lunedì 26 marzo 2012

Muore il giocatore di pallavolo Vigor Bovolenta

Un Un altro decesso di un atleta pare purtroppo confermare un ferale trend: aumentano i casi di sportivi, sia a livello agonistico sia amatoriale, vittime di infarto del miocardio. Scrivevamo un paio di mesi addietro: "Una recente ricerca dimostra che un numero sempre maggiore di maratoneti è colpito da infarti. Troveremo sempre qualcuno pronto a fornire spiegazioni tanto rassicuranti quanto speciose, ma non saremo molto lontani dal vero, se penseremo che l’aumento degli attacchi cardiaci fra gli atleti possa essere ricondotto alla dispersione, tra gli altri veleni, di bario, il metallo pesante che indebolisce i muscoli... ed il cuore è un muscolo". Vigor Bovolenta (sit ei terra levis) è dunque un'altra vittima inconsapevole della Biogeoingegneria clandestina ed illegale? Ai lettori la forse non ardua risposta.

Ad una settimana circa dall'arresto cardiaco che ha colpito il calciatore Fabrice Muamba, episodio che per fortuna sembra stia per risolversi positivamente, un altro evento tragico funesta il mondo dello sport. E' morto il giocatore di pallavolo Vigor Bovolenta, durante l'incontro Volley Forlì-Lube: il match si stava disputando ieri sera (24 marzo) a Macerata. Ne danno notizia le agenzie di stampa e la Volley Forlì, squadra nella quale militava Bovolenta.

Ore 00.40. Vigor Bovolenta è morto poco dopo la mezzanotte all'ospedale di Macerata. Il giocatore si era sentito male nel corso del terzo set, accasciandosi a bordo campo, appena chiesto il cambio. Sono stati inutili i tentativi di rianimazione. […] Il primo pensiero di tutta la Volley Forlì va alla sua famiglia, i genitori, la moglie Federica ed i suoi quattro bambini.

Aveva trentasette anni. Non sono ancora note le cause della morte. Tutti riferiscono di un malore. L’A.N.S.A. riporta le ultime frasi del giocatore: : "Mi gira la testa, aiutatemi ché cado". Si è toccato il fianco sinistro, vicino al cuore e si è accasciato a terra. Sembrerebbe potersi ipotizzare un evento cardiaco. Vigor Bovolenta aveva giocato nella nazionale di Velasco e, durante i suoi ventuno anni di carriera, aveva disputato 533 partite in A1, vincendo due scudetti, due Coppe dei Campioni, un mondiale per club e quattro World League.

Fonte: Questionedelladecisione


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

62 commenti:

  1. Microwave radiation: the silent attacker that is destroying your mind

    Psychic investigator, Frances Fox, sounds the alarm on the dangers of microwave radiation from wireless devices such as cell phones. Now you can hear the harmful radiation that may be causing your insomnia, depression, infertility, or even exposing you to a higher risk of cancer.

    RispondiElimina
  2. Caro Straker, ho letto che alcuni di voi hanno applicato alla propria auto uno striscione contro le scie chimiche. Vorrei sapere come si fa per averlo. Se mi potete dare delle dritte cercherò di applicarlo alla mia super panda del secolo scorso! Ciao

    RispondiElimina
  3. Ciao Strakerè questo il rilevatore di micronde che hai acquistato?
    http://www.pce-italia.it/html/dati-tecnici-1/misuratore-radio-frequenza-pce-em29.htm ?

    RispondiElimina
  4. Ciao Ron, lo strumento è quello. Tieni conto, però, che rileva solo le frequenze relative alle emissioni umts.

    RispondiElimina
  5. Ok allora conosci qualcuno ad ampio spettro come quello mostrato nel video sopra?

    RispondiElimina
  6. questo può andar bene?

    http://www.tommesani.it/content/misuratore-campi-elettromagnetici-elettrosmog-dalle-basse-frequenze-alle-microonde

    RispondiElimina
  7. anche questo pare andare bene ed è a più ampio spettro di rilevazione 1MHz-8GHz

    RispondiElimina
  8. Scusa Ron, mi riferivo al tuo intervento precedente. Quest'ultimo da te segnalato dovrebbe andare bene.

    RispondiElimina
  9. Però attenzione: non misura le frequenze sotto i 50 hz, per cui non capta quelle che interessano a noi.

    RispondiElimina
  10. Grazie! Sì in effetti sotto i 50Hz ci sono altri prodotti disponibili. Questo misura l'elettrosmog "classico".

    RispondiElimina
  11. Foto di 3 giorni fa, filamenti velenosi sul balcone:

    http://img252.imageshack.us/img252/7316/dsc1192.jpg

    RispondiElimina
  12. OT sulla siccità
    Sul meteoweb si parla della siccità al Centro Nord, in Toscana mentre al sud ...

    "Fino a gennaio si e’ avuta la siccita’ (che non ha fatto crescere la pezzatura dei frutti ed ha compromesso i raccolti cerealicoli), poi le bombe d’acqua con danni alle strutture, piante abbattute e raccolti persi. Oltre tutto il fenomeno del “flash-flood”, devasta senza portare benefici e lascia solo aridita’."

    Bombe d'acqua, “flash-flood” già, come no!
    E' proprio vero che un sacco di gente discende (direttamente) dalle scimmie per credere a questa spazzatura di disinformazione.

    Non riporto il link per non fare pubblicità.


    Intanto a Milano oggi c'erano 22 gradi ma al sole sembravano 30°C. In settimana dovremmo arrivare a temperature agostane.
    Tutto tranquillo in città, con aiuole innaffiate e gente zombie a passeggio. A proposito di zombie

    http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-mondo/zombie-michigan-corso-sopravvivenza-1169545/

    Un ultimo OT: c'è già la fila per salire sulle astronavi degli alieni. E gli hippies new agers (ma prima cos'erano veramente) sono lì davanti a tutti ...
    http://www.independent.co.uk/news/world/europe/hippies-head-for-noahs-ark-queue-here-for-rescue-aboard-alien-spaceship-7584492.html

    Qualunque cosa succeda in futuro, sia questo blog attivo o meno: NON SALITE SU ALCUNA NAVICELLA!

    RispondiElimina
  13. Campa cavallo
    "Dominio dell'alta pressione. Dal prossimo week end si cambia! "
    http://meteoteam.blogspot.it/2012/03/dominio-dellalta-pressione-dal-prossimo.html

    A Milano si prevedono 25°C all'ombra che potrebbero diventare 30-31°C sotto un sole velenoso causa cielo metallico. Oggi gran giri con le semipermanenti.
    I fiori di magnolia sono già tutti caduti dagli alberi (ma non duravano fino ad aprile inoltrato - maggio?)

    Se tutto va bene a maggio mangiamo le angurie succose ricche d'acqua, ops...

    RispondiElimina
  14. Si vede che il cielo di plastica non insospettisce alcuno.

    RispondiElimina
  15. Mi chiedo se il cielo sulle varie città sia brutto come quello di sanremo, un'uniforme patina lattiginosa, priva di profondità.

    RispondiElimina
  16. @d Andrea: E' tutto pieno anche qui di filamenti, è uno schifo!

    Transito di aerei che rilasciavano scie non persistenti a raffica, e come al solito, i cumuli si sono prosciugati in un batti baleno.

    Oggi era veramente un caldo tremendo, cielo schifosamente pallido, luce del sole bianca invece che gialla, dall immane quantita di polverone rilasciato.

    Talmente bianca che dava perfino fastidio agli occhi.

    RispondiElimina
  17. Si Zret, il cielo è UNO SCHIFO!

    Quando si dice... - Una discarica a cielo aperto!

    RispondiElimina
  18. Hai ragione The Antitanker, i maledetti evvelenatori pagheranno a tampo debito il fatto di essrsi schierati dalla parte sbagliata, neanche se lo immaginano ma la pagheranno molto cara...intanto noi combattiamo sempre per la verita’, tali sforzi verranno premiati, bisogna solo avere "pazienza".

    RispondiElimina
  19. Grazie Straker, ma poi come si fa a trasformarla in etichetta adesiva? una copisteria qualsiasi lo può fare?

    RispondiElimina
  20. Il solito 'meteorologo' imbecille, imbonitore ieri sera su uno dei TG nazionali presentatosi con un sorriso entusiasta sulla sua faccia di bronzo per avvertire gli italioti che 'tutta la settimana sarà soleggiata con temperature che arriveranno persino alle medie stagionali di metà maggio'.

    Fantastico, è quel che ci voleva. Così l'evaporazione raggiungerà livelli record e quel pò di umidità causato dalle magre nevicate sul Nord Italia del mese scorso sparirà del tutto.

    Si vede che ormai i militari giocano duro e programmando questa gentaglia smidollata spingono verso la catastrofe ambientale foriera del caos sociale. Una volta che si sia arrivati a ciò, saranno maturi i tempi per il colpo di mano che li vedrà protagonisti.

    Avanti tutta!

    RispondiElimina
  21. ragazzi ho provato clorella e cilantro in polvere (pillole) e facendo un test monouso sulla presenza di metalli pesanti prima e dopo e devo dire che dopo un mese i risultati sono stati eccellenti. lo raccomando a tutti.

    RispondiElimina
  22. Sul caso degli sportivi sarebbe bene anche indagare nel settore del doping. Pochi sport fanno controlli seri, se ad esempio facessero controlli seri nel calcio ci sarebbe da ridere (o piangere, a seconda dell'interesse)

    RispondiElimina
  23. @ cielo di sanremo, un'uniforme patina lattiginosa priva di profondità.

    CONFERMO !

    RispondiElimina
  24. What you see here is a nano-bot encapsulating a neuron or synapse (for example your purkinje neurons) or other nerve ending/bridge. It's only a simulation, but accurately summaries everything that has happened in the past decade. This allows complete control of the host (your body) remotely as demonstrated repeatedly in the movies. A more sophisticated set of nano-bots would subsequently allow for a complete and full BioAPI to be installed without the host (you) even knowing it.

    The basic idea consists of a set of nano-wires tethered to electronics in the main catheter such that they will spread out in a "bouquet" arrangement into a particular portion of the brain's vascular system. Such arrangement could support a very large number of probes (in the millions). Each n-wire would be used to record, very securely, electrical activity of a single or small group of neurons without invading the brain parenchyma. Obviously, the advantage of such system is that it would not interfere with either the blood flow exchange of gases or produce any type of disruption of brain activity, due to the tiny space occupied in the vascular bed.

    SEGUE:

    http://www.dataasylum.com/mindcontrol-chemtrails-summary.html

    http://www.dataasylum.com/media-bioapi-chemtrails-references.html

    http://www.dataasylum.com/bioapi-nanotech-implants.html

    RispondiElimina
  25. The Antitanker, mal comune, nessun gaudio.

    Ciao

    RispondiElimina
  26. @PeterCox: dacci altre info su codeste pillole, grazie!

    @d Anna: Il mondo dello sport agonistico e sopratutto quello a livello amatoriale dei ciclisti è uno schifo.

    Ho sentito di gente che corre in bicicletta negli amatori, che si tolgono qualche litro di sangue 10 giorni prima della gara, poi lo mettono in frigorifero, il giorno prima della gara se lo iniettano di nuovo in vena.

    Questi sarebbero i vincitori, GLI SPORTIVI....

    RispondiElimina
  27. Straker, i due link che hai postato, sono molto esaustivi, rendono molto bene gli effetti della biogeoingegneria, la fase due è veramente illuminante, i pericoli a cui certa parte della popolazione si sottopone, a dei trattamenti (senza rendersene conto), i nano sensori vengono inoculati attraverso l'alimentazione, la medicina, e prodotti di bellezza, e di questi ultimi c'è un mercato ingente che prende tutti trasversalmente, (compresa la schiuma da barba).

    l'articolo dice che la popolazione interessata a questa fase due è il 2%, ...io credo molto di più.

    Se tutto va bene siamo f....ti.

    RispondiElimina
  28. Quando i dubbi diventano realtà:

    http://lalternativaitalia.blogspot.it/2012/03/microsoft-google-e-il-nuovo-ordine.html

    Non si smentiscono mai con la "simbologia"

    RispondiElimina
  29. Straker, Wlady avete visto l'ultima immagine del sito che hai postato?
    http://www.dataasylum.com/index.html

    quella che compara l'aspettativa di vita dei nuovi nati, della generazione precedente e di ... loro?

    Interessanti anche gli spezzoni di film?
    http://www.dataasylum.com/media-bioapi-chemtrails-references.html

    Un caro saluto a tutti quelli che leggono questo blog in un momento così drammatico e penoso per la natura e tutti quelli che subiscono le conseguenze di queste scellerate azioni. Se solo l'umanità prendesse coscienza ...

    PS: Milano tramonto rosso. Oggi 24°C (all'ombra) e 30% di umidità relativa. Domani previsti 25°C !!!
    Luridi spacciatori di previsioni meteorologiche.

    RispondiElimina
  30. Con questa umidità, come mi spiegano la nebbia?

    RispondiElimina
  31. ...non la possono spiegare, la nebbia, che è la trasudazione del suolo per escursione termica, si alza, difatti si dice si alza la nebbia, invece, la nebbia (chimica) scende dall'alto, dopo essere sta irrorata, con nebulizzatori, che rilasciano scie persistenti e non persistenti.

    Questo, non lo ammetteranno mai i pachettari della meteorologia.

    RispondiElimina
  32. La nebbia è soprattutto quella che annebbia le menti malate dei meteorologi mentecatti.

    RispondiElimina
  33. Stanno preparando disoccupazione e miseria oltre che siccità, fame e sete, hai voglia il cardinal bagnasco a dire: bravo monti bene monti, ora bisoga creare lavoro...!?!?!?!
    Così? Amicizia italo-serba: tra triangolazioni e delirio mediatico

    RispondiElimina
  34. Molto bello il sito che hai segnalato Straker, impressionanti i video “direct-to-speach”, non credo pero’ che tutte le persone potranno essere controllate.

    Intanto qualcosa bolle in pentola...

    “Armageddon della Rete. Sara’ vero?

    Armageddon, e non solo per gli utenti dell’internet, potrebbe capitare non il 31 marzo, come promesso dagli hacker del gruppo Anonymous, ma in qualsiasi momento. Giorni fa l’ispettore generale della NASA Paul Martin ha dichiarato che nel 2011 gli hacker sono riusciti a prendere, per un po’ di tempo, il pieno controllo funzionale dei computer della NASA. La BBC inglese ha constatato che la minaccia esiste ancora, perche’ non tutti i programmi spia sono stati scoperti, quindi sono possibili ulteriori fughe di informazione e la NASA potrebbe perdere il controllo dei suoi satelliti in qualsiasi momento. Commenta l’esperto di intellingence elettronica Andrey Masalovitch

    Per quanto riguarda la NASA, nelgi ultimi 2 anni ci sono stati 5 000 incidenti, cioe’ casi di malfunzionamento, che hanno reso inoperante il sistema compromettendo l’integrita’ dei dati. Nonostante che la NASA sia una struttura molto seria, il suo sistema di sicurezza gia’ in origine aveva dei difetti. All’interno del sistema e’ stato scoperto del software, lasciato dagli hacker, che permette non solo di fare la raccolta dei dati, ma di intercettare il controllo per comandare i satelliti o farli cadere nell’oceano.

    Il caso della NASA non e’ unico. In estate 2011 si e’ saputo che la cyberpolizia italiana aveva monitorato alcuni impianti nucleari della Russia e progetti petroliferi internazionali. Gli esperti ammoniscono che anche altre societa’ potrebbero scoprire nei loro sistemi delle “mine”.

    Ultimamente siamo stati testimoni di numerosi attacchi degli hacker contro i siti degli enti governativi e di altre organizzazioni. Piu’ si intensificano questi attacchi, piu’ ci pare credibile la promessa degli hacker di trasformare il 31 marzo in Armageddon della Rete. Se veramente riescono a bloccare la rete, cio’ sara’ gravido di una catastrofe che potrebbe destabilizzare la situazione in tutto il mondo.”

    http://italian.ruvr.ru/2012_03_06/67721729/

    RispondiElimina
  35. Di umidità nell'aria non ce n'è nemmeno a pagarla a peso d'oro. E sì che la Pianura Padana era famosa per il suo tasso di umidità quasi sempre alto. Ora non più: i sali igroscopici l'hanno eradicata.

    RispondiElimina
  36. Infatti. Riporto un commento già scritto sul blog meteo, visto che è in tema.

    "[...] L'uso delle scie non persistenti è determinato dal fatto che il medium atmosferico è sufficientemente secco ed elettroconduttivo, il che implica la non necessità delle scie persistenti, tali poiché contengono alte percentuali di trimetilallumino. Paradossalmente l'impiego di queste nuove tecniche, usate per la prima volta nel 2007 in Italia (come mezzo di dissimulazione), rendono la nostra aria ancora più tossica, in quanto il particolato di ricaduta (evidenziato dalle nebbie) è molto più concentrato rispetto a prima, allorquando si usavano solo le scie chimiche persistenti.

    Preciso che l'uso delle persistenti è ormai relegato ai soli periodi di bassa pressione, durante i quali l'avvicinamento di eventuali perturbazioni deve essere contrastato da adeguati quantitativi di elementi igroscopici."

    RispondiElimina
  37. senza vergogna!

    http://climate-adapt.eea.europa.eu/

    per misuratori elettrosmog alta e bassa frequenza

    http://www.gigahertz-solutions.it/it/Online-Shop/Misurazione.html

    RispondiElimina
  38. Ot,ma non troppo;
    http://byebyeunclesam.wordpress.com/2012/03/26/la-citta-italiana-con-la-piu-alta-presenza-di-militari-usa/
    Come "liberatori" non cè male,ci vogliono un gran bene e stanno ancora quà ma lo fanno per noi,in realtà sono i nostri tutori...
    Danni incalcolabili alla falda più importante per Vicenza;
    http://www.nodalmolin.it/spip.php?article1508
    Gira voce che abbiano preteso dal Comune una specie di prelazione sul diritto all'uso dell'acqua,prima loro poi il popolino italiota,cosa naturalmente smentita,ma và?.

    RispondiElimina
  39. Da "Il Fatto Quotidiano", 23 marzo 2012:

    "[...] ultimamente le morti improvvise per arresto cardiaco di calciatori professionisti sui campi di calcio si susseguono con preoccupante continuità.

    In tal senso, il 2011 è stato un anno terribile. Ad aprile è morto per infarto Lokissimbaye Loko, centrocampista della nazionale del Ciad e della squadra francese del FC Beaumontois. Ad agosto l'ex nazionale giapponese Naoki Matsuda è collassato durante un allenamento con il Matsumoto Yamaga F.C. ed è deceduto due giorni dopo in ospedale. A novembre il difensore nigeriano Bobsam Elejiko è morto in campo durante una partita di coppa in Belgio. Il 2010 se possibile è stato ancor ancora più tragico, con ben cinque calciatori morti all'improvviso sul campo per problemi cardiaci. Ma tutto il nuovo millennio è stato costellato di morti sul campo, anche eccellenti: calciatori di primissima fascia collassati sul prato verde per arresto cardiaco e mai più rialzatisi.

    Valgano gli esempi dello spagnolo Daniel Jarque, capitano dell'Epanyol morto a 26 anni durante un ritiro estivo a Coverciano nell'agosto del 2009. O il caso del connazionale Antonio Puerta, terzino di 22 anni del Siviglia deceduto in ospedale tre giorni dopo una serie ripetuta di arresti cardiaci avvenuta durante la partita il Getafe, prima giornata della Liga del 2007. Lo stesso anno di Phil O'Donnell, centrocampista 35enne del Motherwell, il cui cuore si è fermato durante una partita di campionato contro il Dundee United. O le tragiche morti in diretta televisiva dell'ungherese Miklos Feher, attaccante 24enne del Benfica deceduto durante una partita di campionato col Vitoria de Guimaraes nel 2004, e del centrocampista del Manchester City e della nazionale camerunense Marc Vivienne Foé, stramazzato al suolo al minuto 72 della semifinale di Confederation Cup contro la Colombia nel 2003.

    Giovani, forti, atletici e nel fiore degli anni. Escluso Venkatesh, negli altri casi si tratta di calciatori professionisti che militavano nei massimi campionati europei: costantemente monitorati nella salute, continuamente obbligati a esami medici, ben al di là di quelli a cui sono sottoposte le persone normali. Eppure non ce l'hanno fatta, nessuno di loro è stato fortunato come Fabrice Muamba. O come Antonio Cassano del Milan, trasportato d'urgenza a gennaio dall'Aeroporto di Malpensa al Policlinico di Milano, dove gli è stata diagnosticata un'ischemia ed è stato immediatamente operato al cuore. O come Eric Abidal, difensore del Barcellona in attesa di sottoporsi a un trapianto di fegato lunedì prossimo, dopo che ad aprile era già stato operato d'urgenza a causa di un carcinoma epatico. Com'è possibile un tale scempio per quella che dovrebbe rappresentare la meglio gioventù atletica? Una domanda che fa scaturire troppi interrogativi e altrettante ombre.
    "

    RispondiElimina
  40. Guardino il cielo e troveranno la risposta.

    RispondiElimina
  41. Se và tutto bene,entro fine anno me ne vado da questo paese di burattini.
    Fortunatamente ho una moglie straniera e mi sono deciso ad emigrare nel suo paese d'origine.
    L'italietta è finita,distrutta dalle lobby e dalle mafiomassonerie varie che ne condizionano l'esistenza.
    Mi dispiace veramente per le brave persone costrette a restare e ad assistere al disfacimento,asservimento della nazione ai poteri transnazionali ma non ne posso più,non si può nemmeno lavorare senza subire il pizzo quotidiano da parte di chi ti dovrebbe tutelare e che invece ti munge fino allo sfinimento.
    Spero tanto che in questi mesi accada qualcosa che possa farmi cambiare idea,prego per questo,ma la ragione mi dice che non cambierà nulla se non in peggio.

    RispondiElimina
  42. Fotovoltaico e sciazze chimiche;
    http://press.web.cern.ch/press/PressReleases/Releases2012/PR07.12E.html

    RispondiElimina
  43. ciao, oggi alle tredici al tg5 hanno intervistato un responsabile dell'ENAC,il quale ha dichiarato che nel 2011 con le nuove rotte "dritte" effettuate dagli aereomobili,si è riusciti a risparmiare centinaia di litri di carburante a tratta,e ha fatto vedere su grafico alcuni esempi di voli "diretti". allora tutte quelle teste vuote che virano sulle nostre teste, o a volte ritornano indietro,chi sono?

    RispondiElimina
  44. Chiunque abbia la possibilità di osservare il panorama a 360 gradi noterà che TUTTI glia erei chimici eseguono sempre più di un sorvolo sulla stessa area, eseguendo più volte inversione ad "U". Ma E.N.A.V. ed E.N.A.C. non se ne avvedono e cianciano di rotte rettilinee e risparmi carburante, quando, ogni giorno, si dilapidano milioni di euro per avvelenare l'ambiente e noi.

    Damocle, fai bene ad andartene da questo paese di pagliacci. Lo farei anch'io, se potessi.

    RispondiElimina
  45. http://www.anticorpi.info/2012/03/chi-sta-muovendo-guerra-contro-la-terra.html

    RispondiElimina
  46. Zret ottimo questo articolo, peccato che sarà letto da pochi.

    La trasformazione non sta avvenendo lentamente, ma in maniera sempre più veloce.

    Posso solo auspicare con il capitolo di fondo di questo articolo:

    "Da qualsiasi prospettiva la si guardi, l'umanità è sotto attacco, ed il tempo stringe. Più persone apriranno gli occhi di fronte alla consapevolezza di tale disegno efferato, agendo di conseguenza con consapevolezza, meno potere avranno tali entità per condurlo a compimento."

    Grazie,

    wlady

    RispondiElimina
  47. Mi unisco al tuo auspicio, Wlady. La salvezza è appesa ad un filo.

    Ciao

    RispondiElimina
  48. Vale56,coglione sei tu pecorella,non vale(!) nemmeno la pena di risponderti,ma vattene affanculo te e i tuoi compari su quel blog di merda frequentato da 4 gatti isterici,mentecatti,venduti,cerebrolesi.

    RispondiElimina
  49. http://www.altrogiornale.org/news.php?item.7628.7

    RispondiElimina
  50. http://www.youtube.com/watch?v=N_M8m4Yr7vc&feature=relmfu

    RispondiElimina
  51. Bravo Mr.Jones,

    pochi coglieranno il tuo messaggio, per certe menti ottenebrate, sarà solo musica, come dicasi: guardare il dito che indica il cielo, senza vedere lo scempio che si sta perpetrando sopra le loro teste.

    RispondiElimina
  52. Ciao Straker, finalmente svelato l'arcano! Le scie chimiche sono emesse dalla supernova 2012aw!
    http://ansa.it/scienza/notizie/rubriche/spazioastro/2012/03/26/visualizza_new.html_156899953.html?idPhoto=1
    Anche gli astronomi ci si mettono!

    RispondiElimina
  53. Sicuramente lo incremineranno per far aumentare il livello di CO2 dell'atmosfera. Attendiamo fiduciosi sviluppi in tal senso da qualche solerte magistrato che ha a cuore l'ambiente.

    http://www.liberoquotidiano.it/news/968526/Tasse-uomo-si-d%C3%A0-fuoco-davanti-a-Agenzie-Entrate.html

    RispondiElimina
  54. L'articolo riportato su anticorpi.info sintetizza i concetti che tutti quanti i partecipanti a questo blog hanno assimilato nel corso degli anni. Mi permetto di integrare il pensiero dell'autore del medesimo articolo prevalentemente su un punto e cioè sulla nozione secondo la quale il compito di mettere a soqquadro la realtà in cui viviamo sia toccata ad entità di natura esclusivamente spirituale.

    Credo invece che si tratti non solo di entità demoniache operanti da una dimensione prossima alla nostra - come si limitano ad enunciare le Religioni ufficiali, vedi ad es. Ef,2 - ma anche e soprattutto di entità telluriche che possiedono un corpo fisico, le quali si nascondono su qualche astronave gigantesca che ruota, secondo alcuni, nella fascia asteroidale di Kuiper oppure su di un corpo celeste del nostro Sistema Solare e/o persino in qualche anfratto del nostro Pianeta.

    Questa la sconvolgente realtà dei fatti che sembra aver fatto capolino solo in questi ultimi tempi che preludono alla conclusione del ciclo.

    Il potere di fascinazione di queste entità si direbbe davvero grande se i loro schiavi - la setta degli Illuminati - ed i loro emissari diretti infiltrati nella nostra esistenza quotidiana mostrano tanta sicumèra e sfrontatezza nel compiere davanti agli occhi di tutti le loro attività criminali.

    Alcuni fra questi ultimi agenti - ovviamente quelli fra essi più rappresentativi - avranno avuto dimostrazioni reali, effettive della grande potenza di codeste entità, tali da confortarli e spronarli nel portare avanti i loro obiettivi criminali come se fosse la cosa più naturale di questo mondo. Altrimenti non sarebbe possibile capire come enormità quali la polluzione sistematica e demenziale della biosfera sia potuta verificarsi senza colpo ferire.

    L'articolista compie anche un errore di omissione quando elenca i settori di penetrazione di queste entità oscure. Cita infatti il 'dominio politico, economico, sociale, ambientale'. E quello religioso - forse il più importante di tutti - dove lo metiamo? Una penetrazione capillare anche in questo settore non poteva mancare.

    RispondiElimina
  55. "Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia."

    da Amleto di W. Shakespeare (F. Bacone? G. Scrollalanza?)

    RispondiElimina
  56. @Damocle: Fai bene a cambiare aria, tanto da questi burattinai che ci comandano forzatamente, non c'è da aspettarsi alcun cambiamento in positivo, anzi, la situazione generale si aggraverà sempre più!
    Dunque cari ragazzi, si salvi chi può, prima che sia troppo tardi.

    Ormai noi di questo blog lo sappiamo tutti: -La maggior parte del popolo, dorme in piedi, ed tenuta costantemente in modalità dormiente tramite i media e gli svariati "giocattoli" hi tech di nuova generazione, se poi vi sia aggiunge anche i probabili tranquillanti che ci vengono rilasciati sulla testa, il cocktail è completo.
    Figuriamoci se sono disposti a comprendere testi, tipo quello citato da Zret.
    Forse chissà, in futuro, quando l'irreversibile sarà già realtà...

    Per adesso, una delle principali priorità, mi sembra quella di "mettersi a riparo", cercando prodotti/integratori, che ci aiutino a proteggerci dagli aggressori chimici che ci vengono catapultati in testa tutti i giorni!

    Saluti a "tutti".

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis