sabato 11 novembre 2006

Scie chimiche: interessi terrestri ed Interferenze aliene

Molti ricercatori nel mondo sono convinti che è in atto un cambiamento epocale nelle "regole d'ingaggio" da parte di certe presenze "non di origine terrestre". L'ultimo proclama ufficiale del governo degli Stati uniti (per bocca di Bush), dimostra che sta accadendo qualcosa di importante e del quale noi non siamo al corrente. Gli Stati Uniti vogliono tutta la torta e MINACCIANO apertamente chiunque interferisca con i loro piani (vedi HAARP e scie chimiche ed interventi alieni): il messaggio è chiaro: 'Qualsiasi interferenza, sarà considerata un atto di guerra'. L'ex ministro canadese, Paul Hellyer, ha pubblicamente confermato che il governo degli Stati Uniti si sta preparando ad un conflitto con alcune (con altre, sono complici) razze aliene.

Ora... il punto è capire che cosa stia veramente accadendo.

Io posso solo osservare che, dal 7 maggio 2005, allorquando ho iniziato ad avvistare U.F.O. in manovre spericolate intorno ai tankers chimici, gli interventi si sono fatti più "impudenti" e numerosi e le irrorazioni sembrano avere effetti meno negativi (almeno... per quanto si vede in cielo), nonostante le aviocisterne siano addirittura in maggior numero rispetto ad un anno fa.

Allora? Allora... penso che questo sia un momento di transito verso un'altra strategia per opera dei visitatori e non mi stupirei se, come in Russia, anche qui dovesse precipitare uno di quei mostri chimici, in circostanze sconosciute... per noi comuni mortali. Sarebbe un altro avvertimento, da prendere sul serio, da parte del governo occulto, ma che non lascia presagire nulla di buono. E' evidente, però, che così non può continuare. Se non saremo noi, popoli liberi(?) a far interrompere questi voli, che stanno rovinando irreparabilmente l'ecosistema terra, ci sarà qualcun altro che se ne dovrà occupare, anche se questo dovesse infrangere la millenaria regola della "non ingerenza" sulle civiltà inferiori.

Le abductions, gli stessi avvistamenti (essi si fanno vedere perché lo vogliono) ed altri episodi "eccezionali" che stanno accadendo in questi mesi in tutto il mondo, ci danno la conferma che i tempi della resa dei conti, sono vicini.

In definitiva...

Abbiamo due contendenti che giocano al gatto col topo. Da un lato, i velivoli chimici che, tra le altre cose, mirano a modificare il campo magnetico terrestre, al fine di disturbare l'ingresso delle astronavi madre nell'atmosfera. Dall'altro abbiamo alcuni visitatori che non sono per nulla d'accordo e fanno di tutto per ristabilire i valori elettromagnetici nei limiti ammessi... per l'uomo e per il loro sistema propulsivo e di dissimulazione.

Chi vivrà vedrà.

Operazione copertura... "Ma allora a chi giova?"

Direi che l'operazione copertura è nata con uno scopo principale (incoffessabile?), ma poi si è sviluppata integrando il "contributo" tecnologico ed economico, di diversi altri settori chiave, che manovrano i fili dei governanti fantoccio di questo disastrato pianeta. Vedi la Monsanto, ad esempio.

Ipotizziamo che, all'inizio, basandosi sugli studi di Tesla, fosse stato elaborato il solo progetto di controllare il clima, ma poi, col passare del tempo, ci si è resi conto che il potere in mano a quei pochi che usano certi strumenti tecnologici, era sfruttabile anche per altri scopi. Si è, infatti, visto (e gli studi risalgono agli anni sessanta del ventesimo secolo), che le navi aliene sfruttano, per spostarsi, i nodi magnetici sparsi per il globo. HAARP, quindi e la modifica del campo magnetico terrestre, poteva risultare utile per disturbare l'ingresso di ordigni extraterrestri nell'atmosfera.

Ancora...

Pensiamo all'incremento incontrollato della popolazione. Molti politici si sono spesso apertamente lamentati del fatto che la popolazione dei pensionati è troppo longeva. (sic!)

Tramite l'irrorazione di sostanze ad hoc, finalizzate allo studio della ionosfera ed al miglioramento delle trasmissioni radio, si può aumentare l'incidenza di malattie degenerative e di tumori (anche in soggetti giovani), sfoltendo così la popolazione. Il progetto, redatto alcuni anni fa dal governo degli Stati Uniti, è quello di arrivare, nel 2012, dai previsti 10 miliardi, a cinque miliardi di abitanti su tutto il globo.

Ma non basta! Controllare le piogge significa anche innescare un processo di progressiva desertificazione e, laddove scarseggerà l'acqua, sarà più facile sfruttare il petrolio del futuro come milionario affare del ventunesimo secolo.

Ed ancora...

L'aumento della temperatura media della terra sta causando lo scioglimento dei ghiacci ai poli, portando allo scoperto terre colme di risorse estrattive, tra le quali, oltre al petrolio, si trovano diamanti, oro, gas naturale, uranio, ecc. Tali aree sono già oggetto di accaparramento ad opera di Russia, Canada e Stati Uniti, non essendo più protette dal vincolo di tutela ambientale.

L'inaridimento delle aree, sino ad ora coltivabili, procurerà alla Monsanto nuovi introiti, attraverso l'offerta di prodotti più resistenti, geneticamente modificati.

Nuove e più terribili malattie richiederanno nuovi e più costosi farmaci e qui le aziende farmaceutiche avranno i loro bei guadagni.
Non dimentichiamo che l'AIDS, l'encefalite spongiforme, la SARS, l'aviaria, tanto per citare alcune malattie, sono frutto di manipolazioni genetiche. Anche il morbo di Morgellons, strettamente collegato ai territori sottoposti alle attività di aerosol, è frutto di ingegneria genetica.

HAARP, le emissioni di onde ELF, l'alluminio, il bario, il torio radioattivo stanno agendo sull'uomo, sugli animali e sull'ecosistema intero. Per quanto riguarda noi comuni mortali, l'assorbimento quotidiano di tali sostanze procurerà, nei prossimi dieci anni, un incremento esponenziale di tumori, leucemie, malattie degenerative del cervello (vedi Alzheimer, Sclerosi multipla, Parkinson ecc.). Nel breve termine, il bario e l'allumnio provocano spossamento, mancanza di concentrazione, dolori muscolari, dolori articolari, debolezza cronica, coliti, stitichezza, dolori addominali, amnesie a breve termine. E' chiaro che dei cittadini che non sono in condizioni di piena salute, sono cittadini più docili ed arrendevoli. E' quello che i governi vogliono.

Le onde a bassa frequenza (da 4 a 12 hz), emesse, soprattutto nelle ore notturne e ritrasmesse grazie allo strato riflettente creato dalle nuvole di bario ed alluminio, certamente hanno uno scopo non solo illecito, ma anche dannoso per gli esseri viventi, inibendo il sonno REM ed innescando depressioni o impeti di violenza, a seconda delle frequenze usate. Non è escluso che si stiano compiendo esperimenti di condizionamento subliminale. D'altro canto, non è poi così improbabile, visto che certi esperimenti hanno incontrato diversi successi negli anni della guerra fredda.

Le compagnie aeree si prestano volentieri alla richiesta delle gerarchie militari di miscelare alluminio al combustibile dei loro velivoli commerciali. Non solo vengono pagate (anche per il loro silenzio), ma ci guadagnano pure in termini di resa del propellente. Quindi... perché non collaborare, anche se ciò comporta un inquinamento che non ha pari in tutta la storia della civiltà industrializzata?

In conclusione...

Gli interessi in gioco sono molteplici. Le operazioni proseguiranno e sarà difficile fermarli. Di una cosa possiamo star certi: agli avvelenatori del pianeta non interessa nulla della salute dei loro sudditi. Siamo numeri in un database, non siamo persone. Siamo topi da laboratorio e la nostra gabbia è uno sporco cielo di alluminio.

6 commenti:

  1. Buongiorno Zret,
    il tuo blog è interessante e lo frequento da quando, da qualche settima, ho iniziato ad osservare con maggiore attenzione le scie chimiche (un argomento che comunque da tempo mi inquieta).

    Se mi permetti faccio qualche passo indietro e un paio di esempi.

    Non ho mai creduto alle spiegazioni ufficiali sull'AIDS, penso che il morbo sia il risultato di qualche manipolazione, voluta o sfuggita di mano che sia.

    Non ho fatto fatica ad abbracciare le ipotesi "complottiste" sull'11 settembre.
    Precedenti storici, movente, circostanze, conseguenze. Tutto combacia quasi perfettamente.
    Non saprei indicare con precisione i responsabili ma lo scenario mi pare molto chiaro.

    Mi piace citare Pasolini:

    Io so. Ma non ho le prove. Non ho nemmeno indizi.
    Io so perché sono un intellettuale, uno scrittore, che cerca di seguire tutto ciò che succede, di conoscere tutto ciò che se ne scrive, di immaginare tutto ciò che non si sa o che si tace; che coordina fatti anche lontani, che rimette insieme i pezzi disorganizzati e frammentari di un intero coerente quadro politico, che ristabilisce la logica là dove sembrano regnare l'arbitrarietà, la follia e il mistero.
    Tutto ciò fa parte del mio mestiere e dell'istinto del mio mestiere. Credo che sia difficile che il "progetto di romanzo" sia sbagliato, che non abbia cioè attinenza con la realtà, e che i suoi riferimenti a fatti e persone reali siano inesatti. Credo inoltre che molti altri intellettuali e romanzieri sappiano ciò che so io in quanto intellettuale e romanziere. Perché la ricostruzione della verità a proposito di ciò che è successo in Italia dopo il 1968 non è poi così difficile.

    E poi le scie chimiche.

    C'è qualcosa che non quadra;
    C'è qualcosa in inquietante;
    C'è qualcosa di pericoloso.

    Vorrei sapere che sta succedendo. Sono preoccupato, sono impaurito.

    Però se mi parli di alieni proprio non ce la faccio.

    Se mi fai vedere le foto dei "croissant" volanti proprio non ce la faccio.

    Ma davvero senza sarcasmo. Davvero, solo per capire. Davvero credi a questa cosa?

    """"" L'ex ministro canadese, Paul Hellyer, ha pubblicamente confermato che il governo degli Stati Uniti si sta preparando ad un conflitto con alcune (con altre, sono complici) razze aliene."""""

    Fammi sapere, se vuoi.

    Grazie.

    RispondiElimina
  2. grazie Straker!
    articolo da leggere e rileggere!
    da un certo punto di vista stiamo vivendo un tempo da grande apprensione,ma anche da grandissimo interesse!
    RADIO GAMMA LA INTERCETTERO'...SPERO,PURTOPPO COL PC NON SO COME FARE...SPERO IN UN PROSSIMO VIDEO DELLA TRASMISSIONE NEL TUO BLOG!
    ciao Angela

    RispondiElimina
  3. Ciao Angela e grazie!

    Sì, sono tempi strani, questi. Chissà se riusciremo a cavarne qualche cosa di valido.

    Per la radio in streaming, è sufficiente installare il lettore Winamp e cliccare sul link indicato nel post. Null'altro. Prova! E' semplicissimo. ;-)

    RispondiElimina
  4. AutminRic...

    E' tutto vero. Ho diversi Giga di materiale al proposito, girato da me. Come posso dubitare di me stesso?

    Riguardo a Paul Hellyer. La dichiarazione è stata pubblica e ripresa dalle televisioni di mezzo mondo. Il personaggio è degno di attendibilità.

    Quindi...

    Razze aliene ci visitano da millenni. La maggior parte delle tecnologie attuali sono determinate da retroingegneria. Nel 1947 viaggiavamo a valvole... poi, spuntò dal nulla il microchip ed il brevetto non si è mai trovato. Strano, vero?

    RispondiElimina
  5. Ciao autminric, ti potrei rispondere dicendo che gli alieni siamo noi, ma è, in parte, una battuta? Dove sono? Hai letto Reich, l'orgone e l'energia del punto zero? Esistono pieghe della materia-energia in cui si potrebbero annidare: lo pensa anche Giuliana Conforto, astrofisica e... astrologa. Sì, astrologa. Ho capito che certi eventi assurdi rihiedono spiegazioni apparentemente assurde: il campo elettromagnetico della terra si sta indebolendo e se volessero rafforzarlo per impedire che si vedano altre realtà, dei loro complici o nemici? Sono ipotesi, ma allora perché, se volessero "solo" diminuire la popolazione non ricorrono ad altri sistemi diversi e più efficaci? Perché lo scopo è quello di contrastare i cambiamenti geomagnetici: forse invano, perché non esiste nulla di nascosto che non sarà rivelato, come dice il Messia. Sono ipotesi, ma credo che troveranno conferma. Ciao e grazie.

    RispondiElimina
  6. Grazie a te.

    Rifletterò, scettico ma senza preconcetti.

    Ciao.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis