domenica 5 febbraio 2017

Come sono cambiate le previsioni del tempo



Non solo il tempo meteorologico non è più quello di una volta, ma pure le “previsioni”. Negli ultimi tempi la neo-lingua della meteorologia è invasa da parole e perifrasi significative: quando si preannuncia la possibilità di precipitazioni, si evoca sempre il “rischio” o addirittura il “pericolo” di piogge affinché l’opinione pubblica le associ, in una sorta di reazione pavloviana a qualcosa di sinistro, di minaccioso, laddove l’acqua è vita.

Nel migliore dei casi, eventuali precipitazioni sono “disturbi”: ancora una volta si usa un termine appartenente ad un’area semantica negativa, come se un’acquerugiola, invece di essere un piacevole intermezzo naturale, fosse un fastidioso contrattempo. Nell’immaginario collettivo la pioggia è demonizzata, accostata a nubifragi ed alluvioni, mentre la siccità, concomitante con cieli perennemente “velati” ed orribili, è vissuta come una situazione persino desiderabile.

La neve non è stata criminalizzata, a differenza della pioggia, solo perché connessa ad una concezione turistica, al fatuo divertimento di maldestri sciatori da “settimana bianca”.



Inquietante è l’accezione assunta dal vocabolo “soleggiato”: “soleggiato” è – non sembri paradossale - sinonimo di “nuvoloso”, ma con una coltre creata dalle scie degli aerei incivili, un sudario attraverso cui filtra a volte un barlume di un sole cimiteriale.

I bollettini poi si limitano a constatare situazioni de facto, in luogo di indicare le cause che determinano o propiziano il “bel tempo” o il tempo piovoso: non ci si riferisce quasi mai alla circolazione atmosferica, alle aree di bassa ed alta pressione, ai fronti perturbati, a valori igrometrici, termici etc. E’ ovvio che, in un contesto dove quasi tutte le manifestazioni sono sintetiche, non ha più senso richiamarsi a circostanze normali: è come se, in modo obliquo, si ammettesse che la natura non ha più alcuna attinenza con quanto avviene in atmosfera.

Al cittadino medio-basso importa solo sapere se il fine settimana sarà “rovinato” da un temporale: ignora che, se si scatenasse un acquazzone, sarebbe poi seguito da luminose schiarite con un sole splendido, mentre se, come avviene di solito, sarà preannunciata una giornata “asciutta” - altro aggettivo molto in voga tra i deficienti della meteorologia ufficiale - intere giornate saranno contraddistinte da un firmamento con strati chimici neuro-tossici.

Questi pochi esempi denotano la spaventosa decadenza della “scienza meteorologica”, in realtà patetico paravento per nascondere le operazioni di geoingegneria clandestina: di questa decadenza, che rispecchia il declino e la perversità dell’intera “informazione” di regime, sono protagonisti previsori graveolenti, “esperti” mefitici. Si è scivolati dalla meteorologia al meteorismo.


Vietata la riproduzione - Tutti i diritti riservati.

Sponsorizza questo ed altri articoli con un tuo personale contributo. Aiutaci a mantenere aggiornato questo blog.

La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

84 commenti:

  1. per non parlare delle " innoque velature,della " neve pesante e bagnata"

    RispondiElimina
  2. ...legge 900 del 19 maggio 1939. Da li le notizie da meteo, sono diventate merdeo, ovvero in mano esclusivamente a servizi militari. In mano dunque, a vere ed insuperabili teste di cazzo!

    RispondiElimina
  3. anche alla corte dei conti per danno erariale viste le indebite consulenze non supportate da adeguati CV o esperienze.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...quindi danno ufficialmente il via all avvelenamento aeronautico intenzionale. Un via a suon di musica, con il nostro DJ, e tanta bugia!
      Pantos, il nostro (non eletto da nessuno) governo ci ha insegnato che piu' analfabeta sei, piu' voli alto.

      Elimina
    2. Il nostro Governo di NON ELETTI (compresa la Boldrini) ci insegna che l'illegalità è sinonimo di successo.

      Elimina
    3. d'altronde, se nominano e non sfiduciano un ministro dell'istruzione bugiardo, non diplomato e non laureato...

      Elimina
    4. e andrà sempre peggio. povero Antonio! Poveri noi! Povera Italia (F. Battiato).
      http://www.corriere.it/scuola/universita/17_febbraio_04/gli-studenti-non-sanno-l-italiano-denuncia-600-prof-universitari-3db50faa-eb16-11e6-ad6d-d4b358125f7a.shtml

      Elimina
    5. E' vero che moltissimi studenti non sanno scrivere, perché non sanno pensare, ma i giornalisti ed il ministro donna Fedeli sanno scrivere? Gli stessi accademici (ad esempio Cacciari) che hanno denunciato il problema in modo tanto accorato sanno scrivere ed esprimersi?

      Mi ricordano un'allieva che esclamò: "Io non li uso i pleonasmi". Insomma, da che pulpito viene la predica! Ignoranti che accusano altri di essere ignoranti.

      Ciao

      Elimina
    6. i veneti, si sa, hanno qualche problema con l'italiano...

      Elimina
    7. ...specialmente questi NON ELETTI!

      Elimina
  4. Il Presidente della Camera Laura Boldrini assume in ruoli istituzionali il famigerato negazionista-disinformatore Paolo Attivissimo. Paolo Attivissimo è intestatario del blog strakerenemy.blogspot.it, nato con lo scopo unico di diffamare e screditare Rosario Marcianò. Sul blog fogna in questione scrive anche lo stalker seriale Federico De Massis alias Task Force Butler, sempre protetto dalla magistratura telecomandata. Federico De Massis è, in tutta evidenza, sul libro paga del Governo, così come Paolo Attivissimo e gli altri stalker presenti sulla Rete come Michelangelo Coltelli, David Puente e soci del C.I.C.A.P. La Boldrini, quindi, è colpevole, senza ombra di dubbio, del reato penale di favoreggiamento. La Boldrini va denunciata.

    RispondiElimina
  5. http://www.tankerenemy.com/2009/08/il-patto-scellerato.html

    RispondiElimina
  6. La Boldrini, dopo aver massacrato la lingua italiana, procede nel massacro della verità.

    RispondiElimina
  7. si prevedono nuvole affettate in tuttol'Arkansas
    http://terrarealtime.blogspot.it/2017/02/usa-anomalia-atmosferica-nei-cieli.html

    RispondiElimina
  8. Bellissimo articolo, condivido in pieno.
    e' stato un piacere leggerlo perche' ci ho ritrovato molti dei miei pensieri.
    La gente e' demonizzata.
    Esco vado al pub, si lamentano che piove, quando io invece guardo con gusto l'acqua e ascolto con piacere i rumori della pioggia, fulmini ed altro sono musica rara oramai.
    Invece la gente e' li e si preoccupa. Mi fanno un po' pena, proprio perche' oramai sono viziati dal sistema a pensarla in quel modo, privi della loro naturalita'.
    Se guardo ogni tanto la TV e' per vedere il meteo e confermo che 'innocue velature' ed altri termini mi hanno sempre fatto preoccupare. Giusto puntare il dito con un articolo fatto bene come questo, sono loro i folli. Amen.

    Grazie Rosario continua cosi'!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Hai perfettamente colto nel segno: la gente ha il cervello in pappa. Aggiungiamo questo, allora.

      Elimina
    2. Esatto Ros, perché la gente sente le notizie merdeo senza sapere che grazie alla legge del 1939...sono solo veline militari! Ronf, ronf...si dorme!

      Elimina
    3. fossero tutte veline militari non prenderebbero codeste cantonate quotidiane. a mio avviso il personale sarà pure militarizzato, e quindi protetto ma sempre ricattabile ma, a sua volta, le veline provengono da altre veline internazionali che si divertono a ridicolizzare l'Aereonautica Militare Italiana poichè anche il sito dell'AM non ci capisce più un cazzo e prende altrettante cantonate al punto che ilmeteo.it è diventato più attendibile del corrispondente dell'AM.
      i militari italiani non contano un cazzo. eccellono solo nell'eseguire ordini di altrui paesi. e solo per questo si credono supereroi.
      mi hanno raccontato di aver visto un importante poliziotto supergasarsi e vantarsi solo perchè incaricato di andare a portare un documento stupido ad un funzionario di roma.

      Elimina
    4. Perche l AM italiana é comandata a bacchetta dall air force: siamo una colonia NATO.

      Elimina
  9. Uscire dalla nato è pura utopia, dalla stipula piano Marshall ad oggi si sono susseguiti governati e governanti eterodiretti, salvo rare ed estemporanee eccezioni. Se non sei cooptato il sistema farà a meno di te, se non chino su te stesso, la società ti schernirà. Obbedienza, cieca ed incondizionata, possibilmente passiva,l'hanno già ottenuta. La nostra arma, a mio modesto parere, è il dialogo scevro da sensazionalismi e quanto più attinente alla stretta contingenza. Buona giornata a tutti.

    RispondiElimina
  10. Bellissimo articolo che coglie aspetti importanti del problema!!

    Io in questi giorni di pioggia godo! Tengo aperto uno spiraglio di finestra anche la notte!

    Sui militari: nel 97 amici spagnoli venuti a trovarmi si meravigliavano che le previsioni del tempo in tv le facessero degli ufficiali militari, io gli dicevo che per noi era normale perché l'aeronautica si occupa necessariamente di questo; evidentemente in Spagna avevano l'occhio molto più attento alle divise, per ragioni che sappiamo.

    Comunque anche i civili, i cd scienziati, fanno cagare! Forse sono persino peggio!

    Forse nei militari si trova qua e la qualcuno fuori dal coro del potere, ad esempio quello che ha studiato le (insabbiatissime) reazioni piezonucleari.
    Questi, purtroppo, non li vedremo mai in tv.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. alla fine di questa interessantissima intervista, al minuto 91, una breve risposta sulle scie chimiche.

      Elimina
  11. Tumori: 1000 nuovi casi al giorno, solo in italia. Un aumento esponenziale. Dati oms: entro il 2030 portemmo superare agevolmente i 21 milioni di NUOVI malati ogni anno, nel mondo.
    Se non usciamo dalla nato SAREMO tutti malati! Questi fanno la guerra sulla popolazione ignara, utilizzando l aeronautica civile e militare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un gran bell'affare per le farmaceutiche ed i medici pro-chemio.

      Elimina
  12. attenzione, la boschi ancora parla in pubblico.
    e fin qui, lo sgomento è assicurato.
    ma la cosa angosciante è che l'ex minestrona si è cimentata a farlo persino dietro una cattedra!!
    e va beh, pazienza.
    ma provoca stupore il fatto che non sia andata in un liceucolo scientifico di provincia, ma .... alla normale di pisa!!!
    ma che è andata a dire all'anormale di pisa?
    che boldrini è sotto attacco perchè donna.
    questo mantra l'ho cominciato a sentire da giorni. si vede che circolava già la direttiva da emanare a tutti i media, federazioni, segreterie e territori.
    è come dire che la gente attaccava brunetta perchè nano o de massis perchè obeso. o che un uomo che discute con una donna è un maschilista.
    la follia allo stato puro.
    questo depistaggio è made in molto in alto, classico giramento di frittata che funziona solo sulle persone predisposte, in guisa da mantenere il consenso tra i cerebro-affiliati.
    ma nessun padre di famiglia o casalinga con la testa pensante cadrà più in questa trappoletta da due soldi.
    http://www.corriere.it/politica/17_febbraio_06/boschi-normale-pisa-raggi-boldrini-attaccate-perche-donne-f659cf8c-ec92-11e6-b0dc-72bd53481b5d.shtml

    RispondiElimina
  13. Risposte
    1. Certo, alla fine vincerai tutte le cause in cassazione, avremo tutti 95 anni, se rientreremo nella popolazione dei 'salvati' (invece che nei 'sommersi'), le scie non ci saranno più, neanche le auto, avremo tutti astronavi (la macchina volante di Tesla) ecc. ecc.

      ;)

      Elimina
    2. Sono tutti prescritti e se vanno avanti ugualmente, violano la legge.

      Elimina
    3. I procedimenti sono da considerarsi prescritti, stante la sentenza numero 4873/17 della quinta sezione della Corte di Cassazione, a conferma della precedente pronuncia a sezioni riunite del 2015 (31022).

      Elimina
    4. In conclusione, quindi, secondo la Corte non sussistono dubbi che un giornale telematico, sia se riproduzione di quello cartaceo, sia se unica e autonoma fonte di informazione professionale, soggiace alla normativa sulla stampa, perché ontologicamente e funzionalmente è assimilabile alla pubblicazione cartacea. È, infatti, un prodotto editoriale, con una propria testata identificativa, diffuso con regolarità in rete; ha la finalità di raccogliere, commentare e criticare notizie di attualità dirette al pubblico; ha un direttore responsabile, iscritto all'Albo dei giornalisti; è registrato presso il Tribunale del luogo in cui ha sede la redazione; ha un hosting provider, che funge da stampatore, e un editore registrato presso il ROC.

      E questo blog così come Facebook o Google Plus, non possono essere assimilabili a testate giornalistiche.

      Elimina
    5. Può essere sottoposto a sequestro il blog anche se colui che ne cura e pubblica i contenuti è un giornalista iscritto all’Ordine. Così ha deciso la Corte di Cassazione, V sezione penale, che nella sentenza n. 12536/2016, ha chiarito la questione confermando un orientamento giurisprudenziale delle Sezioni unite n. 31022 del 29/01/2015. E’ inutile quindi scrivere, come molti giornalisti e pseudo siti di informazione facevano per sfuggire al reato di diffamazione a mezzo stampa, che “Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001“.
      La sentenza della Cassazione ha così rigettato il ricorso di un giornalista il cui blog era stato sottoposto a sequestro a causa di contenuti offensivi rivolti nei confronti di una terza persona. La Corte, conferma che, secondo la giurisprudenza delle Sezioni unite, in tema di sequestro di giornali e di altre pubblicazioni, la testata giornalistica telematica, funzionalmente assimilabile a quella tradizionale in formato cartaceo, rientra nella nozione di “stampa” di cui l’art. 1 della legge 8 febbraio 1948, n. 47 e, pertanto, non può essere oggetto di sequestro preventivo in caso di commissione del reato di diffamazione a mezzo stampa.
      Tuttavia la stessa Cassazione ha precisato che in tale ambito non rientrano i nuovi mezzi di manifestazione del pensiero destinati ad essere trasmessi in via telematica “quali forum, blog (ossia «una sorta di agenda personale aperta e presente in rete, contenente diversi argomenti ordinati cronologicamente»), newsletter, newsgroup, mailing list e social network, che, pur essendo espressione del diritto di manifestazione del pensiero, non possono godere delle garanzie costituzionali relative al sequestro della stampa”.

      Elimina
    6. Quindi allorquando la PM Marrali ci sequestrò materiale informatico, commise atto che, secondo le corti riunite della Cassazione, risulta illegittimo ed illegale.

      Elimina
  14. Risposte
    1. col fiato sul collo degli assassini.
      ci stanno ammazzando.

      Elimina
    2. è un cimitero e un ospedale a cielo aperto

      Elimina
    3. ci gasano come in vietnam. come scarafaggi. come i vitigni di valdobbiadene.
      FIGLI DI PUTTANA. moriranno i vostri figli, prima dei nostri.
      voi, prima di noi. vi seppelliremo.

      Elimina
    4. e quindi si attaccano al... alla boldrini!

      Elimina
  15. Risposte
    1. Si indignano più nel pulire i cessi che nello spargere merda. Andiamo. Su. Dov'è finito il vs. Femminismo che doveva salvare il mondo

      Elimina
  16. Scioperate perché viaggiate su velivoli che spargono morte anziché perché vi sporcate le mani di merda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hanno i paraocchi, ma tante loro colleghe sono finite male per ignorare questo problema.

      Elimina
  17. La Lorenzin blocca la proiezione del film Waxxed al Parlamento europeo. Ops... immaginavo che Mussonlini fosse morto da un pezzo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Detto da uno che lavora per una casa farmaceutica è il massimo!

      Elimina
    2. Anche i francesi spingono per l'obbligo vaccinale: ben 11 vaccini, compreso l'anti-papillomavirus da somministrare anche ai maschietti. Niente vaccino, niente asilo, scuola, attività di gruppo.

      SERVE UNA RIVOLTA ARMATA!

      Elimina
    3. Oppure disiscrivere i ragazzi da scuola

      Elimina
    4. Stanno veramente rompendo il cazzo anche a chi fermamente non li vuol fare!
      E' diventata una bega in più da aggiungere a tutte le altre già presenti.

      Elimina
  18. Ecco un altra testa di c....

    http://www.ilgiornale.it/news/politica/figlia-padoan-guida-rivolta-dei-clandestini-insieme-ai-1360376.html

    RispondiElimina
  19. Ed ecco che è arrivato il gran giorno. Squillino le trombe, rullino i tamburi. SIORI E SIORE ECCO A VOI IL PAPELLO!!!!! il Papello (o Appello?) della Boldrini in collaborazione con i noti 4 esperti.http://www.corriere.it/tecnologia/cyber-cultura/17_febbraio_08/bastabufale-l-appello-boldrini-si-riparta-scuole-giornali-collaborino-social-network-af869fcc-ede1-11e6-a862-71d7d0cd9644.shtml

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi io la girerei così:

      La Boldrini ed il Governo gettano la maschera: gli stalkers sono pagati dallo Stato. Fatevene una ragione.

      Oggi è il giorno dell’appello italiano. L’iniziativa è del presidente della Camera Laura Boldrini ed ha coinvolto quattro esponenti della disinformazione: Paolo Attivissimo, Michelangelo Coltelli, David Puente e Walter Quattrociocchi. Puente ed Attivissimo, più volte denunciati per diffamazione, sono sempre stati salvati dalla Magistratura telecomandata ed ora ne conosciamo il motivo.

      http://www.corriere.it/tecnologia/cyber-cultura/17_febbraio_08/bastabufale-l-appello-boldrini-si-riparta-scuole-giornali-collaborino-social-network-af869fcc-ede1-11e6-a862-71d7d0cd9644.shtml

      Elimina
    2. Primi firmatari:

      Paolo Attivissimo
      Michelangelo Coltelli
      David Puente
      Walter Quattrociocchi

      Testimonial:

      Claudio Amendola
      Francesco Totti
      Rosario Fiorello
      Carlo Verdone
      Lucio Caracciolo
      Marc Augé
      Gianni Morandi

      Elimina
    3. ok. scrivere a boldrini è inutile poichè lei sa. o meglio, non può non sapere. trattare con la mafia, alla lunga, porta alla morte.
      chi è in grado di intendere intenda.
      è arrivato il momento di scegliere da che parte stare.

      Elimina
  20. Scrivete alla Boldrini qui: http://presidente.camera.it/10

    Alla Boldrini ho inviato testo pubblicato su Google Plus + copia PDF della querela di ottobre contro David Puente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il sito creato appositamente per propalare appelli pro-disinformazione di regime, pare sia andato in acido. Al momento in cui scrivo, non appare raggiungibile.

      http://www.bastabufale.it/

      Elimina
    2. Ecco... questo è uno degli "esperti" arruolati dalla Bodrini.

      https://youtu.be/HfXuRgG_jPw?t=115

      Elimina
    3. ...in pratica mentre praticava l'approccio dialogico alla stazione un treno ha preso il sottopassaggio e se l'è portato via ;)

      Elimina
    4. waw. che studio matematico possente. altro che la serie di Fourier! un esito molto più riguardevole. e chi vi ha pagato per scovare il delirio paranoide? l'università? congratulazioni veramente. non ci sarei mai arrivato a sapere queste cose.
      ora che l'ho sentito comincio a lavorare su me stesso. non devo più leggere il progetto Teller, non devo più leggere il progetto Teller, non devo più leggere il progetto Teller, non devo più leggere il progetto Teller, non devo guardare l'on-off degli aeresosol, non devo guardare l'on-off degli aeresosol, non devo guardare l'on-off degli aeresosol.
      non devo annusare l'aria, non devo annusare l'aria,non devo annusare l'aria,non devo annusare l'aria.
      ok. mi son convinto. il metodo funziona. ero solo un delirio paranoide. vado a vedere sanremo.
      viva la matematica.

      Elimina
    5. son preoccupato. come mai jovanotti non ha ancora firmato???? starà male?

      Elimina
  21. Riferisco quanto scrive Francesco G.:

    Parlando con un amico pilota dell'aeronautica, mi arriva conferma dei sospetti e ormai certezze di quello che accade sulle nostre teste. Mi dice testualmente:
    "Non possiamo parlare, sopra le nostre teste accade di tutto, ci obbligano al silenzio con la minaccia, sul lavoro, la famiglia, ti lascio immaginare. Stanno facendo quello che vogliono indisturbati perchè la gente non si rende conto e crede ancora alle boiate della TV. Basterebbe osservare il cielo per rendersi conto di quello che sta succedendo, qualcosa di gravissimo per la nostra salute e per il futuro dei nostri figli."

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cari piloti, siamo tutti e sempre ricattati, minacciati, diffidati ed impauriti. ogni santo giorno.
      questo non è un buon motivo per starsene con le mani in mano e scioperare perchè non avete i bonus o perchè dovete pulire i cessi. la salute è la vostra, in primis, e la nostra.
      fate comunicati ed esposti anonimi alle procure e alle fdo. un esposto anonimo viene cestinato. 500 esposti anonimi no.
      quindi o agite o andate affanculo.

      Elimina
    2. ben detto pantos!

      ma anche qualcuno che pubblicamente ci mette la faccia lo troviamo?

      Nel ventennio almeno 4 o 5 insegnanti che non si sono iscritti al partito fascista ci furono.

      Elimina
    3. Se non vi ribellate e ci aiutate sara' cancro per tutti! Questi vermi non hanno pieta' e la situazione peggiora giorno dopo giorno, ora dopo ora. Se esiste qualche pilota con un po di cuore, e che abbia responsabilita' umana verso almeno i propri famigliari, ci aiuti a decapitare questo male, a puntare il dito contro questi distruttori della vita... che ci avvelenano come fossimo insetti nocivi.

      Elimina
    4. 4 o 5 servono a poco e farebbero la fine dei vermi che sappiamo. ne servono di più. 50 già son troppi. 50 esposti anonimi firmati PILOTI DI AEREI COMMERCIALI sarebbe sufficiente.
      poi ci sono quelli militari, quegli infami che in poche ore, dalle 5 alle 7 del mattino hanno sfigurato oggi il cielo marchigiano. capisco meglio i piloti dei caccia che bombardano obiettivi militari (tipo le decine di ospedali pediatrici in siria?), ma non codesti omuncoli ai quali viene soltanto ordinato di volare a vuoto alle 6 del mattino sopra i centri cittadini. chiunque voi siate, sappiate che l'eseguire ordini illegittimi vi espone al licenziamento.
      poi alla corte marziale.

      Elimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...