lunedì 23 ottobre 2006

Lebensraum

Il 18 ottobre scorso, gli organi di stampa hanno pubblicato la notizia relativa alla decisione presa dall’amministrazione di George Bush, con cui si interdice l’uso dello spazio a non meglio precisate “forze ostili”: al giorno 8 ottobre, risale la firma di un documento con cui si vieta l’accesso allo spazio a chiunque sia contrario agli interessi statunitensi. Il testo evoca, su scala planetaria, la dottrina hitleriana del Lebensraum, “lo spazio vitale”: d’altronde il regime nazionalsocialista tedesco fu sostenuto e finanziato dal nonno di Bush junior, ossia Prescott Bush, cavaliere del Sovrano ordine militare di Malta. Pertanto boy george sta solo portando a compimento, sull’esempio della politica che contrassegnò il Terzo Reich, il Nuovo ordine mondiale per conto dei suoi datori di lavoro, i potentissimi esponenti della Chiesa di Roma.
Michael Krepon, esperto di geopolitica, ricorda che fu la politica del cattolico Bill Clinton, ad aprire la strada allo sviluppo di armi nello spazio: Bill Clinton, il massacratore dei Serbi, studiò alla Georgetown University, il più antico e “prestigioso” ateneo gesuita degli Stati Uniti. Esiste quindi una perfetta continuità tra la politica dei “democratici” e quella dei “repubblicani”. I vertici di entrambi i partiti propugnano una politica di controllo mondiale, attuata per mezzo delle scie chimiche, di H.A.A.R.P., di strumenti di dominio politico, economico, militare (anche con sistemi d’arma spaziali), sociale e psicologico.

Nella fattispecie, il testo firmato dal presidente-burattino esprime una tracotante volontà di sottoporre tutte le popolazioni del pianeta all’irrorazione con le scie. È quindi un segnale a quei pochi governi, per esempio sudamericani che, forse, a differenza di quelli europei, asiatici ed africani, non si sono ancora piegati di fronte alle costanti pressioni, accettando di avallare l’infame operazione e di cooperare.

Tuttavia, a mio parere, il progetto, in gran parte già attuato, volto ad instaurare un assoluto predominio sullo spazio, nasconde una scellerata ostilità nei confronti di civiltà esterne che potrebbero non solo contendere al governo occulto l’egemonia, ma anche vanificare od ostacolare i nefandi piani di assoggettamento dell’umanità.


Nessun commento:

Posta un commento

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis