venerdì 4 settembre 2015

Piogge artificiali attraverso la forza di gravità

Il fisico brasiliano Fran De Aquino ha di recente depositato un brevetto per la produzione di precipitazioni, usando la forza gravitazionale. De Aquino giustamente ricorda che l’intervento sui fenomeni atmosferici è da tempo una realtà. Dobbiamo, però, ricordare che quasi sempre oggigiorno le operazioni di “guerra climatica” sono finalizzate a causare spaventosi periodi siccitosi interrotti da violenti nubifragi: quale governo o potere sovranazionale mira a risolvere i problemi delle nazioni, piuttosto che a provocarli e ad esacerbarli? A quale apparato può interessare la generazione di piogge per arginare l’aridità? Di seguito l’abstract del brevetto di De Aquino.

La modificazione del tempo è il complesso di azioni intenzionali volte a manipolare o ad alterare i fenomeni atmosferici. La forma più comune di modificazione meteorologica è la produzione artificiale di pioggia. Esperimenti di produzione artificiale di precipitazioni risalgono al XIX secolo e sono in corso in molte parti del mondo. (Vedi A. A. Chernikov, Artificial rainfall, Central aerological observatory, 2012, Roshydromet, Russia) Diversi paesi spendono milioni di dollari in programmi di pioggia indotta. Nel 2011 la Cina investì 150 milioni di dollari in un unico programma regionale di pioggia programmata. Gli Stati Uniti, al confronto, spendono circa 15 milioni di dollari l'anno.

Qui mostriamo un nuovo processo per la produzione di pioggia artificiale. Una regione di bassa pressione è prodotta nella troposfera terrestre, usando il controllo della gravità. Le nuvole sono attratte da questa regione e quindi si crea una formazione imbrifera di notevoli dimensioni. Durante il processo di compressione della nube, le stille d'acqua diventano sempre più grosse attraverso la collisione e la coalescenza così che acquistano velocità di caduta sufficiente a raggiungere il suolo come pioggia.


Maranhao State University, Dipartimento di Fisica, S.Luis / MA, Brasile. Diritto d'autore
© 2015 Fran De Aquino. Tutti i diritti riservati.

Ringraziamo l’amico Ron per la segnalazione.

Fonte: academia.edu

Vietata la riproduzione - Tutti i diritti riservati.

Sponsorizza questo ed altri articoli con un tuo personale contributo. Aiutaci a mantenere aggiornato questo blog.

La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

24 commenti:

  1. Probabilmente le operazioni di queste ore con scie chimiche e utilizzo di Haarp (qua a Milano si vedono chiaramente nuvole harpizzate sopra i cumuli) sono volte a creare bombe d'acqua e concentrazioni di nubifragi per uno scopo abbastanza preciso.

    http://www.meteoweb.eu/2015/09/maltempo-rischi-per-la-vendemmia-e-la-raccolta-di-mais/496134/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uno scorcio si vede nella foto in alto, ma dal vivo si vedeva meglio

      http://www.milanocam.it/Castello/images_archive.php?archive_display_date=20150904&archive_display_hour=14

      Elimina
    2. Ciao, scusa la curiosità, come si distinguono le nuvole harpizzate da quelle normali?

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  2. A proposito del brevetto di Fran De Aquino qui l'articolo

    http://vixra.org/pdf/1506.0056v1.pdf

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La differenza è spiegata nel libro "Scie chimiche-la guerra segreta".

      Elimina
  3. Dopo gli allarmismi di tutti i siti di meteo online con titoli strillati del tipo "Nubifragi in arrivo, allerta a Roma" , "Allerta Meteo, avviso Estofex preoccupante per l'Italia e per Roma: massimo livello di allarme" nella notte c'è stato un comunissimo temporale (probabilmente depotenziato venerdì pomeriggio almeno sulla Lombardia).

    Qualche dato di mm di pioggia caduta dalla mezzanotte di oggi:

    Milano Lorenteggio: 18,6mm
    Parma: 0 mm
    Veneto: <0.2 mm
    Gorizia: 19 mm
    Porto San Giorgio (FM): 16,3 mm
    Roma Centro: 24,3mm

    Dove sarebbe l'allarme meteo-pagliacci ?

    Una nota su Napoli: 12,17mm di pioggia, in compenso a Napoli sono scesi blocchi di ghiaccio

    http://www.vesuviolive.it/ultime-notizie/108709-video-grandinata-su-napoli-e-provincia-piovono-palle-di-ghiaccio-dal-cielo/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ieri marche in tempesta di acqua, vento e ghiaccio
      http://corriereadriatico.it/?refresh_ce

      Elimina
    2. Per la verità il passaggio di un poderoso fronte perturbato, iniziato ieri, ha fatto la solita fine: è stato distrutto. Non a caso i meteo avevano previsto "preventive ed igroscopiche" velature già il giorno 2 settembre. E così... addio pioggia. Qui su Sanremo non piove come Dio comanda da Ottobre scorso e tra non molto razioneranno l'acqua.

      Elimina
    3. Grazie Pantos hai ragione.
      D'altra parte nel commento sopra mi riferivo a Roma a partire dalla mezzanotte di oggi.
      Non mi sembra che sabato ci siano quei violenti nubifragi da giustificare tutto questo allarmismo.

      Elimina
    4. Basandomi sulla stazione di rilevazione di Ancona si scorge nel cerchio rosso 27.8mm di pioggia caduta nel mese di settembre

      http://www.imagebam.com/image/e7c071433946987

      http://digilander.libero.it/falcioni/meteo/index.html

      Evidentemente le stazioni meteo non rilevano bene la pioggia, fatto ancora più grave perché allora si può dire quello che si vuole.

      Elimina
    5. Pioggia mensile a Roma 39.1 mm ...

      http://www.imagebam.com/image/6be113433947637

      Elimina
    6. non ho capito Ron, cosa intendi dire per Ancona

      Elimina
    7. Ancona città delle Marche a cui si riferiva il tuo link http://corriereadriatico.it/ANCONA/maltempo_marche_pesanti_danni_ancona/notizie/1550094.shtml

      Qui ripropongo i link alla stazione meteo di Ancona

      http://digilander.libero.it/falcioni/meteo/index.html

      e l'immagine congelata.

      http://www.imagebam.com/image/e7c071433946987

      dove si vede che evidentemente la stazione meteo non raccoglie bene la pioggia.
      Ciao

      Elimina
  4. Ottimo articolo. Il prof. Fran de Acquino ha brevettato il metodo per modificare localmente la gravità: http://www.frandeaquino.org/Invention%20Patent%20FDA%20complet.pdf . Le applicazioni di questo brevetto, sono quasi infinite: motore gravitazionale, trasmissione wireless dell'energia elettrica, la navicella spaziale gravitazionale a la già citata produzione artificiale di pioggia.
    Buona lettura.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La trasmissione dell'energia elettrica senza cavi è una nefandezza.

      Ciao

      Elimina
    2. domanda,ma sono stati sperimentati nella realtà ? o si tratta si studi teorici? grazie

      Elimina
    3. Sono brevetti, ma la trasmissione di elettricità wireless era già stata sperimentata da Tesla. I militari misero a punto un sistema per produrre acqua, sfruttando l'umidità atmosferica. Recentemente alcuni scienziati svizzeri hanno ripreso l'idea.

      Ciao

      Elimina
  5. Miracoli della geoingegneria a Napoli

    http://www.imagebam.com/image/639b73434099999

    e nuovo allarme per mercoledì in Sicilia

    http://www.imagebam.com/image/431f11434137481

    Che precisione! Non è che a settembre c'è qualche esercitazione Nato e si sfrutta il MUOS appena costruito?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. buogiorno dal nordest,
      malgrado le previsioni qui la pioggia è sempre scarsa e quando arriva è sempre localizzata in fasce ristrette. in questi giorni mi è capitato di viaggiare in macchina sotto la pioggia circondato dal sole. dopo dipende dalle zone che uno prende in esame. tanto per fare un esempio:

      http://www.radiopiu.net/wordpress/emergenza-idrica/

      poi, a proposito di esercitazioni nato:

      http://www.imolaoggi.it/2015/04/23/trident-juncture-2015-esercitazione-nato-in-italia-dal-28-settembre/

      e in più

      http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/07/26/jade-helm-15-e-guerra-non-convenzionale-negli-usa/1908002/

      buona giornata

      Elimina
  6. avanti col transumanesimo.
    google ce lo dice, ma non ci dice come e perchè.

    http://thedayafter2012.blogspot.it/2015/09/luomo-tra-pochi-anni-diventera-un.html#more

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto Pantos, quando si parla di transumanesimo quasi mai lo si correla agli aerosol in cielo. Il collegamento chiave è la cosiddetta polvere intelligente, o smart dust. Ma vedo che finalmente si sta cominciando a prendere coscienza.. non sarà sufficiente ma è già un segnale, come del resto l'oscuramento dimolti siti sul Morgellons, che si potrebbe tranquillamente etichettare come uno dei primi effetti collaterali della bioingegneria, del transumanesimo, insieme ad alzheimer precoce, autismo e altre gravi patologie. Evidentemente per qualcuno, questo è un prezzo che vale la pena pagare per il disegno transumanista.. Ciao

      Elimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis