lunedì 12 marzo 2012

Le distorsioni dei disinformatori

Propongo lo stralcio di un intervento su un forum per opera di un disinformatore. Se si supera il disgusto per gli strafalcioni e contenuti inverecondi esposti in modo sofistico, se ne possono trarre informazioni istruttive. L’asse portante del discorso è la distorsione: la verità viene completamente travisata e la realtà capovolta, ma con artifici retorici a volte raffinati. E’ inevitabile assimilare i negazionisti a Ser Ciappelletto, il protagonista della prima novella contenuta nel Decameron. Ser Ciappeletto è violento, empio, iracondo, lussurioso, vizioso, avido, ma, per mezzo di una falsa ed abilissima confessione, pur essendo stato un pessimo uomo in vita, inganna un ingenuo frate. Defunto, è reputato santo e chiamato San Ciappelletto. Il ritratto del personaggio è iperbolico e la situazione paradossale, ma la disinformazione ha travalicato l’inventiva di Boccaccio. Infatti non siamo al cospetto di un totale stravolgimento della realtà? Si legga questo primo paragrafo.

"Mah vedi io invece penso che un certo tipo di pensiero qualche danno lo faccia. E' il caso per esempio di quelli che ogni tanto scrivono in tanti forum e vivono angosce perlopiù inutili. E' capitato personalmente di imbattermi in chi purtroppo SUBISCE non tanto l'effetto denigratorio, ma i danni collaterali di un pensiero del genere, messaggi che portano ad una voglia di riscatto verso un problema INESISTENTE, messaggi che turbano..."

L’estensore assume un tono paternalistico: egli mostra di preoccuparsi che le notizie sulla Geoingegneria clandestina ed illegale possano generare turbamenti, angosce. Che atteggiamento soccorrevole! Occultare le verità più atroci diventa meritorio, poiché, in questo modo, non si inquietano i lettori, considerati dei minorati. E necessario un filtro; è opportuna la censura. Bisogna tranquilizzare, anzi anestetizzare l’opinione pubblica. Nell’espressione “voglia di riscatto verso un problema INESISTENTE” culmina l’ambiguità dell’”argomentazione” in cui si asserisce che le paure sono fondate sul nulla.

"Ragazzi, ma facciamoci un giro leggendo un pò "in terza persona", quanti ammettono di essere letteralmente terrorizzati da presunte fini del mondo? Quanti ragazzi si trovano isolati con questo falso problema che non riescono a confessare a nessuno se non online? Vivono un'autodiscriminazione (?) dal mondo esterno, da quello reale, portandosi addosso il fardello di chi vive questi inutili problemi e li tiene dentro come una pentola a pressione... E questo viene continuamente alimentato, gettando l'origine di problemi personali verso un "falso ambiente esterno" che non risolve nulla ma anzi.. alimenta il problema!"

Continua l’analisi pseudopsicologica: è psicologia d’accatto, ma comunque rovinosa. Con un salto audace, si passa dalle chemtrails alla “fine del mondo”. L’inquietudine conflagra nel terrore. Ci si avventura in una diagnosi con cui coloro che si occupano di problemi reali sono dipinti come asociali. La confusione aumenta con espressioni ancora più nebulose, come "falso ambiente esterno”. L’elocuzione degenera nell’enfasi stucchevole delle interrogative e delle esclamazioni. Il riferimento al “problema” diventa ossessione, coazione a ripetere, mantra. In verità, i negazionisti sono dei paranoici, perché, non distinguendo tra chimere e realtà, vivono in un mondo dei balocchi, del tutto inabili ad accorgersi delle effettive, concrete minacce provenienti dagli apparati.

"Tra l'altro, il sistema comunicativo delle notizie oltre ad essere in stile PNL Americano tipico delle televendite (ripetizione sempre dello stesso messaggio, dimostrazioni in cui si chiede esplicitamente di "non verificare" etc.) porta ad una grande rabbia interiore, sfiduciando le istituzioni e via via discriminando tutti".

Le tecniche della Programmazione neurolinguistica sono proprio quelle usate dalla casta degli occultatori, ma si incolpano gli altri di adoperarle. I delitti perpetrati dai negazionisti (dal favoreggiamento di reati ambientali alla diffamazione, dalla calunnia alla sostituzione di persona etc.) dovrebbero essere perseguiti, ma purtroppo… Prosegue dunque la sfacciata contraffazione della realtà poiché sono proprio i disinformatori che incitano a non documentarsi, a non verificare, inculcando l’accettazione acritica del principio d’autorità.

"Guardate qualsiasi video di icke (sic) per esempio, cosi come quelli sulle scie chimiche.. si parte con una frase chiave, poi una mezza ammissione, una mezza dimostrazione, di nuovo la frase chiave.. step2: altra mezza ammissione, di nuovo la frase chiave... si strumentalizza una prova, di nuovo la frase chiave. Questo è l'aspetto silenzioso e violento di ciò che online si sta vivendo in questi periodi. La negazione di qualsiasi fonte contraddittoria, l'indicazione di qualsiasi obiezione come elemento di un sistema di falsificazione".

E’ la solfa di prima con in più l’improntitudine infinita di chi definisce la consueta gragnuola di improperi e di false accuse “fonte contraddittoria” ed “obiezione”.

"Gli aspetti di circostanza che rischiano anche indirettamente di far sfociare nell'azione violenta una simile bufala, dovrebbero essere presi molto piu (sic) seriamente dalle istituzioni perchè si rischia di mettere in gioco anche la vita di chi, come me, alle scie chimiche non abbocca. e' molto peggio di quel che si può pensare...tu non sai chi legge certi blog che pensieri potrebbe avere in mente".

Nel discorso, estremamente involuto, si accusano i ricercatori ed i cittadini preoccupati di essere dei violenti: sono affermazioni gratuite ed offensive basate sulla demonizzazione del sacrosanto diritto di critica nei confronti del sistema e di singoli esponenti delle istituzioni. Ovviamente l’autore generalizza ed esagera per presentare gli avversari a tinte fosche. Il tono è presuntuoso. Si simula di nuovo preoccupazione, perché si ritiene che da un’inezia possa scaturire un problema, laddove, se la Geoingegneria fosse stata e fosse una frottola, nell’arco di pochi mesi, si sarebbe esaurita.

Dal testo si evincono le peculiarità salienti dei negazionisti: sono individui bifronti, ipocriti, proteiformi, infidi, gesuitici. Si adattano alle più disparate situazioni, cambiando sembianze come i camaleonti. La pacatezza e la cortesia che talora dimostrano, in verità, sono i lenocinii di una melliflua captatio benevolentiae. Maestri dell'inganno e della menzogna, cercano di adescare gli interlocutori con le loro maniere untuose ed un linguaggio a volte accattivante, ma torbido, percorso da ossessivi cliché. Qualora non vi riescano, il loro modus operandi subisce una metamorfosi: diviene sfrontato, irruente, bellicoso. Un tratto costante è la volgarità che degenera sovente nella scatologia. Si compiacciono del turpiloquio e di riferimenti a tutto ciò che è sporco, laido: profonde ed immedicabili tare sono all’origine di questi comportamenti.

Eppure gli occultatori amano esibire, in qualche occasione, una finta raffinatezza ora nell’eloquio ora negli atti: è in questi casi che risultano sommamente ridicoli e finti. Abituati a crogiolarsi nel fango, quando tentano di esibire un po’ di eleganza, assomigliano a cicisbei, sul cui viso, sotto una patina di candida e profumata cipria, si addensano strati di puzzolente sudiciume.


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

145 commenti:

  1. Qualcuno ha letto "L'arte di ottenere ragione di shopenauer"?

    RispondiElimina
  2. Comunque wasp non ha avuto il coraggio di farsi vedere in tribunale. Ha mandato il suo avvocato. Coraggioso!

    RispondiElimina
  3. Nemesis, Schopenauer, da cavilloso teutonico, la sapeva lunga.

    RispondiElimina
  4. Socrate, usava il dialogo e Platone usava la retorica; l'onestà del dialogo è stata soverchiata dalla continua retorica, dove ci si nasconde dietro le colonne per studiare l'avversario, dove si può dire di tutto ed il suo contrario, adattandolo alla contingente del momento, proprio come: "sotto una patina di candida e profumata cipria", ma che non sarà mai la verità.

    Anche Platone la sapeva lunga, ancora prima di Shopenauer.

    RispondiElimina
  5. Sono precise regole di pnl alle quali si affidano i disinformatori.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'unico modo che il demone usa per nascondersi,è negare la propria esistenza.

      Elimina
  6. Concordo!! E la tecnica più usata dai disinformatori è attaccare sul piano personale: minacciare l'interlocutore o prenderlo in giro riguardo qualcosa che ha a che fare con la sfera personale, con la vita fuori da internet e sopratutto completamente fuori dall'argomento del quale si dovrebbe dibattere. Tanto loro sono al sicuro: rigorosamente tutti anonimi.
    Almeno finchè qualcuno non li scova ;)

    RispondiElimina
  7. E quando li scovi, si incazzano e vanno a piangere dai magistrati.

    RispondiElimina
  8. Vogliono farci passare tutto come se fosse per il nostro bene. L'effetto serra da CO2 non esiste e gli sconvolgimenti climatici derviano tutti dalla geoingegneria clandestina.

    Nuvole gonfiate e aerosol salveranno la Terra?
    Geoingegneria, la (buona) scienza che manipola il clima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti,come previsto anche nel metodo; ora in TV si parla tranquillamente di scie chimiche. La sera di venerdì 9 marzo,la trasmissione "E se domani" condotta da Alex Zanardi,è stata dedicata alle irritazioni chimiche,con tanto di storia dagli anni 40 ad oggi... Ma ovviamente a detta di Alex serviranno per il nostro bene,e.soprattutto solo per il controllo del clima. Stando sempre a tali parole;l'Italia,a differenza di Cina,usa e Russia,non intende investire.... Alex... ti ammiravo molto,ma prova a guardare il cielo prima di certe affermazioni!

      Elimina
  9. Ecco alcune verità condite da disinformazione ben orchestrata, e quei filamenti che trovo sulla macchina alla mattina dove li mettiamo? Li mettiamo ... a chi di dovere.

    Sono fili sottilissimi che si vedono solo in controluce, un fenomeno che dura da molto tempo a Milano, e che passa inosservato alla gente che cammina a testa bassa, troppo presa per vedere quello che li sta danneggiando.

    RispondiElimina
  10. Qui, nebbia chimica fittissima di ricaduta, mai visto nulla del genere prima d'ora! Che tristezza ))=

    Colgo l'occasione per inviare un bel pernacchione a quel baule di disinformatore che scrive quelle vaccate!

    La verità viene sempre a galla prima o poi, le vaccate invece vanno a fondo, anche se voi debunker siete fenomeni a spararle.

    RispondiElimina
  11. Qualcuno lotta contro il sistema:

    Anonymous vs Vaticano: attacco hacker a sito e Radio Vaticana

    Si tratta della seconda azione compiuta al portale ufficiale della Santa Sede nel giro di pochissimi giorni.

    Attualmente, infatti, il sito vatican.va risulta irraggiungibile, mentre sul blog ufficiale di Anonymous Italia l’attacco in questione è stato appena rivendicato.

    Stesso discorso anche su Pastebin, dove lo stesso annuncio è da pochi minuti comparso su tale piattaforma.

    Questa volta, nel mirino dei pirati della rete non è finito soltanto il sito della Santa Sede, ma anche il portale di Radio Vaticana.

    Oltre al nuovo “Tango Down” lanciato su tale sito, Anonymous ha anche pubblicato sul proprio blog una parte del database “violato” da tale portale.

    L’attacco dell’ultima ora segue quindi di pochi giorni la prima azione compiuta contro lo spazio web del Vaticano, nonché le molteplici azioni contro Trenitalia (sito offline nella giornata di sabato 10 marzo), ed Equitalia (portale offline ieri, domenica 11 marzo).

    Questo un estratto del comunicato pubblicato da Anonymous:

    “Senza entrare nel merito dei messaggi che la vostra radio diffonde (abbiamo già espresso le nostre considerazioni al riguardo in occasione dell’oscuramento di vatican.va) vogliamo ancora una volta ricordare alla gente COME questi messaggi vengano diffusi.
    Purtroppo è ormai un fatto conclamato che usiate ripetitori con potenze di trasmissione largamente fuori dai limiti di legge, ed è altresì tristemente nota la correlazione fra l’esposizione a onde elettromagnetiche di elevata intensità e l’insorgere di gravi malattie neoplastiche quali Leucemia, il cancro e svariate altre terribili patologie.
    Tanti cittadini che hanno la sfortuna di risiedere in prossimità dei vostri ripetitori hanno intentato cause legali, in seguito al declino delle loro condizioni di salute. Anonymous non può tollerare che questi crimini continuino impunti, e vi ricordiamo che siete “ospiti” sul suolo Italiano.”

    RispondiElimina
  12. Ho dimenticato il link:

    http://www.pianetatech.it/internet/attualita/anonymous-vaticano-attacco-hacker-a-sito-radio-vaticana-foto.html

    RispondiElimina
  13. “Eppure gli occultatori amano esibire, in qualche occasione, una finta raffinatezza ora nell’eloquio ora negli atti: è in questi casi che risultano sommamente ridicoli e finti. Abituati a crogiolarsi nel fango, quando tentano di esibire un po’ di eleganza, assomigliano a cicisbei, sul cui viso, sotto una patina di candida e profumata cipria, si addensano strati di puzzolente sudiciume.”

    Stupendo Zret! :-)

    RispondiElimina
  14. Bel messaggio contro le onde della morte! A quando un messaggio di anonimous contro la geoingegneria clandestina? ;-)

    RispondiElimina
  15. “Eppure gli occultatori amano esibire, in qualche occasione, una finta raffinatezza ora nell’eloquio ora negli atti: è in questi casi che risultano sommamente ridicoli e finti. Abituati a crogiolarsi nel fango, quando tentano di esibire un po’ di eleganza, assomigliano a cicisbei, sul cui viso, sotto una patina di candida e profumata cipria, si addensano strati di puzzolente sudiciume.”

    Mi sembra di vedere eSSSe.

    RispondiElimina
  16. Il 'debunker' le cui ruminazioni sopra presentate è un perfetto imbecille, come tutti i 'debunkers' del resto.Sembrerebbe di intuire che si tratta di un giovane.
    In uno stile fluido ed apparentemente curato scrive stupidaggini a iosa. Tira in ballo ad es. il problema relativo alla Fine dei Tempi.

    Sembra quasi che tale argomento sia saltato fuori di recente. Povero disgraziato che non sa nemmeno che il tema era caro a tutto un filone del pensiero antico, sia nell'ambito della Tradizione pitagorica e stoica che del pensiero semita, il quale l'aveva mutuato a sua volta dall'area iranica ovvero zoroastriana.

    Raccomando a quell'ignorante di leggersi qualcosa di buono in proposito invece che riferire in maniera forbita discorsi fatti al bar o in discoteca. Che gli abbiano dato un gettone per tutta quella raffica di sciocchezze?

    RispondiElimina
  17. PRIMA PARTE

    Non confido affatto nelle azioni mirate di gruppi apparentemente anti-sixtema come Anonymous.
    Così come nelle miriadi di organismi nati negli ultimi anni che spesso traggono spunto da problematiche legate al complottismo per poi depistare la vera informazione sulla realtà ultima dei fatti. Vedi movimenti come Zeitgeist, vedi fantomatiche Federazioni di Luce, vedi Meeting Up di David Icke, o più in concreto gruppi come Lo sai, che pur comprendendo e denunciando molti problemi reali come il signoraggio e le scie chimiche, continuano a valutare questi problemi in ambiti parziali e solo politici e non vanno oltre. Ci sono poi le infiltrazioni di sedicenti personaggi che sfruttano tematiche come scie, o vaccini o signoraggio, esclusivamente per attrarre essi stessi maggior numero di sostenitori e voti, vedi il Grillo o disgustosi personaggi che hanno ridicolizzato Lo sai sul tema signoraggio, come Marra e Scillipoti...
    Il vero punto è comprendere che il potere ha diverse strategie di infiltrazione, dalle più lampanti che sono la disinformazione ad altre molto più subdole, come appunto il falso movimento di informazione.
    Credere che il potere abbia falle, almeno falle grandi e penetrabili, è non essere affatto coscienti della realtà. Così ritenere che il six-tema possa permettere alla informazione di penetrare i mass-media è assolutamente ingenuo. Così il fatto che le scie chimiche siano state oggetto di brevi programmi televisivi o la geoingegneria e le azioni di manipolazione climatica possano essere portate alla luce tramite la televisione per un fine di denuncia e scoperchiamento del vaso di Pandora, è una mera illusione.
    Per questo non si può credere all'eroe che finalmente riesce a colpire il six-tema. Per questo pensare che l'attenzione di gruppi politici o di mass media o di fantomatiche organizzazioni, sia una vittoria è solo molto ingenuo. Esaminando la storia ( quella vera e non quella che ci fanno passare) gli eroi, i puri, i liberi pensatori aldifuori di ogni schema di potere, non hanno mai fatto una bella fine. Sono stati regolarmente soppressi fisicamente, imprigionati, fatti passare per pazzi. Gli eroi che la storia ( quella ufficiale) ci ha presentato sono sempre stati o personaggi originariamente puri e poi assoldati dal six-tema o preconfezionati dal six-tema medesimo.

    RispondiElimina
  18. SECONDA PARTE

    Purtroppo i disinformatori non dicono tutto il falso. La mia breve esperienza di contatto internet con moltissimi coinvolti nella "controinformazione" mi ha mostrato diverse persone cariche di problemi interiori propri, instabili e depresse che hanno trovato nel complottismo un forte coinvolgimento iniziale, per poi esserne completamente schiacciate, aumentando la loro depressione ed incapacità di affrontare i propri problemi di instabilità. Le reazioni spesso sono di rimanere in un immobilismo e depressione, molto gradita al six-tema...O peggio in un lasciare del tutto il coinvolgimento nella controinformazione per ritornare nello stordimento mentale del six-tema.
    Il vero problema è che molti di noi sanno tutto di scie chimiche o di haarp ma non hanno una informazione completa di poteri occulti, di massonerie, di piani ultimi dei poteri occulti stessi. Solo ponendosi aldifuori di ogni schema strutturato è possibile "vedere" davvero e comprendere che il six-tema non ha falle che noi speriamo. Tutto è controllato e programmato con attenzione da secoli. Si..può esserci raramente una fuga di informazioni, un "pentito" che parla ma viene prontamente arginato il danno con nuove informazioni depistanti dalla realtà.
    Il six-tema è molto molto complesso. Al suo stesso interno molti disinformatori conoscono solo parzialmente la verità.
    Il nostro vero problema è non voler comprendere che non è con i mezzi del six-tema che possiamo combattere. Il nostro vero problema è che vogliamo combattere il six-tema, credendo di poterlo fare, usando la struttura mentale in cui il six-tema stesso ci ha cresciuti e nutriti. Non è così. Solo una battaglia di liberazione interiore e profonda da "noi stessi", dal nostro programma mentale originario è poter vedere realmente il six-tema e combatterlo. E' lo Spirito la chiave e da soli non possiamo farcela.
    Dobbiamo credere che la vera Giustizia esiste e che purtroppo non è di questo mondo nutrito dal re di questo mondo. Si tratta di comprendere che tipo di poteri agiscono veramente qui. E di scegliere di non sottostare mai più a questi poterii luciferini, non combattendo esternamente a noi ma a doppio livello, sia esternamente che interiormente. Si tratta di purificare se stessi e di abbracciare le Leggi Morali Universali.
    Senza questo completo rinnovamento del nostro essere e senza la certezza di una vera Giustizia Superiore, la consapevolezza della realtà di questo six-tema e dei suoi piani ultimi, può solo ingoiarci e uccidere il nostro spirito e la nostra capacità di lotta e resistenza.
    E se non diamo questa speranza e questa visione di Luce alle persone, stiamo solo agendo per alimentare le tenebre e non la Luce.
    Credo non ci sia più tempo di pensare ai disinformatori. Sappiamo chi sono, sappiamo da chi sono formati e le loro tecniche subdole. Non c'è tempo di nutrire loro. Sono le persone oneste e sincere che dobbiamo "svegliare" e nutrire di speranza e di forza per opporsi a questo six-tema malvagio, dando anche gli strumenti per farlo.

    RispondiElimina
  19. Leggete i commenti,cè chi parla delle scie chimiche!
    L'avevo detto che la gente comicia a svegliarsi!!.
    http://www.ilgiornaledivicenza.it/stories/Home/342342_altopiano_lincendio__dolosoaccesi_assieme_sette-otto_focolai/#commenta

    RispondiElimina
  20. Sacha, in linea di massima sono d'accordo con la tua analisi, ma ritengo sia utile offrire al lettore un quadro psicologico di coloro che operano a difesa del sistema: se conosci il nemico, lo eviti. E' essenziale conoscere al volo questi collaborazionisti, così da non fornire loro ossigeno nelle discussioni sui forum. Vedo che troppa gente casca nelle loro trappole e questo è male.

    Poi sarà anche vero che il sistema è in grado di espellere i dissidenti da se stesso, ma non possiamo illuderci di vivere un fututo migliore in un'altra esistenza, poiché è in questa esistenza che dobbiamo combattere per non dover fare la fine delle cavie da laboratorio. Eppoi perché arrendersi? Meglio morti, che schiavi.

    RispondiElimina
  21. strak,

    non mi hai ancora risposto: dove ci troviamo il 21 aprile per andare a denunciarmi?
    Passo da casa vostra e andiamo insieme oppure ci troviamo da qualche parte.
    Io vengo in auto, mi dai l'indicazione per un parcheggio o garage?

    Grazie e a presto

    RispondiElimina
  22. SS non mi chiamo vibravito. ;-)

    Fai una cosa... mi mandi i tuoi dati e ti denuncio volentieri per una serie di reati che non sto qui ad elencare. Ad ogni modo non mi serve il tuo nome, a pensarci bene, visto che il blog è intestato a PAOLO ATTIVISSIMO. Quindi posso denunciare lui, quando mi gira.

    RispondiElimina
  23. Bellissima Zret, l'ho letta volentieri ed attentamente. Niente e' piu' attuale delle citazioni del passato.

    RispondiElimina
  24. Torneo ATP Master 1000 di tennis in California: ieri strage di atleti e atlete colpite da un virus aereo (mi veniva da ridere perche' questa volta i giornalisti ci hanno proprio azzeccato, anche se involontariamente nel definirlo tale). Un terzo dei tennisti costretti al ritiro e addirittura al ricovero ospedaliero. In quella valle del deserto della California (Indian Wells - la sorgente indiana) gli ospedali sono strapieni di cittadini che hanno problemi allo stomaco, di respirazione e quant'altro (il 25%). Negli Usa con le chemtrails ci danno dentro di brutto da piu' di 10 anni e gli effetti devastanti siono ancora piu' palesi che in Europa. Trattati alla stregua degli insetti da eliminare!

    RispondiElimina
  25. Patogeni... bario (dolori allo stomaco), insetti killer? Certamente!

    LINK

    RispondiElimina
  26. Caro Straker,

    leggi bene...Non ho affatto parlato di arrendersi...infatti ho sostenuto la necessità di operare "esternamente" ed "interiormente"...forse non mi sono spiegata bene ma quel "esteriormente" si riferisce proprio alla denuncia chiara e ferma di tutto quanto sta accadendo.
    Sul fatto di ricordare i metodi usati in modo subdolo dai disinformatori è ok...
    Solo per piacere non riteniamo una battaglia dare ascolto e risposta a queste persone: non la è, è solo fare il loro gioco e tu ne conosci le conseguenze.

    RispondiElimina
  27. Sacha, anche quando non li ascolti sono li che spargono merda. Per cui...

    Ah... hai destato l'interesse dei soliti noti, che sono andati a visionare il tuo profilo.

    RispondiElimina
  28. “Bel messaggio contro le onde della morte! A quando un messaggio di anonimous contro la geoingegneria clandestina? ;-)”

    Mai dire mai Straker.

    “Non confido affatto nelle azioni mirate di gruppi apparentemente anti-sixtema come Anonymous.”

    Sacha, ad oggi il gruppo Anonymous ha combattutto per nobili scopi, sempre dalla stessa parte della “barricata, senza alcun depistaggio. Non facciamo confusione ad accostarlo ad altri “gruppi” creati ad arte per confondere ed ingannare il popolino. C’e’ una bella grossa differenza, alle parole di Anonymous sono sempre seguiti azioni concrete, vedi il sito polizia.it ancora offline da oltre 10 giorni, o il sito vatican.va, tuttora hackerato.
    Loro detengono tutto, una delle poche falle che NON possono controllare e’ proprio questa, non ne detengono il controllo e quindi possono essere “punti”/”puniti”.

    RispondiElimina
  29. Bene Straker.

    Conoscono di già il mio profilo, ad altri livelli.

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  30. un appunto importante sulle forme e i movimenti spirituali:

    Domandatevi come mai negli ultimi anni sono nati tanti movimenti "spirituali" che propagandano forme spirituali diverse e nuovi modi di intendere lo spirito e la verità...amore incondizionato, luce e amore, perdono di se stessi e degli altri...unione in un "UNO" dove non esistono contrapposizioni ma solo integrazione dell'opposto come parte di una coscienza collettiva ed "unica":
    Gioco del potere, strumenti della nuova mente da conformare alla mentalità globale del NWO

    Domandatevi quanto giochi la demolizione della chiesa( giusta per altro) alla demolizione del messaggio di Verità della Bibbia...

    Domandatevi da dove spuntano e come mai proprio ora, eminenti personaggi che prospettano sedicenti teorie come Sitchin, Biglino, De Angelis...e perchè mai raccolgono tanto consenso ed interesse in rete..

    POTERE...sono pedine e strumenti dei poteri occulti, ai fini di distogliere le persone dalla unica Verità del solo Padre Creatore...e dal solo vero Nome che è Salvezza per gli uomini: Yahushua il Messia...

    http://intermatrix.blogspot.com/2011/11/la-piu-grande-cospirazione-del-nuovo.html

    La verità va cercata davvero e profondamente...spesso si nasconde proprio dove "loro" vogliono si nasconda...

    Prestate attenzione alle varie forme spirituali che propagandano un messaggio di NON opposizione e di livellamento ed inquadramento degli uomini in una unica entità omologata in una coscienza unica...

    Non è questa LIBERTA'...questa è uniformazione e omologazione al six-tema unico globale: NWO

    Parità di diritti, di valore non è omologazione ma affermazione della uguaglianza sociale nella differenza delle rispettive individualità.

    Indagate, siate onesti e senza pregiudizi, e troverete la Verità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Domandatevi quanto giochi la demolizione della chiesa( giusta per altro) alla demolizione del messaggio di Verità della Bibbia..."

      Non cominciamo con la religione, a ognuno le sue fisse in materia.

      Elimina
  31. Un bel T.S.O. (Trattamento Sessuale Orgasmico) questa persona se lo è fatto davvero e anche per tanto tempo.. si legge e si "sente" da ciò che esprime (o spreme?) ... il problema è che oggi tutti sono "esperti" di ogni cosa e pretendono anche che gli altri avallino la loro presunta superiorità intelletuale!

    Se lo incontrerete in strada lo potrete riconoscere dalle occhiaie nere e dalla miopia.

    Infatti le pippe mentali fanno diventare CIECHI!

    ;-)

    Un forte e sincero abbraccio fraterno.


    Lion of Yahuda

    RispondiElimina
  32. Andrea...

    Conosco le opere di Anonymous....

    Non voglio buttarlo in un calderone comune ma..non credo al fatto che sia un movimento disconnesso da altri organi di potere...

    Al tempo la verità

    RispondiElimina
  33. La Hack prende le distanze dal cicap su Haarp e scie chimiche;
    http://www.youtube.com/watch?v=YhyG-qwmp70&feature=related

    RispondiElimina
  34. Zeta...

    se non indaghi a fondo, è facile esordire con commenti come quello che hai fatto...

    un solo consiglio, senza "lavacri" di cervello "religiosi"...indaga con sincerità ed onestà, aperto a 360° ad esaminare anche la sola e vera Verità, che non volevi nè vedere nè indagare perchè apparentemente troppo ovvia: la Bibbia.

    Se sarai onesto scoprirai come e perchè stanno facendo di tutto per discriminare e svalorizzare questo testo sacro, associandolo alle perverse manipolazioni che ne hanno fatto nei secoli le chiese di denominazione "cattolica e/o cristiana"...

    A tal fine ti consiglio di leggere approfonditamente il blog Intermatrix e di farne una seria indagine.

    RispondiElimina
  35. Sacha, se fosse come scrivi allora significherebbe che si tirano la mazza sui piedi da soli, e, permettimelo, questo non e’ possibile. Che cosa ti fa pensare che “non sia un movimento disconnesso da altri organi di potere”?
    Dici bene, tempo al tempo.

    RispondiElimina
  36. Sacha, in linea di massima sono d'accordo con te, ma l'articolo vuole essere come un cartello stradale che avvisa di un potenziale pericolo. Ho provato a smontare l'eristica dei disinformatori ed a mettere in guardia dalle loro subdole macchinazioni. Non dimentichiamo che alcuni dei negazionisti sono p. e potrebbero adescare adolescenti smaniosi/e di aggregarsi ad un gruppo non privo di un suo fascino. E' un pericolo da non sottovalutare: li reclutano sui banchi di scuola e poi non sappiamo che cosa potrebbe accadere.

    Ciao

    RispondiElimina
  37. Andrea, tu dici

    "Sacha, se fosse come scrivi allora significherebbe che si tirano la mazza sui piedi da soli, e, permettimelo, questo non e’ possibile"

    SBAGLIATO...loro stanno volontariamente tirandosi la mazza sui piedi...la costituzione del NWO non si basa sulle vecchie strutture di potere che noi siamo abituati a conoscere...anzi..il contrario..essi mirano proprio alla destrutturazione del vecchio e alla discriminazione del vecchio six-tema conosciuto, e questo a più livelli: culturale, religioso, sociale, economico, politico...
    La vera illusione creata ad hoc, è che siamo noi a richiedere un NUOVO SISTEMA di cose...la fratellanza umana scevra di barriere e divisioni culturali e religiose antiche, la demolizione dei vecchi poteri economici e politici corrotti....
    La nuova dittatura non viene costruita con vecchi schemi impositivi, ma con una esplicita volontà dei goym, del bestiame umano che vorrà un nuovo ordine...Peccato che questo NOVUS sia già pronto e guidato da LORO...A questo scopo è utile il caos, la rivolta popolare, gli scandali politici e la indignazione del popolo, il marciume economico e la spremitura allucinante economica del popolo....al tempo stesso viene sondato il "coma profondo" delle masse che dormono e sono dirette senza alcun rigurgito di coscienza libera al macello...
    DAL CAOS L'ORDINE..questo è il loro motto....ma il popolo dormiente facilita l'inganno di un NUOVO che è in realtà la DITTATURA FINALE: il dominio completo delle coscienze e dello spirito dell'uomo.

    Zret,

    ho perfettamente compreso il tuo intento e il senso del post...purtroppo la terapia forzata dai banchi di scuola esiste ed è portata avanti da tempo immemorabile, ora è solo semplicemente molto più forte ed organizzata, anche perchè manca la libera coscienza dei genitori e di chi una cultura di libertà dovrebbe insegnarla ( i docenti) e non farsi servo dei "lavatori di coscienza libera"...
    Dico solo che più che concentrarsi sui disinformatori, occorre battere ed agire coesi per un risveglio forte delle coscienze in generale..
    A tal proposito secondo me sarebbe auspicabile una comune azione rivolta proprio agli enti pubblici e ai personaggi in vista e trainanti delle comunità.
    Una specie di invito ed avviso di responsabilità a giunte comunali, province, regioni, parrocchie, scuole, ecc...
    E quando dico comune, dico di tutti coloro che credono e lottano per la verità e per l'affermazione della libera coscienza di ogni uomo e donna.

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  38. gruppo Anonymous è la setta gnostica degli Illuminati.
    Concordo anche su Sitchin, Biglino, De Angelis. Non ci fossero avrebbero dovuto inventarli ...
    Mi sembrano essere li per raccogliere il consenso dell'audience più intellettuale preparando l'umanità ad un cambiamento. Ci stiamo avvicinando a cambiamenti epocali e il ruolo del Vaticano in tutto ciò non è estraneo, anzi attentamente vagliato e monitorato ...

    Non concordo sul giudizio di Yahushua il Messia di poco fa, almeno non in quello storico con la barba e gli occhi azzurri. La faccenda qui si fa estremamente complessa, e la manipolazione estrema (soprattutto da parte di personaggi veri o falsi che siano come San Paolo). Diffido del primo sito internet che scrive in toni messianici (anche se poi lo leggo con interesse).

    RispondiElimina
  39. Ron

    hai detto bene di Anonymous, penso anche io questo.

    Yahushua il Messia, lo hai visualizzato tu con la barba e gli occhi azzurri :) la sua persona e il suo essere, sono ben lungi dall'immagine consegnata a noi dalle chiese corrotte...
    Se leggi con interesse quel sito, ti consiglio di indagarlo e verificarlo proprio alla luce anche del messaggio messianico, con maggior attenzione.

    :) ciao

    RispondiElimina
  40. Si narra che Diogene il Cinico (il Cane) cercasse l'uomo con una lanterna anche di giorno. In verità, Diogene con questo suo gesto bizzarro e provocatorio, intendeva criticare la concezione platonica delle idee: non esiste l'idea di "uomo", poiché esistono solo uomini concreti, in carne ed ossa.

    Mutatis mutandis,oggi cerchiamo uomini con una coscienza con cui compiere quelle azioni che potrebbero essere l'ultima chance di salvezza, ma la vedo grama. Come Diogene vagheremo invano?

    RispondiElimina
  41. Ron, dove hai attinto l'informazione circa Anonymous?

    RispondiElimina
  42. LETTERA (E VOLANTINO) DA INVIARE AGLI INDIRIZZI DEGLI ONOREVOLI INDICATI DI SEGUITO.

    All’illustrissimo Signor Onorevole



    Il sottoscritto …………………………………., residente in ………………………., in Via/Piazza ……………………………………………………., con la presente, intende esporre alla S.V.I. la seguente questione.

    Dal mese di ……………………dell'anno………………….., la città di ……………………………… è sorvolata a bassa quota e su rotte non commerciali, quasi ogni giorno da aeroplani che, attraverso appositi dispositivi erogatori e/o additivi, rilasciano elementi igroscopici (in gran parte metalli pesanti e polimeri) da ritenersi nocivi per l’ambiente e per le persone. Atteso che, da analisi e studi condotti negli Stati Uniti d’America, in Canada, in Germania, in Italia ed altrove, tra le sostanze chimiche rilasciate figurano il quarzo, l’alluminio, il bario, il cadmio, lo stronzio, il litio… tutti elementi dannosi; ricordato che sono state già presentate, solo in Italia, ben quattordici (14) interrogazioni parlamentari ai Ministri della Difesa, della Salute, delle Infrastrutture in merito, ottenendo, però, solo risposte evasive; considerato che, atteso il danno comunque cagionato dalle nuvole artificiali che si formano in seguito al passaggio a quota cumulo (non oltre i 2000 metri – non ascrivibili quindi al fenomeno della condensazione) dei velivoli, danno consistente in una diminuzione dell’irraggiamento solare, siccità, acidificazione dei terreni, in malattie neurologiche, linfomi, tumori, malattie respiratorie, infarti del miocardio, anche prescindendo dagli altri innumerevoli effetti nocivi delle sostanze disperse nell’atmosfera; accertata la differenza tra normali (e rare alle nostre latitudini) scie di condensazione e le scie chimiche derivate da geoingegneria militare clandestina ed illegale, come appurato da scienziati e ricercatori, quali il meteorologo Scott Stevens, il biologo Micheal Castle, l’ingegnere Clifford Carnicom, l’agronoma Rosalind Peterson, tutti scienziati statunitensi; atteso che le “scie chimiche” (chemtrails) compaiono in un documento ufficiale, ossia lo Space preservation act del 2001 (H. R. 2977) tra le “armi non comuni”; rammentato l’articolo 32 della Costituzione italiana, comma primo, che recita: “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività”, tutto ciò premesso, il sottoscritto chiede ed esige una risposta chiara ed inequivocabile da parte dei responsabili del Parlamento ed un’azione volta all’interruzione di queste operazioni di aerosol clandestine ed illegali, attraverso tutti i mezzi legali possibili e per mezzo di informazione mediatica opportuna.


    Si resta a disposizione per ogni eventuale chiarimento e per la trasmissione della necessaria documentazione di prova.

    Si porgono gli ossequi.


    Si resta a disposizione per ogni eventuale chiarimento e per la trasmissione della necessaria documentazione di prova.


    Si porgono gli ossequi.


    ………….., li …………………………. 2012



    Firma

    …………………………………………………………………

    RispondiElimina
  43. Grazie Serginho. Credo che l'articolo susciterà livoroso rosicamento tra i negazionisti e di ciò mi rallegro.

    RispondiElimina
  44. Qui di seguito vi riporto le Mail già divise per 50 nominativi e la formula che si utilizza quando si vuole risposta dalle istituzioni (consiglio l'uso posta elettronica certificata).


    FORMULA RISPOSTA OBBLIGATORIA

    "Si fa presente che, trascorso il tempo di 30 giorni dal ricevimento della presente, in caso di mancata RISPOSTA/INIZIATIVA/VERIFICA in ordine ai punti sopra indicati, la S.V.I. potrebbe incorrere in uno o più dei reati, di cui agli articoli 40, secondo comma, 328 e 361 del Codice penale:

    Art. 40
    Rapporto di causalità Nessuno può essere punito per un fatto preveduto dalla legge come reato, se l'evento dannoso o pericoloso, da cui dipende l’esistenza del reato, non è conseguenza della sua azione od omissione. Non impedire un evento, che si ha l'obbligo giuridico di impedire, equivale a cagionarlo.

    Art. 328
    Rifiuto di atti d'ufficio. Omissione. Il pubblico ufficiale o l'incaricato di un pubblico servizio, che indebitamente rifiuta un atto del suo ufficio che, per ragioni di giustizia o di sicurezza pubblica o di ordine pubblico o di igiene e sanità, deve essere compiuto senza ritardo, è punito con la reclusione da sei mesi a due anni. Fuori dei casi previsti dal primo comma, il pubblico ufficiale o l'incaricato di un pubblico servizio che, entro trenta giorni dalla richiesta di chi vi abbia interesse, non compie l'atto del suo ufficio e non risponde per esporre le ragioni del ritardo, è punito con la reclusione fino ad un anno o con la multa fino a lire due milioni. Tale richiesta deve essere redatta in forma scritta ed il termine di trenta giorni decorre dalla ricezione della richiesta stessa.

    Art. 361
    Omessa denuncia di reato da parte del pubblico ufficiale. Il pubblico ufficiale, il quale omette o ritarda di denunciare all'Autorità giudiziaria o ad un'altra Autorità che a quella abbia obbligo di riferire, un reato di cui ha avuto notizia nell'esercizio o a causa delle sue funzioni, è punito con la multa da lire sessantamila ad un milione. La pena è della reclusione fino ad un anno, se il colpevole è un ufficiale o un agente di polizia giudiziaria, che ha avuto comunque notizia di un reato del quale doveva fare rapporto.

    Le disposizioni precedenti non si applicano se si tratta di delitto punibile a querela della persona offesa.

    In attesa dell’obbligatorio riscontro entro i termini di legge, si porgono distinti saluti."

    MAIL CAMERA

    abelli_g@camera.it ; abrignani_i@camera.it ; adornato_f@camera.it ; agostini_l@camera.it ; albini_t@camera.it ; albonetti_g@camera.it ; alessandri_a@camera.it ; alfano_a@camera.it ; alfano_g@camera.it ; allasia_s@camera.it ; amici_m@camera.it ; angeli_g@camera.it ; angelucci_a@camera.it ; antonione_r@camera.it ; aprea_v@camera.it ; aracri_f@camera.it ; aracu_s@camera.it ; argentin_i@camera.it ; armosino_m@camera.it ; ascierto_f@camera.it ; baccini_m@camera.it ; bachelet_g@camera.it ; baldelli_s@camera.it ; barani_l@camera.it ; barba_v@camera.it ; barbareschi_l@camera.it ; barbaro_c@camera.it ; barbato_f@camera.it ; barbi_m@camera.it ; barbieri_e@camera.it ; baretta_p@camera.it ; beccalossi_v@camera.it ; belcastro_e@camera.it ; bellanova_t@camera.it ; bellotti_l@camera.it ; beltrandi_m@camera.it ; benamati_g@camera.it ; berardi_a@camera.it ; bergamini_d@camera.it ; berlusconi_s@camera.it ; bernardini_r@camera.it ; bernardo_m@camera.it ; bernini_a@camera.it ; berretta_g@camera.it ; berruti_m@camera.it ; bersani_p@camera.it ; bertolini_i@camera.it ; biancofiore_m@camera.it

    RispondiElimina
  45. ianconi_m@camera.it ; biasotti_s@camera.it ; biava_f@camera.it ; bindi_r@camera.it ; binetti_p@camera.it ; bitonci_m@camera.it ; bobba_l@camera.it ; bocchino_i@camera.it ; bocci_g@camera.it ; boccia_f@camera.it ; bocciardo_m@camera.it ; boccuzzi_a@camera.it ; boffa_c@camera.it ; bonaiuti_p@camera.it ; bonavitacola_f@camera.it ; bonciani_a@camera.it ; bongiorno_g@camera.it ; bonino_guido@camera.it ; margherita.boniver@camera.it ; bordo_m@camera.it ; borghesi_a@camera.it ; bosi_f@camera.it ; bossa_l@camera.it ; bossi_u@camera.it ; braga_c@camera.it ; bragantini_m@camera.it ; brambilla_m@camera.it ; brancher_a@camera.it ; brandolini_s@camera.it ; bratti_a@camera.it ; bressa_g@camera.it ; briguglio_c@camera.it ; brugger_s@camera.it ; r.brunetta@camera.it ; bruno_d@camera.it ; bucchino_g@camera.it ; buonanno_g@camera.it ; buonfiglio_a@camera.it ; burtone_g@camera.it ; buttiglione_r@camera.it ; calabria_a@camera.it ; calderisi_g@camera.it ; calearo_m@camera.it ; calgaro_m@camera.it ; callegari_c@camera.it ; calvisi_g@camera.it ; cambursano_r@camera.it ; cannella_p@camera.it ; capano_c@camera.it

    pitanio_l@camera.it ; capodicasa_a@camera.it ; cardinale_daniela@camera.it ; carella_r@camera.it ; carfagna_m@camera.it ; carlucci_g@camera.it ; carra_e@camera.it ; carra_marco@camera.it ; casero_l@camera.it ; casini_p@camera.it ; cassinelli_r@camera.it ; castagnetti_p@camera.it ; castellani_c@camera.it ; castiello_g@camera.it ; catanoso_f@camera.it ; catone_g@camera.it ; causi_m@camera.it ; cavallaro_m@camera.it ; cavallotto_d@camera.it ; cazzola_g@camera.it ; ceccacci_f@camera.it ; cenni_s@camera.it ; centemero_e@camera.it ; cera_a@camera.it ; ceroni_r@camera.it ; cesa_l@camera.it ; cesario_b@camera.it ; cesaro_l@camera.it ; chiappori_g@camera.it ; ciccanti_a@camera.it ; cicchitto_f@camera.it ; ciccioli_c@camera.it ; cicu_s@camera.it ; cilluffo_f@camera.it ; cimadoro_g@camera.it ; cirielli_e@camera.it ; ciriello_p@camera.it ; codurelli_l@camera.it ; colaninno_m@camera.it ; colombo_f@camera.it ; colucci_f@camera.it ; comaroli_s@camera.it ; commercio_r@camera.it ; compagnon_a@camera.it ; concia_a@camera.it ; consiglio_n@camera.it ; consolo_g@camera.it ; conte_g@camera.it


    conte_giorgio@camera.it ; contento_m@camera.it ; corsaro_m@camera.it ; corsini_paolo@camera.it ; coscia_m@camera.it ; cosentino_n@camera.it ; cosenza_g@camera.it ; cossiga_g@camera.it ; costa_e@camera.it ; craxi_s@camera.it ; crimi_r@camera.it ; crosetto_g@camera.it ; crosio_j@camera.it ; cuomo_a@camera.it ; cuperlo_g@camera.it ; dallago_m@camera.it ; dalmoro_g@camera.it ; dalema_m@camera.it ; dalessandro_l@camera.it ; damiano_c@camera.it ; damico_c@camera.it ; danna_v@camera.it ; diserio_o@camera.it ; dantoni_s@camera.it ; deangelis_marcello@camera.it ; pres_debiasi@camera.it ; decamillis_s@camera.it ; decorato_r@camera.it ; degirolamo_n@camera.it ; deluca_f@camera.it ; demicheli_p@camera.it ; rizzoli_m@camera.it ; depasquale_r@camera.it ; depoli_a@camera.it ; detorre_l@camera.it ; deltenno_m@camera.it ; delfino_t@camera.it ; dellavedova_b@camera.it ; dellelce_g@camera.it ; desiderati_m@camera.it ; dibiagio_a@camera.it ; simeone.dicagno@camera.it ; dicaterina_m@camera.it ; dicenta_m@camera.it ; digiuseppe_a@camera.it ; dipietro_a@camera.it ; distanislao_a@camera.it ; divirgilio_d@camera.it ; divizia_g@camera.it

    RispondiElimina
  46. dima_g@camera.it ; dincecco_v@camera.it ; dionisi_a@camera.it ; dippolito_i@camera.it ; distaso_a@camera.it ; divella_f@camera.it ; donadi_m@camera.it ; dozzo_g@camera.it ; duilio_e@camera.it ; dussin_g@camera.it ; esposito_s@camera.it ; evangelisti_f@camera.it ; fabbri_l@camera.it ; fabi_s@camera.it ; fadda_p@camera.it ; faenzi_m@camera.it ; fallica_g@camera.it ; farina_g@camera.it ; farina_renato@camera.it ; farinacoscioni_m@camera.it ; farinone_e@camera.it ; fava_g@camera.it ; favia_d@camera.it ; fedi_m@camera.it ; fedriga_m@camera.it ; ferranti_d@camera.it ; ferrari_p@camera.it ; fiano_e@camera.it ; fini_g@camera.it ; fiorio_m@camera.it ; fioroni_g@camera.it ; fitto_r@camera.it ; fluvi_a@camera.it ; fogliardi_g@camera.it ; fogliato_s@camera.it ; follegot_f@camera.it ; fontana_g@camera.it ; fontana_v@camera.it ; fontanelli_p@camera.it ; forcolin_g@camera.it ; formichella_n@camera.it ; formisano_aniello@camera.it ; formisano_a@camera.it ; foti_antonino@camera.it ; foti_t@camera.it ; franceschini_d@camera.it ; frassinetti_p@camera.it ; frattini_f@camera.it ; froner_l@camera.it ; fucci_b@camera.it

    gaglione_a@camera.it ; galati_g@camera.it ; galletti_g@camera.it ; galli_d@camera.it ; garagnani_f@camera.it ; garavini_l@camera.it ; garofalo_v@camera.it ; garofani_f@camera.it ; gasbarra_e@camera.it ; gatti_m@camera.it ; gava_f@camera.it ; gelmini_m@camera.it ; genovese_f@camera.it ; gentiloni_p@camera.it ; germana_antonino@camera.it ; ghedini_n@camera.it ; ghiglia_a@camera.it ; ghizzoni_m@camera.it ; giachetti_r@camera.it ; giacomelli_a@camera.it ; giacomoni_s@camera.it ; giammanco_g@camera.it ; gianni_p@camera.it ; gibiino_v@camera.it ; gidoni_f@camera.it ; ginefra_d@camera.it ; ginoble_t@camera.it ; giorgetti_a@camera.it ; giorgetti_g@camera.it ; giovanelli_o@camera.it ; girlanda_r@camera.it ; giro_f@camera.it ; giulietti_g@camera.it ; gnecchi_m@camera.it ; goisis_p@camera.it ; golfo_l@camera.it ; gottardo_i@camera.it ; gozi_s@camera.it ; granata_b@camera.it ; grassano_m@camera.it ; grassi_g@camera.it ; graziano_s@camera.it ; grimaldi_u@camera.it ; grimoldi_p@camera.it ; guzzanti_p@camera.it ; holzmann_g@camera.it ; iannaccone_a@camera.it ; iannarilli_a@camera.it

    iannuzzi_b@camera.it ; iapicca_m@camera.it ; isidori_e@camera.it ; jannone_g@camera.it ; laforgia_a@camera.it ; laloggia_e@camera.it ; lamalfa_g@camera.it ; larussa_i@camera.it ; laboccetta_a@camera.it ; laffranco_p@camera.it ; lagana_m@camera.it ; lainati_g@camera.it ; lamorte_d@camera.it ; landolfi_m@camera.it ; lanzarin_m@camera.it ; lanzillotta_l@camera.it ; laratta_f@camera.it ; lazzari_l@camera.it ; lehner_g@camera.it ; lenzi_d@camera.it ; leo_m@camera.it ; leone_a@camera.it ; letta_e@camera.it ; levi_r@camera.it ; libe_m@camera.it ; lisi_u@camera.it ; lomonte_c@camera.it ; lomoro_d@camera.it ; lopresti_a@camera.it ; lolli_g@camera.it ; lombardo_a@camera.it ; lorenzin_b@camera.it ; losacco_a@camera.it ; lovelli_m@camera.it ; luca_d@camera.it ; lulli_a@camera.it ; lunardi_p@camera.it ; luongo_a@camera.it ; lupi_m@camera.it ; lusetti_r@camera.it ; lussana_c@camera.it ; madia_m@camera.it ; maggioni_m@camera.it ; malgieri_g@camera.it ; mancuso_g@camera.it ; mannino_c@camera.it ; mannucci_b@camera.it ; mantini_p@camera.it ; mantovano_a@camera.it ; maran_a@camera.it

    RispondiElimina
  47. marcazzan_p@camera.it ; marchi_m@camera.it ; marchignoli_m@camera.it ; marchioni_e@camera.it ; margiotta_s@camera.it ; mariani_r@camera.it ; marinello_g@camera.it ; marini_c@camera.it ; marmo_r@camera.it ; maroni_r@camera.it ; marrocu_s@camera.it ; marsilio_m@camera.it ; martella_a@camera.it ; martinelli_m@camera.it ; martini_f@camera.it ; martino_a@camera.it ; martino_pierdomenico@camera.it ; mastromauro_m@camera.it ; mattesini_d@camera.it ; mazzarella_e@camera.it ; mazzocchi_a@camera.it ; mazzoni_riccardo@camera.it ; mazzuca_g@camera.it ; mecacci_m@camera.it ; melandri_g@camera.it ; melchiorre_d@camera.it ; melis_g@camera.it ; meloni_g@camera.it ; menia_r@camera.it ; mereu_a@camera.it ; merlo_g@camera.it ; merlo_r@camera.it ; merloni_m@camera.it ; meroni_f@camera.it ; messina_i@camera.it ; meta_m@camera.it ; micciche_g@camera.it ; migliavacca_m@camera.it ; miglioli_i@camera.it ; migliori_r@camera.it ; milanato_l@camera.it ; milanese_m@camera.it ; milo_a@camera.it ; minardo_antonino@camera.it ; minasso_e@camera.it ; minniti_d@camera.it ; miotto_a@camera.it ; misiani_a@camera.it

    misiti_a@camera.it ; mistrello_g@camera.it ; misuracadore@camera.it ; moffa_s@camera.it ; mogherini_f@camera.it ; moles_g@camera.it ; molgora_d@camera.it ; molteni_l@camera.it ; molteni_n@camera.it ; monai_c@camera.it ; mondello_g@camera.it ; montagnoli_a@camera.it ; morassut_r@camera.it ; moroni_c@camera.it ; mosca_a@camera.it ; mosella_d@camera.it ; motta_c@camera.it ; mottola_g@camera.it ; munerato_e@camera.it ; mura_s@camera.it ; murer_d@camera.it ; murgia_b@camera.it ; muro_l@camera.it ; mussolini_a@camera.it ; naccarato_a@camera.it ; nannicini_r@camera.it ; napoli_a@camera.it ; napoli_o@camera.it ; narducci_f@camera.it ; naro_g@camera.it ; nastri_g@camera.it ; negro_g@camera.it ; nicco_r@camera.it ; nicolais@camera.it ; nicolucci_m@camera.it ; nirenstein_f@camera.it ; nizzi_s@camera.it ; nola_c@camera.it ; nucara_f@camera.it ; occhiuto_r@camera.it ; oliveri_s@camera.it ; oliverio_n@camera.it ; orlando_a@camera.it ; orlando_l@camera.it ; orsini_a@camera.it ; pagano_alessandro@camera.it ; paglia_g@camera.it ; paladini_g@camera.it ; palagiano_a@camera.it


    palmieri_a@camera.it ; palomba_f@camera.it ; palumbo_g@camera.it ; paniz_m@camera.it ; paolini_l@camera.it ; papa_a@camera.it ; parisi_a@camera.it ; parisi_massimo@camera.it ; pastore_m@camera.it ; patarino_c@camera.it ; pecorella_g@camera.it ; pedoto_l@camera.it ; pelino_p@camera.it ; peluffo_v@camera.it ; pepe_a@camera.it ; pepe_mr_pdl@camera.it ; pepe_m_pd@camera.it ; perina_f@camera.it ; pes_c@camera.it ; pescante_m@camera.it ; petrenga_g@camera.it ; pezzotta_s@camera.it ; pianetta_e@camera.it ; picchi_g@camera.it ; piccolo_s@camera.it ; picierno_p@camera.it ; piffari_s@camera.it ; pili_m@camera.it ; pini_g@camera.it ; pionati_f@camera.it ; pisacane_m@camera.it ; pisicchio_g@camera.it ; piso_v@camera.it ; pistelli_l@camera.it ; pittelli_g@camera.it ; pizzetti_l@camera.it ; pizzolante_s@camera.it ; poli_n@camera.it ; polidori_c@camera.it ; pollastrini_b@camera.it ; polledri@camera.it ; pompili_m@camera.it ; porcino_g@camera.it ; porcu_c@camera.it ; porfidia_a@camera.it ; porta_f@camera.it ; portas_g@camera.it ; prestigiacomo_s@camera.it ; proietti_f@camera.it

    RispondiElimina
  48. pugliese_m@camera.it ; quartiani_e@camera.it ; rainieri_f@camera.it ; raisi_e@camera.it ; rampelli_f@camera.it ; rampi_e@camera.it ; rao_r@camera.it ; ravetto_l@camera.it ; razzi_a@camera.it ; realacci_e@camera.it ; recchia_p@camera.it ; reguzzoni_m@camera.it ; repetti_m@camera.it ; ria_l@camera.it ; rigoni_a@camera.it ; rivolta_erica@camera.it ; roccella_e@camera.it ; romani_p@camera.it ; romano_f@camera.it ; romele_g@camera.it ; ronchi_a@camera.it ; rondini_m@camera.it ; rosato_e@camera.it ; rossa_s@camera.it ; rossi_l@camera.it ; rossi_m@camera.it ; rosso_r@camera.it ; rossomando_a@camera.it ; rota_i@camera.it ; rotondi_g@camera.it ; ruben_a@camera.it ; rubinato_s@camera.it ; ruggeri_salvatore@camera.it ; rugghia_a@camera.it ; russo_a@camera.it ; russo_p@camera.it ; ruvolo_g@camera.it ; saglia_s@camera.it ; saltamartini_b@camera.it ; sammarco_g@camera.it ; samperi_m@camera.it ; sanga_g@camera.it ; sani_l@camera.it ; santagata_g@camera.it ; santelli_j@camera.it ; santori_a@camera.it ; sardelli_l@camera.it ; sarubbi_a@camera.it ; savino_e@camera.it ; sbai_s@camera.it


    sbrollini_d@camera.it ; scajola_c@camera.it ; scalera_g@camera.it ; scalia_g@camera.it ; scanderebech_d@camera.it ; scandroglio_m@camera.it ; scapagnini_u@camera.it ; scarpetti_l@camera.it ; scelli_m@camera.it ; schirru_a@camera.it ; scilipoti_d@camera.it ; sereni_m@camera.it ; servodio_g@camera.it ; siliquini_m@camera.it ; simeoni_g@camera.it ; simonetti_r@camera.it ; siragusa_a@camera.it ; sisto_f@camera.it ; soglia_g@camera.it ; soro_a@camera.it ; speciale_r@camera.it ; sposetti_u@camera.it ; stagno_f@camera.it ; stanca_l@camera.it ; stasi_m@camera.it ; stefani_s@camera.it ; stracquadanio_g@camera.it ; stradella_f@camera.it ; strizzolo_i@camera.it ; stucchi_g@camera.it ; tabacci_b@camera.it ; taddei_v@camera.it ; tanoni_i@camera.it ; tassone_m@camera.it ; tempestini_f@camera.it ; tenaglia_l@camera.it ; terranova_giacomo@camera.it ; testa_f@camera.it ; testa_nunzio@camera.it ; testoni_p@camera.it ; tidei_p@camera.it ; toccafondi_g@camera.it ; tocci_w@camera.it ; togni_r@camera.it ; torazzi_a@camera.it ; torrisi_s@camera.it ; tortoli_r@camera.it ; toto_d@camera.it ; touadi_j@camera.it

    trappolino_c@camera.it ; traversa_m@camera.it ; tremonti_g@camera.it ; tullo_m@camera.it ; turco_livia@camera.it ; turco_mrz@camera.it ; urso_a@camera.it ; vaccaro_g@camera.it ; valducci_m@camera.it ; valentini_v@camera.it ; vanalli_p@camera.it ; vannucci_m@camera.it ; salvatore.vassallo@camera.it ; vella_p@camera.it ; velo_s@camera.it ; veltroni_w@camera.it ; ventucci_c@camera.it ; ventura_m@camera.it ; verdini_d@camera.it ; verini_w@camera.it ; vernetti_g@camera.it ; versace_s@camera.it ; vessa_p@camera.it ; vico_l@camera.it ; vignali_r@camera.it ; villecco_r@camera.it ; viola_r@camera.it ; vitali_l@camera.it ; vito_e@camera.it ; volonte_l@camera.it ; volpi_r@camera.it ; zaccaria_r@camera.it ; zampa_s@camera.it ; zamparutti_e@camera.it ; zazzera_p@camera.it ; zeller_k@camera.it ; zinzi_d@camera.it ; zucchi_a@camera.it ; zunino_m@camera.it

    RispondiElimina
  49. Scusate per il refuso alla fine del testo alla fine, ripetuto.

    RispondiElimina
  50. "Ron, dove hai attinto l'informazione circa Anonymous?"

    Zret, leggendo qua e là e mettendo insieme vari puntini.

    Sacha se ti capita leggi anche il libro del Salsi http://www.vangeliestoria.eu/ e il libro di Baigent su Qumran http://www.ibs.it/code/9788855800907/baigent-michael-leigh-richard/mistero-del-mar-morto.html

    Per quanto riguarda il messaggio messianico lo conoscevano anche gli egizi date le similitudini non casuali.

    Insomma fuori dai denti, il messaggio che ci è pervenuto è sicuramente stato manipolato da forze che volevano imporre all'umanità intera un cambiamento di regole. L'impero romano era il vettore giusto. Un po' ciò a cui assistiamo oggi con la cultura anglosassone.

    Poi l'intermatrix lo leggo sempre con interesse e coinvolgimento ma non voglio sia la mia unica fonte. Ciao.

    RispondiElimina
  51. Bravo Ron, non volevo entrare nella polemica (non ne vale la pena), leggere da diverse fonti è cosa auspicabile per tutti, compreso l'Amico BOJS che leggo sempre volentieri.

    La manipolazione è così subdola, che quando accade non ce ne rendiamo conto, usando senza saperlo gli stessi mezzi.

    Bravo Ron

    RispondiElimina
  52. Ad tam magnum secretum non pervenitur uno itinere. (Simmaco)

    RispondiElimina
  53. ”SBAGLIATO...loro stanno volontariamente tirandosi la mazza sui piedi...”

    Sacha, stavo riferendomi al gruppo di Anonymous, mi spiegi come sia possibile che che un gruppo di hacker attacchino il sito di equitalia, il sito della polizia, il sito del vaticano, se fossero controllati, come tu scrivi, dagli illuminati o chi per loro? Attaccano i propri siti senza alcun motivo provocando danni a se’ stessi? Considerando i vari fattori in gioco e’ facile intuire che la cosa sia impossibile. Il resto del tuo ragionamento non fa una grinza, ma qui sei tu che ti sbagli.

    “gruppo Anonymous è la setta gnostica degli Illuminati”

    Ron, non sono assolutamente daccordo, come fai a fare un’affermazione del genere dopo gli ultimi avvenimenti? Fammi solo capire come hai unito i puntini, la mia linea porta esattamente all’ opposto, ovviamente considerando i dati di fatto (forse e’ qui che abbiamo una visione differente delle cose). Senza alcuna vena polemica, e’ solo per capire e confrontare punti di vista diversi dal mio.

    RispondiElimina
  54. @ Andrea Questo lo avevo postato il 25 gennaio.
    "We are Anonymous. We are Legion. We do not forgive. We do not forget. Expect us.”.

    Gesù gli domandò: «Qual è il tuo nome?»
    e Satana rispose «Il mio nome è Legione perché siamo molti» (Marco, 5, 1-10)
    Il Demonio è plurale quanti sono gli esseri umani.
    (notare che la L è maiuscola in entrambi i casi)
    Fonte: http://www.conspiracyhq.com/2012/01/who-is-anonymous-in-this-great-internet-war-of-2012/
    Inutile dire che gli adoratori di Satana non sono le debuttanti … e che l’identificazione con Satana è tipico di certi ambienti. Inutile dire che presentarsi così a chi non conosce la gnosi non significa nulla. Difficile pensare che smanettoni di Visual Basic conoscano questi segreti che sono da iniziati di certi riti. Oppure sono assidui spettatori di MTV, o peggio frequentatori della messa domenicale. Mah va a saperlo.

    Magari questi di Anonymous faranno anche del bene. Magari verranno anche qui e faranno fuori il sito di Rosario. Per "par condicio" ad Equitalia e il Vaticano si intende. Ciao.

    PS: La storia del componente di Anonymous che rivela i nomi degli altri componenti sotto minaccia della CIA di rapire il figlio è una bella storia. Ma è una storia. RIcorda tanto un tal Julian Assange ... sparito nelle nebbie del programma Monarch.

    RispondiElimina
  55. Nel sole si è verificata una cosa assurda. Nei filmati si vede una sfera gigantesca attaccata alla superficie tramite una specie di cordone ombelicale. Ad un certo punto si stacca e viene sparata via!

    http://www.youtube.com/watch?v=bQ7RaOMHb5I
    Huge Sphere in Sun's Corona!

    http://www.youtube.com/watch?v=1D62iIrdArQ
    Huge Sphere in Sun's Corona - March 11, 2012 - SDO-AIA 171

    RispondiElimina
  56. Una “bella” pubblicita’ ai mortali vaccini su “wild” su italia1, nella puntata “come sopravvivere ad una pandemia mortale”. Stessa cosa nei vari tg di oggi. Delinquenti e assassini.

    RispondiElimina
  57. Ron

    corretta la tua analisi, il senso di Legion evidenziato è questo

    RispondiElimina
  58. Quale oggetto può resistere a quelle temperature?

    RispondiElimina
  59. Ok Ron, ti ringrazio, resto comunque della mia idea, Legion con la L maiuscola potrebbe tranquillamente avere tutto un altro significato, legato al “plurale” dello stesso termine, ovviamente con un determinato scopo. Ciao.

    RispondiElimina
  60. Non amo i toni da predicatore che qualcuno usa nei propri post su questo forum, quasi possedesse la scienza infusa. Credo che essi siano l'esternazione di schemi ideologici presenti all'interno di una setta - l'ennesima - che sciorina una mescolanza di concetti desunti da varie fonti fra le quali spicca - mi pare - il Vecchio Testamento.

    Qui siamo chiaramente agli atti di fede, atti che comportano un'accettazione acritica di quanto il predicatore o i predicatori, nella loro foga apologetica, cercano di inculcare in chi legge e - nel caso delle riunioni della setta - in chi ascolta.

    Io non sarei tanto sicuro nel fare affermazioni fideistiche perentorie. Preferisco la mia posizione ideologica di cercatore un pò credente e un pò agnostico, che si sforza di procedere in tutta umiltà con un minimo di premesse concettuali.

    Chiaramente non prescindo dalla concezioni cicliche dell'Induismo e nemmeno prescindo dall'Apocalittica del Giudeo-Cristianesimo, ma in tutta sincerità, non so se quest'ultima vada presa alla lettera e se sia pertanto valida al cento per cento.

    A chi dice di sapere come stanno veramente le cose in questo campo non va dato credito.
    Allora sarebbe stato sufficiente l'entrare nei Testimoni di Geova e fare i dovuti atti di fede, che poi consistono in una sorta di giuramenti, per avere tutte le certezze del caso.

    E concludo facendo una domanda: con tutte le profezie scritturali rivelate nel corso dei millenni andati, per qual motivo non ne ritroviamo manco una che abbia fatto riferimento all'alchimia satanica che si concretizza da alcuni lustri nelle scie chimiche?

    Non mi sembra una omissione da poco. Eppure, con tutti i Profeti che hanno parlato nel tempo, non uno solo che ci abbia messo in guardia - utilizzando ovviamente una terminologia consona all'era pre-tecnologica nella quale ciascuno di essi si esprimeva - su tale immensa sfida che ormai ci troviamo in procinto di perdere.

    Mi viene in mente al riguardo soltanto la profezia degli Hopi riferentesi a 'ragnatele nel cielo' ma che suppongo piuttosto tardiva, ammesso pure che sia autentica e non magari anch'essa una trovata 'ex-eventu'.

    RispondiElimina
  61. Questo 2012 si rivela sempre più anno fatidico e singolare.

    RispondiElimina
  62. Sulla sfera del Sole il Sun (coincidenza?) nutre dubbi.
    http://mikephilbin.blogspot.com/2012/03/sun-sphere-nothing-more-than-prominence.html

    Nessun problema Andrea, non volevo sicuramente farti cambiare idea ;-) Ti segnalo anche hackers di altro tipo come questi cinesi che operano senza troppi annunci.

    http://www.corriere.it/esteri/12_marzo_13/spie-cinesi-rubano-l-aereo-invisibile-guido-olimpio_6907c74c-6cdb-11e1-b7b3-688dd29f4946.shtml

    Last but not least un grande articolo scientifico dal titolo "Endocrine Disruptors and Asthma-Associated Chemicals in Consumer Products"

    http://ehp03.niehs.nih.gov/article/info:doi/10.1289/ehp.1104052
    Lo si può scaricare liberamente qui
    http://ehp03.niehs.nih.gov/article/fetchObjectAttachment.action;jsessionid=DECD7A4A1BA7A0F9CD3AA5E3934F17F8?uri=info%3Adoi%2F10.1289%2Fehp.1104052&representation=PDF

    Magari è di interesse a Corrado che segnalava nel suo post http://scienzamarcia.blogspot.com/2012/03/coca-cola-pepsi-cola-colorante.html
    come la Coca-Cola in Europa non modificherà il suo colore in quanto - come affermato da un tossicologo bizzarro (per non dire di peggio) - il fatto la sostanza si sia dimostrata cancerogena per i ratti, ma non è fatto sufficiente nè evidenza scientifica che lo sia anche per l'uomo.. Già e allora i farmaci su chi li testano?

    RispondiElimina
  63. Non amo i toni da predicatore che qualcuno usa nei propri post su questo forum.

    Sono d'accordo con Paolo.

    RispondiElimina
  64. Un quasi vaticinio delle scie tossiche si reperisce in un libro di Strieber, ma potrebbe essere un contenuto letto a posteriori come riferimento all'avvelenamento globale.

    La profezia Hopi tempo fa fu interpretata come riferimento ai cavi degli elettrodotti, ma pare non lontana dall'evocazione delle scie.

    RispondiElimina
  65. E' arduo definire dei criteri di verità con cui analizzare i fenomeni.

    RispondiElimina
  66. “Terribili specie volatili percorreranno i cieli e da lì assaliranno uomini ed animali, riempiendo il mondo di morte. Sopraggiungerà sugli uomini una malattia tanto crudele che l’uomo si strapperà le carni.”

    Leonardo da Vinci

    RispondiElimina
  67. Torniamo a noi...mandiamo un po' di mail al folto gruppo di nullafacenti...ottima idea Straker!

    RispondiElimina
  68. a sacha, concordo con la tua perplessità su anonimus per le ragioni esposte, anche se capisco andrea che dice che finora hanno colpito bersagli sensibili tutti dalla stessa parte... ma sai com'è, le loro logiche non sempre sono lampanti, pensa cosa hanno fatto un settembre di 11 anni fa...
    non concordo invece col giudizio di sacha su lo sai, finora hanno sempre argomentato e lottato sul campo contro tutti i temi cardine, magari con un po' di leggerezza a volte (vedi l'iniziale fiducia a marra e scilipoti poi però sputtanati in conferenza stampa!) ma sempre in buona fede.

    la sfera vicina al sole... noto solo io nel frame ingrandito che ha il profilo di un volto? il vortice di plasma come fosse collegato alla fronte, subito sotto occhi, naso e bocca...

    a paolo, nei vangeli riguardo agli ultimi tempi si parla di chiari segni nel cielo, e se non erro santa ildegarda definiva l'antic. come l'alito del m. che viaggia nell'aria... come vedi ci sono i richiami profetici. E comunque non si tratta di avere toni da predicatori, ma se si ammette che le elite sono luciferine è quantomeno logico opporre ai loro piani Colui che l'ha già sconfitto. Anch'io ritengo che affrontarli solo su questo piano, senza tener conto di quello spirituale, è da sconfitta sicura, perchè qui hanno tutto in mano loro.

    oggi quarto giorno consecutivo di parossistiche irrorazioni sul centro italia, solo nella ristretta cerchia di persone con cui ho parlato tanti stati di affaticamento, mal di stomaco, mal di testa...

    RispondiElimina
  69. @Ron: ci stavo pensando proprio ora...nello slogan “We are Anonymous. We are Legion. We don’t forgive. We don’t forget. Expect Us!” sono in maiuscolo le parole “Anonymous”, “Legion” e “Us”. Credo ci sia qualche nesso.

    RispondiElimina
  70. "The US Army’s New Toy – No more Free Speech- If you speak you will be burned

    The main idea is basically a microwave mounted on top of a Humbie. If you express yourself against the establishment, they will issue you "burn waves".

    The new idea of the country who calls himself "the land of freedom" and burns alive its dissidents and freethinkers.

    For the U.S. government Anonymous is a terrorist organization

    “In the not too distant future, we anticipate that the cyber threat will pose the #1 threat to our country,” said Mueller at a conference. “We need to take lessons learned from terrorism and apply them to cyber crime.” FBI director Robert Mueller"

    http://anonops.blogspot.com/

    RispondiElimina
  71. esselle

    solo un appunto per spiegare bene ciò che ho detto di Lo Sai...ho stima di Daniele di Luciano e di Laura Caselli...ce ne fossero di ragazzi così..So che sono in buona fede e che hanno condotto battaglie concrete e validissime..Ho solo detto che a un certo livello si hanno responsabilità di come si agisce e anche dei contatti che si prendono...Diciamo che sono stati quanto meno ingenui ad avere certi contatti...Il punto è che non si può basarsi ancora su una mente "politica"..la realtà come noi la conosciamo ed indaghiamo ha un livello spirituale e non si può trattare con strategie di questo mondo...

    Per il resto del forum, lascio la conversazione, dato che non sono graditi discorsi di un certo genere qui...erano solo comunicazioni importanti per tutti voi..ognuno agisca e si comporti come meglio crede...nessuno porta una verità che non ha indagata e non crede con forza, solo un ipocrita lo può fare...

    Buona continuazione a tutti...

    RispondiElimina
  72. Siamo adulti e vaccinati e non penso sia il caso di offendersi se qualcuno eccepisce sui contenuti di qualche partecipante. Proprio perché nessuno di noi ha la verità nelle mani.

    Personalmente rifuggo da tutte quelle visioni che vorrebbero trovare una soluzione ai problemi attraverso la spiritualità e la lettura dei sacri testi che poi, come ben sappiamo, sono stati scritti da uomini come noi e quindi, come tali, sono intrinsecamente inaffidabili nonché fallaci, tranne rare eccezioni.

    In questa dimensione si continua a morire, dopo aver magari sofferto le pene dell'inferno e gacché ci tocca affrontare le difficoltà di QUESTA dimensione, vediamo di rimboccarci le maniche per risolvere i problemi contingenti. Alle sacre scritture penseremo, magari, una volta passati a miglior vita.

    RispondiElimina
  73. Mio carissimo amico,

    tu sai bene quanta stima e amore ho per te e per il tuo operato...

    Le Scritture non servono per la prossima vita ma per questa: sono strumento per VIVERE e non per leggere e blaterare.

    Riporto da una lettera di Giacomo apostolo:

    Tu mostrami la tua fede senza le opere, ed io con le mie opere ti mostro la mia fede.

    Fede attiva e di sostanza, interiore ( come esseri nuovi, puri, spurgati da ogni male) ed esteriore di fatti, azioni, denuncia di ogni male.

    Un abbraccio sincero

    Cleonice

    RispondiElimina
  74. Intanto ieri il quotidiano della CEI 'Avvenire' riportava in prima pagina la notizia secondo la quale il Vaticano auspica 'Un'autorità mondiale per la gestione delle riserve idriche'.

    Capito? Ci risiamo. Dunque il Vaticano ribadisce la propensione ad un Governo mondiale centralizzato che si occupi di tutti i problemi essenziali alla sopravvivenza della specie umana.
    E per giunta le alte sfere dello stesso hanno la perfetta cognizione del problema idrico che ci sovrasta e che ci tormenterà a breve.

    Ormai la cooptazione degli alti prelati da parte del potere luciferino che tiranneggia e devasta il Pianeta è totale.

    RispondiElimina
  75. Condizioni forzose di cosiddetto "bel tempo". Il meteo di regime recita: "Alta pressione e tempo pienamente soleggiato su tutti i settori, con al più qualche innocua (sic) velatura, foschia o nube marittima o strato alto in formazione...".

    Clima secco, nebbie (chimiche) di ricaduta e mortali velature da aerosol aerei con scie semipersistenti in modalità on-off. Sono le classiche "operazioni di mantenimento elettroconduttivo-igroscopico" diurne, a sostegno delle più pesanti attività di inquinamento volontario aereo operato a bassissima quota durante la notte.

    FOTO

    RispondiElimina
  76. Salve a "tutti"! Non so da voi, ma qui è un caldo assurdo!

    Gia alle 11 di questa mattina il termometro segnava 28C°!

    D'ESTATE CHE CAVOLO SUCCEDERA'?????

    I Meteo e i Tg, continuano in totale tranquillità a far sentire i soliti commenti stolti dei meteo, e proseguono le interviste in esclusiva ai soli amanti della tintarella.

    Chissà perche, non intervistano mai un agricoltore del nord Italia.

    Di questo passo altro che tintarella!

    Buona giornata.

    RispondiElimina
  77. Da tempo, anche le società videoludiche sono da definirsi delle vere e proprie multinazionali, favorevoli anche alle recenti leggi atte a censurare il web (SOPA, PIPA, ACTA). Inoltre, come mostrato in questa foto della loro newsletter, non si astengono dal mostrarsi favorevoli anche delle chemtrails: http://i41.tinypic.com/20gb5sy.jpg

    RispondiElimina
  78. Da vedere l’ ultima pubblicita’ della tim con garibaldi, ripresa del cielo in campo aperto, cappa chimica all' orizzonte e cielo sbiancato come lo vediamo tutti i giorni.

    RispondiElimina
  79. Senza parole,anzi ci sono,una raffica interminabile di bestemmie...
    http://meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2/I-cirrus-aviaticus-ci-aiutano-a-stabilire-che-tempo-fara--Spesso-SI-talvolta-NO/30168/

    Mistificazione e falsificazione della realtà.

    RispondiElimina
  80. I cirrus aviaticus,sì certo,"di stà minchia".

    RispondiElimina
  81. Certamente gli aerei girano tutti in circolo è risaputo, e qualche volta fanno delle griglie fitte in cielo, sempre tutto naturale si intende, a volte le scie diventano degli uncini tutti belli a distanza millimetrata, eccome noo?

    Ma vergognati!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah! Wlady,secondo lo fanno per far divertire i passeggeri,vuoi mettere un pò di brivido stile Mirabilandia.......
      Customer satisfaction!.

      Elimina
  82. http://www.youtube.com/watch?v=gP9q61Fjlqo&feature=related

    RispondiElimina
  83. Semmai "cirri aviatici", al plurale, ma letteralmente vale "cirri della nonna". Se solo la nonna di Grosso prendesse a sonore legnate il nipote degenere.

    Ignoranza e mistificazione.

    RispondiElimina
  84. Di questo passo arrostiranno l'intero pianeta.

    RispondiElimina
  85. @esselle

    L'espressione 'segni nel cielo' può voler significare un milione e anche più di cose.
    I 'segni' descritti dalle Scritture corrispondono ad una ricetta valida per tutte le stagioni. Gli evangelisti hanno pescato elementi profetici dai filoni sapienziali dell'epoca. 'Nihil sub sole novi'.

    Le mini-apocalissi racchiuse in Mt24, Lc22 e Mc13 hanno un significato puramente indicativo e,secondo me, non del tutto normativo.

    RispondiElimina
  86. Anche a Striscia la notizia in apertura Greggio ha ricordato l'allarme lanciato dai meteorologi: sarà una primavera molto secca. Rispetto a quello scorso pure l'inverno è stato molto secco, ad eccezioni di concentrati eventi alluvionali.

    RispondiElimina
  87. Ennesima castronata con un'inquietante previsione (o meglio disposizione)

    "Il colonnello Mario Giuliacci spiega al Corriere cosa succederà: “Nell’atmosfera sono presenti due anomalie. La Niña, ossia un notevole raffreddamento delle acque superficiali nel Pacifico equatoriale, i cui effetti sull’Europa però sono minimi. La seconda è legata alla direzione dei venti stratosferici (tra i 20 e i 50 chilometri di quota) al di sopra della fascia tropicale, che soffiano per dodici-quattordici mesi da est a ovest e in direzione opposta nei successivi dodici-quattordici. Attualmente questa rotta, detta Qbo, Quasi Biennial Oscillation, si trova nella fase di venti orientali, che durerà per altri cinque-sei mesi”.

    http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-italia/allarme-siccita-brescia-meteo-piogge-1155031/

    Altri cinque-sei mesi ... Ovvero fino ad agosto senza pioggia. A settembre?

    RispondiElimina
  88. Nel mese di marzo, la NASA lancerà cinque razzi in circa cinque minuti per studiare i venti d'alta quota e la loro intima connessione ai complicati modelli di corrente elettrica che circondano la Terra.

    In primo luogo notato nel 1960, i venti in questa corrente a getto non devono essere confuso con la corrente a getto inferiore trova a circa 30.000 piedi, attraverso i quali volano aerei passeggeri e che è riportato nelle previsioni meteorologiche.

    Questo esperimento è progettato per una migliore comprensione dei venti d'alta quota e aiutare gli scienziati a modello le regioni elettromagnetiche di spazio che possono danneggiare i satelliti artificiali e distruggere i sistemi di comunicazione.

    L'esperimento aiuterà anche a spiegare come gli effetti delle perturbazioni atmosferiche in una parte del globo può essere trasportato ad altre parti del globo in un solo giorno o due.

    I cinque razzi sonda, noti Anomalous Transport Rocket Experiment (ATREX) (ATREX), saranno lanciati dalla rampa di lancio della NASA Wallops in Virginia e rilasceranno un tracciante chimico nell'aria.

    La sostanza chimica - una sostanza chiamata trimetilalluminio - costituisce lattiginosi, nuvole bianche che consentono a chi opera sul campo di "vedere" i venti nello spazio e nel monitorare con telecamere. Inoltre, due dei razzi dovranno caricati strumenti atti a misurare la pressione e la temperatura nell'atmosfera.

    http://theintelhub.com/2012/03/13/66460/
    No comment sulle reali finalità dello studio: modifica del clima.
    A margine qualche info tossicologica relativa al trimetilalluminio
    http://www.praxair.com/praxair.nsf/24116e7e98e6297f8525705a006f3694/7981f9201c63a3ba852575bc006b528e/$FILE/p6282b.pdf

    RispondiElimina
  89. Non resta che sperare, che qualche militare "top gun" con la coscienza sulle spalle, bombardi l'aeroporto da cui decollano i maledetti tankers chimici.
    Proprio come diceva Ted Gunderson nel suo video contro le chemtrails.

    Un utopia bella e buona purtroppo.

    RispondiElimina
  90. Nebbie chimiche di ricaduta. Sono il risultato delle attività di aerosol clandestine dei giorni e delle notti precedenti. Il particolato ricade al suolo sino a quote peossime al livello del mare. Queste nebbie tradiscono la presenza di biossido di zolfo, residuo principale della combustione dei jet. Il biossido di zolfo regisce con l'umidità atmosferica trasformandosi in nebbie di acido solforico, il cui odore è ben percepibile alla sera. La dispersione volontaria di biossido di zolfo impedisce le precipitazioni e crea un effetto serra decine di volte superiore al CO2.

    Satellitare

    RispondiElimina
  91. Io so solo che qua a Milano come me c'e' tanta gente che si sente svuotata, stanca e con poche forze. Ci si sveglia alle 3.00 o 4.00 di mattina e non si ridorme piu'. Lo stomaco da' spesso fastidio e si sente tossire gente che non ha mai fumato. Oggi cielo di colore indefinibile (in dialetto milanese si dice: "can che scapa", appunto quando il colore non e' facilmente riconoscibile). Se uno di noi andasse da qualche medico, ci direbbe che' e' il cambio di stagione...si' a parte tutto il resto!

    RispondiElimina
  92. Biossido Di Zolfo e Nebbie.

    In condizioni di cielo sereno il biossido di zolfo forma direttamente un aerosol di acido solforico attraverso reazioni chimiche con composti dell'atmosfera.

    I composti dello zolfo contribuiscono anche alla produzione di foschie e piogge acide ed alla distruzione dell'ozono atmosferico.

    RispondiElimina
  93. Biossido di zolfo (SO2)

    Il biossido di zolfo, o anidride solforosa (SO2), è un gas dall’odore pungente, la cui presenza in atmosfera deriva dalla combustione di prodotti organici di origine fossile contenenti zolfo, quali carbone, petrolio e derivati.
    In natura l’anidride solforosa viene immessa in atmosfera al seguito delle eruzioni vulcaniche, mentre le principali sorgenti antropiche sono costituite dagli impianti per il riscaldamento e la produzione di energia alimentati a gasolio, carbone e oli combustibili. Il traffico contribuisce alle emissioni complessive di biossido di zolfo solo in minima parte.
    L’esposizione a SO2 - che peraltro è un inquinante caratterizzato da una soglia di percezione molto bassa - provoca nell’uomo irritazione e lesione al tratto superiore dell’apparato respiratorio e aumenta la predisposizione ad episodi infettivi acuti e cronici (tracheiti, bronchiti, ecc.). I danni alla vegetazione (maculatura fogliare e arresto della crescita) e ai materiali (corrosione) sono dovuti essenzialmente alla partecipazione di questo inquinante nella formazione delle cosiddette “piogge acide”.

    Gli impatti del biossido di zolfo sulla salute umana e sugli ecosistemi vengono analizzati in questo indicatore attraverso i seguenti parametri:

    concentrazione media annuale (1989-2001);
    concentrazione media invernale (1988/89-2000/01);
    numero di superamenti del Valore Limite della concentrazione media giornaliera (1989-2001);
    numero di superamenti del Limite Legislativo della concentrazione media oraria (1989-2001);
    numero di giorni di superamento dei Livelli di Attenzione e di Allarme (1997-2001);
    numero di giorni di Stato di Attenzione e di Allarme (1997-2001).

    http://www.appa-agf.net/article/view/779/1/132

    RispondiElimina
  94. Confermo, serginho ed in effetti con quello che sparano di notte, è impossibile dormire come si deve.

    RispondiElimina
  95. I terremoti accadono sempre nelle zone dove viene deviata la corrente a getto:

    http://img204.imageshack.us/img204/9076/terremotiejetstream1503.jpg

    RispondiElimina
  96. Quando le coincidenze non sono più coincidenze...

    RispondiElimina
  97. La siccità ormai dilagante, indotta dalla ricaduta di metalli pesanti sul territorio Italiano ed europeo, lascia intravedere al ministro dell'ambiente Clini, la possibilità di inserire nell'agricoltura organismi OGM.

    Creare il problema, aspettarsi la reazione e trovare la soluzione, sembra proprio questo che il Clini, invece di preoccuparsi di fermare le irrorazioni, visto che è ministro dell'ambiente e non dell'agricoltura.

    Ci stanno provando in tutti i mezzi di inserire gli OGM nella nostra nazione, questa è una delle tante pagine trovate in internet, dell'allarme:

    http://www.repubblica.it/politica/2012/03/15/news/clini_reazioni_intervista-31581449/.

    Dopo aver creato la siccità con le irrorazioni clandestine, rendendo i terreni sterili, si passa alla fase due? Sembra proprio di si! Se un ministro, definito tecnico non eletto da nessuno, prende ordini dalle holding degli OGM.

    Questo governo (imposto) è il frutto del nostro diniego sul nucleare e sulla privatizzazione dell'acqua, voluta dalla maggioranza degli italiani sancita con un referendum, ecco perché da oltreoceano ci hanno dichiarato guerra con le armi della finanza; spolpati economicamente, bistrattati nell'ambito lavorativo, gasati e fatti ammalare con la biogeoingegneria, e adesso siamo pronti per essere schiavi delle sementi brevettate, come già succede in tante parti del globo.

    PROBLEMA - REAZIONE - SOLUZIONE.

    wlady

    RispondiElimina
  98. E' proprio così, Wlady. Mi sembra che non vi siano dubbi so dove vogliono andare a parare.

    RispondiElimina
  99. Wlady è così. Inoltre il ministro Clini che mi sembra parli attraverso la bocca delle multinazionali ha aggiunto chesi possono applicare semi di Ogm per frutti o prodotti alimentari addittivati con vitamine o con vaccini. E non oso pensare altro.

    http://www.corriere.it/politica/12_marzo_15/arachi-la-linea-di-clini-sugli-ogm_e3ca3ccc-6e65-11e1-850b-8beb09a51954.shtml

    RispondiElimina
  100. Ron, sappiamo bene che questo governo è l'esecutore finale dei piani NWO e l'Italia fa da cavia per gli altri che verranno a ruota, come sempre.

    Qui cielo bianco ed odore acre di carburante avio.

    RispondiElimina
  101. Mi pare che il cielo si possa definire di color madreperlaceo. In questa 'bella giornata di cielo sereno' il sole si presenta avvolto da una spessa coltre di polveri.

    Se vogliamo cercare un pò di azzurro - che poi assomiglia più al grigio dello zinco che non all'azzurro vero e proprio - dobbiamo cercare i tratti di cielo lontani dall'astro diurno.

    La Monsanto ha in serbo per noi pomodori color viola e altre verdure esotiche che sembrano l'incrocio fra un peperone ed una melanzana.
    Presentano una forma schiacciata - come se fossero passati sotto un ferro da stiro - ed un intenso colore giallo canarino oppure arancione carico.

    Li serviremo in tavola ai disinformatori.

    RispondiElimina
  102. Oggi a fine TG5 il solito meteo fasullo. Hanno mostrato una satellitare, facendo notare come non vi fosse nuvolosità, ma la mappa non corrispondeva assolutamente a quella di oggi, con le vaste coperture chimiche. Eppure per loro è sereno e soleggiato. Una sola parola: criminali.

    RispondiElimina
  103. Questo è il curriculum del ministro Corrado Clini:

    http://www.minambiente.it/export/sites/default/archivio/allegati/curriculum/CV_Clini.pdf

    Sembra che prediliga il "G8" oltre ad essere introdotto in tanti ministeri.

    Ozzono e CO2 sembrano la sua materia preferita, peccato che non menzioni mai gli scopi militari della biogeoingegneria, che ogni giorno avvengono anche sulla sua testa.

    RispondiElimina
  104. Il Mediterraneo non è certo area di uragani, eppure quest'oggi se ne è formato uno, che poi è all'origine della vasta cappa di copertura sul Mediterraneo Nord Occidentale. Casualmente, a meno che non le si scarichi in altro modo, le mappe ad alta risoluzione MODIS non sono visualizzabili a schermo.

    Un dettaglio dell'uragano Monti.

    RispondiElimina
  105. Qui, nel pomeriggio sono ripartiti piuttosto allegri con le semi-persistenti, poco fa invece hanno ripreso con le persistenti.

    SI PREPARANO AD ABBATTERE LA PERTURBAZIONE IN ARRIVO PER DOMENICA.

    RispondiElimina
  106. L'ennesima perturbazione. Ricordo che un tempo (prima del 2005) si vedevano sempre arrivare nubi dalla Francia. Ora non ricordo neppure come sono fatte.

    RispondiElimina
  107. ...il fatto è che anche in Francia se le son dimenticate ... le "nuvole".

    RispondiElimina
  108. Infatti! Come noi in Liguria di Ponente.

    RispondiElimina
  109. Come in quasi tutto il mondo.

    La siccità è il futuro.

    RispondiElimina
  110. Clini, ministro dell'ambiNIENTE: declini assicurati!

    RispondiElimina
  111. Non cadrà dunque neppure più una goccia di baracqua?

    RispondiElimina
  112. La vedo molto ardua Zret, sotto gli occhi tutti i giorni abbiamo la truce realtà, e non c'è nemmeno l'ipotesi di errore, i dati sono eloquenti e anche le contromisure che si vogliono apportare con gli OGM, che non a caso vengono strombazzati.

    RispondiElimina
  113. Anche il direttore di RAI NEWS 24 (Corradino Mineo) si schiera scandalosamente a favore degli OGM.

    RispondiElimina
  114. ... i servi della gleba, prendono ordini dai loro valvassori, (tengono famiglia loro) VERGOGNOSI!

    RispondiElimina
  115. Non solo anche blitzquotidi-ano, che delusione!

    http://www.blitzquotidiano.it/opinioni/alessandro-camilli-opinioni/grano-duro-cipolla-rossa-riso-broccolo-ogm-1156681/
    Passo finale:
    "Non solo poi colture alimentari: tramite ogm si possono sviluppare biocarburanti di seconda generazione e prodotti additivati con vitamine o con vaccini utilizzabili nei paesi in via di sviluppo. E, in fondo, anche noi umani siamo ogm. A meno che Darwin non avesse torto."

    Pare che i media mainstream si rivelino per quel che sono. Prezzolati di regime. Senza i soldi pubblici non sopravviverebbero 3 mesi.

    Straker, Wlady che quotidiano online leggete?
    Il parco Sempione supplica anche la baracqua. E' tutto secco!

    RispondiElimina
  116. Inviarla a Clini sarebbe cosa giusta, e anche a tutti i TG che strombazzano la manna di dio.

    RispondiElimina
  117. Wlady, volevo proporre la stessa cosa.

    Straker, Wlady che quotidiano online leggete?

    Tanker Enemy. :-D

    RispondiElimina
  118. Qui i contatti per il Ministero dell'ambiniente.

    RispondiElimina
  119. Giacché c'ero gli ho anche inviato il testo contro la geoingegneria clandestina.

    RispondiElimina
  120. http://www.tanker-enemy.com/Downloads/Lettera-agli-Onorevoli-e-indirizzi.zip

    RispondiElimina
  121. Ciao Ron, tutti i giorni passo dal parco sempione, il parco di Trenno, il parco nord dove abito, il parco di via larga, tutti a secco tremendamente bruciati, e pensare che Milano vive sull'acqua sotterranea ricca delle paludi del lontano passato.

    I giornali online che leggo sono molto variegati, oltre che a quelli esteri, leggo anche il cartaceo, compreso quelli free delle metropolitane dove a volte scrivo-

    Non ho un modello di informazione prestabilito, cerco di leggere il più possibile e fare le mie conclusioni (sempre sconfortanti), tutto è legato alla politica e ai loro padroni economici, non c'è giustizia da nessuna parte.

    Sono in pensione da due anni dopo 46 di lavoro (ho iniziato a 14 anni), da quando ho perso la mia Lory, leggo leggo e leggo, qualche volta scrivo, sono sempre in pista :-))

    RispondiElimina
  122. Grazie Wlady!
    Sempre toccante come al solito.
    Ho appena finito di leggere questo articolo, i relativi commenti e il commento di PAolo al post Mongolfiere chimiche e sono particolarmente preoccupato. Ciao
    http://www.stampalibera.com/?p=42446

    RispondiElimina
  123. Ron ne hai ben donde di preoccuparti tutti dovrebbero ma il torpore li rende apatici e remissivi, pronti per essere invasi, in tutti i contesti, le prove sono lì e si possono vedere.

    Questo anno sarà micidiale, aspettiamoci di tutto, immaginate solo le città con una carenza idrica, e ... ho detto tutto.

    RispondiElimina
  124. Straker, non c'è nemmeno bisogno di dirlo che i Vostri giornali sono nella mia barra delle ricerche in prima linea, è la prima cosa che leggo ancora prima di aprire la mia e-mail, anzi vi leggo nella e-mail e periodicamente aggiorno le vostre pagine per non perdermi i preziosi articoli

    RispondiElimina
  125. Ciao Wlady, la mia era una battuta. In genere non ho preferenze specifiche ed ho la fortuna di fruire dell'aiuto di molti amici, che mi segnalano le notizie pià rilevanti.

    RispondiElimina
  126. Salve ragazzi!

    Propongo di inoltrare numerose mail anche all associazione Italiana per l'agricoltura biologica:

    http://www.aiab.it/index.php?option=com_content&view=article&id=289&Itemid=5

    A Confagricoltura di tutte le regioni (su google si trovano facilmente gli indirizzi, per scrivere a tutte le regioni)


    FAI federazione apicoltori italiani : http://www.federapi.biz/


    Associazione Produttori Consumatori Biologici Biodinamici http://www.agribionotizie.it/

    A chi venisse a mente qualche altro ente a cui scrivere, lo posti.

    Ciao a "tutti"

    RispondiElimina
  127. Ciao ho letto questo articolo, dove avete letto le cavolate scritte lassu? Si puoi avere un link

    RispondiElimina
  128. Lucalo, le abbiamo lette su uno dei tanti forum cloaca sparsi per la Rete. Non ricordo quale sia, forse il forum di cozzenascoste in cui bazzica anche la Vespa.

    Ciao

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis