giovedì 15 giugno 2006

Tankers formation: chemtrails on/off (analisi)

Dunque... ho fatto un rapido calcolo.

Il giorno della ripresa video dei due tankers in formazione (e due giorni prima... per la ripresa del velivolo in volo "solitario"), vi erano, al suolo, 27° Celsius ed il 72% di umidità dell'aria. Ammettendo pure che gli aerei fossero a 5.000 metri (certamente erano a quota inferiore) e basandosi sulla diminuzione di circa 6,5° celsius per ogni chilometro di elevazione quota... il risultato è il seguente:

6,5 X 5 = 32,5 gradi centigradi

27 - 32,5 = -5,5 gradi centigradi a 5.000 metri di quota

Insomma... a quella temperatura (-5.5° C), non si possono assolutamente formare contrails, quindi quelle scie SONO ANOMALE... quindi aerosol chimici.

Per arrivare a -38 gradi centigradi, in quei giorni, gli aerei avrebbero dovuto volare a 10.000 metri di quota. Cosa impossibile, visto che si distinguevano perfettamente (come sempre, d'altronde) ad occhio nudo. Ed anche a quella temperatura, è assai improbabile la formazione di scie di condensa.

Propongo un'utile applet che simula le contrails

Nessun commento:

Posta un commento

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis