giovedì 16 febbraio 2012

La guerra attraverso la Geoingegneria

Una testata mainstream, The Guardian, è costretta a dar conto della Geoingegneria clandestina ed illegale, staccandola per di più dello scenario fraudolento dei “progetti” finalizzati ufficialmente a contenere il cosiddetto riscaldamento globale, per denunciare la matrice e la natura militare ed aggressiva delle chemtrails. Matt Andersson, ex consigliere esecutivo della difesa aerospaziale, fornisce uno spaccato del problema, senza infingimenti, confermando quanto i ricercatori indipendenti scrivono ormai da anni.

Pochi nel settore civile comprendono appieno che la Geoingegneria è principalmente una scienza militare e non ha alcuna attinenza con le tecniche volte al raffreddamento del pianeta e destinate a ridurre le emissioni di biossido di carbonio. Anche se può apparire fantasioso, il tempo è ormai militarizzato. Almeno quattro paesi - Stati Uniti, Russia, Cina ed Israele - possiedono la tecnologia e l'organizzazione logistica per modificare periodicamente eventi atmosferici e geologici e per attuare varie operazioni militari, legate ad obiettivi secondari, tra cui il controllo demografico, la gestione dell’energia e delle risorse agricole.

In effetti, la guerra ora include la capacità tecnologica di indurre, migliorare o indirizzare gli eventi ciclonici, i terremoti e le inondazioni nonché altri progetti, compreso l'uso di agenti polimerizzati, agenti biologici e particelle radioattive trasportate dai sistemi meteorologici globali (le correnti a getto ed i venti, n.d.t.). Vari temi nel dibattito pubblico, tra cui il riscaldamento globale, sono purtroppo stati inclusi nei più rilevanti obiettivi strategici e commerciali: sono scopi che non hanno correlazione alcuna con grandi questioni pubbliche in campo ambientale. Questi obiettivi annoverano il progressivo riscaldamento delle regioni polari per facilitare, una volta sciolto il pack, la navigazione e l'estrazione di petrolio e gas naturale.

Matt Andersson, Booz Allen Hamilton, Chicago


Fonte: The Guardian

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

53 commenti:

  1. Attivisti si difendono

    DOMANI A BERLINO!

    L'iniziativa di cittadina tedeschi “Sauberer Himmel” ha trovato un'attenzione particolare da parte di un personaggio ben noto in Germania/Austria /Svizzera.
    Joerg Kachelmann, il “Wetterfrosch” della televisione tedesca possiede centinaia di stazioni meteo. Delle reali condizioni delle nubi dovrebbe sapere più di chiunque altro.
    Così ragionava anche un po' di tempo fa , ma nonostante le sue centinaia di stazioni aveva “sbagliato” ed offeso gli esperti che invece avevano visto bene che qualcosa non andava nei cieli tedeschi.

    http://www.tankerenemy.com/2009/12/nubi-fantasma-in-germania.html

    Gli attivisti tedeschi che accusano la geoingegneria già in atto e che chiedono cieli puliti , secondo il Signor Kachelmann sono pazzi e neonazisti. Ha messo su youtube un suo video.
    Qui :
    http://www.youtube.com/watch?v=4wm6cJXW_1s&feature=relmfu
    Secondo lui l'ottanta percento dei "chemtrailers" sono pazzi e neonazisti.
    Sono Chemtrailidioten.
    C'è stato un primo round al tribunale di Berlino, il Signor Kachelmann aveva perso.
    Ma ci tiene a poter' insultare gli attivisti tedeschi .
    Quindi domani alle ore 12.00 al Tribunale di Berlino l'udienza.

    Kachelmann in questi ultimi giorni non ha persa una.
    Ha vinto una lunga battaglia contro chi voleva sottrarre a lui la sua società ( mentre era in prigione essendo stato accusato dalla sua ex di stupro) .Era stato assolto.

    Ha vinto contro le massmedia che l'hanno dato in pasto per mesi a causa di questa storia.
    Non si deve trascinare nel fango le persone.
    MA NO!

    E last not least ,torna in TV dove per un pezzo non era più presentabile.

    Dominik Storr che rappresentata l'associazione “Sauberer Himmel “ saprà vincere questa causa?
    Domani sapremmo.

    Qui un Comunicato Stampa.
    http://www.sauberer-himmel.de/pressemitteilung-vom-12-februar-2012/

    Ci sarà un piccola azione prima del incontro davanti alla questura.
    Farò sapere.

    Qui un articolo su “Sauberer Himmel”
    http://scienzamarcia.blogspot.com/2011/09/uniniziativa-legale-in-germania-unisce.html

    RispondiElimina
  2. Il potere, sentina di ogni bruttura, turpitudine e vizio, ghettizza gli scienziati ed i ricercatori indipendenti, con epiteti ingiuriosi e discriminatori. Chi, però, di parola ferisce di parola perisce.

    RispondiElimina
  3. La geoingegneria come arma l'hanno già fatto in vietnam cambogia ecc. ora sono più tecnologici e queta tecnologia è in uso in molte nazioni.
    mi ha colpito solange manfredi nell'intervista sull'ultimo x-time dove afferma che la 3° guerra mondiale, per me è la 4°, e già in atto solo combattuta a rate tra gruppi di potere occidentali contro quelli orientali e mi si è accesa la lampadina, è quello che è successo nella prima e seconda guerra, piccole guerre atte a preparare lo spiegamento tattico per il colpo grosso, la vedo male.

    ciao
    zak

    RispondiElimina
  4. Strano che Solange Manfredi abbia elegantemente glissato sulla domanda circa il gelo artificiale, gelando David Gramiccioli e non solo lui.

    Sì, credo che assistiamo ai preparativi bellici per una "bella" guerra.

    RispondiElimina
  5. Importante testimonianza direi, ulteriori conferme che Ci permettono di far fronte ad ulteriori attacchi. Ma come ben sapete la verità vince.

    Intanto sul blog di terra real time c'è la notizia di una misteriosa moria di uccelli a Calenzano.
    http://terrarealtime.blogspot.com/2012/02/misteriosa-moria-di-uccelli-calenzano.html

    che si va ormai a sommare a tutti gli altri casi come quello appena avvenuto in Arkansas.

    Complimenti Zret, e Straker. Come dice Morandi, restiamo uniti. :-)

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. Termine desueto "chemtrails" o "scie chimiche". Il termine corretto è geoingegneria, a tutti gli effetti e tra le varie operazioni di copertura non dimentichiamo il "cloud seeding" attuato (a quota cumulo) per indurre o inibire le precipitazioni. Senza tralasciare le shiptrails, ovviamente.

    RispondiElimina
  8. A proposito di Shiptrails: -Sarebbe interessante saperne di più!
    Ultimamente, dalle immagini satellitari che Straker ha segnalato, pare che le stiano usando alla grande!

    Il progresso del regresso sta avanzando a passi da gigante, MALEDETTI!

    Ciao a "tutti".

    RispondiElimina
  9. http://www.stampalibera.com/?p=38966

    sperando sia di buon auspicio!
    Un altro attacco del potere è stato sventato: il Dott. Danilo Toneguzzi,presidente del comitato scientifico di ALBA, medico che segue le teorie del Dott. Hamer, è stato assolto con formula piena dalle infamananti accusse cui era stato sottoposto.
    Ero stato posto anche alla gogna mediatica durante una puntata di Mi manda Raitre lo scorso anno.

    RispondiElimina
  10. Ciao TheAntitanker, sulle shiptrails si era sprecato anche il Clononnello De Simone, spiegando che esse sono il frutto della condensazione dei comignoli delle navi (Sic). Per questo motivo c'è da immaginare che la spiegazione stia da tutt'altra parte...

    Sul tema abbiamo pubblicato diversi resoconti, negli anni passati.

    Anna, a volte i tribunali funzionano. E Sanremo?

    RispondiElimina
  11. Conosco un capitano di lungo corso ormai in pensione, quindi non troppo giovane. Ho dato da leggere questo articolo. Ha spalancato gli occhi. :O


    Le «ship trails», strati nuvolosi legati al traffico marittimo
    Onorato L.

    http://www.nimbus.it/meteoshop/VediLibro.asp?IdArticolo=395&IdPag=1

    RispondiElimina
  12. http://www.brockmann-consult.de/CloudStructures/ship-trails-description.htm

    RispondiElimina
  13. Effects of Sea Spray Geoengineering on Global Climate

    Feb 15, 2012

    Anthropogenic climate warming is leading to consideration of options for geoengineering to offset rising carbon dioxide levels. One potential technique involves injecting artificial sea spray into the atmosphere. The sea salt particles would affect Earth's radiation budget directly, by scattering incoming solar radiation, and indirectly, by acting as cloud condensation nuclei, which could lead to whiter clouds that reflect more radiation.

    But the potential effects of this method, especially the direct effects, are not fully known. Partanen et al. studied the effects of artificial sea spray using climate model simulations. They find that outside of the most heavily clouded regions the direct effect of scattering of radiation is an important part of the total effect. They also examined the effect of particle size and find that decreasing the size of injected particles could improve the efficiency of the geoengineering technique.

    In addition, they conducted one simulation with aerosols injected over all Earth's oceans to identify regions that were most susceptible to cloud whitening, then carried out simulations with aerosol injections just in those specific regions. They find that geoengineering in just those regions would not be enough to offset the warming from the doubling of carbon dioxide since preindustrial times, but if enough sea salt were injected into the atmosphere over all oceans, it would be possible to compensate for much of the warming due to higher atmospheric carbon dioxide levels.

    The authors stress, however, that their study did not address some of the potential side effects of this geoengineering technique, such as changes in the hydrological cycle, and they note that models of sea spray geoengineering still have significant uncertainties.

    http://eponline.com/articles/2012/02/15/effects-of-sea-spray-geoengineering-on-global-climate.aspx
    Geoengineering may improve global food security

    geoengineering could have unintended consequences for climate, and especially for precipitation.

    Although scientists know that climate change in recent decades has negatively impacted crop yields in many regions, but the new research led by Carnegie’s Julia Pongratz is the first to examine the potential effect of geoengineering on food security.

    http://zeenews.india.com/news/eco-news/geoengineering-may-improve-global-food-security_754321.html

    http://www.bitsofscience.org/srm-geoengineering-climate-food-production-4774/

    RispondiElimina
  14. Stamattina cielo tutto sommato bello,arrivati i soliti noti con scie lunghe a insozzarlo.

    RispondiElimina
  15. Prima dell'arrivo del 2012 si erano sbizzarriti in tanti nel dire che questo sarebbe stato un anno di grande importanza per tutta una serie di motivi. Mi sa che ci troviamo di fronte ad uno dei tanti 'flop' cui abbiamo assistito nella nostra ormai non più breve esistenza .

    Nulla è cambiato e nulla cambia. Tutto procede secondo i criteri di una ordinaria follia.
    E allora è la cronica illusione dei bipedi umani il vero problema?

    RispondiElimina
  16. Certamente Paolo, una cronaca "illusione" olografica; siamo tutti criceti in corsa sulla ruota.

    Oggi è venerdì 17 del mese bisestile dell'anno 2012 (Maya docet); qualcosa è successo, ad esempio Wulff, presidente Tedesco, si è dimesso per vacanze pagate e 500mila € a tasso agevolato da un imprenditore per l'acquisto della abitazione, la cosa parrebbe avere scarso interesse se non fosse paragonata ai nostri politici.

    Un'altra cosa che è successo quest'anno è la neve scesa copiosamente in regioni che non si ricorda nella storia, non solo ma anche il tipo di neve polimerica, mai vista prima d'ora.

    E ... quello che è successo ai nostri Amici Straker e Zret? non vogliamo considerarlo come evento?

    L'anno non è ancora finito siamo solo al secondo mese del 2012, e quello che succede in medioriente non lascia presagire nulla di buono, la nostra esistenza potrebbe essere molto più breve di quello che si paventa, se la pazzia (umana?) prende i sopravvento.

    Certamente voglio essere ottimista, auspicando il "flop", ma ahimè... credo resterà una peregrina ipotesi il "flop" .

    RispondiElimina
  17. @ Paolo e Wlady
    Sì, la follia fino all'ultimo dettaglio:
    "A tutti i titolari di un contratto di fornitura di elettricità, siano essi famiglie o pubblici esercizi o professionisti, verrà chiesto di pagare il canone, perché, ragionevolmente, se uno ha l'elettricità ha anche l'apparecchio TV"
    link: http://punto-informatico.it/3044899/PI/News/canone-rai-tutti-presunti-colpevoli.aspx

    RispondiElimina
  18. *w* Non vedo l'ora che i negazionisti entrino in campo :P .

    RispondiElimina
  19. @Paolo: Non avere fretta, quest anno ne vedremo delle "belle"! (si fa per dire).

    PS: A Pisa, stamani alle 10.00 erano 15 gradi! Siam passati da -7 degli scorsi giorni, ai 15 gradi! Nessuno dice niente, nessuno si accorge di niente... tutto come se nulla fosse...
    Ovviamente però, si sono accorti tutti della farfalla di Belen a Sanremo!
    Non ci sono speranze... //=

    RispondiElimina
  20. La soluzione del canone è sulla falsa riga delle iniziative greche. Da ciò si può benissimo ipotizzare che anche le altre misure verranno via via applicate anche qui.

    RispondiElimina
  21. Certamente, il passo è breve, mettere tutto sulla bolletta dell'energia, del tipo: non paghi? Ti togliamo la luce ... per il momento ...

    RispondiElimina
  22. Il 2012 pare annus fatidicus, ma non nel senso di ponte verso la palingenesi, ma come anno della catabasi.

    RispondiElimina
  23. Mi risulta che la Vodafone stia chiamando tutti i clienti per verificare che l'intestatario del numero sia sempre la stessa persona.
    Sapete se lo fanno anche Tim e le altre società?.

    RispondiElimina
  24. PROCESSO A BERLINO – SAUBERER HIMMEL CONTRO KACHELMANN

    Scrive un attivista berlinese:
    Giornata di successo.

    Noi attivisti siamo arrivati numerosi ed impegnati,
    Prima dell' udienza abbiamo manifestato con striscioni e flyer le nostre preoccupazioni.
    La sala del Tribunale aveva 43 posti. Il giudice ha concesso altri 10 in piedi. L'avvocato era formidabile.
    Dominik Storr è riuscito ad esporre con forza e calma il nostro diritto di non essere timbrati da neonazisti, paranoici o psicopatici a causa della nostra convinzione che le condizioni meteorologiche siano modificate artificialmente.
    L'espressione del giudice cambiò visivamente quando Storr concluse che chiunque e in qualsiasi forma sostiene o favorisce o consente consapevolmente un crimine di qualsiasi i natura si rende complice e perseguibile.
    Kachelmann ha perso questo round , ma non avendo dato una procura al suo difensore ( dimenticanza ?;-) e stando in Canada in questo momento dovrà esserci un' udienza conclusiva in un secondo incontro. L'attivista chiede una sala più grande per la è prossima volta.

    Un riassunto più ampio seguirà – anche foto..

    Saluti a Rosario da parte degli attivisti tedeschi. E in bocca al lupo.

    Ricordate la favola di capuccetto rosso? ;-)

    RispondiElimina
  25. Ogni tanto,una bella notizia ci vuole!.

    RispondiElimina
  26. La verità contro la menzogna della setta negazionista degli sciacondensisti.

    RispondiElimina
  27. Uno a zero per noi.

    Vi aggiorno sulla questione Wasp-Leoniero-Lisbeth nel processo contro Marcianò e che chiede la chiusura del blog TANKER ENEMY E DI TUTTI I BLOG E SITI CHE HANNO COLLEGAMENTI CON IL NOSTRO BLOG. Servono dei testi a difesa. So che molte persone conoscono le azioni di stalking, ingiurie, diffamazioni, minacce, dileggio da parte dei disinformatori e, nella fattispecie, delle utenze che si nascondono dietro i nick summenzionati. Nel dibattimento saranno utili dei testimoni che relazionino su quanto avviene ed è avvenuto in questi anni sulla Rete. Chi fosse disposto ad essere chiamato come teste a difesa ci contatti al più presto.

    Grazie per la collaborazione.

    RispondiElimina
  28. Assolutamente, Fabrizio. Non farti illusioni.

    RispondiElimina
  29. Un caro e sincero saluto agli attivisti tedeschi ed un buon [:)DDDDDDD] weekend ai negazionisti nostrani.

    http://www.zshare.net/video/99099538e3bde264/

    RispondiElimina
  30. Di fronte ai procedimenti avviati ed al rischio concreto che di fatto si operi una censura, è auspicabile che i sostenitori intervengano per respingere questa vile aggressione, per mezzo di iniziative di sostegno (donazioni, consulenze legali gratuite, lettere aperte ai giudici del tribunale di Sanremo…). [1] Ci appelliamo perciò al senso di solidarietà dei lettori, che ringraziamo anticipatamente, per affrontare la situazione. Per chi fosse interessato a scrivere al tribunale di Sanremo, ecco gli estremi:

    [1] Chi intendesse inviare una lettera aperta al giudice, può usare gli estremi riportati di seguito. I due pubblici Ministeri nei due procedimenti sono l'egregio Dottor Marco Zocco, e l'egregia Dottoressa Monica Supertino, Procuratori della Repubblica presso il tribunale di Sanremo. Via Anselmi, 3 – 18038 Sanremo (IM) Tel. 018458711 (centralino) - Email tribunale.sanremo@giustizia.it.

    Ecco il testo che si può inviare ai magistrati summenzionati.


    Illustrissimo Signor Giudice, Le scrivo per parteciparLe alcune mie riflessioni in merito al caso su cui Ella si accinge ad esprimersi. Preciso che la presente non intende costituire un’interferenza al Suo compito, ma un invito a riflettere circa una circostanza processuale sui generis. Vero è che ciascuna vicenda è de iure un mondo a sé stante, tuttavia è d’uopo che Ella conosca il contesto in cui il caso in oggetto si colloca.

    Non si è al cospetto di un’intemperanza verbale, ma di fronte al risultato di un’azione volta a tacitare chi, con la sua opera di divulgazione, ha suscitato reazioni inconsulte e malevole. Fedele al precetto evangelico, secondo cui “la verità va gridata dai tetti”, non esiterò a comunicarLe che tale situazione non sarebbe mai occorsa, se non fosse stata denunziata la Geoingegneria clandestina, fatto di cui forse Ella è al corrente e su cui, qualora non lo conoscesse, se lo riterrà opportuno, potrà documentarsi, consultando i siti scientifici sotto indicati.

    >>> segue >>>

    RispondiElimina
  31. >>> >>>

    Si valuti pertanto la denuncia-querela sporta dalla parte che si reputa lesa come un tentativo di combattere un cittadino che si muove e si è mosso in ottemperanza al dettato costituzionale, i cui principi costituiscono il fondamento ineludibile del vivere civile (articoli 9, 32). Così, situando tale caso nel più vasto disegno di un confronto tra settori che intendono coprire operazioni illecite, e cittadini preoccupati che un po’ in tutto il mondo, con il contributo delle istituzioni e di onorevoli parlamentari, si prodigano per il ristabilimento di una legalità conculcata, Ella, in linea con la Sua etica, avrà il merito di prendere una decisione conforme ad un ideale di giustizia, un ideale radicato nel senso di una moralità alta e nobile cui si ispira senza dubbio la Sua autorevole funzione.

    Non sfugga che anche in Germania, in questo stesso periodo, si sta provando a contrastare l’attività di alcuni ricercatori con accuse pretestuose: nondimeno i ricercatori, sostenuti da cittadini onesti e motivati, hanno affrontato e stanno affrontando a testa alta i procedimenti, consci non solo della loro innocenza, ma anche del loro ruolo trainante: i procedimenti sullodati sono divenuti, tra l’altro, un’occasione, grazie alla partecipazione di cittadini sensibili, per testimoniare la realtà di un problema che ancora molti ignorano.

    Sarebbe paradossale se si perseguissero certe supposte intemperanze e, nel contempo, si lasciassero impuniti delitti che violano sia la Carta costituzionale sia il Codice penale, pilastri della giurisprudenza e punto di riferimento per la società civile. Sarebbe auspicabile che si inquadrasse l’intera questione, esaminandone l’antefatto e gli addentellati: diversamente sarebbe come pretendere di conoscere e giudicare un autore solo da una riga da lui scritta.

    Certo della Sua intelligenza giuridica, della sua compenetrazione del diritto inteso come supremo esercizio di un’azione modellata su imperituri valori, mi appello a Lei affinché, nel pronunciarsi sul caso de quo, lo analizzi nel suo àmbito e lo consideri uno spunto per un approfondimento, volto ad accertare le eventuali responsabilità di chi, con accuse strumentali, non pare perseguire lo scopo di difendere la sua onorabilità, ma l'obiettivo di ridurre al silenzio chi si è sempre attenuto alla legge, nella forma e nello spirito che la anima e la vivifica.

    RispondiElimina
  32. Ottimo! inviarla, non costa nulla, poi ognuno di noi, può aggiungere del suo.

    Qui, fin dal primo mattino, transito di aerei cisterna, che rilasciano scie persistenti, poco al di sopra dei cumuli.
    Ovviamente cercano di bloccare/dissolvere la perturbazione in arrivo. (come al solito)

    RispondiElimina
  33. Meglio una raccomandata. Le mail potrebbero non venirgli recapitate oppure potrebbe non leggerle.

    RispondiElimina
  34. Se il 2012 è stato pianificato quale anno cruciale verso l'instaurazione del NWO e se le persecuzioni nei confronti di questi blog rientrano nelle manovre preventive, allora la sentenza è già scritta.

    Sarà tuttavia dura per loro negare l'evidenza. Mi pare che siano consultabili in rete oltre un milione di pagine dedicate alle scie chimiche. La documentazione iconografica è poi spropositata.

    Ma nei processi si respira sempre un'aria fortemente paternalistica. Il tono non appare di certo dialogico e la prospettiva è sempre ultaverticale. Se poi i Giudici prendono una decisione, questa ha il sapore - almeno quella era la mia impressione - di qualcosa di ineluttabile e di insindacabile.

    Considero la Magistratura una roccaforte di potere al limite dell'invincibilità. Meglio non averci mai a che fare.

    RispondiElimina
  35. Prendo spunto dal post di Paolo per riportare la dichiarazione amareggiata del Berlusca, su cui tutti dovremmo riflettere. (torno a ripetere, per chi fosse ancora purtroppo inquadrato politicamente in qualsivoglia colore, che i riferimenti continui nei miei post alle sue vicende politiche e processuali, sono dovuti ad una mia personale chiave interpretativa degli eventi, ricavata da un mio sistema di osservazione degli eventi stessi). Trovo che la vicenda processuale di Rosario ha estrema attinenza con quella del Berlusca, come evidenzia già il post di Paolo e la dichiarazione del Berlusca quì di seguito riportata.

    "ho la coscienza di aver servito in questi anni con tutte le mie forze il mio Pae­se, e ne sono ripagato con un accani­mento da parte di alcuni magistrati di Milano che non ha eguali nella storia. Si vuole di­struggere fino in fondo la mia immagine di uomo, di imprenditore e di politico. Solo io posso sapere quanto male ho subito e continuo a subire per ave­re scelto la strada dell’impegno politico.

    Al termine di una vita di lavoro indefesso sia nel­la mia professione di imprenditore e in seguito nell’impegno politico, sono trattato peggio di un delinquente, con accuse che non trovano corri­spondenza nei fatti e che sono state smentite nel corso del processo dibattimentale.

    La decisione di impegnarmi nella vita pubbli­ca, cercando di trasformare e di cambiare l’Italia, non mi è stata mai perdonata da tutti quei poteri che si sono visti insidiati nei loro interessi e nelle loro ambizioni.

    Quello che più mi amareggia in questo momen­to è di constatare fino a che punto la giustizia può essere piegata a pregiudizi di carattere politico e ideologico.

    Ripeto: solo chi malauguratamente ha la sven­tura di entrare nel tunnel della mala giustizia può immaginare l’incubo che si sperimenta, la soffe­renza che si prova a finire nell’ingranaggio disu­mano di una giustizia che sembra non rispondere più alle leggi, ai princìpi fondamentali del nostro ordinamento liberale, alle prove e ai fatti che emergono nel corso dello stesso procedimento.

    La coscienza che ho di questa situazione, e la vi­cinanza della mia famiglia e di quanti mi vogliono bene e mi conoscono, mi dà la forza di continuare la battaglia per il riconoscimento pieno della mia totale estraneità a quanto mi viene addebitato.

    Spero ancora che giudici integerrimi e devoti uni­camente alla legge e alla verità, decidano in piena coscienza e nel pieno rispetto della realtà dei fatti."

    RispondiElimina
  36. http://www.fondazionegiuliani.it/news-dalla-fondazionepgg/news
    RIATTIVATO IL RIVELATORE GAMMA DI FAGNANO
    "... Sono state riattivate anche le antenne per la rilevazione di campo elettomagnetico, ancora in fase sperimentale.
    Gli Spettrogrammi sono visibili nell'Area Soci del nostro sito."

    RispondiElimina
  37. Faraday75, credimi ce l'ho messa tutta a riflettere, ok non sono inquadrato politicamente, e nemmeno in conflitto di interessi, ho cercato di calarmi in quella parte che anelavi, tutto ok mi sono trovato in pace con me stesso, solo un piccolo particolare ... economicamente, non ho la stessa potenza per pagare i principi più gettonati del foro, e nemmeno la possibilità politica di potermi confrontare in un parlamento e governo; credo proprio che dovrò accontentarmi di un principe del foro, quello d'ufficio ...

    RispondiElimina
  38. Cè anche chi vuole essere processato e non ci riesce;
    http://www.reporter24.it/web/leggi-diffondi-lappello-di-carbone-ora-basta-voglio-processo/cronaca/16/07/2011/1511/

    RispondiElimina
  39. Per conto mio esiste solo la giustizia divina. Quella degli uomini è una pagliacciata e le vicende occorse lo dimostrano. Comunque sia... non avranno il nostro scalpo.

    RispondiElimina
  40. La tragedia di Sofocle, "Antigone" ci insegna che è meglio obbedire agli dei che agli uomini e che "giustizia umana" è un ossimoro.

    RispondiElimina
  41. Risposte
    1. Una tua vecchia conoscenza è andata subito a far visita per dire la sua...

      Elimina
  42. Errata-corridge
    ...Trovo che la vicenda processuale di Rosario ABBIA estrema attinenza...

    Ciao Wlady, mi dispiace di non avere la possibilità di porre in grassetto le parti del discorso del Berlusca, funzionali a ciò che intendevo.
    Neanche io ho la possibilità di pagarmi un avvocato, ma con quello che dicevo non c'entra assolutamente nulla...

    RispondiElimina
  43. Condivido Straker, ottimo articolo, e ottima risposta al commento.

    Ciao Faraday75, nessun commento su quello che hai riportato, grande rispetto per il tuo pensiero, ma io rimango fermo sul mio (apolitico) pensiero.

    Sottovalutare l'importanza economica nella nostra società è un difetto solo dei puri di cuore, che resteranno sempre dei perdenti, il nesso c'è, eccome ...

    RispondiElimina
  44. La «soluzione geo-ingegneristica» è molto criticata da alcuni scienziati del clima e da ambientalisti di ogni scuola, per due ordini di motivi: il primo è l'impatto della geo-ingegneria solare, gli interventi negli strati alti dell'atmosfera possono mutare il regime delle piogge e interferire con il clima terrestre.

    http://www.ilmanifesto.it/attualita/terra-terra/manip2pz/4f33ad1397162/

    Aspetto il grande risveglio e che capiscano che le mani-polazioni sono già attuati...

    RispondiElimina
  45. Continua il rilascio di scie persistenti, al di sopra dei cumuli.
    Ha piovuto mezza giornata infatti.

    Poco fa in tv, vicino alla nave concordia, hanno immortalato un immagine del vascello greenpace, che manifestava per il mare pulito vicino al relitto della nave... sopra si notavano enormi scie persistenti...
    Siamo alle solite: -Disse bene FelceMirtillo.. guardano le balene e poi non si accorgono di cosa avviene sopra le loro teste. VERGOGNA.

    RispondiElimina
  46. Dici bene, ma quella non è ignoranza, ma malafede.

    RispondiElimina
  47. http://www.sos2012.it/informazione/54-scienza/2254-i-ghiacci-riprendono-a-crescere Rosario smettila di raccontare ba**e....

    RispondiElimina
  48. http://www.sos2012.it/informazione/54-scienza/2254-i-ghiacci-riprendono-a-crescere

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis