venerdì 16 agosto 2013

Recenti studi stabiliscono che i gonzi sono coloro che sostengono le menzognere versioni ufficiali, non i cosiddetti “teorici della cospirazione” (articolo del Dottor Kevin Barrett)

Uno studio referato conferma che i negazionisti ed i loro portavoce sono i veri psicopatici e sociopatici

In breve, il nuovo studio di Wood e Douglas suggerisce che lo stereotipo negativo del “teorico della cospirazione”, un fanatico che aderisce alle interpretazioni di una frangia, descrive, invece, con precisione le persone che difendono la versione ufficiale del 9 11, non quelli che la contestano.

Recenti studi di psicologi e sociologi negli Stati Uniti e nel Regno Unito suggeriscono che, contrariamente agli stereotipi dei media tradizionali, quelli etichettati come "teorici della cospirazione", sono più razionali di coloro che accettano aprioristicamente la versione ufficiale dei fatti contestati. Inoltre, lo studio ha appurato che i cosiddetti “cospirazionisti” discutono il contesto storico (ad esempio, l’assassinio di John Fitzgerald Kennedy come un precedente per il 911) più dei negazionisti. […]

Entrambi questi risultati sono amplificati nel nuovo libro “Conspiracy theory in America” del politologo Lance DeHaven-Smith, pubblicato all'inizio di quest'anno dalla University of Texas. Il Professor DeHaven-Smith spiega il motivo per cui ai ricercatori ed ai cittadini non piace essere definiti "teorici della cospirazione". La dicitura fu coniata e promossa dalla C.I.A. per calunniare e diffamare le persone che non accettavano la 'verità' della Commissione Warren circa l’omicdio di John Fitzgerald Kennedy! "La campagna della C.I.A. per diffondere l'espressione 'teoria del complotto' nonché per rendere il tema della congiura un motivo di scherno e di ostilità deve essere riconosciuta, purtroppo, come una delle più riuscite forme di propaganda di tutti i tempi".

In altre parole, i negazionisti che usano i sintagmi "teoria del complotto" e "teorico della cospirazione" come un insulto sono la dimostrazione di una ben documentata, indiscussa, storicamente vera cospirazione per opera della C.I.A. atta a coprire i veri responsabili della morte di J.F.K. Quella campagna, tra l'altro, era completamente illegale e gli agenti dell’Intelligence coinvolti erano criminali. La C.I.A., ordinariamente infrange le leggi federali per condurre operazioni che spaziano dalla disinformazione agli assassini.

DeHaven-Smith chiarisce anche perché coloro che dubitano delle “spiegazioni” ufficiali a proposito di gravi crimini sono desiderosi di discutere il contesto storico. Egli osserva che un gran numero di "ipotesi di cospirazione" si è rivelato fondato e che sembrano esistere evidenti concatenazioni tra gli innumerevoli "delitti di Stato contro la democrazia". Un esempio palese è il legame tra l’assassinio di John Kennedy e quello del fratello Robert. Secondo DeHaven-Smith, dobbiamo sempre discutere di "omicidi Kennedy", al plurale, perché le due uccisioni appaiono essere eventi drammatici di uno stesso disegno scellerato.

La psicologa Laurie Manwell della University of Guelph afferma che l’etichetta "teoria della cospirazione" ostacola la funzione cognitiva. Ella conclude, in un articolo pubblicato dalla rivista “American behavioural scientist” (2010), che i sostenitori delle versioni governative non sono in grado di pensare con chiarezza a causa della loro incapacità di elaborare le informazioni in conflitto con una preesistente convinzione. (E’ un esempio di dissonanza cognitiva, n.d.t.)

Nello stesso numero di A.B.S., Università di Buffalo, il Professor Steven Hoffman aggiunge: "Le persone che rifiutano l’idea delle scelleratezze governative sono tipicamente vittime di un forte 'bias di conferma', cioè essi cercano le informazioni che ratificano i loro preconcetti, ricorrendo a meccanismi psicologici irrazionali per evitare un collasso psicologico dipendente da informazioni che entrano in contrasto con pregiudizi radicati".

L'estrema irrazionalità di coloro che attaccano le cosiddette "teorie del complotto" è stata sapientemente esposta dai Professori Ginna Husting e Martin Orr della Boise State University. In un articolo referato dal titolo "Dangerous machinery: ‘conspiracy theorist’ as a transpersonal strategy of exclusion,” scrivono: "Se ti bollo come ‘teorico della cospirazione’, poco importa se sostieni che esiste una macchinazione o se hai semplicemente sollevato una questione che avrei preferito evitare. A causa dell’espressione ghettizzante, sei a priori escluso dal dibattito”.

Ora, però, grazie anche ad Internet, le persone che mettono in dubbio le storie ufficiali non sono più escluse dalla conversazione pubblica. La campagna della C.I.A. per soffocare il dibattito e la ricerca con l’espressione "teoria del complotto" è al capolinea. Gli studi accademici dimostrano che logica e razionalità sono caratteristiche di chi dubita delle ricostruzioni di regime.

Non deve quindi meravigliare che i negazionisti si rivelino sempre più come uno stuolo di paranoici, incapaci di distinguere la realtà dalle imposture governative.


Articolo originale: PressTv.ir


La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

116 commenti:

  1. Jacques de Molay Molay, fu l'ultimo Maestro dell'ordine dei Cavalieri templari. Venne condannato al rogo e morì il 18 Marzo 1314. Prima di morire fece 4 profezie:

    1 - Rivolgendosi al Papa Clemente V gli disse: "Tu morirai entro 40 giorni". Clemente V infatti morì 33 giorni dopo.

    2 - Rivolgendosi verso il Re Filippo IV di Francia detto il bello disse: "Tu morirai entro la fine del 1314". Filippo il Bello morì il 29 Novembre 1314.

    3 - Rivolgendosi verso la Monarchia Francese disse: "La casa reale Francese cadrà definitivamente entro la 13° generazione da Filippo IV". Luigi XVI fu effettivamente il 13° discendente di Filippo IV e ultimo Re di Francia.

    4 - Rivolgendosi alla Chiesa Romana disse: "Il Papato terminerà entro 700 anni dalla mia morte". Ovvero il 18 Marzo 2014.
    e dato che le precedenti profezie dell'ultimo dei Templari si sono avverate, si avvererà anche quella della fine della falsa chiesa cattolica in sincronia con la profezia di Malachia con questo ultimo papa, il papa Nero dei Gesuiti che pascerà per ultimo il gregge sotto grandi tribolazioni... e dopo secoli di manipolazione e controllo mentale di massa, inganni, crimini e stermini in nome del potere temporale, tutto questo avrà fine, Amen.

    Lucilla Sperati

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma nella profezia si parla distintamente del giorno 18 marzo del anno prossimo, oppure dato che c'era approssimazione nelle 3 precedenti profezie, quella del 18 marzo è da considerarsi come data "al più tardi" in cui la profezia si avvererà (e quindi potrebbe succedere anche domani?).

      Elimina
  2. Intressante...potrei rivolgere questo specchietto alla fiera del libro al Monsignor...alle ore 20.30....

    http://www.librinelborgoantico.it/programma_1settembre.asp


    e poi il giorno prima al compagno di Lucio Dalla... il giorno prima alle 23.00

    http://www.librinelborgoantico.it/programma_31agosto.asp

    RispondiElimina
  3. Ma soprattutto SPERIAMO CHE SUCCEDA IL TERREMOTO IN SICILIA...MA SOLO ED ESCLUSIVAMENTE PER DISINTEGRARE IL MUOS.....GRANDI SPERANZE !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma secondo te se davvero succedesse il muos verrebbe distrutto? ... e poi è ovvio che chi potrebbe scatenare un terremoto in quelle zone sa bene quando e come e farà ovviamente debita attenzione a non rallentare minimamente i progetti per il muos in sicilia.

      forse sei distante da li e non interessato ad eventuali vittime italiane siciliane/calabresi, altrimenti non faresti di questi ragionamenti.

      Elimina
  4. Sti c...i be la quarta è la più spaventosa anche perché sarà occasione per legittimare qualsiasi cosa contro l'umanità .. io come credente in Gesù Cristo morto ma risorto prego affinche ciò non accada ma sono talmente scatenate le potenze di satana che a volte mi scoraggio ..Dio compie miracoli dove trova la fede ..ecco perché il regime vuole fare tabula rasa di tutti i valori ... La verità ci renderà liberi ...continuiamo a cercarla ogni giorno e diffondiamola a 360 gradi ... ciao cari amici

    RispondiElimina
  5. luke thomas ha previsto con giorni di anticipo i terremoti di oggi a catania e in nuova zelanda, azzeccando anche la magnitudo, ovviamente i meteorologi italiani lo sfottevano perchè "i terremoti non si possono prevedere".

    http://www.inmeteo.net/blog/2013/08/11/luke-thomas-forte-terremoto-colpira-la-sicilia-tra-il-16-e-il-17-agosto.-incredibile-allarmismo/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. HA ha che imbecilli! Ora tacciono, ovviamente.

      Elimina
    2. La N.A.S.A. sa come prevedere i terremoti scatenati dai militari.

      Elimina
    3. Si chiama effetto rimbalzo o "bunching". La ionosfera viene riscaldata (e quindi gonfiata verso l'alto) con l'emissione di impulsi ad alta frequeza sfasati di tempo e frequenza (es. 10.000 hz e 10.006 hz) e che creano una risonanza ELF ed ULF verso terra. Quindi, una volta interrotto il segnale, la ionosfera ritorna velocemente alla sua forma naturale, creando un effetto domino verso gli strati di atmosfera sottostanti nonché sulle faglie, già sollecitate dalle bassissime frequenze che risultano dallo sfasamento di fase creato da due impulsi inviati con piccola distanza di tempo l'uno rispetto all'altro. I conti tornano anche di più, visto che due giorni dopo il sisma abruzzese, la NASA annuncia:

      http://www.scienze.tv/node/4020

      N.A.S.A.: i terremoti sono prevedibili

      WASHINGTON, U.S.A. -- La N.A.S.A. scende in campo con un annuncio rivoluzionario sulle previsioni sismiche. Secondo Stuart Eves, che lavora presso l'agenzia americana, vi sarebbe sempre una stretta correlazione tra i terremoti che superano il quinto grado della Scala Richter e particolari perturbazioni che avvengono nell’atmosfera più alta, la ionosfera.

      Elimina
    4. per correttezza, luke thomas prevedeva al 100% anche un terremoto a napoli che non c'è stato, non ho capito però su che basi fa queste previsioni

      http://www.quakeprediction.com/Naples%20Italy%20Earthquake%20Forecast.html

      Elimina
  6. Informo i nostri lettori che il meteorologo Achille Pennellatore, il giornalista Marco Preve ed il Direttore della Testata "La Repubblica" sezione ligure Giuseppe Smorto, sono stati oggi 16 agosto 2013, querelati per diffamazione aggravata a mezzo stampa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Copia della querela è stata inviata ai diretti interessati: ad assonautica, all'ordine dei giornalisti liguri, alla direzione di Portosole Sanremo, al direttore di Sanremonews.

      Elimina
  7. Scommetto che la Magistratura insabbierà senza esitare la querela. Ai diretti interessati, grazie agli appoggi occulti o meno e alle conoscenze in alto loco, non verrà torto un capello.

    Nel mio assai piccolo ho avuto a che fare e so come si muovono.

    RispondiElimina
  8. Pochi ne hanno parlato, ma è successo anche questo il giorno 14 in Sicilia:

    http://www.segnidalcielo.it/2013/08/15/earth-changes-tornado-in-sicilia-e-in-svezia-il-video/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. wlady non c'è stato solo quel tornado in sicilia, secondo fonti certe, posso dirvi che tra ieri e oggi sono state parecchie le trombe d'aria o cmq quelle in formazione (che magari non si sono realizzate appieno) in sicilia, ad esempio questa qui è stata fotografata da Marineo in direzione nord, le foto le ho avute da amici sul posto

      http://imageshack.us/a/img196/634/r696.jpg
      http://imageshack.us/a/img9/9239/lnh1.jpg

      scommetto che sul muos un tornado non ci passerà ne ora ne mai, grrrrr!

      Elimina
  9. @Francamente non credo

    si.. chiaramente loro non distruggono i loro giocattoli...era una speranza che potesse andare storto per loro...ma non sara possibile !

    RispondiElimina
  10. Intanto oggi nel sud-ovest milanese si sono divertiti come matti nel tardo pomeriggio... qui di seguito un reportage fotografico:

    http://imageshack.us/g/1/10279889/

    inoltre noto sempre più spesso che in scenari e cieli di questo tipo, passano poi anche aerei a bassa quota (meno di 1000 m) che non rilasciano scie... voi avete idea del perchè? io non lo so, ma sembra quasi che siano aerei di passaggio per verificare che la copertura attuata sia buona (una specie di servizio di qualità insomma, e di verifica).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nuove strategie nella guerra climatica

      Molte persone sono convinte che le operazioni di aerosol, su gran parte dell'Italia, sono state interrotte. Non è assolutamente vero! Le spesso artificiali condizioni meteo di alta pressione (ottenute per mezzo di armi scalari), sono il risultato di un affinamento delle tecniche di geoingegneria. Infatti è durante la notte che si concentrano i sorvoli a bassa quota di velivoli non convenzionali: questi aerei rilasciano quantitativi enormi di metalli pesanti, polimeri e biossido di zolfo con il favore delle tenebre. L'SO2 o biossido di zolfo, ricordiamo, è la prima conseguenza dei processi di combustione degli aerei. Questo modus operandi permette poi di intervenire con sorvoli diurni, definibili "di mantenimento", ricorrendo ad elementi chimici evanescenti o semipersistenti, tanto che molti velivoli verranno dai più ingenui scambiati per "voli di linea". Impossibile, giacché i velivoli per il trasporto di merci e passeggeri volano dagli 8.000 ai 14.000 metri di quota, per cui non sono visibili in alcun modo e tanto meno in questo periodo di caldo eccezionale, poiché in nessun caso possono generare scie di condensazione. D'altro canto non è giustificabile il sorvolo sui centri abitati (salvo che per decollo ed atterraggio) ad altitudini anche inferiori ai 1.700 metri, in quanto le normative lo vietano. Inoltre i consumi sarebbero elevatissimi, per via della superiore densità dell'aria a bassa quota e ciò non sarebbe conveniente per le compagnie. Le nebbie elettroconduttive di ricaduta, con insistenza spacciate dai servizi meteo militarizzati per "sabbia del deserto", sono funzionali all'impiego di radar e satelliti ad alta risoluzione e soprattutto permettono la gestione a grandissime distanze dei droni: 27 velivoli senza pilota operanti nell'ambito del programma di controllo e sorveglianza denominato "Alliance Ground Surveillance" (AGS) di stanza a Sigonella e nel quale si inserisce la realizzazione del sistema radar-satellitare M.U.O.S. (Mobile User Objective System).

      La completa assenza di nubi al mattino e l'onnipresente nebbia chimica di ricaduta (riscontrabile anche sulle mappe satellitari), dimostra che i sorvoli proseguono, notte e giorno. D'altronde li si distingue, anche di notte e si ode perfettamente il rombo dei motori. La frequenza dei sorvoli aumenta dalle 18 in poi, con un sorvolo ogni 2 minuti ed anche meno. Si tratta per lo più di velivoli molto piccoli e che viaggiano lentissimi, così da non essere notati.

      Siamo di fronte perciò ad una pericolosa evoluzione delle modalità di modifica climatica, per cui è ormai da considerarsi obsoleta ed anacronistica la distinzione tra scie di condensazione e scie chimiche, giacché nella stragrande maggioranza dei casi gli aeromobili impegnati nella guerra ambientale non emettono alcun tipo di scia visibile. D'altronde anche l'esperienza diretta ci dimostra che più è microscopico l'aerosol più esso appare invisibile.

      Elimina
    2. Hanno martoriato pure la Liguria, Francamente. Sì, passano spesso aerei a bassa quota che rilasciano veleni finemente nebulizzati, quindi non visibili ad occhio nudo. Non avrebbe senso altrimenti consumare molto carburante, volando sino a rasentare gli attici.

      Ciao

      Elimina
    3. stesso scenario nelle dolomiti venete. gli aerei che passano più bassi potrebbero essere degli aerei che hanno esaurito il mortale carico che volano in modo da non dare fastidio agli altri che stanno lavorando. due sere fa, erano più o meno le 20.00, ero fuori in giardino, continuavo a sentire aerei e non li vedevo. mi sono chiesto come mai non vedevo almeno le luci, ho preso il binocolo (10x80) e mi sono messo a cercarli.
      a un certo punto ho visto un punto luminoso e ho pensato che un aereo fosse stato illuminato dal sole che tramonta. ho puntato il binocolo in quella direzione ed ho visto che di aerei ce n'erano tre in poco spazio, tutti senza nessuna delle solite luci anticollisione a parte quello che pensavo illuminato dal sole. col binocolo sono riuscito a vedere che stava prendendo quota come fa un aereo al decollo e con i fari da atterraggio accesi. peccato che nella zona non ci sono aereoporti.mi è tornata in mente una testimonianza di repentine manovre anticollisione che avevo letto non mi ricordo dove. adesso non mi stupisco più se non li vedo, so' che devo cercare col binocolo dei pirati che viaggiano a fari spenti.
      comunque le scie sono sempre più difficili da vedere. stanno veramente diventando più scaltri
      buona notte.

      Elimina
    4. "Potrebbero essere degli aerei che hanno esaurito il mortale carico...".

      Anni addietro lo pensavo anch'io, ma poi ho fatto caso che il cielo cambia colore poco dopo e si sbianca ulteriormente, per cui è chiaro che diffondono comunque del materiale chimico-biologico. Altrimenti non vi possono essere altre spiegazioni per cui il cielo muta in quel modo.

      Elimina
  11. Il reportage al rientro da Roma, risalendo a Milano il giorno di ferragosto.

    Non si fermano nemmeno il giorno di festa:

    http://ningizhzidda.blogspot.it/2013/08/il-crepuscolo-degli-dei.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no infatti... anzi ieri i rombi molesti li sentivo davvero molto frequenti e forti specie a orario di pranzo... una continuazione più del normale.

      Elimina
  12. Penso, sorridendo, a cosa possa passare nella testa di coloro che (non potendo più ragionevolmente negare il fenomeno) ritengono che tutta l'operazione sia fatta per il bene comune.
    Sapete, no?
    Protezione dalle emissioni dei flares solari, tempo atmosferico più equilibrato(!)...
    "Mannaggia, i nostri paterni e amorevoli capi hanno smesso di proteggerci".
    Nell'immediato rischiano di farsela sotto poi nelle città potrebbero verificarsi innumerevoli suicidi di massa tra gli yuppies dell'intero pianeta.
    Un giusto premio alla loro "dissonanza cognitiva" e servilismo cronico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ora non notranno nemmeno dare più la colpa agli ufo visto che prima in inghilterra e ora negli USA (area 51) hanno chiaramente detto che gli ufo non esistono.

      Elimina
    2. Non pensino di chiudere lì la questione con spiegazioni oltremodo ridicole!

      Elimina
  13. Si, anche il giorno di Ferragosto grande attività chimica: enormi scie assai basse al tramonto su Arco e Riva del Garda e copertura chimica su Verona città. Gli avvelenatori non demordono mai, non fanno mai festa e non sempre si nascondono.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche ieri attività frenetica. Se tanta alacrità fosse volta a fini più nobili sarebbe lodevole. Non deflettono mai: la contaminazione del pianeta è la loro priorità.

      Elimina
  14. L. S.

    Ciao Rosario sembra assurdo che con tutte le attenzioni, l'informazione e il cambio di stile di vita da anni a questa parte ; ieri sono stato dall'otorino per problemi di udito " pensavo a una semplice pulizia " Invece la dottoressa dopo aver detto che era un virus, si è sbilanciata nell'identificarlo in pseudomonas fluorescens, infatti ha tirato fuori dal mio orecchio due puntine blu fluorescenti . La stranezza sta nel fatto che l'ultima volta che ho fatto un bagno in piscina è stato 2 anni fa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovviamente il medico si riferiva ad un batterio e non ad un virus, voglio sperare.

      Elimina
  15. Carabinieri preoccupati per la situazione sociale del paese,e fanno bene...
    Fedeli a tutti i regimi che si sono succeduti nella storia di questo disgraziato paese,ma al popolo (nella teoria costituzionale detentore della sovranità nazionale) quando saranno fedeli?.
    Ai posteri l'ardua sentenza!.




    RispondiElimina
  16. 3 foto da NY e dintorni scattate ieri da una mia amica in vacanza li... notate qualcosa di famigliare?

    http://imageshack.us/a/img407/6512/g5c5.jpg
    http://imageshack.us/a/img822/9565/2zoy.jpg
    http://imageshack.us/a/img835/8329/e5jy.jpg

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Innocue" velature", ovvero pseudo-cirri di bassa quota mangia cumuli.

      Elimina
    2. e si... nemmeno l'aria di montagna è cosi finemente buona :-o

      Elimina
    3. Scie tossiche sulla "mela marcia".

      Elimina
  17. RICHIESTA DI RETTIFICA E DIFFIDA inviate a:

    g.smorto@repubblica.it
    m.preve@repubblica.it
    direttore@sanremonews.it
    redazione@ilsecoloxix.it
    stampaweb@lastampa.it
    giornalettismo@gmail.com
    ordine@giornalistiliguri.it

    In ossequio alla normativa vigente, chiedo la pubblicazione di una rettifica in merito agli articoli pubblicati in data 11 e 12 agosto 2013, a seguite del diffamante pezzo a firma Marco Preve (già querelato insieme al suo direttore) della testata "La Repubblica", intitolato "Quel prof è antisemita e crede agli UFO", che è di natura indubbiamente diffamatoria a partire dal titolo. La rettifica dovrà essere la seguente: "Non sono mai stati pubblicati articoli di "propaganda nazista" né "negazionisti" su Zretblog o altri siti. Quanto scritto nelle varie cronache è falso e calunnioso, lesivo della reputazione e basato sulla delazione di un anonimo (sulla Rete usa lo pseudonimo di Task Force Butler) già denunciato per vari reati tra cui atti persecutori. Costui è l'ideatore e gestore (in associazione con altri soggetti querelati) della pagina presente su Facebook e dalla quale è stato improvvidamente preso spunto per screditare. Non esistono lettere di genitori preoccupati, in quanto anche queste sono frutto di falsi realizzati dai soggetti sopra descritti".

    E' già stato dato incarico al nostro legale di intraprendere tutte le azioni opportune, qualora non si dia seguito in tempi brevi a codesta istanza.

    Si allega copia della denuncia-querela sporta nei confronti dei giornalisti Marco Preve e Giuseppe Smorto nonché del meteorologo sanremese Achille Pennellatore.

    Cordialità

    Antonio e Rosario Marcianò

    RispondiElimina
  18. Ma si puo' essere ROTTI I COGLIONI DA STI IMBECILLI ???
    DICIAMO CHE COMINCIANO A ROMPERE UN PO' DI PIU'....ERGO...STANNO A ROMPE ER Ca'


    Dedica ( si ride un po',chiaramente alla facciazza loro ):

    http://www.youtube.com/watch?v=pP-9GFMTFKg




    spero condivisa da Straker e Zret,che non so come facciano ad avere tutta sta' pazienza....e SOPRATTUTTO VI STANNO FACENDO PERDERE TEMPO,quanto mai importante !



    Oggi Puglia : I MERDAIOLI fanno la MERDA!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La prendiamo con estrema filosofia e contrattacchiamo, come nostra consuetudine. Mai arrendersi!

      Elimina
  19. "Complottismo"?

    Princess Diana death: Cops probe sensational claim she was killed by the SAS
    17 Aug 2013 23:22

    The allegation emerged at the second court martial of Sergeant Danny Nightingale, who was found guilty of illegally possessing a gun and ammunition

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so se David Ike, faccia parte dei servizi segreti della corona albionese, e/o dell'IM5/6, rimane il fatto che la povera principessa si è imparentata con un nido di serpi velenose, ergo, con dei rettili che hanno soggiogato con la loro demo-kratia l'intero globo.

      Un filo di sangue (sangreal), non certo dalla discendenza di Gesù ma da quella babilonese, passata dall'Egitto, sbarcata a Roma, Parigi, fino alla nuova babilonia Londra.

      Elimina
    2. Carlo la sposò per avere degli eredi che non avrebbe certo potuto avere con quel ronzino di Camilla. Una volta che non serviva più, l'hanno eliminata e di questo io sono certo, poiché quella notte, nel tunnel, c'ero anch'io.

      Elimina
    3. La morte di Lady Diana fu decisa in alto, molto in alto.

      Elimina
  20. Un fuori dal coro...
    http://chemtrailsplanet.net/2013/08/17/former-premiere-of-british-columbia-acknowledges-chemtrails-in-public-letter/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In Italia, invece, tutte le bocche restano cucite.

      Elimina
  21. Ammetto non capisco..ma secondo me sta nasa ci prende proprio per u culu,cioè le polveri della meteora hanno girato per quattro giorni attorno alla terra ???

    Mah !!!

    http://www.youtube.com/watch?v=Q9KwK0izt5c#at=104

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo. Tacciono sulle radiazioni giapponesi, invece.

      Elimina
    2. La nasuta N.A.S.A. Io mi preoccuperei del nanopaticolato e dai radionuclidi.

      Elimina
  22. Questa sera Selene risplende più che mai a Milano, una scia attraversa il suo equatore allungandosi da nord a sud a perdita d'occhio.

    Altra cosa anomala in questa città ormai senza tempo, devastata nell'anima, un concerto di grilli accompagna questa notte strana, grilli che non sentivo ormai da anni, come il canto delle cicale che quest'anno dopo tanti anni si sono fatte sentire.

    Cose strane succedono in questi tempi, sembra che la natura non voglia cedere la mano ai distruttori della vita ... cose strane in questa metropoli alla deriva succedono.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nuvole e cielo limpido, questa sera, nonostante oggi abbiano spruzzato come dei dannati sino ad oltre le 22:30. Davvero strano.

      Elimina
  23. Per quanto si vedano alcune stelle e la luna si fa spazio in ammassi di plasma,il cielo è saturo.

    RispondiElimina
  24. Ulteriore ottimo articolo di Gianni Lannes sulle scie chimiche qui:

    http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2013/08/il-governo-amerikano-avvelena-il-popolo.html

    Lannes è ormai attivista a tempo pieno contro il delirante fenomeno. Dai dati da lui riportati si evince tuttavia che la consapevolezza nei confronti del crimine del secolo sta crescendo. Prima o poi chi comanda dovrà giustificare il continuo avvelenamento della biosfera e della popolazione. O continueranno all'infinito a fare gli gnorri?

    Che ci sta a fare questo Governo di stravenduti il cui unico scopo sembra quello di elogiare la continua violazione del suolo nazionale da parte di clandestini? Uni schifo unico, mai visto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lannes non ha ancora compreso che l'avvelenamento dell'ambiente e di tutti noi avviene con il completo avallo di ONU. UE, associazioni ambientaliste, Governo, aeronautica militare italiana, meteorologi civili e militari, Chiesa.

      Elimina
    2. Ma ben venga l'accenno ai pennivendoli di Repubblica ed affini.

      Elimina
    3. Spero che Gianni Lannes continui imperterrito a denunciare il genocidio globale e la distruzione del pianeta per opera di una cricca di psicopatici. E' azione benemerita.

      Dai commenti dei lettori si arguisce che molti hanno compreso che anche le scie non persistenti sono chimiche, cioè tossiche.

      Elimina
  25. Ed aggiungo che lo fa senza mezzi termini,IL GOVERNO AMERIKANO AVVELENA IL POPOLO ITALIANO E PROVOCA TERREMOTI,all'interno c'è un riferimento alla vicenda del pennivendolo della repubblica,ottimo Lannes.
    Intanto qua è un vero scempio,il cielo non c'è più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' la prima volta che Lannes accenna al nostro lavoro. Bene!

      Elimina
    2. Purtroppo per noi,quello che resta dell'esercito italiano è agli ordini del Pentagono.
      L'italia comunque è nota per la sua doppia faccia e i tradimenti,gestita da voltagabbana senza dignità se non quella del proprio tornaconto.

      Elimina
  26. Salve a tutti! sono tornato da una nazione in cui, in 15 giorni non ho MAI visto spruzzare una sola volta, e non ho mai visto transitare sopra di essa un aereo.
    L'unica anomalia che ho potuto notare anche lì, è che in un giorno di alto tasso di nuvolosità cumuliforme, ho visto le nubi "haarpizzate" come in Italia, ma, MAI aerosol. Sarà stato un caso, sarà stato che sono capitato lì in un periodo di pausa, una cosa è certa, me la sono goduta alla grande!

    Appena tornato in Toscana, ho avuto il benvenuto dalle solite scie in tutte le salse! VERGOGNA!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao TheAntitanker,

      Le scie chimiche sono ormai della vecchia scuola. Le Chembombs sono l'ultima evoluzione della geo-ingegneria. Si tratta di aerosol sparato nell'aria della stratosfera da navi per creare enormi nubi chem-artificiali.

      Le persone oggi stanno vedendo una riduzione delle ormai note strisciate di scie chimiche nel cielo, ma molte più nuvole (velature) chimiche.

      E' questo è il motivo per cui non le vediamo più. L'esplosione delle Chembomb .... vengono prodotte lontano dai centri abitati e quindi alla deriva sopra le città. Esse non sono così evidenti come le scie chimiche tradizionali, ma sono facilmente riscontrabili dalle immagini satellitari a infrarossi su Google Earth.

      http://ningizhzidda.blogspot.it/2013/08/l-geo-ingegneria-come-tempesta.html

      Elimina
    2. Confermo quando sono stata in Thailandia e Indonesia non ho visto una scia per tutti i 15 gg ma il cielo era evidentemente prodotto di manipolazioni, le nuvole erano perennemente sciolte mai ben definite e sempre la nebbiolina di ricaduta. Se non avessi visto gli effetti che ci sono qui non avrei certo pensato ad una manipolazione. A Singapore invece le scie svettavano ben definite.

      Elimina
    3. A titolo di cronaca, dove sei stato TheAntitanker?
      Ormai anche le Isole Maldive in pieno Oceano Indiano presentano - ma il fenomeno si vedeva anche alcuni fa quando ci andai - nubi non naturali, trattate con onde EMG. Scie no ma nubi anomale sì.

      Elimina
  27. INTIMIDAZIONI, MILITARIZZAZIONE, ARRESTI, DENUNCE

    Comunicato comitati NO TAV di Vaie-S.Antonino relativo ai gravi episodi di ordinaria repressione accaduti in questi giorni in Valsusa.
    In questi ultimi giorni notiamo con preoccupazione come un disegno politico-giudiziario ben orchestrato stia prendendo sempre più forma.
    Azioni intimidatorie, militarizzazione del territorio, arresti e denuncie continue.
    Come comitato di S.Antonino-Vaie siamo indignati per il trattamento che hanno ricevuto due nostri paesani di ritorno dalla marcia di sabato 10 agosto a Giaglione: l’aggressione da parte di due uomini della digos (con fuoristrada Hundai targato DA632DW) ai danni di Marco e Stefano. Azione degna dei peggiori film americani: taglio della strada per fermare l’auto, fatti uscire con la forza e afferrati violentemente mettendogli le braccia dietro la schiena, perquisiti e insultati nel modo più greve e apostrofata in malo modo anche la mamma di Marco, rea di avere allevato figli no tav
    Solo l’arrivo provvidenziale di altri attivisti no tav fa cambiare registro ai due “sceriffi".
    Ora, come se non bastasse già questo ignobile episodio, il solito Numa sulla Stampa di ieri e in quella di oggi riporta i nomi e i cognomi dei nostri amici scrivendo che sono stati denunciati per danneggiamento alle reti. Naturalmente nessuna notifica è giunta loro, Numa viene utilizzato dalla questura per falsificare la realtà e intimidite. Oltre il danno la beffa.
    Marco e Stefano sono due giovani valsusini abitanti a S.Antonino. Cresciuti in famigle fieramente no tav da generazioni. La nonna di Marco in molti la ricorderanno quando fece perdere la pazienza alla Bresso (e di conseguenza le elezioni regionali!) durante una contestazione ad Avigliana in chiusura di campagna elettorale. Marco aveva poco più di sedici anni. Oggi è parte attiva del movimento insieme a tutta la sua famiglia. A loro va la nostra solidarietà mista a rabbia per le continue ingiustizie che stiamo vivendo tutti.
    Così come vogliamo esprimere solidarietà a Giobbe, ragazzo che tutti conosciamo e appreziamo per l’impegno e la passione che spende al nostro fianco. Vogliamo ricordare che l’episodio contestatogli riguarda fatti avvenuti a novembre 2012 dove era stato coinvolto anche Andrea di Vaie, che dal 16 aprile è obbligato tutti i giorni ad andare a firmare in caserma. Quel giorno sappiamo tutti che nulla degli assurdi reati che vengono contestati sono successi.
    E’ quantomeno inquietante quello che sta avvenendo in Valle di Susa: ogni giorno le statali sono pattugliate da carabinieri e polizia spesso con armi in mano, ci piombano nelle nostre case la mattina presto, ci perquisiscono come i peggiori mafiosi e ci accusano di terrorismo. Prepotenze e intimidazioni non si contano più, così come gli arresti, i fermi e i fogli di via.
    Dicevamo che c’è un disegno ben preciso nel quale la procura sta giocando il ruolo chiave, quello di azzittire un’intera valle che non si vuole arrendersi, una piccola Valle diventata un grande problema per il potere, perchè decisa a non piegarsi alle prepotenze di uno Stato padrone
    Ma noi a tutto questo non ci abitueremo mai e continueremo a denunciare indignati ogni sopruso così come continueremo a lottare per difendere la nostra Valle.
    Comitati NO TAV S.Antonio-Vaie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Suvvia,siamo una delle più grandi demoncrazie del mondo,polizia & c. in assetto antisommossa sono lì a ricordarcelo continuamente...

      Elimina
    2. Ecco come le istituzioni trattano chi protesta pacificamente
      La tolleranza dello Stato.



      Elimina
  28. GRAZIE ROSARIO! RINNOVO UN CALOROSO SALUTO A "TUTTI" GLI AMICI CHE FREQUENTANO IL BLOG E CHE CONTRIBUISCONO A FARLO SOPRAVVIVERE!

    Metto le Virgolette per togliere dalla lista i soliti pezzenti stipendiati, che si recano qui, solo per diffamare e insabbiare. MERDE!

    RispondiElimina
  29. CANCRO SIONISTA
    "Ogni bambino di età superiore ai 3 anni che arriva in Israele e che ha una "parentela sospetta" deve sottoporsi al test. Chi chiede la cittadinanza deve provare di avere almeno un genitore ebreo". Test del DNA per provare la "pura razza ebraica". Ricorda niente?

    http://www.richardsilverstein.com/2013/08/04/birthright-israeli-government-demand-dna-tests-to-prove-jewishness/

    Al giornalaio di Genova,dicci la tua.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Pura razza ebraica",cambiando l'ultima parola mi ricorda qualcosa....
      Ma no dai,si saranno sbagliati.

      Elimina
    2. E quelli non sarebbero razzisti! Il popolo più razzista del mondo dalla cui 'forma mentis' sono originati tutti i razzismi possibili ed immaginabili.

      Elimina
    3. Urge un articolo del Dottor Preve, esperto di cose ebraiche.

      Elimina
  30. Balla o realtà?

    http://www.ilmeteo.it/portale/arriva-linea-temporalesca-010300?refresh_ce

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Balla assoluta, fandonia suprema come al solito. Perturbazione in arrivo e stamattina assalto chimico in cielo. Non pioverà anche se ce ne sarebbe un gran bisogno.

      Elimina
    2. Io vedo scie a distruggere il fronte. Quelle scie che Sanò e gli altri non vedono o non vogliono vedere. Le mie previsioni erano a fondo di questo articolo.

      Elimina
  31. “Per questa “aristocrazia” il Tempio sarà uno solo, per tutto il mondo cosmico abitato dall’uomo. E si edificherà nel segreto dei conciliaboli bancari, nella Banca del Mondo, centro di emissione dove la cabala dei contro-iniziati trasformerà la carta in oro. LA’ CELEBRERANNO IL RITO DELLA INVERSIONE DI TUTTI I VALORI. Il prodotto che diventa niente, ed il niente di uno straccio di carta che diventa valore, che diventa “oro”. Affinché il lavoro produca la miseria e la miseria intellettuale dei parassiti si trasformi nel controllo di tutte le ricchezze del mondo.

    Freddi, spietati, razionali come calcolatrici, essi domineranno così, per tutti i secoli dei secoli. E TRASFORMERANNO I MASCHI IN FEMMINE E LE FEMMINE IN MASCHI. I PRETI IN CONTESTATORI E IN PREDICATORI DEGLI ISTINTI, E IL MATRIMONIO IN UN RITO DI “AMPIO RESPIRO” CHE BENEDIRA’ L’UNIONE DEI MASCHI CON I MASCHI, DELLE FEMMINE CON LE FEMMINE, DEI PADRI CON LE FIGLIE E DELLE MADRI CON I FIGLI, IN ATTESA DI CONGIUNGERE I GOIM ANCHE CON I CERCOPITECHI, COI RAMARRI E CON LE LUCERTOLE. Affinché così annegati nella brutalità degli istinti, preda di folli speranze, di terrificanti paure, di scatenati e non più inibiti appetiti, siano incapaci anche solo di un barlume di intelligenza, di razionalità e di forza. Poiché la razionalità e la forza devono essere loro esclusivi privilegi, a tal punto da farsi incidere il prepuzio prima dell’ottavo giorno, protetti –così- da UNA INSENSIBILITA’ PROGRAMMATA NEL VERTICE DEL LORO MEMBRO, sede della stimolazione sessuale, di ogni stimolazione istintuale”.

    C. A. Roncioni.

    http://www.corriere.it/esteri/11_giugno_29/svezia-asilo-genere-neutro-eva-perasso_99c37d42-a23b-11e0-b1df-fb414f9ca784.shtml

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un bel TSO ci stà tutto,l'esempio perfetto del malato di mente con delirio di onnipotenza.
      In questi frangenti mi chiedo dove sia Dio....
      Il link dice pagina non trovata,coincidenza?.
      Ciao Koenig,è sempre un piacere leggerti.

      Elimina
  32. Ciao Damocle,il piacere è mio di stare con voi"Tutti".
    Il link è corretto,anche se fa difficoltà ad aprirlo,se non riesci ti mando una copia.

    RispondiElimina
  33. Ciao Koening, aveva ragione Sciascia "La sicurezza del potere si fonda sulla insicurezza dei cittadini." rendi insicuro un uomo e lo farai schiavo.
    Attuale quanto mai Ronconi.
    Oggi si dilettano i tedeschi, fanno a gara a chi ci arriva prima
    http://www.ilmattino.it/primopiano/esteri/gernania_il_tedesco_non_sar_n_maschio_n_femmina/notizie/316421.shtml

    RispondiElimina
  34. Cose da...pazzi?!
    Attualissimo.
    Ciao Eleonora

    RispondiElimina
  35. E anche ieri la protezione civile del Veneto e i servizi meteo hanno fatto la loro brava figura da incapaci.
    Lanciato l'allerta meteo per forti temporali con grandinate e forti raffiche di vento,a Vicenza non è successo niente,e per niente intendo che non è nemmeno caduta una goccia d'acqua,malgrado le nuvole basse e scure.
    Cambiate mestiere,che vi state sputtanando come non mai,o fatevi dare le decisioni sul tempo dai militari,possibilmente quelli amerikani,gli italiani non contano un cacchio.

    RispondiElimina
  36. Da me stanotte ha fatto una mezz'ora di temporale, ma acqua ne è scesa poca.
    Stamani invece, sono passati diversi aerei caccia in formazione da nord verso sud, e centinaia di voli "spalmanti" scie non persistenti, in continuazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La scorsa notte tantissimi lampi, nubi basse, nere e gonfie di pioggia ma poche precipitazioni. Delinquenti!

      Elimina
  37. http://english.pravda.ru/science/earth/08-08-2013/125328-pacific_poisoned-0/

    RispondiElimina
  38. Con cifre di quella portata si vedranno ben presto i"risultati",e non solo in Giappone.
    E l'informazione globalizzata che fa?
    Tende a tranquilizzare ovviamente,bastardi maledetti!

    RispondiElimina
  39. Io sono convinto che le tecnologie per ripulire il tutto ci sono, ma non vogliono usarle.
    Anzi, se potessero mettere il "coltello nella piaga" lo farebbero (sempre se, non lo stanno già facendo).

    PS: Quì vento forte, temperature in netto calo e scie non persistenti in continuazione = ARIA FETIDA DI SOLVENTE.

    RispondiElimina
  40. META-FLAK? No! MEGA FLOP. Un fallimento totale ed un modo per screditare tutta la ricerca sulla geoingegneria clandestina a.k.a. "scie chmiche".

    A rigor di logica un tale sistema non può funzionare, data l'enorme disparità di forze in campo. D'altronde possiamo ben immaginare come non sia possibile che una bottiglia di aceto possa interagire su decine di km quadrati. Non ha senso. Infatti questo (http://youtu.be/YDy88-2rC8E) è il cielo nonostante il... "trattamento all'aceto". L'aceto è acido, mentre il bario è alcalino, ma qualche millilitro di aceto vaporizzato NON può in nessun modo influire, quando vengono sparse tonnellate di veleni (alluminio, torio, stronzio, cesio, bario, manganese, gallio, uranio, litio, ferro, arsenico, zolfo...). Non funziona, non può funzionare. Un fallimento totale.

    Una (1) mole di acido acetico reagisce con 0.5 moli di idrossido di bario secondo la chimica. Questo significa che 1/4 di boccetta di aceto reagisce con ancora meno idrossido di bario. Ovviamente reagisce solo a contatto. Qui invece si pensa che una bottiglietta di aceto reagisca con composti chimici a 2.000 m di distanza in rapporto 1/99999 molare.

    Ma non è questo il punto. Nei "video dimostrativi" si evidenzia il dissolvimento di cumuli e cumulonembi, ormai formazioni naturali rarissime e pedissequamente distrutte nelle operazioni di "cloud seeding Igroscopico", ovvero operazioni volte all'eliminazione delle formazioni naturali. Quelle stesse formazioni che nei video sul Metaflak si vedono scomparire (secondo gli autori) per una bottiglietta di aceto. Qui davvero si è perso il lume della ragione! Innanzitutto quelle nubi si dissolvono a causa di metalli igroscopici nonché polimeri aviodispersi. In secondo luogo, se pure fosse, che cosa diavolo dovrebbe fare il Metaflak? Distruggere cumuli e cumulonembi? Fatemi capire... si vuol dare una mano ai militari? Oppure si pensa che un cielo sgombro di nubi sia una cosa normale? Durante l'alta pressione e cioé nella giornate soleggiate i cumuli SI DEVONO FORMARE! E' sempre stato così per milioni di anni, cazzo!

    Non mi sembra casuale il fatto che i media nazional-popolari stiano dando tanto spazio a questo argomento, mentre parallelamente mirano a screditare e diffamare il Comitato Tanker Enemy. Vi siete chiesti il perché? SVEGLIA!

    RispondiElimina
  41. http://www.youtube.com/watch?v=AsoYXIDVQQw&feature=youtu.be CIAO .. CONSIGLIO A TUTTI DI VEDERE QUESTO FILMATO TRATTASI DI : SIGNORAGGIO ALLE BANCHE DI NWO E ILLUMINATI ... COSI TANTO PER FARE UN RIPASSO .. NON CI FA MAI MALE

    RispondiElimina
  42. L'incubo Fukushima peggiora
    e le notizie più importanti,date dai pennivendoli di regime,riguardano Berlusconi!.
    Siamo ad un passo da una catastrofe planetaria,e questi girano la testa dall'altra parte,e hanno pure la faccia tosta di farsi chiamare giornalisti!!!!!.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Damocle, devono occuparsi dell'antisemitismo.

      Elimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis