domenica 22 ottobre 2006

Prelievo dell'aria direttamente dalla scia chimica (aggiornamento)

COMUNICATO CONGIUNTO


Massimo Mazzucco scrive...

Riguardo al progetto di recuperare in quota e far analizzare campioni d'aria, nell'ambito della questione "scie chimiche", c'è stato fra i siti luogocomune.net e sciechimiche.org un malinteso che è risultato in alcune ore di post discordanti sui due siti.

Mi sono appena sentito con il responsabile di sciechimiche.org e, a nome di ambedue comunico quanto segue:

Un persona di cui si vuole naturalmente proteggere l'identità ha inizialmente proposto al sito sciechimiche.org l'esperimento di cui sopra, ricevendone una reazione sostanzialmente positiva a livello privato. Trovandosi però in seguito in difficoltà nel raccogliere tutti i soldi necessari, mi ha contattato, mettendomi al corrente del progetto in generale, senza però dirmi di aver già fatto la stessa cosa con sciechimniche.org.

Non potendo aiutarlo personalmente, ho proposto di lanciare una raccolta di fondi sul sito, esattamente nei termini con cui l'ho presentata ieri.

Pur avendo accolto con favore l'idea, è evidente che la mia proposta non gli abbia dato il tempo di informare a dovere le persone coinvolte sul sito sciechimiche.org, per cui è comprensibile il loro disappunto nel veder "rivelato" pubblicamente quello che loro ritenevano fino a quel punto un progetto riservatissimo.

E' mia opinione personale che non ci cia stata malizia da parte di nessuno, e che il malinteso sia dovuto esclusivamente ad una eccessiva cautela da parte di questa persona nel cercare di proteggere l'identità delle persone eventualmente coinvolte nell'operazione.

E' ovvio che in caso contrario non avrei mai agito promuovendo la cosa come l'iniziativa spontanea di "un gruppo di amici". Nè è certo mai stata intenzione da parte di Luogocomune di impadronirsi di progetti altrui, specialmente nei confronti di un sito che affronta la questione delle scie chimiche almeno con la sessa serietà con cui noi affrontiamo l'undici settembre.

Resta solo a questo punto la speranza di non vedere sorgere inutili diatribe fra gruppi di persone che cercano tutte sostanzialmente la stessa cosa - uno spiraglio di verità - e che sono costrette a rischiare i propri denari e la propria sicurezza personale per sostituirsi a coloro che avrebbero il compito di svolgere queste ricerche, e che noi paghiamo profumatamente proprio per rappresentare pubblicamente le nostre esigenze di trasparenza e onestà.

Firmato

Massimo Mazzucco - per luogocomune

Straker - per sciechimiche.org

2 commenti:

  1. Sono daccordo con il Sig. Massimo;
    bisogna agire con serenità ,con riservatezza, con professionalità senza gelosie tra gruppi che hanno le stesse affinità e che desiderano fare ricerca sul fenomeno delle scie chimiche .Per il prelievo in quota dell'aria, suggerisco che è possibile utilizzare un pallone sonda meteo che puo raggiungere la quota di nebulizzazione, cioè l'altezza di misura, partendo da basi di montagna già a 1500m. e in aree idonee, Il pallone può essere recuperato insieme alla strumentazione e alla pompa aspirante. Per le Sabbie idem .
    Noleggiare un elicottero può essere la soluzione migliore, ma c'e il pericolo che se sanno la finalità ti fanno precipitare.
    Chi sorvola il nostro cielo sono aerei militari ,non dimentichiamocelo Mai.

    RispondiElimina
  2. Carissimo Giorgio. Il Tuo è un commento a dir poco illuminante.

    Grazie!

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis