giovedì 5 novembre 2015

Un gramo Gramellini

Così anche l’illustre Massimo Gramellini si è unito al coro dei disinformatori, introducendo in modo pretestuoso e derisorio, un cenno alle scie chimiche alias geoingegneria bellica. In non so quale programma televisivo - tanto sono tutti uguali, uno più immondo dell’altro – il prestigioso esponente del giornalismo nazional-popolare si è esibito in una patetica performance per tentare di ridicolizzare il problema per eccellenza e chi da anni lo denuncia. Gramellini appartiene a quella intellighenzia che, nonostante sia del tutto integrata nel regime stesso, finge di essere una voce critica: è un“‘opposizione, per dirla con Giulio Carlo Argan, voluta ed autorizzata dal sistema”.

Conosciamo i giornalisti italiani (e non solo) e sappiamo che fungono solo da cassa di risonanza del regime totalitario, ma a personaggi come Gramellini dovrebbe essere vietato di scrivere almeno per due ragioni: in primo luogo perché ignora le basi della lingua italiana, inoltre in quanto propone ed insinua nell’opinione pubblica una versione ideologica e distorta dei fatti. Che poi colui diffonda velenose interpretazioni usando il mezzo televisivo è ancora più grave, visto l’ascendente che il piccolo schermo continua purtroppo ad avere nei confronti di inermi ed ingenui telespettatori. Ora che è stato deciso di aggiungere il canone della RAI (Raglianti asini italiani, detto con rispetto per gli asini) alla bolletta dell’elettricità ci troviamo di fronte ad una situazione inaccettabile: quasi tutti gli Italiani dovranno versare una taglia per finanziare un’azienda che hai suoi cavalli di battaglia nel negazionismo e nella propaganda. Si versa un balzello per consentire a bellimbusti come Fabio Fazio o ad una sboccata Litizzetto di imperversare con le loro solenni sciocchezze, con le loro mistificazioni filtrate da propositi di intrattenimento, se non da ridicole ambizioni culturali.



E’ necessario che un gruppo di avvocati si mobiliti per avversare e vanificare in ogni modo lecito la decisione governativa di introdurre il canone RAI sulla bolletta elettrica. E’ necessario esigere che l’ente pubblico faccia ammenda dei suoi innumerevoli errori ed orrori informativi: Alberto Angela, ad esempio, deve dedicare un’intera puntata della sua trasmissione ad indicare le vere cause che portarono al crollo delle tre torri il giorno 11 settembre 2001. Solo se la verità e l’informazione diventeranno protagoniste, sarà lecito chiedere agli utenti un congruo corrispettivo; in caso contrario, si configurano un sopruso, un furto e, come tali, è doverosa un’azione legale che porti alla restituzione delle somme estorte ai cittadini ed all’incriminazione dei dirigenti RAI per tutti i reati che si possono ravvisare nella loro condotta.

Un esempio tra gli innumerevoli della prosa sbilenca di Gramellini:

“Sorvolando sulle citazioni di Falcone e Margherita Hack in materia di morale e legalità, dispensate a pioggia da quei pulpiti illuminati, ecco un altro frequentatore seriale di cartellini taroccati che posta la foto di un uomo spiaggiato in un bar all’aperto”. Si noti il “che”: il pronome, da un punto di vista logico-concettuale, si collega ad “un altro frequentatore”, ma l’ottimo Gramellini lo pospone a “cartellini taroccati” (sic) che diventano, in modo abnorme, l’antecedente del pronome relativo ed il soggetto della proposizione subordinata. E’ come se fossero i cartellini ad inserire la foto. E’ un errore tanto grossolano quanto diffuso, ma non è neanche il più abominevole tra quelli commessi dal nostro eroe. Che pensare poi della grottesca espressione “uomo spiaggiato” e delle altre paurose scelte lessicali?


Vietata la riproduzione - Tutti i diritti riservati.

Sponsorizza questo ed altri articoli con un tuo personale contributo. Aiutaci a mantenere aggiornato questo blog.

La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

40 commenti:

  1. Qualcuno conosce Avvocati coraggiosi? Nel Regno Unito, un legale ha dimostrato le menzogne della BBC sul collasso del WTC7 e mi sembra abbia ottenuto l'esenzione dal pagamento del canone pubblico. In Italia? Chi ha il coraggio di opporsi al sistema? In pochi, purtroppo. Comunque i mezzi per non pagare il canone rai ci sono; in primis, regalare a qualche nemico la televisione! Gramellini poi è il demon-cratico perfetto: moralista pretesco senza scrupoli lessicali. Ha mai messo il naso fuori dalle redazioni illuminate al neon che frequenta? Ha mai tolto il naso dal PC alzando lo sguardo al cielo? Non credo proprio ... ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco i dati:
      http://beforeitsnews.com/9-11-and-ground-zero/2013/09/uk-man-wins-court-case-against-bbc-for-9-11-wtc-7-cover-up-video-2440298.html
      ed anche:
      http://www.globalresearch.ca/the-mysterious-collapse-of-wtc-seven/15201

      Elimina
    2. Da quanto ho capito vogliono far pagare il canone a tutti, a prescindere dal possesso di una TV. Per accedere ai contenuti RAI infatti basterebbero un PC o uno smartphone (oltre alla radio). Siamo ai resti.. E' come far pagare a un carcerato l'affitto della cella.

      Elimina
    3. Qui abbiamo solo azzeccagarbugli. Trovano sempre uno stratagemma ed un pretesto per costringerti a pagare questo esoso balzello. Hai una lavatrice? Lo sportello è simile ad uno schermo, ergo devi pagare.

      Elimina
    4. Bisogna incominciare a dire numerosi: NO IO NON PAGO!!! Voglio proprio vedere cosa fanno!
      E' che la gente è terrorizzata dalle multe, anche se in realtà diciamocelo chiaro, se non pago il canone che mi fanno??? Mi ci scappa da ridere.

      Elimina
    5. hanno dato il potere a mostri come equitalia che se non stai attennto ti porta via la casa!

      Elimina
    6. Chi non ha il televisore, dichiari di non possederlo e rigetti il pagamento del balzello.

      Elimina
    7. Mi pare basti un adsl o uno smartphone. P.S. Zret, mi incuti soggezione. come si sostituisce allora il "che"? Con "il quale"?

      Elimina
    8. No, tali apparecchiature sono state escluse (per ora).

      Elimina
  2. Se fossimo un popolo intelligente invece che belante...basterebbe non andare piu a fare spesa ai supermercati e crollerebbe tutto, anche la geoingeneria clandestina aerea da guerra! Ma questo è un popolo che ama il bastone, purtroppo!

    RispondiElimina
  3. ...Straker e Zret, a quando una conferenza in toscana? Sarebbe Ottimale...qui è una terra totalmente sotto camera a gas!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda... ti dico la verità... non credo affatto nell'utilità delle conferenze. Infatti ho smesso di parteciparvi di persona nel 2011. Da allora partecipo sempre via Skype. Questa volta ho dovuto fare un'eccezione per rispetto nei confronti dell'editore, che mi ha chiesto questo favore. Preferisco seguire altre strade di comunicazione.

      Elimina
    2. Certo...invece questi infami "dottori del nulla"sono pagati da noi per avvelenarci; avvelenare persino i bambini

      Elimina
    3. ...vedrete quanti sputi "dottori del nulla" prenderete in faccia dai cittadini, appena capiranno che razza di crimine immane avete coperto

      Elimina
  4. Un altro presunto intellettuale (e un'altra mia speranza infranta). Il filosofo Diego Fusaro. http://nomassoneriamacerata.blogspot.it/2015/11/fusaro-si-riconferma-una-finta.html?m=1

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un altro a cui fa comodo schierarsi dalla parte dei negazionisti di Stato.

      Elimina
  5. novembre a 24°C nelle marche.
    ma occhio alla nebbia!!! dice il geofisico dei noaltri.

    eh già.
    infatti in serata in pianura bisogna scapparsene a casa.
    una continua e pungentissima puzza di diossina fresca.

    http://www.cronachemaceratesi.it/2015/11/06/estate-di-san-martino-prolungata-caldo-e-sole-fino-a-meta-mese/726295/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui sono al solito previste "velature alte e sottili". L'alta pressione artificiale è servita.

      Elimina
    2. Stesse previsioni per la Toscana, (Sabato 7 e domenica 8). Maledetti.

      Elimina
  6. Prelievo in quota supervisionato dall'amico Dr. J. Marvin Herndon.

    Monumental Air Test Planned to Examine Chemtrails
    http://www.wflx.com/story/30418278/monumental-air-test-planned-to-examine-chemtrails

    RispondiElimina
  7. già visto?

    https://www.youtube.com/watch?v=k7dfAJU6SfE

    RispondiElimina
  8. RELAZIONI PERICOLOSE
    Ricordate la nostra segnalazione (con tanto di filmato e fotografie) a Sanremonews e qui, con un post su Facebook, in cui si descriveva come la Aimeri s.p.a. (consociata della Biancamano s.p.a.) non ricicla la "differenziata", ma la "elimina" insieme con l"indifferenziata"? Ebbene, avevamo ragione, poiché l'indagine che ne scaturì (e che diede fastidio ad alcuni geologi - che si occupano di "bonifiche ambientali" - ... e qualche loro amico nei tribunali...) conferma in toto, prove alla mano, la truffa nei confronti dei cittadini nonché i danni agli ecosistemi ed alla salute. Una delle vere ragioni per cui subimmo una perquisizione ed altre iniziative "legali" (pretestuosi ed arbitrari rinvii a giudizio) è proprio da ricercare nella nostra denuncia in merito ai fatti acclarati dal Dottor Roberto Cavallone. Basterà indagare su taluni rapporti tra Pubblici Ministeri e supervisori contabili di...
    Leggi il seguito qui il seguito: http://straker-61.blogspot.it/2015/11/relazioni-pericolose.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il fastidio più grande lo si genera a livello locale. P.S. immane ricaduta di nanotubi di carbonio dai cieli delle marche. Mai visto cose del genere

      Elimina
    2. La cosa tragicomica è stata quella di vedere bambini di 4 anni chiedere ai loro padri cosa fossero tutti quei fili e i padri rispondere: "niente. Sono i ragni". Un conoscente quando gli ho mostrato controluce l'enorme massa di fili caduchi ha risposto: ah. e che sono? Poi ha ripreso a fare impassibile, imperturbato ed indifferente quello che stava facendo.

      Elimina
    3. Anche nella mia zona ho visto campi arati, alberi, antenne delle auto piene di quella roba. Se fai una passeggiata ti si appiccicano alla faccia. Siamo messi cosi...

      Elimina
    4. Da una settimana a questa parte il cielo è perennemente bianco opaco ed è impossibile guidare se hai sole di fronte (difficile anche con gli occhiali da sole). Mal di testa e esigenza di dormire tutto il giorno. Sbalzo termico tra giorno e notte di 10 gradi, a mezzogiorno da me siamo sui 21. L' autunno chimico è duro..

      Elimina
    5. Qui l'Achille del meteo ci ha spiegato che le fitte nebbie sono dovute all'elevata umidità. Vado a controllare e l'UR è bassa...

      Elimina
  9. Un caro amico è appena rientrato dalla Germania. Volo Karlsruhe-Baden - Cagliari dirottato su Alghero a causa di fitta nebbia sull'aeroporto di CA-Elmas. Ovviamente nebbia artificiale. Nei giorni scorsi nel Baden-Wurttemberg c'erano temperature primaverili (18-20°C). Sciano ovunque ma in particolare sulle città (Stoccarda, Heidelberg, Karlsruhe). I programmi sovranazionali sono uguali dappertutto.
    PS: ovviamente NON pagherò il canone rai.

    RispondiElimina
  10. allarme generale ricaduta filamenti.
    sembra che l'episodio di domenica sia stato globale.

    http://terrarealtime.blogspot.it/2015/11/allarme-in-tutta-italia-stanno-cadendo.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Articolo interessante, riporto solo la parte finale inerente a questi "polimeri":

      La verità è questa: quanto, invece, si legge sui siti istituzionali è una ragnatela di sciocchezze e di bugie, un intrico in cui sono rimasti impigliati i negazionisti e le istituzioni tutte.

      Che cosa scrivevano costoro qualche anno addietro, quando il fenomeno della Geoingegneria clandestina non era ancora conclamato? Il C.I.C.A.P., contraddicendo sé stesso, nel 1999 stabilì quanto segue:

      “I risultati riportati in tabella indicano che il campione di "capelli d'angelo" non può essere identificato con alcuno dei materiali riportati. Tale risultato permette comunque di escludere le ipotesi preliminari. Relativamente al campione esaminato, si può dunque concludere:

      - non si tratta di tela di ragno;
      - non si tratta di cellulosa o di materiali simili alla cellulosa (il che esclude la possibilità che si tratti di lana di pioppo o di rayon)”.

      Elimina
    2. Articoli spudoratamente copiato da tanker enemy

      Elimina
    3. ... è vero, ma a fondo pagina è riportato il link: http://www.tankerenemy.com/. meglio sarebbe stato riportare il link diretto.

      Elimina
    4. Poi c'è scritto: "Riproduzione vietata".

      Elimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis