mercoledì 17 settembre 2014

Un documento del 1975, redatto dalla F.A.A. e dal N.O.A.A., dimostra che le "contrails" persistenti non esistono

Scie di condensazione: un falso problema usato come copertura per le attività di geoingegneria clandestina



E' il 1975, allorquando la F.A.A. (Federal Aviation Administration) ed il N.O.A.A. (National Oceanic and Atmospheric Administration) pubblicano un corposo documento (219 pagine), indirizzato a piloti e personale addetto alle operazioni aeree, nel quale sono enucleati, con dovizia di particolari, tutti gli aspetti legati alla fisica dell'atmosfera in relazione al volo. Il tomo è intitolato "Aviation weather - For pilots and fligth operation personnel". A pagina 143 del volume cartaceo di cui è stata eseguita la scansione elettronica (153 sul PDF), troviamo la sezione dedicata alle scie di condensazione e qui è spiegata l'esatta genesi delle "contrails". Infatti leggiamo:

A condensation trail, popolarly contracted to "contrail", is generally defined as a cloud-like streamer wich frequently is generated in the wake of aircraft flying in clear, cold, humid air [...].

Pur ribadendo che le scie di condensazione sono un fenomeno raro (al contrario di quanto affermato nel manuale), in quanto ad alta quota l'aria è sempre molto secca, è opportuno evidenziare questa parte della frase sopra riportata e cioè "in clear, cold, humid air" e cioè in un'atmosfera pulita, fredda ed umida. Sappiamo, invece, che i negazionisti blaterano di scie di condensazione che si possono formare anche in un'atmosfera priva di umidità. Anzi! Il mantra dei disinformatori è il seguente: "I parametri fisici per la formazione delle scie di condensa sono un'invenzione di Tanker Enemy. Le contrails si formano anche con UR uguale a zero, poiché l'acqua sufficiente alla loro formazione è apportata dai motori".

Proseguiamo, però, con la lettura della sezione riguardante le contrails e concentriamoci sulla parte fondamentale dello scritto.

EXAUST CONTRAILS - The exaust contrails is formed by the addition to the atmosphere of sufficient water wapor from aircraft exaust gases to cause saturation or supersaturation of the air. Since that heat is also added to the atmosphere in spite of the added heat. There is evidence to support the idea that the nuclei which are necessary for condensantion or sublimation may also be donated to the atmosphere in the exaust gases of aircraft engines, further aiding contrail formation. These are relatively large. Recent experiments, however, have revealed that visible exaust contrails may be prevented by adding very minute nuclei material (dust, for example) to the exaust. Condensation and sublimmation on these smaller nuclei result in contrail particles to small to be visible".



In estrema sintesi si legge che "le scie di condensazione si formano solo se il vapore acqueo aggiunto dai gas incombusti è sufficiente a saturare o sovrassaturare la porzione di atmosfera con la quale vengono a contatto, in aggiunta alla presenza di particolato sufficientemente grande". Inoltre, ed è qui la parte di rilievo, gli autori affermano che "recenti esperimenti hanno evidenziato che per prevenire la formazione di scie di condensazione visibili è sufficiente far sì che il particolato prodotto dai gas incombusti sia molto piccolo ('...very minute nuclei material'). E prosegue: "Ciò porta alla formazione di una scia di condensa composta da nuclei di condensazione troppo piccoli affinché la scia possa risultare visibile" ("Condensation and sublimmation on these smaller nuclei result in contrail particles to small to be visible").

E' chiaro quindi che, non solo le contrails sono, almeno dal 1975, un problema risolto, a differenza di quanto mendacemente asserisce la N.A.S.A., ma, soprattutto, il documento in questione sottolinea che per la fisica dell'atmosfera le scie di condensazione persistenti e che si estendono sino a coprire vaste porzioni di cielo, non esistono. Sono un non-senso. Esse sono solo il prodotto della bieca propaganda volta a giustificare la presenza, nei cieli del mondo, di coperture del tutto artificiali, scientificamente volute e che non hanno alcuna attinenza con i fenomeni della sublimazione e della condensazione.


La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

49 commenti:

  1. è proprio partendo da queste considerazioni di carattere fisico, che troviamo citata anche in un recente libro di meteorologia [Girolamo Sansosti & Alfio Giuffrida - Manuale di meteorologia, Una guida alla comprensione ... con l'UAI (Unione Astrofili Italiani) - Gremese Editore – 2006 – pag 86] che tempo fa in collaborazione con un amico sviluppai un calcolo che mostra come tali condizioni di saturazione/sovrassaturazione impediscono alle scie di espandersi a dismisura come quelle che vediamo nel cielo (vedi QUI)

    Quanto alla persistenza ci vorrebbe una condizione di umidità eccezionale ed assenza quasi totale di venti ad alta quota (se la condensa fosse mantenuta in una zona che grazie al vapore del jet è diventata satura potrebbe persistere, se le molecole condensate raggiungono posti ove l'umidità è minore ovviamente tornano più rapidamente ad uno stato di vapore)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, Corrado. Tanto è vero che in 219 pagine del documento NOAA-FAA non v'è nessun riferimento alla persistenza, chiaramente un'invenzione.

      Elimina
    2. I due furbastri, però, indicano valori di umidità inferiori a quelli idonei.

      Elimina
  2. alluminio in gran quantità rilevato a terra da un progetto durato 3 anni del Politecnico di Milano. vedere i grafici.
    http://www.leap.polimi.it/leap/images/Documenti/news/20140122_Piacenza/senem_online.pdf

    ovviamente subito strumentalizzatissimo dai media di regime http://www.corriere.it/ambiente/14_gennaio_22/polveri-ultrafini-soffocano-pianura-padana-9ba7546a-8345-11e3-9ab1-851e2181383b.shtml
    e similari (ultimamente anche cdc ospita, dopo giulietto chiesa, anche la fuffa di naomi klein)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certi rilievi andrebbero condotti in aree non antropizzate. Così, invece, si rende facile il gioco degli occultatori.

      Elimina
  3. comprare una pagina del corriere della sera per scrivere in 2 righe che non esiste il vapore acqueo persistente sarebbe interessante, ma scommetto che la richiesta non andrebbe a buon fine.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'obsolescenza e l'oblio renderebbero l'iniziativa inutile.

      Ciao

      Elimina
  4. Quest'estate, è passato raso spiaggia su tutto il litorale marittimo Pisano-Livornese un aeroplanino con striscione pubblicitario con scritto a caratteri cubitali la marca di un sotto sotto aceto locale, mi è venuto il voltastomaco.

    Un occasione del genere, per pubblicizzare uno stupido sottoaceto! //:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. capisco. anch'io provo la stessa rabbia.
      come dice Straker, ci vogliono i soldini.
      mi pare 1500 euro per un bimotore pubblicitario in un solo giorno.
      comunque, come dice Rosario, non ne vale la pena.
      chi vuole, può informarsi.
      perchè regalare perle ai porci?
      la pecora italica nulla può, neanche ai massimi livelli.

      Elimina
  5. C'è gente che non arriva a fine mese, si fuma 2 pacchetti di sigarette al giorno, figurati se pensano alle scie!
    Poi per l'amor di Dio, c'è anche chi non fuma, e delle scie proprio, neanche le vuol sentir rammentare.

    Comunque, non ci rassegniamo, guardiamo avanti, sempre!

    RispondiElimina
  6. A mio avviso la molla della conoscenza deve partire da dentro le persone. Finchè ti basta sky e il malox per la gastrite (idrossido di Alluminio! Alla salute!), non alzi la testa dal
    Cellulare, dal piatto, dal volante. Non c'e striscione che tenga.

    RispondiElimina
  7. Niente da fare. Manipolate anche elezioni scozia

    RispondiElimina
  8. Sì Pantos ma anche con l'ammissione al voto di 800.000 "nuovi scozzesi" tra inglesi e immigrati. Voto manipolato prima ancora di partire con le urne.

    Probabilmente un conflitto sprigionerà forze centrifughe disgregando tutto il castello di carta delle elitse e delle potenze arcontiche arimaniche avverse loro controllori.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... comprese le minacce non tanto velate; il veleno della paura esercitato con molta sapienza.

      Elimina
    2. Già Wlady e se non bastano quelle ci pensa la CIA a far fuori il candidato che disturba i piani come in Brasile.

      http://popoffquotidiano.it/2014/09/19/la-cia-un-omicidio-e-in-brasile-sta-per-essere-eletta-la-lady-di-washington/

      Sembra di vivere il film l'invasione degli ultracorpi!

      Elimina
  9. Bombe d'acqua e trombe d'aria oggi in Toscana ...
    http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-italia/maltempo-toscana-crollo-in-scuola-vicino-empoli-5-feriti-bomba-dacqua-a-firenze-1975135/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ormai è un classico. Irrorazioni sono sinonimo di bombe d'acqua.

      Elimina
    2. Le operazioni di aerosol in corso sempre prima dell'arrivo delle perturbazioni sono il preludio a due fenomeni diversi a seconda dell'area di intervento.

      a) Inibizione completa delle precipitazioni
      b) Nubifragio

      In genere si ha un'inibizione del fronte sul lato Nord Occidentale del paese, mentre si scatena l'inferno tra Toscana, Emilia Romagna, Veneto, Lombardia. Stesso schema se la perturbazione interessa il Sud del paese.

      Elimina
    3. Pazzesco nubifragio e grandine Firenze e gli Uffizi in ginocchio
      Speriamo non succeda come nel 1966, allora avevo 16 anni quando sono andato a togliere i libri dal fango.

      Stanno distruggendo la socialità, portandoci via giorno per giorno un pezzetto di libertà, anche con le catastrofi programmate e la paura.

      Elimina
    4. Stanno distruggendo TUTTO. D'altronde la totale distruzione del pianeta è il loro obiettivo ultimo, prima che...

      Ciao

      Elimina
    5. Secondo me vogliono dimostrare a Renzi che le chemtrails sono una realtà.... e non un problema da TSO

      Elimina
  10. video dei brogli elezioni Scozia
    http://www.stampalibera.com/?a=27854

    RispondiElimina
  11. Bombe d'acqua, un neologismo inventato ad hoc. Fino a qualche mese fa non ne avevo MAI sentito parlare.
    Qui in Sardegna cielo venefico da giorni. Stanno irrorando pesantemente in mezzo alle "innocue velature".

    Mike

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si mira a far sì che la gente si abitui e che dia la responsabilità ad un fantomatico riscaldamento globale causato dalle attività umane. Bel sistema!

      Elimina
    2. Bombardano chimicamente i cieli e bombardano il cervello dei giovani su tutti i fronti. L'ultima generazione non ha mai visto un cielo naturale. Sta a noi cercare di svegliare i giovani.

      Elimina
    3. Svegliare qualcuno? La vedo molto, molto, molto grama.

      Elimina
  12. Avete sentito che ora si possono chiedere i danni se uno in vacanza non fare quello che aveva previsto per esempio per il meteo ? aspettative non rispettate se vai in vacanza e il meteo ti mette in ginocchio ? Ci mettono contro tra di noi e ci spillano soldi ma chi casca ? Purtroppo tanti .. ciao

    RispondiElimina
  13. 21 - 22 settembre 1864 strage di Torino .. vennero uccise più di 50 civili che protestarono contro lo spostamento della capitale di questo fottuto stato da Torino a Firenze ... La storia insegna a leggere i tempi che viviamo ma a scuola non se ne parla e la gente continua a dormire ... ciao ragazzi

    RispondiElimina
  14. esplosione d'acqua notturna nelle marche

    RispondiElimina
  15. Proditoria grandinata in Toscana. Addio raccolta dell'uva...

    RispondiElimina
  16. Oggi a Pisa, è un caldo asfissiante, umidità elevatissima, zanzare a gogo, e scie per tutti i gusti.

    E' inevitabile fare la fine del topo. Poveri noi.

    RispondiElimina
  17. dopo la bomba d'acqua notturna e premattiniera nelle marche il cielo era molto striato. anche in toscana idem (vedi commenti qui http://terrarealtime.blogspot.it/2014/09/cieli-chimici-di-metallo-in-questi.html#more)

    RispondiElimina
  18. OT ma decisamente inquietante, e non perchè ci faccia piacere essere inquieti. Ricordo che anche il giornalista Dino Marafioti se ne è andato in circostanze simili, indagando e scoprendo cose clamorose, sempre nello stesso ambiente, riguardo la sparizione di Manuela Orlandi. Di lui mai più sentito mezza sillaba.

    http://www.sostenitori.info/trovata-morta-luisa-bonello-consegno-al-papa-un-dossier-sugli-scandali-dei-preti-accusati-di-pedofilia/


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Omicidio liquidato come un suicidio. Siamo alle solite.

      Elimina
  19. Corrado Penna: l'Ebola non esiste.
    http://scienzamarcia.blogspot.it/2014/09/ebola-quando-la-medicina-moderna-lavora.html

    RispondiElimina
  20. France dovranno ammazzare un bel po di persone perché ormai é virale la denuncia contro le nefandezze di quella "casta" che da la "morte" per liberare l'anima, da una dichiarazione alla vedova Calvi da parte di Marcinkus (= marcio): (http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1989/01/27/clara-canetti-punta-indice-contro-marcinkus.html)
    http://www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/marcinkus-sparizione-emanuela-orlandi-nuovo-romanzo-79155.htm

    RispondiElimina
  21. Risposte
    1. Qui copertura lattiginosa. Sembra l'inverno nucleare.

      Elimina
    2. Nel riminese idem..cielo bianco latte. Hanno sciato tutto il giorno. Ieri sera, dopo una giornata al mare, io e ad alcuni miei amici eravamo a pezzi. Ormai non mi incazzo neanche piu.. Tanto se provo ad accennare il discorso delle scie mi prendono per matto. Nessuno di quelli che conosco si chiede come mai riesce a vedere a occhio nudo un aereo e la sua scia. Mica parlare di chissa quali complotti, solo prendere atto che in cielo gli arei fanno la scia e li vediamo a occhio nudo ed il cielo
      ne è pieno.Tutto normale. Lo spirito di osservazione della realtà è sceso talmente in basso che potrebbero cominciare a vendere vibratori in chiesa. Non se ne accorgerebbe nessuno!! Ragazzi siamo una barca che affonda!

      Elimina
  22. La questione sta nel fatto che la gente non capisce e la consapevolezza non arriva nemmeno all'1%. Ero in vacanza in Sardegna con un gruppo di amici ed i componenti la comitiva commentavano la situazione climatica ma nessuno si è reso conto di come 'gira'. Le solite considerazioni stupide a banali.
    Pecore, pecore, pecore!L'uomo della strada, anche colto, non ci arriverà mai. La causa è persa e non ho più voglia di combattere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... anche se le pecore sono più intelligenti.

      Elimina
    2. Si può combattere contro la malvagità, ma contro la stupidità siamo inermi.

      Elimina
    3. non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire, nè peggior cieco di chi non vuole vedere.

      Elimina
  23. Copiate il Documentario e fornite una copia su DVD ad amici e parenti. Lo abbiamo realizzato per il semplice motivo che è senza dubbio meglio fornire qualcosa di multimediale, piuttosto che tentare di convincere al volo l'interlocutore per strada, in pochi secondi.

    RispondiElimina
  24. Voglio ringraziare Corrado Penna per l'articolo sulla farsa dell'ebola. Il filmetto prodotto dal ministero della difesa spagnolo e diramato da euronews fa veramente pena. I due militari che si affacciano dall'aereo senza alcuna protezione e le tre ambulanze per trasportare una barella con una specie di manichino dentro ci dànno l'idea di quanto siano approssimativi i criminali che dirigono il mondo. Ma tanto il popolo bue si beve qualsiasi cosa...

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis