mercoledì 1 febbraio 2017

Inquinamento aereo e patologie



A dimostrazione che i pericolosissimi PM 2.5 sono prodotti in gran parte dagli aerei, possiamo analizzare i dati del portale "aqicn.org". Questo sito ci permette di seguire, quasi in tempo reale, la situazione relativa alla formazione di nanoparticolato in diverse località francesi.

A mero titolo di esempio, riportiamo il link che rappresenta i dati di Nizza e, precisamente, quelli della zona identificata come "Nice Aeroport, PACA" (LINK).

Salta subito agli occhi la bandierina gialla (Moderate air pollution). Vi si indicano PM 2.5 pari al valore di "97", dove una stima attorno ai 27 (bandiera verde) starebbe a significare un livello accettabile (good). Osservando la mappa, si può notare come i PM 2.5 si concentrino proprio nell'area aeroportuale. A Milano Linate il valore è "93", a Pavia addirittura “107”. Non è proprio il caso si tirare un… sospiro di sollievo.



Lo conferma uno studio dell’ISDE-Medici per l’Ambiente. L’ISDE-Italia, l’associazione Medici per l’Ambiente, ha tenuto a Firenze il 29 ottobre scorso la Prima Giornata nazionale di studio sugli effetti sanitari e ambientali del trasporto aereo. Qui il video dell'evento.

Secondo l’ISDE, il traffico aereo è ascrivibile tra le più importanti fonti di inquinamento ambientale e danno alla salute e devono quindi essere predisposti interventi, azioni e politiche nazionali e internazionali che ne prevedano una rapida quanto concreta razionalizzazione e riduzione. Durante i lavori sono emersi tutti i rischi derivanti da questa tipologia di mobilità. L’inquinamento acustico, atmosferico ed elettromagnetico che ne deriva comporta un fattore di danno inconfutabile per la salute e l’ambiente. Secondo la relazione del 2015 dell’Agenzia Europea per l’Ambiente- EEA ( LINK ), l’inquinamento atmosferico è il principale fattore di rischio ambientale per la salute in Europa e riduce la durata di vita delle persone, contribuendo alla diffusione di gravi patologie quali malattie cardiache, problemi respiratori e tumori (si stima che nel 2011 l’inquinamento atmosferico sia stato responsabile di oltre 430 000 morti premature in Europa!).



Secondo l’Organizzazione mondiale della Sanità, ogni anno sono circa 12,6 milioni le morti attribuibili all’inquinamento dell’aria, dell’acqua e del suolo, alle esposizioni chimiche, ai "cambiamenti climatici" ed alle radiazioni ultraviolette; è quindi urgente e necessaria una riduzione dell’esposizione a fonti di inquinamento insieme con interventi di risanamento, bonifica e tutela dell’ambiente. Solo una minima parte della popolazione mondiale viaggia in aereo, mentre le drammatiche conseguenze degli sconvolgimenti climatici, derivanti anche dal trasporto aereo, ricadono sull’intera umanità in termini di desertificazione, alluvioni, cicloni, fenomeni così gravi che determinano distruzioni e carestie in aree sempre più estese del pianeta […].

QUI la mozione conclusiva della I Giornata nazionale di studio sugli effetti sanitari e ambientali del trasporto aereo. La mozione è stata approvata all’unanimità.


Vietata la riproduzione - Tutti i diritti riservati.

Sponsorizza questo ed altri articoli con un tuo personale contributo. Aiutaci a mantenere aggiornato questo blog.

La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

44 commenti:

  1. Aspettiamo i max esponenti della coglionaggine negazionista...pronti alla nuova negata! Vai coglioni: pronti, attenti e viaaaaaaaa...!

    RispondiElimina
  2. Salve a tutti. Stasera a Striscia la notizia il caro Simone Angioni spiega cosa sono le scie chimiche.

    RispondiElimina
  3. Anche striscia la notizia (questa sera) si è cimentata con le scie chimiche, chiedendo lumi ad Angioni da parte del Moreno Morello.

    Certi intervistati farebbero bene a tacere, quando quello che vogliono esprimere è solo quello di spillar soldi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simone il falsario?
      http://www.tankerenemy.it/2014/08/misurazioni-di-una-scia-chimica-con.html

      Elimina
    2. Precisazione:
      non mi riferisco all'esperto, lui fa la sua parte come l'ha sempre fatta, mi riferisco alla figura barbina che ha fatto lo speaker nella sua disamina (puerile) al pubblico in sala sulle scie.

      Ecco perché certe persone prima di parlare dovrebbero stare in silenzio; fanno più male che bene.

      Elimina
  4. Ecco qua "l'intervista di Morello all'esperto" che parla di scie di condensazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. più che la notizia qui gli unici a strisciare sono i vermi

      Elimina
  5. Delle scie se ne parla su internet SENZA PROBLEMI !!!!!!

    Allora Rosario, che ti lamenti a fare, l'esperto ha detto senza problemi...


    ...per loro!

    Notate come hanno condito il servizio, con una comunità di omini incappucciati, con un capo GRANDE puffo (gran maestro), che vivono nella casa fungo (un fungo particolare)

    qui spiegano un po' di cose (non so che sito sia)

    Insomma per i profani mandano l'informazione testuale, le puttanate che abbiamo sentito, per i FRATELLI mandano dei segni di riconoscimento, che certi temi sono 'cosa loro'.

    RispondiElimina
  6. Simone Angioma.... non ci sono prove, vero?

    Legge 36/94 statuisce la liceità degli interventi sui fenomeni atmosferici, in spregio delle convenzioni internazionali che vietano (ufficialmente) le manipolazioni degli equlibri naturali. E’ una norma di gravità inaudita che incenerisce ipso facto tutte le dichiarazioni menzognere di ministri minorati e nefandi negazionisti. In merito agli “usi delle acque” la legge recita:
    “1. [..]
    2. Con decreto emanato, entro sei mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge, dal Ministro dell'ambiente (Altero Matteoli, n.d.r.), di concerto con il Ministro dei lavori pubblici, ai sensi dell'articolo 17, comma 3, della legge 23 agosto 1988, n. 400, è adottato il regolamento per la disciplina delle modificazioni artificiali della fase atmosferica del ciclo naturale dell'acqua”.
    Questo significa che siamo avvelenati in modo legale: gli abusi legali sono i peggiori. Le disposizioni anticipano l’accordo tra Italia e Stati Uniti d’America risalente al 2002, siglato da due fantocci, Silvio Berlusconi e George Walker Bush. E’ un’intesa che, con l’alibi di studiare i cosiddetti cambiamenti climatici, de facto e de iure autorizza operazioni volte ad incidere sui cicli naturali, alterando e degradando le caratteristiche dei biomi.
    La legge: http://www.atoumbria3.it/documents/Legge36-94.pdf

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Inquietante, il tutto risale addirittura al '94... pensavo che in USA avessero iniziato in quegli anni invece hanno iniziato ovunque potevano....

      Ok, ora sappiamo almeno da quale legge partire per dimostrare il loro operato e quali leggi richiedere di abrogare...

      Elimina
  7. UH Uh ! su striscia la notizia...che bastardi schifosi !

    RispondiElimina
  8. Aerei che emettono scie da un solo lato: tutto "normale". Finirete a marcire tutti in galera, per tentata strage ed occultamento prove. Le vostre false dichiarazioni sono tutte registrate...a futura memoria!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...come fanno a dormire sereni, con tutti quei morti e malati di cancro (persino neonati) sulla coscienza: bestie senz' anima,servi, schiavi e carogne!

      Elimina
  9. Risposte
    1. Ci vuole un Fontanafredda per festeggiare

      http://www.fontanafredda.it/web/

      Elimina
    2. L'inganno dell 11 9 dovrà essere svelato a tutti, prima o poi.
      In che altro modo si potrà fare la rivoluzione per il nwo?
      Come potrebbero i popoli trovare la forza di ribaltare il potere se non ci fosse qualcosa del genere?

      Perché Mazzucco da tanti anni ci lavora (lavora su di noi) ma vede solo una parte del fenomeno ed è cieco su altre?
      Lui e Attivissimo sono sulla stessa scacchiera massonica: soltanto su caselle di diverso colore!

      Internet poi è pieno di -cerchiamo l'UNO - siamo tutti UNO Popolo Unico... Tanta new age, Osho (manipolazione mentale governativa)
      La nasa fa i filmati finti coi pupazzi che appaio dal nulla, col budjet che hanno dovevano tagliare qualche frame, anzi rifare il film finto per bene; se lo fanno male il falso vuol dire che deve essere scoperto, altrimenti come fa la gente a indignarsi e ribellarsi?

      Insomma penso avete capito cosa voglio dire, mi fermo.

      Elimina
    3. Sì, hai ragione. SuperTrump adempie un compito preciso: quello di rivelare una parte della verità per suscitare l'indignazione del popolo che si avventerà contro CIA ed FBI, invece che contro i G. In fondo SuperTrump è un massone come gli altri, solo di un'altra loggia.

      Ciao

      Elimina
    4. si vedrà. intanto rivelano. poi si vedrà. è già qualcosa.
      non sempre i piani massonici riescono alla perfezione.

      Elimina
  10. il signor Angioplastica, dovra' vedersela con la popolazione, per le sue dichiarazioni pubbliche \ pronunciate ad un programma in cui si danno "notizie" in perizoma (notizie con il culo)\non appena il crimine aeronautico saltera' fuori (e non manca molto). NON si gioca con la vita altrui...signorino!

    RispondiElimina
  11. Ecco il delirio di un altro pollastro:

    http://www.affaritaliani.it/culturaspettacoli/post-verita-isoliamo-i-complottisti-461704.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono gli ultimi fiati dei coglioni di Stato.

      Elimina
    2. Perdono colpi...ormai sta diventando complicato, per questi personaggi, nascondere il crimine aeronautico.

      Elimina
  12. Risposte
    1. Un consiglio per passivissimo 9/11: incudine XXL di grosse dimensioni, corda, nodo ben stretto sia al collo che all' incudine e tuffo a mare!

      Elimina
    2. Di nuovo: allerta merdeo. L' aeronautica assassina, non molla l osso!

      Elimina
    3. Stanno sciando come ossessi per impedire le precipitazioni dove danno loro fastidio.

      Elimina
  13. Prosegue la raccolta fondi per il primo prelievo in quota tramite drone. Ringrazio tutti coloro che sino ad ora hanno contribuito generosamente. Informo inoltre che il prelievo verrà eseguito non appena le temperature saliranno, giacché il velivolo a comando remoto non lavora opportunamente al di sotto dello zero. Ovviamente, giacché si tratterà di volo a quota elevata, non potremmo volare in questo periodo, tenendo conto che, per ogni 1.000 metri di altitudine in più, si contano almeno 6 gradi centigradi in meno. Abbiamo così tutto il tempo di progettare la missione con la massima cura, al fine di condurre l'esperimento nel migliore dei modi possibile, senza la possibilità di commettere errori che potrebbero pregiudicare la buona riuscita dell'operazione.

    RispondiElimina
  14. Se Malanga c'ha indovinato, è fatta!
    https://www.youtube.com/watch?v=85JJLHwdI7I

    RispondiElimina
  15. Non capisco come si faccia a negare l'evidenza dei fatti. Un turbogetto inquina con una quantità e una qualità che lascia stupefatti. Non abbraccio le vostre teorie sugli additivi chimici, ma è innegabile la mostruosa quantità di agenti inquinanti emessi ogni secondo di funzionamento di un aereo. Da ingegnere ho assistito a prove al banco di turbogetti vari e fidatevi, un'automobile è una sigaretta in confronto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del link, molto interessante. Per quanto riguarda la presenza di Titanio e Alluminio, è dovuta non al carburante ma alla composizione dei componenti della turbina (palette, alberi, gearbox ecc..). Mi preoccupa invece la NON presenza di triossido di azoto e pentossido di azoto nel report, molto comuni nelle suddette emissioni. Il particolato risulta essere prodotto molto poco in queste macchine, proprio per le alte temperature generate e per l'elevata efficienza termica. Personalmente non mi preoccupo quindi dei vari PM, ma dei prodotti a base Azoto e Zolfo (Nox e Sox) che interagendo con H2O generano prodotti molto dannosi (il controllo NoX sui motori automobilistici è severissimo). Qualora voleste chiarimenti riguardo a motori aereonautici e non, sono a disposizione.

      Saluti

      Elimina
    2. Altrettanto non si può dire con il manganese.

      Metilciclopentadienil tricarbonil-manganese (MMT)

      Doctors warn vs manganese in fuel

      MANILA, Philippines—Even as it lauded the government ban on lead in various consumer products, the Philippine Medical Association (PMA) on Saturday urged the Department of Environment and Natural Resources (DENR) to look into the health impact of manganese which is used as an additive in gasoline sold locally.

      “Manganese is being used in gasoline as a lead substitute because of its anti-knocking effect on gasoline engines. However, it also poses various health hazards that can cause diseases,” said PMA president Dr. Leo Olarte in a statement.

      The University of Maryland Medical Center website describes manganese as a trace mineral present in tiny amounts in the body that helps form connective tissue, bones, blood clotting factors and sex hormones. It also plays a role in fat and carbohydrate metabolism, calcium absorption and blood sugar regulation. It is also necessary for normal brain and nerve function.

      However, too much manganese in body tissues and the brain is associated with neurological disorders similar to Parkinson’s disease. Early life manganese exposure may impact neurodevelopment while elevated manganese is associated with poor cognitive performance in school children, the website said.

      On Thursday, the DENR announced that under its Administrative Order 2013-24, lead and lead compounds are now strictly prohibited in the local manufacture of packaging for food and drinks, school supplies, toys, cosmetics, plumbing pipes and various consumer products as well as in fuel additives for motor vehicles. It also limits the lead content in household and industrial paint.
      The DENR said the order will strengthen government control not only over the use of lead and its compounds but also over its importation, distribution, sale and disposal.

      Olarte said the PMA supported the DENR’s chemical control order on the use of lead and lead compounds in products commonly used by the public.
      “We are ready to seriously partner with the DENR in this advocacy,” he said, stressing that lead is toxic to humans as it can damage the nervous system and other organs resulting in various diseases that inflict pain, suffering and even death.
      “Our children are the most vulnerable because lead can be present in toys and other innocent-looking products they usually come in contact with. Worst of all, most Filipino parents are not even aware of these health threats that their young ones are being exposed to,” he added. Tina G. Santos


      http://newsinfo.inquirer.net/562261/doctors-warn-vs-manganese-in-fuel#ixzz32G57BFDR

      Elimina
  16. I motori aereonautici sono non catalizzabili per natura costruttiva. Ad ogni modo ritengo che l'accanimento (giusto) contro l'automotive che ha preso forma negli anni, fa del settore aereonautico un privilegiato, che può puntare alla massimizzazione dei guadagni e può godere di restrizioni inquinanti ridicole. È una battaglia persa. Sono CERTO che una volta effettuato il prelievo in quota, avrete conferma di una lista di schifezze impareggiabile. Il punto è che per quanto pericolose, queste emissioni sono a loro volta ridicole (per quantità) confrontate con quelle degli impianti industriali. Lì il drone si squaglierebbe...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non direi, visto che un singolo aereo inquina quanto 500 auto non catalizzate. Poi ogni giorno i voli sono milioni.

      Elimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...