martedì 18 agosto 2015

Geoingegneria illegale e cronica carenza di vitamina D



L'ingegneria del clima è matematicamente il più grande assalto contro ogni forma di vita mai sferrato contro l'umanità e l'ambiente. Gli effetti catastrofici dovuti alle irrorazioni clandestine ed alle radiofrequenze sono così massicci che è quasi impossibile quantificarli. Molte conseguenze mortali delle operazioni inerenti alla gestione delle radiazioni solari (il cosiddetto solar radiation management che è, però, solo una copertura per attività militari volte in primis a rendere l'atmosfera elettroconduttiva, n.d.t.) sono completamente trascurate, eppure la carenza di vitamina D, nota pure come calciferolo (in realtà è un pro-ormone, n.d.t.) è ormai epidemica. [1]

L’insufficienza di vitamina D è legata ad un lungo e crescente elenco di malattie e disturbi: indebolimento del sistema immunitario, disturbi del sistema neurologico, tumori, artrite, diabete, sclerosi multipla, obesità, malattie cardiovascolari, insufficienza renale, problemi del sistema riproduttivo... La lista potrebbe continuare. Il paradosso è questo: l'organismo umano produce vitamina D con un'oculata esposizione alla luce solare, ma è proprio questo tipo di luce che è oggi ridotto e quasi annullato a causa delle nanoparticelle metalliche che riflettono la radiazione elettromagnetica benefica proveniente dalla nostra stella.

Così, mentre l'ozonosfera è dilaniata da deleteri interventi di ingegneria atmosferica, siamo esposti a livelli di radiazioni ultraviolette (UVB) estremamente pericolose. Non solo, questi livelli elevati di raggi UV possono arrestare la produzione del calciferolo. Il documentario che proponiamo (in inglese sul sito geoengineering.org., n.d.t.) affronta direttamente la questione concernente la scarsità di vitamina D ed il ruolo della geoingegneria in questa terribile equazione. Vale davvero la pena di vederlo.

[1] La vitamina D o calciferolo è un pro-ormone liposolubile contenuto in pesce, molluschi, uova e latticini, ma prodotto anche dall'organismo umano per azione dei raggi solari su un precursore (7-deidrocolesterolo) presente nella cute; la forma attiva principale è l'1,25 colecalciferolo, risultato di processi di idrossilazione che avvengono a livello epatico e renale. Stimola l'assorbimento di calcio e fosfati nell'intestino. La sua carenza provoca alterazioni ossee e rachitismo. La diminuzione dell'irraggiamento solare e l'accumulo di stronzio nell'organismo concorrono a determinare il deficit di vitamina D, alla base di varie patologie, non esclusi i tumori, favoriti appunto dalla scarsità del calciferolo.

Fonte: geoengineeringwatch.org


Vietata la riproduzione - Tutti i diritti riservati.

Sponsorizza questo ed altri articoli con un tuo personale contributo. Aiutaci a mantenere aggiornato questo blog.

La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

46 commenti:

  1. Grande Rosario! Sempre più incisivo! BENE!!!

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. A proposito di De Massis. Lo stalker pescarese è ancora intervenuto con un suo inutile commento. Questa è la sua abitazione.

      Elimina
  3. Porchetta force lo sistemeremo per le feste,,,adesso che l'epa e per conto dell'"Enviromental Research and Pubblic Health,,,stanno mettendo in risalto il fatto inconfutabile della nostra atmosfera manipolata per fini strategico militari ed il continuo negazionismo di copertura. Chiederemo i danni per genocidio, tentata strage ed alto tradimento! Chiedieremo i danni per 15 lunghissimi anni di copertura tossica, per averci fatto ingurgitare, pagati dal cittadino stesso, sostanze altamente deleterie...genocidio, sterminicidio, tentata strage, alto tradimento!.

    RispondiElimina
  4. Straker...è ora...di chiudere il capitolo Chemtrails,,,con richieste di danni immense!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Serve una class action, ma viste le normative italiane non siamo noi che possiamo intentarla.

      Elimina
  5. Vaticano, vaticano "mio Bello"...molti non sanno che lo IOR è socio della OTO MELARA (possiede di essa il 5% delle azioni.
    Oto melara fabbrica artiglieria navale e terrestre, accusata anche di produrre dispositivi di esplosione a pressione (mine antiuomo).
    Ama il prossimo Tuo come IO HO AMATO VOI (frase evangelica)

    “Beati gli operatori di pace perché saranno chiamati figli di Dio”. (Matteo 5, 9).

    ecco...il vaticano che ama il prossimo suo....
    Foto:

    http://www.uomoplanetario.org/2011/11/il-vescovo-imbraccia-il-fucile-il-vangelo-di-pace-rinnegato/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come volevasi dimostrare. Pare che il Vaticano controlli, attraverso società di comodo, una quota non piccola di azioni della Raytheon, la più importante industria bellica nel mondo.

      Ciao

      Elimina
    2. Oto Melara di La Spezia era famosa per i gingilli esplosivi studiati appositamente per le manine dei bambini, in modo e maniera da fargli perdere gli arti superiori. Così secondo il pensiero dell'ideatore: Da grandi non potranno imbracciare un arma.

      Elimina
    3. Vallo a spiegare a papa Francesco..... che finge sempre di non sapere niente! MA DOVE VIVE QUELL'UOMO LI ? CADE SEMPRE DALLE NUVOLE.

      Elimina
    4. no, antitanker. non cade dalle nuvole. non ci sono più, proprior e grazie anche lui e al suo papa nero.

      Elimina
    5. così si chiude il cerchio.
      anzi, il triangolo.

      Elimina
  6. E intanto pure il nefasto amico di Teller esclude ogni possibilità di riscaldamento terrestre. Anzi. Geoingegneria.com

    RispondiElimina
  7. Domain Name: CONSULVENDITE.COM
    Registry Domain ID: 1701988185_DOMAIN_COM-VRSN
    Registrar WHOIS Server: whois.bluehost.com
    Registrar URL: http://www.bluehost.com/
    Updated Date: 2015-04-07T15:42:22Z
    Creation Date: 2012-02-13T14:55:49Z
    Registrar Registration Expiration Date: 2016-02-13T14:55:49Z
    Registrar: FastDomain Inc.
    Registrar IANA ID: 1154
    Registrar Abuse Contact Email:
    Registrar Abuse Contact Phone: +1 801 765 9400
    Reseller: BlueHost.Com
    Domain Status: ok (https://www.icann.org/epp#ok)
    Registry Registrant ID:
    Registrant Name: STEFANO LUCIANI
    Registrant Organization:
    Registrant Street: VIA ERCOLE TINARI, 8
    Registrant City: LANCIANO
    Registrant State/Province:
    Registrant Postal Code: -
    Registrant Country: ITALY
    Registrant Phone: +39.0872719323

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per il mangia sterco di Lanciano
      https://www.facebook.com/koenig.johnny/posts/1640923426174995

      Elimina
    2. da capire, poverino, sarà stressato dal treno che gli passa a 5 metri dal culo ogni 5 minuti.

      P.S.
      tutti costoro infangano il buon nome dell'abruzzo. i dignitossissimi abruzzesi dovrebbero deportarli in massa e impiccarli all'albero.

      Elimina
    3. Stefano Luciani alias eSSSe alias stefano67 alias lemoste (steluci@gmail.com)

      Elimina
  8. la Grecia privatizza a due euro tutti i propri aereoporti strategici turistici delle isole.
    e a chi? ma ai tedeschi naturalmente.
    ma il colmo è che a comprare non è una azienda privata tedesca, ma lo stato Germania.
    Tsipras dovrebbe essere impiccato in piazza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ruote nelle ruote: la dinastia che fu insediata dopo che la Grecia diventò indipendente dall'Impero turco era tedesca, ora la Germania è sul punto di diventare egemone... D'altronde i Dori provenivano dal nord Europa.

      Ciao

      Elimina
    2. Vico li chiamerebbe "corsi e ricorsi storici".

      Elimina
    3. avete visto chi hanno messo nei musei italiani?

      Elimina
    4. Quoto pantos e sinergy! Invasione aliena in corso (da parte non di dischi volanti, ma di vermi striscianti..).
      La Grecia, oltre alla dignità e agli aeroporti, si sta vendendo pure le isole:

      http://www.blitzquotidiano.it/foto-notizie/isole-greche-in-vendita-quali-sono-e-quanto-costano-2232565/

      Ora in Italia siamo sul punto di svendere scuola e sanità a privati facenti capo a multinazionali straniere. Dobbiamo abituarci alla presenza dell'invasore.
      Il cielo e l'acqua ce li siamo già venduti...

      Elimina
    5. L'assurdo è che fra un paio di settimane franceschini ha annunciato privatizzazione degli stessi musei in cui ha piazzato gli amici tedeschi canadesi ed austriaci. Privatizzazione degi uffizi, di palazzo ducale di urbino, ecc. ecc. Ci rendiamo conto?

      Elimina
  9. Perche straker non possiamo fare una bella class action??!!! Gli faremo vedere i sorci verdi a quelli! Con tutta la documentazione che abbiamo e per ultimo il fatto EPA.... Dobbiamo intentare questa class action!

    RispondiElimina
  10. Adoro GesùCristo ma il Vaticano mi fa Schifo.....!!!! Veramente Schifo!!!! Che non ha nulla a che vedere con quella immensa figura!
    Quindi anche il negazionismo Vaticano la Paghera' Cara...ed a CARO PREZZO!!!! Bene il vaticano tramite coperture di comodo ha anche queote in Raytheon!!!! Complimenti Papa Franco e Ciccio!

    RispondiElimina
  11. Toscana,,,Temporale inibito! Scie tossiche igroscopiche a bomba!

    RispondiElimina
  12. http://www.corriere.it/cronache/15_agosto_19/aereo-alitalia-colpito-un-fulmine-costretto-ad-atterraggio-d-emergenza-e317cc02-4659-11e5-979c-557f4d93ec30.shtml

    L'altra settimana era successo all'estero, ora a distanza di non molti giorni è risuccesso un caso analogo a Roma... ma cavolo volete starvi attenti? Gli aerei ci servono e non vanno danneggiati, altrimenti le scie come le facciamo? Grrr

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Volano bassi e questi sono i rischi.

      Elimina
    2. Sarebbe anche interessante sapere se l'atmosfera iperconduttiva può favorire il fenomeno.. un aereo che rilascia particelle metalliche potrebbe diventare 'un parafulmini'?
      Senza contare, comunque, l'aumento di lampi e fulmini dovuti all'indebolimento della magnetosfera (che ci fa da scudo naturale, ma indebolendosi, passa più energia proveniente dai raggi cosmici sotto forma di fasci di neutroni, elettroni ecc.)

      Elimina
  13. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  14. ...colpito da grandine a mo di noce di cocco!

    RispondiElimina
  15. Dopo la svendita degli aereoporti greci e la prossima dei musei italiani, va ora in onda quella dei porti italiani. http://www.corriere.it/inapp/index.shtml?logged=true&returnUrl=http://www.corriere.it/cronache/15_agosto_20/da-capri-trieste-ecco-quali-sono-porti-italiani-vendita-0cd58bb8-46fc-11e5-aa5e-2130add6a46c.shtml

    RispondiElimina
  16. Adesso arrivano gli esperti di chimica organo- metallica (???????????????????) a mitigare i cambiamenti climatici. Teniamoli d'occhio. Anzi, Straker, che ne dici di fare opera di PRE-identication per questi futuri negazionisti collaborazionisti?

    RispondiElimina
  17. Oggi su Sanremo abbiamo delle scie belle fresche di produzione artigianale.

    RispondiElimina
  18. ragazzi che ne pensate? secondo me è molto probabile.. magari non è andata esattamente così ma la sostanza è quella..

    http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=15458

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mike Adams di Natural news ipotizza che il disastro non sia stato un incidente, ma una ritorsione dell’esecutivo statunitense contro Pechino che, per ridare fiato ad un’economia in affanno, ha deciso di deprezzare lo yuan in modo da favorire le esportazioni. Naturalmente quella di Adams è solo una congettura, suscettibile di essere verificata o smentita, comunque suffragata da molti e convincenti indizi. L’autore riferisce di dissidenti cinesi che vedono nella sciagura un attacco perpetrato da Washington: questi dissidenti, però, bollati dalle autorità cinesi come “teorici del complotto,” sono stati minacciati ed è stato intimato loro di tacere.

      Perché avviene ciò? Se davvero gli Stati Uniti sono gli autori del misfatto, perché Pechino non muove le sue accuse contro il suo principale rivale economico? Per rispondere bisogna in primo luogo analizzare lo scacchiere economico e finanziario internazionale, in cui l’apparato produttivo di ciascuna superpotenza è legato a doppio filo a quella delle altre. Ad esempio, l’ex Celeste Impero detiene gran parte del debito pubblico statunitense. Se gli U.S.A. dovessero fallire, la Cina si ritroverebbe con carta straccia. Questo chiarisce perché le guerre commerciali, nell’ambito del turbocapitalismo mondializzato, non sono guerreggiate, limitandosi a qualche colpo basso di natura tattica. D’altronde quante imprese occidentali hanno delocalizzato gli stabilimenti in Estremo Oriente pur di sfruttare una manodopera a basso costo e non sindacalizzata! Il crollo di uno stato avanzato trascinerebbe con sé nel baratro altre nazioni, con un effetto domino, giacché globalizzazione è sinonimo di interdipendenza, una precaria e fragilissima interdipendenza. La bancarotta di uno stato o di un altro non conviene, almeno per ora, ad alcuno: né alle multinazionali né al complesso militare né ai vari governi. Si persegue un equilibrio globale che permetta di privatizzare e massimizzare i profitti, scaricare i debiti sui cittadini, proletarizzare i ceti medi, trasformare gli operai in schiavi, spolpare le risorse naturali per tirare avanti in questo modo fino a quando la corda non si spezzerà.

      Questo è il cinico piano a breve termine: esiste, però, un progetto a lungo termine...

      Elimina
    2. zret,mi interessa anche il seguito... grazie

      Elimina
  19. ... esiste, però, un progetto a lungo termine che ci è illustrato dallo studioso John Coleman. Questo disegno prevede: “Un unico governo mondiale ed un unico sistema monetario, sotto l’egida di plutocrati non eletti. Questa Entità globale porterà alla riduzione demografica per mezzo di malattie, conflitti, carestie, con il fine di stabilizzare la popolazione in un miliardo di persone: sarà questo il numero utile alla feccia, nei settori che saranno strettamente e chiaramente definiti.

    Non esisterà nessuna classe media: esisteranno solo i governanti ed i servi. Tutte le leggi saranno uniformi nell'ambito di un complesso giuridico di tribunali internazionali che applicheranno lo stesso codice di leggi. Sarà insediato un Governo mondiale con un'unica forza di polizia ed un unico esercito per far rispettare le leggi in tutti gli ex paesi dove esistevano i confini nazionali. Il sistema sarà attuato sulla base di uno stato sociale: coloro che saranno obbedienti e sottomessi al Potere mondiale saranno premiati ed avranno i mezzi per vivere; coloro che si ribelleranno saranno dichiarati fuori legge e/o semplicemente moriranno di fame e saranno così un bersaglio per chiunque desideri ucciderli. La proprietà privata non esisterà più, perché sarà vietata, così come saranno proibite le armi da fuoco e qualsiasi altro tipo di armi."

    E’ evidente che una crisi cinese sarebbe il preludio di un collasso statunitense, a sua volta prodromo di un tracollo pressoché generalizzato. La Terza forza (quella dei nerovestiti che hanno il loro portavoce in un piazzista argentino?) lascia pure mano libera ad U.S.A.tana, acconsente, fino ad un certo punto, che i vari potentati si scannino fra loro, poiché il caos politico, sociale, economico e persino climatico è il necessario presupposto per la progressiva, quasi indolore instaurazione della Tirannide finale. E’ soltanto questione di tempo… un tempo che congiura contro di noi, ma forse anche contro di loro.

    Vedi qui:

    http://ningizhzidda.blogspot.it/2015/08/nwo-la-gerarchia-dei-cospiratori.html

    Ciao

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis