sabato 7 maggio 2016

Aereo di linea si scontra in volo con un U.F.O.



16 aprile 2016, Seattle, Stato di Washington, U.S.A. Un velivolo dell’American Airlines ha avuto una collisione con un oggetto volante non identificato: i media di regime cianciano di scontro con un volatile. E’ palese che tale versione dell’incidente non regge per i seguenti motivi.

• L’ammaccatura non presenta tracce di sangue o piume
• La forma e le dimensioni dell’affossamento sono riconducibili ad un ordigno di forma sferoidale, non ad un gabbiano o ad altra specie dell’avifauna
• I pennuti quasi sempre sono risucchiati dal vortice d’aria prodotto dalle turbine dei motori e non impattano sul radome, il “muso” dell’aereo
• Non è la prima segnalazione di un “incontro” con qualche disturbatore: i piloti ne sanno qualcosa…
• Numerosi sono gli episodi in cui si sono osservati "foo fighters" nelle vicinanze dei velivoli impegnati nelle operazioni di aerosol. A questo proposito un insider ci informa che gli episodi di danni volutamente cagionati agli aeromobili commerciali sono frequenti.





Di seguito la cronaca tratta dal Corriere.it

Un airbus 321 dell’American Airlines è stato costretto ad un atterraggio d’emergenza a Seattle dopo uno scontro in volo con un volatile (sic). La fusoliera del velivolo è rimasta danneggiata. Trenta minuti dopo il decollo, quindi, il pilota ha deciso di tornare all’aeroporto di Seattle, lo scalo da cui era decollato alla volta di Dallas. (Foto Port Seattle)

Fonte: corriere.it



Articoli correlati:

- Sfere di luce ed incidenti aerei
- Singolare incidente aereo in Cina

Vietata la riproduzione - Tutti i diritti riservati.

Sponsorizza questo ed altri articoli con un tuo personale contributo. Aiutaci a mantenere aggiornato questo blog.

La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

18 commenti:

  1. OT Leccata di culo del nostro governo alle elite mondialiste e all'Europa per fermare mediaticamente la manifestazione a Roma sul TTIP.

    Inviati sul Brennero i black blocks di stato a manifestare contro le frontiere. Pochi hanno notato che questi vili pari soltanto ai disinformatori e troll (di stato) sono andati a "protestare" contro le frontiere chiuse dalla parte italiana (che le ha aperte come le gambe di una meretrice) e non austriaca come logica vorrebbe.

    Ad ogni modo copertura mediatica riuscita e conquistate tutte le prime pagine dei giornali.

    Molto probabilmente i responsabili verranno rilasciati entro poche ore.

    RispondiElimina
  2. Blocchi neri, ossia agenti provocatori.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, questa mattina più di qualcuno ha fatto notare su radio 3 l'incongruenza e la stranezza di questa "manifestazione" che per logica avrebbe dovuto combattere contro i poliziotti austriaci (... e non contro i propri colleghi aggiungo). Imbarazzo del giornalista di turno palpabile.

      Elimina
    2. ...il diavolo fa le pentole, ma non i coperchi! Dalla vecchia Babele, alla nuova...non riuscirà a chiudere il cerchio; nella storia, non vi è MAI riuscito! Più in alto credono di andare, più secco sarà lo schianto alla caduta! Io l ho sempre detto, sto schifo finirà a suon di sganassoni nella pubblica piazza! Il popolo tornerà PADRONE! ....Dateci ancora tempo per svegliare il gregge...Bye Bye pezzi de merda mondialisti!

      Elimina
  3. Sempre più evidenza su chi è il Nemico Pubblico N° 1 della popolazione.

    RispondiElimina
  4. UFO spegne le turbine eoliche in Polonia

    Riprese: https://youtu.be/CAftoP477ps
    Analisi: https://youtu.be/iErk67XPk3U

    RispondiElimina
  5. Qualche giorno dopo in Polonia ...
    https://www.youtube.com/watch?v=0_Y8vbQTeDQ

    e lo stesso 17 4 2016 in Austria

    https://www.youtube.com/watch?v=QyBANCe18cQ

    Sempre peggio ...

    RispondiElimina
  6. A proposito...sono quattro giorni che soffia vento...essendo un po malconcio da molto fastidio,...che palle !!
    Ultimamente non c'è una giornata decente,tra avvelenatori ,vento etc etc :-/

    RispondiElimina
  7. mmm poco fa...http://www.avgthreatlabs.com/it-it/virus-and-malware-information/info/crypt/?name=Crypt5.BECP&utm_source=TDPU&utm_medium=RS&PRTYPE=AVF

    RispondiElimina
  8. Senza parole. Morosini sarà pure pilotato ma io gli do' ragione. Costoro vanno fermati. http://www.rischiocalcolato.it/2016/05/piu-immigrati-meno-figli-ce-lo-chiede-la-ue-ed-el-papa.html#comments

    RispondiElimina
  9. Un cliché che si ripete e che mi sembra ormai collaudato: cielo disastrato dalla chimica prima e poche ore dopo caduta di un po' di gocce di pioggia fetida e inquinata. Così ieri a Firenze in mattinata: cielo semplicemente devastato dalla chimica cui ha fatto seguito una breve pioggerellina nel pomeriggio.
    Stessa trafila oggi nel mantovano.

    RispondiElimina
  10. ...bisogna cominciare a mettere su le barricate, e poi dirottarli tutti in vaticano! Il popolo Italiano ha lavorato per loro...!? Che entrino in VATICANO...hanno di che gioire in quelle stanze e oro a vendere: 63.000 tonnellate di oro allo IOR! Che vadano li...che c'è la pappa!

    RispondiElimina
  11. ...kalergi li vuole tutti in vaticano (che è "buono" e accoglie)! ;-). Anche se, per il momento, papa esorciccio stringe la mano solo agli extracomunitari di washington!

    RispondiElimina
  12. secondo me è l'ennesima stronzata,quando negli articoli in fondo trovate la dicitura:
    L'aggressore ha gridato ''Allahu akbar''
    è sicuramente una scemenza..

    http://www.ilnord.it/b-8960_SAGGRAVA_IL_BALANCIO_DELLAGGRESSIONE_ISLAMICA_A_MONACO_UNA_VITTIMA_E_MORTA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. http://www.ilnord.it/c-4844_WASHINGTON_POST_LA_ROTTA_BALCANICA_E_CHIUSA_LITALIA_SARA_IL_CANCELLO_APERTO_ALLINVASIONE_DI_MIGRANTI_IN_EUROPA

      Elimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis