lunedì 12 ottobre 2009

Il W.W.F., World wild fraud, promuove una campagna subliminale a favore dell'operazione "scie chimiche" (articolo di TH)

La pubblicazione cartacea del W.W.F. ciarla della solita solfa del global warming, ma quello che più mi ha colpito è l'inquietante immagine d'apertura, la scritta "CO2" con un aereo bianco sciante sullo sfondo.

L'intento subliminale è chiarissimo, ovvero far associare inconsciamente al lettore due cose che insieme non ci stanno proprio. Qui, però, la tecnica di propaganda nasconde qualcos'altro, secondo me... qualcosa di più "ricercato" e subdolo. Chiaramente non è un caso che venga proposta quell'associazione visiva. Chi ha prodotto l'immagine non può non sapere delle chemtrails e della geoingegneria: l'ha inserita apposta con intenti equivoci e criminali.

Scommetto che dietro c'è Bario (ricordate Bario con Riosaeba - mentore e pupillo - nella sdolcinata foto ricordo? Il Tozzi della puntata di disinformazione sulle scie chimiche nella Gaia scienza?), che in questo numero campeggia sul retro con il suo bel faccione (è pure esponente del Comitato "scientifico" del W.W.F., insieme con Mercalli & co.) e snocciola qualche banalità sull'ecologia. Una cosa così pacchianamente plateale non me l'aspettavo. Entrare nelle menti malate di questi non è mai facile (ma per fortuna!... almeno siamo Umani).

Non oso pensare che cosa pubblichino su "Panda Junior" che arriva ai bambini di pochi anni. Qualcosa in stile nazi-N.A.S.A. sicuramente... e stiamo parlando di un'associazione per la "tutela" dell'ambiente!


Ringraziamo l'amico trettomahawk per le ottime considerazioni di questo post.



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in
questa pagina.


Attacco all'informazione CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

87 commenti:

  1. un paio di giorni fa al tg5 hanno trasmesso un servizio su le formazioni nuovolse insolite che si possono formare in determinate condizioni atmosferiche e hanno inserito nella carrellata di immagini due belle sciee...

    RispondiElimina
  2. Ecco, ci mancava il WWF!! Misà che dovremmo iniziare a chiamarlo WFW, ossia: We Fuck World (and its inhabitants lo aggiungo io). Terni ore 13:09, inizia a piovere. Attesi forti temporali con venti impetuosi, almeno a sentire quelli de ilmeteo.it.
    Un saluto a tutti, Marco
    P.S. Ma quelli di strakerenemy ora copiano solo i commenti. Ma lasciamoli friggere nel loro grasso, aspettando che Dio li porti in cielo e poi li lasci.

    RispondiElimina
  3. Nessuno dovrebbe iscriversi a queste associazioni pseudo-ambientaliste, come Greedpiece, World wild fraud, Legaambiniente, Italia giostra etc. e boicottare anche siti pseudo-ambientalisti come AAM Terra Nuova, Greenplanet etc.

    RispondiElimina
  4. Complimenti ai pennivendoli del TG5 di Mediawcnet.

    RispondiElimina
  5. sabato sera su La 7 c'era una trasmissione (verso le ore 00.30) dove si parlava di due naufraghi che erano sopravvissuti a 4 gg senza acqua...
    Ad un centro punto la voce fuori campo...diceva..."notavamo un aereo che passava sopra di noi ad un altezza occhio e croce di 8/9000 metri, e facevano intravedere un aereo con annessa scia"...ho fatto un sobbalzo sul letto!!!! Questi ci stanno proprio facendo il lavaggio del cervello!!!!
    Purtroppo non ricordo il nome della trasmissione...ma per l'ora ed il canale sono certo! ;-)

    RispondiElimina
  6. "Le tue scelte quotidiane possono fare la differenza", si conclude ad effetto questa porcheria.
    Si, peccato che invece riguardo all'aria che respiriamo e i veleni che passano dal cielo ai terreni e all'acqua che beviamo non abbiamo nessuna scelta!!!
    Infami assassini e complici di assassini....
    Non so se è capitato anche a voi, ma io ho verificato che le persone con cui è più duro far passare la consapevolezza delle scie chimiche sono proprio i cosiddetti ambientalisti o peggio i seguaci felicemente decrescenti di quell'altro lestofante di un Pallante.
    Il motivo è semplice. Costoro fondano la loro intera identità sulla nozione di una fondamentale bontà umana che pervade il creato, sono dotati di un incrollabile cieco ottimismo/buonismo e cadono come mosche nel miele in queste trappole ideologiche per cui "l'impegno di ciascuno può salvare il pianeta" e simili castronerie. Guai anche solo provare a dirgli che il pianeta è già caduto nelle mani sbagliate e quindi tanto vale iniziare a svegliarsi e uscire dal mondo dei puffi, non lo accetteranno mai. Forse solo se gli aerei gli sganciassero addosso bombe al fosforo invece che scie potrebbero iniziare a farsi venire qualche dubbio sulla fondamentale bontà umana....

    RispondiElimina
  7. Scrissi diverse email (4 o 5) al WWF sede Sardegna; sto ancora aspettando risposta.

    Venduti, ergo complici e a quanto pare, pure esecutori.

    RispondiElimina
  8. Ciao Straker,
    potresti indicarmi che formato hai usato per produrre/codificare i video in basso a destra?Intendo quelli da distribuire in dvd.Divx,xvid o altri formati?Ti chiedo questo perchè avevo intenzione di modificarli per renderli disponibili su altre piattaforme quali i cellulari di ultima generazione,nintendo ds, psp, e altro.
    Grazie!
    Krupp

    RispondiElimina
  9. Avete letto questa notizia?
    Un occhio nel cielo di Mosca

    Particolare interessante, vero?

    RispondiElimina
  10. nessuna scia negli ultimi giorni
    vento fortissimo qui a Roma

    probabilmente causato dalle haarpizzate di questa mattina

    RispondiElimina
  11. a roma sta passando sopra le ns teste una nuvola scura....a forma quasi di disco volante enorme...con confini ben delineati...intorno si vede il sereno...!!! Sta tirando un vento fortissimo come se fosse una tromba d'aria...pioviggina anche!!!
    Mamma mia che spettacolo... :-((

    RispondiElimina
  12. ginger, agli "ambientalisti" puoi sempre dire che gli aerosol sono per l'effetto serra. se poi vogliono i dettagli, reindirizzali verso i documenti ufficiali sulle irrorazioni aeree-geoingegneria.

    il discorso si può impostare così:

    "lo sapete che l'aeronautica militare sparge sostanze chimiche in grado di contrastare l'effetto serra? si chiama geoingegneria..."

    molte persone non accettano la realtà dei fatti, e così ci dobbiamo fare furbi: dobbiamo impostare la conversazione sul "le scie chimiche sono REALI,però io non sono complottista e credo che sia tutto per il nostro bene"

    poi, quando si mostra i documenti ufficiali sulle irrorazioni aeree a base di zolfo, molta gente si ricrede. e comincia a fare caso alle anomalie atmosferiche. e da lì a piantare un casino con i politici locali il passo è breve.

    riassumendo: un poco per volta, svelare alcune cose

    1-l'effetto serra è reale e molto pericoloso

    2-ci vorrebbe delle tecnologie per contrastarlo

    3-i militari americani e i climatologi hanno inventato un metodo: le irrorazioni aeree

    poi, chi non si accontenterà di queste spiegazioni tutt'altro che "complottiste", cercherà di indagare.

    e se s'indaga si scopre ben altro, oltre all'effetto serra

    insomma, con la massa inebetita ci vuole cautela: mai esagerare con persone a digiuno di vera informazione. iniziate con "le scie degli aerei contrastano il riscaldamento globale" e poi cercate di andare sul "chissà cosa ci mettono...secondo me sono sostanze tossiche". la curiosità della gente farà il resto.

    e poi, ripeto: c'è decine di DOCUMENTI UFFICIALI che parlano proprio di spargere sostanze con dei tanker aerei. quindi.....sfruttiamo ogni possibilità ed accettiamo compromessi

    RispondiElimina
  13. e comunque al WWF sanno tutto. quindi anche a greenpeace e simili. adesso sappiamo perchè non si occupano degli aerosol militari......ci sono dentro anche loro. non mi stupirei se anche loro fossero a conoscenza degli "aerosol contro l'inquinamento"

    RispondiElimina
  14. ""Costoro fondano la loro intera identità sulla nozione di una fondamentale bontà umana che pervade il creato...""

    tu digli che è per l'effetto serra. vedrai come cambiano idea. digli che è un piano segreto "buono" del governo berlusconi. se gli dici che vogliono depopolare, come infatti è, non ce la faranno ad ascoltarti. mentre invece la storia delle scie va addolcita.

    come per i vaccini: non dite che c'è un piano di sfoltimento dei più deboli. dite piùttosto che le case farmaceutiche vogliono fare soldi.

    insomma, non siate troppo "scioccanti", altrimenti la gente non crede

    RispondiElimina
  15. sparate_Krupp, solitamente salvo in formato mpeg2, ma è possibile che qualcuno di quei video, al fine di poterne contenere le dimensioni, sia mpeg1.

    RispondiElimina
  16. Ciao sono @lice!

    rispondo a gaia (post del 12 ottobre, 2009 14:39):
    ti capisco, io studio scienze naturali e lo so bene..poi ho tutti docenti che venerano Al Gore...

    Riguardo alla proposta di arturo, io credo sia una PESSIMA idea: le scie verranno propagandate fra pochi anni come soluzione x l'effetto serra (Obama lo ha già annunciato mesi fa), quindi dire sta cosa rischiamo di avere un effetto boomerang..
    Poi l'effetto serra è una mossa atta solo a legalizzare le scie e affossare i paesi poveri, e magari usare x bene HAARP x fare qualche bella devastazione tipo super siccità, piogge torreziali uragani in luoghi anomali..

    Insomma hanno orchestrano già da anni la bufala della CO2 che produce riscaldamenbto globale (quando il riscaldamento che c'è è prodotto x il 90% dal sole e dai normali cicli climatici contando che i dati con cui lo confrontiamo sono dell'800 in cui c'era stata la cosiddetta "piccola era glaciale"), che oltretutto NON è affatto devastante: si tratta di 0,4-2 gradi in 50-100 anni!! un nulla praticamente! e si parla di aumento delle temperature MEDIE quindi una media superiore di un grado fra un secolo...pensate che possa causare una devastazione?

    Se volessero essere ambientalisti si batterebbero x le cose che realmente devastano la terra come lo sfruttamento eccessivo di risorse ittiche e terre, la distruzione della foresta pluviale (non x l'ossigeno perchè quello lo producono in gran parte alghe marine unicellulari..), il fatto che noi umani rubiamo continuamente habitat, la diffusione di OGM in campo aperto, l'introduzione di specie aliene (intendesi animali o piante di zone o continenti diversi: coniglio in australia ad es), l'inquinamento con sostanze chimiche che ci metteranno secoli o millenni a decomporsi (la CO2 invece si elimina pianando un albero..) ecc..

    ..ma far capire queste cose all'altra gente che fa scienze naturali (prof in primis) è un impresa perchè sono troppo ubriachi di propaganda e ti accusano subito di non voler proteggere l'ambiente...

    by
    @lice (Oltre lo Specchio)
    ______________________________
    ..segui il ConiglioBianco!
    http://aliceoltrelospecchio.blogspot.com

    RispondiElimina
  17. Alice ha perfettamente ragione. Evitiamo di introdurre il discorso dell'"effetto serra": questo spauracchio è talmente spaventoso per la gente comune che acconsentirebbe ad essere avvelenata pur di contrastare un inesistente "pericolo".

    Gli "ambientalisti" possono precipitare nell'inferno, insieme con molti altri deficienti.

    RispondiElimina
  18. Il discorso si può impostare così:

    "lo sapete che l'aeronautica militare sparge sostanze chimiche in grado di aumentare l'effetto serra? si chiama geoingegneria...".

    Sono d'accordo con Alice. E' una follia assecondare la balla dell'effetto serra.

    RispondiElimina
  19. Arturo, se riferisci che vogliono vaccinare le persone per favorire le industrie farmaceutiche, dici una verità, per quanto parziale; se, invece, racconti che i militari spargono veleni contro l'effetto serra, esponi una fandonia se
    squipedale. Gli interlocutori non vogliono "credere"? Vadano a spigolare.

    Ciao

    RispondiElimina
  20. http://www.repubblica.it/2009/10/sezioni/cronaca/maltempo/maltempo/maltempo.html a roma come volevasi dimosrrare era un tromba d'aria...e sono morte due persone...
    la temperatura è passata dai 27/28 gradi di ieri ai 13 di oggi pomerggio....allucinante!!!!

    RispondiElimina
  21. @alice, capisco che cosa intendeva dire Arturo, già nei giorni scorsi si è parlato di quali sono le migliori strategie di comunicazione a seconda degli interlocutori, tenendo sempre a mente che non tutti hanno voglia di ascoltare o credere verità così crude, a meno che non abbiano già un rapporto di stima e fiducia con chi gliele racconta, e allora il successo aumenta.
    Devo ribadire però che mi sento doppiamente delusa dal rifiuto di vedere da parte di chi, proclamandosi amante della natura, dovrebbe teoricamente essere un gradino più in su di quelli che si accontentano di calcio e televisione.
    Ad esempio, mi ha mortalmente deluso il feedback ricevuto dai miei colleghi del resto d'Italia...io lavoro alla vigilanza in un parco regionale; quando ho postato nella mailing list dei guardiaparco italiani un invito ad informarsi sulle scie chimiche, la mia mail è stata prontamente bollata dal moderatore come off-topic...ma di che cosa dobbiamo interessarci allora noi che ci occupiamo di natura per mestiere (se non per passione)? certo è più tranquillizzante sanzionare il cercatore di funghi che ha esagerato con la raccolta, ma come si fa a non capire che quello che sta succedendo sopra le nostre teste e quello che incombe sul nostro futuro compromette tutto e rende ogni altra cosa insignificante al confronto? questa cosa è più grande di noi, allora meglio girarsi dall'altra parte e ignorarla? poi però devo dire che qualcuno di loro mi ha contattato in separata sede per approfondire l'argomento...onore a quei 3 o 4......

    RispondiElimina
  22. Si puo’ argomentare come meglio si crede ma se l’ interlocutore e’ un comune “pecorone” non credera’ mai a nulla.
    Secondo me la motivazione piu’ credibile e’ il controllo climatico, col quale riescono ad aumentare i periodi di siccita’ e di conseguenza le temperature.
    Ma ripeto, la maggior parte non crede nemmeno davanti alle evidenze che si possono dimostrare.
    Non riescono a vedere oltre il proprio naso e sono belli e rimbambiti dalle notizie che i media diffondono.
    Purtroppo questa e’ la realta’.

    RispondiElimina
  23. Oggi pomeriggio nel nord est e specialmente nel mio comune di residenza sciopero dei voli!
    Proprio così in tutto il pomeriggio non un tanker in circdolazione.
    Il risultato è stato un pomeriggio di cielo terso e AZZURRO dopo giorni e giorni di cielo bianco e nebbie chimiche.
    Ma il momento più bello è stato il tramonto non se ne presentava uno così da mesi e la stima è per difetto.
    Voglio condividere questa emozione con tutti voi
    è stato veramente fantastico.

    RispondiElimina
  24. Andrea, hai ragione. Il fatto è che certe persone sono automi menomati: è inutile perdere tempo con costoro che sono già perduti.

    Giulia, la tua esperienza è istruttiva ed è simile alla mia. Tempo fa scrissi al direttore di Greenplanet alias Greedplanet, spronanandolo a scrivere un articolo sulle scie tossiche. Mi rispose che forse avrebbe seguito il mio consiglio. A distanza di mesi, niente. Gli "ambientalisti" sono i nemici giurati dell'ambiente, come Bario Daniele, nullità sanremese che nella precedente amministrazione matuziana ricopriva non so che inutile ruolo, un "ambientalista" scaltro e bugiardo.

    Ciao

    RispondiElimina
  25. la mia proposta era per quelli che non crederanno mai alla verità. quello che dico è:

    meglio che continuino a pensare che sia condensa?

    secondo me no. dobbiamo farci furbi.

    la mia considerazione è nata per esperienza diretta:

    sono riuscito a far alzare la testa a molte persone con lo spauracchio dell'effetto serra.

    adesso, qualcuno che si è svegliato, mi è pure venuto a dire che creano la siccità per introdurre gli ogm. questo per dire che da qualche parte bisogna iniziare.

    altrimenti per la maggior parte delle persone sarebbe come cercare di laurearsi senza aver dato nessun esame.non so se mi spiego

    ""lo sapete che l'aeronautica militare sparge sostanze chimiche in grado di aumentare l'effetto serra? si chiama geoingegneria...".

    anche questo va bene. basta che ci infilate l'effetto serra, per far breccia nelle menti della massa. quello che dico è di usare le loro stesse menzogne per far venire fuori la verità. se invece vogliamo tutto e subito, non otterremo niente.

    all'inizio ci vogliono dei compromessi.

    e poi lo ripeto: quando la gente si accorgerà della siccità indotta, non ci sarà più bisogno di assecondare le disinformazione

    putroppo viviamo in un mondo di deficenti.....rendiamocene conto. il primo passo (che poi non è il primo) è rendersi conto che lo scontro è impari: però noi possiamo farci furbi e cercare di aprire la porta, invece di cercare si sfondarla a tutti i costi..fancendosi anche del male.

    poi il mio è solo un consiglio, una tattica: l'importante è continuare a dirlo alle persone, l'importante è indicare spesso il cielo alle persone

    RispondiElimina
  26. http://www.youtube.com/watch?v=Ak5Wj_eDo38&feature=player_embedded#
    qualcuno da dirmi se è vero questo video???
    Grazie mille!!!

    RispondiElimina
  27. Oggi abbiamo messo sù il PC nuovo a Zret. Paga da bere? :-D

    Questo per dirvi che vi chiedo scusa, ma sono stato impegnato nell'assemblaggio hardware e nel trasferimento dei suoi dati di lavoro ed impostazioni dalla macchina vecchia. Tempi ristrettissimi, ma comunque mi era impossibile parteciapre alla discussione, che ora ho letto ed apprezzo molto per gli interessanti contenuti.

    RispondiElimina
  28. Oggi è successa una cosa inaspettata.
    In ufficio da me, scherzando, è venuto fuori a pausa che uno dei miei colleghi ha parlato delle scie chimiche ad un gruppetto di altri colleghi.
    Le aveva viste a Voyager (che come ben sappiamo ha dato grosso spazio alle bugie ufficiali).
    Beh, con mio grande stupore il solo fatto di aver "indicato il cielo" a questa persona (tramite Voyager, appunto), ha immediatamente stroncato il velo e gli ha rivelato il cielo per quello che è diventato.
    A tal punto da chiedersi come aveva fatto a non accorgersi prima che quello che vedeva era indotto dalle scie chimiche.

    RispondiElimina
  29. Un modo per "presentare" la questione potrebbe essere che le scie servono a manipolare il clima rendendolo più favorevole alle coltivazioni OGM. Probabilmente è solo una piccol(-issim-)a frazione del piano complessivo. Ma quando la butto li così, tanto per cominciare, l'interlocutore del caso spesso conviene sulla plausibilità dell'ipotesi.

    RispondiElimina
  30. Ragazzi, qualcuno di voi sa dove posso trovare del materiale in francese sulle chemtrails? non trovo nulla, ne video su youtube, ne siti decenti, sto cercando di 'svegliare' un pò di cugini d'oltralpe ma avrei bisogno di documentazione..

    anyway, sono tornato da poco dagli USA e ho trovato un prodotto ottimo per disintossicarsi dai metalli pesanti, si chiama 'heavy metal cleanse', da quando faccio questo genere di disintossicazioni sto 1000 volte meglio, la lucidità mentale, l'energia, la memoria, tutto si è risvegliato, dovremmo fare molta piu informazione sulle tecniche di disintossicazione, piu siamo sani piu siamo svegli e meglio possiam combattere.
    Grazie del vostro lavoro e a presto

    RispondiElimina
  31. oggi a voyager parlano di massoneria

    una cosa positiva se non fosse per il fatto che si tratta di uno spot pubblicitario pro massoneia

    ormai non c'è più nessuno che vuole diventare massone
    ai giovani moderni non interessa minimamente entrare a far parte di un organizzazione del genere

    ecco il perchè di questa puntata

    RispondiElimina
  32. Questa gentaglia sta facendo cose che porteranno noi ma anche loro ad un caos inimmaginabile.

    Ieri si parlava di rifugi sotterranei pronti ad accogliere per almeno 5 anni i criminali organizzatori di questo catastrofico progetto.

    E' evidente che se tutto questo è vero, l'"organizzazione" ha fatto chissà quali promesse a tutta la schiera dei negazionisti.
    Non si capirebbe perché continuano a ribattere sempre con la solita solfa utilizzando argomentazioni di una friabilità assoluta.

    A parte il fatto che se è vero, nei bunkers ci andrà solo l'elite e non quei quattro idioti del cicap, geologi, ascensoristi ecc ecc...vaglielo a spiegare che sono illusi di stare dalla parte del più forte e che sono solamente manovalanza, carne da macello.

    Saranno humus per i giardini fioriti dei loro aguzzini.

    Poi, no grazie, io 5 anni sottoterra non ci starei neppure se mi promettessero la vita eterna.

    RispondiElimina
  33. @joe

    Parti da questo video, su youtube troverai anche il resto.

    CHEMTRAILS IN FRANCIA

    RispondiElimina
  34. Vado un po’ OT, ma mi sembra una notizia rilevante alla luce di quello che sappiamo.

    Questo sito (in inglese) parla della correlazione tra gli omicidi commessi nelle scuole americane ed il livello di emissione dell’ H.A.A.R.P. prima e durante gli omicidi.

    http://www.cuttingedge.org/news/n1344.cfm

    Osservate bene i grafici e capirete che probabilmente non sono coincidenze.

    Qui si possono leggere, sul sito http://www.haarp.alaska.edu/haarp/ le rilevazioni nelle ultime 36 ore della variazione magnetica:

    http://137.229.36.30/cgi-bin/magnetometer/gak-mag.cgi

    E se selefionate “PREV” noterete un picco alle ore 8.00 (in Alaska) del 11-10-09

    Tra l’altro ho sentito questa mattina alla radio una persona di una associazione di cui non ricordo il nome che diceva che c’e’ stato, tra i giovani che decidono di togliersi la vita,, un netto abbassamento dell’eta’ media.
    Mi e’ venuto subito in mente quel povero ragazzo suicida che lo aveva anticipato su Facebook.
    E’ plausibile che l’ H.A.A.R.P. , calibrato su certe frequenze, possa indurre uno stato depressivo che poi, su certe persone, sfocia in atti di questo tipo.

    Fantascienza o realta’? Sicuramente se vogliono possono anche arrivare a tanto.

    @Joe: che tipo di prodotto e’ l’ 'heavy metal cleanse'?

    RispondiElimina
  35. Mike, pensa un pò 5 anni a riparare l'ascensore del bunker, con la minaccia che se non ti dai da fare ti ricacciano in superficie. Bah! Anche io come te non vorrei starci.

    RispondiElimina
  36. @Trotterella

    Fanno gli sboroni adesso.

    Adesso.

    RispondiElimina
  37. Andrea, il cervello umano è estremamente sensibile alle frequenze che percepisce. Molti scienziati sono convinti che H.A.A.R.P. viene usato anche per modificare i comportamenti umani, soprattutto attraverso l'inibizione o la manipolazione della fase REM.

    RispondiElimina
  38. Era proprio quello a cui mi riferivo Straker.
    Secondo te le frequenze interagiscono tramite l’ udito o modificano direttamente le onde cerebrali?

    RispondiElimina
  39. Fra i siti civetta "ambientalisti" annovererei anche promiseland.it il cui responsabile mi ha scritto che "non esistono prove attendibili dell'esistenza delle scie chimiche" ....ovviamente non ho più risposto alla mia replica in cui elencavo alcune delle suddette prove.

    Anche qui oggi vento forte e poche o niente scie; non è la prima volta che capita l'assenza di scie con vento forte, ed il cielo era meraviglioso

    Molto interessante l'ipotesi di correlazione tra haarp ed episodi di violenza, cmq quasi tutti questi serial killer sono candidati manciuriani, uomini manipolati con tecniche raffinate MK-ultra (interessanti sono le prove fornite da Icke nel suo ultimo libro).
    Se riesco traduco quell'articolo.

    Ho scritto il terzo (ed ultimo) articolo della mia trilogia sulle scie chimiche:

    Scie chimiche, facciamo il punto parte 3 - chi opera dietro il sipario?

    articolo nel quale si cerca di guardare oltre i burattini ed i burattinai umani che partecipano alla danza macabra del Nuovo Ordine Mondiale

    RispondiElimina
  40. Andrea, molto istruttivo ed attuale quello che scrivi. Abbiamo affrontato l'argomento in Onde su onde.

    Ciao e grazie.

    RispondiElimina
  41. E POI DICONO CHE NON CI SONO PIÙ LE MEZZE STAGIONI.

    Assistiamo da alcuni anni a questa parte, alle periodiche pubblicazione del rapporto sul riscaldamento climatico da istituti di ricerca scientifica sponsorizzati curiosamente da banke internazionali. Cosa prevedono? Le solite catastrofi da effetto serra: i ghiacci polari che si sciolgono, New York e Londra che finiscono sott' acqua per il sollevamento dei mari, desertificazioni che provocano il crollo dei raccolti, migrazioni di centinaia di milioni di affamati, guerre per accaparrarsi acqua e cibo sempre più scarsi… Le sole cose nuove negli ultimi rapporti sono due: l'urgenza - l' apocalisse comincerà, dice, entro un decennio - e il calcolo dell'impatto dei cataclismi sull' economia mondiale; se non si agisce subito spendendo l'1% dei prodotto lordo globale per ridurre le emissioni industriali, i cataclismi ci costeranno il 20 % del PIL del mondo, insomma una crisi economica da far impallidire quella del 1929.
    Chi scrive si chiede: perché questo rapporto esce proprio adesso? E perché viene amplificato con strepitosa grancassa dai media? E perché a proporre il programma di riduzione dei gas nell'intero pianeta - che richiederebbe un grandioso sforzo coordinato di tutti i Paesi – sono gli stessi politici, Tony Blair e Obama che rappresentano proprio i poteri forti che causano tali disastri?
    C'è chi risponde: hanno trovato un modo di distrarre l'opinione pubblica dai disastri bellici in Iraq e Afghanistan, e sviare il dibattito politico verso un altro allarme.
    C'è chi sospetta: è un piano per far arretrare i livelli di vita dell'intera umanità, programmato a tavolino dai poteri forti finanziari mondiali.
    E c'è, come il sottoscritto, chi dice di peggio: l'allarmistico rapporto serve ad addebitare il riscaldamento del pianeta alle emissioni delle industrie, per nascondere la vera causa: gli esperimenti militari di modificazione del clima.
    Mi ritengo un apocalittico moderato, pertanto con tutte le carte in regola per sostenere tale tesi.
    Da anni le forze armate USA effettuano esperimenti volte a provocare uragani, nebbie, precipitazioni, tempeste e siccità per uso militare.
    C'è un documento sugli armamenti futuribili della US Air Force, dal titolo Air Force 2025, in cui si legge a chiare lettere: “La modificazione del clima offre nel quadro bellico un ampio ventaglio di opzioni per sconfiggere o coercire un avversario. Negli Stati Uniti, la modificazione del tempo atmosferico diverrà parte della sicurezza nazionale, con applicazioni all'interno e all'estero”.
    Fantasie fantascientifiche, direte voi.
    Eppure c'è una colossale e misteriosa installazione costruita il 1992 in Alaska, nella pianura di Gokona, e che i militari chiamano HAARP, sigla che sta per High-Frequency Active Auroral Research Program. Un nome - Programma aurorale di ricerca attiva sulle alte frequenze - che già solletica tutti i sospetti. Le poche foto del sito mostrano, oltre a qualche edificio, file e file di antenne che coprono ettari di terreno; nuove antenne vengono aggiunte ogni anno.
    Il Laboratorio Veicoli Spaziali dell'Air Force, che gestisce L'HAARP, ammette che esso serve a provocare modificazioni controllate e locali della ionosfera. Poiché la ionosfera è l'altissimo strato atmosferico che riflette le onde radio, probabilmente lo scopo è di influire sulle telecomunicazioni militari del nemico.


    A. Ciccarella

    RispondiElimina
  42. http://www.tankerenemy.com/2009/08/onde-su-onde.html

    RispondiElimina
  43. Corrado, se hai qualcosa da tradurre, mandamela.

    PS: niente scie nel nord Italia?
    Oggi erano tutti qui. Non si capiva cosa stessero cercando di fare anche perché c'era vento molto forte, cielo molto nuvoloso, squarciato da scie persistenti e haarpizzazione copiosa.

    Esperimenti o forse tecniche già collaudate da anni.

    RispondiElimina
  44. Grazie Zret/Straker

    Ho verificato la variazione magnetica per il terremoto delle isole Samoa del 29-9-09 alle ore 6,48 locali, ebbene c'e' stato un picco magnetico alle ore 7,00 (calcolando sempre la stessa ora locale) del 28-9 e un altro alle ore 9,00 del 27-9.

    Per lo tsunami del 26-12-2004 alle ore 00,58 c’e’ stato un picco magnetico alle ore 5,00 del 25-12-04.

    Per il terremoto in Abruzzo del 6-4-09 non c’e’ nessun picco anomalo invece.

    Credo proprio siano dei “segnali premonitori” queste variazioni.

    RispondiElimina
  45. Una curiosità: stasera, guardavo con mio figlio, un film del 1994, ambientato negli USA,dove si vedono, chiaramente,scie in espansione ed altre appena rilasciate. Non credo che nel '94 esistessero progetti atti a contrastare l'effetto serra.

    RispondiElimina
  46. Coloro che hanno un canale su You-Tube, segnalino i propri video preferiti al seguente link:

    http://www.youtube.com/cop15

    RispondiElimina
  47. Non credo che nel '94 esistessero progetti atti a contrastare l'effetto serra.

    Infatti. Il progetto viene portato avanti, in modo sporadico, sin dalla fine degli anni sessanta del ventesimo secolo ed è entrato a regime dall'inizio del 21mo secolo.

    RispondiElimina
  48. Un articolo egregio, Corrado, giacché indaghi anche dietro le quinte, giungendo a conclusioni inevitabili.

    Si potrebbe subissare il Partito "democratico" di messaggi, visto che si svolgeranno prossimamente le primarie, più che altro per pungolarli e vedere come reagiscono, se reagiscono. Io ho scritto al seguente indirizzo:

    segreteriaatpartitodemocraticoimperia.org

    RispondiElimina
  49. Ecco altre menzogne: http://www.adnkronos.com/IGN/Sostenibilita/Risorse/Iata-serve-approccio-globale-per-ridurre-le-emissioni-dellaviazione_3847829892.html

    "L'Aviazione -ha detto Bisignani- e' un'industria con caratteristiche uniche. Quando si tratta di ambiente, non esiste nessun'altra industria cosi' unita, ambiziosa o determinata. (!) Il messaggio che in sede Icao rivolgiamo ai governi e' semplice. Abbiamo bisogno di un approccio settoriale globale per ridurre le emissioni dell'aviazione". "Ed i governi -ha proseguito Bisignani- dovrebbero tenere conto dei nostri obiettivi industriali nella soluzione che andranno ad adottare. Lavorando insieme ad Icao, l'aviazione costituira' il modello di esempio per la cooperazione industriale, con le Nazioni Unite alla guida di nuovi importanti cambiamenti".


    Le Nazioni Unite alla guida di nuovi cambiamenti...

    RispondiElimina
  50. Interessante contributo bacab...
    a questo proposito, quando tramite conoscenti una domanda mirata sulle scie è stata recapitata proprio ad un pezzo grosso dell'aeronautica, la risposta è stata "no, non c'è niente di cui preoccuparsi, stiamo solo testando un nuovo tipo di carburante"...

    RispondiElimina
  51. Contributo prezioso, Bacab.

    Sì, stannno testando un nuovo tipo di carburante... anche: lo Stadis che contiene il nocivo bario (non bario tozzi).

    Ciao

    RispondiElimina
  52. Una riflessione sulle "scie di fondo".
    Fatto salvo l'uso palesemente doloso che se ne fa nell'articolo del WWF oggetto di questo post, mi sembra che ormai farne un uso per così dire colposo, senza particolari secondi fini, sia diventato praticamente inevitabile per chiunque inquadri un cielo. Guardate ad esempio qui, a parte un tramonto intatto (anche quello da salvare per i posteri!), che bella collezione di nuvole chimiche e haarpizzate sul sito del Parco del San Bartolo (Pesaro-Urbino)
    http://www.parcosanbartolo.it/

    RispondiElimina
  53. Ormai non si trova più un panorama senza scie e pian piano stanno facendo sparire quelli normali di una decina di anni fa.

    RispondiElimina
  54. Una settimana di sponsorizzazione su Google Ad-Sense costa circa 70 euro. I banner di riosaeba-Torreggiani sono visibili da settimane. Chi finzanzia questo delinquente?

    RispondiElimina
  55. I parchi nazionali e regionali non sono purtroppo immuni dalle irrorazioni,anzi. Quando cerchiamo una foto senza scie per un articolo, dobbiamo vagliarne decine, prima di trovarne una idonea.

    Grazie a te, Andrea.


    E' una leggenda metropolitana quella delle scie di condensazione onnipresenti e spesso persistenti.

    RispondiElimina
  56. Rosario, Antonio, oggi mi è stato recapitato il nuovo numero di NEXUS e alla pagina delle recensioni dei libri, vi è il vostro libro ( sulle chemtrails ) recensito da Tom Bosco!
    Bel colpo!

    Luca

    RispondiElimina
  57. Toh! Non lo sapevo. Purtroppo qui a Sanremo Nexus non si trova e quindi la notizia sei tu a darcela per primo e non può che farci piacere, ovviamente. Grazie!

    RispondiElimina
  58. Grazie Luka78, per la segnalazione.

    Un ringraziamento a Tom Bosco per aver deciso di recensire il libello sulle scie.

    RispondiElimina
  59. Un saluto a tutti. Ieri, disastrosa tromba d'aria nel ternano. Un morto, strage di alberi e oltre 250 gli interventi dei vigili del fuoco. L'Intero articolo è presente sul sito www.terninrete.it in prima pagina ed in prima posizione.
    Ora, una cosa del genere qui nel ternano non era mai avvenuta. Ho fatto qualche ripresa che provvederò a caricare in YouTube. Le immagini comunque non danno l'idea della forza del vento. L'acqua che cadeva sembrava vaporizzata. Pochissimi fulmini. In generale poca acqua ma una violenza del vento paurosa. Che sia HAARP che aumenta la potenza dei fenomeni atmosferici (attraverso le scie chimiche si "deumidifica" l'aria per molti e molti giorni in modo tale che, quando arriva una notevole perturbazione, l'aria molto secca e calda si scontra con quella umida e fredda delle celle temporalesche: una specie dei tornado. In merito, appena passata la tromba d'aria o mini-uragano, ho scattato alcune foto a quella che sembra una grande cella temporalesca), che siano sconvolgimenti riguardanti l'intero pianeta (ricordiamo i recenti terremoti nel settore del sud-est asiatico e a largo delle coste settentrionali dell'Australia visionabili sul sito dell'INGV, alluvioni ecc ecc) e non solo, nel mondo non sta succedendo niente. E' tutto normale. Quindi, non vi preoccupate che è tutto ok. Nessun problema. Semmai ci fosse un problema, sarà dovuto all'effetto serra. Permettetemi di fare le mie più sentite condoglianze alla famiglia della vittima, colpevole solo di vivere (e in questo caso di morire) in un mondo dove l'essere umano si sente così potente, forte, spavaldo e superiore a quelle stesse forze che gli hanno permesso fino ad ora di esistere e che, giustamente, si ritorceranno contro di lui con la rabbia vendicativa di una Terra violentata. Permettetemi altresì di fare le mie più sentite condoglianze alle varie associazioni ambientaliste, ai così detti scenziati, ai così detti media dell'informazione, ai mediocri e vili seduti nelle poltrone della politca (da quelle lussuose del Parlamento, alle sedie dei consigli comunali), alle divise ed alle stellette dei militari, alle tonache dei religiosi, ai ruffiani, portaborse e mezze calze al loro servizio, e a tutti coloro che ancora li stanno a sentire.
    La responsabilità delle azioni e delle parole è personale. Per questo metto il mio nome e cognome alla fine di questo commento che spero Straker e Zret posteranno. Almeno il sottoscritto ci mette nome, cognome e faccia (ovviamente non solo io). Altri, preferiscono spacciarsi per altre persone e, in definitiva, preferiscono spacciare la verità del regime mondiale che è sempre stata la droga più pesante per i cervelli della massa.
    Bottali Marco

    RispondiElimina
  60. Sarà un caso che una delle cozze della disinformazione, certo Davide (Nores) Cerfeda faccia parte della Milestone Chemists?

    RispondiElimina
  61. Il geologo Torreggiani che paga addirittura per quel sito internet da voltastomaco ("La taverna di Riosaeba") non fa altro che favorire la verità stessa dato il cumulo di stronzate che ci sono scritte, per non parlare dei commenti.

    Ecco alcuni tag...“prese per il culo”, “puppa”, “tonnoriomare”...tag che ben si addicono, infatti, alla demenzialità del sito e delle sue immagini. Pensate ad una persona che non sa nulla di nulla e finisce su un sito Web del genere che idea possa farsi. Dire che sono dementi patentati è poco.

    Tanto per cambiare c’è un utente che si spaccia per Straker (:: Straker ::) e che, casualmente (credeteci!), l’avvedutissimo Torreggiani ha scoperto solo ora essere un fake. Chi ha creato questo fake è lo psicopatico di G.E.O. che ora sta impazzendo su You Tube inserendo in ogni commento a vari video sempre le stesse insensate denigrazioni su Malanga per screditare chi segue la questione scie chimiche.

    Certo che chiunque abbia scelto queste persone è imbecille quanto loro. Gente che scrive innumerevoli stupidaggini, farnetica ogni giorno dietro una questione che a loro dire è inventata e soprattutto si compiace della propria stessa deficienza senza neppure accorgersene non penso sia tanto sana di mente.

    Non credo inoltre che chi segue la questione non si sia accorto di tali e tanti particolari.

    Del fatto che:
    - siano stati creati appositamente blog per diffamare deliberatamente chi si occupa della questione;

    - che questi blog siano gestiti anche da piloti, geologi e membri del CICAP (e non da comuni cittadini - a che pro? perchè tutto questo interesse GIORNALIERO?);

    - che qualcuno, per intimidire, scatti foto all’abitazione di Straker (chi ha dato loro l’indirizzo?);

    - che si creino false mail e falsi utenti per creare confusione;

    - che ADDIRITTURA si faccia pubblicità (PAGANDO) a siti che sostengono che le scie chimiche sono bufale;

    - che si creino siti che copiano gli articoli di questo blog per contornarli di stupidaggini varie.


    E' bene ricordare, tra l'altro, che il problema del disturbo e della disinformazione studiata ad arte non è certo rappresentato da quattro sconsiderati ma da chi sta dietro di essi finanziandoli e fornendo loro vari supporti.

    RispondiElimina
  62. Giusto, Bacab, questi ci stanno facendo un favore. Mi preme mettere in rilievo che dietro costoro ci sono nomi blasonati che, un giorno sì ed uno no, vengono invitati nei TG nazionali con la patente di "ecologisti", quando invece sono ai vertici della piramide di comando nella disinformazione e coprono criminosamente le attività clandestine di aerosol. Un esempio su tutti il valoroso Bario Tozzi, mentore e protettore di Pier Luigi Torreggiani.

    RispondiElimina
  63. oggi non si vedono passare aerei, sapete per quale motivo?

    RispondiElimina
  64. ah si immaginavo...
    stavo cercando delle satellitari ma la + aggiornata che ho trovato è di ieri alle 12

    RispondiElimina
  65. M5tp, gli avvelenatori non vanno mai in ferie.

    RispondiElimina
  66. Qui hanno sciato come al solito. La mattina era iniziata bene, senza aerei e quindi il cielo era percorso da cumuli da bel tempo. E' durato poco. Infatti, non appena ne hanno avuto comunicazione via satellite, sono intervenuti e nel giro di 30 minuti hanno ripulito a modo loro.

    Risultato: cielo bianchiccio ed accecante e nubi scomparse.

    RispondiElimina
  67. Mi ripeto, forse rischiando di diventare nauseante:

    questa gentaglia che nega, nega, inventa stronzate, apre fake blogs o veri blogs per vomitare eresie, è palesemente alla frutta.

    Bacab dice giustamente: "lo psicopatico di G.E.O. che ora sta impazzendo su You Tube inserendo in ogni commento a vari video sempre le stesse insensate denigrazioni su Malanga per screditare chi segue la questione scie chimiche".

    E' gente drogata, impasticcata, dopata, inesorabilmente protesa verso il declino...totale.

    Un po' come se in una casa di gente tranquilla ci fosse 24h/24h un elemento petulante che parla, sparla, urla ogni volta che qualcuno apre bocca.

    Se un giorno fortunato, questo petulante non si fa più vedere né sentire, cosa fa la famiglia provata da anni di rotture, urla, chiasso, azioni spropositate?

    Festa.

    RispondiElimina
  68. RIOSAEBA NON ESISTE. E' UNA LEGGENDA METROPOLITANA.

    RispondiElimina
  69. Caro Marco Noninmedia, sottoscrivo il tuo post in ogni parola. Peccato che non compaia il tuo, di articolo, sul sito di Terni.
    Anche nelle Marche ieri ce la siamo vista brutta, ci hanno risparmiato solo la tromba d'aria ma non tutto il resto.
    Le temperature sono scese in media di 15 gradi (anche questo più che normale, no?) ed è comparsa la neve intorno ai 1100 - 1200 metri.
    Oggi era sereno con solo qualche straccio di falsa nuvola sfilacciata in cielo.
    Niente scie. Ma gli aerei sono passati lo stesso, più che riconoscibili e alle stesse quote. Dovevano essere in ricognizione o in trasferimento perchè oggi non lasciavano scie di sorta. E nonostante il freddo niente "condensa"...

    RispondiElimina
  70. @Giulia. Grazie. Mi sono spiegato male: l'articolo nel sito di terninrete.it non è mio. E' un articolo della redazione. Riportavo qui la cosa solo per chi volesse leggere cosa è accaduto ieri a Terni e non solo. In serata, comunque, nel mio canale YouTube (noninmedia) sarà presente il video con una curiosità. Grazie ancora Giulia e a presto.
    Marco

    RispondiElimina
  71. http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/altrisport/2009/10/13/visualizza_new.html_987589009.html?idPhoto=1

    Olimpiadi 2020 foto Ansa

    :(

    RispondiElimina
  72. Stanotte in provincia di Pesaro verso le 5:30 ha grandinato di brutto ed io dormendo in mansarda mi sono svegliato per il casino.
    Al rientro nel letto mi sono annichilito il ginocchio contro lo spigolo del letto.
    Pagheranno anche questa quando verrà l'ora (che la grandinata derivi dagli aerosol o meno :)

    RispondiElimina
  73. Poco dopo aver letto l'ultimo mio commento postato qui l'inarrivabile G.E.O., offeso dalle parole dedicategli e per dare conferma diretta della sua sanità mentale ha inserito per ben 10 volte lo stessso commento in diversi articoli del blog.


    Ecco il messaggio:

    "" Attenzione!
    bacab é stato 'addotto' da malanga ed ora spara cazzate a piu non posso,i nostri studi a riguardo ci confermano che l'operazione di 'abduction' avviene in diverse fasi:

    1) il soggetto, in questo caso quel pirla di bacab , viene ipnotizzato dal dr. Corrado malanga tramite tecniche di ipnosi regressiva.
    2)una volta che il pirla(si parla sempre di bacab ) é sotto ipnosi, il dr. Malanga indossa una maschera in lattice che riproduce le sembianze di un grigio, e sodomizza ripetutamente il pirla.
    3)soddisfatte le propie pulsioni sessuali, malanga risveglia il soggetto, e gli fa credere di essere stato addotto da un alieno e non inculato da lui. ""


    La cosa che stupisce non è tanto lo squilibrio di questo individuo ma il fatto che SI CONNETTA DALL'INPDAP!

    L' Istituto nazionale di previdenza per i dipendenti dell'amministrazione pubblica DA SPAZIO A SOGGETTI DI SIMILE DEMENZA, soggetti che da anni si presentano ovunque si parli di scie chimiche per scrivere simili idiozie e per dire che le scie sono di condensa.

    Giungete voi stessi a delle conclusioni.

    Ovviamente abbiate fiducia in queste persone tanto serie e oneste!


    P.S. Vi consiglio di andare sul sito dell'Inpdap e dare un'occhiata alla terza icona sulla destra, sotto la scritta "Notizie, uffici, contatti". Qull'immagine, quell'aereo e quelle scie non so quanto possano essere attinenti con il tema "Piano industriale"...

    RispondiElimina
  74. G.E.O.


    VISITOR ANALYSIS

    -Referring Link- http://www.blogger.com/profile/14440726614342608041

    -Host Name- host251-106-static.82-94-b.business.telecomitalia.it

    -IP Address- 94.82.106.251

    -Country- Italy
    -Region- Lazio
    -City- Rome
    -ISP- Inpdap
    -Returning Visits- 0
    -Visit Length- 1 min 20 secs


    VISITOR SYSTEM SPECS
    -Browser- Chrome 0.2
    -Operating System- Windows Vista
    -Resolution- Unknown
    -Javascript- Enabled

    RispondiElimina
  75. Bacab, in effetti ha ragione Giulia...questi qua non esistono...

    Io esisto e Niko pure.

    ...e Straker, Zret, Arturo, Corrado, Noninmedia...e mi scuso per non aver citato gli altri!!!

    RispondiElimina
  76. G.E.O. ha bisogno di una camicia con i bottoni dietro.

    RispondiElimina
  77. E coloro che lo coprono necessitano di una lavata di testa.

    Comunque G.E.O., che è uso, allo stadio, nel gridare solo fregnacce, lo vedo molto bene come aiuto scavafosse insieme con Riosaeba.

    RispondiElimina
  78. Per un geologo... scavarsi la fossa deve essere il nassimo della libidine.

    RispondiElimina
  79. Caro bacab, lascia che G.E.O. sia portato in cielo e poi lasciato. Il geologo ha scritto a diverse personalmente, tramite posta youtube, anche al sottoscritto. Riporto qui il testo che ricordo benissimo. lo riposrto per far vedere con che razza di bipedi sparlanti si ha che fare. Premetto che il nick del sottoscritto nel suo vecchio canale era erpazzo (canale poi chiuso).
    " ahahahahah, è tronato erpazzo!! Le scie comiche non erano più tanto comiche senza un giullare come te. A quando un nuovo video dove imprechi contro le scie chimiche? Mi assomigli a Don Chisciotte che combatteva contro i mulini a vento. Solo che lui aveva qualcosa da trsmettere, te trasmetti solo pena. Fatti curare coglione!!"
    Ecco, non pesno che ci sia nulla da aggiungere se non far notare che lui stesso chiama scie chimiche quelle che lui, obbediente, chiama scie di condensa. Eh, quanta pazienza ci vuole nella vita.

    "

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis