venerdì 24 marzo 2017

Novità editoriale sulle scie chimiche

Presentiamo un’importante novità editoriale, il saggio scritto a quattro mani da Raffaele Cavaliere ed Enrica Zantomio, intitolato “La morte dello stato di diritto: le scie chimiche - la negazione della democrazia”. Sono pochi i titoli italiani inerenti alla geoingegneria clandestina e siamo dunque lieti di segnalare questo volume che, giustamente, vede nelle criminali attività di alterazione della biosfera de facto e de iure la fine della democrazia, anzi delle sue ultime parvenze. Dunque perché i buffoni al “potere” ed i media di regime continuano a celebrare le istituzioni “democratiche”? E’ solo ipocrisia, una volgare e squallida ipocrisia: lo stridente contrasto tra la realtà così com’è e la realtà com’è presentata - un mondo falso, zuccheroso, dominato dal moralismo paternalistico di stampo boldriniano - è l’impulso etico da cui scaturisce il libro in oggetto. Di seguito la presentazione a firma di Enrica Zantomio.

Come può uno Stato di Diritto, che dovrebbe assicurare la salvaguardia ed il rispetto delle libertà dell’uomo, irrorare il nostro cielo di sostanze chimiche per favorire operazioni militari e case farmaceutiche o progetti internazionali come quelli legati alle stazioni H.A.A.R.P.?

La mia conoscenza giuridica e l’esperienza in prima linea del mio carissimo Amico, Dottor Raffaele Cavaliere, vogliono far aprire gli occhi sull’accaduto ed esigono, come giusto che sia, risposte. Le istituzioni non solo non rispondono dopo innumerevoli interrogazioni parlamentari, ma non rispettano né i diritti sanciti dalla Costituzione italiana né le convenzioni internazionali.

Il tema che vogliamo affrontare riguarda il fenomeno della geoingegneria clandestina, alias scie chimiche, dal punto di vista scientifico, giuridico ed esperienziale. Una scia di condensazione non potrà mai essere equiparata ad una scia chimica, anche se vogliono farci credere il contrario, inoltre tale fenomeno deve essere considerato illecito, riconducendolo ad una responsabilità degli Stati coinvolti.

I veleni diffusi nell’aria stanno contaminando acqua, terra e cibo. I trattati internazionali e le istituzioni devono intervenire per porre fine a questo “omicidio transfrontaliero”, che sta alimentando la guerra ambientale, togliendo i “veli” su tale fenomeno che, purtroppo, pare arrendersi davanti al segreto militare ed istituzionale. L’inquinamento ambientale e la salute dei cittadini vanno preservati sopra ogni cosa. Dietro le “calamità naturali” non sempre vi è Madre Natura, ma l’opera dell’essere umano (il complesso militare-industriale, n.d.r.) che “lavora dietro le quinte”.

Enrica Zantomio

Fonte: ladislanet


Vietata la riproduzione - Tutti i diritti riservati.

Sponsorizza questo ed altri articoli con un tuo personale contributo. Aiutaci a mantenere aggiornato questo blog.


La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

35 commenti:

  1. ottimo. il verbo si divulga!!!! anche oggi qui sembra di stare nel bel mezzo di una discarica Biancamano

    RispondiElimina
  2. azz, però, l'amico di demassis ha abitato pure nelle patrie galere, le stesse che il demassis auspicava per anni per i f.lli marcianò per occuparsi di geoingegneria clandestina....o di geomonnezza clandestina?
    http://www.lastampa.it/2014/02/17/edizioni/imperia/biancamano-scivolone-in-piazza-affari-dopo-larresto-di-pizzimbone-LAonMx5XfvOVDiWcFDSHpI/pagina.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh... che belle amicizie che hanno il fioba e tfb...

      Elimina
  3. il cerchio (o la botte) magico della monnezza è chiuso. monnezza indifferenziata nei cieli, e monnezza indifferenziata sulla terra.

    RispondiElimina
  4. Ho condiviso il link del video postato sull'articolo precedente. È un capolavoro di chiarezza e semplicità che non lascia dubbi sulla volontà criminale di chi vuole nascondere la geoingegneria. Ormai le versioni dei negaziononisti sono totalmente discordanti tra di loro che solo un italiota non vedrebbe le malafede.
    Un esempio è quello di ieri mattina, qui in veneto avevano previsto nuvoloso, con possibilità di pioggia. Ci hanno azzeccato in pieno, infatti le temperature si sono alzate rispetto al giorno precedente, le nuvole erano le solite "innocue" velature, la pioggia era a "chi l'ha visto" e il cielo era bianco morte.
    È tutto dire.
    Buonanotte resistenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ineccepibile descrizione degli eventi, topochesalta.

      Elimina
  5. altra bella roba qui.
    http://www.ravennaedintorni.it/ravenna-notizie/49404/da-dell-utri-agli-affari-con-le-coop-rossela-scalata-dei-pizzimbone-tra-i-rifiuti.html
    gare vinte in terra di mafia con unico partecipante (UNICO!) e con il ribasso dello 0.0014%!!!!! l'attuale presidente della regione Sicilia, all'epoca sindaco di Gela, protestò vigorosamente per l'accaduto.... inoltre, udite udite, il nostro pizzimbon il piccolo, oltre che amico solido di dell'utri, è pure, tenetevi forte, da dell'utri stesso (ricordiamo che dell'utri è in carcere per mafia) candidato ed eletto DEPUTATO DELLA REPUBBLICA ITALIANA (!!!!!!!) nella circoscrizione sicilia2!!!! deputato in classifica 627° su 630 come produttività
    http://parlamento16.openpolis.it/parlamentare/pizzimbone-pier-paolo/684787

    RispondiElimina
  6. "Il Wordl Meteorological Organization (WMO) - finanziato dai Rockefeller - ha recentemente inserito nell' 'Atlante Internazionale delle nubi' delle nubi speciali, causate, a loro dire, da scie di condensa (ma in realta' sono scie chimiche)."

    http://nomassoneriamacerata.blogspot.it/2017/03/il-world-meteorological-organization.html

    RispondiElimina
  7. Risposte
    1. uhm...uscirà qualche altro video spaccattutto...speriamo. o speriamo che stiate lì solo per farvi due risate e basta.
      un abbraccio. siete grandi.

      Elimina
  8. come capire le nubi. da inorridire.
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/03/23/giornata-mondiale-del-meteo-8-cose-da-sapere-prima-di-guardare-le-previsioni/3468166/

    RispondiElimina
  9. qui si crepa. si soffoca. la puzza è enorme già a a partire dal primo pomeriggio. la sera non si resiste. se penso sarà così per tutta la primavera/estate....non viene tanta voglia di uscire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. capisco perchè. stanotte è data pioggia e ci hanno massacrato.

      Elimina
    2. Ameno 20 anni di aerosol sono davvero troppi.

      Elimina
  10. Il Papa fa il "miracolo"... la notte scorsa "nebbione" nel milanese, al mattino magicamente sole e caldo... nel pomeriggio il sole sfuma, e dopo le 20, a fine giornata papale milanes... ecco la pioggia, agenda perfetta!

    RispondiElimina
  11. Questa cosa di papa ciccio che se ne va da roma lo stesso giorno dei trattati è quantomeno significativa

    RispondiElimina
  12. Un saluto Ros, un saluto tommix...spero di rivedervi presto come in passato. Per una bella cena, magari.
    Tommix, il video é un CAPOLAVORO! Vi abbraccio amici.

    RispondiElimina
  13. Risposte
    1. Incredibile. Anche nelle marche pioggia e stamattina un cielo sublime con cumuli bianchissimi e un vento fresco di primavera e nessuna traccia di morte

      Elimina
    2. Ma che senso ha interdire i voli e lasciar piovere con tutti i capi a roma? Non è forse militare lo scopo principale degi aeresosol? se un missile fosse stato lanciato stanotte su roma sarebbe stato intercettato dai radar NATO con quel secondo in più per consentirne la distruzione. È tutto così strano. Ieri stesso nelle marche ci sono stati avvistamenti di meteoriti molto vicine ...

      Elimina
    3. Probabilmente si trattava di velivolo con scia al tramonto. Sovente imbecilli di vario genere scambiano aerei per meteoriti, solo perché la prospettiva li mostra in apparente discesa e con scia rosso-arancione al seguito.

      Elimina
  14. qui marche. finalmente, piove. pioggia modesta. piena di merda, ma sempre acqua è. mi chiedo, dopo settimane di spargimento di tonnellate di merda chimica per evitarla, oggi, siamo più vulnerabili alla guerra elettronica? in questo momento russia, cina, siria ed iran ci potrebbero invadere? no, perchè, se è così, meglio fare una preghiera in più stasera. Dio nostro, portati via demassis, la puente, angela, marrali, pizzimbon, bracco, la schiava, elle, esse, e quanti altri, prima che soffrano per una bomba al fosforo sotto al culo

    RispondiElimina
  15. A treviso, malgrado fosse stata prevista, pioggia non pervenuta.

    RispondiElimina
  16. Dopo tanti anni di incessante divulgazione mi tocca ancora leggere su libri, siti e forum di aerei bianchi, senza insegne, sconosciuti, che rilascerebbero sostanze "sconosciute" per contrastare un effetto serra inesistente (vedi conferenza di Giulietto Chiesa e Maria Heibel in quel di Roma). Le acquisizioni portano al coinvolgimento degli aerei commerciali e con la dispersione di composti che, come dimostrato dal fisico nucleare J. Marvin Herndon, innalzano le temperature e non il contrario! Quindi la gente è "de coccio"? Sì, evidentemente, ma c'è anche chi diffonde notizie forvianti in perfetta malafede! Val la pena riproporre "Scie chimiche: la guerra segreta" ed il più recente "SCIE CHIMICHE. Tutti devono sapere!".

    https://youtu.be/LJ_STY1-Za4
    https://youtu.be/0ugp0xprwPI

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...