martedì 12 dicembre 2006

Scie chimiche: un tentativo di impedire l'evoluzione umana (articolo di Montalk)

Dopo aver studiato le scie chimiche, ho passato in rassegna alcune delle ipotesi circa gli scopi dell’infame e perniciosa operazione. Le ipotesi prese in esame sono le seguenti:

1) modificazione climatica
2) vaccinazione di massa
3) controllo demografico (depopulation)

Ritengo che la prima congettura, pur avvalorata dalle registrazioni di effetti sul clima e sul tempo, non sia esaustiva.

Scarto la seconda, quella concernente l’inoculazione: il governo degli Stati Uniti avrebbe ideato un programma di vaccinazione per difendere i cittadini da eventuali attacchi batteriologici di potenze ostili. Orbene, questa supposizione è del tutto inverosimile: in primo luogo i potenti agiscono sempre e comunque contro i cittadini, come ha dimostrato in modo inoppugnabile, ad esempio, Amy Worthington. Gli esecutivi non investono neanche un centesimo per il bene della collettività: se spendono del denaro, hanno sempre un tornaconto. Inoltre, se tale spiegazione fosse plausibile, non si comprende per quale motivo siano irrorati moltissimi paesi nel mondo.

Senza dubbio, il controllo demografico è un obiettivo perseguito dagli Oscurati. Non di meno l’aumento della mortalità causata dalle scie velenose è più che altro un effetto collaterale “positivo”, secondo la loro distorta e perversa prospettiva, piuttosto che la principale finalità dell’operazione.

L’individuazione delle sostanze chimiche dannose e degli agenti patogeni, presenti nelle chemtrails, consente di formulare un’altra ipotesi più credibile.

Vediamo quali sono le sostanze e gli agenti biologici.

1) Etilene dimobromide. Ufficialmente bandito nel 1984 dall’E.P.A., è un additivo usato nei carburanti e negli insetticidi. Ha un odore simile a quello del cloroformio. È usato per influire sulle condizioni meteorologiche. Se assorbito dall’organismo, può causare danni al sistema nervoso, edemi polmonari e sintomi quali dispnea, ansia, affanno, tosse. È molto irritante per le mucose e le vie respiratorie.

2) Pseudomonas aeruginosa. È un batterio che si trova sia nella sporcizia sia nelle chemtrails. È stato modificato geneticamente da aziende come la Pathogenesis. Se inalato, può provocare immunodepressione e danni alle cellule in cui si insedia come ospite.

3) Pseudomonas fluorescens. Si trova nel terreno e sulle piante su cui produce antibiotici ed antimicotici.

4) Enterobacteriaceae. Sono batteri comprendenti l’Enterobatterio coli, la salmonella e la Klebsiella, responsabile della polmonite.

5) Serratia marcescens. È un patogeno molto pericoloso che determina l’insorgenza della polmonite. Questo batterio, come emerge da documenti declassificati, fu sperimentato nel 1950 sulla popolazione, ovviamente inconsapevole, di San Francisco: causò vari decessi.

6) Streptomiceti. Sono impiegati per lo più per la produzione di antibiotici per uomini ed animali.

7) Enzimi. Sono usati per dividere e ricombinare il DNA.

8) Altri batteri che cagionano problemi cardiaci, respiratori, encefaliti, meningiti etc.

Come accertato da vari scienziati, questi agenti patogeni, comprendenti anche virus più difficili in ogni caso da individuare, sono inclusi in microcapsule polimeriche sparse per mezzo delle scie. A tal proposito, si faccia riferimento agli innumerevoli brevetti USA correlati a questa sofisticata metodica.

Da notare che l’agenda di irrorazione si è intensificata in questi ultimi anni, con il coinvolgimento di aerei di linea per il trasporto passeggeri e di merci, con un’escalation nei voli diurni e notturni sempre più frequenti, a bassa quota e sempre più sfacciati. Qual è il motivo di questa frenesia? Gli Oscurati intendono in ogni modo arrestare ed impedire, tramite la diffusione di agenti biochimici l’evoluzione genetica di alcuni gruppi umani. Attraverso complessi meccanismi biologici, batteri, virus e retrovirus possono alterare il DNA delle cellule, compreso il DNA silente, le cui potenzialità non sono state ancora del tutto comprese. Esistono già biotecnologie in grado di adoperare agenti atti ad alterare il DNA di una cellula ospite. I virus fungono da vettori contenenti geni. I retrovirus sono virus il cui materiale genetico è composto da RNA, invece che DNA, come nella maggior parte degli organismi viventi. Quando un retrovirus entra in una cellula, il genoma del virus viene copiato in una molecola di DNA a doppio filamento, grazie ad uno speciale enzima. I retrovirus possono dar luogo a tumori o provocare stati di immunodepressione. Alcuni retrovirus sono stati manipolati ed usati come vettori per la terapia genica. La terapia genica è un insieme di procedure che mirano alla correzione di alcune patologie ereditarie dell’uomo. Lo scopo della terapia genica è la sostituzione del gene mutato con un gene sano, funzionale: per ottenere ciò, si introduce nelle cellule interessate una sequenza di DNA contenente il gene funzionale tramite microiniezione.

Per aggredire il DNA sono impiegati adenovirus, il virus dell’herpes simplex nonché vari batteri: questi agenti sono capaci di incorporare informazioni genetiche e di trasferirle nella cellula ospite. Nei batteri le modificazioni avvengono per mezzo della traduzione e della coniugazione (1), nei virus mediante la diretta infezione di una cellula.

I virus ed i batteri che modificano il DNA agiscono lentamente prima di essere eliminati dall’organismo. Anche nei casi in cui la malattia da essi cagionata, è stata debellata, le cellule alterate restano e continuano a riprodursi. Gli Oscurati stanno ricorrendo alle scie chimiche per proteggersi. Proteggersi da che cosa? Da un’evoluzione genetica di alcuni gruppi umani il cui corredo cromosomico sta cambiando: in alcune persone il DNA avrebbe tre eliche, anziché due; in altre il DNA silente sarebbe attivo. Quali sono le cause di questo cambiamento genetico? Potrebbe essere implicato l’attuale indebolimento del campo magnetico terrestre cui si contrappone l’irradiazione di onde elettromagnetiche tramite H.A.A.R.P. Le chemtrails sono l’aspetto biochimico dello stesso programma. È noto che il DNA è sensibile all’energia elettromagnetica. È in atto un’evoluzione biologica e forse spirituale che la struttura di potere occulto sta tentando di evitare. Si può forse ritardare, ma non impedire.


(1) La traduzione è il processo mediante il quale l’informazione genetica contenuta nell’RNA messaggero viene usata per produrre una proteina; la coniugazione è un processo attraverso cui molti organismi unicellulari si scambiano materiale genetico.


Articolo segnalato da Straker e tradotto da Zret

5 commenti:

  1. Complimenti per aver scovato anche questo articolo di Tom Montalk che lessi in una forma meno elaborata ed aggiornata nella primavera o estate del 2002. Francamente me ne ero dimenticato.
    A dire il vero di teorie riguardo alle chemtrails ve ne sono ormai diverse e tutte hanno un fondo di verità. Con tale progetto si cercano verosimilmente di prenedere più piccioni con una fava. Per saperne di più bisognerebbe tuttavia parlare con coloro che hanno messo in opera simile diabolica impresa. Che siano maledetti!!! O meglio ancora sentire le motivazioni di tali scie dal Demonio in persona.

    Nubi stranissime oggi nella valle del Po, forse mai viste prima con tale insistenza e di cotanta bizzarria, espressione di un intenso bombardamento con onde scalari.
    Ma quale sarà mai, porca miseria, il rationale di simile bombardamento? In fin dei conti si vanno a colpire delle nubi siano esse naturali od artificiali.
    Che si cerchi di mantenere in uno stato di continua eccitazione i vari strati che compongono l'atmosfera? E' una spiegazione possibile. Ma a che pro?
    Si, ho capito: si cerca di modificare il clima e forse, insieme ad esso, quella che gli occultisti definirebbero l'aura del Pianeta.
    Il dibattito va avanti ed,ahimè, molti misteri permangono.
    Ciao a tutti, Paolo

    RispondiElimina
  2. Ciao Paolo, è un'altra ipotesi esplicativa quella di Montalk che esprime anche un moderato ottimismo. Non so se condividerlo.
    Oggi abbimo visto nubi dalle forme innaturali e grottesche: neanche Lautremont avrebbe potuto concepire immagini più anomale ed incogrue. Alcune nuvole erano quasi rettangolari.
    Grazie del tuo, come sempre, ottimo contributo.
    Non tacebimus.
    Ciao!

    RispondiElimina
  3. Ciao Paolo. Più passa il tempo e più mi convinco che le ipotesi apparentemente più estreme e bislacche, formulate in questi anni, sono in realtà solo la minima parte di quanto immaginiamo. Nulla di buono, possiamo dire... all'orizzonte. Solo virus modificati, batteri, radiazioni, , sostanze chimiche, elettromagnetismo e MENZOGNE. Oggi mi sono preso la "soddisfazione" di telefonare al NOE di Genova. Sapevo cosa avrebbero risposto e proprio per tale motivo ho registrato la conversazione. La metterò On-Line anche sul blog. Tutti devono sapere cosa sono in realtà le istituzioni che dovrebbero tutelare la salute del cittadino: spazzatura!

    RispondiElimina
  4. ho messo un pò di materiale sul nostro blog www.gcsardi.tk ciao e come sempre...alla lotta!!!

    RispondiElimina
  5. Ti ringrazio moltissimo. Diffondiamo la conoscenza e diveniamo la spina nel fianco degli avvelenatori.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis