venerdì 29 agosto 2014

"Meteoweb" e "Scientificast" confezionano un falso nel patetico tentativo di confutare Tanker enemy

La pseudo-scienza al servizio della disinformazione e del negazionismo.

In risposta alle nostre confutazioni in merito allo strumento Flir serie E8 ed alla possibilità di misurare con precisione i valori termici delle scie chimiche (Vedi QUI e QUI), dimostrando quindi che non si tratta di "contrails", i responsabili di meteoweb.eu e lo stesso chimico del C.I.C.A.P. nonché ideatore del sito scientificast.it, Simone Angioni hanno pontificato, con i soliti toni derisori, che le loro affermazioni erano corrette e che eravamo noi a non avere competenze per usare certe apparecchiature.

In sintesi, essi, basandosi su una mail palesemente falsa [1], hanno ribadito che la termocamera Flir serie 8 non è in nessun modo in grado di verificare la temperatura di un qualsiasi oggetto posto oltre i 3 metri e tanto meno rilevare le condizioni termiche di una scia. Ora, a conferma definitiva che certi "scienziati" mentono per habitus, dimostrando di non poter usare altro che la mistificazione nel vano tentativo di negare verità scomode, vi mostriamo la risposta che il tecnico della PCE instruments ci ha inviato, alla riapertura dell'azienda dopo il periodo di ferie. Era il messaggio che attendevamo per chiudere definitivamente la bocca a questi venditori di pentole. Nella mail si legge quanto segue:

"Gentile Cliente, tutte le termocamere sono in grado di misurare all’esterno. Non c’è una distanza massima o minima, l’unica cosa è che quanto più ci si allontana dall’oggetto tanto più le immagini risultano meno nitide. Per ulteriori informazioni ci contatti telefonicamente.

Morale: Meteoweb ha mentito in modo spudorato e quelle scie che rilevano la temperatura di +7° Celsius non sono scie di condensazione. La domanda che ora ci si pone è la seguente: "Chi sono i ciarlatani ed i falsari?". Questi personaggi dovrebbero essere denunciati per falso materiale.


[1] Il falso ideologico consiste nel sostenere il falso in un documento ufficiale. È una delle «falsità in atti», come sono chiamati i reati che implicano la falsificazione di documenti con dichiarazioni diverse da quelle vere oppure la creazione di documenti falsi. Nel primo caso si parla di falso ideologico e nel secondo di falso materiale. Le pene variano a seconda del ruolo dell’imputato (pubblico ufficiale o privato) e del documento falsificato. Arrivano a 2 anni di reclusione.

AGGIORNAMENTO

Un'ulteriore conferma proviene dalla viva voce di un responsabile vendita della termocamera Flir serie 8. la registrazione audio è ascoltabile qui.

Sponsorizza questo ed altri articoli su Facebook. Contribuisci ora!


La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

71 commenti:

  1. Oggi tremendo attacco chimico nel nord est,già all'alba cielo rovinato e arrivati alle 17,00 ancora vanno avanti.
    Bravi pirloti complici di criminali,non preoccupatevi che un posticino all'inferno ve lo siete ampiamente guadagnato.

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Scempio chimico in tutta Italia. Così essi firmano questa estate sintetica.

      Ciao

      Elimina
    2. proprio oggi che scrivete dello scempio, centro marche "pulito" con nuvole da bel tempo. o aerei civili (straker ha dimostrato a lungo i loro girogogoli a spasso nei cieli) o aerei civili e militari, la sostanza cambia poco.

      Elimina
    3. Questo oggi in Friuli

      http://www.imagebam.com/image/61cd13348185621

      Hanno operato sulle fronte alpino, pianura padana e nord adriatico.

      Elimina
    4. Milano nord-est non è messa meglio:
      http://imgbox.com/dY9UKDPu

      Elimina
  3. Ancora con la storia della condensa. Ma non è possibile tanta ignominia! Al rogo quei bugiardi. Che ci vuole forse un genio della Matematica e della Fisica per capire che quella è polvere che ristagna in cielo, a qualsiasi altitudine venga essa dispersa?

    Intanto oggi abbiamo assistito in Lombardia ad una dispersione di polveri chimiche da manuale. E quelli non possono essere aerei di linea. In questa zona gli aerei civili sono relativamente pochi e quindi mi sentirei di ridimensionare, almeno in certi casi, la loro responsabilità

    Le dozzine e dozzine di aviogetti che ho visto oggi non potevano essere che aerei militari spediti in giro per l'Italia per appestarne il cielo. Terribile per davvero. E il motivo di tanta criminale insistenza proprio in certe giornate come questa non lo saprei proprio indicare.

    Quanti miliardi di euro spesi negli ultimi 15 anni per portare avanti questo criminale progetto? Saranno bastati 200 miliardi? Maledetti tutti i Presidenti del Consiglio che si sono avvicendati con le loro fottute fregnacce. Ghigliottina per tutti quanti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paolo, se prendi un cannocchiale, ti accorgerai che sono tutti aerei di linea.

      Elimina
    2. Confermo, trattasi di aerei di linea o militari con false livree delle compagnie commerciali. I modelli di aeromobili li conosciamo bene.

      Elimina
  4. Paolo, per la maggior parte, sono aerei di linea, fidati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. probabilmente essendo le tratte ormai note è possibile conoscere il traffico aereo h24,da li si puo programmare di attivare determinati additivi addirittura da remodo recondo me... in determinate zone dove per altri motivi decidono di irrorare.in sostanza cè una regia ben precisa dietro.secondo me militari americani.

      Elimina
    2. Ci saranno sì e no max 10 aerei al giorno che transitano in provincia di Gorizia.

      Questa immagine confuta qualunque attribuzione di questa coltre agli aerei civili

      http://www.imagebam.com/image/61cd13348185621

      Mi sembra ovvio supporre che siano tutti dei droni della NATO che provengono dalla vicina Slovenia.

      Elimina
    3. quelli bianchi senza livrea certo che si..

      Elimina
    4. Beh allora Sinergy, considerato che saranno passati oggi sulla mia città almeno 300 aerei con scia permanente e che quelli di linea che passano giornalmente sono circa 10 (e certi giorni forse 5), si inferisce che 290 erano senza livrea. Ovvero la stragrande maggioranza degli aerei con scia sono droni militari. E comunque chi viaggerebbe su aerei che nello stesso momento si incrociano per formare le griglie. Ma stiamo a scherzà?

      Elimina
    5. Oggi replica.
      http://www.meteogo.it/webcam/archivio24h/08h00m.jpg

      Elimina
    6. Esiste una precisa regia che vede l'intervento contemporaneo di droni, aerei "civili", velivoli militari. Il tutto è gestito attraverso i satelliti ed i comandi militari. Tre è pur sempre il numero perfetto.

      Elimina
  5. Sono assolutamente d'accordo con Ron che saluto amichevolmente. Gli aerei di linea che passano sulla mia testa li vedo e ne conosco la direzione. Quelli che si notano in giornate campali come quella di ieri non possono in alcun modo essere aeri di linea. Se ne notavano a bizzeffe e volavano in tutte le direzioni. Quindi...

    RispondiElimina
  6. Non ci si scandalizza abbastanza se certi soggetti commettono reati come la falsificazione di missive pur di avere l'ultima parola in capitolo. Eppure, come minimo, bisognerebbe riempirli di insulti...

    RispondiElimina
  7. Scie tossiche in cielo e spudorate menzogne sui siti di regime: quali delle due cose è più perniciosa?


    RispondiElimina
  8. Tre aerei informazione: due con scie ed uno senza. Ad un certo punto il terzo ha iniziato a sciare. Se ne fottono altamente.

    RispondiElimina
  9. Avendo a disposizione i dati rilevati in tempo reale da FlightRadar24, più volte mi sono precipitato all'aperto con il teleobiettivo a vedere se era realmente un Ryanair, Emirates, Easyjet, o un Alitalia, straconfermo che la maggior parte sono aerei di linea, mischiati con altri voli più farlocchi tipo Vueling, Swiss Air, ecc.

    Chiunque può accertarsi di quello che dico, basta l'applicazione/software di flightradar24 (che ti dice in tempo reale la compagnia dell'aereo che ti sta passando sopra la testa, con scia appresso) ed un buon binocolo!


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le quote indicate dallo strumento sono platealmente false, ma per il resto i dati corrispondono al vero. Le livree si vedono anche ad occhio nudo: a tal punto volano bassi.

      Elimina
    2. Concordo pienamente con zret! quote fasulle, ma le livree corrispondono!

      Elimina
    3. Sarà che sono anche aerei di linea. Ma allora scelgono proprio i giorni di irrorazione come ieri e oggi per sciare in formazione e incrociarsi a X con gli altri aerei.
      C'è sempre la possibilità che alcuni aerei militari girino con livree camuffate.
      Ad ogni modo qui in Friuli gli aerei sono mini jet che volano a circa 2500-3000 m di quota. QUindi il problema che siano di linea o meno non si pone neppure.

      Elimina
    4. Come spiegato nel documentario ed in altre occasioni, qui sul blog e su Facebook, gli aerei commerciali seguono rotte e quote indicate di volta in volta dai militari o da chi per loro. Hanno il totale controllo dei cieli.

      Elimina
  10. Attacco chimico di proporzioni enormi, come ogni weekend e ogni giorno. Maledetti

    RispondiElimina
  11. non cè da meravigliarsi visto che siamo tecnicamente in dittatura..

    RispondiElimina
  12. Dopo la apocalittica giornata di irrorazioni chimiche di venerdi 29,ecco arrivare l'allerta meteo per il vicentino, dalle 14,00 di domani fino alle 14,00 di lunedì,con l'avviso di probabili locali nubifragi,grandinate,vento ect.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puntuali per la vendemmia. L'obiettivo di quest'estate mi sembra fosse quello di abbattere agricoltura e turismo in Italia. Bilancia commerciale in rosso, meno tasse, fabbisogno per pagare gli interessi sui titoli. Giustificazione per le prossime patrimoniali altrimenti non attuabili.

      Elimina
  13. Ciao a tutti, torno da una vacanza disintossicante sotto tutti i punti di vista, nessuna notizia dall'Italia e cieli blu senza scie, nel sud sud della Spagna, torno e precipito nell'infernale nebbia chimica. Confermo una presenza insopportabile di scie da aerei di linea e non su rotte inventate con incroci a max 3000mt e la presenza di pochissimi aerei senza scia su rotte tradizionali sul Moncenisio. Nel rientro fermata al banchetto della frutta e verdura locale una allevatrice assolutamente consapevole mi dice che l'anno scorso le sono nati 5 agnellini ermafroditi e che i suoi maialini si sono rifiutati di mangiare trifoglio appiccicoso di sostanze piovute dal cielo. Che tristezza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli ftalati (dannosi per il sistema endocrino) che contaminano l'aria, l'acqua ed il cibo, contenuti nei filamenti di origine aeronautica, provocano la femminilizzazione del feto. Negli ultimi 5 anni sono notevolmente aumentate le nascite di neonati senza sesso definibile.

      Elimina
    2. Agricoltori ed allevatori dovrebbero svegliarsi, scrollarsi dal loro torpore. Il primario è vitale: le banconote non si mangiano.

      Ciao

      Elimina
  14. Bravissimi fratelli Marcianò il documentario gira sul web che sia la volta buona che qualcuno non contaminato che conti apra gli occhi e ci dia una mano!
    http://www.mercatoliberonews.com/2014/08/scie-chimiche-la-guerra-segreta.html?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+MercatoLiberoNews+%28MERCATO+LIBERO+NEWS%29

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a voi per quello che fate per tutti noi! Aprire occhi e menti è un'impresa molto ardua ma alla fine è un processo irreversibile!

      Elimina
  15. OGM,tutta salute!
    All'interno dell'articolo si parla anche di "fumigazioni".
    Complimenti alla Mon(campo)santo e alla Syngenta,

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma in Paraguay non avevano il presidente campesino dalla parte degli umili e dei diseredati?

      Elimina
    2. No Zret,è l'Uruguay non il Paraguay che ha il presidente campesino,José Mujica.

      Elimina
    3. Sono di rientro a Londra dalle vacanze in Italia. In Sardegna estate mediocre con meno visitatori del solito e temperature non agostane. Avendo tempo e visuale a disposizione, era possibile osservare numerosi aerei impegnati a diffondere strisce sottili che venivano subito dissolte e che inghiottivano qualunque nuvola. Tornando in UK con Alitalia, nel giornalino della compagnia ho notato un articolo firmato da Roberto Germano, direttore operazioni volo Alitalia (che sorride rassicurante a tutta gengiva sotto una gran barba Bianca). L’articolo e’ stampato su fondo azzurro pastello e titola “Le code degli aerei. Come si formano le scie di vapore”. A fianco del testo, in italiano e inglese, fa bella mostra di se un tanker con doppia scia colossale dalla coda. Vi lascio immaginare la fantasiosa spiegazione del sommo erudito, di cui mi piace l’attacco simil novella infantile. Fa cosi’: “CHissa’ quante volte vi sarete chiesti, guardando nel cielo le code che lasciano gli aeroplani, come si formano?”
      E tacca banda.
      Io ho fatto fotografare l’articoletto da mia figlia col suo i-pod, e lo posterei se solo sapessi come fare (SIC!) E’ 3 ore che cerco invano di allegarlo al commento, e passi io che sono un reperto archeologico ma neppure mia figlia riesce. Mentre lei si scervella su come allegare le foto sul sito (sul mio pc gira l’ orrido sistema di windows 8 ), devo andare in cerca di qualcosa che lenisca il mal di testa che mi ha riassalita appena arrivata qui a Londra. Era brutto il cielo di Milano (ho fatto scalo a Linate) ma questo qui e’ di un orrore e di un odore senza eguali. Dall’alto del finestrino dell’aereo sembrava di vedere un ammasso di grumi di vomito grigiastro. Sopra le nuvole svolazzavano senza vergogne tanker al lavoro.
      Rimando la visione del vostro film a domani, sono certa che si tratta di un gran lavoro.

      Elimina
    4. Avalon, se mi mandi la foto, la pubblico io. Ciao!

      Elimina
    5. Ciao Avalon,
      il link che ti allego:

      http://imgbox.com/

      Segui passo passo le istruzioni

      allega il file che hai nel pc
      Usa il family
      Pixel 350 x 350
      Enable comments
      Vedi tu se vuoi creare una galleria
      Start upload
      copia il file trasformato e incollalo sulla barra degli indirizzi per controllare se si apre, se si apre è ok e allora lo puoi incollare sul blog
      con il tasto destro del mause.

      Spero che sia tutto chiaro, salvati nei preferiti il link che ti ho mandato lo potrai usare per altre foto.

      Ciao,
      wlady

      Elimina
    6. Ros ti ho mandato le foto x email. Ho strappato l'articoletto e se vuoi te lo faccio scannerizzare e mandare domani....mia figlia e' svenuta a letto e qui c'e' un marasma di bagagli, al momento nn so dove e' finito....
      Grazie super Wlady x le indicazioni che mi riprometto di mettere a frutto entro questa vita.
      Vorrei andare a letto xche' nn ci vedo + dalla stanchezza ma sono ipnotizzata dal documentario di Rosario. Davvero un lavoro pazzesco x mole di informazioni e qualita' delle immagini. Super.

      Elimina
    7. Grazie a te Avalon. Pensate a voi e cercate di riprendervi: l'aria in cabina non è tra le più salutari.

      Elimina
  16. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  17. Mai avrei pensato di dover arrivare a disprezzare lo Stato di cui si è cittadini.
    Repubblica delle banane a cui va tutto il mio disprezzo e il mio rancore,nell'attesa di emigrare definitivamente in un'altro continente (cosa complicata ma ci sto lavorando).


    RispondiElimina
  18. Bario e scie chimiche di Lannes

    http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2014/08/il-bario-delle-scie-chimiche-uccide-la.html

    RispondiElimina
  19. Ecco il magnifico cielo di domenica 31 agosto 2014,ideale per un barbecue all'aperto.
    Un sentito grazie alle ineffabili,ineludibili,indefesse,invincibili nonchè incorruttibili istituzioni italiote.
    Ma che cazzo ho fatto di male per dover nascere italiota?.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo il cielo chimico è una triste realtà in molti paesi del mondo: hai visto come sciano in Svizzera, in spregio totale anche di Paolo Cattivissimo?

      Elimina
    2. Ho visto Zret,ho visto,ma mi sembra che l'Europa sia la più bersagliata.

      Elimina
  20. Immagini satellitari dimostrano la inesattezza delle previsioni di Al Gore circa lo scioglimento della calotte artic ache, al contrario, si e’ estesa. Adesso attendo con trepidazione la restituzione di tutte le “green tax” che sono stata costretta a pagare in questi anni, incluse le ridicole costrizioni fiscali sulle emission dei gas di scarico dell’auto, carbon tax sul trasporto aereo ecc.

    http://www.dailymail.co.uk/news/article-2738653/Stunning-satellite-images-summer-ice-cap-thicker-covers-1-7million-square-kilometres-MORE-2-years-ago-despite-Al-Gore-s-prediction-ICE-FREE-now.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche la calotta antartica si sta espandendo. Più che green tax, è una greed tax, una malefica e mefitica invenzione dei plutocrati per spillare baiocchi ed incolpare i cittadini del "cambiamento climatico".

      Al Whore è da torturare.

      Ciao

      Elimina
    2. L'inquinamento non è colpa dell'umanità, ma dell'elite che ci governa. Siamo stati incolpati ingiustamente del disastro ambientale, ma i veri responsabili sono loro. Ormai credo che la rivoluzione industriale sia stata possibile solo per poter arrivare al''attuale livello di inquinamento, scie chimiche incluse.

      Elimina
  21. Cattiva riproduzione quest'oggi del vs. video 'Scie chimiche: la guerra segreta'. Problemi sulla linea ADSL o disturbi aggiunti?

    Calotta chimica che ci sovrasta. Temevano giorni fa che il mantello di polveri artificiali si rarefacesse e pertanto hanno bastonato il cielo per due giorni a fila. Risultato come da copione: sole pallido e atmosfera trasformata in un immondezzaio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se ti può confortare, subito dopo il dowload del video ho avuto problemi al pc. l'antivirus me lo segnalava come infetto (!!). io l'ho scaricato ugualmente. e dopo qualche giorno, problemi al router.
      per fortuna e subito risolti alla faccia dei sabotatori di stato.
      aspetto ancora con ansia di vedere il video.

      Elimina
  22. http://www.nocensura.com/2014/08/lesercito-usa-sta-testando-armi.html#more

    RispondiElimina
  23. L'Unione sarda online titola così: "Maltempo: la Sardegna colpita dal maestrale,in calo le temperature, rischio trombe d'aria."
    I giornalisti, insabbiatori delle operazioni di irrorazione clandestina, sono la categoria che mi fa più schifo. Falsi e patetici anche loro.

    Mike

    RispondiElimina
  24. AGGIORNAMENTO sul caso Scientificast

    Un'ulteriore conferma proviene dalla viva voce di un responsabile vendita della termocamera Flir serie 8. la registrazione audio è ascoltabile qui.

    RispondiElimina
  25. quale è lo scopo di questi articoli?


    http://www.segnidalcielo.it/2014/09/02/lorganizzazione-meteorologica-mondiale-omm-delle-nazioni-unite-prevede-un-inferno-climatico-nel-2050/

    RispondiElimina
  26. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis