domenica 22 novembre 2015

Segnalazioni di fine novembre 2015



Il geofisico J. Marvin Herndon ha organizzato un prelievo in quota per portare l’ennesima prova circa l’esistenza delle cosiddette “scie chimiche”. Il prelievo e l’analisi dei campioni saranno eseguiti con il contributo dell’associazione denominata National Crime Scene Cleanup Association (NCSCA). Il regista Michael J. Murphy documenterà l’evento. Il pilota che ha dato la sua disponibilità per compiere la “missione” si chiama Enzo Pagani. Auspichiamo che nessuno riesca a sabotare l’iniziativa e che niente si frapponga all’operazione onde si possa fornire un’ulteriore dimostrazione a proposito delle attività di geoingegneria clandestina. Se nondimeno, per qualche ragione, il progetto non dovesse andare in porto, continueremo a divulgare ed a denunciare le attività chimico-biologiche di cui esiste già ora una mole impressionante ed inconfutabile di prove.

E’ recente la pubblicazione del nuovo saggio di David Icke, intitolato “L’imbroglio della realtà” (il titolo originale in inglese, “Perception deception”, è più efficace, poiché abbina due parole dalla notevole somiglianza fonica e semantica). Il monumentale tomo di Icke, circa mille pagine, è la summa delle ricerche condotte in più di due decenni dall’autore britannico. All’interno del capitolo “Intossicazione di massa”, Icke dedica una sezione, “Veleni dal cielo”, alle chemtrails. Sebbene la sezione non sia molto ampia, il saggista è esplicito ed offre informazioni per lo più aggiornate. Scrive, ad esempio, “Un’altra forma di avvelenamento di massa è rappresentata dalle scie chimiche rilasciate dagli aeroplani nell’atmosfera di tutto il mondo”, […] “Il programma delle scie chimiche è stato fortemente compartimentalizzato affinché solo i veri insiders sappiano davvero di che cosa si tratta. Ai piloti ed al resto del personale coinvolto è raccontata una storia di copertura, ad esempio che le chemtrails servono per schermare la luce del Sole al fine di arginare il riscaldamento globale”. Se colleghiamo le notizie riportate a proposito della geoingegneria illegale a tutte le altre squadernate nel volume e riguardanti gli innumerevoli e proditori attacchi sferrati dalle sedicenti élites all’umanità, ne emerge un quadro che, sia Icke più o meno attendibile, dovrebbe suscitare un’ondata mondiale di indignazione contro governi infernali ed i loro scandalosi lacché.

Non ha avuto la risonanza che avrebbe meritato lo scandalo circa la mancata differenziazione dei rifiuti in Provincia di Imperia ed altre “irregolarità”: sono “anomalie” denunciate dal Dottor Cavallone, sostituto procuratore del Tribunale di Imperia. Il Dottor Cavallone ha dato l’assenso a desecretare il contenuto della sua audizione avvenuta nella Commissione Parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti ad Imperia. Il Dottor Roberto Cavallone riferendosi anche alla Ditta Aimeri osserva: “[…] l’unica cosa che sappiamo è che in questo momento sta facendo una raccolta dei cassonetti della differenziata, per poi sversare tutto in discarica senza portarlo nei siti di riciclaggio. Questa ovviamente è una truffa ai danni del Comune di Sanremo, perché il Comune paga perché la ditta prenda la campana del vetro e la porti dove il vetro viene raccolto e riutilizzato e così per la plastica e la carta. Se la ditta butta tutto in discarica, ovviamente è un discorso diverso”. Il problema dei rifiuti, delle discariche e del mancato smaltimento dell’immondizia sembra esulare dalla questione “scie chimiche”, ma, come abbiamo dimostrato, fili sottili, eppure tenaci legano i due ambiti. Sorprende, anzi no, il silenzio pressoché assoluto dei media ufficiali sulla dirompente notizia.

Non meno ignominioso della censura sullo scandalo rifiuti in provincia di Imperia ci è parso l’intervento del filosofo Diego Fusaro, intervistato, meglio adulato da una testata di occultatori-negazionisti. L’esimio Fusaro si avventura in un’”analisi” di deprimente pressapochismo e banalità concernente la storia non ufficiale, la politica, l’economia, sciorinando luoghi comuni e termini tipici del peggior negazionismo. Il Nostro continua a tentare di interpretare la realtà contemporanea con gli strumenti ormai logori di un Marxismo arrugginito. Ci sembra di vedere un cavernicolo alle prese con un computer. Oggigiorno gli studi accademici conducono o ad una sterile erudizione o alla disinformazione: Fusaro riesce a centrare due bersagli, fallendo in tutto. Alcuni hanno affermato che Fusaro è solo uno dei numerosi “guardiani del cancello”. Può darsi, ma preferiamo pensare che colui sia solo un fanatico di Marx a tal punto che, invece che con l’orsacchiotto di peluche, va a dormire con una copia del “Capitale”.

Tralasciando le quisquilie per occuparci di temi rilevanti, segnaliamo i risultati di analisi tissutali e di altro tipo da cui si evince l’’intossicazione da metalli e da altri veleni. Questi gli inquietanti risultati dello studio: ”Sessantasei persone residenti tra la Basilicata e la Campania affette da patologie neoplastiche, tiroidee e neurodegenerative (sclerosi multipla, sclerosi laterale amiotrofica, Alzheimer e Parkinson), sono state esaminate nell’ambito del progetto ‘Un’analisi per la vita’, seguito dal Dottor Vincenzo Petrosino e dal Professor Giancarlo Tenore. Dai primi dati emersi, si evidenzia una costante: nella quasi totalità dei pazienti si è rilevata un’eccessiva presenza di alluminio. Citiamo il dottor Petrosino: ‘Confermo come notizia che tutti i campioni di sangue analizzato (63 su 66), contengono alluminio in valori superiori ai 33,3 microgrammi litro. Questo conferma il dato mondiale e ne terrò conto per lo studio”.

Come volevasi dimostrare [ LINK ]

Venerdì 20 novembre si è tenuta a Torino la presentazione del libro "Scie chimiche-la guerra segreta", presenti l'editore del volume e la sua collaboratrice. L'evento ha visto la partecipazione di un pubblico motivato e competente; il relatore, Rosario Marcianò, nell'illustrare i tratti salienti del testo, ha approfondito alcuni addentellati della biogeoingegneria clandestina. La documentazione del simposio è resa disponibile sul canale You-Tube dell'amico Tommaso Minniti, che ha effettuato le riprese. [ LINK ]

Vietata la riproduzione - Tutti i diritti riservati.

Sponsorizza questo ed altri articoli con un tuo personale contributo. Aiutaci a mantenere aggiornato questo blog.

La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

55 commenti:

  1. scusate l'ot,mai vista un intervista così lucida:

    https://www.youtube.com/watch?v=_d8ucuphAx8

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un grande. Per forza l'Iran, non ancora occupato, è considerato un pericolo dall'élite sionista, se la verità per costoro è IL pericolo. Avete notato la fretta di Netanyahu di mettersi in scia ai francesi come 'vittima del terrore' [anziché artefice] ? Due palestinesi che lanciano quattro pietre contro chi li ha cacciati di casa: attacco terroristico. Gli israeliani che rispondono radendo al suolo un quartiere abitato: legittima difesa. Gli oscurati stanno davvero superando la più nefasta immaginazione, ma il mondo dei media va loro dietro. Che dire: questo del video è una mosca bianca, ma finché c'è gente che parla così c'è ancora speranza. Nonostante in seguito ai recenti attacchi terroristici organizzati dai servizi segreti occidentali siano stati aumentati loro i finanziamenti..

      Elimina
  2. I fatti parigini del 13 novembre 2015 hanno giustamente insospettito molti ricercatori ed osservatori che negano qualsiasi coinvolgimento di “attentatori islamici” nei presunti attacchi al teatro Bataclan, allo stadio di calcio ed in altri luoghi. E’ ovvio che fantomatiche “cellule jihadiste” non c’entrano alcunché con lo spettacolo grandguignolesco inscenato nella Ville lumière: è stata, invece, un’operazione dei servizi. Sì, ma quali? Qualcuno ha chiamato in causa la C.I.A., qualcun altro il Mossad, altri i servizi francesi. Certo, molte attricette ingaggiate per l’occasione (novelle preficae) provengono dall’Impero di U.S.A.tana, come quella lì che piange al telefono e che non si stacca dal cellulare neppure se la minacci di dover recitare in un film dei fratelli Vanzina.

    Tuttavia crediamo sia errato cercare un unico ideatore e responsabile dell’inside job, perché i servizi segreti sono, alla fine della fiera, un unico soggetto, anche se con vari… complementi. E’ possibile che una struttura straniera sia riuscita ad agire a Parigi, senza che l’”intelligence” d’oltralpe abbia avuto almeno il sentore che si stava architettando qualcosa di grosso? E’ credibile che i Francesi con il loro presidente-gnomo, l’orrendo Hollande, non solo non sapessero uno iota, ma che non abbiano collaborato per allestire il false flag?

    Secondo taluni, il vaudeville sarebbe un monito contro il governo di Hollande ufficialmente ed in modo del tutto ipocrita, come il Vaticano, incline ad appoggiare le rivendicazioni dei dilaniati Palestinesi. Se così fosse, perché Francois il galletto ha partecipato con tanta convinzione alla tragicommedia, subito accusando barbuti integralisti di aver turbato il celestiale concerto che si teneva al Bataclan?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pienamente d'accordo Zret, anzi non credo nemmeno a tutti quegli esperti di massoneria che vanno farneticando che l'attentato è da riferire ad una fantomatica vendetta per quanto è stato fatto nell'antico 13 Novembre 1307 ! (708 anni dopo)
      Ci sono persone che pensano di prenderci per i fondelli anche con le rivelazioni a carattere massonico. Ora abbiamo i "fuoriusciti" che ci propinano le loro verità. L'informazione è completamente controllata e guidata anche nel suo opposto la controinformazione. Sappiamo sempre o quasi quello che ci vogliono far sapere o tramite media o tramite il web distribuendo ulteriori false verità.

      Elimina
    2. Concordo. Certi settori dell'informazione "indipendente" sono più insidiosi della disinformazione di regime.

      Ciao

      Elimina
  3. non cè dubbio che quello che è andato in scena è frutto di una intelligence capace di controllare le pedine fondamentali nei punti nevralgici di uno stato.ergo è chiaro che è tutto compromesso e se si arriva a questi gravissimi messeinscena è evidente che necessitano di situazioni che giustifichino altre porcherie che "normalmente" sarebbero inaccettabili. mi sembra che questi modus operandi sia tipiche della CIA... non dimentichiamoci che l'europa è una colonia degli stati uniti a causa della sconfitta forse addirittura pilotata dall interno della 2a guerra mondiale..la storia non è come viene raccontata ,già allora cerano infiltrati traditori e vigliacchi di varie specie e i risultati si vedono.

    RispondiElimina
  4. Certo...i media aizzano la paura, fanno il lavaggio del cervello ripetendo il solito ritornello.Vogliono portare il popolo pecora a chiedere piu controlli sulla persona, creano una finta guerra di religione fomentata da USAtana...per portare ad un' unica religione mondiale; il satanismo puro, quello ad alto livello.

    RispondiElimina
  5. la matrix satanista dei media servi di gladio, costringe ormai gli esseri umani a dividersi sempre di più in microcellule solitarie.
    condòmini, famiglie, amici, colleghi, conoscenti.
    è una guerra.
    l'unico modo per andare d'accordo con tutti (ambizione ed attitudine sempre più diffusa e millantata) è parlare solo dei desiderata di matrix oppure del nulla, del tempo (nemmeno quello), delle mezze stagioni, di calcio, di donne, di auto.
    uniformarsi a questa accozzaglia di amebi è tutto quanto la marmaglia di topi amorfi ambisce.
    l'essere umano appena nato anela a matrix.
    ma divergere si può. e si deve.
    a costo di tutto.
    si chiama dignità, felicità e libertà.

    RispondiElimina
  6. Amazon si dimostra ancora una volta pilastro del NWO

    Censurati i libri contrari alla verità ufficiale. Questa volta tocca a ...

    "Nobody died at Sandy Hook".

    http://www.naturalnews.com/052081_Amazon_censorship_online_book_burning_Nobody_Died_at_Sandy_Hook.html

    E a Parigi quanti sono effettivamente morti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui il link del libro con il permesso dell'autore

      http://www.naturalnews.com/files/NobodyDiedAtSandyHook.pdf

      Elimina
    2. Secondo la tesi del libro quasi tutti sono attori. Peggio di Truman Show.

      Elimina
  7. Prima ci rincoglioniscono per anni di tv, telefonia mobile, internet... poi un giorno staccheranno tutto.
    Vedremo la gente che era talmente abituata a quella vita, (praticamente quasi tutti) andar giù come pere marce, senza neanche sfiorarli, pur di riavere i loro trastulli scacciapensieri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ammazzeranno come porci per avere o rubare uno smaetphone. Letto di quella di ragazza 17enne che per ha accoltellato a letto la mamma mentre dormiva perché le aveba vietato facebook?

      Elimina
    2. Magari in facebook...ha preso tanti mi piace!

      Elimina
    3. La scorsa settimana, una ragazzino ha attraversato la ferrovia passando sotto le sbarre senza neppure degnarsi di guardare a sinistra e a destra per vedere se si poteva passare. Era troppo impegnato con lo smartphone. Risultato? L'hanno raccolto con la pala.

      Elimina
    4. Anche questo avrà tanti MI PIACE su facebook!

      Elimina
    5. immagino di sì caro Prank.
      siamo in un nuovo mondo, difficile anche da immaginare.

      Elimina
  8. Bella conferenza, complimenti. Interessante anche il discorso del prelievo in quota dall'esterno. Se non sbaglio Herndon è lo stesso geofisico che ha studiato le sostanze di ricaduta nella polvere e nell'acqua, e il cui studio sulle conseguenze della geoingegneria è stato boicottato di recente, giusto? Ho notato che non solo è stato rimosso l'articolo relativo, ma su ogni pagina del pdf dello studio, ancora consultabile, è stata sovrimpressa a caratteri cubitali la dicitura "RITRATTATO". Invece a quanto pare lo scienziato è tosto e va avanti nel cercare ulteriori prove. Stiamo a vedere, sperando appunto che l'iniziativa non venga sabotata. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In conferenza se ne è parlato, ma mi pare sia tra le parti non presenti nella registrazione.

      Elimina
    2. Ottima conferenza Straker!Ottima registrazione tommix!

      Elimina
  9. Caccia russo abbattuto da caccia turco. E ora so' cazzi. Alla faccia di matrix che, come dice blondet, voleva convincerci che la russia era allineata con l'occidente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahia.. la matrix gira male (vogliono farla girare male)

      Elimina
  10. Solesin con Emergency?
    La foto falsa è stata pubblicata qui: http://tribunatreviso.gelocal.it/treviso/cronaca/2015/11/17/news/l-ultimo-viaggio-di-valeria-solesin-torneremo-insieme-a-lei-1.12460942

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Azz... pure costei??? Quindi? Esisteva veramente? È morta veramente?

      Elimina
    2. Fiorello per ricordare Valeria Solesin ha inserito sul suo profilo una... rosa rossa.

      Elimina
    3. Un'identità fasulla per una che non è morta mai e che ora se la spassa a spese dello Stato.

      Elimina
    4. ricordate che fu data dispersa per alcuni giorni, poi "è morta dissanguandosi fra le mie braccia?"

      Elimina
    5. colpisce la notizia che il fratello, alla fine, ha ceduto, e si sia lasciato scappare qualche lacrima...
      colpisce che tutti i media matrix riportino della compostezza del dolore della famiglia.

      Elimina
    6. forse non uccidono veramente perchè i morti parlano e gridano vendetta. i vivi, no, se ben zittiti, ricattati e/o remunerati.

      Elimina
    7. Per piangere e disperarsi per finta, davanti alla falsa morte di una figlia, bisogna essere attori navigati. Hanno scelto di fingere compostezza; è molto più semplice.

      Elimina
  11. Questa è una notizia che insieme a quelle pubblicate qui farà aprire gli occhi al mondo.
    Una serie di informazioni dettagliate sull'attacco a Parigi appaiono a breve distanza dell'accaduto su Wikipedia, addiritture alle 23.06 appare la notizia che alle 23.58 Hollande parlerà alla nazione sullo stato di guerra.
    Un tweet annuncia due giorni prima l'attacco a Parigi.

    Link: http://www.iconicon.it/blog/2015/11/parigi-puzza-di-bruciato/

    RispondiElimina
  12. Ciao Zret

    Errata Corrige

    Un errore dovuto alla fretta, per essere chiaro ecco parte del testo chiarificatrice:

    Nella versione delle 23.06 troviamo il commento:

    “In una dichiarazione televisiva delle 23.58 circa, il Presidente Francese François Hollande annuncia la proclamazione dello stato di emergenza nazionale e la chiusura delle frontiere francesi”.

    Così è comprensibile :-)

    RispondiElimina
  13. Che coincidenza! La Solesin non era una comune lavascale!

    RispondiElimina
  14. In questi giorni tornerà il caldo...stanno dandoci dentra alla copertura, a ricoprirci con il tossico mantello.Il vento aveva leggermente spazzato un poco la copertura dELeteria portando aD abbassamento delle temperature.CIO DURERA, PURTROPPO, POCO. Ben avviati alla ricopertura stormi di aviogetti!

    RispondiElimina
  15. Risposte
    1. Venerdi 13, Novembre...11 mese!!!

      Elimina
    2. Bel video. Peccato si soffermi poco sulle scandalose pubblicazioni anticipate di wikipedia e Twitter

      Elimina
    3. In realtà le foto di Parigi che ritraggono soccorritori e soccorsi si riferiscono all'esercitazione allora in corso.

      Elimina
  16. La Russia si vendica
    per l'abbattimento del SU-24 e l'uccisione del loro pilota nella zona dove è avvenuto il fatto.
    Bombe termobariche a iosa,mi dispiace per la vita animale e vegetale che non c'entra nulla con la perversione umana.
    Dicono che la terra ha tremato per ore.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma quel bombardamento a chi è destinato? chi vogliono far fuori?

      Elimina
    2. mister Golden Eurasia si è nuovamente calato le braghe. matrix asserisce che putin abbia detto: siamo pronti a una coalizione anche a guida USA.

      Elimina
    3. Il video mostra una piccola parte dei bombardamenti,durati per ore in tutta la regione.

      Elimina
    4. Pantos,premesso che la calma è la virtù dei forti,scommettiamo che gli USA rifiuteranno?.
      Quasi certamente Putin è un massone,ma di una loggia avversa a quella americana/occidentale,e in mezzo ci siamo sempre noi......pedine sacrificabili.

      Elimina
  17. Intanto su "neXt quotidiano" oggi è comparso questo: http://www.nextquotidiano.it/rosario-marciano-contro-il-presidio-scie-chimiche-di-sanremo/
    Che "solerzia"... questa sí che è informazione (il tenore rigorosamente "imparziale" e "oggettivo" in cui è scritto è tutto un programma, naturalmente).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' lampante che i due fratelli fanno parte della cricca.

      Elimina
  18. Ciao a tutti mi sono perso la conferenza di Torino dal vivo ...complimenti per il filmato sul finto casino a Parigi .. ormai la finzione regna a tutti i livelli per portarci dove vogliono questi infami bastardi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maurizio, puoi vedere la registrazione sul canale you-tube di tommix.

      Elimina
    2. Ciao Rosario .. Grazie ...
      Qui a Torino da tempo senza pioggia e neve o vento c'e' un inquinamento che fa schifo .

      Elimina
  19. "La vita non è pericolosa per i pochi che fanno del male ma per i molti che stanno a guardare"
    Albert Einstein

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un Einstein che ha predicato bene, ma ha razzolato male.

      Elimina
    2. già. avevo letto qualcosa in merito, ma non mi ricordo cosa.

      Elimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis