sabato 7 aprile 2012

Giganteschi ionizzatori per generare le piogge

L’anno scorso il quotidiano britannico “Sunday Times” riportò la notizia relativa a piogge cadute negli Emirati Arabi Uniti, grazie all’impiego di giganteschi ionizzatori. I "maghi della pioggia" appartenenti alla società elvetica “Meteo Systems”, coordinati dal Max Planck Institute for Meteorology di Amburgo, provocarono una serie di acquazzoni. Il "miracolo" si compì nella regione orientale di Al Ain, nel periodo più arido dell'estate araba, tra luglio ed agosto. In alcuni casi la pioggia si trasformò in grandine, in altri scese accompagnata da tuoni, fulmini e vento. La particolarità del progetto, fortemente voluto dallo sceicco, Khalifa bin Zayed al Nayhan, è quella di essere il primo in grado di produrre pioggia a ciel sereno.[1]

A rendere possibile gli scrosci furono giganteschi ionizzatori in grado di creare campi di particelle cariche negativamente (ioni negativi) sopra l'area di Al Ain. Questi campi favoriscono la formazione di nuvole imbrifere, purché l’umidità relativa sia pari almeno al 30 per cento.[2]

E’ assodato che esistono numerose tecnologie finalizzate sia a favorire le precipitazioni (il noto cloud seeding) sia ad impedirle. Vari intrugli chimici (gel di silicio, sali di bario etc.) sono impiegati per distruggere o indebolire le perturbazioni, spesso in sinergia con onde elettromagnetiche che scindono, nella molecola dell’acqua, l’idrogeno dall’ossigeno. E’ evidente altresì che, nella stragrande maggioranza dei casi, non sarebbe necessario alcun intervento sui fenomeni meteorologici: le varie manipolazioni, anche in quelle rarissime circostanze in cui, almeno all’apparenza, sono dettate da fini nobili, diventano un pretesto per dominare il tempo ed il clima.

A prescindere dalle piogge artificiali negli Emirati Arabi Uniti, osserviamo che la positivizzazione dell’atmosfera, cui concorre la degradazione dei biomi, è un altro dei perniciosi risultati correlati alla Geoingegneria clandestina ed illegale.

[1] L’idea di adoperare enormi ionizzatori per propiziare le piogge era stata ventilata da Straker, prima che fossero prodotte le precipitazioni negli Emirati Arabi Uniti: il principio era giusto, anche se suscitò la stolta ilarità dei disinformatori che evidentemente non ne indovinano una, neppure per caso.

[2] Gli ioni sono atomi che hanno perso o acquisito carica elettrica. Vengono generati in natura dalla scissione di molecole, scissione provocata dall'azione dei raggi solari, delle radiazioni, dei venti e delle maree. Quelli che hanno acquisito carica elettrica sono definiti ioni negativi, invece quelli che hanno perso tale carica sono denominati ioni positivi. Gli ioni negativi sono chiamati anche "ioni buoni", grazie ai loro effetti benefici sull'umore, sull'energia, sulla libido e sul benessere delle persone. Produttori naturali di ioni negativi sono cascate, montagne, spiagge o temporali. Questi atomi aiutano a migliorare la qualità del sonno, l'appetito ed accelerano la convalescenza. L'aria analizzata in prossimità di cascate, litorali, montagne o dopo un temporale presenta concentrazioni di centinaia di migliaia di ioni negativi per centimetro cubo. Innumerevoli ricerche scientifiche hanno dimostrato che elevate quantità di ioni negativi hanno degli effetti benefici e che, al contrario, un eccesso di ioni positivi nell'aria produce conseguenze deleterie sulla salute. Alcuni scienziati russi hanno applicato gli ioni negativi per curare asma, bronchiti ed altre affezioni dell’apparato respiratorio. I risultati delle ricerche confermano che gli ioni caricati negativamente giovano a tutti gli organismi viventi: le piante, ad esempio, crescono più sane e più velocemente, mentre gli esseri umani sono più attenti e più rilassati. Infatti gli ioni negativi agiscono sulla capacità di assimilare ed usare l'ossigeno che passa nel sangue e nei tessuti. Propiziano pure l'ossidazione della serotonina(idrossitriptamina). E'infine dimostrato che diminuiscono la percezione del dolore.



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

92 commenti:

  1. se non sbaglio, il metodo delle diversa ionizzazione - in quel caso, di particolato d'alluminio - era utilizzato da Ighina (per primo?) per creare o dissolvere nubi a suo piacimento utilizzando la sua famosa macchina.

    ricordo di aver visto a suo tempo un filmato relativo a questo e mandato in onda da RAI3 (se ben ricordo)

    ovviamente, non ci fu alcun seguito istituzional-scientifico a questo "scoop"...
    ma a quanto pare, qualcuno se ne è ricordato a meno che non abbia... riscoperto la scoperta di Ighina!

    RispondiElimina
  2. A questo link potete inviare una mail per richiedere l'abolizione del rimborso elettorale.

    Nel corpo della mail sostituite il testo originale con questo:

    Gentili presidente del Senato Renato Schifani, presidente della Camera Gianfranco Fini e presidente del Consiglio Mario Monti, con la presente mail chiedo l'eliminazione dei rimborsi elettorali ai partiti. Le ultime inchieste che hanno investito il parlamento possono essere colte come occasione per chiudere il rubinetto dei soldi pubblici alle forze politiche. Una riforma in tal senso non solo rappresenterebbe l'occasione per ridare fiducia agli elettori, ma servirebbe anche a fare chiarezza su quei finanziamenti che, oggi come non mai, richiedono maggiore trasparenza.

    E giacché ci siete, abolite pure la geoingegneria clandestina!


    Cordialità

    :::: Firma ::::

    http://www.tankerenemy.com/
    http://www.tanker-enemy.tv/
    http://tankerenemymeteo.blogspot.com/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E giacché ci siete, abolite pure tutti i blog di rosario e antonio marcianò e quelli di corrado penna e massimo mazzucco.
      Grazie.

      Elimina
  3. Non so, Paso. Ritengo che la macchina di Ighina si basi su un principio un po' diverso. Ad ogni modo ci informava l'amico Chon che i continuatori di Ighina non sono né in grado di riprodurre le invenzioni del maestro né, ammesso e non concesso che, invece, ne siano capaci, intendono metterle a disposizione del pubblico.

    Ciao

    RispondiElimina
  4. Ricordo che lo ionizzatore, a differenza di altri apparati, non fa uso di neurotossico particolato metallico.

    RispondiElimina
  5. Dopo l'Avv.Musu con la denuncia contro Napolitano e Monti si aggiunge anche questo;
    http://affaritaliani.libero.it/adusbef-istigazione-al-suicidio.html

    Vediamo cosa fanno le procure,se archiviano o no.

    RispondiElimina
  6. La vergogna del TG3:
    è appena andato in onda (all'interno del TG3) una rubrica che spiegava il pluviometro, il misuratore delle precipitazioni piovose, di seguito un meteo del 1912, dove si spiegava che la temperatura in quel tempo (stessa data odierna) era di 10/25°, cielo limpido con alcune "velature".

    Velature? 100 anni fa?

    RispondiElimina
  7. Quel tal emiro dal nome impronunciabile dispone di un mucchio di soldi e con quelli ha potuto assoldare fior di tecnici per farsi costruire uno ionizzatore di grandi dimensioni.

    Però si direbbe che la cosa non ha avuto seguito - negli Emirati Arabi ci sta ancora il deserto, almeno per quanto ne sappiamo - e che quindi s'è trattato di un esperimento pressochè isolato.

    La costruzione di un simile apparato sarebbe utile, oltre che per venire incontro alle esigenze dei nostri agricoltori, frutticoltori, ecc., anche per fare un dispetto all'asse militare-industriale che ci schiavizza e ci tirannizza come se fossimo delle miserabili cavie da esperimento.

    Probabilmente, se qualcuno di noi fosse in grado di approntare un simile marchingegno, andrebbe incontro a serie conseguenze per sè e per le sue apparecchiature, le quali verrebbero senz'altro e immantinenti distrutte.

    Quella gente non ha scrupoli e, al bisogno, uccide anche per molto meno.

    RispondiElimina
  8. Wlady, le velature 100 anni fa? Come no.

    RispondiElimina
  9. Damocle, vediamo se le procure sono zelanti come...

    RispondiElimina
  10. Paolo, arrivati a questo punto, occorre giocarsi il tutto per tutto. Deve pur crollare questo sistema esecrando.

    RispondiElimina
  11. Basterebbe che veniessero piazzati decine di ionizzatori di dimensioni non esagerate per poter sperare in qualche risultato.

    RispondiElimina
  12. Vedremo come andrà a finire l'azione di questa donna coraggiosa...
    Copia denuncia della Dott.ssa Paola Musu

    RispondiElimina
  13. wlady, se sono tuoi i post su stampa libera, ti sottoscrivo in toto!

    RispondiElimina
  14. Faraday75, sono i miei, grazie per la condivisione; più o meno ho postato lo stesso su CDC, che lo ha riportato anche lui.

    Ciao

    RispondiElimina
  15. Dall'età di 7-8 anni, tutte le sere, pendevo dalle labbra del colonnello Bernacca. Mio padre mi spiegava quello che non riuscivo a capire, ma il giorno dopo, a scuola, riferiv0o per filo e per segno il meteo della sera prima. La parola "velature" non è mai uscita dalle labbra di Bernacca. Garantito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La parola "velature" non è mai uscita dalle labbra di Bernacca.

      Garantito!

      Confermo la tu a affermazione.
      Ma sarebbe un insulto alla memoria del povero Bernacca metterlo a confronto con i meteorologi buffoni che abbiamo oggi.

      Per coloro che hanno dubbi o semplicemente vogliono verificare quanto sopra suggerisco di visionare i filmati dell'epoca sui numerosi video presenti su you tube.

      Elimina
  16. Non ci vuole molto ad immaginare che la Procura di Cagliari metterà da parte tale scartafaccio peraltro ben congegnato a prendere la polvere su un tavolo di servizio. La pratica piano piano verrà sovrastata da molte altre con lo stesso destino fino a quando, fra un pò di mesi, tutta questa pila di carte inutili verrà raccolta in un faldone e archiviata negli scantinati.

    End of the story.

    RispondiElimina
  17. La RAI fa servizio pubblico? Direi che fa disinformazione!

    RispondiElimina
  18. Sottoscrivo anche te Paolo.

    Walter, non si trova un video di tutta la produzione meteo TV del Col. Bernacca che possa dimostrare ciò che noi, che l'abbiamo visto per anni, possiamo testimoniare.
    Concordo, mai sentita la parola o il concetto di "velatura" in quegli anni, nè dal Colonnello Bernacca, nè da Barone, nè da nessun altro.

    RispondiElimina
  19. E' chiaro l'intento delinquenziale di chi ha realizzato quel servizio. Qualcuno è in grado di recuperare l'infame documento video?

    RispondiElimina
  20. Il termine 'velatura' è senz'altro un neologismo in ambito meteorologico, un'invenzione che risale alla fine della scorsa decade e ricordo pure che anch'io rimasi sorpreso quando cominciai a sentirlo le prime volte.

    RispondiElimina
  21. Citazione:
    "Produttori naturali di ioni negativi sono cascate, montagne, spiagge o temporali"

    L'architetto Wright, con la sua famosa "casa sulla cascata", l'aveva vista giusta!

    RispondiElimina
  22. Risposte
    1. Notevole il contrasto tra i due settori di cielo, quello con le velature e quello senza! I meteorologi televisivi sono colleghi dei disinformatori che scrivono su internet. Sono dei privilegiati rispetto agli internauti perché hanno più diffusione. Sono un po' come il personale di terra e quello di volo: entrambi lavorano per lo stesso padrone.

      Elimina
  23. Freeanimals, è tutta una cricca o una "lega" per usare un termine adoperato da Manzoni. La disinformazione ha i tentacoli dappertutto.

    RispondiElimina
  24. La Procura di Cagliari avrà cura di archiviare? In verità, oggi molte procure non archiviano neppure, perché si dovrebbe poi motivare e notificare l'atto, piuttosto lasciano parecchi esposti nel Limbo. Sono scaltri come faine. Se si tratt, invece, di un'indagine voluta dai poteri forti, alcuni sono non rapidi, bensì fulminei. Altro che tempi biblici delle cause...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricordarsi che la legge NON E' UGUALE PER TUTTI.

      Elimina
  25. Buona Pasqua a tutti noi. Il tempo qui è discreto con numerose nuvole. Una tregua.

    RispondiElimina
  26. “Pioggia cattiva: quando piove i bambini teneteli a casa”, questo scrive tra le righe addirittura il corriere della sera online, dopo aver però titolato il pezzo “troppa pioggia e umidità (sic!) aumentano le malattie idrotrasmesse”. A parte il solito trucco di riportare un briciolo di verità coprendolo subito con grosse menzogne e nonostante il servile accenno alla propaganda degli “scientists MIT iuesei”, l'articolo dimostra che dinanzi alle molte conseguenze patologiche del mostro biogeoingegneria, in Italia 3000 casi nel 2008, ormai i meno coperti ed allineati tra gli operatori media e sanità non possono più girarsi dall'altra parte e lasciano filtrare qualche notizia.

    http://www.corriere.it/salute/dermatologia/12_aprile_07/pioggia-sporca-peccarisi_1d501d7a-7fcf-11e1-8090-7ef417050996.shtml

    RispondiElimina
  27. "Tutti gli animali sono uguali, ma alcuni sono più uguali degli altri".

    G. Orwell

    RispondiElimina
  28. Tornando ad Ighina, caro Zret, io ritengo che il principio operativo della sua macchina (sempre ammesso&non concesso ecc.) fosse non simile ma identico a quello messo in opera dallo ionizzatore arabo, solo ottenuto con una tecnologia nettamente meno onerosa...

    Infatti, sempre di aggregazione o dispersione di particelle in funzione di diversa ionizzazione si parla.
    Immagino che con le risorse a basso costo disponibili in un garage, sia molto più facile ionizzare qualche chilo di polvere d'alluminio e favorirne poi la dispersione in atmosfera verso l'alto piuttosto che intervenire direttamente su grosse masse d'aria.

    Buona Pasqua a tutti

    RispondiElimina
  29. http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/TV/index.php?id_categoria=13&id_ansalive=1297

    RispondiElimina
  30. Zret, se una Procura archivia mica te lo viene a dire e nemmeno credo sia tenuta a informarti della cosa.
    Una indagine a mio carico, notificatami alla fine del 2004 con relativo avviso di garanzia e conseguente interrogatorio in Questura, mi chiedo che fine abbia fatto. Non ne ho saputo più nulla e pertanto ne presumo l'avvenuta archiviazione. Però non si sa mai.

    La denuncia dell'avvocatessa cagliaritana suona più come una 'boutade',come una trovata concepita forse per crearsi un pò di celebrità in questi tempi di magra e, al limite, come un esercizio di Giurisprudenza in vista magari di una tesi approntata per qualche laureando.

    Ma, da un punto di vista pratico,essa non presenta il benchè minimo interesse. Il Potere procede come da copione e non in base ai capricci di qualche buontempone.

    RispondiElimina
  31. 2 Giorni di Pioggia qui, Nell'AgroPontino! NON CI POSSO CREDERE!!!

    RispondiElimina
  32. Paolo, se la procura intende archiviare e la "parte offesa" è wasp, in quel caso avvisa eccome!

    RispondiElimina
  33. Paso, senza dubbio è come scrivi. Occorrerebbe passare dalle teorie alle applicazioni.

    Ciao

    RispondiElimina
  34. Paolo, per legge il giudice è tenuto ad avvisare della sua decisione di archiviare, ma è norma che raramente viene osservata, perché Qui custodiet custodes?

    Ciao

    RispondiElimina
  35. AVVISO:

    Probabili disservizi nella pubblicazione dei commenti saranno possibili nei prossimi giorni, così come è accaduto oggi. La nostra abitazione è infatti senza energia elettrica dalle 12 circa di oggi.

    Ho ristabilito i servizi minimi: frigorifero, collegamento telefonico-adsl ed alimentazione per i computers eseguendo un collegamento volante dall'appartamento del vicino. Purtroppo siamo in periodo di festa e sarà difficile recuperare la piena funzionalità dell'impianto, se non nei prossimi giorni.

    RispondiElimina
  36. Buona pasqua a tutti !

    Se riuscite a sfogliare le pagine della gazzetta ( è a tempo )..terza o quarta pagina sotto a destra Madonna di medjugoire sfondo celeste con quadrimotore chimico con scie ( proposta di volo bari/santuario ),
    sulla g.d mezzodi' di oggi..

    :-/


    http://edicola.lagazzettadelmezzogiorno.it/gazzettadelmezzogiorno/

    RispondiElimina
  37. Salve a "tutti"!

    Oggi pomeriggio, TOTALE assenza di voli chimici, e finalmente ha piovuto fino a stasera!
    L'aria è tornata respirabile, e le temperature sono calate.

    Nel frattempo, sui quotidiani locali, continua la diffusione di panzane, sparate soprattutto da "esperti meteorologi".

    http://i39.tinypic.com/6fmh4g.jpg

    Ovviamente la tregua in Toscana non durerà fino a domani, basta dare un occhiata alle previsioni meteo lamma toscana e scorgere come al silito la parola magica VELATO.

    http://www.lamma.rete.toscana.it/meteo/bollettini-meteo/toscana

    RispondiElimina
  38. Bisognerebbe capire per quale motivo oggi si sono fermati... almeno dal pomeriggio.

    RispondiElimina
  39. Vai a sapere... di sicuro non è stato per concederci la tregua Pasquale!

    Forse perche si dovevano preparare per bene al "bombardamento" di domani!

    RispondiElimina
  40. Non so da Te Straker, ma qui a Milano c'è stato un forte vento che ha spazzato tutte le nuvole, un cielo terso e frizzante, si poteva vedere benissimo le montagne comasche e bergamasche con su ancora una lieve imbiancata.

    In questo momento ci sono !!° con ancora vento non così forte come nel pomeriggio ma abbastanza sostenuto ... cielo stellato.

    Credo che il motivo perché si siano fermati è perché sarebbe stato vano disperdere i loro veleni, e/o magari visto il giorno di festa (città vuota) non valeva la pena spendere così i soldi dei contribuenti.

    Ciao,

    wlady

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche qui in val di Susa non ci sono stati passaggi nè sabato nè domenica, abbiamo goduto della bellezza delle nuvole autentiche e della pioggia di venerdì anzi grandine in città. Oggi invece, penso da questa notte, hanno cominciato l'irroramento senza tregua.
      La sosta di questi due giorni probabilmente è dovuta al forte vento. Buona Pasquetta a tutti.

      Elimina
  41. anche qui nuvolosita'irregolare ma naturale in movimento.cieli puliti e celesti..bello !....rarita'

    RispondiElimina
  42. Al momento sembrano fermi forse per motivi tecnici e/o di approvvigionamento dei veleni.
    Meglio così e continuasse.

    Dalle mie parti caduti in tutto 35 mmm di pioggia. Ne sarebbero serviti almeno il triplo visto il basso livello del Po e il calo vertiginoso delle falde idriche.
    Scommetto che gli invasi del Friuli rimangono tuttora vuoti.

    Accontentiamoci per il momento: la sfida suprema dovuta alla carenza idrica è rinviata di un poco.

    RispondiElimina
  43. Sono iniziati i voli su Milano e dintorni.
    Tregua finita.

    RispondiElimina
  44. "Scommetto che gli invasi del Friuli rimangono tuttora vuoti."

    Paolo, confermato gli invasi sono vuoti. In questi giorni che doveva piovere ha piovuto solo qualche goccia nella notte tra il 7 e l'8. L'emergenza continua. Si annuncia che mercoledì dovrebbe piovere ma sono in pochi a credere.

    RispondiElimina
  45. A proposito della denuncia dell'avv Paola Musi, ne ha fatta una simile anche Paolo Barnard
    http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=10137

    RispondiElimina
  46. ...ecco, come da manuale... domani previsto consistente calo delle temperature e pioggia. E per il prossimo WE pare arrivi ancora più freddo con neve anche a 700 metri. Un tocca sana per gli alberi in fiore e l'agricoltura. BRAVI! Poi arriverà Monsanto con le sementi che resistono al gelo... L'uomo è proprio un virus per questo pianeta! Maledetti bifidi bastardi!

    RispondiElimina
  47. le satellitari di oggi mostrano un nord completamente "velato"... uno schifo dopo due giorni di tregua. Intanto se guardate il sito della nasa a questo link
    http://earthdata.nasa.gov/data/nrt-data/data-products
    nella tabella alla voce OMI troviamo candidamente anche il "prodotto" aerosol

    RispondiElimina
  48. Verso le 11,00 ero sull'altopiano di Asiago,sciate in lungo e in largo,vegetazione rinsecchita,temperatura di 1c° al 9 di aprile!!!!!.

    RispondiElimina
  49. A Pasqua i piloti hanno fatto vacanza. Breve pausa feste.

    RispondiElimina
  50. http://lance-modis.eosdis.nasa.gov/imagery/subsets/?subset=AERONET_Ispra.2012100.terra.250m

    http://lance-modis.eosdis.nasa.gov/imagery/subsets/?subset=AERONET_Ispra.2012100.aqua.250m

    Una vergogna vivere in un paese così. Tutte le istituzioni, ma proprio tutte, si vergognino.
    E' inutile che inondino di telefilm Rai 1 in cui si fanno vedere le forze dell'ordine al servizio del Paese. Ormai si capisce da che parte stanno!

    RispondiElimina
  51. E' a dir poco paradossale che le irrorazioni si siano fermate nel giorno di Pasqua. In effetti è una conferma ulteriore che di irrorazioni si tratta. Che io sappia, infatti, la condensa non fa vacanza...

    Per la cronaca ieri i valori di umidità erano prossimi al 90%, ma di scie nemmeno l'ombra.

    RispondiElimina
  52. Oggi i piloti hanno ripreso il loro sporco lavoro. Molte scie di tipo persisitente e qualcuna a bassa persistenza nel tardo pomeriggio.

    La 'cura' va avanti. A quando i risultati della terapia?

    RispondiElimina
  53. La cuccagna è durata lo spazio di un amen.

    RispondiElimina
  54. come hanno già detto altri, ho notato anch'io che si concentrano con le persistenti nella porzione di cielo in cui è il sole, sopratutto al tramonto si scatenano, hanno un picco di attività, sempre a occidente. Davvero sembra vogliano schermare i raggi solari, tra i tanti motivi dell'operazione.

    RispondiElimina
  55. Questa gente sono l'origine del male, e anche questo lo sanno con il loro imperterrito terraforming

    RispondiElimina
  56. @Esselle: Guardando il filmato di Ighina in cui dice che il sole emette cariche positive, mi viene da pensare che il sole amplifichi l'effetto dell alluminio, dotato di cariche positive. (è una mia opinione)

    http://www.youtube.com/watch?v=GUO-06-Z8ic

    RispondiElimina
  57. dopo una giornata senza voli chimici stamattina lunghe scie persistenti sulla costa marche-abruzzo....
    si sono rimessi all'opera.... infami bastardi

    RispondiElimina
  58. http://meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2/I-batteri-incentivano-le-precipitazioni-ma-la-neve-si-puo-ancora-mangiare--/36886/

    Allora è tutto a posto,lasciate pure che i bambini mangino la neve,possiamo fidarci no?.

    RispondiElimina
  59. Son tornato stanotte da Parigi. Cinque giorni di nuvole scure e una leggera pioggia di 15 minuti sabato sera. Era assurdo non piovesse mai.
    Il mattino successivo c'era un cielo azzurro limpidissimo. Poi 10-12 aerei hanno sprayato l'impossibile e in tre ore hanno artefatto il cielo coprendolo nuovamente. Devo dire che rispetto all'Italia neanche si preoccupavano di camuffare le rotte. Hanno praticamente giocato a tris e ideato triangoli alla faccia di tutti quelli che non alzano mai la testa verso l'alto.
    Scie enormi e corpose, impossibili da non notare, ma evidentemente la gente ormai e' cieca e soprattutto menefreghista.
    Mi dicono che in Gran Bretagna e in Germania, i tankers irrorano 2-3 volte piu' che da noi; magra consolazione, visto che poi il vento compie il resto, distribuendo equamente a tutti noi i tossici veleni.

    RispondiElimina
  60. Salve a tutti, stamani a Perugia frecce monocolore in azione come ieri, sono stato in Croazia e Bosnia qualche giorno fà, e da questo punto di vista era come sentirsi a casa...

    RispondiElimina
  61. http://freeskies.over-blog.com/article-pasqua-103160408.html

    RispondiElimina
  62. Identificato uno dei più maledetti diffamatori della Rete, a suo tempo raccomandato da hanmar (Michele Galloni).

    Valeriano Rampin alias vale56 (sistemista informatico presso Unicredit).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah le banche,grandioso esempio di correttezza etica....
      Adusbef Elio Lannutti;

      Le banche istigano al suicidio. E’ questa una delle accuse mosse da Adusbef in un esposto inviato alle maggiori procure italiane. Oltre all’istigazione al suicidio, sono ipotizzati altri reati: truffa, peculato, abuso d’ufficio e appropriazione indebita. La novità delle ultime ore sta nel fatto che, secondo quanto detto ad Affaritaliani.it dal presidente di Adusbef Elio Lannutti, “una delle procure ha già affidato le deleghe per l’inizio delle indagini alla guardia di finanza”.

      Roba da far invidia alla mafia...

      Elimina
  63. http://spazioinwind.libero.it/vale56/vale.html

    RispondiElimina
  64. Serginho, i Galli sono diventati dei capponi. Povera Francia e non solo...

    RispondiElimina
  65. Hanno fatto tornare l'inverno, giocando col disequilibrio delle cose. La scorsa settimana si usciva in t-shirt, ora ci si riveste come a gennaio. Ma a loro...non fa né caldo né freddo !

    RispondiElimina
  66. vale56 è uno dei disinformatori verbalmente più aggressivi, più velenosi, più offensivi che uno possa immaginare.
    Una vera e propria vergogna della rete - insieme alla 'tigre della malora'- che si permette di agire in tal modo in quanto gli hanno offerto evidentemente garanzie riguardo alla sua posizione di intoccabile.

    RispondiElimina
  67. Un tg serale ha incaricato del meteo di domani Guido Guidi il quale ha previsto 'piogge abbondanti almeno per la giornata di domani, mentre domani sera il tempo volgerà di nuovo al bello'.

    Forse hanno incaricato proprio lui per fargli riacquistare un pò di credibilità, viste le numerose figuracce fatte in passato.
    E allora può darsi che stavolta un pò di pioggia cadrà.

    RispondiElimina
  68. La tigre della malora (Giovanni Giuliana), admin del forum di Travaglio, noto per essere uno dei giornalisti finanziati dalla Casaleggio, società transumanista massonica. Il c.i.c.a.p. è transumanista... le banche sono massoniche... Insomma, in bel quadretto, con l'ultimo Valeriano Rampin.

    RispondiElimina
  69. Era prevedibile che si tornasse alle piogge, dopo l'estremizzazione del periodo siccitoso, se si ricorda quanto scritto nel programma di manipolazione climatica firmato nel 2002 con gli U.S.A.

    [...] 1) Lo sviluppo di nuovi sistemi per la realizzazione di esperimenti di manipolazione dell'ecosistema che permettano di esporre la vegetazione a condizioni ambientali simili a quelle attese in scenari di cambiamento globale;

    2. Lo studio, l'analisi e la comprensione dei principali meccanismi di risposta della vegetazione e degli ecosistemi mediterranei ai diversi fattori di cambiamento (temperatura, precipitazioni ed aumento della concentrazione di CO2 atmosferica);

    3. La quantificazione degli effetti complessivi del cambiamento sulla produttività e sulla vulnerabilità degli ecosistemi (fertilizzazione da CO2, variazione della disponibilità idrica ed aumento di temperatura).

    RispondiElimina
  70. ...con conseguente introduzione di sementi geneticamente modificate, per ingrassare le tasche della dupont, monsanto, a discapito della salute della popolazione che si riverserà sui medicinali sempre venduti da loro e dalle holding dei medicinali.

    Non c'è nemmeno una volta che non venga fatta pubblicità in televisione di medicinali da banco che curano tutte le malattie, respiratorie, infiammatorie, dermatologiche, ecc. ecc.

    RispondiElimina
  71. Stanno facendo le prove a oltre 100 km di altezza nella ionosfera dove soffiano venti a 100 km l'ora, per disperdere in forma uniforme i veleni su tutto il pianeta.

    Che bravi ragazzi e ?

    RispondiElimina
  72. Fortunatamente sta piovendo con decisione, speriamo duri!

    RispondiElimina
  73. 11 aprile,violenta scossa in Indonesia,grado 8.7!.

    RispondiElimina
  74. IO anche con le precipitazioni copiose che stanno imperversando su Milano non mi sento comunque tranquillo. Solo a pensare la roba chimica che viene giu' e si infiltra tra falde, colture e quant'altro.....mah! Non si sa piu' a che santo appellarsi e a quale fede per sperare in un mondo migliore! L'unica cosa che mi consola e' sapere che c'e' gente in giro che non pensa solo a far del male e al proprio tornaconto ma anche agli altri. Quello che leggo anche qua a volte mi conforta per sapere che non siamo soli a vedere e a sentire le cose in modo diverso.
    Oh, se siamo arrivati su sta' dannata terra, mica per andare in giro per centri commerciali....

    RispondiElimina
  75. Qui la mappa del terremoto avvenuto a Sumatera alle 10.43.09 di magnitudo 8.2: http://www.iris.edu/seismon/

    RispondiElimina
  76. interessantissimo articolo non sapevo questa cosa degli ionizzatori...

    RispondiElimina
  77. La magnitudo del terremoto ne denuncia la probabile origine artificiale.

    RispondiElimina
  78. Non bazzico su forum e siti motosi, quindi delle sconcezze che scrive il prode Valeriano avevo solo una vaghissima idea, ma è vero che, nel campo della disinformazione, l'orrore e la volgarità non conoscono limiti di sorta.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis