martedì 7 settembre 2010

Dizionario del meteorologo disinformatore

In questi ultimi anni, in concomitanza con l'esecranda operazione scie chimiche, un po' alla volta, non solo i fenomeni meteorologici sono stati contraddistinti da sempre più frequenti anomalie, ma anche il linguaggio delle previsioni ha subìto una paurosa metamorfosi. Ciò rivela, senza ombra di dubbio, la malafede di quegli "esperti" che, succubi dei militari, padroni del clima, hanno dovuto adeguare concetti e termini alla nuova situazione.

Ormai la cricca dei meteorologi impiega dunque un linguaggio cifrato per preannunciare le attività di irrorazione chimico-biologico. E' un lessico che, con il passare del tempo, ha sostituito quasi del tutto le normali espressioni della disciplina. Non solo, tale codice è ormai completamente avulso da un'analisi dei fenomeni all'origine delle varie condizioni meteorologiche. Si noti l'assenza del riferimento, durante i bollettini di guerra, alle perturbazioni, alle aree di alta o bassa pressione, ai fronti nuvolosi, alla circolazione atmosferica… : il tempo non è più esaminato nel suo sviluppo temporale e spaziale, ma dato come un insieme di circostanze de facto. Sole, precipitazioni, direzione dei venti, moto ondoso, temperature, umidità etc. non sono ascritti a cause più o meno precise o all'interazione di diversi fattori, ma sono semplicemente enumerati in modo arido e non consequenziale. L’unico criterio è quello che si fonda su un banalissimo movimento da nord a sud. Si susseguono piatte ed insignificanti elencazioni: tanti anni di studio dedicati alla fisica dell’atmosfera per ripetere ogni giorno, con voce anodina ed un vocabolario povero sin quasi all’afasia, i soliti luoghi comuni, come fosse l’oroscopo di un rotocalco popolare.

Vero è che questa spaventevole degenerazione, che ha snaturato i metodi di previsione, si confà alla povertà culturale e soprattutto alla superficialità del pubblico che segue i weather reports, non perché attratta da manifestazioni naturali di incredibile bellezza e di sublime grandiosità, ma in quanto solamente interessata a sapere se la vacanza o la gita fuori porta della fine settimana sarà "rovinata" dalla pioggia.

Accade ben di peggio: interi periodi di villeggiatura sono trascorsi sotto cieli chimici con una luce pallida e tra nebbie di ricaduta. Sono grotteschi quei servizi televisivi in cui sono inquadrati allegri turisti che, distesi sulla sabbia o sdraiati sulle chaise-longues, sono sovrastati da una volta grigiastra, mentre, a causa della foschia, non si intravede neanche l’orizzonte. Alcuni villeggianti, pur ignorando il problema delle chemtrails, istintivamente si accorgono che qualcosa non quadra. Vessati da vigili che elevano contravvenzioni per divieto di sosta, anche quando l’automobile sconfina di un centimetro dalla riga del posteggio, stremati dal traffico e dalla confusione dei centri balneari, svenati da certuni esosi negozianti, quando per giunta fiutano che le decantate spiagge del Mediterraneo sono una tetra e mefitica palude, mandano al diavolo albergatori e sindaci ruffiani.

Che cosa pensare poi di quei pieghevoli e delle cartoline che immortalano obbrobriosi panorami con una sarabanda di scie tossiche?

Vediamo ora quali sono le parole e le diciture ricorrenti, vomitate dalle bocche mendaci dei meteo-disinformatori. Ad ogni unità linguistica segue la traduzione-definizione. Insomma, trasformiamo la lingua invertita di Orwell in italiano.

Anomalous brown cloud - E’ una densa bruma di colore giallastro contenente veleni di ogni tipo (dal biossido di zolfo che le conferisce il colore livido, all'alluminio, dal bario al piombo etc.). Il tutto è mischiato alle polveri sottili, agli scarichi industriali, alle emissioni dei mostruosi "termovalorizzatori" e degli impianti di riscaldamento. Ne risulta una poltiglia chimica micidiale che era ignota anche negli anni dell'industrializzazione e dell'urbanizzazione più spinte.

Cielo lattiginoso - Vedi il lemma “cielo velato”.

Cielo velato - Coincide con la patina che adombra la luce solare: questa copertura è creata dai numerosi passaggi a bassa quota degli aerei, una volta che le varie scie si amalgamano a creare un uniforme strato lattiginoso.

Cirri spissati - Geniale trovata linguistica dovuta alla fervida fantasia del meteorologo Ugo Betti ed adoperata per spacciare scie a quota medio-bassa per cirri, la cui genesi e morfologia non trova riscontro in alcun testo scientifico.

Cirrus aviaticus - Letteralmente "cirro della nonna", ma tale sintagma, nell'infinita ignoranza dei “profeti del tempo”, dovrebbe denotare nuvole filiformi, simili ai cirri, generate, secondo i ciarlatani, dalle scie di condensazione: in realtà sono scie velenose che tendono ad espandersi, dopo essere state rilasciate dagli aerei della morte. Sembra che questo barbaro e mistificante neologismo sia stato ideato dalla N.A.S.A.

Innocue velature - Famigerata ed abusata dicitura che denota le scie chimiche durevoli o effimere nonché la loro progressiva trasformazione che causa l’offuscamento del cielo. Ogni qual volta questa espressione viene pronunciata, è certo che nelle ore successive incroceranno decine e decine di velivoli per imbrattare il cielo e contaminare l’intera biosfera. E’ ovvio che di “innocuo” queste cosiddette “velature” non hanno alcunché, essendo perniciose come tutte le irrorazioni.

Nebbie diffuse - Sono caligini artificiali spesso costiere e che ristagnano nonostante la scarsa umidità. Queste nebbie si formano anche in quelle zone dove tale fenomeno era un tempo assai raro.

Nubi stratificate in quota - Sono falde chimiche. E’ un’espressione ingannevole ed insulsa, perché “in quota” non ha alcun significato, se non si precisa l’altitudine. I meteo-disinformatori impiegano certi lessemi un po’ come don Abbondio usa il latinorum, per confondere l’interlocutore e suscitare in lui un senso di inadeguatezza.

Nuvole collose - E’ un sintagma tra i più balordi. Designa nubi dall’aspetto e dalla consistenza del tutto innaturali sempre create dai militari e risultato spesso di trattamenti elettromagnetici.

Nuvole senza fenomeni - Sono orridi nembi chimici da cui naturalmente non cade neanche una stilla di pioggia.

Nubi alte e sottili - Scie tumorali rilasciate a quote medio-basse. Da rilevare come i meteo-disinformatori cerchino di convincere il pubblico che si tratta di formazioni di alta quota, laddove è vero il contrario. E’ il consueto stravolgimento orwelliano della lingua.

Nubi stratificate in quota - Vedi “Nubi alte e sottili”.

Piogge sparse o piovaschi sparsi - Debolissime e venefiche precipitazioni, miseri relitti di perturbazioni imbrifere che sono state quasi del tutto neutralizzate. La genericità del verbo “sparse” assicura la precisione del pronostico meteorologico, perché è quasi certo che qualche sparuta goccia qua o là cadrà.

Temporali di calore - E’ questa una locuzione della vera meteorologia, ma applicata in modo capzioso ed a sproposito, per preannunciare improbabili rovesci soprattutto in montagna dovuti al notevole calore pomeridiano in vicinanza del suolo. Questi temporali sono molto rari nelle aree pianeggianti, ma un po’ più frequenti sui rilievi. In ogni caso, è necessario che l'atmosfera in quota sia, anche se debolmente, perturbata, altrimenti le eventualità che si scateni l’acquazzone sono pressoché nulle. Per via degli interventi che stravolgono di continuo i parametri naturali, i temporali di calore sono diventati del tutto straordinari. Le espressioni corrette ormai quasi eclissate dalla neo-lingua meteorologica servono a conferire una parvenza di normalità alla descrizione di un tempo ormai completamente manipolato e deciso a tavolino.

Velature innocue - Vedi il lemma “Innocue velature”.

Velature di passaggio - Come sopra.

Velature traslucide - Neologismo di RAI News 24.

Visibilità discreta - Indica una visibilità talmente ridotta che non ci si orienta ad un palmo dal naso, a causa delle nebbie composte per lo più da biossido di zolfo.








Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA


Range finder: come si sono svolti i fatti

183 commenti:

  1. "le solite velature"

    http://www.youtube.com/watch?v=nCiJWBo_zIU

    io aggiungo anche le "velature traslucide", vero cavallo di battaglia del meteo rainews24.

    quando alla TV dicono velature o nuvole stratiformi, è matematicamente certo che il giorno dopo i militari creano le nuvole finte con gli aerei. questo è veramente incredibile, ma ancora più scioccante è che la maggior parte delle persone non se ne accorge...(o fa finta di non accorgersene). in compenso alla Tv e nei giornali ci stanno massacrando con il circo di fini e berlusconi e della povera iraniana. siamo nella fantascienza più totale.

    RispondiElimina
  2. Ripartite a Palermo le irrorazioni... Menomale va... Pensavo che ci fosse un complotto....

    RispondiElimina
  3. Posso permettermi di dare un suggerimento ?
    Per aumentare le visite di questo sito mi permetto di fare una proposta anche se capisco bene essere discutibile.
    Io sarei disposto ad auto tassarmi per una campagna pubblicitaria con Google adwords ... Pensavo che se ogni utente facesse una donazione volontaria si potrebbero ottenere dei buoni risultati per dar luogo ad una maggiore diffusione.
    Ovviamente caro straker se pensi che il mio commento sia fuori luogo non lo pubblicare nemmeno.

    Saluti

    RispondiElimina
  4. Grazie per questa preziosa legenda. Siamo in un'epoca peggiore di quella pronosticata da Orwell nel suo romanzo 1984 e questa neolingua metereologica ne è l'esempio lamapante.
    Non voto per chi ci avvelena.

    RispondiElimina
  5. Caro Giovanni, l'iniziativa è lodevole, ma sono soldi buttati al vento, visto che le camapgne di questo genere non hanno che una marginalissima resa rispetto alla spesa affrontata.

    RispondiElimina
  6. vedo scritto sul disinfo-rmatico:

    "Ecco un bell'esempio della civiltà e del dialogo di cui sono capaci i complottisti. Non solo questo "trettomahawk" scrive quello che scrive, ma c'è anche chi lo incoraggia. Questo è il genere di odio che viene fomentato dal cospirazionismo. Tenetelo a mente."

    io dico che il servo è pronto a scendere in politica. potrebbe fare strada

    seriamente, però, penso che andrebbe tenuto a mente il fatto che ci sono delle operazioni di geoingegneria ILLEGALI e dannose per la popolazione. quindi insomma, collaborare, e per collaborare si intende anche sapere delle operazioni di aerosol e passare le giornate a cercare di sviare la povera gente ingnorante....dicevo, chi collabora è punibile dalla legge...quindi ricordiamoci bene che spargere roba nel cielo è completamente illecito, anche se è la NATO che esegue.

    quindi di conseguenza è punibile per legge anche la falsa informazione. è chiaro che paolo attivissimo è consapevole delle sue responsabilità. però è convinto che "gli aerosol sono per l'effetto serra", come gli altri del comitato paranormale...

    questo personaggio per ora ci ha solo guadagnato, da operaio e dj, a "blogger di successo". però spero ci sia anche la consapevolezza che per ora le cose vanno bene, ma poi possono anche andare male. poi comunque almeno ci mette il nome, quindi la responsabilità è tutta sua.... io sinceramente se fossi nella sua situazione mi tirerei fuori dalla faccenda "scomoda" degli aerosol segreti.

    invece sull 11/9 può benissimo continuare perchè la verità non si saprà mai

    tra l'altro da quando si è cominciato a parlare di "geoingegneria" e "aerosol di zolfo" si sono subito moderati i toni dei disinformatori di professione

    RispondiElimina
  7. Ciao Arturo, aggiungo anche le velature traslucide. Grazie!

    Mio Dio!

    RispondiElimina
  8. volevo anche comunicare a tutti che il cielo lungo la costa tirrenica è bianco brillante. di pioggia, che doveva arrivare, non c'è traccia.

    pagherei per sapere con precisione il perchè della neutralizzazione delle pioggie.

    io prima di tre anni fa il cielo bianco brillante non lo avevo mai visto. forse perchè i militari non spargevano zolfo di nascosto?

    RispondiElimina
  9. Arturo, Kattivix sa benissimo che le scie chimiche esistono e che non servono contro l'effetto atmosfera. Ancora più grave, però, è che alcuni che fingono di informare, in verità, sono collusi con il sistema e lasciano che nei forum (vivai per i ciarlatani) cresca e si sviluppi la mala pianta della diffamazione e della menzogna.

    Ciao

    RispondiElimina
  10. Un saluto a tutti gli amici del blog.
    Oggi ho raccolto l'ennesima testimonianza video di cosa combinano sulle nostre teste:
    http://www.youtube.com/watch?v=CZ82ZSwq0fM
    http://www.youtube.com/watch?v=YILM7m3bTO4
    E' il cielo in provincia di Pescara, un vero strazio.
    I metereologi fanno le previsioni del tempo, tabelle alla mano: non umidità, pressione, temperatura, ma gli orari dei tankers gentilmente comunicati in anticipo dalla regia.

    RispondiElimina
  11. Gigettosix, il glossario è poca cosa rispetto alla sesquipedale mistificazione di disinformatori palesi ed imboscati, ma meglio che niente.

    Ciao

    RispondiElimina
  12. Attivissimo è tutto ringalluzzito per via della nuova acquisizione... (che poi in realtà è stata solo ufficializzata, ma era cosa vecchia), ma dimentica che quelli come lui ed i suoi amichetti vecchi e nuovi, nella storia, hanno sempre fatto una brutta fine.

    RispondiElimina
  13. Jane è libera!

    http://birdflu666.wordpress.com/2010/09/07/judges-stops-court-guardianship-i-am-free/

    RispondiElimina
  14. Almeno Faust vendette l'anima al diavolo per uno scopo nobile.

    RispondiElimina
  15. Jane è stata in gamba ed ha fatto bene a divulgare tutto. Non hanno potuto così toccarla, onde evitare di far saltare fuori i loro scheletri dagli armadi.

    RispondiElimina
  16. Ciao Paolo, grazie per il Tuo contributo.

    RispondiElimina
  17. Leggevo or ora in CDC la risposta data da Zret sull'articolo scritto da "Ida Magli" (L 'EUROPA E' FINITA ?) Il quale Zret commentava quante volte ha scritto alla Scrittrice senza avere risposte, ed un commentatore che le rispondeva dicendo: "Dai, ora, non si può pensare che Ida Magli scriva sulle scie....."

    Questo modo di pensare è radicato quasi in tutte le persone, o, almeno in quelle che si vogliono sottrarre all'evidenza dei fatti.

    Non esiste persona o giornalista che debba essere competente per vedere quello che succede sopra la sua testa; io nel mio piccolo (e non sono nessuno) cerco di documentarmi e divulgare, denunciare con i mezzi che ho a disposizione, una situazione diventata ormai insostenibile.

    Purtroppo nonostante le evidenze molte persone fanno come gli struzzi e mettono la testa sotto la sabbia, compreso scrittori che una volta stimavo molto, si sono defilati dicendo che non possono interessarsi di tutto, è come se dicessi: siccome io leggo e scrivo di religione e storia antica, non posso interessarmi del cielo sopra la mia testa.

    Tutto questo, se poi parliamo di giornalisti, politici e di media disinformatori per antonomasia, abbiamo un quadro completo dell'iniquità di dare voce ad una cosa di portata planetaria.

    C'è un proverbio che dice: quando l'acqua tocca il sedere si impara a nuotare, spero che quell'acqua sommerga quelle persone che ancora negano l'esistenza di veleni sparsi nell'aria, e che sono causa di malattie mortali, solo quando si viene toccati nel profondo degli affetti, forse si apriranno gli occhi per vedere e smettere di mentire.

    wòady

    RispondiElimina
  18. Perfetto, Wlady, è proprio come scrivi.

    In verità, le giustificazioni che adducono certi intellettuali e ricercatori sono solo pretesti per continuare ad avere consenso (bercio contro l'Europa), senza veramente denunciare i crimini del sistema. E' molto comodo: fingere di essere indipendenti. L'indipendenza arriva fino al punto accettato dai potenti: una critica innocua e generica all'Europa, senza scoprire il marciume.

    Ciao

    RispondiElimina
  19. Salve a tutti.Mi rifaccio al mio precedente commento del 28/08/2010,dove parlavo dei tumori nella mia città(Taranto),che avevano colpito persone a me vicine.Uno,mio suocero.Deceduto il 02/09/2010.L'altro un ragazzo di 34 anni deceduto anch'egli,e la signora + anziana se la caverà(forse chirurgicamente),ieri l'altro un uomo di 46 anni con tumore al pancreas.Passiamo ad oggi.
    Era dai primi gg di luglio che non vedevo aerei di nessun tipo sulle nostre teste,il che,conferma la mia tesi che, questi,d'estate diminuiscono le irrorazioni,perché se cosi non fosse,penso che i bagnanti noterebbero ben presto l'annuvolarsi chimico del cielo e s'incazzerebbero sul serio.Cosa diversa invece dal 30 agosto,che con il guastare del tempo e lo svuotamento dei litorali,le loro operazioni di merda a pioggia su di noi è ricominciata a " minghia chiena"detta alla siciliana.
    E da stamane che vedo aerei da tutte le direzioni e sembra che volino + bassi del solito.Inoltre ho notato che i cumuli attraversati da questo schifo,non solo al calar del sole cambiano colore,ma anche a mezzogiorno .La vista del cielo che è sopra di me è spaventosa.
    Non sò perchè si continui a negare ciò che è cristallino,e si permetta alle "innocue velature"di continuare ad esistere.
    Per gli stolti:
    Le innocue velature sono solo un'invenzione della peggior specie del genere umano.Non sono mai esistite.Sono esperimenti clandestini sul clima,e i loro effetti,su persone animali e vegetali.Che DIO ci assista.
    Un saluto sincero da Davide

    RispondiElimina
  20. Davide, qui in Liguria i bagnanti non si accorgono delle scie. Vero è che, appena si avvicina una perturbazione, i mostri del cielo si scatenano.

    Tocchi un tasto dolente, ma i vari intellettuali e giornalisti "liberi" affermano: "Io non sono uno scienziato, quindi non posso dedicare articoli alle scie chimiche". Che discorso? E' come se un genitore dicesse: "Io non sono un esperto di gravità, quindi lascio che mio figlio salga su una gru e che si dondoli da lassù nel vuoto. Infatti non conosco le leggi fisiche circa la caduta dei gravi."

    Le conseguenze di questa viltà e dell'ipocrisia sono quelle che descrivi tu.

    Ciao e grazie.

    RispondiElimina
  21. Un saluto a tutti. Guardate come si presentava il cielo su Terni questa mattina alle ore 8:00. http://www.youtube.com/watch?v=n3Yymo3MIYc .

    RispondiElimina
  22. Ma se per assurdo accadesse un "incidente" ed un'aereo delle velature fosse abbattuto, secondo voi che succederebbe?

    Immagino che neanche darebbero la notizia, giusto? Direbbero militari morti in esercitazione?

    RispondiElimina
  23. armiamoci di bombolette spray e iniziamo a scrivere ovunque innocue velature nel cielo.

    RispondiElimina
  24. Segnalazione:
    Il video del tanker chimico precipitato sulla Sila non si vede. Non compare nemmeno il riquadro del video. Attaccato di nuovo tanker-enemy.tv?

    RispondiElimina
  25. nel video allegato all'articolo, il mansueto meteorologo, si vede a distanza di km, dallo sguardo spostato dal centro della ripresa, che sta leggendo una pappardella pronta per lui.
    avete presente quando si da da mangiare ad un neonato, imboccandolo con il cucchiaino, mentre gli si dice "su su, buono, fai il bravo"?
    lo stesso.

    qui a caso, un bel cirro intelligente, multiforme, translucido, trans-naturale, dalle variegate capacità creative di esibire in cielo, da solo, la forma che vuole.

    http://img822.imageshack.us/i/dsc8782f.jpg/

    RispondiElimina
  26. Qui si parla di noi (Discussione riservata, guarda caso).

    RispondiElimina
  27. Bell'articolo, Zret.

    Confermo le scie nella foto che fa da copertina a questo articolo.
    Roma, infatti, ieri ed oggi ( 05 e 06 settembre 2010 ) è sotto un attacco chimico che fa schifo!
    E domenica ( 04 settembre '10 ), verso le 10:30, c'era anche un bel cielo harpizzato.

    Più di così....

    Luka78

    RispondiElimina
  28. E' molto tempo che ormai guardo il cielo grazie a Straker e Zret,
    io sono a 30km da Roma, e posso giurare sulla mia testa che una cosa simile non l'ho mai vista in vita mia, da stamane alle 7 fino a quando il sole non è calato saranno passati 50 aerei, striscie ovunque, reticoli, triangoli, nuvole di forme inesistenti, dilatate.

    Sono shockato.

    I demoni che attuano tutto ciò hanno ben poco tempo prima che la gente apra gli occhi...
    speriamo di non morire avvelenati prima.

    Orrorizzato.

    -Defcon-

    RispondiElimina
  29. Grazie Luka.

    I meteo-disinformatori hanno già ideato delle espressioni per le nubi harpizzate? Per esempio, nubi pettinate o nuvole a rastrello.

    Ciao

    RispondiElimina
  30. Defcon, questo è il mondo in cui viviamo.

    Ciao

    RispondiElimina
  31. Ottimo articolo! Sicuramente faremo più attenzione a captare il nuovo vocabolario. Non a caso stasera nel tg di Minzolini hanno pontificato sulla bravura dei meteorologi di oggi e su quanto si siano accurati ed evoluti i servizi di oggi. Che dire?. Un botta e risposta non casuale per tamponare quello che ormai è evidente, cioè che le previsioni sono solo una farsa?

    RispondiElimina
  32. Le "previsioni" sarebbero comiche, se non fossero tragiche. I meteorologi sono bravissimi... a leggere le veline dei militari.

    Ciao

    RispondiElimina
  33. io ho un'idea,troviamo un modo per colorare le scie,ci sara' un materiale che produce una reazione chimica con le sostanze irrorate,se le scie diventassero per esempio di colore rosso sicuramente farebbero scalpore e notizia.........

    RispondiElimina
  34. http://www.youtube.com/watch?v=qEhP9oHckG4

    RispondiElimina
  35. Ciao Alessandro, per colorarle come fai? Gli spruzzi la vernice con una bomboletta. :-)

    RispondiElimina
  36. Ciao Trotterella, quel servizio, riciclato su tutto i tg della TV di regime sembra un'ammissione di debolezza del sistema. Non tutti sono idioti e chissà quanti insulti hanno ricevuto da più parti.

    RispondiElimina
  37. a sentire il maggiore g.g. allora esistono scie di condensazione persistenti che danno luogo a nuvolosita'.......supportato da questa pagina di wikipedia modificata da poco tempo......
    http://it.wikipedia.org/wiki/Scia_di_condensazione
    Quando finira' questo film fantascientifico?

    RispondiElimina
  38. Ciao Defcon, con lo scempio che hanno perpetrato oggi a Roma, spero che altri si saranno avveduti dell'abominio operato contro i cittadini.

    RispondiElimina
  39. Alessandro, la seconda idea mi piace di più.

    RispondiElimina
  40. cielo chimico da tanti giorni da indurre il voltastomaco per la rabbia e lo sgomento.Quanto manca perchè si manifesti in modo diffuso ed eclatante il danno alla salute provocato da questo sfacelo?

    RispondiElimina
  41. La mappa di oggi mostra nubi chimiche per tutti i gusti. E poi osano ricondurre tutto a normale amministrazione.

    QUI.

    RispondiElimina
  42. Da notare, lo ripeto, che molto spesso ad annunciare le condizioni del tempo (non sono previsioni ormai, ma decisioni) non sono meteorologi, ma presentatori, anzi, sempre piu' spesso delle belle presentatrici, che sicuramente non sanno quale sia la differenza tra un cirro e un cumulo, ma che sanno dire con molta eleganza e perfetta dizione "innocue velature" e "nebbie diffuse"

    Almeno questo è quello che vedo sul canale meteo di sky, ma non solo lì, forse anche perchè molti meteorologi non hanno più il coraggio di mentire in tv?

    Le annunciazioni del tempo così fatte sembrano la pubblicità ad un prodotto, ed in effetti stanno vendendo una merce avariata presentandola con le belle forme, il dolce parlare e la perfetta dizione delle giovani "presentatrici del tempo"; stanno vendendo un tempo artificiale come artificiale è ormai questo nostro cielo chimico spacciandono per qualcosa di normale.

    RispondiElimina
  43. Dimenticavo di fornire il link della mia traduzione dell'ultimo articolo di Jane Burgermeister sulla fine del suo processo.

    Questa volta i lestofanti hanno perso: Jane Burgermeister è di nuovo libera!

    RispondiElimina
  44. Ciao Corrado, che cosa possiamo inventarci per sputtanare definitivamente questi malandrini?

    RispondiElimina
  45. Basterebbe una sola registrazione in bianco e nero (la tv a colori stava per nascere) del mitico Col Bernacca per DIMOSTRARE che i servizi meteo mentono spudoratamente e che i cosiddetti meteorologi, pur volendo, non possono esercitare il proprio mestiere. Possono soltanto leggere, umiliandosi suppongo, gli scartafacci che gli vengono imposti in cambio di un lauto stipendio.
    Non possono farci niente pur sapendo. Rischiano il posto o chissà quali ritorsioni... e gli esempi non mancano.

    RispondiElimina
  46. Non pensino di salvare la pellaccia comunque. Le malattie da nanoparticelle non guardano in faccia nessuno.

    RispondiElimina
  47. Guido maluccio o come diavolo si chiama, il guido ma non ci capischio un caspio!! :-) .... perché non ci spiega anche le scie on/off? Osservate da me medesima sempre dopo preventivi test alcolici o come caspita si chiamano, ovvero ero sobria tutte le volte che ossevavo. Ambé di questi tempi strani l'umidità in quota è anche lei on/off, ma guarda un po in che mondo viviamo, è proprio vero siamo proprio tutti gonzi! Evviva i Gonzi! Ha proprio ragione il tizio dell'Adige, peccato che si capisce lontano un miglio che è un tantino in malafede o obbrobbriosamente ignorante.

    RispondiElimina
  48. Vista la sat! Gradito ed urgente il commento di un meteorologo... che ne so... uno a caso... Mercalli?
    O magari potremmo chiedere le risultanze degli studi prodotti sugli effetti della manipolazione climatica su flora, fauna e popolazione agli enti che li conducono, come previsto dall'allegato 4 nell'accordo sul clima... ma che dico... sarà un segreto di stato no?

    RispondiElimina
  49. confermo quanto detto da giovanni tomasello.. ripresa delle operazioni oggi a palermo..

    RispondiElimina
  50. Faraday, la loro fortuna è costituita dal fatto che pochi sono al corrente della realtà dei fatti. Per ora!

    RispondiElimina
  51. Chi esamina questa foto per me, di grazia?

    http://tinyurl.com/2uhk5t7

    Già senza zoom si capisce che è un fotomontaggio (il caccia sembra ritagliato e incollato sopra la foto della nuvola chimica iridescente).

    Grazie.

    RispondiElimina
  52. Come non detto....scherzo simpatico dei soliti pezzenti...

    RispondiElimina
  53. La foto dell'F-22 sul blog monnezza? Si tratta di vortici alari dovuti a manovra acrobatica. L'immagine è stata poi "trattata" per incrementare la tonalità delle iridescenze dovute ai gas di scarico.

    RispondiElimina
  54. Il titolo della foto è degno delle merdacce vendute che l'hanno falsificata.Stamattina temporale con tanta acqua,fulmini molto strani,praticamente bagliori di colore violaceo,urge spiegazione "scientifica" da parte del Comitato Intenzionali Cazzate A Pagamento.

    RispondiElimina
  55. La foto pubblicata sul blog-cloaca? Un falso che più falso non si può. Kattivix, torna a giocare con la Barbie.

    RispondiElimina
  56. Corrado, hanno coniato pure il termine "meteorine" per designare queste pulzelle fatue ed ignoranti che leggono i bollettini dei militari, con sorriso ebete e sguardi ammiccanti.

    RispondiElimina
  57. I dati exif risultano rimossi.

    Un'analisi sommaria della foto evidenzia l'assenza di forti fonti di luce dietro il velivolo, che quindi non dovrebbe risultare così scuro. La foto è un falso.

    QUI.

    RispondiElimina
  58. Damocle, qualcuno del C.I.C.A.P. esterno risponderà o forse offrirà la sua spiegazione qualcuno del C.I.C.A.P. interno...

    RispondiElimina
  59. Zret,ma che vadino a cagare,macchiette autoproclamatosi esperti,esperti di tutto e di niente.
    Il bravo Corrado Penna o il dott.Pattera ad esempio sono su livelli di preparazione e di onestà intellettuale per loro irraggiugibili.

    RispondiElimina
  60. Trovassero una scia di condensa che sia una.

    QUI.

    Non si spendono milioni di dollari per uno stealth che rilascia fumi, scie e quant'altro. Ridicoli.

    RispondiElimina
  61. IP Address: xx.xxx.xxx.x [Label IP Address]
    ISP: Senato Della Repubblica
    Entry Page Time: 8th September 2010 10:44:31
    Visit length: 1 hour 40 mins 3 secs
    Browser: Firefox 3.5
    OS: WinVista
    Resolution: unknown
    Location: Rome, Lazio, Italy
    Returning Visits: 17
    Entry Page: http://www.tankerenemy.com/
    Exit Page: http://www.tankerenemy.com/

    RispondiElimina
  62. Sì, Damocle, sono distanti bilioni di anni-luce.

    RispondiElimina
  63. Ciao a tutti qualcuno di voi conosce questo sito:

    http://www.laterradeifuochi.it/

    Chissà la qualità dell'aria tra chemtrails e roghi di rifuti tossici in Camapania!


    W l' Italia repubblica di bananopoli!!

    RispondiElimina
  64. Qui si vede come i dati exif della foto di kattix siano stati rimossi.

    Gigetto, l'ultima volta che sono stato a Napoli (nel 2007) mi è sembrato di essere sceso all'inferno.

    RispondiElimina
  65. Questo video mi è stato mandato da un amico francese. Mostra aerosol indotto sullo stile del del video del KC-10, che per kattivix, rampado e soci è solo condensa. E non è un falso. ^__^

    RispondiElimina
  66. Bella la falsa pioggia scatenata con tanto di fulmini indotti stamattina! Si nota eccome che sono artificiali!

    Una domanda: ho notato che per tutto agosto gli aerei bianchi a bassa quota in formazione passavano quasi ogni giorno al tramonto.
    Non lasciavano alcuna scia.
    La cosa però è sospetta! Esistono le scie invisibili? Perchè non credo che abbiano continuato a passare per divertimento.

    RispondiElimina
  67. di seguito un articolo apparso oggi su EFFEDIEFFE.COM
    Dopo un mio primo tentativo di scrivere sulle scie chimiche (tentativo che poi la Redazione giustamente fu costretta a rimuovere a causa di una citazione un po’ compromettente ripresa da un sito web di pubblico accesso sugli effetti devastanti delle scie per la salute dell’uomo), mi accingo a scrivere dell’argomento, consapevole della delicatezza e dell’oscurità nella quale la materia è completamente immersa. I condizionali utilizzati sono d’obbligo. Lascio alcuni spunti di riflessione.

    L’esistenza delle scie credo appartenga alla certezza e non possa essere messa in dubbio, se non da inaspettatamente disinformati (non so se in buona o mala fede, non mi interessa!) come Travaglio e Grillo (su youtube per trovare riscontri in merito). Basta infatti alzare gli occhi al cielo! o constatare, per avere un feedback nei media, la presenza subdola ed inspiegabile delle suddette scie anche nei cartoon della Disney o della DreamWorks (Cars è inflazionato! Oppure vedasi: La gang del bosco), per domandarsi il perché (se non esistono!) si scomodino addirittura case cinematografiche destinate ad un pubblico di fanciulli!

    Ieri (7 settembre) per esempio, lo spettacolo su Roma era agghiacciante: un reticolato numerosissimo di strisce nuvolose creava una ragnatatela che, col passare delle ore, mutava in un fosco paesaggio celtico il sereno del giorno mediterraneo. Sugli effetti delle scie chimiche è possibile leggere molto on line.

    Alcuni ritengono di rinvenire le prove di un inquinamento terrestre. In particolare, si dice, metalli pensanti sarebbero sparsi sul territorio per impoverire culture e coltivazioni, per togliere la luce del sole e per contaminare e provocare piogge, con l’effetto non secondario di intossicare le persone (a tutto vantaggio delle case farmaceutiche, che vivono del business del cronico, del quale a Dio piacendo scriveremo in dettaglio).

    Altri effetti voluti (i peggiori) sarebbero legati al controllo e monitoraggio delle attività umane nonché degli eventi sismici e catastrofici (terremoti procurati) con la collaborazione del noto, HAARP, gigantesco sistema di antenne ubicate a Gakona (Alaska, ma esisterebbero impianti simili in molte regioni del mondo!) ritenuto potente arma per le manipolazioni climatiche e tettoniche, la cui esistenza tuttavia sarebbe ufficialmente finalizzata allo studio della ionosfera.

    continua

    RispondiElimina
  68. Qualcuno sta abilmente diffondendo la voce che io sia uno pagato per propagare false informazioni e delegittimare i "veri ricercatori indipendenti".

    "Mario Vega

    Era un tattica che usavano gli agente segreti britannici già a partire dal 1930!
    Rosario Marcianò è solo un agente con alti poteri, è istruito per informare di un evento per poi consapevolmente essere messo in discussione con il parere degli... esperti.
    Lui crea confusione!
    Lottate cercando le info per conto vostro senza seguire quel infame pagato.
    Se pensavamo che fossero altri i debunkers ci sbagliavamo, era troppo facile così.

    SVEGLIATEVI
    ".

    Ma la stessa persona che già due anni fa se ne uscì con questa storiella... risiede in Svizzera.

    Fate un po' voi...

    RispondiElimina
  69. Arancino meccanico, quel che hai riportato è stato pubblicato su effedieffe?

    RispondiElimina
  70. Mario Vega
    Lo stesso forum di nexus, l'admin ha capito da che parte sta Rosario Marcianò.
    Chiedetevi come si paga da vivere?
    Ogni 2 giorni ha un articolo sul suo blog, per scovare elementi e scrivere un articolo ci vuole impegno e tempo.
    Questa è la dimo...strazione che lui non ha un reddito da qualche impiego ma viene PAGATO.

    RispondiElimina
  71. Qualcuno si ar-ramp-ica sugli specchi senza ventose, pur di negare l'evidenza.

    RispondiElimina
  72. Ricordiamoci della storia di Eracle e Deianira!

    RispondiElimina
  73. gente de Lûgan facce de mandillä
    qui che du luassu preferiscian l'ä...
    Lo diceva anche Faber...

    RispondiElimina
  74. Si è, caro Mario Vega, che, invece di passare tutto il giorno a calunniare ed a diffamare sui forum "alternativi", dedichiamo qualche ora alla ricerca. Altri preferiscono gattopardescamente mantenere lo status quo, fingendo di divulgare.

    RispondiElimina
  75. Questo articolo è fondamentale per chi ha un minimo di onestà intellettuale e di memoria. Tali vocaboli sono stati inventati di sana pianta e fino a poco tempo fa (qualche anno) non si sentivano affatto. Innocue velature = nebbie nocive. Un'altra tattica usata dai "piani alti" è quella di capovolgere il significato delle cose e in questo caso vengono dati nomi contrari a fenomeni evidenti. Ma si sa, se lo dice la TV allora è la Bibbia! Personalmente è da alcuni anni che non guardo la TV e le informazioni me le cerco da solo. Lo stato d'animo ne guadagna perchè non viene occluso da una cappa di morte, violenza, paura e disinformazione...gli ingredienti della società moderna.
    Mi è però capitato di osservare da amici uno spot pubblicitario della LEGO che esordisce con un cielo a griglie chimiche! Questa è una vera e propria riprogrammazione mentale! Un saluto a tutti.

    RispondiElimina
  76. @Straker
    si, l'articolo è stato pubblicato su EFFEDIEFFE.COM

    parte II

    ...sulla base di talune investigazioni scientifiche, esiste una relazione tra risonanza Schumann, la pulsazione naturale della Terra, e l’inquinamento elettromagnetico. Quello che però mi interessa mettere in evidenza è che le scie chimiche sarebbero null’altro che una sorta di rete metallica idonea ad interferire con il nostro campo magnetico personale (definito con l’acronimo CEI: campo elettromagnetico informato). Lo scopo ultimo dell’elettrosmog sarebbe quindi quello di interferire sulla persona umana, deviandone comportamenti o devastandone la salute ed il delicato equilibrio psicofisico.

    Lo strumento per mettere in opera quanto detto sussisterebbe nel tentativo di saturare il genere umano di certi particolari metalli pesanti al fine di farlo meglio interferire con il campo elettromagnetico circostante, secondo la volontà di occulti manipolatori.

    Da centri come HAARP, partirebbero degli adeguati segnali elettromagnetici che, combinandosi con le pozioni magiche velenose sparse nei cieli e da noi inalate e respirate, causerebbero un controllo della sfera personale della coscienza, attraverso un’interferenza con le onde cerebrali (alfa, beta, gamma).

    Il fine? Trasformare ognuno in una specie di palmare wireless ambulante (database o link di una luciferina rete globale?) che obbedisca pedissequamente agli stimoli ordinati.

    Convincono queste teorie?

    Solo in parte. Se fosse vera la capacità di manovrare le coscienze, perché tanto insistere sulla dissonanza cognitiva, tanto utilizzata dai media a tutti i livelli, che vuole essenzialmente convertire i cuori al male? Che bisogno ci sarebbe, se fosse azzerato il libero arbitrio?

    Forse la verità è nel mezzo. Forse il tentativo dei poteri occulti, che vuole portare l’uomo alla propria distruzione, mediante complicità al male dell’intero genere umano (illudendosi in tal modo di guadagnarci qualcosa) passa anche per modalità di controllo alle quali tuttavia è possibile sfuggire attraverso pratiche ascetiche e di preghiera.

    Non c’è nulla di certo in materia. Sappiamo soltanto che le forze del male non prevarranno e che l’uomo non potrà mai essere tentato oltre le proprie forze. Libertà massima si trova e si troverà sempre nella preghiera autentica e nel totale rinnegamento di sè.

    Quanto alla colpa personale: se non esiste consapevolezza del male, esso non è imputabile, ma certamente resta un male: uccidere un uomo è un male, se lo si fa senza coscienza, non si è colpevole, ma il male resta. Il cristianesimo rende capace di libertà vera e di riparazione e redenzione dal male. Non per merito dei suoi seguaci, ma soltanto di coloro che da Cristo attingono l’infinito serbatoio della misericordia divina, divenendo, nella migliore delle ipotesi, da assetati dissetati a sorgenti che zampillano per la vita eterna.

    Su questo… in seguito ed altrove.

    Stefano Maria Chiari

    PS.
    Per chi fosse interessato a qualche articolo in particolare, tra quelli pubblicati su EFFEDIEFFE.COM, può contattarmi via mail senza problemi

    RispondiElimina
  77. Per Gigettosix:

    ieri abbiamo visto questo sito...però c'è molto di beppe grillo...nanopolveri e nanoparticelle, ma niente di geoingegneria.

    Scusa Gigetto abbiamo perso la tua mail, potresti contattarci per favore?

    RispondiElimina
  78. buona sera,
    l'anno accademico 2010-2011 sta per iniziare
    basta con le vacanze
    tutti a iscriversi

    http://www.iasaerosol.it/index.php

    E' assicurata la presenza di Kattivix nel ruolo di capoclasse con annessa lista dei buoni e cattivi

    RispondiElimina
  79. Ciao a tutti ho letto anch'io l'articolo di Effedieffe. Mah non mi convince troppo mi sembra un po' un colpo al cerchio e una alla botte. Un po' di sana indignazione e che caspita. Mentre citare vaneggiamenti legate a esse per poi dire che non c'è nulla di certo in materia, che il male c'è dappertutto e di pregare non mi sembra proprio risvegliare le coscienze bensì di chinarsi e continuare a sperare nell'aldilà. E vabbè.

    Ben più interessanti sono due commenti di altrettanti lettori:

    1) Il primo riporta questo link di wikipedia

    http://it.wikipedia.org/wiki/Franco_Prodi

    Franco Prodi (Reggio Emilia, 1941) è un fisico italiano, studioso di fisica dell'atmosfera, meteorologia e climatologia.

    Laureato in fisica dello stato solido presso l'Università di Bologna nel 1963, si è dedicato alla meteorologia e alla fisica dell'atmosfera a partire dal servizio militare svolto nel Genio Aeronautico, ruolo fisici.

    Ricercatore del CNR dal 1967, ha approfondito i suoi studi e condotto ricerche al National Center for Atmospheric Research (NCAR) di Boulder in Colorado. Tornato in Italia, ha svolto una continua attività di insegnamento e di ricerca. Docente di Fisica, termodinamica e geofisica all'Università di Modena fino al 1986, ha ottenuto nel 1987 la cattedra presso l'Università di Ferrara. Ha preso parte a numerose commissioni di studio in campo nazionale e internazionale e ha diretto fino a novembre 2008 l'Istituto di Scienze dell'Atmosfera e del Clima del CNR, di cui rimane ricercatore associato.
    Il suo interesse scientifico si è rivolto in particolare a temi quali la formazione della grandine, la radar-meteorologia, il nowcasting, la microfisica delle nubi e la fisica dell'aerosol atmosferico. Contribuisce a conferenze e dibattiti sui cambiamenti climatici e la sostenibilità ambientale. Attualmente è presidente dell'Italian Aerosol Society (IAS).
    È fratello di Paolo Prodi, Romano Prodi, Vittorio Prodi.

    Almeno adesso iniziano a spuntare nomi e cognomi. Buona a sapersi

    2) Il secondo si chiede di occuparsi del fenomeno particolarmente odioso della disinformazione organizzata, della cricca del Cicap, di Attivissimo e compagnia bella.

    RispondiElimina
  80. Scietanker, la fielevisione è velenosa. Bene! Te ne sei allontanato: seguire i programmi ci serve per criticarli e smontarne i meccanismi di persuasione occulta.

    Sì, Ron, concordo con te: come non esiste nulla di certo? Se almeno effedieffe non fosse a pagamento. E' un po' come la storia delle indulgenze: una salvezza a pagamento.

    Considererei effedieffe un sito, se non civetta, almeno assiolo.

    Ciao

    RispondiElimina
  81. Del prode Prodi ci occupammo qui:

    http://www.tankerenemy.com/2007/07/prodi-2-la-vendetta-articolo-di.html

    RispondiElimina
  82. @Zret
    EFFEDIEFFE non è un sito civetta, fidati...

    RispondiElimina
  83. ci vuole un collettone gigantesco! ognuno si deve tassare! Almeno 100 euro a testa e noleggiare un aereo per raccogliere campioni di aria in quota dietro ai jet! Finalmente la prova definitiva!

    RispondiElimina
  84. Arancino, ho imparato a non fidarmi troppo e poi se l'ho scritto, l'ho scritto con cognizione di causa.

    L'assiolo è più piccolo della civetta.

    :)

    RispondiElimina
  85. Se ti autorizzano al volo, poi mi fai sapere.

    RispondiElimina
  86. Arancino meccanico, qualcuno scrive su effedieffe che: "C'era stato anche un esposto del sindacato piloti italiani, segnalando che sembra di volare in scenari di guerra tanto numerosi sono i velivoli "da evitare" durante le tratte commerciali".

    Potresti vedere di avere maggiori info?

    RispondiElimina
  87. per arrivare a 2000 metri basta un piper! Lo noleggiamo ad un campo di volo e arriviamo in quota! Prendiamo tanti campioni del mefitico gas e lo spediamo a decine di laboratori diversi! e non li diciamo nemmeno cos'è! la prova definitiva!

    RispondiElimina
  88. Antonio... chiedo venia... MASSIMO DELLA SCHIAVA (ilfioba), comincia a raccogliere i soldi e quando sei pronto... buttati.

    RispondiElimina
  89. Massimo Della Schiava, per te ci vuole un collettore...

    RispondiElimina
  90. "EFFEDIEFFE non è un sito civetta"

    Mah, diciamo che il sito opera in un territorio di confine. Al di là dell' essere particolarmente affilato, piacevole e informativo, certe imbeccate su aspetti segreti come "Cosa facevano i generali nel laboratorio delle pandemie " (Fort Detrick) sicuramente non le ha ottienute sedendosi in un bus e ascoltando la gente cosa dice. No?

    Poi tra siamo sicuri che tra i lettori non ci sia nessuno dei servizi segreti che ascolta silenziosamente e raccoglie informazioni sui commentatori? Ma dai suvvia!

    RispondiElimina
  91. E' un sito cattolico con tutti i pregi (pochi) ed i difetti (molti) di tali siti. Non dimenticherei che non pochi disinformatori sono legati ad università cattoliche, come quella deficiente di sciecomiche.

    Rammento pure che fu bloccato il mio indirizzo, perché sul sito del Vaticano avevo inserito delle richieste di trattare il tema delle scie tossiche e degli investimenti in armi delle banche cattoliche.

    E' un sito guercio: con un occhio vede perfettamente (ed a ragione) i misfatti di Sion et similia, l'altro non vede le gloriose gesta del Vaticano.

    RispondiElimina
  92. Chiedo venia la notizia dei generali veniva da questo sito

    http://www.adirondackdailyenterprise.com/page/content.detail/id/503035.html

    Il che non migliora la situazione, anzi ... Vada per l'assiolo.

    http://195.103.201.131/RiserveEnna/Themes/Pergusa/cd_massa_2003/SCHEDE/UCCELLI/Uccelli_Images/AssioloFLoValvo.jpg

    RispondiElimina
  93. @Ron (su effedieffe)

    "certe imbeccate su aspetti segreti come "Cosa facevano i generali nel laboratorio delle pandemie " (Fort Detrick) sicuramente non le ha ottienute sedendosi in un bus e ascoltando la gente cosa dice. No?"

    ...infatti a mio parere, Blondet è il giornalista italiano con le migliori "fonti" in assoluto...

    RispondiElimina
  94. Per carità lo penso anch'io. Mi è pure simpatico e lo leggo con piacere. E' anche vero che ha subito numerosi attacchi informatici e che ha tutte le carte in regola per essere un Giornalista con la G maiuscola (stop arrivo a fare le genuflessioni come il 99,9% dei suoi lettori).
    Non so arancino meccanico, non voglio polemizzare su questo tema, quando le irrorazioni chimiche continuano sulla nostra testa. Ho le mie sensazioni più che opinioni. Sono però sicuro che tu sia abbastanza sveglio per selezionare da qual sito ciò che ti serve a formare un 'opinione in generale e a non prendere tutto quello che dice come oro colato. Prendilo come uno dei tanti buoni siti. La verità te la costruisci da te. Ciao.

    PS: La verità delle cose sembra che stia emergendo da quel sangue e merda della politica italiana che ha contraddistinto questi ultimi anni

    http://www.blitzquotidiano.it/politica-italiana/berlusconi-angela-napoli-futuro-liberta-carfagna-prostitute-parlamentar-536564/

    RispondiElimina
  95. @Ron
    << Non so arancino meccanico, non voglio polemizzare su questo tema, quando le irrorazioni chimiche continuano sulla nostra testa. Ho le mie sensazioni più che opinioni. Sono però sicuro che tu sia abbastanza sveglio per selezionare da qual sito ciò che ti serve a formare un 'opinione in generale e a non prendere tutto quello che dice come oro colato. Prendilo come uno dei tanti buoni siti. La verità te la costruisci da te. Ciao.>>

    ...è così infatti, hai proprio ragione, poco alla volta sto affinando le mia capacità critiche, si va avanti con poca luce e senza veri punti di riferimento...

    RispondiElimina
  96. Qui è citato tanker Enemy.


    “WHAT EXACTLY IS SMART DUST?”

    “SMART DUST” is a generic name for systems that combine nanotechnology, biotechnology, and advanced communications systems (microelectomechanical sensors, or MEMS) for a variety of purposes. The online dictionary Wikipedia as of 2009 defines “smart dust” as “hypothetical” (it’s just an idea, we don’t have it yet).

    And yet, on its website, the company DUST NETWORKS writes: Dust Networks, the leader in standards-based intelligent wireless sensor networking (WSN), provides ultra low-power, highly reliable embedded systems to the world’s leading sensor manufacturers – market visionaries who recognize that “smart dust” embedded inside their sensors is the star of a paradigm shift in their market.

    The independent documentary film maker TANKER ENEMY has made a number of short You-Tube videos describing smart dust and showing its deployment over populated areas, including

    “Smart Dust in the Drinking Water, “ http://ww.youtube.com/v/ouQCSZ8MY2s&hl=it_IT&fs=1&ap=%252fmt%3D18%22%3E%C/param%3Cparam

    “Smart Dust is Already in Our Environment,”
    http://tankerenemy.blogspot.com/2009/11/exposure-to-aerial-emissions-of-nano.html and ‘hildegarde staninger interview, parts one, two, and three (Out There TV) http://www.youtube.com/watc?v=JchfWlqbVxw&featrue-=related

    RispondiElimina
  97. Jane Burgermeister (e non solo lei) ha vissuto un incubo.
    testimone vivente della nuova inquisizione, ne è uscita viva.

    u.s.a. / e.u. il quarto reich.

    RispondiElimina
  98. bella ripresa. l'hai beccato!
    guardate questo meteo di vecchia data.
    nella colonna dei suggerimenti ce ne sono altri. non si parla di velature, ed era tutto più dettagliato.

    http://www.youtube.com/watch?v=tw7-zt_-ADs&feature=related

    RispondiElimina
  99. Ottima segnalazione, Mercury. Era quelo che mi mancava. Grazie!

    RispondiElimina
  100. Ieri mattina temporale spropositato, con una quantità di fulmini e acqua, alla mia vista entrambi innaturali. E' il terzo episodio simile negli ultimi tempi. Superfluo dire che i giorni precedenti sono stati uno spettacolo desolante di scie CHIMICHE.

    La notte scorre silenziosa, e se non ci sono i rombi è un'altra cosa; tanto più bella.

    RispondiElimina
  101. ...stì deb(unker)...sono più sfigati della Banda Bassotti...ma molto molto meno simpatici...
    Bless

    RispondiElimina
  102. Egregia ricerca, Mercury.

    Amici, il sistema è una metastasi.

    RispondiElimina
  103. Sto acquistando un bel pò di analizzatori per il nostro laboratorio di analisi delle acque reflue da trattare coi nostri impianti.....tra cui anche uno per l'alluminio.
    Sarà uno scherzetto analizzare i campioni d'acqua delle prossime precipitazioni.
    Potremmo tenere un diario dei valori comparandoli con i vari tipi di irrorazioni per capire quali tipi di irrorazioni rilasciano alluminio, e quali altre sostanza.

    RispondiElimina
  104. Fantastico! Sarà uno sballo, alla faccia delle arpa reticenti.

    RispondiElimina
  105. Oggi precipitazioni indotte. L'aria puzza di bruciato ed il cielo sopra le nuvole, negli squarci che si aprono, è bianco.

    RispondiElimina
  106. la legge di causa ed efetto vale per tutti...e presto gli efetti delle loro cause negative si faranno vedere!!! questo e' poco ma sicuro!!

    RispondiElimina
  107. Oggi cielo pulito sopra Trento.
    O quasi.
    Ho appena visto un aereo con grossa scia al seguito sbucare da dietro una montagna.
    Un po' di scia e poi... stop, ha sorvolato la città senza lasciare altre tracce.
    Devo sentire il sindaco, forse non ha pagato la bolletta e ci hanno tagliato le scie.

    RispondiElimina
  108. @straker

    ti sei sbagliato in merito alle precipitazioni indotte... :-) eh si!! QUI A BOLOGNA DEVASTO INDOTTO altrochè precipitazioni!! chicchi di grandine di 3 cm almeno per una decina di minuti...la situazione è allucinante...strade allagate giardini pieni di ghiaccio e chi più ne ha più ne metta...nuvolone compatto grigio scuro e poi si è aperto come se niente fosse ma con la consuetudine che è lattiginoso e biancastro...i campi qui in zona posso solo immaginare che fino abbiano fatto...MALEDETTI CHE NN SONO ALTRO!!!

    RispondiElimina
  109. Manuel, il sindaco della tua cittadina è moroso.

    :)

    RispondiElimina
  110. Francesco, essi decidono il "bello" ed il cattivo tempo.

    RispondiElimina
  111. @zret lo sò eccome purtroppo.......sti infami

    RispondiElimina
  112. Guardate che cosa hanno escogitato i buffoni: all'appello alle armi ha risposto anche il freddo odifreddi...

    http://www.pubblicaamministrazione.net/governance/news/2488/scienza-blogger-contro-cattiva-divulgazione.html

    http://www.lswn.it/comunicati/stampa/2010/cattiva_scienza_in_tv_tutto_quello_che_i_media_spacciano_per_scienza

    RispondiElimina
  113. ho notato una cosa dopo il cloud seeding su bologna...sulla macchina non rilevo un polimero che uno, cosa strana nel senso che di solito ci sono e si notano (in ricaduta dagli altri giorni) e ci sono anche quando fà quella pioggerellina cacata......adesso ripeto nn ne vedo uno che uno...sembra che sia passata dall autolavaggio...puoi spiegarmi brevissimamente se per caso il cluod seeding di fatto spazza via i polimeri o cmq ripulisce per assurdo le superfici della macchina?!? grazie e buon lavoro.

    RispondiElimina
  114. Francesco, le piogge artificiali si basano sull'uso di ioduro d'argento che non è un polimero. Nota l'odore di bruciato, invece della fragranza della pioggia naturale.

    Ciao

    RispondiElimina
  115. esatto quindi le poche volte che generano il cloud seeding i polimeri non li trovo...grazie per la spiegazione..e fra parentesi fra un po ricomincierà qui.......ne arriva un altro.........delle persone mi hanno appena riferito che in 40 anni non hanno mai visto cose del genere...ma dai......ciao

    RispondiElimina
  116. cmq per la cronaca ha cominciato a fare la pioggiolina schifosa e siamo rimasti scioccati da quello che veniva giù insieme alla pioggerellina..sembravano polimeri purtroppo e riflettevano alla luce del sole..premetto che hanno sciato in tutti questi giorni ma così tanti insieme alla pioggia nn li avevo mai visti..ho chiamato l arpa e al centralino neanche troppo velato un ragazzo mi ha confermato i polimeri..nn so quanto perchè gliel ho detto io ma cmq sembrava abbastanza serio ecc a commentare quello che gli ho chiesto in merito a questo fenomeno che ho visto...mi hanno passato 3 volte altre persone e 0 risposte come ampiamente mi aspettavo...straker e zret...è possibile che dopo il cloud seeding possa succedere che i materiali in sospensione ricadano di botto tutti insieme?!?!? vi giuro che eravamo in tanti a vederlo e siamo rimasti allucinati...grazie

    RispondiElimina
  117. Francesco, anything is possible. Scatta delle fotografie, se puoi. Sei stato fortunato se non ti hanno riagganciato il ricevitore.

    Ciao

    RispondiElimina
  118. Proporrei un iniziativa forse stupida.....cambiamo canale alla tv (o ancora meglio spegniamola o ancora meglio gettiamola!) ogni volta che trasmettono un meteo... :-P
    Devono fare zero ascolti!! lo devono capire che siamo tutti consapevoli che sono tutti quanti solo e soltanto dei falsari!! peggio dei cinesi!!

    RispondiElimina
  119. That'impossible! No trails in "persistent chemtrails area" (Ita)

    Questo video mostra aerei che entrano in due chemtrails persistenti, dopo averle affiancate, ma questi velivoli non rilasciano alcuna scia. Com'è possibile? Vediamo, alla stessa quota, scie ed aeroplani che non generano scie. Le condizioni adatte alle scie durature sono assenti e presenti allo stesso tempo: ciò è impossibile ed attesta come i disinformatori mentano circa le condizioni idonee alla fantomatica persistenza delle scie. Per questi ciarlatani dati fisici e chimici sono una lotteria.

    RispondiElimina
  120. Sì, cangiamo canale o spengiamo il Golem.

    Bella idea!

    RispondiElimina
  121. Carta igienica?.
    Solo ai meteorologhi civili,i militari sono attualmente protetti dalla legge.

    RispondiElimina
  122. ragazzi..una cosa...ma l' inseminazione delle nuvole la possono fare anche con aerei piccoli..ad elica tipo da turismo..?? no perche' mi sta venendo un dubbio..grazie

    RispondiElimina
  123. L'egregio Direttore di "Nexus", Tom Bosco, ha scritto il seguente editoriale. Il termine "paranoia", inserito nel titolo, è una chiara spia linguistica, ma lasciamo ai lettori il compito di giudicare le parole e le azioni.

    http://urlin.it/19c7d

    RispondiElimina
  124. @zret...video e fotografie fatte alla grande...ci mancherebbe...ma più che altro noto con piacere che la gente si fà delle domande dopo che chiedo se fenomeni del genere li avevano visti prima a bologna...si continua con calma a indottrinare e a mandare la gente sul binario giusto e di questo ne sono contento...sperando possa servire a qualcosa...
    finisco dicendo che bologna con oggi ne esce devastata decisamente...danni ovunque...strade statali e provinciali chiuse...cantine allagate e potrei andare avanti...buona serata

    RispondiElimina
  125. La grandine è la migliore dimostrazione che si tratta di piogge derivate da inseminazione di ioduro d'argento.

    RispondiElimina
  126. qnt mi è caduto in basso sto Bosco..poraccio,bleah!

    RispondiElimina
  127. Bravo, Francesco. I militari hanno adempiuto il loro dovere anche oggi.

    RispondiElimina
  128. Sì, alzategliocchi, per inseminare le nubi con ioduro d'argento si possono usare anche aerei ad elica. Guarda il filmato Cloud seeding over Sanremo su Tanker Enemy TV

    Ciao

    RispondiElimina
  129. ce l'hanno tutti con Rosario perchè è andato in TV a sputtanare l'aeronautica militare.

    la tattica è sempre la stessa. prima si dedica uno o due articoli sulle scie tumorali, poi la situazione diventa del tipo "molte scie sono normali condensa", poi si attacca la persona più "scomoda" nella scena. mi permetto di dire che tanker enemy in un modo o nell'altro ha fatto alzare la testa a molti. infatti straker è il nemico pubblico numero uno. proprio per questo si passa dal "molte scie sono normali condensa" al "eh però straker e paranoico", per poi sul finire che ci si era sbagliati, che le scie sono normali, che tanker enemy ruba i soldi. e che quindi tutte le prove, i filmati, le analisi sono falsi, proprio perchè "tanker enemy ruba i soldi". un classico!

    insomma tutto prevedibile al cento per cento.

    c'è anche da dire che chi ha una attività come quella di bosco, è facilmente ricattabile. in altre parole: "sig. bosco ridimensionati un pò perchè altrimenti chiudi bottega"

    ecco che così al posto di unirsi per farsi forza contro il governo ladro, i ricattabili si comportano appunto come dei...ricattabili

    e poi suvvia: è da anni che i governi portano avanti dei programmi di geoingegneria globale assolutamente segreti e sperimentali, e si perde tempo a scrivere articoli su chi è paranoico e chi no.

    le priorità sono altre, il cielo è perennemente bianco, il tempo è impazzito, ovunque c'è traccia di metalli pesanti, e poi l'economia...lasciamo perdere l'economia che è meglio. e questi scrivono gli articoli sulle "paranoie". andate al diavolo servi schifosi!

    e poi c'è il normalissimo fatto che non piove quasi mai, ma quando piove si allagano tutte le strade. ormai è una regola, è come se fosse tutto normale. è come se manipolare il clima su scala nazionale sia una cosa buona e giusta

    RispondiElimina
  130. tutto questo da farsi per zittire gli attivisti, perchè se la massa ebete scopre che l'atmosfera terrestre è satura di chissà cosa succede il finimondo. ci credo che questi fanno i salti mortali per tenere la gente all'oscuro

    se qualcuno mi diceva che l'aeronautica scarica materiale nel cielo giornalmente, solo tre anni fa gli avrei sputato in un occhio...ora invece le cose hanno preso un altra piega...una piega molto inquietante

    RispondiElimina
  131. Arturo, leggevo oggi su una locandina di un quotidiano locale che ad Imperia è morta una ragazza di vent'anni per tumore al fegato. Sit tibi terra levis.

    Sarà stata paranoica anche lei.

    Ciao

    RispondiElimina
  132. Quello che insisto sempre nel rimarcare è che il tempo delle discussioni è finito. Non si può continuare a discettare sul fatto se siano contrails o meno. Sappiamo benissimo che ci stanno avvelenando (indirettamente?) con i metalli ed il nanoparticolato di polimeri vettori. E quindi? Che cosa vogliamo fare?

    Già il 22 luglio sul forum di Nexus si scriveva della barbina figura di Rosario Marcianò sul caso del kc-10, perché... scriveva armando de para (attenzione all'anagramma)... sono solo condensa e Marcianò le ha scambiate per scie chimiche e quindi getta discredito sui veri ricercatori. Quali ricercatori, esimio armando de para? Lei? Oppure Gucumatz del cicap?

    RispondiElimina
  133. poche ore fà Decollanz ha riproposto il promo della bella puntata sulle scie chimiche http://www.youtube.com/watch?v=rUMEqi07Row

    RispondiElimina
  134. Arturo, la tua analisi non fa una grinza.

    Luigi, in quel modo riempiono il palinsesto...

    Non aggiungo altro.

    RispondiElimina
  135. un tom in meno dal bosco delle streghe...!
    chissà perchè ma me lo sentivo...giornalistapilotasaccentetuttologo...
    chi troppo vuole ...nulla stringe...
    perso...senza più sassolini...

    RispondiElimina
  136. Olè,GUARDA CASO alla vigilia dell'11 settembre nuovo allarme terrorismo,il presidente Obama prega uno sconosciuto predicatore (di stronzate) di non bruciare in pubblico il Corano per non provocare reazioni di tipo terroristico da parte islamica.Orbene,in un paese dove la polizia di punta contro le armi se superi i limiti di velocità si vuol far credere che il presidente prega un signor nessuno di non mettere in pericolo la sicurezza nazionale!!!!!!!!!
    La presa per il culo continua,finchè il popolino se la beve.

    RispondiElimina
  137. Damocle, obama si presta alla sceneggiata.

    RispondiElimina
  138. Qui il mio commento nel blog del Direttore Tom Bosco.

    Alcuni di voi la vedranno diversamente, ma quello che penso e di non lasciarsi prendere troppo dalla foga. E casomai, anche se la mia situazione non ha nulla a che vedere con quella di Straker e anche di Zret, di allentare la presa su chi disinforma.
    Tanto, se la gente ha buona fede, intelligenza e mente aperta, non c'è debunker che tenga.

    RispondiElimina
  139. Un efficace articolo sul sacerdote Attivissimo e la sua setta di fanatici.

    http://oknotizie.virgilio.it/go.php?us=11910ac425434670

    RispondiElimina
  140. e intanto scoprono che le onde wireless fanno male alla salute

    http://notizie.tiscali.it/articoli/scienza/10/09/wi-fi-minaccia-salute-uomo.html

    RispondiElimina
  141. Luka, condivido quanto ha scritto Luigi nell'area commenti del blog del direttore di Nexus. Io capisco perfettamente la tua visione del problema, ma credo che ormai qualcuno abbia preferito adeguarsi.

    Ciao

    RispondiElimina
  142. Scusami Luca, chiedo scusa, ma tu hai sentito solo una delle due campane, senza prima accertarti dei fatti occorsi.

    http://img15.imageshack.us/img15/9552/andrearampadoedilkc10.jpg

    http://img826.imageshack.us/img826/44/mariovegafakeaccusatedi.jpg

    RispondiElimina
  143. I fatti sono incontrovertibili ed una campana è stonata.

    RispondiElimina
  144. E qui...

    http://img508.imageshack.us/img508/465/andrearampadoedilkc10sc.jpg

    RispondiElimina
  145. E ancora qui...

    http://forum.nexusedizioni.it/s_c_i_e_dati_di_fatto-t4032.735.html
    http://forum.nexusedizioni.it/s_c_i_e_dati_di_fatto-t4032.0.html;msg61321#msg61321
    http://forum.nexusedizioni.it/s_c_i_e_dati_di_fatto-t4032.0.html;msg61314#msg61314
    http://forum.nexusedizioni.it/s_c_i_e_dati_di_fatto-t4032.0.html;msg61275#msg61275
    http://forum.nexusedizioni.it/s_c_i_e_dati_di_fatto-t4032.0.html;msg61273#msg61273
    http://forum.nexusedizioni.it/s_c_i_e_dati_di_fatto-t4032.0.html;msg61263#msg61263
    http://forum.nexusedizioni.it/s_c_i_e_dati_di_fatto-t4032.0.html;msg61254#msg61254

    RispondiElimina
  146. E pure qui:

    http://forum.nexusedizioni.it/scie_chimiche_la_prova_definitivache_non_si_deve_mai_gridare_al_lupo_al_lupo-t4789.0.html

    RispondiElimina
  147. I commenti del fioba sono nella sede giusta, a quanto pare. Mi pare che si senta bene a suo agio e come a casa sua.

    RispondiElimina
  148. Ciao Straker e Zret,scrivo veloce dato che sto su ipod prima di coricarmi.con cio' che ho scritto non significa che vado da una certa parte a discapito dell'altra.Ho detto solo il mio modo di vedere le cose in certe circostanze.Poi,ognuno e' diverso e la vede diversamente.Giusto o sbagliato stara' agli altri giudicare,ma non e' questo il problema.Infatti,se uno dovesse dar retta a tutto cio' che gli altri pensano,non si farebbe mai giorno.E cio' vale per qualsiasi ambito della vita.State certi che continuero' a seguirvi,non sara' un editoriale (quello di Bosco) a lascirvi.Anche voi avete notato il tempismo di Della Schiava:sarebbe bello sapere cosa ne pensa Bosco di chi non si lasci sfuggire un'occasione per denigrare.
    Ovvio che continuero' a leggere Nexus(grande e utile rivista),ma con il cui Direttore,apprezzandolo anche per la sua pazienza nel dibattere con chi disprezza gli altri(Attivissimo),a volte non mi ci ritrovo.
    A domani,Straker e Zret.

    RispondiElimina
  149. C'è veramente poco da dire su questa storia - che non mi pento di aver contribuito a far emergere - perché è inspiegabile come un noto e storico disinformatore vicino al CICAP sia diventato, da un momento all'altro, un moderatore di NEXUS, proprio nel "settore" più caldo del momento.
    Tom Bosco dovrebbe almeno cercare di spiegare questo mistero, perché la storia del forum "indipendente" dalla linea della rivista a me fa un pò ridere...

    cito dall'articolo:

    [...] Quando, davanti a due robuste Tennent's, Andrea (Rampado) ed io immaginammo questo spazio di discussione, ribaltammo tutti gli schemi......la figura del moderatore veniva cancellata a favore di quella del "provocatore", uno stimolo al confronto, alla riflessione, alla condivisione, alla ricerca della verità e della conoscenza [...]

    - il moderatore (gucumatz), uno stimolo al "CONFRONTO", alla "RIFLESSIONE", alla "CONDIVISIONE", alla "RICERCA della VERITA' e della CONOSCENZA" -

    ...tutto questo è davvero ironico...qualcuno di voi l'ha mai letto un "post medio" di gucumatz..??...nooo..???...ve lo descrivo io in poche parole:

    1) è lungo mediamente 2 pagine (si tratta di una tecnica ben precisa questa, come compresi dopo qualche tempo di "confronti" diretti)
    2) è incentrato sulla citazione "spinta" dell'interlocutore (si attacca persino alle virgole, pur di trarne un vantaggio nella discussione)
    3) nei suoi post evita (ovviamente) ogni domanda diretta e scomoda, cercando di aggirarla o di rigirarla, in modo da indebolirne la portata
    4) quasi tutti i suoi post recano all'interno, una speciale "sezione insulti", dei quali quelli che predilige sono rivolti a terzi non presenti nella discussione, ma non disdegna di indirizzarne anche all'interlocutore di turno (che se li è meritati, come il nostro ama sottolineare)
    5) più volte si proclama esperto di questo e di quello (sarà vero?) e comunque non fornisce alcuna informazione sulla "fonte" del suo "sapere" (ha paura di essere individuato)
    6) usa a piene mani locuzioni volte a mettere in soggezione l'avversario (..ops...volevo dire l'interlocutore..)
    7) nei suoi commenti più volte afferma di aver già spiegato ("mille volte") la tal cosa (e noi "beleiver-creduloni" lo costringiamo a ripetersi) quando poi, andando a controllare, si scopre che non aveva "spiegato" una emerita mazza..
    8) fa largo uso di espressioni eccessive e parallelismi che non hanno senso, tirando in ballo situazioni completamente diverse (alla Wanna Marchi) per dimostrare che la gente e stupida e si lascia abbindolare (lui ovviamente si fa passare per la "cura")

    ...e si potrebbe andare ancora avanti....

    RispondiElimina
  150. Su Fikipedia, QUI
    si può leggere cosa sia stato e quale estrema importanza abbia avuto il VORTICE DEPRESSIONARIO DEL POLO NORD nella determinazione degli eventi climatici di tutto l'emisfero settentrionale del globo terrestre.
    Dico quale estrema importanza "abbia avuto" perchè non esiste più in natura e chiaramente neanche nella "meteorologia ufficiale". E non esiste neanche un video sul web, tra le migliaia di previsioni prodotte dalla RAI negli anni 70/80 (che tempo fa) con il Col. Bernacca, Caroselli, Baroni etc... che possa dare l'idea di come si producessero le perturbazioni e gli eventi climatici dando luogo alle stagioni con il loro perpetuarsi più o meno similmente anno dopo anno.
    Oltretutto é già iniziato da un paio d'anni almeno lo sfruttamento dei giacimenti minerali del Polo Nord (notizia TG2).

    E ancora stiamo a discutere se é condensa o no?
    L'articolo su fikipedia non sembra taroccato.

    RispondiElimina
  151. Dimmi con chi stai e ti dirò chi sei. E' come se un bel giorno mettessimo il fioba a moderare (pardon... a fare da provocatore) gli interventi dei nostri lettori.

    RispondiElimina
  152. Arancino meccanico, condivido la tua analisi. E' chiara, lucida ed incontrovertibile. Poi ci si può nascondere dietro infingimenti ed argomenti capziosi, ma il CICAP è CICAP e tale per sempre resterà o vogliamo pensare che un esercito sia un'associazione di beneficenza?

    Similes cum etc.

    Ciao

    RispondiElimina
  153. Eppoi uno che il 22 luglio afferma che quelle del KC-10 sono solo condensa, caro Faraday, vorrebbe dimostrare di essere un admin imparziale su un forum di controinformazione? Un admin che scrive che il caso del KC-10 è stato (da noi?) costruito ad arte per screditare i "seri ricercatori", che cosa vorrebbe significare? Un admin che sposa completamente le tesi dei disinformatori e le loro falsità, quali ragioni vorrebbe addurre? Paranoia? No! Fatti incontenstabili in date al di sopra di ogni sospetto.

    RispondiElimina
  154. Ricordiamo le gesta e la serietà degli interlocutori di Tom Bosco.

    http://www.tanker-enemy.tv/falso-cicap-cumuli-proof.htm
    http://www.tanker-enemy.tv/le-mistificazioni-di-paolo-attivissimo.htm
    http://www.tanker-enemy.tv/il-gioco-degli-specchi.htm
    http://www.tanker-enemy.tv/chimico-senza-nome.htm
    http://tankerenemy.dyndns.org/cicap-report-carta-igienica.htm
    http://www.tanker-enemy.tv/false-contrails.htm
    http://tankerenemy.dyndns.org/gli_sgherri.htm
    http://tankerenemy.dyndns.org/gli_spioni_en.htm
    http://tankerenemy.dyndns.org/i-disinformatori.htm
    http://tankerenemy.dyndns.org/le-minacce-del-padrino.htm
    http://www.tanker-enemy.tv/cicap-report.htm
    http://tankerenemy.dyndns.org/paolo-attivissimo_roberto-galli.htm
    http://tankerenemy.dyndns.org/gli_spioni.htm
    http://tankerenemy.dyndns.org/paolo-attivissimo_roberto-galli.htm

    RispondiElimina
  155. Puntualizzo che è tutto materiale del quale si è chiesta sempre la rimozione.

    RispondiElimina
  156. Guardate quante scie sono visibili sulle mappe sat24 spagna e portogallo
    http://www.sat24.com/sp

    RispondiElimina
  157. Guardate questo video shock!!
    http://www.youtube.com/watch?v=SNfdsakIE18&feature=related

    RispondiElimina
  158. ringrazio sia Zret che Straker per la risposta sul tipo di aerei usati per il cloud seeding :-D allora l'altro giorno ci ho visto giusto :-S ...poche nubi e qualche sciata...un continuo ronzio di questi aerei ad elica e dopo poco e' venuta giu' l'acqua a catinelle.

    RispondiElimina
  159. tral'altro ho scattato alcune foto e si nota benissimo(zoommando al pc) una strana protuberanza su un ala sola di questi velivoli ad elica...sara' proprio da li' che fuoriesce lo ioduro d'argento?!

    RispondiElimina
  160. In genere i dispersori bruciano lo ioduro d'argento da appositi congegni posti sui bordi alari.

    RispondiElimina
  161. la cosa bella e' che mio padre mi disse che quel giorno aveva letto sul quotidiano locale che ci sarebbe stata una manifestazione aerea di non si sa' bene cosa :-D ..secondo me un modo per avvisare la gente.."se vedete aerei rozare basso di continuo non vi preoccupate e' una manifestazione" hihihi..scusate ma non mi fido piu' di nessuna cosa ufficiale.

    RispondiElimina
  162. Bravo, mai fidarsi delle istituzioni e delle versioni ufficiali!

    RispondiElimina
  163. e i militari ovviamente dipendono dal governo infame...

    RispondiElimina
  164. Facciamo un prospettino di date e giornali a cui mandare mail in cui si chieda chiarezza sulle scie

    RispondiElimina
  165. Si può certamente inviare il DOSSIER di Corrado Penna.

    http://scienzamarcia.altervista.org/dossier.html

    RispondiElimina
  166. Un po' di domande e delucidazioni:
    1) Perché, a mio modo di vedere, il sito ilmeteo.it ci azzecca sempre e ti spiega non solo il tempo ma anche il clima?
    2) Prendendo per vero l'uso di queste scie, quali sono le prove che sono nocive (tossiche) tralasciando il cambiamento del clima
    3) Perchè? Perché hanno permesso l'inodazione di Vicenza 2 volte in 2 mesi? Perché l'australia è allagata, perché in Argentina non piove da 5 mesi e hanno problemi di siccità, Perché hanno fatto nevicare su tutti gli aeroporti di mezza europa durante il Natale? Se effettivamente si può controllare il tempo come mai non fermano tutte queste calamità o perché le provocano? Al governo Italiano (che controlla l'aeronautica) la doppia alluvione di Vicenza avrà ripercussioni anche elettorali, perché le avrebbbero provocate, o se non lo hanno fatto perché non le hanno fermate?

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis