venerdì 1 aprile 2011

Bye bye blue sky

Patrick Pasin è un editore e documentarista francese. Ha suscitato scomposte e livorose reazioni dei negazionisti (i soliti legati al C.I.C.A.P ed al boia di Lugano, Paolo Attivissimo) la messa in onda su R.S.I. di un documentario realizzato da Pasin, il cui titolo è "Bye bye, blue sky": R.S.I. ed il Canton Ticino sono feudi appartenenti allo scampaforca di Lugano. Subito i famigli del famigerato scombiccheracarte si sono scatenati per oltraggiare Pasin e per lanciare invettive contro la redazione della rete elvetica, colpevole di lesa maestà.

"Bye bye blue sky" è un'eccellente produzione, agli antipodi dell'insulso ed esangue "Warology": l'autore ha intervistato Rosalie Bertell, ricercatrice in biometria ed epidemiologia ambientale, responsabile della Commissione medica internazionale Bhopal (India), fondatrice dell'Istituto internazionale di interesse per la salute pubblica (Toronto). La Bertell ha compiuto meticolosi studi sui terremoti artificiali e sulle scie chimiche, denunciando i governi per l'uso di armi esotiche. Pasin ha ascoltato poi Alan de Tourtoulon, ex pilota della British Airways e della Swissair; Claire Henrion, cofondatrice di "Acseipica", associazione tra le più prestigiose in Francia per lo studio delle attività d'irrorazione e di geoingegneria; Belinda McKenzie, attivista britannica. Non manca l'intervento di Nikos Katsaros, ricercatore al Centro nazionale di scienze fisiche "Demokritos" di Atene, esponente del Comitato nazionale per l'ambiente nonché del Comitato "Enouranois" che indaga sulle attività d'irrorazione e geoingegneria. Pasin ha anche inserito il contributo di Rosario Marcianò, presidente e fondatore del Comitato Tanker enemy e del fisico, Corrado Penna.

A prescindere comunque dai vari ricercatori ed attivisti interpellati, il documentario si segnala per il taglio oggettivo e per l'efficacia con cui viene presentato lo spinoso tema. Il reportage è stato preceduto da una fase di indagine e di selezione delle fonti che ha consentito a Pasin di snocciolare dati, brevetti, attestazioni ufficiali (tra i numerosi, un documento che dimostra l'acquisto deciso dall'Aeronautica militare francese di quantità abnormi di bario!), prove di ogni tipo.

Già le immagini di cieli sfregiati sono eloquenti, ma Pasin sa che è necessario addurre argomenti incontrovertibili e così ci offre un esauriente ed inquietante spaccato della bio-ingegneria clandestina. Né riteniamo che il berciare dei soliti babbei (sarebbero più utili al consorzio umano se tagliassero l'erba che cresce nel giardino della magione del loro guru) possa solo sfiorare Pasin che, in qualità di direttore delle "Edizioni Carnot", stabilì di pubblicare "Les armes de l'ombres" di Marc Filterman, l'ex militare d'oltralpe, specializzato in sistemi elettronici, uno dei primi insider a denunciare l'impiego di micidiali armi elettromagnetiche e le attività illegali volte alla manipolazione del clima.

Nel 2002 Pasin pubblicò il noto libro di Thierry Maussan, "L'incredibile menzogna", (2002) il primo saggio in cui è contestata la patetica versione ufficiale sul 911. Dopo il lancio del libro, Pasin subì forti pressioni che lo costrinsero ad abbandonare l'editoria: da allora si è dedicato alle ricerche culminate nell'ottimo "Bye bye blue sky".

Il dossier di Pasin, trasmesso con doppiaggio in Italiano, il 28 febbraio 2011 scorso da R.S.I., sarà presto proposto da canali televisivi francesi. La guardia svizzera e gli altri grulli cerchino di rinnovare l'armentario delle loro "critiche": già ora quasi più nessuno si beve le loro frottole. Si corre il rischio di vederli rottamati.


Qui il documento inviato da Pasin alla redazione R.S.I., in confutazione alle speciose obiezioni degli sgherri di regime.






Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

177 commenti:

  1. non è attinente ma riposto il messaggio qui.
    per gli interessati è un documento fondamentale che raduna tutte le dichiarazioni dei militari su strani oggetti volanti:

    "a proposito di strani oggetti volanti vi faccio presente questo documento:

    http://www.MegaShare.com/3152499

    l'ho caricato sul server. scaricatelo e leggetelo attentamente....è incredibile."

    QUESTO DOCUMENTO LO DOVETE PROPRIO LEGGERE

    per scaricarlo dovete andare su "free download"

    RispondiElimina
  2. La satellitare di oggi e' quantomeno strana :

    http://rapidfire.sci.gsfc.nasa.gov/subsets/?subset=Europe_3_02.2011091.terra.1km

    RispondiElimina
  3. Interessante: c'è modo di vedere il documentario?

    RispondiElimina
  4. Un paio di giorni fa guardando il cielo ho notato una grossa scia chimica, posizionata in modo tale che il sole, in quel particolare momento, la illuminava direttamente. Ho notato che la parte centrale della scia era di un bianco lucente, mentre i bordi avevano una sorta di alone grigio-nero che di fatto "circondava" la scia come una sinistra aureola... Di che si tratta? Purtroppo non ho avuto modo di fotografarla, per cui dovete accontentarvi della mia descrizione scritta.

    RispondiElimina
  5. Vorrei capire cosa ne pensate... a me risulta "strana" naturalmente una formazione nuvolosa di questo tipo. Mha, e' pazzesco...dove stiamo arrivando.

    RispondiElimina
  6. Marco, hai visto un alone chimico. Puoi leggere l'articolo intitolato Cani solari o aloni chimici?

    Ciao

    RispondiElimina
  7. Per Bacco, Alzategliocchi, un serpente chimico! Che mondo di mota!

    RispondiElimina
  8. @Arturo: Non so quanto sia attendibile, sinceramente.
    Specialmente quella dei cosmonauti mi pare di averla già sentita nei discorsi delle intercettazioni dei fratelli Judica-Cordiglia, e mi pare che si parlasse di una intercettazione in cui si discuteva sul fatto che c'erano problemi alla navetta (doveva essere una missione spaziale segreta URSS durante la guerra fredda) e che quindi erano consapevoli di morire, per dirla bruscamente, se non ricordo male si diceva appunto "questo il mondo non lo saprà".
    Invece per quanto riguarda Regan ricordo quella citazione, forse ci servirebbe più attendibilità, magari qualcuno che sappia meglio spiegare o che sia più esperto.

    RispondiElimina
  9. Ottimo articolo Straker (Bye bye blue sky), il documento di Pasin (in fondo alla pagina) che ho salvato, lo traduco e poi lo posto sul mio blog.

    Grazie, wlady

    RispondiElimina
  10. @ Marco Martini

    Il fenomeno è legato alla presenza di metalli nelle scie e nell'atmosfera. Ciò provoca particolari riflessi ed iridescenze. L'ombra scura è il risultato della riflessione della luce solare sullo strato elettroconduttivo (le innocue velature delle previsioni meteo) composto da metalli riflettenti e, soprattutto dal bario.

    RispondiElimina
  11. Wlady, lo pubblicheremmo volentieri anche noi.

    RispondiElimina
  12. Ottima iniziativa, Wlady. Lo rilanceremo.

    Ciao

    RispondiElimina
  13. Questo mio sarà il solito commento di sempre ?, uguale nel contenuto a tanti altri, monotono, prevedibile ?? Pazienza, lasciatemi sfogare; Tanker enemy serve anche a questo.

    Oggi sulla liguria di ponente è stata una giornata tragica: il passaggio degli aerei della morte è stato M-O-S-T-R-U-O-S-O; mi è stato purtroppo possibile vederne SETTE contemporaneamente; il via vai portava al numero di 30 voli per ora, e il tutto è andato avanti dal mattino presto (cielo terso) fin verso le 19 (cielo totalmente bianco); sto quindi parlando di CENTINAIA di passaggi, ininterrotti, bassi, alti, a x, e anche uno curvo. Il tutto ampiamente annunciato dai vari meteo e le loro fottutissime previsioni di velature innocue (? ).
    Non se ne puo' piu di questi mascalzoni ignobili e delle loro azioni nefaste.

    RispondiElimina
  14. Confermo la pesantissima giornata di aerosol anche sulla Pianura Padana. Tantissimi voli con scie parallele e altre che si incontravano da direzioni opposte.Fenomenale. Un appannamento del cielo pressochè gigantesco. Altro che 'velature'.

    Viene sempre da pensare che si tratti di un preludio chimico a qualche avvenimento particolare. Ma non è detto.
    Primavera dunque insudiciata e rovinata come sempre.

    RispondiElimina
  15. France, lo spettacolo cui abbiamo assistito è inenarrabile, ma ancora più indicibile è la cecità dei Sanremesi che non si sono accorti di nulla! Inaudito! Le scie chimiche hanno decerebrato l'umanità. Mission accomplished.

    Ciao

    RispondiElimina
  16. Paolo, preludio del Blue beam, di altri conflitti, di eventi epocali o ordinario avvelenamento?

    Ai postumi l'ardua sentenza.

    Ciao

    RispondiElimina
  17. Ma io mi chiedo: facciamo finta per un (breve) attimo che tutto ciò che che vediamo nel cielo non sia nulla di chimico; poniamo il (non possibile) caso che questa roba bianca sia solo "inquinamento". Ma dico io... e NESSUN ambientalista si preoccupa del fatto che il SUO cielo sia così talmente insozzato ? Svegliatevi associazioni ambientaliste di ogni tipo ! Uscite dal comodo torpore che ormai vi contraddistingue e fate qualcosa di utile per questa immane sciagura; NON POTETE e NON DOVETE fare finta che non esista.

    RispondiElimina
  18. confermo che in pianura padana c'è stato l'ennesimo scempio che ha sbiancato il cielo con continui passaggi di aerei della morte

    segnalo che la catastrofe nucleare giapponese è stata prevista 7 anni fa da una geologa americana la quale per di piu' sostiene che questo sisma è stato artificiale

    E mentre si usano armi all'uranio in Libia, la Francia si scopre che è piena di uranio disseminato un po' dappertutto dall'industria estrattiva. Chi ci governa ci avvelena e ci irradia intenzionalmente.

    RispondiElimina
  19. Corrado, siamo alla frutta... transgenica.

    RispondiElimina
  20. Scusate l'O.T.
    Oggi su la Repubblica c'è un articolo titolato:

    "Così è stato preparato l’incontro di lunedì tra il ministro Frattini e Alì Al Isawi, uomo di spicco della nuova Cirenaica"

    "Quella “gita” segreta in gommone per riconoscere il governo di Bengasi"

    Da ciò, piccolezza comunque importante, si può capire come l'Italia abbia cercato di fare, come suo solito, la furba. E da ciò si può capire perché nell'ultima riunione tra i "potenti" veniva esclusa l'Italia. Come al solito esce fuori l'altra faccia della guerra, la pseudo-diplomatica e segreta. Il fatto che mi ha stupito è che questa storia sia uscita ora, e non dopo un lasso di tempo tale da permettere alle comuni persone di scordare la guerra in Libia, come tutt'ora si ignora la Costa D'avorio, la Siria, il Bahrain, e lo Yemen (se qualcuno ha qualche altra nazione da aggiungere faccia pure).
    Comunque, l'informazione è relativa, possiamo però comprendere quali siano le reazioni dei "potentucci" per l'obbiettivo finale, almeno a me è parso così, distruggere Gheddafi, che si sta dimostrando un osso duro, ovviamente con armi vendutegli dai russi, dai francesi e dagli americani, per tentare, se no questi incontri così rapidi e veloci non avrebbero luogo, di appropriarsi nuovamente di queste colonie, vittime delle solite multinazionali. La cosa "simpatica", se così vogliamo intenderla, è che tutti stanno cercando di appropriarsi del più possibile e di avvicinarsi maggiormente al "futuro" governo. Evidentemente un po' di paura l'hanno anche loro.
    Comunque interessanti, sempre su la Repubblica, gli articoli di Fabio Mini, sempre presenti in piccoli spazi.

    Scusate ancora per l'off topic.

    Max

    RispondiElimina
  21. Chi è al vertice terreno? Adolfo Nicolas?

    http://nwo-truthresearch.blogspot.com/2011/04/invisible-empire-i-gesuiti-hanno.html

    RispondiElimina
  22. In questi giorni, ieri in particolare, a Modena c'è stato il delirio chimico. Cielo pieno di X. Ho visto passare un tanker raso terra (non superava i 2000, gigantesco, NON ERA UN OLOGRAMMA) che rilasciava 4 scie non persistenti, più due persistenti che formavano 2 fili lunghissimi in cielo. Tra l'altro le scie uscivano storte (un po’ come in certi filmati ben noti), quindi altro che condensa generata dai motori (tra l’altro impossibilissimo con quel caldo).

    RispondiElimina
  23. Ciao a tutti, voglio segnalare un sito che traccia i voli commerciali in tempo reale.
    Fate anche voi una prova e se abitate vicino ad un aeroporto vedrete tracciati tutti gli aerei di linea MA NON GLI AEREI DELLA MORTE CHE SORVOLANO CONTINUAMENTE LE NOSTRE CITTA'.

    E' anche interessante notare che alcuni tra gli aerei di linea, sciano lo stesso.


    Degli aereomobili civili si può anche sapere quota, compagnia, prua, latitudine e longitudine, con aggiornamento in tempo reale.

    RispondiElimina
  24. Esatto! Era un 747 tutto bianco! Le scie piu' interne diventavano "arabeschi fluorescenti" persistenti per mezz'ora.
    Volava sotto i 2000 sicuro su Firenze!

    RispondiElimina
  25. Dopo la giornata di ieri, la più pesante da un anno a questa parte in questa zona, il povero cielo stamattina presto era già color bianchiccio-malato. E allora ecco che i radi sprazzi di azzurro sono stati colpiti da passaggi di scie non persistenti. Risultato: già a quest'ora il bianco malefico alberga su tutto, e non poteva mancare la solita ovvia foschia, che cala inesorabile sul pianeta dell'uomo distruttore.

    RispondiElimina
  26. Confermo France ed il colmo è che hanno definito questa nebbia chimica di ricaduta "da avvezione".

    RispondiElimina
  27. Ciao Strake e Zret, ciao a tutti,
    ho appena tradotto (spero vada bene) e postato sul mio blog la lettera di Patrick Pasin.

    Buona giornata, wlady

    RispondiElimina
  28. Ciao Wlady, ottimo lavoro. Aggiorneremo il post con il link alla Tua pagina e con un pdf in italiano a tua firma. Grazie!

    http://ningizhzidda.blogspot.com/2011/04/patrick-pasin.html

    RispondiElimina
  29. Una forte scossa di terremoto, di magnitudo 6.1, con epicentro in mare, è stata registrata alle 15.29 di venerdì 1 aprile al largo della Grecia, con epicentro 60 chilometri a nord dell'estremità orientale dell'isola di Creta.

    http://tg24.sky.it/tg24/mondo/2011/04/01/terremoti_forte_scossa_grecia_avvertita_anche_in_italia_sicilia_basilicata_puglia.html

    Sembra un punto dal quale si potrebbe tirare una linea retta sino all'epicentro Giapponese. Mentre se si uniscono Giappone, Myanmar/Thailandia e Creta, si forma il triangolo.

    Quest'ultimo terremoto ha avuto una profondità di 70km. Di fronte all'epicentro abbiamo la Siria e poi l'Iran.
    E' certo un forte segnale per Creta.
    Qualcuno sa se nel punto in cui è avvenuto ci sono vulcani sotterranei come il Marsili?

    RispondiElimina
  30. Che a certi livelli molti non abbiano tutte le rotelle a posto è risaputo ma che a tutti i livelli siano a questo punto cè solo da sperare in un intervento esterno,questi sono pazzi da manicomio,criminale ovviamente.

    RispondiElimina
  31. @The Klutz
    Il tuo assemblamento di geiger è ottimo.
    Tienici informati.
    Ottimo sito a proposito della non chiarezza sulla contaminazione radioattiva globale è il sito dell' aipri.blogspot.com
    Lì si "complimentano" con l'ARPA Italiana.
    Bisogna considerare oltretutto che le cosidette centraline che captano solo gli isotopi con radiazioni beta e gamma, escludendo eventuali nanoparticelle di plutonio e uranio, non considerano affatto che anche il cesio 137 e lo iodio 131 ci possano arrivare nell'aere anche in stato gassoso.
    Inoltre non scordiamoci anche dell'uranio impoverito utilizzato in libia.

    RispondiElimina
  32. Dopo la pesantissima giornata di ieri in cui hanno irrorato quintali (o tonnellate) di veleni cancerogeni, oggi il cielo e’ sereno e c’e’ il sole, peccato che sia di un colore bianco pallido (bye bye blue sky)

    Questo e’ stato l’andamento della giornata di ieri, ho contato fino a 10 aerei chimici in soli 10 minuti:

    ore 15,31
    http://img850.imageshack.us/img850/1418/p0104111531.jpg

    ore 17,08
    http://img98.imageshack.us/img98/551/p010411170801.jpg

    ore 18,08
    http://img10.imageshack.us/img10/8015/p010411180801.jpg

    ore 18,22
    http://img26.imageshack.us/img26/254/p0104111822.jpg

    ore 19,32
    http://img861.imageshack.us/img861/4776/p010411193202.jpg

    ore 19,33
    http://img716.imageshack.us/img716/6416/p010411193301.jpg

    Foto scattate nel sud Piemonte, sembra che abbiano creato un “corridoio” con le scie chimiche che va dall’ oceano Atlantico sino al nord Europa per spingere verso nord le perturbazioni in arrivo:

    http://oiswww.eumetsat.org/IPPS/html/MSG/RGB/DUST/FULLDISC/

    RispondiElimina
  33. L'ultima frase della mail di Pasin è;
    Speriamo ora che la gente domandi ai loro politici e militari per ottenere che tutta questa storia inquinante si fermi.

    "Domandi"?,ma scherziamo,come no noi domandiamo e loro fedeli al loro giuramento ci rispondono e fanno quello che gli chiede il popolo!.
    Sciopero di massa ad oltranza questo ci vuole, altro che "chiedere".
    La gente deve prendere paura da questo fenomeno solo così si mobiliterà,altra via non cè.

    RispondiElimina
  34. Caspita Andrea,quante "velature" e "scie di condensa" hai fotografato.
    Tranquillo,il cicap sà il fatto suo così come i vari ministeri,fidati(!!!!!).

    RispondiElimina
  35. @Damocle: Per quanto riguarda il terremoto in Grecia io passo, almeno questa volta, al naturale. Monitoravo i terremoti da settimane nelle zone della Turchia, ma soprattutto mar Egeo e Grecia si sono verificate veramente tante e tante scosse sui dai 2.5 magnitudo circa, fino anche ai 3.2. Veramente molte scosse nelle scorse settimane in quelle zone. Ma se qualcuno avesse informazioni importanti non esisti nemmeno.

    Per quanto riguarda il cielo e l'aria oggi sono veramente soddisfatto, il cielo più limpido della scorsa volta, aria primaverile che non sentivo da tempo, e qua in città c'è anche smog. Ho visto solo stamane in lontananza qualche nuvola che non pareva una scia chimica, almeno per quel che credo. Un aereo con scie di condensa, e..mi pare tutto. Veramente, oggi non ci sono neanche le velature all'orizzonte, c'è un cielo così limpido e un aria così pura che il confronto con altri giorni mi fa rabbrividire.

    RispondiElimina
  36. Ciao a tutti, volevo chiedere se il documentario "bye bye blue sky" si può già trovare in rete.
    Riguardo alle scie qui in Piemonte confermo lo stillicidio di ieri, oggi un pò meno ma di aerei sospetti se ne sono visti ugualmente con notevole calo dell'umidità (valori attorno al 30/40%).
    Ho notato una piccola cosa, durante i titoli del tg5 è apparsa l' immagine di silvietto con una sciarpa al collo e il braccio dentro la camicia come un suo degno predecessore:
    http://www.webalice.it/nbruni1/Napoleone%201.jpg
    Segnale massonico o mania di grandezza?

    RispondiElimina
  37. @Massimo,credo anch'io che i recenti terremoti in quella zona siano naturali,forse hanno avuto un ripensamento sul tirare troppo la corda ma non durerà molto.
    Mi consola il fatto che questa elite della minchia si stà tirando addosso un sacco di odio,chi semina vento raccoglierà tempesta...

    RispondiElimina
  38. rapporto "geiger"

    giovedi picco massimo di 0.027mR/h alle 17 circa valore medio 0,019mR/h emissioni alfa in leggero aumento
    venerdi picco massimo 0,025mR/h alle 11,20 valore medio 0.018mR/h emissioni alfa in leggero aumento
    Sabato picco massimo 0,024mR/h alle 14,20 valore medio 0,019mR/h emissioni alfa in calo

    Con l'occasione e parzialmente OT dico la mia.
    Quanto sopra sono numeri che, tutto sommato non ancora preoccupanti come valori, danno tuttavia un riscontro su un qualcosa che sta accadendo, qualcosa di grave e forse definitivo. Qualche particella radioattiva che finisce inalata diventa una fonte strettamente personale di radiazioni ionizzanti che pur di valore basso, al limite del livello di fondo radioattivo naturale, darà il suo perdurante e ineluttabile contributo al decadimento dell'organismo vuoi come forme tumorali vuoi come rapido deperimento vuoi come abbattimento delle difese immunitarie ecc ecc. °Il network pachube, cioè la rete mondiale di dispositivi, nelle ultime settimane è stato arricchito da molti contatori geiger disseminati sopratutto in giappone i quali tramite il predetto network, permettono a chiunque di conoscere i valori riscontrati nel territorio di radiazioni ionizzanti (http://www.pachube.com/?q=geiger&commit=search). Ebbene, nonostante tutto non si rilevano valori particolarmente allarmanti di radiazioni, valori che possano indurre apprensione... solo un fondo continuo di radiazioni che inevitabilmente presenteranno prima o poi il conto. Tale conto non sarà di esclusiva prerogativa giapponese sebbene la precedenza spetterà loro, bensì per tutto il mondo visto che alla fine non c'è un posto al sicuro dai guai recati dalle radiazioni ionizzanti veicolate da gas e pulviscolo. Se, (un se puramente retorico) il disastro di fukushima è stato deliberatamente progettato, voluto e attuato allora si tratta di una massiccia campagna di sterilizzazione ai danni della popolazione giapponese in primis nonche alla vita animale in genere e successivamente al resto del mondo, poichè un livello anche basso di radiazioni ionizzanti ma costante nel tempo va ad agire sopratutto sulle gonadi (particolarmente sensibili) rendendo di fatto sterili ma non necessariamente "malati" da radiazioni. Tutto questo sarebbe assolutamente in linea con ciò che da lungo tempo sembra essere la linea di azione di colui che muove tutte le fila del degrado planetario, azione motivata dal profondo odio per la vita biologica in qualsiasi forma e manifestazione, odio che scaturisce dalla consapevolezza che la vita biologica è il "rivestimento" nobilitante di un qualcosa di particolare.

    RispondiElimina
  39. Utilissimo contributo, caro amico. Grazie!

    RispondiElimina
  40. http://www.radarvirtuel.com/

    Aerei in tempo reale. Scommettiamo che non ne vedete uno (sulla mappa) di quelli che vi sciano sulla testa?

    RispondiElimina
  41. Bravo, the_klutz: la vita biologica è solo il guscio di un quid non materiale, quello che essi non avranno mai.

    Ciao e grazie dell'ottima postilla.

    RispondiElimina
  42. Sono d'accordo con quanto scrive the_klutz in toto; e aggiungo: capita che qualcuno si chieda quali siano gli obiettivi che gli oscurati vogliano raggiungere; secondo me, essotericamente parlando, sono un governo mondiale che dovrà governare una popolazione drasticamente ridotta; il mezzo per raggiungere questi obiettivi è la creazione del caos economico, finaziario, ecologico, sociale, politico, ecc; quando il caos avrà sfinito nel corpo e nell'anima tutti i popoli della terra, questi chiederanno a gran voce il nuovo ordine mondiale.
    Il nuovo ordine mondiale sarà nihilista: non esiste nulla al di fuori della vita terrena, niente c'è prima della nascita, niente dopo la morte. Il mondo sarà del re del mondo.

    Il nihilismo comporta una morale relativa a solo questo mondo: tutto sarà funzionale al "godimento" della vita terrena attraverso regole mutabili e contrattabili, senza orpelli ultraterreni

    E qui si palesa il fine exoterico: l'estirpazione dell'anima;
    Saremo poco più che macchine; abbiamo o no una coscienza animale evoluta, ma sempre fondamentalemente animale ?
    se qualcuno nascerà con qualche problema lo si potrà eliminare (una macchina prodotta male): eugenetica;
    se la popolazione cresecerà troppo la si potrà controllare con qualsiasi mezzo: aborto, omosessualità caldeggiata come stile di vita, epidemie, guerre ovviamente umanitarie, egoismo (mettere al mondo dei figli è un atto d'amore e di profondo altruismo);
    una volta diventati vecchi, perchè spendere per curare; le macchine si aggiustano fino ad un certo punto, poi si rottamano e si sostituiscono con il nuovo modello: eutanasia.
    E i pezzi di ricambio, un cuore, un rene, una retina, sono o non sono risorse di tutti da prendere dove si trovano, come un pozzo di petrolio o una fonte d'acqua, con le buone pagando o con le cattive, purchè ci sia una risoluzione dell'onu che avalli.

    RispondiElimina
  43. Questa mattina sono andato a camminare,spettacolo deprimente con una foschia chimica impressionante e un cielo da suicidio,l'aria si sente "sporca" nonostante la montagna,pazzesco sembra un film fantahorror.
    Come non bastassero tutti i veleni che i nostri ineffabili piloti hanno scaricato nei giorni scorsi tutti gli aerei erano con scia al seguito.

    RispondiElimina
  44. H.A.A.R.P. TPTB Japan Earthquake Tsunami Attack - 2011_03_11 (by Studiorender)


    H.A.A.R.P. TPTB Japan earthquake tsunami attack - 2011-03-11 by Studiorender è un icastico spaccato dei sistemi H.A.A.R.P. Nel video, in cui la fiction si salda alla più tragica realtà (si pensi ai terremoti artificiali, tra cui il disastroso sisma che ha colpito il Giappone il giorno 11 marzo 2011) sono evidenziate le micidiali capacità dei riscaldatori ionosferici: neutralizzare le comunicazioni satellitari; disintegrare velivoli di "intrusi"; inviare segnali verso sottomarini o basi sotterranee; modificare il clima e provocare sommovimenti tellurici; controllare le menti e causare malattie; eseguire la tomografia della litosfera; distorcere la magnetosfera... Di grandissimo rilievo in questo fondamentale documento, basato su fonti e studi sugli apparati H.A.A.R.P, intesi come armi polivalenti, la ricostruzione di impianti di telecomunicazione e bellici costruiti su piattaforme mobili disseminate negli oceani, lontano quindi da occhi indiscreti. La guerra contro l'umanità non è stata dichiarata, ma è già in atto da tempo.

    RispondiElimina
  45. nell'intervento precedente mi sono sbagliato, ho scritto exoterico invece di esoterico
    scusate

    RispondiElimina
  46. altro studio conferma: i cellulari alterano il normale funzionamento del cervello:

    Cellphone Radiation May Alter Your Brain

    QUI LA RICERCA UFFICIALE:

    Effects of Cell Phone Radiofrequency Signal Exposure on Brain Glucose Metabolism

    DA SOTTOLINEARE L'ULTIMO PARAGRAFO:

    "Conclusions In healthy participants and compared with no exposure, 50-minute cell phone exposure was associated with increased brain glucose metabolism in the region closest to the antenna. This finding is of UNKNOWN clinicals ignificance."

    RispondiElimina
  47. Quindi immaginiamo l'effetto delle antenne di telefonia disseminate ovunque...

    RispondiElimina
  48. Gianbattista, hai delineato il "mondo nuovo" vagheggiato dagli Ottenebrati in modo più che plausibile. La filosofia che soggiace ai loro orrendi progetti è crassamente materialista: prova ne sia l'atroce, tecnocratico movimento transumanista che è l'"anima" degli Oscurati. Occorre qui ricordare che aderisce a questa funebre e funesta corrente lo stesso Daniele di "Mistero".

    Ciao

    RispondiElimina
  49. Ciao Straker! cosa ne pensi di questo?
    http://subliminal-chemtrails.blogspot.com/2011/04/scie-chimiche-nel-film-babylon-ad.html

    RispondiElimina
  50. Dopo le irrorazioni pesantissime di venerdi (durante le quali all’ aria aperta si sentiva chiaramente un’ odore molto strano) ieri sono comparsi sul balcone di casa diversi filamenti polimerici di ricaduta, ad oggi ancora presenti negli stessi punti.

    Per quanto riguarda i telefonini diversi studi hanno dimostrato che le radiofrequenze del cellulare portato nella tasca dei pantaloni diminuiscono la quantita’ e la mobilita’ degli spermatozoi, causando quindi infertilita’:

    http://www.antologiamedica.it/2010/12/24/le-radiofrequenze-dei-telefonini-riducono-la-fertilita-maschile-danneggiando-gli-spermatozoi/

    Non a caso in televisione trasmettono la pubblicita’ per chi ha problemi di impotenza e infertilita’, ed e’ ben risaputo l’aumento di queste patologie negli ultimi anni.
    Quindi, sempre rimanendo in ambito sessuale, assodato che vogliono ridurre la popolazione mondiale, l’ uomo tromba meno e fa meno figli, i ragazzi giovani hanno sempre piu’ tendenze omosessuali, gli etero incominciano a diventare bisessuali, continuano ad arrivare vagonate di transessuali da paesi come il Brasile...sara’ tutto un caso? Certo che no, io credo seriamente che ci siano stati esperimenti (manipolazione del dna?) per causare tutto cio’. Tutto quadra con l’agenda degli indemoniati.

    Vorrei chiedere a chi conosce maggiormente certi aspetti tecnici, come mai il decoder del digitale terrestre (o una tv di nuova generazione con decoder incorporato) quando rimane in standby ha spesso una luce lampeggiante intermittente? Mi viene da pensare che abbiano cambiato le frequenze non solo per utilizzare le vecchie, ma anche per inviarci a nostra insaputa particolari impulsi nocivi, come viene rappresentato in una delle illuminati card:

    http://img687.imageshack.us/img687/9278/101mhu.png

    Sembra di assistere ad un film horror in cui siamo noi i protagonisti. Di certo noi non molleremo mai.

    RispondiElimina
  51. Senza dubbio le sequenze digitalizzate sono state realizzate con l'aggiunta intenzionale delle scie. Prova ne è il fatto che le supposte "contrails" sono direttamente attaccate ai motori e ciò, nella realtà fisica, non è possibile, in quanto si sarebbero essere dovute generare alcuni metri dietro. Errore banale, ma fatale: sono posticce.

    RispondiElimina
  52. E' come scrivi, Andrea. Sul digitale terrestre e sulle sue insidie, abbiamo pubblicato alcuni articoli.

    Ciao

    RispondiElimina
  53. Tecniche di disinformazione: una guida ai metodi più utilizzati per ingannare,
    mentire e spargere notizie false


    Capo 24

    ..."Fai Tacere i Critici
    Se i metodi più sopra non funzionano, valuta la possibilità di togliere gli avversari dalla circolazione con
    qualche soluzione definitiva in modo che non ci sia più bisogno di affrontare i problemi. Questa soluzione
    può essere la loro morte, l'arresto e la detenzione, il ricatto o la rovina della loro reputazione con la
    diffusione di informazioni compromettenti, o semplicemente puoi distruggerli dal punto di vista finanziario,
    psicologico o danneggiare gravemente la loro salute"...


    E' così che si crea il muro di gomma sull'infamia più grande mai esistita al mondo che si consuma ogni giorno nei nostri cieli e con tutto quello che c'è dietro.

    RispondiElimina
  54. Oggi invece qui, celo limpido, pulito. Sono tre giorni che riesco a vedere perfino le stelle, e come sapete, vivo in città e le luci di solito fanno il loro gioco. Sono stupito. Oggi ho visto aerei che lasciavano normali scie di condensa. Mi chiedo come la mente altrui non riesca ancora a distinguere una normale scia di condensa (quelle di oggi sparivano in pochi minuti se non secondi) con le scie chimiche. E' veramente pazzesco quanto la mente umana sia condizionata da tutt'altro. Perfino alzare gli occhi al cielo e notare una così semplice differenza diventa difficile.
    Chissà dove andremo a finire. Intanto oggi ho sentito l'aria di primavera. Il cielo più limpido che ci sia stato, almeno quest'anno. Aria pulita, in confronto agli altri giorni nei quali si respira un'aria tutt'altro che sana e che va oltre lo smog.
    Mi godo queste giornate intanto.
    Pace e bene a tutti

    RispondiElimina
  55. Scusa Massimo ma di dove sei?.
    Qui è sempre uno schifo e stasera ancora passaggi!

    RispondiElimina
  56. @ gigettosix

    Purtroppo il documentario, che dovrebbe essere presente sul sito della tv svizzera, non è visionabile dall'Italia. A meno che non sia stato proprio rimosso dal sito...

    @ Massimo

    Quelle che vedi sono tutte scie "da irrorazione", che siano esse presistenti o meno.

    Scie chimiche non persistenti

    Una cosa è bene chiarire: gli aerei che irrorano composti di cui si è già ampiamente parlato (tra questi, vi sono anche elementi biologici), usano spesso composti che non persistono che pochi secondi, comportandosi come le fantomatiche scie di condensazione. Di questo spiacevole risultato dobbiamo ringraziare la non più corretta cassa di risonanza che, da anni, parla di scie persistenti. Queste scie persistenti vengono ora usate più raramente, con una percentuale, durante il mese, del 7/10%. Per il resto dei giorni vengono irrorate sostanze molto più assimilabili alle scie di condensa (azione, reazione --> dissimulazione). Allora... come distinguerle? Vedo che molti mi pongono questa domanda.

    Molto semplice. Il cielo appare ovattato, seppure tende a mantenere una parvenza di azzurro pallido e, particolare importantissimo, la visibilità è ampiamente ridotta. A distanza di poche centinaia di metri e, soprattutto in corrispondenza del sole, si noterà una densa foschia. E la nebbia chimica di ricaduta.

    Attenzione quindi! Il nostro lavoro viene seguito dagli avvelenatori ed essi hanno preso le dovute contromisure. Non fatevi ingannare! Aerei tanto bassi da poter essere avvistati ad occhio nudo, non devono emettere alcuna scia, neppure non persistente.

    RispondiElimina
  57. @Massimo scusa la domanda in che regioni abiti? Te lo chiedo perchè sembri l'unico in controtendenza su questo blog che riesce ad avere il cielo limpido.
    Qui nel basso Piemonte posso testimoniare che il cielo si presenta di colore BIANCO già al mattino. Un colore ovviamente innaturale tanto più per questa stagione, le temperature poi hanno subito un innalzamento (artificiale?) innaturale con picchi superiori a 30 gradi. In tutto questo non ci vedo più nulla di naturale. Dove è finita la primavera con quell'aria fresca? Dove sono finiti i cumuli da bel tempo?
    Quello che sta succedendo è semplicemente mostruoso, si fà anche fatica ad ossigenarsi. Questo è un crimine contro l'umanità. Maledetti tutti i gerontocrati e i babbioni che stanno portando alla rovina questo paese, cicap in primis.

    RispondiElimina
  58. I cumuli sono rimasti in Libia (Africa, clima caldo, scarsa umidità...). Lì non possono rischiare di essere colpiti da fuoco amico.

    RispondiElimina
  59. @Damocle e Gigettosix: Sto nei pressi di Roma, dunque Lazio. Qui è da tre giorni che non vedo nuvole e nemmeno foschia, per questo mi sono strabiliato. Il confronto con altri giorni mi fa paura, questa è la realtà.

    @Straker: Sinceramente non pensavo che gli aerei non potessero essere visti ad occhio nudo mentre lasciano scie di condensa. Anche se nei video e nei vari articoli l'ho letto molte volte. Devo dire però che gli aerei si trovano sicuramente ad altissima quota e il cielo era veramente libero da ogni nuvola, c'era solo azzurro (oggi sono stato fuori Roma, nelle vicinanze). Per il resto concordo sul fatto che non è presente effettivamente quell'aria fresca. Oggi alle 13.00 ma anche alle 15.00, ora più calde, c'era un aria limpida, ma faceva anche molto caldo, insolito per questo periodo, nonostante qualche folata di vento fresco.

    Volevo precisare che le scie che ho visto non solo sparivano in pochi secondi se non minuti, ma che, ad occhio e sempre ad occhio, non occupavano il cielo con "ovattazioni" o con le famose "innocue velature" dei servizi meteo. Però terrò d'occhio questo tipo di fenomeno, potrei anche essermi sbagliato, forse scattando delle foto mi sapreste dire meglio voi. Rimane il fatto che la notte riesco a vedere perfino le stelle, molte di più del solito, e questo ormai penso sia un piacere riservato a pochi, scusate la triste considerazione. Ultimamente devo ammettere che nonostante il cielo sopra la testa era limpido, all'orizzonte notavo velature alquanto sospette, non tutti i giorni, ma la maggior parte, ho specificato, nel commento in cui ho scritto questa cosa, che ipotizzavo si trattasse di altri scarichi, non relativi alle scie, ma, pensandoci bene, sarebbe più prudente osservare con cura queste velature. Se potrò scattare delle foto nei prossimi giorni le posterò il prima possibile

    RispondiElimina
  60. a palermo confermo quanto detto da massimo cielo limpido da tre giorni circa ma le scie le lasciano e sono quelle non persistenti...
    pero' devo dire che la visibilita' e' ottima e parrebbe proprio priva di aereosol chimici.
    Purtroppo diventa sempre piu' difficile capire come distinguere le varie situazioni e cosa esce dagli aerei...

    RispondiElimina
  61. @massimo: come Straker ha piu’ volte spiegato e’ IMPOSSIBILE avere scie di condensa alle altezze in cui e’ possibile scorgere la sagoma dell’ aereo (anche se non si riesce a vedere l’aereo basta osservare la dimensione della scia per constatare un’altezza troppo bassa perche’ si formi una scia di condensa).

    “Sono tre giorni che riesco a vedere perfino le stelle, e come sapete, vivo in città e le luci di solito fanno il loro gioco. Sono stupito. Oggi ho visto aerei che lasciavano normali scie di condensa. Mi chiedo come la mente altrui non riesca ancora a distinguere una normale scia di condensa (quelle di oggi sparivano in pochi minuti se non secondi) con le scie chimiche”

    “Intanto oggi ho sentito l'aria di primavera. Il cielo più limpido che ci sia stato, almeno quest'anno. Aria pulita, in confronto agli altri giorni nei quali si respira un'aria tutt'altro che sana e che va oltre lo smog. Mi godo queste giornate intanto.”

    Mi sai tanto di debunker, affermare una cosa del genere dopo giornate di intense irrorazioni e’ come minimo “alquanto strano”. Io penso l’ opposto, aria irrespirabile e polimeri di ricaduta ovunque. Queste foto di oggi documentano i polimeri di ricaduta che ci siamo respirati negli ultimi 2 giorni:

    http://img88.imageshack.us/img88/655/p030411173001.jpg

    http://img42.imageshack.us/img42/4185/p0304111733.jpg

    http://img43.imageshack.us/img43/8792/p030411173801.jpg

    http://img859.imageshack.us/img859/3067/p030411173901.jpg

    Notato una certa somiglianza con le griglie nel cielo?

    RispondiElimina
  62. Oggi ho fatto un giro in auto fino a Villasimius e ho visto una trentina di aerei (con sembianze commerciali) con scia non persistente e semi persistente a tutte le quote.
    Solo uno di loro, affiancato ad uno "sciante", non aveva alcuna scia. Quindi non è necessario neppure dire a quale quota si trovavano i due.

    In genere i militari fanno molta attenzione a non farsi beccare in situazioni del genere ma oggi qualcosa gli è scappato.
    Presumo che il velivolo senza scia avesse finito le scorte di sostanze da irrorare e l'equipaggio pensava che sarebbero passati inosservati.

    RispondiElimina
  63. Papà è spirato alle 23:12 del 3 aprile 2011. Riposi in pace.

    RispondiElimina
  64. Carissimi Amici, Rosario e Antonio, comprendo il Vostro dolore per la perdita dell'amato Padre, non ci siamo mai incontrati se non tra queste pagine in forma epistolare, mi sento molto vicino ai Vostri sentimenti come uno facente parte della Famiglia, il mio cordoglio si unisce al Vostro.

    wladimiro

    RispondiElimina
  65. Straker, ho avuto un brivido, sono vicino a te e a tutta la tua famiglia, l’anima di vostro papa’ vi sara’ sempre vicino.

    RispondiElimina
  66. Antonio e Rosario, vi sono vicino col cuore.

    Mike

    RispondiElimina
  67. le mie più sentite condoglianze. un abbraccio

    RispondiElimina
  68. Rosario ed Antonio, vi sono vicino con un abbraccio di cuore.

    RispondiElimina
  69. Grazie a tutti. Almeno è spirato serenamente tra i suoi cari, nella sua casa.

    RispondiElimina
  70. Ho letto solo ora del lutto: Rosario e Antonio, anche da parte mia un abbraccio forte.

    RispondiElimina
  71. Condoglianze a Rosario e ad Antonio Marcianò. Io mio padre l'ho perso da tempo, e posso comprendere il vostro dolore. Ancora condoglianze.

    RispondiElimina
  72. @Andrea: Credo sia un momento poco adatto per risponderti. Ma almeno, per favore, evita di chiamarmi debunker. Perché così si perde qualsiasi cognizione della realtà quando si discute. Ma soprattutto perché così però la pazienza prima del previsto.

    Scusate il commento poco adatto alle circostanze

    RispondiElimina
  73. Condoglianze ed una preghiera per vostro padre

    RispondiElimina
  74. Mi unisco alle condoglianze, possa vostro padre riposare in pace. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  75. condoglianze alla famiglia Marcianò.

    Mi ricordo che quando ti muore un genitore, volenti o nolenti si matura, si comprende qualcosa in più del ciclo della vita e che solo in quel caso il genitore compie pienamente il suo ruolo poichè vengono fissati definitivamente gli insegnamenti lasciati nel corso degli anni, in quel momento avviene il "passaggio consegne" tra le generazioni. Certo disorienta e non è gradevole ma ora ammetto che è saggio così poichè tra le altre cose, si impara a non soffermarsi sull'involucro materiale che è stato "l'alloggio" della persona conosciuta per un certo tempo come papà.

    RispondiElimina
  76. Le mie più sentite condoglianze a tutta la vostra famiglia,sò cosa si prova in questi terribili momenti.Un'abbraccio sincero.

    RispondiElimina
  77. E intanto, senza fermarsi, ecco cosa accde in Giappone.
    http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=144262&sez=HOME_NELMONDO
    E sappiamo bene che la pazzia non ha limiti.

    RispondiElimina
  78. Un abbraccio fortissimo. Non ci sono altre parole.
    Ginger.

    RispondiElimina
  79. Rosario e Antonio, sentite condoglianze.
    Vostro padre, vi sarà vicino per sempre.

    RispondiElimina
  80. Ho letto solo ora della morte di vostro padre.
    Vi sono vicino in questo tristissimo momento.

    RispondiElimina
  81. Anch’io leggo solo ora la terribile notizia.
    Rosario e Antonio il mio cordoglio e le più sentite condoglianze.
    Un grande abbraccio. Ron

    RispondiElimina
  82. Chiedo di poter far mie le parole di the_klutz. Vi sono vicino, la morte di mio padre liberò in me molto del coraggio che ancora non riuscivo ad usare. Un abbraccio fraterno.

    RispondiElimina
  83. Cari Rosario e Antonio, le mie più sentite condoglianze per questa perdita. L'anima di vostro padre sarà sempre con voi. Vi sono vicino in questo momento con un simbolico abbraccio.

    Qui in provincia di Milano da due giorni hanno eseguito un pesantissimo attacco chimico. Mi pare che sia il primo dell'anno così intenso.

    RispondiElimina
  84. Purtroppo papà ci ha lasciato per una serie di complicazioni dovute alla disfagia che lo aveva preso due settimane fa. Disfagia procurata da una candidosi sistemica, non curata presso l''ospedale Humanitas di Rozzano e che iniziammo a trattare solo una volta rientrati a casa. In pratica papà se ne è andato per denutrizione, visto che non si poteva dargli tutto il cibo adatto per il suo problema. Le flebo, purtroppo non sono state sufficienti ed in pochi giorni era divenuto pelle ed ossa. Uno strazio. E' morto però serenamente stringendo la mia mano ed alla presenza di mio fratello Antonio e mia mamma, dopo aver per un istante spalancato gli occhi e sorriso, guardando un punto nel vuoto. Era comunque preparato al trapasso.

    A questo punto, non potendo fare delle TAC di verifica, non possiamo azzardare che il tumore non fosse andato avanti, sebbene sicuramente non è mancato per cause da ascriversi direttamente al Glioblastoma IV. Valuteremo se raccontare la sua storia, il suo calvario alla ricerca di una guarigione che, per una serie di fattori sfortunati, non si è potuta avere. Ora vive in pace, in un'altra dimensione senza sofferenza e patimenti. Meglio così.

    Un caro saluto a tutti

    Rosario

    RispondiElimina
  85. Apprendo solo ora della scomparsa di vostro padre.

    Vi sono vicino in questo triste momento, porto vivo dentro me il ricordo di vostro padre nella mia gioventù, un grande uomo che può solo essere preso d'esempio da tutti noi.

    Un grande forte abbraccio Rosario, Tonino e alla mamma!

    Franco B.

    RispondiElimina
  86. Le mie sentite condoglianze per questo tragico momento,un caro abbraccio.

    Lorenzo

    RispondiElimina
  87. http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.6838.9

    RispondiElimina
  88. Senza Parole...

    http://rapidfire.sci.gsfc.nasa.gov/subsets/?subset=Europe_3_02.2011094.aqua.250m

    RispondiElimina
  89. Ho perso mio padre a 15 anni.
    Comprendo e mi unisco alla Vs. sofferenza...

    RispondiElimina
  90. @ Corrado

    Gagliardo l'articolo sulla Hack.
    Si può consigliare alla Hack di dare un'occhiata al film su Nikola Tesla, di Kristo Papic.
    Alla fine del film, il padrone della General Electric Company, J.P.Morgan (Orson Welles), dopo l'incontro risolutivo con Tesla che gli aveva proposto la sua "Clean Power" gratuita per tutti in tutto il mondo, mettendo semplicemente un'antenna in giardino e saputo della fissione nucleare appena scoperta, dice al suo attendente:

    "Se questo non è pazzo ed è in grado di fare ciò che dice, non ci rimane che vendere antenne. Mandagli una lettera (gli taglia i finanziamenti) e fai in modo che la riceva domani stesso"

    Da tenere in conto che la gran parte del grandissimo lavoro di Tesla é ancora top secret (così si riporta in tutte le informazioni su Tesla)...
    Ma penso che questo la Hack lo sappia benissimo nonostante condivida le ragioni dei padroni del mondo...

    RispondiElimina
  91. @ Massimo

    “Sono tre giorni che riesco a vedere perfino le stelle, e come sapete, vivo in città e le luci di solito fanno il loro gioco. Sono stupito. Oggi ho visto aerei che lasciavano normali scie di condensa. Mi chiedo come la mente altrui non riesca ancora a distinguere una normale scia di condensa (quelle di oggi sparivano in pochi minuti se non secondi) con le scie chimiche”

    “Intanto oggi ho sentito l'aria di primavera. Il cielo più limpido che ci sia stato, almeno quest'anno. Aria pulita, in confronto agli altri giorni nei quali si respira un'aria tutt'altro che sana e che va oltre lo smog. Mi godo queste giornate intanto.”


    Caro Massimo, tu non hai idea di cosa possa essere una giornata di Primavera, l'aria limpida, o la volta celeste.
    Io vivo a Roma e quello che descrivi tu io non l'ho visto affatto semplicemente perchè accade uno o due giorni l'anno, escludendo la volta celeste i cui ricordi si perdono negli anni 70.
    Sono stati giorni di pesantissima foschia, altro che aria limpida...

    RispondiElimina
  92. Leggo solo ora. Sentite condoglianze. Per quanto può valere, vi sono vicino.

    RispondiElimina
  93. @Faraday: Non so in che zona abiti, come detto sono stato anche nelle campagne Romane ieri. A parte il clima troppo caldo per una giornata primaverile, come ho scritto, le scorse sere sono riuscito anche a vedere le stelle, e in una città così "luminosa" è anche difficile.

    Ho vissuto in campagna e so cosa vuol dire vedere veramente le stelle e respirare aria pulita. C'ho vissuto tutta la mia infanzia e ricordo il cielo di quel periodo, totalmente differente rispetto a quello di ora.

    Certo non ho vissuto negli anni '70 resta il fatto che quel che ho visto negli scorsi due o tre giorni non è quello che ho visto prima né quello che ho visto oggi.
    Quest'oggi per esempio bastava aprire la finestra per vedere il cielo completamente ricoperto da "innocue velature" da patetico servizio meteo. Con scie chimiche che si alternavano da ora in ora e il cielo coperto totalmente di bianco, le famose "foschie innocue".
    L'aria è stata più pesante e lo smog farà anche la sua parte, ma di certo minima. Gli altri giorni si riusciva almeno a respirare, nonostante fossero presenti delle velature all'orizzonte che, come ho scritto più di una volta, non mi parevano scie chimiche, la prossima volta comunque e nei prossimi giorni proverò a fare delle foto.

    Sarà che non ho l'occhio allenato, sarà pure che mi sbaglio.
    Ma la conferma di quel che ho visto c'è stata anche oggi, il cielo era bianco, e almeno gli altri giorni un po' di azzurro e un po' di aria pulita si respirava.

    E comunque, a parte tutto, sto notando una pesantezza a volte che non mi piace per niente, e non mi va giù. Un po' di rispetto, almeno tra noi, non farebbe male a nessuno.

    RispondiElimina
  94. Leggo solo ora la triste notizia.

    Vi giungano le mie più sentite condoglianze.

    Anna R.

    RispondiElimina
  95. Leggo solo adesso di tuo padre...il mio se ne è andato a Luglio...adesso non ho parole adeguate...la percezione che permane è quella della continuazione del viaggio e la sempre più forte convinzione che determinati atti rituali compiuti da noi che rimaniamo possano essere loro di aiuto...in questo sono convinto siamo o possiamo essere Argonauti...ed in questo evento scambiamoci un abbraccio sodale...leggevo anche i commenti di Massimo...mah...io vivo a Roma e qui sono giorni di offuscamento chimico persistente...anche se il cielo appare "libero" permane una lattigine deprimente...ieri poi sulla città e il litorale il cielo era quello di un apocalisse sintetica...dunque 'sto Massimo o è in malafede oppure è, in malafede...oppure è troppo giovane per ricordarsi dei veri cieli puliti...

    RispondiElimina
  96. Se lo è portato via un destino avverso. Ogni volta che si risollevava, lo aggrediva qualche altra patologia. Si è consumato come una candela. Ha sofferto in modo indicibile per sei lunghi mesi, nella speranza - sua e nostra - di riprendersi. Niente! Il destino non si può contrastare. Ora almeno riposa in pace. E' l'unica consolazione, anche se ho il rammarico di averlo portato in ospedale e di averlo poi trasferito a Rozzano. Forse sarebbe stato meglio tenerlo, sin da subito, a casa.

    RispondiElimina
  97. che disastro:
    http://www3.lastampa.it/esteri/sezioni/articolo/lstp/396537/

    RispondiElimina
  98. @Giovanni: Grazie mille per la considerazione.

    RispondiElimina
  99. @Francesca: Io sono rimasto esterrefatto quando ho letto la notizia, mi aspettavo una protesta da parte del governo giapponese, da parte di comunità internazionali. A quanto pare è un disastro più pericoloso di quello di Chernobyl. Questo accaduto dovrebbe far capire alle persone quanto facciano schifo le multinazionali e quanto, perdonatemi l'espressione, tengano per i coglioni i governi che devono stare in silenzio e muti.
    Ma tanto il Pacifico è lontano, no? Tanto c'è ancora petrolio in Africa, no?

    RispondiElimina
  100. http://www.eutimes.net/2010/08/top-us-senator-assassinated-as-obama-weather-war-plunges-world-into-chaos/

    RispondiElimina
  101. Voglio qui ricordare che un sabato di maggio 2005, fu proprio papà che mi chiamò sul terrazzo per farmi notare quelle che poi si rivelarono come la maggior piaga del 21mo secolo: le scie chimiche.

    RispondiElimina
  102. Oggi prima autentica giornata di primavera,cielo azzurro,nuvole batuffolose e le mie amatissime montagne in tutto il loro splendore,tutto questo grazie al temporale di ieri sera e perchè gli schifosi non sono ancora passati con i loro stramaledetti aerei.
    Notizia incredibile,da verificare però perchè mi pare veramente grossa,dai media nazionali silenzio assoluto;
    http://raggioindaco.wordpress.com/
    Il papa incriminato per crimini contro l'umanità!.

    RispondiElimina
  103. Punto di vista interessante;
    http://www.youtube.com/watch?v=t-FN_jkF9qI

    RispondiElimina
  104. @Damocle: http://www.guardian.co.uk/world/2005/apr/24/children.childprotection

    Penso sia vero e mi sto facendo grosse risate.
    Attento a dire "primavera", visto che c'è chi non legge ciò che si scrive.

    RispondiElimina
  105. a volte ritornano...

    http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-italia/gli-americani-vogliono-tornare-la-maddalena-810179/

    RispondiElimina
  106. a Massimo : è già una catastrofe spaventosa
    http://www.corriere.it/esteri/11_marzo_27/giappone_reattore_alalrme_3532120e-583e-11e0-8955-c490be50f429.shtml

    RispondiElimina
  107. E bravi i Turchi;
    http://www.effedieffe.com/index.php?option=com_jcs&view=jcs&layout=form&Itemid=135&aid=43968

    l'italietta serva ne ha comprati 131 di quei giocattolini esportatori di demo(n)crazia,poi mancano i soldi per il sociale.
    Siamo in mano a malati mentali che giocano a risiko sulla nostra pelle,bambini mal cresciuti.

    RispondiElimina
  108. Rosario, Antonio, proprio ora, leggendo i commenti degli ultimi due giorni, ho saputo di vostro padre.

    Vi porto le mie condoglianze per quanto accaduto.

    Non aggiungo altro, se non quello che vi sono vicino.

    Condoglianze.

    Luca D'Amico

    P.S.
    Come succede in queste circostanze in cui mi assento nel commentare, mi preme ricordarvi che vi seguo lo stesso. Solamente con meno tempo a disposizione, ma la mia visita ce l'avete sempre.

    RispondiElimina
  109. a circa 3600m di profondità è stato trovato buona parte del relitto dell'Airbus 330 esploso nell'Oceano Atlantico.
    Forse ritroveranno anche le scatole nere

    RispondiElimina
  110. Giornata di primavera già finita,avvistate le prime velature e aerei con scia corta che come sempre anticipano quelli con scia lunga.
    Prossime giornate merda chimica a volontà,un sentito grazie all'esercito e al governo italiano.

    RispondiElimina
  111. Bel commento di un utente di CDC che faccio mio con una piccola modifica alla fine;

    Cercasi giaciglio su pianeta confortevole con clima temperato, gradita presenza acqua e vegetazione biocompatibile. Si chiede e, garantisce, massima riservatezza ed attenzione ecologica, totale assenza di radioattività, nessuna tecnologia post 1699 d.C. e presenza di altri esseri umani. Pregasi astenersi offerenti indecisi/perditempo/militari/opportunisti/burattini e leccaculo. Grazie.

    RispondiElimina
  112. "Attento a dire "primavera", visto che c'è chi non legge ciò che si scrive."
    Alla faccia del rispetto che invocavi!

    Non mi voglio certo sostituire ai gestori del blog, ma è mia opinione che tu sia un disinformatore, per cui ti puoi anche astenere dal rispondere, deciso che non ti risponderò.

    RispondiElimina
  113. @massimo:

    “ma almeno, per favore, evita di chiamarmi debunker. Perché così si perde qualsiasi cognizione della realtà quando si discute. Ma soprattutto perché così però la pazienza prima del previsto.”

    E’ vero che la pazienza ha sempre un limite, certe castronerie che hai riportato si addicono perfettamente allo stile debunker che tanto bene conosciamo, questa e’ la realta’:

    “Gli altri giorni si riusciva almeno a respirare, nonostante fossero presenti delle velature all'orizzonte che, come ho scritto più di una volta, non mi parevano scie chimiche”

    “Oggi ho visto aerei che lasciavano normali scie di condensa. Mi chiedo come la mente altrui non riesca ancora a distinguere una normale scia di condensa (quelle di oggi sparivano in pochi minuti se non secondi) con le scie chimiche”

    “Sarà che non ho l'occhio allenato, sarà pure che mi sbaglio.”

    In amicizia...fidati...ti sbagli.

    “Un po' di rispetto, almeno tra noi, non farebbe male a nessuno.”

    Come puoi vedere altri utenti esprimono il mio stesso dubbio ( e vivono a Roma), rispetta chi critica i tuoi punti di vista, giusti o sbagliati che siano. In tal caso ti garantisco che cio’ che hai scritto non corrisponde a verita’.

    “Attento a dire "primavera", visto che c'è chi non legge ciò che si scrive.”

    Caro massimo, noi leggiamo e ragioniamo con la nostra testa a differenza di tanti burattini, abbiamo semplicemente letto cio’ che tu hai scritto. Prova a rileggerti. La realtà dei giorni nostri sono i veleni che quotidianamente ci respiriamo, oggi altre ragnatele chimiche appiccicate alle zanzariere ed ai balconi. Quindi, senza offesa, quando leggo alcuni tuoi post mi viene molto spontaneo scrivere “non dire ca***te”. Semplice.

    RispondiElimina
  114. Leggo ora di vostro padre. Rosario e Antonio, vi sono vicino in questo triste momento. Un caro abbraccio.

    Matteo

    RispondiElimina
  115. Per quanto possa valere, secondo me Massimo è "genuino".

    Detto questo, così è come si presentava Egna (Alto Adige) questa mattina verso le 7:30.

    RispondiElimina
  116. Ci sono ancora molti ad esser convinti che le scie non persistenti siano normali contrails. Purtroppo per noi non sono altro che scie chimiche a breve persistenza che vengono impiegate durante le giornate di alta pressione.

    Si vedano a tal proposito "La mistificazione delle scie di condensa" e "Persistent and non-persistent chemtrails".

    RispondiElimina
  117. Ragazzi cerchiamo di evitare inutili polemiche, sopratutto in questo momento.
    Se qualcuno poi per qualche assurdo motivo è convinto che esista ancora la primavera, lasciamoglielo credere.
    La realtà purtroppo è ben differente:

    http://www.iouppo.com/life/z4/7b722b0df3104d17e5a9c4293cd18f9b.JPG

    Questo il cielo di questa mattina sopra le colline del Monferrato in Piemonte.
    La verità è che stanno distruggendo deliberatamewnte TUTTO l'ecosistema terrestre: pozzi petroliferi,fughe radioattive, chemtrails... il disastro ambientale è servito! Quello che mi fà più specie però è il silenzio assoluto dei media di fronte a questo massacro, oltre a quello delle istituzioni in primis l'attuale presidente della Repubblica che ignora le lettere dei cittadini e ci ricorda come l'Italia non sia mai entrata in guerra contro la Libia (la guerra è pace).
    Tutto quello che aveva previsto Orwell in 1984 sta diventando realtà. Sono tempi oscuri, solo un miracolo potrà salvare l'umanità da quest'era dell'inganno.

    RispondiElimina
  118. OK...con Ventura si continua..vedremo se andra'dai militari velenosi...

    http://www.youtube.com/watch?v=4FmdXrCQZEw&feature=related

    dopo 3 giorni di veleni e pioggia sporca ( poca ),oggi cielo azzurro e maestrale che pulisce...i militari velenosi non possono operare o non ce ne bisogno.

    RispondiElimina
  119. @:Andrea il problema non sta nel fatto che io abbia detto "primavera" o "aria pulita" il problema è che ho anche specificato che le velature all'orizzonte erano presenti e che "non le consideravo velature" perché viste all'orizzonte e con i palazzi, se devo essere pignolo, non potevo vedere da che distanza partivano, fino a dove arrivavano e quanto erano estere. Ho anche detto che sono stato fuori Roma, nelle campagne romane, e ho specificato più di una volta che proverò a fotografare in modo tale da poter sapere direttamente da voi, che sicuramente siete più esperti di me in questo campo, se mi sbaglio o no. Non avrò l'età per ricordarmi come era il cielo un tempo, ma ho l'esperienza di ricordarmi che significa aria pulita, la mia infanzia l'ho vissuta in un ambiente pulito, nonostante ricordi anche io, quando andavo in città o al mare, le scie che rilasciavano gli aerei. Non che pensassi fossero scie chimiche, dico solo che ho questi ricordi, penso siano normali per tutti.
    La cosa che mi da fastidio è che ho espresso una mia opinione con riserva e sono stato bollato come "debunker", e dai veri debunker sono stato "preso in giro" già più di una volta. Io ho perfino scritto un articolo che ho inviato al signor Marcianò, leggo questo blog da un anno. Vi servono referenze sulla mia persona? Sono disposto a darvele senza problemi: nome, cognome, indirizzo, chiedete pure, se questo può darvi la sicurezza che io sia un ragazzo apposto che cerca di capirci qualcosa.
    In tal caso ringrazio Manuel che mi ha definito "genuino" e magari comprendo anche il significato di "poco informato" e questo è anche vero. Ma sono ormai mesi che mi immergo in discussioni, leggo articoli e cerco di informarmi. Se cerco di dire qualcosa che, secondo la vostra, ripeto, sicuramente esperta opinione (e non lo dico per dire), sia migliore della mia, io gradirei che voi me lo facciate notare, anche postando articoli o vecchie discussioni che mi possano fare capire. Non che io non abbia già cercato tali discussioni e altri documenti.
    Detto questo, non ho voglia di rispondere a Faraday, e ci mancherebbe.

    @Straker: Grazie per i video.

    Comunque in questi ultimi giorni, come stamane "innocue velature" direttamente sulle nostre teste" e in lontananza più di una bella scia chimica a zig zag con interruzione.

    RispondiElimina
  120. Contrails?

    Ma non sono chemtrails?

    Ah si, contrails in polvere. E allora ditecelo!

    Ma come in polvere?

    E io che pensavo che le scie corte e/o lunghe fossero acqua trasformata in aghi di ghiaccio...e che le velature costanti in cielo fossero i miei occhiali appannati...

    Che stupido sono...

    BREVETTO PER PRODUZIONE DI CONTRAILS IN POLVERE (1975)

    RispondiElimina
  121. Invito tutti alla calma ed al buon senso. Non tutti si è informati e, tra l'altro, le satellitari del giorno in cui Massimo parlava di "cielo limpido", mostravano proprio un cielo sgombro dalle classiche velature (sul Lazio), che invece, come barriera, erano posizionate tra Sardegna e Liguria. Ricordiamo che quello era il secondo giorno del passaggio della nube radioattiva e quindi i nostri politici avevano pensato bene di porre un seppur improvvistato rimedio creando un blocco chimico ad ovest per evitare di essere investiti dai radionuclidi giapponesi.

    RispondiElimina
  122. Le foto di Manuel e Gigettosix sono allucinanti,governo e militari stanno permettendo tutto questo contro i propri stessi cittadini.
    Ognuno ne tragga le dovute conclusioni...

    RispondiElimina
  123. Qui continuo passaggio di aerei in formazione di quattro.

    Nella mia vita tutto è cambiato, dopo la dipartita di papà. Ma le scie chimiche sono sempre lì, purtroppo.

    RispondiElimina
  124. http://informarexresistere.fr/in-francia-pioggia-e-latte-contaminati-da-iodio-131-si-teme-leffetto-accumulo.html

    RispondiElimina
  125. Oggi sulla finestra ho trovato dei filamenti simili a ragnatele, ma sparsi su più di una anta e anche su altre finestre di casa. Ho provato a prenderli ma si spezzavano facilmente. Finché non ho trovato un filamento molto spesso e attaccato all'anta della finestra. Ho provato a prenderlo e, anche se una parte è andata persa, sono riuscito a salvare un filamento moderatamente lungo.
    Ho letto articoli riguardo i filamenti di polimeri, direi che questo è simile ad una fibra di cotone, sono presenti delle "sfilettature" ma credo sia tutto tranne che una normale fibra di cotone. A partire dal fatto che era presente in maniera più spessa o meno spessa, diffusa o meno diffusa, su ogni finestra. Se può aiutarvi, si attaccava continuamente alle dita, non si staccava proprio.
    Ho visto anche alcuni video amatoriali di ripresa di questi filamenti e mi sembrano molto simili. Qualcuno sa come posso farli analizzare? Sempre se ne riesca a raccogliere ancora.

    RispondiElimina
  126. Esatto sembra cotone ma passa ATTRAVERSO la pelle quindi toccatelo solo coi guanti di lattice!

    Una volta assunto bisogna assolutamente scaricare il colon e velocizzare il piu' possibile il transito intestinale.

    RispondiElimina
  127. Il problema è l'assunzione involontaria e/o inconscia.

    Come fanno i motociclisti, ciclisti e scooteristi, o chiunque all'aperto che ne venga colpito, a rendersene conto per poi cercare di porvi rimedio?

    I criminali le pensano tutte.

    Trattasi di materia presente nell'aria.

    Li mortacci loro!!!!!

    RispondiElimina
  128. @Vulture: Per fortuna mi sono lavato le mani immediatamente.

    Intanto segnalo che non è possibile accedere al sito dell'HAARP e non solo in italia

    http://www.youtube.com/watch?v=AFpBSx7cZzs

    Se questo ragazzo che ha predetto già altri terremoti guardando i grafici ha ragiona ad ipotizzare che potrebbe accadere qualcosa di spiacevole, iniziamo a pregare.

    RispondiElimina
  129. Ci ho messo un bel po' a capire e ad accettare come tutti i fenomeni meteorologi fossero stati sostituiti da loro omologhi sintetici e tossici. Le chemtrails giocano brutti scherzi alla nostra coscienza che non può accettare facilmente di aver perduto il cielo, le nubi, gli odori.Ogni tanto qui da me (basso Piemonte) arriva una zaffata di antichi odori che risvegliano il ricordo delle giornate passate dai nonni (nel cui casolare ora vivo). Penso siano magre sopravvivenze, fantasmi di qualcosa che non tornerà. Ci va del tempo prima di riuscire a mandare giù quanto ci stanno facendo. Ricordiamo piuttosto che ci vogliono divisi. Oggi sulla mia testa il cielo potrebbe sembrare sgombro a chi non riconosce le velature perenni che stanno all'orizzonte, mentre scrivo due tanker irrorano ma le scie non sono persistenti. Compresa la realtà uno dei miei primi impulsi è stato guardarmi intorno in cerca di altri che vedessero come me. Se Massimo è davvero un debunker col tempo si smaschererà da solo, per ora può aver semplicemente scritto cose ingenue e perdonabili. Può essere combattuto tra il voler trovare amici e da questi essere accettato e il non riuscire ancora a sopportare che nulla sarà più come prima.

    RispondiElimina
  130. E che io non sia un debunker, verrà provato da me stesso.

    RispondiElimina
  131. La Turchia resta un probabilissimo bersaglio secondo me,vedremo nelle prossime settimane l'evolversi della situazione,certo che l'oscuramento del sito Haarp non promette nulla di buono.
    Velature arrivate anche quì,solo rispetto a ieri il cielo è tutta un'altra cosa,in peggio ovviamente.

    RispondiElimina
  132. Massimo, è poco prudente toccare i polimeri.

    RispondiElimina
  133. Sia per i filamenti toccati che per quelli respirati l'unico modo di salvarsi è avere un transito intestinale velocissimo con feci morbide.
    Inoltre mai contrastare la febbre e NON ASSUMERE MAI IN NESSUN MODO antiinfiammatori, antibiotici, antipiretici, alcool, fumo, droghe o (dato che ingorgano l'intestino) carne, pesce, latte, formaggio e cibi cotti, zucchero, sale e pane bianco.

    Siamo in guerra e vincere la guerra significa alimentarsi in modo di "emergenza", quindi quasi solo di frutta secca e fresca, verdura cruda e legumi.
    Ovviamente lavandoli prima col bicarbonato.

    Il morgellons è dietro l'angolo per tutti!

    RispondiElimina
  134. Denis, le tue parole sono molto significative.

    Ciao

    RispondiElimina
  135. Gigettosix, come scrisse Heidegger, "Solo un Dio ci potrà salvare".

    Ciao

    RispondiElimina
  136. le mie condoglianze ai fratelli Marcianò...chissa, forse quelli che stanno lasciando questo mondo ingiusto in qualche senso saranno invidiati dalle generazioni in arrivo se oggi non faremo qualcosa per salvarli dalle bestie occulte che succhiano il sangue di razza umana...
    vi posto questi 2 video che mi sembrano interessanti
    http://www.youtube.com/watch?v=LGXWcJ3Hzcw&feature=email
    http://www.youtube.com/watch?v=Wk-YOHMrBLw&feature=email
    nel mondo ormai ci sono pochi posti dove non sciano...ho cmq. notato che sciano la dove vive l'essere umano. Per esempio ho visto alcuni documentari recenti che trattano la natura selvaggia dei posti disabitati, in questi film i cieli sono limpidi con dei cumuli naturali oppure anche dal fatto che spesso interrompono l'aerosol durante le vacanze estive quando le città sno deserte di gente...è ovvio che l aerosol è applicato sugli esseri umani. A che scopo - lo sa solo Dio e gli autori diabolici di questa cosa...

    RispondiElimina
  137. @Zret É l'unica speranza in cui confido.
    In giro intanto è uno stillicidio di persone con raffreddori malditesta e acciacchi vari più o meno gravi. Ci stanno avvelenando tra l'indifferenza della massa, ancora intenta a guardare i bunga bunga del presidente o partite di calcio taroccate.

    @Denis Ho letto che anche tu sei piemontese.
    Le primavere della mia fanciullezza in campagna sono oramai un lontano ricordo, morte e sepolte in un passato di cui restan solo felici ricordi. Ci sarai all'incontro di Torino? I bastardi ci vogliono divisi ma se fossimo tutti uniti forse qualcosa possiamo cambiare. Non bisogna arrendersi.

    RispondiElimina
  138. A modena il massacro continua, il cielo ha un colore pallido inquietante.

    RispondiElimina
  139. Intanto segnalo questa notizia:


    http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/11_aprile_05/perdita-record-ozono-artico-satellite-envisat_f606af2e-5f75-11e0-a9b0-e35a83b9ad3b.shtml

    Perdita record di Ozono sopra l'Artico -40%
    Che centrino anche i famigerati aerosol?

    RispondiElimina
  140. Ottimi e da seguire i consigli di Vulture.

    RispondiElimina
  141. Negli ultimi due anni, ho inviato denunce relative alle scie chimiche, ad istituzioni diverse e associazioni, senza mai ricevere uno straccio di risposta,tranne che dal NOE di Bologna che, alla seconda denuncia, mi ha convocato e aperto un fascicolo da inviare (così dissero) alla Procura, che sicuramente sarà stato cestinato. Oggi ho inviato una analoga denuncia ad ARPA Emilia-Romagna,anche se sono certo che, oltre a non intervenire, mi ignoreranno: ma non intendo mollare..........

    RispondiElimina
  142. "Se Massimo è davvero un debunker col tempo si smaschererà da solo, per ora può aver semplicemente scritto cose ingenue e perdonabili. Può essere combattuto tra il voler trovare amici e da questi essere accettato e il non riuscire ancora a sopportare che nulla sarà più come prima."

    Fosse così, un tantino di umiltà è d'obbligo!

    RispondiElimina
  143. Oggi ne ho viste di cotte e di crude, scie basse, alte, a intermittenza, di tutto. Di tutto.
    E ogni giorno che passa mi rendo sempre più conto della situazione in cui ci troviamo.

    RispondiElimina
  144. il sito di haarp inaccessibile...qualcuno ha paura? dopo anni di arrogante dimostrazione come mai questa segretezza immprovvisa?

    RispondiElimina
  145. @ Massimo: il concetto credo sia molto chiaro a tutti, ho espresso il mio giudizio riguardo certe tue affermazioni “con riserva”, e ti confesso che ho sempre letto con piacere gli altri tuoi interventi, tutti molto interessanti…tranne “questo”...pensa...se fosti tu al nostro posto, ben consapevole di cio’ che stanno riversando sempre ed ovunque nei nostri cieli, avresti dei “legittimi” dubbi?

    “se questo può darvi la sicurezza che io sia un ragazzo apposto che cerca di capirci qualcosa.”

    Siamo qui per questo. Per informare la gente che purtroppo ancora non conosce chi ci sta ingannando, chi ci sta avvelenando gratuitamente (anzi, con i nostri stessi soldi che tanto ci sudiamo) con i vari polimeri chimici documentati nelle foto sopra riportate.
    Provate a chiedere a qualunque medico “competente” quanto e’ stato l’incremento dei pazienti affetti da malattie neurodegenerative negli ultimi 10 anni.
    Come si dice nell’ era della globalizzazione? FACTS

    RispondiElimina
  146. Allora mi scuso se le mie affermazioni vi hanno letteralmente fatto girare i cosiddetti e cercherò di stare più attento a ciò che scrivo. Scusatemi tutti.

    RispondiElimina
  147. Massimo, capita, non ti deprimere...delle volte anche io cerco di illudermi quando per qualche ora non sciano e si vedono i cieli azzurri intensi con cumuli paradisiaci, incrocio le dita ogni volta e prego Dio che i cieli restino sempre puliti...ahime di solito non dura molto, se non sciano la mattina, passano di sicuro nel pomeriggio, almeno con le scie non persistenti che creano un aspetto schifoso lattiginoso rovinando l azzurro naturale del cielo...la gente spesso pensa che il cambio del colore azzurro al colore sporco biasito sia il risultato dello smog, infatti i criminali contano su queste cose, sciano nel pomeriggio per far pensare la gente che il cambio del colore del cielo sia dovuto allo smog accumulato nelle poche ore dalla mattina al pomeriggio. In realtà lo smog delle macchine non è in grado di coprire tutto il cielo in quella altezza, ma di solito resta sospeso nell'aria vicino alla superficie, è facile distinguerlo dalle scie non persistenti. Purtroppo chi non conosce il tema di scie chimiche opta sempre per lo smog come causa.

    RispondiElimina
  148. Stamattina in provincia ovest di Milano uno scempio. Il 4 aprile è stata una giornata stupenda,priva di tanker fino al tramonto, quando in lontananza hanno iniziato con le non persistenti.Belle nuvole e cielo azzurro.
    Quest'oggi già dalle 8 il cielo era velato e, tra l'altro, ho visto un tanker che volava bassissimo, grosso, 4 scie al seguito che si univano a farne una molto molto particolare, estremamente diversa dalle altre "classiche".
    Al suo seguito a brevissima distanza, un altro tanker "normale" con scia non persistente, a pochissimi metri. Quando l'ho fotografato era già fuori portata, ma la scia è rimasta e immortalata. A che indirizzo ve la posso mandare Rosario e/o Antonio?Non ho un blog dove pubblicarla ecco perchè.

    RispondiElimina
  149. @Prince of the Star

    Usa imageshack, non è nemmeno necessaria la registrazione.

    @Tutti

    Devastante quanto immortalato da una webcam a Trento oggi.

    RispondiElimina
  150. Manuel,cielo devastato anche a Vicenza.
    Piloti,con tutti i lavori che esistono proprio questo dovevate fare.
    Quanto vi pagano per tenere la bocca chiusa o bastano le minacce?.

    RispondiElimina
  151. 11 settembre: ritrovato esplosivo nelle Torri, ora è ufficiale!

    Il negazionista disinformatore Paolo Attivissimo, dopo questa batosta, non avrà più alcun credito anche quando ciancerà a proposito delle sue amate "scie di condensa".

    RispondiElimina
  152. Riguardo ai cieli "azzurri", non dimenticate che usano il manganese.

    RispondiElimina
  153. Impressionanti le foto di Manuel, anche il verde Trentino è devastato dalla criminale geoingegneria. Intanto segnalo il solito abbassamento di umidità:

    http://www.sharingsys.com/life/z5/83a1007d89b3c272f4a58a1d905b36e0.JPG

    Valori attorno al 30/31% addirittura per un attimo scesi fino a 26%!
    Il Sole poi scalda come non mai, probabilmente gli effetti di Haarp sulla ionosfera uniti al buco nell'ozono fanno sì che i raggi arrivino fortissimi a terra, stare al Sole oggi significa ustionarsi, negli ultimi tre/quattro anni mi sembra molto più aggressivo del normale.
    Staremo a vedere ma se continua così tra poco gireremo con il respiratore.

    RispondiElimina
  154. Gigetto, hai perfettamente espresso quanto in realtà si verifica.

    RispondiElimina
  155. Gigetto, credo che la colpa non sia del Sole in sé, ma delle armi elettromagnetiche che generano calore.

    Ciao

    RispondiElimina
  156. Panta rei, fuorché le scie tossiche.

    RispondiElimina
  157. Manuel, non oso pensare che cosa potranno contenere le mele del Trentino. Malum malum...

    RispondiElimina
  158. concordo con Zret, sono le armi elettromagnetiche a far diventare la terra un forno...
    ho letto la notizia sull'esplosivo in torri gemelli. Penso che se proprio dovranno ammettere che le torri sono stati esplosi all'interno, i burattinai diranno che sono cmq. stati i fantomatici terroristi a mettere quest5e bombe la dentro...sti terroristi che non sanno scrivere i loro nomi per intero e vivono nelle grotte di afghanistan, caspita, quanto sono abili però nel demolire 2 torri più sorvegliati e potenti di un paese più sorvegliato e potente del mondo!
    parlando di altro - ho una vaga sensazione che giappone e libia servono da distrazione...sti vermi satanisti mi sa che stanno combinando qualcosa di più schifoso e per tenerlo inosservato occupano l'umanità con 2 teatrini organizzati ad hoc in giappone e libia...

    RispondiElimina
  159. http://www.spiritocritico.it/esteri/libia-colpo-di-stato-usa-nato-in-atto/

    la cosa più triste dei nostri tempi è che oggi abbiamo che fare con dei nemici più disonesti, schifosi, luridi e bastardi. Un tempo fa c era un codice di onore, le regole non scritte di lealtà ecc...non a caso esiste un proverbio "è meglio avere un nemico onesto al posto di un amico disonesto"...ai nostri gg. il mondo è nelle mani dei coglioni più indegni e svitati, mentalmente ritardati nel senso letterale della parola. Persone che hanno la coscienza sotto zero...
    dopo tanti elogi per curiosità ho cominciato leggere il libro di Orwell "1984"...a quelli che lo chiamano profezia, voglio solo dire che quella realtà descritta da orwell è veramente esistito, era nell'impero sovietico. URSS è stato uno dei primi esperimenti per il futuro NWO. Orwell ha letteralmente narrato ciò che aaccadeva in URSS punto per punto, tanto che alcuni sovietici (rari veramente, perchè il libro di orwell era vietato in URSS per il suo contenuto che poteva aprire gli occhi della gente) avendolo letto sono rimasti stupiti per come il libro parlava delle loro vite nel modo dettagliato. Il grande fratello perfino ha l aspetto di stalin - enormi baffi e lo sguardo penetrante che segue tutti da ogni manifesto ovunque...

    RispondiElimina
  160. http://ultimaepoca.blogspot.com/2009/04/zeitgeist-addendumdi-menzogne-la-verita.html

    la versione moderna di satanismo...
    http://www.transumanisti.it/
    fanno venire la nausea solo a leggerli. Come può un essere umano seguire certi ideali auto distruttivi? c'è una mano msotruosa, non umana dietro queste cose...
    in questo articolo sul transumanesimo la matrice satanista è ancora più evidente ( la frase "in ricerca di pienezza umana senza Dio")...
    http://puntoacroce.altervista.org/_Cul/A2-Transumanesimo_Esc.htm
    questo è lo slogan dei transumanisti "Il Transumanesimo è fondamentalmente una concezione filosofica della vita tesa a negare Dio e a esaltare l’uomo e la ragione." Lo stesso slogan dei satanisti e luciferiani...
    nessuno potrà mai essere simile a Dio, tanto meno superarlo, questo lo sanno perfettamente i servi del male. Ma l intento è portare nel cesso del loro padrone il più possibile anime ingannate...e cosi che si gioca sui concetti come "onnipotenza, immortalità" ecc. promessi dal solito diavolo bugiardo e seducente...

    RispondiElimina
  161. @Persona: So bene che molti attribuiscono lo scritto di Orwell come un racconto di ciò che accadeva nelle Repubbliche Socialiste Sovietiche ai tempi penso che anche lui abbia dovuto ammettere questo. Come so che l'immagine del grande fratello è l'uomo con i baffi riconducibile a Stalin, ma c'è da dire che ne fa una descrizione tale, dettagliata, pure paranoica se volete, da far rimanere perplessi. Ministero dell'Amore, palazzi a forma di piramide, annullamento di ogni sentimento, il controllo dei media tramite cancellazione totale di ciò che succedeva e poi cambiava nel corso della storia. Guerra tra Oceania ed Estasia, tramutate in guerre tra Eurasia e Estasia e la stessa Eurasia alleata con l'Oceania dimenticando la guerra passata e le alleanze passate. Regimi "della morte", regimi di tipo comunista e il socing. Persone tenute totalmente all'oscuro di ogni cosa, anche della situazione delle altre persone degli altri continenti. Meccanizzazione della persona, annullamento di qualsiasi sentimento ed espressione. Sarà una visione estrema...a me pare così attuale.

    RispondiElimina
  162. certo, Massimo, pare attuale perchè gli stessi metodi sono usati in tutti i tempi contro il popolo, chi li usa sono sempre gli stessi poteri occulti che hanno inventato questi metodi diabolici. Questi trucchi probabilmente saranno usati nei modi più o meno evidenti finchè a governare saranno i poteri occulti...
    vi chiedo di ricordare quel che sto per dirvi: secondo me presto la cosiddetta scienza ufficiale annuncerà il cambio climatico...tutti i terremoti artificiali di ultimi anni hanno più volte spostato l asse terrestre, inoltre con aerosol hanno sfasato le stagioni. Ho intuito già nel 2008 che qualcosa non andava nel cambio di stagioni. Ma ho avuto una netta sensazione quest'anno...a gennaio ho visto i comportamenti della natura anomali da primavera...gennaio doveva essere inverno, invece si osservavano i fenomeni da primavera: per esempio le orchidee nel mio balcone hanno cominciato fiorire (di solito lo fanno con l'arrivo di primavera). Poi il mio gatto ha cominciato perdere il pelo (perde il pelo all'arrivo di primavera di solito). Poi la temperatura...adesso siamo all'aprile, ma già da metà marzo abbiamo temperature alte tipiche da maggio. Quindi praticamente con l'attività criminale, bestiale, schifoso e diabolico di cambio climatico hanno spostato le stagioni: per i miei calcoli per questo nuovo andamento gennaio corrisponde a marzo, febbraio ad aprile, marzo a maggio, aprile a giugno, maggio a luglio ecc. Cosi la primavera finisce a marzo. Secondo l'era di haarp da gennaio a marzo è la primavera, da aprile a giugno estate, da luglio a settembre autunno, da ottobre a dicembre inverno...aspettatevi dunque un ferragosto autunnale...spero di sbagliarmi, lo spero vivamente. Ma sti schifosi sciacalli hanno sconvolto la natura, la terra di brutto, tutto è sfasato... questo cambiamento diventerà presto troppo evidente da poterlo tenere nascosto dalla gente (sopratutto agricoltori, contadini se ne accorgeranno di sicuro), quindi la scienza ufficiale si inventerà un qulache capro ispiatorio e balla da raccontare alla gente ammettendo che le nuove stagioni hanno le date spostate...probabilmente opteranno su effetto serra o altre balle simili.

    RispondiElimina
  163. Non resta che comprarci una contraerea da mettere su un furgone come i ribelli libici!! sarebbe una soddisfazione vedere quei bas...rdi andare al suolo loro insieme alla loro cacccca che ci buttano!!! cosa ne pensate?

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis