sabato 28 maggio 2016

Venezuela svenato



Finché c’è vita, c’è la corrente. (D. Silvestri)

Venezuela… il solo nome evoca l’acqua. Gli esploratori spagnoli chiamarono così il paese sud americano proprio perché le lagune costiere ricordarono loro la Serenissima, adagiata sul mare in cui si riflettono calli, campielli, chiese e palazzi di una città unica.

Acqua, l’acqua tanto scioccamente detestata da molti, non appena assume la forma di pioggia; l’’acqua “humile et casta et pura”, come la celebrò Giovanni (alias Francesco) d’Assisi nel “Cantico delle creature”; l’acqua, la cui penuria sta causando in Venezuela una crisi senza precedenti. L’energia elettrica nello stato di cui fu presidente Chavez, è prodotta per lo più con le centrali idroelettriche, ma una siccità epocale, ha drasticamente ridotto il livello degli invasi sicché frequenti sono i black out. Senza elettricità, nel nostro mondo tecnologico, tutto prima o poi si ferma: si fermano le industrie, le attività agricole, le forniture, i servizi, le infrastrutture… Così l’attuale governo di Maduro deve fronteggiare una crisi politica, economica (caduta verticale del prezzo del greggio, inflazione al 180 per cento nel 2015!) e sociale spaventosa. La produzione di energia è l’anello debole della catena: una volta spezzato questo anello, tutto va in malora.

Che cosa ha portato il Venezuela sull’orlo del baratro, la nazione che fino a pochi anni or sono, attraeva Italiani in cerca di una vita migliore? La risposta è una sola: la geoingegneria bellica. Infatti la presunta crescita delle temperature globali dovrebbe portare ad un incremento delle precipitazioni che, invece, stanno diminuendo un po’ in tutto il pianeta a causa dell’intenso uso delle scie igroscopiche.

A questo punto dobbiamo porci altre domande: chi e perché ha attuato e sta attuando le operazioni di guerra climatica all’origine dell’aridità venezuelana? Sono gli Stati Uniti d’America (meglio “Impero di U.S.A.tana”) tradizionali antagonisti del Venezuela che da alcuni lustri propugna una politica socialisteggiante invisa alle multinazionali a stelle e strisce? Se è così, l’esercito venezuelano consente ad aerei statunitensi di invadere il suo spazio aereo per diffondere composti disseccanti? Non può essere: quasi certamente l’esecutivo venezuelano ha sottoscritto qualche accordo internazionale, una sorta di cavallo di Troia, che implica la lotta al cosiddetto “riscaldamento globale” tramite interventi ad hoc. Il risultato è la siccità in stile California.

Resta da capire se il governo di Caracas sia affetto da immedicabile dabbenaggine o se sia al corrente delle finalità distruttive della geoingegneria illegale. Consideriamo che oggigiorno le attività chimiche sono per lo più legate all’uso di carburanti additivati di nuova generazione: è possibile che nessuna autorità venezuelana si sia accorta che i fronti perturbati e le nuvole imbrifere spariscono al passaggio dei velivoli commerciali?

Tendiamo a non fidarci delle istituzioni: così Maduro forse ha più o meno spontaneamente stipulato un’intesa, magari sotto l’egida dell’O.N.U. (l’Organizzazione dei nazisti uniti), un’intesa con il paravento di pretesti improbabili, introducendo a regime la geoingegneria prosciugante.

Sia come sia, il caso venezuelano è sintomatico ed istruttivo: ci insegna almeno a comprendere quanto siamo vulnerabili senz’acqua e senza energia.

Articolo correlato: Venezuela: black out quotidiani a causa della siccità, 2016

Vietata la riproduzione - Tutti i diritti riservati.

Sponsorizza questo ed altri articoli con un tuo personale contributo. Aiutaci a mantenere aggiornato questo blog.

La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

60 commenti:

  1. Quella bella cappa bianca che vediamo nel cielo...l hanno fatta ste merde di aerei ad incrociarsi fino a poco fa...scie persistenti che si sono espanse per bloccare il fronte perturbato e noi sotto ad ingoiare! VIVA L ITALIA DI coglionazzi..e somari

    RispondiElimina
  2. Di nuovo le nuvole arcobalenate,stavolta piu'consistenti !..non mi piace !

    RispondiElimina
  3. Saranno,comunque,le massicce quantita' di metalli,che anche oggi hanno regalato !

    RispondiElimina
  4. bei tempi. passava il 2003. quando un sindacato denunciava in procura gli aerei militari senza livrea.
    http://terrarealtime.blogspot.it/2016/05/denuncia-ufficiale-fiumicino-transitano.html#more

    RispondiElimina
  5. il personale e i sindacati dei trasporti aerei quando vogliono si incazzano pure loro.
    per qualche turno in meno erano disposti a fare un casino della madonna.
    per qualche dose di alluminio e cloruro di calcio in meno no?
    http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2004/09/01/monta-la-rabbia-fiumicino-ora-blocchiamo-le.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti quel sindacato non c'è più.

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    3. Certo che un paese che si fa avvelenare di proposito è assurdo...è come tagliare il ramo di fico sul quale si è seduti: da ritardati mentali!

      Elimina
  6. che ne pensate?

    https://www.youtube.com/watch?v=CyxvO77Gee8

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido Straker...dopo il piatto c è pure il bicchiere!

      Elimina
    2. io davvero non capisco come si possa pensare che la terra è piatta.. se fosse vero allora proseguendo in una qualsiasi direzione ad un certo punto ci si ritroverebbe su uno spigolo...

      Elimina
    3. Piatto è lo "stile" di Attivissimo.

      Elimina
  7. scusate,secondo voi è affidabile questo sito?
    ho qualche dubbio..

    https://pianetax.wordpress.com/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sino a quando non verrà infiltrato, sì.

      Elimina
    2. i satelliti gps non esistono!!

      https://pianetax.wordpress.com/2016/05/26/i-satelliti-gps-non-esistono/

      Elimina
    3. Sarebbe bello non esistessero...così ci sarebbero anche, per conseguenza, meno irrorazioni velenifere.

      Elimina
    4. Pubblica articoli non sempre del tutto documentati, presentando ipotesi più o meno plausibili come fatti.

      Elimina
  8. A proposito di satelliti, la mazzata alla ionosfera e allo strato di ozono finale verrà data dal wi-fi dallo spazio per tutti !

    http://www.nogeoingegneria.com/tecnologie/spazio/wi-fi-dallo-spazio-a-rischio-lo-strato-di-ozono/

    Poi una nuova "umanità" verrà a sostituire quella attuale. Ad ogni modo come scrive Zret nel suo blog , qualche segnale di vita c'è e qualcuno protesta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti clinton e obama stanno facendo a gara a promettere verità sconcertanti in proposito.
      chissà.
      nel frattempo qui cielo libero, eolo e cumuli.

      Elimina
  9. NANO CHEMTRAILS IN THE AIR (VIDEO)
    http://www.tanker-enemy.tv/nano-chemtrails.htm
    In alcuni studi svolti in tempi successivi (in seguito alle segnalazioni del meteorologo Gunther Tiersch - meteo ZDF del 14/01/2009) ed eseguiti dal Professor Hans Juergen Hoffmann, risultò quanto segue: "Dalle analisi risulta che le componenti principali sono alluminio, silicio, magnesio, calcio e boro. Sembra un normale materiale di vetro. Con ulteriori metodi di analisi abbiamo cercato di definire gli altri contenuti metallici e siamo arrivati a 60% di alluminio e 40% di vetro. Da sottolineare l’alto contenuto di alluminio che dovrebbe essere minore. Le fibre sono rivestite di alluminio. Si tratta di E-Glas, una variante di vetro economico. Le misurazioni evidenziano che lo spessore non è come ufficialmente dichiarato, ovvero di 100 micrometri ma di 25, quindi molto inferiore. Come tutte le fibre di vetro anche queste tendono a rompersi con facilità e se non sono protette, si frantumano in piccoli pezzi. Il fatto che siano rivestiti di alluminio, riduce in un certo qual modo la loro fragilità, ma non in maniera significativa".

    RispondiElimina
  10. Stamattina la cappa chimica era svanita,e sono riapparsi i cumuli e il cielo piu' azzurro. Nel pomeriggio alcuni passaggi li hanno distrutti,ed è riaumentata la temperatura che era primaverile con i cumuli ! Ma sti fetenti che distruggono non sanno stare fermi con le dita e le mani !!

    RispondiElimina
  11. Infatti, jones, essi si possono anche chiamare segaioli alati!

    RispondiElimina
  12. http://www.ilmessaggero.it/umbria/orvieto_scossa_terremoto_magnitudo-1765930.html

    e oltre alle bombe d'acque e al autunno tardo al nord... ecco un bel terremoto al centro.

    RispondiElimina
  13. Cumuli in dissolvimento anche nelle MarcheDopo alcuni passaggi aerei notturniIntanto in Francia da giorni e allarme terrorismoLa rivolta sta mettendo in ginocchio il governoAnche piloti di Air France Hanno deciso sciopero generaleTemo che i prossimi campionati di calcio europei in Francia Fra pochi giorni saranno teatro Dei nuovi anni di piombo francesi Con una nuova strage piazza Fontana Che farà centinaia di mortiSolo così sarà possibile ripristinare stato di polizia E domare la rivolta

    RispondiElimina
  14. I cittadini Francesi Non accettano più nulla...invece gli italiani pecore da tosare, o somari da carico pesante e bastonate, accettano di tutto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non escludo però che le agitazioni di piazza siano state fomentate e volute, in perfetto stile gladio, proprio per poi agire con strage e repressione poliziesca

      Elimina
    2. I cittadini Francesi non sono imbecilli come quelli "italiani" che godono nel subire!

      Elimina
    3. Non lo so. Non mi pare di aver visto tutta questa insurrezione Dopo i False Flag di Parigi. E quindi dubito sapranno Riconoscere E respingere I Flick infiltrati dal governo. E dubito siano così maturi da Capire subito Chi saranno gli autori Delle prossime stragi di stato

      Elimina
    4. Come volevasi dimostrare. La Cia "prevede" stragi, vere o finte, agli imminenti campionati di calcio. http://www.corriere.it/esteri/16_maggio_31/terrorismo-allerta-usa-europei-calcio-potenziali-obiettivi-4a3a93d2-2747-11e6-973c-618c0085e50b.shtml

      Elimina
  15. In tutti gli uffici postali a rotazione continua :
    https://www.youtube.com/watch?v=bWjAc2mBViE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hanno disattivato i commenti nel video delle Poste. Stavo per riempirli di improperi!!! Peccato.

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    3. Tutte le grafiche dei programi tv, Tutti gli sfondi, gli stacchetti nei telefilm, sono un richiamo delle scie chimiche basato su questo concetto:
      Strisce o fasce azzurro chiaro su sfondo azzurro più scuro.
      A volte scorrono orizzontalmente, a volte dei punti tracciano linee parallele e/o intersecanti.
      Il tutto intercalato con sfondi del cielo vero, a volte con nuvole vere o grafiche che simulano nubi.

      Un programma su due in tv ha questi sfondi o riquadri mobili.
      I tg hanno il mondo circondato di scie.

      Credo anche quelli stranieri, io vedo solo la TVE (televiosione pubblica spagnola) ma immagino anche negli altri paesi sia uguale.

      A volte queste strisce traccianti e intersecanti, sempre azzurre, oltre le scie richiamano anche il triangolo massonico: ad esempio vedi gli stacchetti del nuovo canale Paramount Channel, n° 27 sul digitale terrestre.

      (Vorrei farci un bel video mostrandoli rallentati ma al momnento non ho i mezzi adatti.)

      Elimina
    4. Immagino non devo spiegare l'effetto subliminale di questi particolari di sfondo che si muovono (per richiamare l'attenzione della mente inconscia) mentre noi spettatori siamo imbambolati e presi emotivamente dai contenuti della tv, mentre ci terrorizziamo coi tg o veniamo ammaliati guardando le belle facce (e i bei culi) delle nostre dive preferite.

      Elimina
    5. Verissimo Nikola, stanno riprogrammando le bertucce per farle adattare al classico cielo velenifero.

      Elimina
    6. Con questi richiami giornalieri della tv, la gente quando alza lo sguardo al cielo non vede nulla di strano, come nel video intervista di tommix, dove una signora quando gli si dice che sono metalli velenosi assentisce, ma penso che immagini si parli di normale inquinamento, neanche si figura l'intenzionalità della cosa.

      Elimina
  16. A memoria dei posteri, pubblico la foto di un cumulo naturale non irrorato da scie chimiche di aerei.
    Provincia di Macerata - Ore 20.00: [IMG]http://i66.tinypic.com/35a4rc4.jpg[/IMG]

    Questa invece è la foto di un cumulo in dissoluzione dopo numerosi sorvoli notturni. Provincia di Ancona. 31/05/2016.
    ore 08.00: [IMG]http://i68.tinypic.com/df91kw.jpg[/IMG]
    ore 08.15: [IMG]http://i67.tinypic.com/zxrzes.jpg[/IMG]
    ore 08.30: [IMG]http://i67.tinypic.com/e6snyh.jpg[/IMG]
    Sarebbe interessante pubblicare sequenze di foto in time laps per chi ne ha la possibilità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio ieri le previsioni del tempo su tve mostravano foto come quelle 'a pecorelle' di pantos dicendo che sono NUBES ALTAS.

      Nubi alte 'na sega!!

      Dimenticavo: la sigla delle previsioni del tempo su tve mostra nubi vere viste dall'alto , e poi dal basso ma sovrapposte alle strisce delle ISOBARE, che dovrebbero stare sulle cartine, non in cielo.
      Ma, per obbedire al mandato grafico delle strisce nel cielo si sono inventati anche questo!

      Elimina
  17. 5 morti per malore!
    http://www.cronachemaceratesi.it/2016/05/31/cinque-morti-per-malore/814742/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I carabinieri parlano di cause naturali. Certo, sono tutti medici legali!!! E' un'ecatombe...

      Elimina
  18. Risposte
    1. Bisogna tappezzare la rete di foto di cieli "nature" perché li stanno soppiantando

      Elimina
    2. è allucinante, se mi dovessero dare una stanza così, non so cosa resterebbe del quadro...

      Elimina
    3. Cambio camera e facciamo una lezione sul "fenomeno" a tutto il personale, dal titolare dell'albergo al lavapiatti nella sala pranzo o congressi !! ;-)

      Elimina
  19. Non serve prevedere stragi...ne abbiamo una quotidiana direttamente in onda dai cieli e svolta proprio sulla testa della popolazione..."ottimo"! "Grazie aeronautica"!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Campionati di cloruro e carbonato di calcio

      Elimina
    2. Qua questa notte...concerto in do maggiore di autoambulanze a destra e a manca; cadono come mosconi!

      Elimina
    3. in tv preferiscono parlare di femminicidio -_-

      Elimina
    4. ..anziché parlare di genocidio...

      Elimina
  20. Intanto qua, da giorni, pioggia, tuoni e fulmini. Acqua santa. Ho sentito parecchi sorvoli stanotte ma mi.pare che stiano attraversando periodo di siccità di fondi visto che.non.riescono a bloccare piogge.

    RispondiElimina
  21. Non hanno ancora il controllo totale, ma ci vogliono arrivare entro il 2025.

    RispondiElimina
  22. ...stanno gonfiando i cieli a piu non posso per arrivarci anche prima! Test sulla popolazione trattata a mo di topi da laboratorio.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis