sabato 1 novembre 2014

California: l’associazione per la “lotta” all’Alzheimer rifiuta un contributo di Dane Wigington

Pubblichiamo un importante articolo di Dane Wigington. L’attivista californiano denuncia l’ipocrisia e l’omertà dell””Associazione Alzheimer”, costituita evidentemente con lo scopo di spillare denaro a cittadini ingenui e di nascondere le vere cause della malattia neurodegenerativa. E’ emblematico quanto è successo e, poiché tutto il mondo è paese (Un famigerato disinformatore e stalker opera, casualmente, per una nota società che si occupa di malattie neurodegenerative...), possiamo essere certi che anche in Italia le associazioni che sembrano prodigarsi per studiare cure per le più disparate patologie sono soltanto fumo negli occhi. Fingono di agire per il bene comune, mentre curano i propri innominabili interessi, fondati sullo stratagemma per cui i malati cronici sono fonte di costanti e cospicui introiti per le aziende farmaceutiche ed il sistema sanitario.

L'"Associazione Alzheimer" ha recentemente rifiutato di consentire a geongineeringwatch.org di sponsorizzare il loro evento per la raccolta di fondi, evento programmato in California il 18 ottobre 2014. Ho cercato di sostenere la loro causa con l'acquisto di uno stand informativo attraverso la donazione standard di 500 dollari, somma che chiedono a tutti gli sponsor, ma nel mio caso l’associazione ha rifiutato il denaro. Così l’"Associazione Alzheimer" ha cercato di bloccare i nostri sforzi per aumentare la consapevolezza circa la fonte primaria di contaminazione da alluminio, Aspetto ancora più sbalorditivo, l'"Associazione Alzheimer" nega categoricamente qualsiasi legame tra l'alluminio ed il morbo di Alzheimer.

Di seguito il carteggio intercorso con una responsabile dell’associazione.

Ciao Suzanne, il nostro gruppo ha un unico obiettivo: denunciare l'ingegneria del clima alias scie chimiche. Un elemento primario usato nei programmi di geoingegneria illegale è l’alluminio. Abbiamo eseguito circa 70 test di laboratorio, raccogliendo l’acqua piovana nella California settentrionale nel corso degli ultimi dieci anni: l'alluminio è sempre stato rilevato in quantità molto significative in tutti i test. Il nostro obiettivo è quello di promuovere la divulgazione del problema, evidenziando gli effetti sulla salute umana dell'esposizione ai metalli. L'esposizione all’alluminio è considerata da molti medici la principale causa dell’Alzheimer e dell'autismo. Il nostro sito e la nostra organizzazione non vende nulla, si limita a spendere i fondi raccolti nel tentativo di sensibilizzare la popolazione su quanto sta accadendo nei nostri cieli.

Cordiali saluti

Dane Wigington
geoengineeringwatch.org 8 ottobre 2014

Suzanne Watroba [mailto: swatroba@alz.org] 8 ottobre 2014

Grazie per l'indirizzo e-mail. Ho trasmesso al mio ufficio aziendale ed al mio supervisore il Suo messaggio, ma riteniamo che il Suo comitato non sia adatto alle nostre linee-guida di sponsorizzazione. L'”Associazione Alzheimer” non sostiene l'affermazione secondo cui l'alluminio provoca il morbo di Alzheimer (sic), quindi reputiamo che la Sua partecipazione al nostro evento non sarebbe rispondente ai requisiti dei nostri sottoscrittori.

Grazie,

Suzanne


Che cosa stanno nascondendo?

Ci sono interessi enormi e molto potenti nell'industria dell'alluminio, industria che ovviamente è collegata a doppio filo all’ingegneria del clima. Il loro potere chiaramente comprende il controllo del flusso di informazioni e delle organizzazioni che fingono di agire per il bene comune. Le persone all'interno di queste organizzazioni sembrano aver perso ogni senso dell'onore. E’ ovvio che l’"Associazione Alzheimer" non vuole che alcuno accenni al legame tra l'alluminio e la malattia epidemica che sostengono di combattere. Inoltre l’ "Associazione Alzheimer" non vuole che si sensibilizzi l’opinione pubblica circa le attività di geoingegneria clandestina. Quindi, mi chiedo: l’"Associazione Alzheimer” è una frode totale che esiste solo per i propri scopi? Se si esaminano tutte le informazioni disponibili, credo che la risposta sia chiara. Tutte le sedi dell’”Associazione Alzheimer” devono essere contattate per fornire loro i dati sull’ingegneria del clima (e la contaminazione di alluminio ad esso correlata) in modo che non abbiano alcuna scusa per il loro pervicace rifiuto dei fatti. Studi referati dimostrano il legame tra il morbo di Alzheimer e l'alluminio: perché l'Associazione Alzheimer continua a negare questo nesso inconfutabile?

Scrivono Joe Graedon, MS, e Teresa Graedon, Ph.D. | 7 giugno 2013 |

"Non può più essere sostenuto che l'alluminio non ha un ruolo nelle malattie neurodegenerative, come il morbo di Alzheimer. In realtà non dovrebbe sorprendere che le persone intossicate dall’alluminio mostrano molti sintomi che accusano i malati di Parkinson, di ADHD, autismo e di altre patologie neurologiche, perché l’alluminio si insedia nel cervello e nel sistema nervoso”.

L'alluminio si trova in alte concentrazioni nell’encefalo dei malati di Alzheimer (Journal of Alzheimer on-line, Vol. 35, No. 1, 2013). E’ crescente la preoccupazione secondo cui l'alluminio è coinvolto nello sviluppo di questa devastante condizione patologica”. (Clinical biochemistry, gennaio 2013).

Fonte: geoengineeringwatch.org


Sponsorizza questo ed altri articoli su Facebook. Contribuisci ora!

La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

32 commenti:

  1. 1gr di curcuma al giorno per tre mesi,pare dia grossi risultati contro tale patologia,non ricordo dove l'ho letto!.
    Gran lavoro oggi per i pirloti complici,per ogni pirlota che mi sorvola,in occasione dell'odierna commemorazione per i defunti ,una dedica speciale.....

    RispondiElimina
  2. Scie chimiche: la guerra segreta (Documentario-Promo I)
    https://www.youtube.com/watch?v=BL18rHHzYoU

    Scie chimiche: la guerra segreta (Documentario-Promo II)
    https://www.youtube.com/watch?v=qtavoCdpIVI

    Scie chimiche: la guerra segreta (Documentario - Promo III)
    https://www.youtube.com/watch?v=DFtOQFdWnQM

    Documentario Promo IV - La polimerizzazione dei carburanti avio
    https://www.youtube.com/watch?v=GFaf5-9vG5Y

    DOC Promo V: i Turbofan Highbypass non possono produrre scie di condensazione
    https://www.youtube.com/watch?v=7_FBSUK4J4E

    Documentario Promo VI (Le scie di condensazione)
    http://youtu.be/g6bdQDCJ4y4

    RispondiElimina
  3. L'Associazione Alzheimer si vede che è legata a doppio filo con 'Big Pharma' per via dell'utilizzo dei farmaci contro tale patologia. (Si tratta di farmaci molto costosi). Insomma le due entità sono solidali e più numerosi sono i malati, tanto maggiori saranno i profitti.
    Conviene dunque che vadano avanti con l'aerosolterapia a base di alluminio.

    Fra ieri e oggi un putiferio di irrorazioni, sollecitate appunto dal fatto che, per tali feste, la gente si reca in massa sui cimiteri. Ulteriore prova che l'obiettivo primario delle scie chimiche sono le popolazioni e la loro relativa intossicazione con metalli pesanti.

    Quante, quante volte l'abbiamo constatato nel corso degli anni. Ragion per cui non mi stancherò mai di ripetere tale concetto. Ma al tempo stesso pesante nebbia di ricaduta, una nebbiolina talmente evidente che per individuarla basta guardare una sagoma scura quale un albero situato anche a poche decine di metri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda caso i negazionisti attivi nella disinformazione sono legati a:

      1) Farmaceutiche
      2) OGM
      3) Biotecnologie
      4) Chimica
      5) Geologia
      6) Governo

      Coincidenza? Non credo.

      Elimina
  4. un altro virus creato ad hoc per rincoglionire la gente?

    http://www.segnidalcielo.it/trovato-un-virus-mai-rilevato-nel-corpo-umano-chiamato-atcv-1-virus-colpisce-il-cervello/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sto studiando la questione e dall'analisi di campioni di polvere di ricaduta si può evincere che il patogeno derivi dal biofuel per aeronautica. Pubblicheremo un articolo prossimamente.

      Elimina
    2. Mi consola che la stanno respirando anche i negazionisti.

      Elimina
    3. Quelli sono talmente rincoglioniti dall'indottrinamento ricevuto,che non se ne accorgono neppure.

      Elimina
  5. Che ci fà la Mon(campo)santo con la Blackwater?.
    Certo che è un bel campionario di morte la suddetta azienda,OGM,pesticidi,armi biologiche e nucleari e in ultima istanza pure un gruppo di assasini.
    Faranno fuori chi intralcia il loro business con l'impunità garantita loro da Obama?.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Azz,errore di battitura,manca una esse in assassini.

      Elimina
    2. Adesso la Blackwater si chiama Academi,sono diventati più buoni....

      Elimina
  6. Accedete a Wikipedia e digitate la parola "Geoingegneria" nella casella in alto a destra. La ricerca in lingua italiana non darà buoni frutti: si parla, infatti, della ''teoria del complotto''. L'aspetto curioso di questa semplice operazione è che... cambiando sulla sinistra dello schermo la lingua di accesso a Wikipedia, le informazioni mutano radicalmente. Anche non conoscendo gli altri idiomi, si può sempre usare il traduttore di google, copiando il link e incollandolo nell'apposito spazio per la traduzione. Chi ha Chrome potrà usufruire del traduttore interno. Io ho provato ed è stato molto interessante. Unica accortezza è quella di controllare sempre la data dell'ultimo aggiornamento in fondo alla pagina. Si sa che su certe questioni le cose cambiano molto in fretta...

    Comunque sia, se non trovate aggiornamenti ed epurazioni dell'ultima ora, vedrete con i vostri occhi. Ciò che in Italia è considerato ''teoria del complotto '' esiste per il resto del mondo e d'altronde questa è una conferma ulteriore che su questi temi il controllo su Wikipedia Italia, ad opera del C.I.C.A.P. e dei servizi associati, è totale!

    http://www.spreaker.com/user/straker/geoingegneria-su-wikipedia

    RispondiElimina
  7. che ne pensate?

    https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=jvWelKMEXKA

    https://www.youtube.com/watch?v=dPfuZUEbhfc&feature=player_detailpage

    RispondiElimina
  8. Caspita ho aperto wikipedia in inglese e qui non si parla di teorie del complotto ... deve essere molto interessante copio traduco ... voglio vedere cosa si dice .. ma certamente siamo più vicini alla verità .. altra prova ... se ancora non bastano da sbattere in faccia a quelli che in malafede ci deridono ... ciao

    RispondiElimina
  9. è comunque ridicolo che in inglese venga detta quasi la verità e nessuno muova un dito... comincio a credere che se anche venisse ammessa questa porcheria non cambierebbe un gran chè,la gente da quello che ho capito non conta un c...,nella storia quando qualcosa a certi livelli è cambiato è solo perchè qualcuno o qualcosa con una certa influenza lo ha deciso...

    RispondiElimina
  10. Lato irrorazioni oggi in Lombardia è stata una giornata campale.

    L'Onu ci spaventa con i gas serra (aka scie chimiche o geoingegneria tanto è lo stesso)

    http://www.blitzquotidiano.it/ambiente/onu-gas-serra-ai-massimi-da-800mila-anni-vicini-al-punto-di-non-ritorno-2010114/

    La Nasa a ruota con il 2014 anno più caldo (ma dove?) di sempre
    http://www.blitzquotidiano.it/ambiente/clima-il-2014-anno-piu-caldo-di-sempre-la-top-ten-degli-anni-bollenti-2010473/

    Il pentagono invece pensa a un vaccino contro la diffusione aerea di Ebola, immagino da spargere insieme alle scie chimiche, naturalmente sarà un vaccino che aumentarà la probabilità di contagio per uno sterminio silenzioso e impunito.
    http://voxnews.info/2014/11/02/ebola-pentagono-cerca-vaccino-contro-diffusione-aerea/

    PS: La società incaricata al vaccino si chiama Profectus BioSciences. Il nome dovrebbe già indurre all'arresto questi delinquenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. D'altra parte un giudice federale USA ha appena dichiarato che non serve vaccinare i cittadini americani, dal momento che Ebola da meno complicazioni di una normale influenza
      http://www.naturalnews.com/047478_Ebola_carriers_medical_contradictions_bad_science.html

      Ciò spiega tutta questa pagliacciata sostenuta da quelle pres-stitute dei media di distrazione di massa.

      Elimina
    2. Però il pentagono ammette la diffusione aerea del virus, nel senso letterale del termine

      Elimina
    3. La N.A.S.A. ha il naso più lungo di quello di Pinocchio.

      Elimina
  11. A proposito di Ebola,

    Il più grande quotidiano della Liberia, a Monrovia, ha pubblicato un rapporto sostenendo che il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti [DoD] e le aziende farmaceutiche occidentali sono responsabili delle modificazioni di bioingegneria del virus Ebola e per la somministrazione dello stesso nella popolazione attraverso la pratica vaccinale.L’articolo scritto dal Dr. Cyril Broderick, scienziato liberiano ed ex professore di Patologia Vegetale presso l’Università della Liberia alla Facoltà delle Politiche Agricole e Forestali, è apparso sulla prima pagina del giornale, garantendo le informazioni a un vasto pubblico di lettori in merito all’attività del governo degli Stati Uniti e delle Nazioni Unite in Liberia. L’articolo potrebbe svolgere altresì un ruolo fondamentale nel plasmare il futuro dell’epidemia Ebola, che ha colpito la Liberia, esponendo il ruolo del Dipartimento della Difesa statunitense, delle aziende farmaceutiche e di altri soggetti interessati alla propagazione dell’attuale epidemia. Tra l’altro, Broderick esorta ad agire in giudizio per ottenere un risarcimento dei danni procurati.Anche se respinto dai media statunitensi controllati, e da taluni blogger che vendono bufale pretendendo di sbugiardarle, come una teoria della cospirazione selvaggiamente accusatoria, la relazione del Dr. Broderick contiene elementi di prova convincenti, omessi dai media ufficiali, che il virus Ebola è un arma biologica ed è stato messo in circolazione con “dolo”... Il popolo della Liberia non ha perso tempo a litigare con il punto di vista dei media controllati. Il popolo della Liberia ha diffuso la propria parola attraverso altri mezzi. Il popolo della Liberia ha iniziato a raccogliere quante più prove forensi per organizzare una causa legale. Il popolo della Liberia ha infranto il canale pubblicitario mediatico, conquistando l’opinione pubblica e assicurandosi l’opportunità che non ci saranno più simili focolai di Ebola in futuro.

    Grazie a queste misure energiche e agli sforzi titanici della popolazione per esporre la trama reale e malvagia dei fatti legati alla propagazione dolosa di virus Ebola, la Liberia ha potuto contribuire di fatto a salvare non solo l’Africa, ma anche gli Stati Uniti, l’Europa, e l’intero globo, da una epidemia di virus Ebola orchestrata a tavolino.
    http://autismovaccini.org/2014/10/30/ebola-finalmente-emerge-la-realta-dei-fatti/
    A quanto pare fortunatamente non sono tutti asserviti anche contro i propri interessi come la popolazione italiota.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo che le informazioni circa i retroscena legati al virus Ebola diventino virali.

      Ciao

      Elimina
  12. A san marino sono andati di non persistenti per tutto il week end e pure oggi. Il cielo è bianco e senza una nuvola , nebbia da ricaduta assurda. per mia madre, mia sorella e buona parte dell umana specie a me vicina è una bella giornata.spero che l alluminio mi tolga presto la capacità di collegare piu di due neuroni alla volta cosi smetto di incazzarmi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui ieri sono andati invece (sud-ovest milanese) di persistenti, idem il giorno prima, ieri sera non vi dico cosa si vedeva anche a bassissima quota sotto ai lampioni per strada... oggi il cielo si presenta nuvoloso non compatto ... vedremo in seguito se le piogge stavolta annunciate, da taluni anche come nuove bombe d'acqua, ci saranno, o sarà il classico "al lupo al lupo"... tanto quando qualcosa deve arrivare, te lo dicono dopo che succede noh?

      Elimina
  13. Qualsiasi cosa arriva l'hanno gia decisa a tavolino. Tra l altro oggi sul
    Parcheggio della mia azienda si incominciano a vedere le prime ragnatele ed ho sbattuto pure la faccia in qualcuna svolazzante. Hanno messo l allerta meteo pure sul
    Riminese per giovedi ma qui solo non persistenti per 3 giorni di fila in quantità industriale (artei in continuazione a qualsiasi ora) senza una mezza nube. Qual'e sarà il risultato ?

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis