lunedì 10 aprile 2017

Un altro singolare incidente aereo: se volare diventa sempre più pericoloso



Recentemente è occorso un altro strano incidente ad un velivolo di una compagnia aerea francese. L’aeroplano incrociava a 36.000 piedi di quota sopra il Golfo del Messico, quando è stato centrato da qualcosa. I danni al muso dell’aereo sono stati significativi. Sono stati esclusi sia l’impatto di un meteorite sia la collisione con un altro velivolo. Qualcuno ha congetturato che il jet sia stato colpito da un “folletto”, un fulmine d’alta quota.



Il Dottor Bruce Banner del N.O.O.A. (Non ci risulta un Bruce Banner del N.O.O.A.) si è avventurato in una congettura tanto bislacca quanto forviante: stando all’”esperto”, le scie di condensazione (sic) generate dai motori contengono una sufficiente quantità di metalli, soprattutto di metalli pesanti (ma Attivissimo e tutto lo stuolo dei negazionisti non hanno sempre ripetuto che le “contrails” sono formate da innocuo vapore acqueo?), il cui particolato, interagendo con i fulmini d’alta quota, si trasforma in pericolosi proiettili. Se ciò sarà confermato, l’industria aeronautica dovrà attrezzarsi per riprogettare i velivoli di modo che tali incidenti siano evitati. Uno scherzo di cattivo gusto?

In realtà, la spiegazione del sinistro è un’altra: una semplice occhiata al tipo di ammaccatura sulla parte anteriore dell’aviogetto ci lascia intuire che cosa può essere accaduto, una volta accantonate tutte le supposizioni di copertura. Non è la prima volta in cui un velivolo chimico ha un inatteso e sgradito incontro ravvicinato…

Fonte: Facebook (Nota: il post è stato rimosso. Di seguito copia cache).




Articoli correlati:

- Qantas: ennesimo incidente in volo, 2008
- Singolare incidente aereo in Cina, 2013
- Aereo di linea si scontra con un U.F.O., 2016


Vietata la riproduzione - Tutti i diritti riservati.

Sponsorizza questo ed altri articoli con un tuo personale contributo. Aiutaci a mantenere aggiornato questo blog.

La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

54 commenti:

  1. Per Marco De Paolini:

    Se ti incontro, ti cavo l'unico occhio che ti è rimasto.

    RispondiElimina
  2. e siamo a due...http://www.tankerenemy.com/2016/05/aereo-di-linea-si-scontra-in-volo-con.html#.WOvIPkWLTDc

    RispondiElimina
  3. e la ruota gira, gira...e i cadaveri scorrono scorrono....http://m.dagospia.com/la-botteri-traballa-a-new-york-video-la-perfida-imitazione-di-crozza-a-che-serve-il-tuo-lavoro-145229

    RispondiElimina
  4. http://www.today.it/cronaca/allarme-siccita-italia-2017-coldiretti.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non possono dire che non li avevamo avvertiti in tempi non sospetti. Ora che cosa vogliono?

      Elimina
    2. sementi geneticamente modificate per resistere ai cambiamenti climatici

      Elimina
  5. Tanker enemy organizza il primo prelievo in quota tramite drone semi-professionale, controllato da pilota abilitato. Il prelievo si avvale del "DJI Drone Phantom 4", fornito di videocamera in alta risoluzione (12 MP/4K) e sistema di controllo GPS. A bordo del velivolo radiocomandato è montato un kit (realizzato ad-hoc) che aspira l'aria in quota e la deposita su filtro 3M. Il filtro raccoglierà frammenti di pulviscolo in varie aree non antropizzate, ma note come corridoi di discesa impiegati dai velivoli civili in avvicinamento ad uno scalo aeroportuale. I campioni saranno analizzati ed i risultati saranno pubblicati su Tankerenemy.com. Lo scopo ultimo è quello di sensibilizzare la popolazione (e gli organi preposti alla salvaguardia dell'ambiente e della salute umana) in merito alla presenza di polveri in nanoparticolato di ricaduta, potenzialmente letali e di accertata provenienza aeronautica. Allo scopo di poter mettere in atto al più presto possibile il nostro prelievo, abbiamo bisogno di un contributo da parte di tutti voi che, anche con pochi euro, puntate ad iniziative forti per contrastare la guerra climatica in atto e per dimostrare la neurotossicità dei carburanti avio. Il Jet-A1, è, infatti, come dimostrato dai recenti studi della dottoressa Lohmann, la principale causa della ricaduta di elementi chimici neurotossici come l'alluminio, il bario, il manganese. Ok... diamoci da fare! Il link per finanziare la campagna è questo: https://www.paypal.me/jetfuelcampaign

    Link all'articolo: http://www.tankerenemy.it/2017/01/primo-prelievo-in-quota-tramite-drone.html

    Link al video: https://youtu.be/yLyd-gJKMdU

    RispondiElimina
  6. Ohibò... inizia a saltare fuori anche dalle statistiche. Comunque dati vecchi.
    http://www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/sanita/2017/04/10/-nel-2015-diminuita-aspettativa-di-vita-italiani-_525e72a3-66af-41ef-8eaf-a55c3b09358c.html

    RispondiElimina
  7. A fine marzo pantos mi avevi indicato un link di unknown,adesso eliminato,che riguardava lo scienziato sugli alieni

    http://it.blastingnews.com/cronaca/2017/03/ufo-scienziato-sostiene-gli-alieni-ci-hanno-messo-in-quarantena-001582045.html

    ma forse lo scienziato è un ciarlatano di gruppo ?

    http://rense.com/general63/stanton.htm

    RispondiElimina
  8. Attivissimo non sa piu controllare la sua mandibola

    RispondiElimina
  9. Ah beh... se lo ha detto lui...

    “Noi crediamo nella scienza, non nella paura: io sto dalla parte di chi combatte perché i vaccini vengano difesi in un Paese civile e non dalla parte dei complotti. E credo ai laureati in medicina, non ai laureati di Facebook, alla mammografia e non alle scie chimiche“: lo ha dichiarato Matteo Renzi nel suo intervento davanti alla platea della Convenzione PD.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La censura sarà sempre più incalzante

      Elimina
    2. Ancora?? È una fissa. Aggiornatelo. Non sono più proibite. Le può ammettere

      Elimina
  10. Un ambientalista scomodo in Sardegna, in lotta contro i siti militari come Quirra. Nessuna autopsia. Un altro omicidio eccellente?

    http://www.ansa.it/sardegna/notizie/2017/04/10/domani-a-martis-funerale-di-migaleddu_846424e3-a09a-4856-989c-a39bd006903a.html

    http://www.youtg.net/v3/index.php/top-news/135-morte-di-migaleddu-i-dubbi-di-cremone-morte-misteriosa-l-autopsia-accerti-le-reali-cause

    RispondiElimina
  11. Ma Bruce Banner non era l'alter ego dell'Incredibile Hulk?!? :-)
    Negli States, come al solito, realtà e fantasia sono indistinguibili...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certamente si tratta di una trollata ad opera della redazione di Weather report Europe. In genere per ridimensionare certi episodi, la buttano sul ridicolo.

      Elimina
  12. cos'ha potuto causare quelle ammaccature sul muso degli aerei?
    qualche anno fa ricordo nitidamente un articolo di un giornale locale con tanto di foto di stranissime sfere bianche rinvenute sulla spiaggia di senigallia. dell'articolo non c'è più traccia. qui qualche traccia di sfere
    https://www.youtube.com/watch?v=mXG79o5j8wg
    http://www.blitzquotidiano.it/foto-notizie/palle-spaziali-piovono-dal-cielo-dopo-esplosioni-foto-2353721/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stessa identica notizia proveniente dal Vietnam diffusa nel lontano 2006 con le stesse foto !

      Elimina
    2. Incidenti simili se ne sono verificati diversi.

      Elimina
  13. questa l'altro eloquentissimo recente avvistamento con tanto di foto
    http://www.cronachemaceratesi.it/2013/10/27/abbiamo-fotografato-un-ufo-dai-monti-sibillini/392506/

    RispondiElimina
  14. De Massis, ti devi calmare. Ti potrebbe venire un ictus!

    RispondiElimina
  15. Checco De Massis, congratulazioni per la forbita citazione latina: è la prima volta in cui non sbagli.

    RispondiElimina
  16. De Massis,come una mosca d'estate che non lascia l'obiettivo

    RispondiElimina
  17. Dovete sapere che una delle stive bagagli (generalmente sul fondo del pavimento - la stiva appena dopo le ali) viene usata per stoccare i veleni che sono poi spruzzati nei cieli del mondo. Il problema è che, spesso, si supera il peso consentito per mantenere bilanciato il velivolo. Così accade che se un passeggero è di troppo... lo eliminano.

    IL VIDEO DEL PASSEGGERO TRASCINATO A FORZA FUORI DA UN VOLO IN OVERBOOKING: http://www.tpi.it/mondo/stati-uniti/video-passeggero-trascinato-volo-overbooking

    Gli A-319, ad esempio, caricano DIETRO alla stiva n° 4. Prima era la 5 che si trova proprio in fondo. Se non ci stanno, si va alla 5. Dopo alla 3 che è ubicata davanti alle ali. Sugli A-320 si carica alla 3. Se non ci stanno, si va alla 4 e poi alla 5; quindi dal muso verso la coda. E’ una prassi di Wizzair, Easyjet e di quasi tutte le compagnie i cui velivoli non sono dotati di serbatoio aggiuntivo per il carburante. In pratica alleggeriscono la zona posteriore dell’aereo, lasciando libere le file posteriori.

    Leggi tutto: http://www.tankerenemy.com/2016/11/scie-chimiche-dipendente-aeroportuale.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non hanno scuse se il pax è a bordo VOLA l'overbooking si gestisce a terra non "a "bordo",per dei loro impiegati poi ....è estremamente imbarazzante.Nessuna scusa peso ecc sono solo palliativi pessimo lavoro non c'è che dire.

      Elimina
  18. Siamo all'ufficializzazione dello status quo
    http://www.dailymail.co.uk/sciencetech/article-4404212/Harvard-scientists-test-atmosphere-protecting-aerosols.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eeeeeeeehhh Avalon carissima. Tu ritorni dopo lunga astinenza . ....:-)) vieni a saperlo oggi?

      Elimina
  19. Atterrraggio di emergenza per carrello guasto.http://roma.fanpage.it/volo-alitalia-roma-new-york-guasta-a-bordo-e-atterraggio-d-emergenza-a-fiumicino/

    RispondiElimina
  20. E qui la precisazione: il carburante è stato scaricato in mare senza alcun pericolo per i passeggeri e le persone sotto. E già. Carburante a mare, il resto ogni giorno in testa alle persone.http://m.ilmessaggero.it/roma/articolo-2375256.html

    RispondiElimina
  21. Che dire di sta cosa? Perchè si forma realmente? La spiegazione che danno annessa al video in percentuale quanto è plausibile?

    http://www.milanotoday.it/video/nuvola-gigante.html

    RispondiElimina
  22. Ot italgas
    Chiedo venia pe i consigli,so che ne abbiamo discusso ma non sono comq aggiornato sul dafarsi.

    Lettera di italgas per la sostituzione del contatore elettronico. Dice : nello specifico il nuovo contatore elettronico consentira' di disporre delle seguenti funzionalita':

    - telelettura e registrazione dei dati di consumo,CON PREDISPOSIZIONE PER LA TELEGESTIONE DA REMOTO (ho scritto io in grassetto).

    -e altro...

    D: Il Cliente puo' rifiutare la sostituzione del contatore ?

    R: No.Essa deriva da un obbligo normativo imposto dall'Autorita' per l'Energia...etc etc


    Oltre al fatto che per la verifica del gruppo di misura sostituito devo pagare( ma non sono obbligato)


    Chiedo : questo è 'l'aggeggio pericoloso ? quello del wi-fi ? da ignorante capisco di no.. aspetto un vostro consiglio....SEMPRE PIU INCAZZATO . Una bella settimana santa tra decessi ricoveri e malori in famiglia ! e se ne sentono sempre di piu'.....tra ospedali ,cup,medici...ci sono i numeri per dire : genocidio di massa ! POLLUTION IN THE AIR !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è lo smart meter. La compagnia afferma che non ci si può rifiutare? Tanto peggio! Posso far a meno del gas metano.

      Elimina
    2. Esistono i pannelli solari ed i boiler, oltre che le cucine elettriche.

      Elimina
    3. appena posso,comincio a chiedere la disdetta a voce,e sento cosa dicono e reagiscono. Grazie Rosario

      Elimina
    4. Prima di chiedere il distacco, organizzati con le alternative.

      Elimina
    5. Grazie ancora...volevo solo fare una domanda per come si procede al distacco..giusto una velata minaccia..

      Elimina
  23. Questa sera, tra 90 minuti, diretta con Francesca Romana Cristicini, Tommaso Minniti e Rosario Marcianò. Link: https://youtu.be/eAgXrRw0nqo

    RispondiElimina
  24. Analisi dei residui carboniosi estratti dal turbofan di un velivolo commerciale 777-800. Il campione, immesso nel reagente, mostra la presenza di cadmio, rame, cobalto. Si noti il colore della porzione superiore nella fiala usata per il test e lo si confronti con la scheda di riferimento.

    https://s2.postimg.org/b23h9igk9/IMG_20170302_125145.jpg

    RispondiElimina
  25. Il problema dello smart meter e che se non lo istalliamo, tanto lo istallano I vicini...resta un casino. Un paese di merda (wi fi per tutti a go go).

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...