martedì 1 febbraio 2011

Scie chimiche e pubblicità

E’ arcinoto che attraverso i messaggi pubblicitari sono veicolate immagini di scie chimiche: si abituano gli spettatori a cieli opachi, sfregiati, a strisce, con inquadrature di scie tossiche. Panoramiche, campi lunghissimi e lunghi che squadrano paesaggi innaturali, tragicamente solcati da chemtrails di tutte le forme e dimensioni, sono uno degli ingredienti principali di moltissimi spot. Le nuove generazioni, avide di pubblicità, assorbono un po’ alla volta questi veleni in immagini, ma il pubblico in generale, subendo questo bombardamento iconico, si assuefa all’orrore, non distinguendo più tra la realtà chimica e la finzione altrettanto chimica.

La situazione è molto istruttiva ed induce a ragionare sulla vera funzione della pubblicità televisiva. Senza dubbio, essa è un aspetto dell’opulento mondo occidentale basato sul consumismo più sfrenato, in cui la perversa spirale “lavora, produci, consuma” alimenta sé stessa in un parossismo distruttivo ed autodistruttivo. I cittadini, trasformati in consumatori, sono solleticati con lenocini affinché acquistino merci inutili o dannose. E’ necessario che i prodotti presto scivolino nell’obsolescenza: questo invecchiamento colpisce la forma assai più dell’uso e della funzione. Mentre, infatti, la tecnologia civile si arresta o progredisce con estrema lentezza, l’immagine diventa tosto antiquata. Ad esempio, negli Stati Uniti, negli anni ‘50 del XX secolo, erano commercializzati sempre nuovi modelli di automobili: venivano aggiunte pinne sempre più filanti, le parti cromate erano valorizzate, la scocca abbellita con modanature, la linea diventava via via più aggressiva, dinamica: ciò consuonava con esigenze di vendita. Il mercato capitalista vive della concorrenza e della continua conquista di nuovi spazi su cui riversare le merci.

Ancora oggi, in una società post-capitalista, in cui il denaro pur importante, è ormai rimpiazzato da altri disvalori, in primis il dominio e la distruzione, la pubblicità è l’anima nera del commercio. Tuttavia si ha la netta impressione che il ruolo dei cosiddetti creativi sia ormai inquadrabile in un nuovo contesto. Riflettiamo. Il mercato nei vari settori (farmaceutico, agro-alimentare, finanziario, automobilistico, telefonico… ) è monopolizzato da poche società alleatesi attraverso processi di concentrazione: si pensi all’ambito bancario in cui una manciata di colossi detiene il controllo del credito e della finanza internazionale. Si deve quindi pensare che l’invasione dei contenuti pubblicitari obbedisca a leggi meramente economiche o non nasconde forse altri scopi? In verità gli spot televisivi, le fotografie di rotocalchi e quotidiani, i manifesti ed i cartelloni che formano la rutilante quinta delle nostre smorte città, creano un milieu, un ambiente di colori, forme, suoni, volti in cui sono immerse coscienze ipnotizzate. Comunicazioni subliminali, erotiche, luciferine, conteste di simboli distorti, adulano, con apparenze ammiccanti, milioni di persone che si ritrovano a ripetere slogan senza accorgersene, spinte non solo a dissanguarsi economicamente, ma a lasciarsi dissanguare da questo vampiro mediatico.

Così pare che il vero e finale scopo della pubblicità sia la colonizzazione dell’inconscio, l’espugnazione della roccaforte in cui si è rifugiato l’ultimo barlume di identità personale. In tale contesto si dispongono tutte le pubblicità che, in modo più o meno obliquo, introducono delle chemtrails.

Si può qui notare un cambiamento: mentre quattro o cinque anni or sono, le sequenze chimiche erano dissimulate, con il passare del tempo, i criminali fotogrammi sono stati messi in maggiore evidenza, sino all’attuale impudente ostentazione non solo di scie, ma addirittura di aerei della morte. Al culmine di questa orrida escalation si potrebbe collocare la sigla dell’osceno programma "Agorà", la trasmissione condotta dall’improbabile ed isterico Andrea Vianello. Non è, infine, una piramide di ascendenza egizia (è anche un compasso massonico), ma una figura evocante per l’inclinazione dei lati la costruzione che spicca sulla banconota da un dollaro… una sinistra somiglianza.





Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Chi è Wasp? CLICCA QUI


CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

50 commenti:

  1. Ormai è un mertellamento continuo, simbolismo massonico ovunque, scie ovunque e sospetto che anche i vecchi film rimasterizzati vengano aggiunte niente di più facile con il digitale,

    RispondiElimina
  2. GLI USA AMMETTONO ESPERIMENTI CON ARMI CHIMICHE, e figurati se con questi precedenti non si debba credere alle scie chimiche come una realtà storica

    Del resto immortalare scie persistenti sotto gli stratocumuli è l'ennesima prova della tragica realtà dell'avvelenamento intenzionale degli aerei della morte

    Intanto in Egitto, sotto cieli con scie persistenti (probabimente ci danno dentro per ottenere la massima manipolazione mentale) anche la "rivoluzione" sembra una farsa orchestrata dai soliti noti: creare caos globalmente per poi presentare la soluzione già pronta: il Nuovo Ordine Mondiale

    Del resto spuntano fuori gli alti papaveri che parlano di sospensione della democrazia per rispondere ai cambiamenti climatici

    E in Italia? Sospettiamo che la rivolta contro Berlusconi, preparata ad arte, seguirà le stesse linee guida di quella egiziana.

    Berlusconi davvero non sa a che gioco sta giocando? Davvero pensa di potersi opporre impunemente a chi lo vuole destituire? Oppure da bravo attore recita la sua parte fino in fondo, fino ad essere deposto dal trono affinché un suo fido confratello vi salga?

    RispondiElimina
  3. Verissimo , infatti non hanno tralasciato niente al caso, puntando soprattutto sui programmi dove le pecore accorrono per prendere la pappa giornaliera di-istruzione , basta vedere 90° minuto, che bello sfondo azzurro incrociato da striscie bianche , immagine sbattuta in faccia al ignaro tifoso che nemmeno si rende conto del meccanismo subliminale ma che dato i risultati ne subisce gli effetti.

    http://www.sporttorrent.com/index.php?page=torrent-details&id=1504a1b391ec1b61e3d1d24d4f15545046a14183

    RispondiElimina
  4. Ciao Straker mi spiace molto che i "creativi" delle agenzie di pubblicità si siano cacciati in questo maledetto business di ricolorare i cieli a questo punto consapevolmente. Sarebbe bene ricordare loro che l'Etica nel lavoro non significa fare il bene delle aziende o del committente tout court bensì agire per il bene del committente nelle regole (mettendocela tutta e senza risparmiarsi). Ma quando queste stesse regole dimostrano i loro limiti o possono causare del danno all'uomo/ambiente, esprimere il proprio dissenso, protestare e battersi sia come cittadino che come lavoratore (senza risparmiarsi) per cambiarle. Quando infine queste cozzano palesemente con i principi minimi di ciò che possiamo definire bene comune (scie chimiche, ogm, etc) rifiutarsi proprio di lavorare indipendentemente dalla cifra economica in gioco.

    @ Corrado

    "E in Italia? Sospettiamo che la rivolta contro Berlusconi, preparata ad arte, seguirà le stesse linee guida di quella egiziana."

    Per fortuna che ci sono le armi israeliane ... Gas proscritti internazionalmente, e altre delicatessen che aspettano già di essere scaricate contro gli egiziani.

    http://www.middleeastmonitor.org.uk/news/middle-east/2001-rights-ngo-claims-that-israeli-planes-carrying-crowd-dispersal-weapons-have-arrived-in-egypt

    @ Nientecomesembra
    Ho contattato già Straker affinchè ti passi la mia mail. Ciao.

    @ Puntozero
    Non ho alcun blog. Magari un giorno provo a scrivere qualcosa, anche se mi basta e avanza quello che leggo.

    RispondiElimina
  5. 2 Feb 2011.

    Oggi su Roma delirio di scie chimiche, i pochi dubbi mattutini sui motivi dello stato del cielo pieno di foschia che dava da pensare a pesanti irrorazioni notturne, ..sono stati subito fugati dalla visione del passaggio di diversi aerei con scie lunghissime e relativa veloce ed enorme espansione, idem situazione di enorme delirio massmediatico su tutti i canali TV che stanno pompando al massimo per distrarre la gente con mille e mille cazzate di cui a chi è un tantino accorto nun gliene pò frega de meno.
... chi dirige l’orchestra????????
    Tutto lo staff dei musicisti è sempre più nudo.

    RispondiElimina
  6. Le analisi dell'articolo sono quanto di più vero si possa dire sulla pubblicità. Altrettanto vero che lo scopo ultimo della stessa non è più quello speculativo per il consumismo (ormai chi doveva essere indottrinato agli sperperi ha acquisito la lezione a menadito, ed ora "cammina con le sue gambe") bensì un abile mezzo per la riflessione di messaggi (e addirittura azioni) occulti in quelle coscienze che sono pronte a riceverli e a metterli in atto.
    A proposito di automobili, sembrerebbe proprio questo il settore in cui gli spot hanno meglio incarnato il ruolo del lavaggio del cevello per consumatori cornuti e mazziati: quando si vede la pubblicità di qualsiasi auto (quella di marca "italiana" poi eccelle), pare che non stiano reclamizzando tanto l'auto in sè quanto il cielo chimico quasi sempre completamente grigio cupo o grigio rosso da sembrare uno spesso strato di plastica fusa, con bagliori sinistri e sfondi di paesaggi immersi nella foschia, prediligendo in generale i colori rosso e nero. In più, non manca mai il riferimento a quanto il mezzo sia eco-compatibile e a basso impatto ambientale a causa delle ridotte emissioni di CO2 (come la fabbricazione di una macchina sia a basso impatto, resta un mistero da sfatare). Sembrerà una cazzata, ma dato che tutto ruota attorno all'inganno del riscaldamento globale, in fondo, non lo è. Alla fine, il messaggio non è la vendita dell'automobile ma tutto il resto, presentato come contorno: una realtà artificiale e disumana.
    Certo anche quelli della telefonia non scherzano.

    RispondiElimina
  7. Ho notato che nei primi giorni di proteste in Egitto, le irrorazioni si erano interrotte.

    RispondiElimina
  8. invece questa notte ci hanno dato dentro con Haarpa (penso): da mezzanotte alle sei, sia io che mia moglie, siamo stati investiti da un fremito continuo, in qualche momento mi ha provvocato uno stao di oppressione al torace.
    L'ho già provato altre volte sempre in concomitanza con forte attività haarpa

    RispondiElimina
  9. C è la memoria dell acqua a e la memoria della scia dei condensa !!

    http://www.youtube.com/watch?v=UGEl6xwD9Fo&feature=related

    RispondiElimina
  10. L'ultima prodezza di Giulietto Chiesa è un articolo sulle scie chimiche nel quale afferma che per quanto preoccupante possa essere il fenomeno, e per quanto ci siano cose troppo strane in cielo, non ci sono ancora prove certe, nè ricerche scientifiche precise per provare con certezza alcunché. Tipico esempio di mistificatore.

    http://www.megachipdue.info/finestre/lettere/5436.html

    e che di re di questa parlamentare che prima sembra parlare del fenomeno delle scie chimiche come qualcosa di reale e poi riempie una pagina citando tutte le menzogne dei ministri italiani alle interrogazioni parlamentari?

    http://www.caterinapes.it/2011/02/01/il-mistero-delle-scie-chimiche/

    RispondiElimina
  11. Giulietto Stalin:

    http://4.bp.blogspot.com/_756VmizkE0s/Syd4nnkASqI/AAAAAAAABiI/9VxV8dQEC-U/s1600-h/GiuliettoChiesa.jpg

    cfr.:

    http://2.bp.blogspot.com/_756VmizkE0s/Syd45sKKkAI/AAAAAAAABiQ/6Or--zZukdA/s1600-h/stalin.jpg

    RispondiElimina
  12. Ciao a tutti

    vorrei saper che cosa gle ne viene in tasca a difendere questi avvelenatori!!tanto se la beccano pure loro sta porcheria...


    ciao
    Sandro

    RispondiElimina
  13. http://www.caterinapes.it/2011/02/01/il-mistero-delle-scie-chimiche/

    Ho letto il post ma soprattutto un commento il quale diceva

    "Le scie chimiche sono uno dei frutti dell’irrazionalità della nostra società, che tende sempre più a rifiutare lo spirito scientifico e a credere all’”intuito”, al “sentito dire” e alla “vox populi”.
    In alcuni casi il fenomeno della credenza nelle scie chimiche rientra in veri e propri casi di paranoia, e va corretto in capo alle singole persone che manifestano questi problemi."

    Aggiungo io, che Dio ce la mandi buona. Vomito al solo pensare in che mani siamo. Mi consolo invece sapere che sia la politica del PD che il lettore così scientifico respirano entrambi la merda che respiro io e i miei familiari. Che dire poi dell'arma elettromagnetica HAARP e degli effetti collaterali sulla popolazione.

    RispondiElimina
  14. @gigettosix,
    notevole rassomiglianza.

    wlady

    RispondiElimina
  15. É una mia impressione, o nel cielo in tramonto dello spot del 48182 del topo che imita trinità ci sono delle scie chimiche?

    RispondiElimina
  16. Su segnalazione di un amico lettore, ecco un altro esempio di sfacciataggine pubblicitaria:

    http://www.my-jet.net/pages/comunicazione

    RispondiElimina
  17. Straker, ho provato a postare oggi due commenti ma non li vedo pubblicati. Sono forse nello spam?

    RispondiElimina
  18. A Cipro qualcuno insiste, due uscite in pochi giorni...



    ‘Look up; wake up’ to chemtrails


    http://www.cyprus-mail.com/chemtrail/look-wake-chemtrails/20110125



    Sinister secrets in the sky - Cyprus Mail

    http://www.cyprus-mail.com/conspiracy-theories/sinister-secrets-sky/20110202

    RispondiElimina
  19. "E se quegli umanoidi dalle fattezze aliene, accusati da decenni di essere autori di presunti rapimenti alieni facessero parte di una operazione segreta pilotata da un potentissimo governo ombra? Se i cerchi nel grano più sofisticati fossero in realtà realizzati tramite satelliti? Escluso l'impossibile ciò che resta per quanto improbabile, potrebbe essere la verità..?" il nuovo messaggio di Adam Kadmon.

    http://www.youtube.com/watch?v=yyYPYywkfP0

    RispondiElimina
  20. Oggi i telegiornali orwelliani di una nota tv privata hanno previsto: passaggio di velature e nebbie basse e persistenti su tutto il nord Italia...
    Probaiblmente questo è il loro modo di festeggiare l'unità nazionale.

    RispondiElimina
  21. Questa mattina, su un quotidiano della regione, in un'intervista il primario di pneumologia del maggiore polo ospedaliero dichiara che è allarme rosso per la bronchite cronica: segnalano un ricovero al giorno.
    Certo in una regione come l'umbria con pochissimi centri industriali,bassa densità di popolazione, è normale che si registri un'aria talmente letale da provocare un attacco alla salute collettiva di una tale gravità.

    RispondiElimina
  22. @ gigettosix
    Confermo in provincia di Milano le velature basse a forma di X :-(

    RispondiElimina
  23. "Passaggio di velature"(!)
    Velature che passano -> passaggio di aerei, mentre tracciano velature.

    RispondiElimina
  24. Meteotrentino 03.02.2011:

    "Oggi soleggiato salvo nubi alte in transito"

    Sappiamo tutti cosa significa, no?

    RispondiElimina
  25. Oggi è in corso uno degli attacchi peggiori, hanno tirato fuori tutta la loro aereoflotta, tra un pò questi veleni li rilascieranno pure con le mongolfiere.

    @ginger Velature chimiche? Claro que si!

    RispondiElimina
  26. Per il FREEMAN Sandro (David Icke subforum hihi):

    Lo sai cosa gliene viene agli avvelenatori piloti?

    Circa 6.800,00 € di stipendio al mese.

    Abbastanza per far tacere figli mogli cognati genitori e chi più ne ha più ne metta!

    RispondiElimina
  27. Ieri cielo limpido in forma annomala, be' ormai è annomalo questo...

    ma nonostante l'assenza di scie e venti vivaci c'era densa foschia.

    Noto oggi il rilascio a quota alta ( Toscana) .. scie corte

    evanescenti...aeri in gruppo.

    Sento rumore sopra casa mia e controllo. Si sta scendendo,livello intermedio , un aereo con rilascio di scia consistente, ma in rapida dissoluzione....

    Arriveranno quelle persistenti, terzo round.

    Il solito lavoro.





    Polimeri per haarpare meglio,.. suggerimento di Eastlund...

    Video of Chemtrails & Fibers Over Whangarei, New Zealand | AirCrap.org

    http://aircrap.org/video-of-chemtrails-fibers-over-whangarei-new-zealand/33702/





    Un piano di emergenza per salvare il pianeta

    Un intervista recente al parlamento europeo con Paul Crutzen 


    Professor Crutzen, ci potrebbe spiegare in che cosa consiste e come funziona "l'ingegneria del clima"?

    L'idea è molto semplice. Quando rilasci nell'atmosfera particelle, prodotte dall'ossidazione di anidride solforosa oppure formate da sale marino a bassa quota, queste hanno un alto potere riflettente nei confronti dei raggi solari e possono raffreddare l'atmosfera.
    Ci sono molti progetti in corso su questo e non si tratta certo di un segreto. Questo procedimento era già conosciuto trenta anni fa da uno scienziato russo. Io l'ho soltanto ripreso e migliorato dal punto di vista tecnico.




    Ci sono dei rischi?

    Certo, ci sono. Questa non è in nessun modo una soluzione ideale. Idealmente dovremmo riuscire a rilasciare meno emissioni di anidride carbonica. Ma è da anni che diciamo di dover inquinare meno e non vedo molti progressi. Soltanto per questo dovremmo seriamente iniziare a pensare di migliorare il processo di raffreddamento dell'atmosfera attraverso queste particelle.


    http://www.europarl.europa.eu/news/public/story_page/064-111195-010-01-03-911-20110103STO11194-2011-10-01-2011/default_it.htm

    RispondiElimina
  28. NienteEcomesembra,hai perfettamente descritto la stessa situazione che abbiamo qui.

    RispondiElimina
  29. Ma mica non esiste la Geoingegneria? -.-

    Per chi abita a Milano, avrete visto le pubblicità
    sui cartelloni, quelle con le montagne svizzere...

    tra tutte le foto quale hanno scelto???

    http://swissimages.orphea.com/index.pgi?UserName=IUSR_VALAISGUEST&PassWord=guest1

    Riga 5, foto numero 2

    Sul cartellone pubblicitario vi è anche scritto:
    "Oltre le nuvole del quotidiano"

    RispondiElimina
  30. non so se gia avete visto quest0..http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=lJy5qpGfcB0

    http://coriintempesta.altervista.org

    RispondiElimina
  31. Gigetto, chimiche doc.
    Trattamento forzato, questa è la democrazia riservata alla popolazione.
    Gli illusi hanno poco da illudersi, nessuno è escluso: anche i disinformatori appartengono al gruppo degli sfigati (benchè ciò non sia di gran sollievo).
    Ciao a tutti.

    Tanto non può durare ancora troppo a lungo.

    RispondiElimina
  32. Ciao a tutti,
    qui a Milano hanno appena sciato sopra casa mia, le scie sono talmente basse che se abitassi all'ultimo piano potrei toccarle con mano.

    Una ragnatela vergognosa che si sta espandendo, non più alta di mille metri; e pensare che oggi era una bella giornata di sole da fare incetta di vitamina "D", invece quando uscirò di casa dovrò coprirmi la bocca ed il naso per non respirare quella nefandezza che uccide, perché, prima o poi ci uccide tutti, intossicando polmoni, reni, fegato, occhi e trachea.

    Ciao :-( wlady

    RispondiElimina
  33. In questo filmato tratto da una trasmissione Mediaset (mah!!!), si parla degli effetti della pubblicità sul cervello umano e, soprattutto, sui meccanismi di soddisfazione, che vengono completamente stravolti.
    Lo reputo un documento molto interessante anche perché, pur toccando temi complessi, la spiegazione è molto chiara e comprensibile.
    http://www.youtube.com/watch?v=y_JFPZ_4yNQ
    E' evidente che la manipolazione di massa in atto ha assunto ormai delle dimensioni spaventose e forse incontrollabili... Bisogna solo augurarsi che tutto questo squallido castello di carte, in un modo o nell'altro, venga giù.

    RispondiElimina
  34. Le Arpie defecano su Sanremo anche oggi.

    Ciao a tutti.

    RispondiElimina
  35. Segnalo il seguente articolo:

    http://nwo-truthresearch.blogspot.com/2011/02/la-vita-di-licio-gelli-connette-il.html

    RispondiElimina
  36. @Wlady Purtroppo era stato tutto previsto con largo anticipo: il tg5 di questa mattina parlava di "transiti di velature", "nebbie persistenti" e altre oscenità.
    Il sipario sull'umanità è oramai calato, a questo punto preferirei che un salomonico meteorite colpisse la terra e amen... ma è solo un'illusione.

    @ginger Condivido il tuo pensiero, dice bene Prince quando paragona il mondo di oggi alle piantagioni di cotone dove lavoravano i poveri schiavi neri secoli fà. La terra sta diventando una prigione a cielo aperto questa volta senza distinzione di razze, sesso, cultura o religione. L'unica consolazione è che i vari furbastri amici del cicap pagheranno amaramente le loro azioni.
    Comunque sarà questo nuovo ordine mondiale, sarà un ordinamento fondato sul sangue di milioni di innocenti, non dimentichiamocelo mai.

    RispondiElimina
  37. Dal meteo di "RadioMonteCarlo per domani: Velature al centro sud, nebbia persistente al nord anche di giorno, specialmente in Piemonte.

    Non c'è pace tra gli ulivi e noi tutti (nonostante la divulgazione capillare) veniamo derisi e non ascoltati, anche dai conoscenti.

    Con sconforto, un saluto a tutti gli epistolari, wlady

    RispondiElimina
  38. Wlady, si dice che i giusti erediteranno la Terra. Speriamo di non ereditare una waste land alla Eliot. Niente di nuovo sul fronte celeste.

    Ciao

    RispondiElimina
  39. 6800€ al mese!.
    Ma si guadagna così tanto per avvelenare il pianeta?.

    RispondiElimina
  40. Un saluto a tutti con un ringraziamento per i contributi scritti e video che sempre si possono leggere sul blog e che aiutano la conoscenza.
    Purtroppo confermo: sulla Liguria di ponente è stata una delle peggiori giornate mai viste, poichè il cielo del tutto terso è stato violentato senza interruzione dal mattino presto a pomeriggio inoltrato. Ero con un amico ed è rimasto scioccato quando dall'alto ha visto assieme a me tale porcheria. Se avessi contato i passaggi sarei arrivato almeno a 100. Inoltre segnalo di aver visto l'aere più basso di sempre, era impressionante quanto si vedeva grande nel suo lento incedere senza scia, mentre sopra di lui altri due lasciavano striscie immonde e persistenti.
    Voglio associarmi alle parole di ginger: tutto questo non può durare troppo a lungo.

    RispondiElimina
  41. Meteotrentino 04.02.2011:

    "Oggi e nei prossimi giorni soleggiato con temporanee velature. Da sabato a lunedì temperature molto miti specie in montagna."

    RispondiElimina
  42. Ormai la dicitura "innocue velature di passaggio" è ovunque, anche nelle previsioni meteo delle radio locali.

    RispondiElimina
  43. Velature anche nel TGR di Radio 3 ...

    Also sprach Orsovolante sul sito della PES
    "Ecco cosa sono le scie… ghiaccio."

    http://www.caterinapes.it/2011/02/01/il-mistero-delle-scie-chimiche/

    Direi che questa conclusione scientifica mette una pietra definitiva su tutta la questione e che per il parlamento la vicenda è chiusa. :-(

    RispondiElimina
  44. Chemtrails sulla CBS, ieri.

    http://www.youtube.com/watch?v=YL9JJn5XYNM

    http://beforeitsnews.com/story/394/953/Alert:_CBS_Outlet_Calls_for_Chemtrail_Pics--Fire_Away.html

    Chissà se i nostri parlamentari che di tanto in tanto ci deliziano con le loro argute teorie sulle scie chimiche guardano di tanto in tanto la TV. Uhmm... non sembra, troppo concentrati sui filmini PORNO e il bunga-bunga!

    http://www.ilgiornale.it/interni/lonorevole_guarda_sito_hard_aula_colpa_dellipad/02-02-2011/articolo-id=503266-page=0-comments=1

    RispondiElimina
  45. http://beforeitsnews.com/story/394/212/Chemtrails_Make_CBS_Atlanta.html

    Michael Murphy the maker of the film “What In the World Are They Spraying?” had this to say in the CBS interview:

    CBS – “These are literally crimes against humanity, nature,” said Michael Murphy, a chemtrail researcher from Los Angeles. Murphy produced a documentary about the so-called chemtrail cover-up. He said he believes the chemicals in the chemtrails, aluminum, barium and others are making us sick.

    CBS is requesting pictures to be sent to them of chemtrails along with comments.

    "CBS Atlanta wants your chemtrail pictures. Send them to pics@cbsatlanta.com".

    RispondiElimina
  46. Speriamo solo che quanto prima il pianeta sia incenerito da un'onda proveniente dal centro della galassia.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis