giovedì 23 febbraio 2017

I terremoti artificiali secondo il fisico brasiliano Fran De Aquino



Lo scienziato brasiliano Fran De Aquino è uno fra gli esperti che da anni denunciano sia l’uso di armi tettoniche, attraverso l’impiego dei riscaldatori ionosferici (impianti H.A.A.R.P.) sia le operazioni chimico-biologiche in atmosfera. A proposito di terremoti artificiali, De Aquino, che è un fisico quantistico, ha elaborato un’ipotesi che integra ed affianca quella di Brooks Agnew. [1] Come tutte le ipotesi, potrà essere convalidata o falsificata (Karl Popper docet) in tutto o in parte. Fatto sta che i sismi causati più o meno deliberatamente dal complesso militare-industriale per i suoi loschi fini sono una realtà: in molti disastrosi sommovimenti tellurici di questi ultimi lustri, madre natura non c’entra alcunché.

De Aquino ritiene che la propagazione attraverso i sistemi H.A.A.R.P. di onde a bassissima frequenza (E.L.F.), interagisca con gli ioni (particelle elettricamente cariche che hanno ceduto o acquisito elettroni) presenti nelle fasce di Van Allen. [2] L’’interazione fra campo elettromagnetico e campo gravitazionale porta ad una riduzione della gravità sopra una certa zona della superficie terrestre.

Tale diminuzione di gravità innesca un decremento della pressione della colonna d’aria posta sopra un’area della Terra, generando, a mo’ di rinculo, un sollevamento dello strato superficiale della litosfera. E’ come collocare su una mano la punta di una siringa senza ago, per poi tirare lo stantuffo: a causa della diminuita pressione sopra la mano, si vedrà la pelle sollevarsi.

Secondo i calcoli del Professor De Aquino, un riscaldatore ionosferico può causare un terremoto persino del nono grado (!) della scala Richter, la scala che misura l’energia sprigionata da un sisma.


[1] il Dottor Brooks Agnew, un fisico esperto nel tema delle prospezioni geologiche atte alla ricerca di giacimenti di idrocarburi, spiega che le E.L.F. hanno proprio gli esiti di quelle sprigionate da un sub-woofer dell’impianto audio in un’auto: si possono effettivamente percepire le vibrazioni attraverso il corpo. Le onde E.L.F. fanno vibrare la litosfera e, alle frequenze di risonanza giuste, possono avere effetti devastanti. ”Il Dottor Agnew aggiunge: "Certe pre-condizioni sono già presenti nel suolo: tutto quello che serve è un’opportuna attivazione per ottenere il desiderato rilascio di energia". La Geologia e la Fisica riconoscono che le onde (vibrazioni) possono provocare terremoti ed altre calamità. I disinformatori (coloro che sono stati cooptati dalla Dottoressa Signora Laura Boldrini) sostengono che le alte frequenze dei sistemi H.A.A.R.P. non provocano gli effetti delle onde a bassa frequenza, ma, come ha dimostrato tra gli altri il Professor Alessio Di Benedetto, i riscaldatori ionosferici inviano in rapida successione due fasci di alta frequenza. Uno dei due ha, però, frequenza un po’ maggiore: ne risulta uno scarto così che il fascio riverberato sulla Terra, vi ritorna come E.L.F.

[2] Le cinture di radiazione (o fasce) di Van Allen sono due zone di intense radiazioni catturate dalla magnetosfera che avvolgono la Terra principalmente al di sopra delle regioni equatoriali. Furono scoperte dall'astrofisico statunitense James Alfred Van Allen (1914) nel gennaio del 1958. La cintura più interna è formata per lo più da protoni; la radiazione di questa banda risente delle tempeste geomagnetiche e varia col ciclo solare di 11,1 anni. La fascia esterna è costituita principalmente da elettroni.

Articoli correlati:

- Uragano Haiyan: disastrosa conseguenza di armi meteorologiche?, 2013
- Piogge artificiali attraverso la forza di gravità, 2015
- Luoghi comuni sui terremoti, 2016


Vietata la riproduzione - Tutti i diritti riservati.

Sponsorizza questo ed altri articoli con un tuo personale contributo. Aiutaci a mantenere aggiornato questo blog.

La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

28 commenti:

  1. mmm...che articolo..parla pure di checche a proposito

    http://www.ilgiornale.it/news/politica/bastabufale-solo-14mila-firme-contro-boldrini-40mila-1367051.html

    RispondiElimina
  2. questo terremoto ha decretato la fine dell'Italia che verrà a breve commissariata dalla troyka.
    i 24 miliardi grossolanamente stimati da Curcio (con colpevolissimo ritardo, dopo 6 mesi dal primo evento catastrofico ad Amatrice) per la sola emergenza (quindi NO RICOSTRUZIONE ma casette provvisorie di legno, puntellamenti, rimozione macerie, spese vive e rimborsi sopralluoghi dei tecnici), sono stati lettera morta da parte della UE che ne ha assicurato solo 2 miliardi. e manca ancora la ricostruzione. siamo fottuti. la germania non vedeva l'ora. l'improvviso ed immotivato scisma del PD (Partito dei Delinquenti) ad opera di un magistrato (Emiliano) ricorda quello del pentapartito innescato da un altro magistrato (di pietro) o quello della pdl tentato da fini, ed attuato con Monti. ad ognuno le proprie conclusioni.

    RispondiElimina
  3. Da quello che ho sentito vorrebbero mettere un filtro "antibufale" anche su google...non san piu' cosa inventare per avvelenare la popolazione ed occultarne, poi, le prove. Qualcuno ne sa qualcosa?

    RispondiElimina
  4. Tesla sui monti a Colorado Spring osservava sulle sue 'bobine' l'attività elettrica dei fulmini mentre il temporale si allontanava: le scariche c'erano poi sparivano, poi tornavano, poi sparivano mentre il temporale era ormai a centinaia di km di distanza.
    Capì così che osservava onde stazionarie sulla terra!
    Poi eccitando il sistema con le sue potenti scariche attendeva l'onda di ritorno dal globo terrestre.
    Continuando ad eccitare sincronicamente al momento esatto del ritorno avrebbe potuto potenziare l'effetto potenzialmente fino a...

    spaccare la terra in due!

    (raccontato nei sui scritti, ora non ricordo il punto esatto).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. qui dove racconta delle onde stazionarie terrestri
      http://www.tfcbooks.com/tesla/1904-03-05.htm

      Altrove ventila la possibilità di -split the earth in two-

      Sempre a Colorado Springs ai primi del 900 genera fulmini globulari, ed il suo assistente terrorizzato se ne va!

      Tesla eccitava la risonanza terrestre senza emettere onde hertziane, le onde radio a noi comuni per lui erano solo energia dispersa...

      Dopo mezzo secolo è arrivato un signore che ha messo in formula matematica la risonanza terra-ionosfera ed oggi questa cosa porta il suo nome (Shumann)
      Wikipedia dice che --predisse-- il fenomeno nel 1952

      Tesla allora che fece?

      Elimina
  5. Risposte
    1. https://www.linkedin.com/in/federico-de-massis-b56917130

      Federico De Massis
      Impiegato presso SPER Srl
      http://www.sper-pescara.it/
      Sede Legale ed Operativa: Via R. Paolucci, 3 Pescara (PE) CAP 65121
      Capitale Soc. € 30.000 i.v. - Tel: 085.28876 - Fax: 085.2309818 - P.I. 01383620687
      © 2011 - 2017 È vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuto e grafica • realizzato da .net • webmaster: Francesco Spina


      Pescara, ItaliaIngegneria civile
      Precedente
      Deltasystem Srl, Getwell Srl, Alfamatica Sas
      Formazione
      Università degli Studi 'Gabriele d'Annunzio'? di Chieti

      Percorso professionale e accademico
      Esperienza

      Impiegato
      SPER Srl

      maggio 2012 – presente (4 anni 10 mesi)Pescara, Italia
      Implementazione della gestione finanziaria, creazione e gestione di database personalizzati per la gestione dei processi produttivi, implementazione di soluzioni di archiviazione digitale dei documenti (Paperless office).
      Consulente informatico
      Deltasystem Srl
      gennaio 2010 – maggio 2012 (2 anni 5 mesi)Spoltore

      Standardizzazione dei processi di installazione e configurazione del gestionale Teamsystem.
      Impiegato contabilità
      Getwell Srl

      luglio 2009 – gennaio 2010 (7 mesi)Città Sant'Angelo
      Implementazione della contabilità industriale per la gestione dei processi produttivi.
      Consulente informatico
      Alfamatica Sas

      dicembre 2006 – giugno 2009 (2 anni 7 mesi)Pescara, Italia
      Impiegato contabilità
      Studio Commerciale Di Francesco Renato
      gennaio 2003 – novembre 2006 (3 anni 11 mesi) Pescara

      Impiegato contabilità
      Studio Commerciale Corazzini
      dicembre 1998 – dicembre 2002 (4 anni 1 mese)Pescara, Italia
      Impiegato contabilità
      Cearpes Soc. Coop. ONLUS
      novembre 1995 – ottobre 1998 (3 anni)Pescara, Italia
      Responsabile Amministrativo

      Formazione

      Università degli Studi 'Gabriele d'Annunzio'? di Chieti
      Università degli Studi 'Gabriele d'Annunzio'? di Chieti
      Laurea L in Scienze Economiche, Amministrazione e gestione aziendale, generale, 83/110
      1987 – 1996
      Ulteriori informazioni

      Interessi
      Musica, arte, viaggi culturali.
      Dettagli personali
      Compleanno: 29 dicembre 1966

      Competenze


      Amministrazione...
      Contabilità
      Rapporti con i fornitori
      Relazione con i clienti
      Riconciliazione bancaria
      Altre competenze di Federico
      Elaborazione delle...
      Processo di fatturazione
      Amministrazione delle...
      Supporto hardware in...
      Installazione software
      Amministrazione del...
      Lingue

      Italiano
      Conoscenza madrelingua o bilingue
      Inglese
      Conoscenza lavorativa limitata
      Organizzazioni

      Associazione culturale "Sinergie d'Arte"?
      Socio
      Inizio: ottobre 2011

      Elimina
    2. Magistrati distratti. Se chiunque riesce a reperire pure la taglia delle sue mutande (anche se impossibile reperirla in commercio) dovrebbero riuscirci pure loro. Aspettiamo con letizia

      Elimina
  6. Cara Boldrini, quando vuoi lottare contro le bufale, inizia dalla RAI. L’impiegato eroe di Sanremo? Un ex dirigente da 125mila euro all’anno

    http://www.imolaoggi.it/2017/02/23/limpiegato-eroe-di-sanremo-un-ex-dirigente-da-125mila-euro-allanno/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A Sanremo c'era pure il nonnino eroe di Nizza, quello amputato, con penso il nipote 'che ha salvato'.
      Ho solo visto questa scena ma non ho messo le cuffie per non sentire e farmi il sangue cattivo.

      Vorrei si potesse svergognare pure questo.

      Elimina
    2. ecco il link a Gaetano Moscato e nipote a sanremo
      L'ho sentito ora. Ha detto tutto la defilippa, in pratica, al ragazzo gli hanno dovuto imbeccare anche la canzone preferita: ancora non sa mentire come il nonno.

      Elimina
    3. truffa, abuso di credulità popolare e bufala=>carcere!! sicuri che vi conviene far passare quel DDL?

      Elimina
    4. Tabto il DDL Boldrini-Gambaro non include,(volutamente) gli infami media di regime.

      Elimina
    5. vero, non avevo fatto caso all'inghippo. le testate giornalistiche registrate potranno liberamente continuare a diffondere indisturbati le bufale.
      però se un blog qualsiasi le riprende sono nei guai. altra evidente incongruenza

      Elimina
  7. Risposte
    1. Link a fonte: http://www.lavocedellevoci.it/2017/02/15/limpiegato-eroe-del-festival-di-sanremo-in-realta-un-super-dirigente-con-oltre-125-000-euro-allanno/

      Elimina
  8. c'è ancora la pagina, però ai link di rosario devo sempre toglier alla fine dei caratteri 'spurii'
    %EF%BB%BF

    RispondiElimina
  9. Inviata ulteriore denuncia-querela contro altro Giudice della procura di Imperia. E siamo a 3 Giudici ed un PM. Avanti il prossimo!

    RispondiElimina
  10. quando sono arrivato alla gravita' ho smesso di leggere, nn e' questo il metodo, ma e' certo che vengono provocati dall'uomo tramite basse freq.

    RispondiElimina
  11. Gentilissima Dottoressa Pradella, la presente per segnalare come colui che, secondo i Pubblici Ministeri che, dal 2011 ad oggi, hanno liquidato le denunce contro lo stalker e diffamatore DE MASSIS FEDERICO - alias Task Force Butler come "ignoto", adducendo sempre la scusa che il soggetto non era univocamente associabile al nickname Task Force Butler, è, invece, perfettamente identificabile. A questo proposito, ad integrazione delle innumerevoli prove inutilmente già addotte nelle denunce-querela che non hanno avuto mai seguito, richiamo alla Sua cortese attenzione il dettaglio non trascurabile che subito attirò l'attenzione dello scrivente già nel 2012, allorquando l'individuo sopra indicato, tra le decine di email di stalking che, quotidianamente inviava (ed invia tutt'ora) a chi scrive. Infatti nella schermata (che si allega) compare, nella finestra del browser, l'app denonimata "Deltasystem". Indagini recenti hanno confermato che, tra il 2012 ed il 2014 il De Massis ha lavorato per la società DeltaSystem s.r.l. con sede in Pescara. Oltre a ciò, ad ulteriore conferma che le archiviazioni dei PM di questa Procura sono sempre state artificiosamente affrettate e superficiali (la Polizia postale è al corrente da tempo dei rapporti di lavoro con la Deltasystem srl) si fa osservare come l'ultimo contratto professionale stipulato dal De Massis Federico è quello con la SPER s.r.l. Anche qui abbiamo conferma che Task Force Butler e Federico De Massis sono la medesima persona, dacché nel 2014 (il 21 marzo) il soggetto inviò foto (allegata) che ritrae la sede della SPER s.r.l., sempre con sede in Pescara, sfidandomi a capire da dove scriveva. All'epoca, infatti, non era stato ancora identificato. Ora, considerato che il De Massis è colui che istruisce i dossier utili a questa Procura per emettere una sequela incredibile di fantasiosi rinvii a giudizio a carico dello scrivente, non vorrei che vi fossero particolari interessi nel coprire l'individuo qui segnalato e che investigatore privato ha confermato avere rapporti con il Ministero della Giustizia! Mi auguro quindi che questa comunicazione sia presa in dovuta considerazione.

    In un'intervista del 2016, concessa ad Imperiapost, Ella affermava:

    "In tutto questo l’attività investigativa, come gli interrogatori e le intercettazioni telefoniche, sono di nostra competenza. In pratica siamo i “padroni” della fase delle indagini e in questa fase il nostro compito è propulsivo per la ricerca della verità. In Italia, al contrario dei film americani che vediamo in tv, la pubblica accusa ha il compito di arrivare alla verità, dunque non solo cercare prove sulla colpevolezza dell’imputato ma anche a favore di esso”.

    La esorto dunque a rimembrare questo principio ai Pubblici Ministeri della Procura di Imperia, i quali, ahi me, sino ad ora, hanno sempre disatteso quanto un cittadino si attenderebbe da un Magistrato che si rispetti.

    In attesa di un Suo cortese riscontro, porgo gli ossequi.

    Rosario Marcianò

    RispondiElimina
  12. Articolo molto interessante, complimenti e grazie. Vorrei segnalare anche questo articolo sull'argomento https://cheschifolascienza.wordpress.com/2017/02/21/terremoti-e-scie-chimichequando-tesla-condanno-il-mondo/

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...