giovedì 6 gennaio 2011

Che cosa sta succedendo? (articolo di Timothy Bancroft-Hinchey)

"Un terzo delle creature viventi che erano nel mare morì e un terzo delle navi andò distrutto." (Apocalisse, 8, 9).

"Ci sarà un giorno in cui gli uccelli cadranno dal cielo, gli animali che popolano i boschi moriranno, il mare diventerà nero ed i fiumi scorreranno avvelenati. Quel giorno, uomini di ogni razza si uniranno come guerrieri dell'arcobaleno per lottare contro la distruzione della Terra". (Profezia Hopi)

Che cosa sta succedendo? Si chiede sgomento Timothy Bancroft-Hinchey. Forse non è difficile rispondere alla domanda deflagrata a seguito della moria di volatili e di pesci che sta colpendo diversi stati in tutto il mondo. Armi biologiche ed elettromagnetiche o aberrazioni del geomagnetismo? O ancora: fenomeni naturali ed indotti in un'esiziale sinergia?

Fatto sta che, come spesso avviene, il cinema aveva anticipato, con profetica intuizione (o obliquo avvertimento), questi apocalittici accadimenti: nella pellicola intitolata "The core" (Il nucleo) - regia di Jon Amiel, sceneggiatura Cooper Layne e John Rogers, 2003 - film memorabile per la sua perfetta bruttezza e per la pneumatica vuotaggine, si narra di alcuni esperti "incaricati dal Pentagono di investigare se dietro alcuni misteriosi fenomeni si celi una nuova, terribile arma segreta. Alcuni scienziati - fra i quali il geofisico Josh Keyes e l'esperto francese Sergei Leveque - scoprono che, in realtà, il nucleo della terra si sta solidificando, fenomeno provocato da un sistema per la produzione di energia e che, in prospettiva, potrà causare terribili disastri naturali e la fine della vita. Come conseguenza sta collassando il campo elettromagnetico che protegge la Terra dalle radiazioni solari nocive. E' un problema da risolvere subito per evitare che gli aerei cadano e che le telecomunicazioni subiscano gravi malfunzionamenti. Per questo viene programmata una spedizione di emergenza con lo scopo di inviare una navetta, munita di un ordigno, all'interno della Terra con la speranza di schivare la catastrofe".

La sequenza d'apertura della produzione inquadra uno stormo che, all'improvviso, si schianta al suolo. Altre manifestazioni apparentemente inspiegabili si susseguono: luci colorate nel cielo, fulmini potentissimi, pazienti con pacemakers che di botto crollano... Ora che la finzione comincia a diventare realtà, "The core", nonostante la piattezza nella recitazione, nella sceneggiatura e nelle scelte narrative, lascia intuire gli sviluppi di fenomeni di portata epica, mentre il pianeta diventa sempre più una bolgia infernale.

Che cosa sta succedendo?

La moria di pesci e di volatili, a quanto pare, non è confinata ad episodi isolati negli Stati Uniti d'America. Nei giorni scorsi si sono rilevate numerose altre stragi. Che cosa sta succedendo?

L'improvviso schianto di migliaia di merli dalle ali rosse a Beebe, Arkansas, evento del giorno 1 gennaio, ha catturato i titoli dei giornali di tutto il mondo. Tuttavia questo è avvenuto dopo che erano morti 100.000 esemplari di pesce tamburo nello stesso stato a 160 chilometri di distanza il 30 dicembre e dopo che erano morti più di 500 pennuti il 3 gennaio in Arkansas.

Ora scopriamo che il 29 dicembre nello stato di Haiti, decine di pesci sono stati trovati morti nel lago di Azuei ed il 24 dicembre nella zona di Fond Parisien e Malpasse.

Oggi nella contea di Volusia, in Florida, sono stati trovati migliaia di pesci senza vita (pesci gatto e triglie) che galleggiavano sulla superficie dello Spruce Creek, Port Orange. Rapporti controversi puntano il dito contro il tempo. La versione ufficiale, infatti, si riferisce ad una reazione al freddo, ma questa ipotesi è stata smentita dalla gente del posto che afferma che l'inverno è stato mite. Come se non bastasse, più a nord, nella Chesapeake Bay, situata tra la Virginia ed il Maryland, due milioni di pesci sono morti.

Da Winnipeg, Manitoba, Canada, voci non confermate evocano un cover-up dopo che le autorità sono state allertate a causa di un'altra ecatombe di volatili che sono stati portati via dalle autorità, mentre l'area è stata chiusa.

Allora, che cosa sta succedendo?


Fonte: Pravda.ru


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Chi è Wasp? CLICCA QUI


CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

43 commenti:

  1. Questa ecatombe di volatili che cadono a terra morti è davvero una triste cosa. I vari tg sottolineano come non ci sia una spiegazione (??); ma non è certo difficile correlare la morte di milioni di animali agli stravolgimenti climatici, e alle migliaia di aerei che rilasciano sotanze nocive.

    RispondiElimina
  2. Cosa sta succedendo?
    Se si va a vedere nel dettaglio le morie sono molto più estese e ancora e ancora molto più estese. Al di fuori degli USA, ora anche in Italia.
    Cosa sta succedendo di certo non lo diranno i cari "esperti" che vengono nominati dai nostri tg.
    Cosa sta succedendo se lo devono ancora inventare per distribuire la pappa alle persone in modo che non piangano. Così accenderanno la televisione, si posizioneranno sopra il loro comodo divano con la scusa della "giornata stressante" e dopo il consueto tg che da poco e fugace spazio all'accaduto"shhh...ssshh...inizia il Grande Fratello". Big Brother "is killing" you.

    Max

    RispondiElimina
  3. Mi sento di affermare che la fase storica che stiamo vivendo è la fine di un'epoca, la fine di questa civiltà.
    Non sò quello che succederà, ma il passaggio ad una nuova era comporterà delle conseguenze. Conseguenze che peraltro si stanno già manifestando davanti ai nostri occhi.
    Mentre la civiltà occidentale sembra trovarsi di fronte a un declino inarrestabile, l'oriente vive il suo massimo boom economico.
    Non mi sento di lanciarmi in previsioni ma le premesse sono tutt'altro che buone.

    RispondiElimina
  4. Gigetto, Gog e Magog stanno per lanciarsi con le loro orde fameliche sull'Occidente? Probabile. L'unica certezza è la precarietà.

    Ciao

    RispondiElimina
  5. Massimo, mentre guardiamo il Grande fratello, il Grande fratello ci guarda.

    Ciao

    RispondiElimina
  6. France, certamente i veleni degli aerei non giovano ed è sorpredente vedere che sui banchi dei mercati, troviamo ancora frutta e verdura. Ma fino a quando?

    Ciao

    RispondiElimina
  7. Qualche dettaglio in più sulle 52 tempeste artificiali create ad Abu Dhabi

    http://quintoelemento.controradio.org/index.php?blog=7&title=la_geoingegneria_e_realta_lo_dice_repubb&more=1&c=1&tb=1&pb=1

    Guardare le immagini in fondo all'articolo.


    "L'unica certezza è la precarietà"

    e anche tanto sangue in piazza ... Taglieranno le pensioni di anzianità fino a farle scomparire.
    Vedremo se le taglieranno a quelli con il manganello o ai monarchici ( e mi fermo qui) che giocano alla guerra in Afganistan.

    http://www.blitzquotidiano.it/economia/stati-europei-pensioni-debiti-tasse-703366/

    RispondiElimina
  8. E' ovvio, Ron, che TUTTE le risorse sono risucchiate nel buco nero delle spese militari ufficiali ed occulte. Ergo le pensioni e gli stipendi saranno falciati, poi si verificherà penuria di viveri, oltre che di contante. E' vero che è una crisi artificiale, ma è pur sempre crisi.

    Ciao

    RispondiElimina
  9. Sono immagini eloquenti, Ron.

    Ionizzatori giganteschi: QED.

    RispondiElimina
  10. Prima pagina di questo pdf

    http://stevequayle.com/News.alert/11_Global/110107.EliteNetwork.pdf

    Un bel po' di parassiti ... da eliminare.

    RispondiElimina
  11. http://www.associatedcontent.com/article/6192554/dead_birds_falling_from_sky_in_italy.html

    GeaPress reported the dead birds in Italy had blue stains in their mouths, which would be the result of poisoning or hypoxia

    GeaPress ha segnalato che i volatili morti in Italia, avevano macchie blu nelle loro bocche, che sarebbe il risultato di avvelenamento o di ipossia (carenza di ossigeno nell'intero organismo).

    Escluso l'avvelenamento (nelle Marche in quei giorni alcuni cacciatori del luogo hanno notato gli uccelli selvatici comportarsi come impazziti) cosa può aver determinato la mancanza di ossigeno in atmosfera?

    RispondiElimina
  12. Salve ragazzi scusate l' OT... avete notato la locandina del nuovo film di checco zalone "che bella giornata" (che pare manco scelto a caso come titolo :-S ) la quale lo ritrae in primo piano e dove come sfondo vi e' un cielo abbastanza sospetto tipo da velature chimiche...mha...ormai i messaggi subliminali la fanno da padrone pare...
    Un saluto a tutti ;-)

    RispondiElimina
  13. sulla strage di pesci e uccelli assieme a nonvotarechitiavvelena abbiamo realizzato una traduzione corredata da note e commenti che spiega abbastanza bene le mensogne dei media e cosa invece potrebbe essere davvero successo:

    pesci ed uccelli stanno morendo in tutto il mondo

    ottimo l'articolo di controradio corredato da numerosi validi commenti sulle

    tempeste artificiali in Arabia

    lo rimetto sotto forma di link cliccabile

    RispondiElimina
  14. Incredibile ma vero, questa sarà la terza volta che proverò a postare il mio commento di ieri. Dopo quello delle ore 13:49, ne volevo postare un altro.
    Zret, ho risposto al tuo commento di ieri delle ore 17:29 e ho postato ( per la seconda volta ) il commento e ti ho inviato anche una e-mail. Ma da come vedo...qualcosa non va.

    Riprovo a postare il commento:

    Rieccomi di nuovo perchè, pur avendo concentrato sin da subito la mia attenzione su di un possibile uso di HAARP, avevo anche pensato alla diffusione di patogeni. Se leggete il mio primo commento nell'articolo LA MORIA DI UCCELLI E PESCI È COLLEGATA A ESPERIMENTI CONDOTTI DAL GOVERNO ?, ne trovate testimonianza.

    Però...c'era un però. A che scopo? Solo negli USA? Visto che ora gli uccelli stanno cadendo come pere cotte quasi in tutto il mondo, allora l'idea mi è rivenuta in mente e ( grazie ad un accenno nell'ultimo commento - non so se legato a questo problema - di NonVotareChiTiAvvelena ) ho ipotizzato ad una diffusione di patogeni dell'aviaria o della suina.
    Anzi, non so se ricordate, ma nel 2009 si era ipotizzato che se la suina ( A/H1N1 ) si fosse "incrociata" con l'aviaria, sarebbe stati...cazzi amari.

    Che ne dite?
    Fateci caso; pur se le notizie compaiono anche sui siti di importanti giornali, sempre nel web rimangono relegate. E' come se fosse tutto pianificato:

    - si incominciano a dare notizie di uccelli morti negli USA;

    - poi si passa a notizie su morti simili in altre parti del mondo ( ma il tutto in sordina );

    - per poi far comparire un epidemiologo che incomincerà ad ipotizzare qualche tesi sul perchè di queste morti;

    - se ne aggiungerà un altro che, facendo le analisi, confermerebbe che la natura del decesso è data da un patogeno come l'aviaria;

    - si incomincerà a pensare se il virus possa o no trasmettersi all'uomo;

    - incomincerà la campagna mediata, "grazie" anche a morti umane per via dell'A/H1N1 che si sono ( realmente ) verificata a fine anno;

    - e via così.

    RispondiElimina
  15. Facendo un ragionamento abbastanza paranoico e fantascentifico, si potrebbe pensare che queste stragi inspiegabili di volatili e pesci non siano altro che prove tecniche, in pratica dopo anni in cui tramite scie chimiche questi scienziati pazzi hanno fatto assorbire ad ogni essere vivente, speciali sostanze, tramite armi elettromagnetiche riescono a farle morire in massa ovviamente nei luoghi prescelti , ovviamente se cosi fosse sarebbe davvero la fine , ogni rivolta sociale contro l'elite sarebbe spenta come uno stormo di uccelli che cade dal cielo senza vita.

    RispondiElimina
  16. La questione della moria uccelli e seguita attentamente da questo sito

    http://www.geoengineeringwatch.org/htm/breaking.html


    TOM BEARDON
    La teoria di Tom Bearden sulla moria di uccelli e pesci

    http://www.cheniere.org/correspondence/010311.htm

    RispondiElimina
  17. Corrado, ho segnalato gli articoli su Oknotizie e mi accingo ad inserirli su alcuni forum.

    Ciao

    RispondiElimina
  18. Ottimo Corrado,segnalo i commenti dell'artico

    http://quintoelemento.controradio.org/index.php?blog=7&title=la_geoingegneria_e_realta_lo_dice_repubb&more=1&c=1&tb=1&pb=1

    In particolare il commento di mia

    "L'Australia che fa notizia in questi giorni, è dentro fino al collo nelle sperimentazioni climatiche. Parlano di "piccola scala"...., ma quante ce ne sono di piccole scale in giro per il mondo che ci portano verso un caos ormai visibile. Non dico che sia dovuto solo a questo, ma non ho più dubbi ormai, che il contributo sia consistente.

    http://globalrainproject.com/

    Pare che il "global rain" è arrivato, il website invece "coming soon"

    Humans Have Intentionally Modified Weather for Military Purposes and Climate Control for Decades ..."

    Da vomitare.

    Per chi non ne avesse abbastanza da segnalare anche il KO di mednet.

    http://ilsole24h.blogspot.com/2011/01/knock-out-per-mednet.html

    Troppi terremoti a 10Km di profondità! Ce ne stiamo accorgendo. E no così non va, meglio censurare i siti.

    RispondiElimina
  19. Il mistero si infittisce e le ipotesi si sprecano: credo che i pazzi al governo abbiano deciso di usare dei sistemi finalizzati all'attuazione del Progetto Bluebeam, dacché il 2011 è l'anno dell'inganno. La mia è, però, solo una congettura tra le tante.

    Ciao

    RispondiElimina
  20. Alzategliocchi, l'ho notato. Puntozero ci ha scritto un articolo.

    RispondiElimina
  21. Un articolo molto vero.

    http://freeskies.over-blog.com/article-diritto-extraplanetario-64539830.html

    RispondiElimina
  22. Situazione aggiornata sulle morie di animali;
    http://maps.google.com.sg/maps/ms?source=s_q&ie=UTF8&hl=en&msa=0&msid=214033381917754770249.00049914669207a782c3e&ll=51.835778%2C55.195313&spn=141.332564%2C96.679688&t=h&z=2
    Pazzesco,comincio ad essere un tantino preoccupato.

    RispondiElimina
  23. Dagli USA;
    http://inteltrends.wordpress.com/2011/01/04/top-u-s-official-murdered-after-arkansas-weapons-test-causes-mass-death/?goback=.gde_2656_member_39245733

    RispondiElimina
  24. @Zret France, certamente i veleni degli aerei non giovano ed è sorpredente vedere che sui banchi dei mercati, troviamo ancora frutta e verdura. Ma fino a quando?


    O.G.M.? A questo punto credo che uno degli scopi di quelle odiose ragnatele sintetiche sia quello di fungere da vettori per modificare geneticamente le piante.
    Non a caso le ragnatele mi sembra che vengano diffuse sopratutto sulle aree agricole.

    RispondiElimina
  25. Gigetto, è probabile che quanto scrivi corrisponda a verità.

    Ciao

    RispondiElimina
  26. Da una mappa che ho creato ho trovato la presenza di uno o più aeroporti intorno alle zone dove si registrava la morìa di pesci ed uccelli. Prima mi sono basato su questa mappa: http://maps.google.com/maps/ms?ie=UTF8&hl=en&oe=UTF8&msa=0&msid=201817256339889828327.0004991bca25af104a22b
    e dal confronto aereo delle aree è venuta fuori questa mappa: http://maps.google.com/maps/ms?ie=UTF8&hl=en&oe=UTF8&msa=0&msid=201817256339889828327.0004991bca25af104a22b

    RispondiElimina
  27. @Zret:

    Oggi intanto hanno Hakerato la piattaforma OkNotizie, ora è di nuovo tutto in ordine!

    RispondiElimina
  28. http://www.youtube.com/watch?v=K2jrhPpG4sg

    RispondiElimina
  29. http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=Forums&file=viewtopic&t=31307

    Da aprile sono previste gravi restrizioni per i prodotti naturali.

    Andiamo bene...

    RispondiElimina
  30. un serial televisivo ha previsto le morie di uccelli?

    in uno degli episodi di tale serie si vede uno stormo di uccelli che cadono morti giù dal cielo, sotto lo sguardo attonito di un ragazzino nordafricano

    Nel cielo i segni palesi del passaggio di scie chimiche che velano il sole, e sul finire una strana "onda" (una disturbanza elettromagnetica, ovvero un'arma ad energia diretta che sfrutta tecnologia HAARP?) ) che si propaga nell'aria? Sembra proprio un'anticipazione di quello che sta succedendo adesso a circa un anno di distanza (la serie è stata realizzata tra il 2009 e il maggio del 2010).

    RispondiElimina
  31. Tutti parlano della moria di pesci e uccelli in usa ed in altre parti del mondo ma nessuno parla della moria di pesci avvenuto in adriatico lo scorso anno così come nessuno parla della motivazione che ne hanno dato.

    Icaro Rimini Tv. Live: moria di pesci a Rimini
    http://www.youtube.com/watch?v=d1CAKMZ5gWE

    L'Adriatico è una ghiacciaia Moria di pesci per il freddo
    Rimini, 26 gennaio 2010 - Pesci morti dal freddo: le basse temperature che si stanno prolungando ormai da mesi stanno decimando alcune razze (appartenenti alla grande famiglia del pesce azzurro) in tutto il nord del mare Adriatico, a iniziare dalle coste del Pesarese per arrivare fino a quelle venete.
    http://www.ilrestodelcarlino.it/rimini/cronaca/2010/01/26/285241-adriatico_ghiacciaia.shtml

    A voi trarre le conclusioni come sempre.

    RispondiElimina
  32. Mi associo all'ipotesi di Luka78. Finora ho sempre pensato che si trattasse di esperimenti militari in ambito elettromagnetico, volti a mettere a punto chissà quali nuove armi. Ma se non fossero più esperimenti? Se la casta militare fosse uscita dalla fase sperimentale e si fosse messa al servizio delle multinazionali del farmaco? Facendo leva su paure ancestrali da fine del mondo, con l'aiutino di film e telefilm, Bigpharma sta ponendo le basi psicologiche affinché le masse accorrano al richiamo dei medici, a farsi iniettare i vaccini, come topi al seguito del pifferaio di Hamelin. Grandi guadagni si prospettano, nel 2011, per le fabbriche di medicinali.

    RispondiElimina
  33. Ciao Rosario e Antonio.

    Grazie per aver postato il mio commento. E un grazie a Rosario che, pur se a breve leggerà la mia e-mail, nonostante i giorni duri che sta vivendo, ha avuto il tempo di leggere la mia e-mail.

    Un pensiero ad Antonio che, pur rimanendo ( almeno credo ) a casa e nonostante il lavoro e la situazione angosciante in cui si trova insieme al fratello, continua a mantenere aggiornato il blog.

    Infine volevo comunicarvi che sul mio blog ho postato un mio articolo sulla moria di uccelli.
    Dato che se metterò il link il commento potrebbe andare nello spam ( e lì rimanere ), non inserisco il collegamento.
    Basta che andate su "diarionelweb.blogspost.com" e troverete l'articolo.

    RispondiElimina
  34. http://diarionelweb.blogspot.com/2011/01/moria-di-uccelli-in-tutto-il-mondo.html

    RispondiElimina
  35. Grazie Luka, delle belle e solidali parole.

    Intanto ho inserito il tuo articolo su Oknotizie e ne ho riportato il link sopra.

    Ciao

    RispondiElimina
  36. Dal sito ETEMENANKI alcune connessioni tra

    - la moria di uccelli
    - il serial televisivo "FlashForward"
    - il film "The Core"
    - la data 29 aprile
    - il matrimonio tra William e Kate

    RispondiElimina
  37. Scusate, nel mio post precedente il link non funziona:

    ETEMENANKI

    RispondiElimina
  38. Manuel, alcuni studiosi vedono nel principe William l'Anticristo o un suo precursore.
    L'articolo da te segnalato va in questa direzione interpretativa.

    RispondiElimina
  39. Cari ragazzi,

    se non credete al MESSAGGIO almeno credere a quello che VEDETE (se lo capite) ;)

    Dal 2007...

    http://intermatrix.blogspot.com/2011/01/2011-preparatevi-al-peggio.html

    RispondiElimina
  40. http://www.casertanews.it/public/articoli/2011/01/07/art_20110107141224.htm

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis