sabato 6 febbraio 2016

Dannazione! Non ho perso l’aereo...



La sindrome aerotossica colpisce ancora

Viaggiare in aereo diventa giorno dopo giorno sempre più pericoloso sia per piloti ed assistenti di volo sia per gli ignari passeggeri: la sindrome aerotossica ha colpito ancora, questa volta su un volo della American Airlines. Ormai siamo al paradosso: per nascondere il problema e per depistare, le autorità hanno deciso di controllare i bagagli dei viaggiatori. Ogni commento è superfluo.

Gli "inquirenti" stanno cercando di capire che cosa abbia causato malori improvvisi al personale di bordo ed ai passeggeri di un aereo dell’American Airlines diretto da Londra a Los Angeles, costringendo il pilota ad invertire la rotta ed a ritornare nello scalo di partenza per un atterraggio di emergenza. È successo ieri sera (28 gennaio 2016): il Boeing 777-300 stava sorvolando la città di Keflavik, in Islanda, quando una voce in filodiffusione ha dichiarato un “allarme sanitario” a bordo, annunciando che sarebbero tornati nel Regno Unito.

Almeno tra le sette e le tredici persone sono state colpite da uno strano malore, di cui ancora si ignorano le cause. Appena atterrati ad Heathrow, i passeggeri hanno raccontato gli attimi di panico vissuti in volo. “Eravamo già in viaggio da due ore e mezzo – ha ricordato al “Mirror” Lee Gunn – quando all’improvviso hanno chiesto se ci fosse un medico a bordo o personale sanitario, per soccorrere coloro che non si erano sentiti bene”.



Vigili del fuoco e paramedici sono intervenuti immediatamente, mentre i bagagli imbarcati sull’aereo sono stati sequestrati e controllati da parte delle autorità che non hanno dato ai proprietari nessuna spiegazione sulle ragioni alla base della confisca, anche se è stato specificato che è da escludere l'ipotesi terrorismo.

A bordo viaggiava anche la boyband “Race the horizon”, finalista del programma televisivo “Britain’s got talent” nel 2012. Uno fra gli esponenti del gruppo, Kris Evans, ha dichiarato ai media locali di aver visto “intorno a lui gente collassare: addirittura una hostess è svenuta vicino al suo posto. Inizialmente tutti pensavano che ci fosse qualcosa nell’aria condizionata, poi si è diffuso il panico”.

Analisi condotte dagli investigatori negli attimi immediatamente successivi all’atterraggio hanno rilevato la presenza di “elevati livelli di sostanze non specificate” nell’aria all’interno della cabina. Gli inquirenti che indagano sull’accaduto, infatti, non hanno rivelato ulteriori particolari. Anche l’American Airlines è stata abbastanza vaga nel comunicato diramato poco dopo l’incidente. “Tutti i componenti dell’equipaggio – si legge - stanno bene ed anche i passeggeri. Nessuno di loro ha richiesto, una volta rientrati a Londra, ulteriori cure mediche”. Fatti alloggiare la notte scorsa in un albergo della City, tutti coloro che erano diretti a Los Angeles potranno partire regolarmente questo pomeriggio.

Fonte: ilmessaggero



SOSTIENI TANKER ENEMY CON UN TUO CONTRIBUTO - Il Comitato "Tanker enemy" dal 2006 è impegnato nella divulgazione e nella denuncia dello spinoso tema noto come "scie chimiche" o "geoingegneria clandestina", tramite la pubblicazione di articoli, video, documenti, traduzioni e per mezzo di varie iniziative (ad esempio, l'indagine sulle polveri sottili). Questo lavoro ha richiesto e richiede un impegno quotidiano con il conseguente dispendio di energie e risorse. In questi anni il blog "Tanker enemy" e quelli collegati hanno garantito, anche grazie al contributo di lettori e sostenitori, un'informazione indipendente e circostanziata a tal punto da suscitare la reazione del sistema. Questa reazione si è tradotta, oltre che in attacchi di ogni genere, nell'apertura di procedimenti "legali", volti all'oscuramento del blog e dei siti ad esso correlati. Sono procedimenti all'origine di notevoli difficoltà pratiche e di cospicui esborsi per avvocati e consulenti tecnici. Auspichiamo perciò un fattivo sostegno sotto forma di donazioni e di altri interventi (gratuito patrocinio, consulenze...) affinché il Comitato possa continuare ad agire nell'interesse della collettività. Un sentito ringraziamento a tutti coloro che accoglieranno, per quanto nelle loro possibilità, il presente appello. Il Vostro contributo è assolutamente fondamentale al fine di permetterci di proseguire con il nostro operato. Qui la pagina Paypal per eseguire una donazione.

Vietata la riproduzione - Tutti i diritti riservati.

Sponsorizza questo ed altri articoli con un tuo personale contributo. Aiutaci a mantenere aggiornato questo blog.


La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

46 commenti:

  1. A riprova che si tratta di contaminazione proveniente dall'esterno v'è il particolare che l'aria in cabina viene riciclata ogni tre minuti. Occasionalmente, quindi, il velivolo si trova ad attraversare zone di atmosfera con alte concentrazioni di sostanze tossiche. Infatti, in genere, gli episodi di "fumo in cabina" si verificano durante la fase di salita o in quella di discesa, laddove l'aereo "taglia", per pochi istanti, gli strati di copertura artificiale posti a quote relativamente basse (tra i 1500 ed in 6000 metri).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. perchè taglia?
      se sciano a quella quota non tagliano ma volano in parallelo alla monnezza.
      P.S.
      in queste ore è evidente lo sfacelo dei cieli italiani. dovremmo e siamo, ne sono sicuro, almeno 10 milioni che leggiamo questo sito o, quanto meno, che sappiamo.
      se abbiamo 10-20-30 euro mese per pagarci l'ADSL o l'abbonamento cellulare, aggiungiamone 10 e contribuiamo a foraggiare chi, da decenni, combatte a testa alta

      Elimina
    2. durante le salite dopo il decollo e nelle discese per l avvicinamento all atterraggio..

      Elimina
    3. Non sempre. Il corridoio seguito a bassa quota è appannaggio di alcuni velivoli commerciali, mentre altri spruzzano ad alta quota.

      Elimina
    4. Sì, Sinergy sono i momenti più pericolosi per equipaggio e passeggeri.

      Elimina
    5. Indubbiamente ma il pericolo più grosso dovrebbe essere quando volano costantemente a quota scia.

      Elimina
  2. intanto guarda caso nascono aziende che propongo filtri nasali contro le polveri sottili,come al solito un problema che diviene un business per qualcuno....

    http://www.sanispira.it/

    RispondiElimina
  3. ...poi vanno su le autorità e dicono: boh, non sappiamo da cosa sia dovuta questa tossicità..lo sanno i poppanti e non lo sanno le " autorità"? Basta bluffare!!!...Tirate giù la maschera traditori del paese!

    RispondiElimina
  4. Ciao a tutti io scrivo poco per non cadere nel ripetitivo con voi ma seguo ogni giorno quanto scrivete voi ... per quanto riguarda la batteria io sul galaxy grand neo I9060I non ho trovato nulla di sospetto togliendo la pellicola adesiva della batteria ... penso ai modelli ultimi di iphone o il galaxy s6 nei quali la batteria non e' piu' accessibile .. magari li c'e' su tutti i modelli ... Finalmente piove dopo un venerdi qui nel torinese di irrorazioni a manetta e persistenti
    Ciao a tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio ha la batteria non acessibile...sarà pieno di controlli...meglio cosi, così sanno che so tutto e che ho centinaia di documenti sulle chemtrails...un giorno poi salvo i documenti (gia salvati) altrove e butto il cell nel cesso...e che lo vadano a raccogliere, magari sentiranno qualche topo di fogna squittire

      Elimina
    2. ...non dimentichiamoci che gia nel 1942/43 nel pieno contesto della guerra chimica, si parlava gia in documenti targati AAF(army air force) di utilizzo di serbatoi aerei per spruzzo in un contesto prettamente di guerra chimico/batteriologica (airplane spray tanks) '... ;-)

      Elimina
    3. In Liguria finalmente un po' di pioggia: sarà pure mezzo chimica, ma ci accontentiamo; la penuria d'acqua è ben peggio.

      Ciao

      Elimina
    4. Già. La prima è sicuramente chimica. Dopo è tutta salute per i campi

      Elimina
  5. avete visto che roba in marocco?
    nuvole di schiuma cadono sul suolo.
    http://terrarealtime.blogspot.it/2016/02/mistero-in-marocco-le-nubi-dal-cielo.html#more

    RispondiElimina
  6. Risposte
    1. bene finalmente è emerso il valore dell'Enterosgel che seganalavo anni fa!
      Per il resto sembra che le profezie dei vari veggenti dei secoli scorsi si stiano avverando. A questo punto temo che oltre a continuare ad informare e favorire un risveglio di una parte di umanità non ci sia molto da fare. Libero arbitrio passa per orifizi strettissimi rispetto ad una storia già quasi tutta scritta.

      Elimina
    2. Credo tu abbia ragione, Ron. I destini stanno per compiersi.

      Ciao

      Elimina
  7. Cosa sono i numeri tra parentesi nel testo?

    é possibile trovare gli studi che vengno citati dal prof, ad esempio quello che dice che le frequenze dei telefoni disattivano l'enzima che serve a disintossicarci?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ragazzi qualcuno ha già provato l' enterosgel? qualche cosiglio sarebbe ben accetto..

      Elimina
    2. secondo me è spiegato discretamente qui:

      https://www.youtube.com/watch?v=SWvcUZ7gkgo

      per approfondimenti si potrebbero andare a cercare gli studi a cui fa riferimento malanga nel video..

      Elimina
  8. credo Nikola, che i numeri siano il minuto corrispondente al filmato originale.

    allora. alcune considerazioni su questo fondamentale articolo.
    1. sui boeing, come già rappresentato tempo fa, vengono installati ex post impianti aereosol. qui verrebbe non solo confermato ma addirittura indicato come nella MONSANTO l'autore delle installazioni.

    2. sono 42 i paesi coinvolti. è un'infinità. basandomi solo sulle compagnie indicate dal nostro amico sardo mike, mi son fermato a 19. quindi evidentemente sono coinvolti anche insospettabili paesi africani, sudamericani e asiatici.

    3. le mucche norvegesi che non brucano l'erba contaminata di alluminio è un'immagine che resterà a lungo impressa nelle nostre menti.

    4. il valore stratosferico (1500 volte il limite di 0.5 microgrammi/litro) di alluminio trovato nei campioni di latte materno, di suolo, di neve, di pioggia è DESTABILIZZANTE per ogni essere ancora pensante esistente sul pianeta.

    5. acido salicilico, enterosgel, si potrebbe pensare di creare una mailing list con approfondimenti a beneficio dei pochi (rispetto alla popolazione italica) che leggono questo sito anzichè consentire pure ai cani e ai porci (che invece lo leggono, ufficialmente, solo a scopo delegittimante, di nascosto, poi, per andare a comprarsi anche loro i prodotti disintossicanti) a cui invece auguriamo di cuore una morte prematura, lenta e sofferente?

    RispondiElimina
  9. Buonasera dal nordest.
    Dopo un giorno di pioggia e' tornata la nebbia. Ho letto l'articolo del dott. Dietrich. Molto preoccupante. Ancora piu' preoccupante alla luce di questo articolo che, se e' vero, fa capire che non c'e' molto margine per sperare di riuscire a svegliare le menti degli italiani. So che il sito non e' il massimo ma credo che l'opinione sia degna di una lettura. Buona serata

    http://www.beppegrillo.it/m/2016/02/passaparola_un_popolo_di_analfabeti_funzionali_di_tullio_de_mauro.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non solo non è il massimo, ma è il massimo livello di disinformazione possibile proprio perché erogata a livello di controllo e depistaggio delle masse da finti oppositori del regime. È sufficiente visionare gli innumerevoli filmati reperibili in rete digitando beppe Grillo scie chimiche

      Elimina
    2. Spero che molti che votavano grillo (come il sottoscritto) si rendano conto che ci ha fregato...ha pilotato il malcontento contro un muro; tutte maschere di uno stesso volto...il cittadino è il nemico! IO non lo ho piu votato cosi come molti amici e conoscenti!GLi unici aperti come una scatola di tonno sono i cittadini!

      Elimina
    3. Attendendo il TPP anche in Italia con la complicità di una classe di politici traditori che lo firmerà di nascosto come è già in molti paesi del mondo.
      Il NWO ormai è cosa fatta.

      http://it.sputniknews.com/mondo/20160208/2055844/tpp-trattato-trans-pacifico.html

      Elimina
    4. La grande piramide doveva essere compiuta..ma la chiave di volta è precipitata a terra...la torre di Nimrod (la prima torre di babele è crollata)...adesso tocca alla Grande BABILONIA che crede di aver quasi chiuso il coperchio...ma vedremo, si attendono oscure sorprese per i vigliacchi massoni satanisti del Nwo e del kaiser!

      Elimina
    5. Intanto Babilonia la Grande, ossia la Chiesa di Roma, cerca di presentare gli alieni, in realtà demoni, come benevoli visitatori.

      http://www.segnidalcielo.it/dopo-la-scoperta-di-kepler-452b-e-planet-x-gli-astronomi-del-papa-dicono-che-la-vita-extraterrestre-esiste/

      Elimina
    6. Il TPP rischia di essere la pietra tombale su nazioni già agonizzanti.

      Finis

      Elimina
  10. Per nostra fortuna sempre più persone di una certa competenza escono allo scoperto e denunciano. All'estero, ovviamente...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Compresi i massimi esperti mondiali dell'atmosfera delle agenzie federali del governo USA. Altro che i buffoni e sottosopracorona nostrani

      Elimina
  11. Horowitz, Blaylock, Klinghardt: tre medici, un tris d'assi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un Sottocorona esperto di acconciature...

      Elimina
    2. Zret, la chiesa di roma adora i demoni...vero..primo tra tutti astaroth!

      Elimina
  12. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  13. La birra aiuta a proteggere dai danni causati dall'alluminio:
    http://www.birrainforma.it/neurodegenerazione-da-alluminio-la-birra-protegge-grazie-al-contenuto-di-silicio

    RispondiElimina
  14. Rivoluzione nei cieli: arrivano i nuovi limiti sulle emissioni di Co2 degli aerei
    http://www.repubblica.it/economia/2016/02/10/news/compagnie_aeree_co2-133097770/

    wOw!

    Questa mattina dopo 1 giorno di pioggia intensa aria frizzante e al momento nessuna scia. E neppure nessun aereo!

    http://www.milanocam.it/Duomo/images_archive.php?archive_display_date=20160210&archive_display_hour=14

    RispondiElimina
  15. ..qua purtroppo no. CIELO irrorato, riflettente. Sul mare il sole è un alone bianco riflettente..

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis