sabato 9 agosto 2014

Scie chimiche: smontata la "smentita" di Meteoweb e di Simone Angioni sulla prova termica


A seguito della pubblicazione del nostro breve articolo in cui si relazionava circa il test di una scia chimica con una termocamera Flir serie E8, immediatamente si è avuta la risposta sulle pagine di meteoweb, attraverso le parole dei telecomandati di turno, Angelo Ruggieri e Simone Angioni. Il testo dal titolo reboante e derisorio mostra tutta la pochezza e la superficialità, nonché il disprezzo che questi signori hanno per il pubblico che ancora li legge e per la verità. Lo scartafaccio, infatti, presuppone che il fruitore non verifichi le affermazioni tautologiche dell'"esperto". Così troviamo che le indicazioni fornite sulle caratteristiche dell'apparecchio Flir E8 sono completamente sballate, non rispondenti al vero e volte quindi ad insinuare che l'esperimento condotto dall'amico ed attivista "Ferro809" sia non solo insignificante, ma anche irto di errori.



Ora, in primo luogo, bisogna precisare che la termocamera Flir E8 fornisce la possibilità di autoconfigurarsi in tempo reale (e dal video è evidenziato dalla scritta "calibrating" che appare quando si cambia bersaglio).

Analizziamo, però, nel dettaglio le affermazioni del chimico dal volto umano, in forza al C.I.C.A.P., Simone Angioni. Egli scrive:

"La termocamera utilizzata è una Flir E8 che ha un intervallo di utilizzo tra i -20°C e i 250°C questo significa che è assolutamente inadatta a misurare le temperature delle nuvole che, soprattutto alla quota di formazione delle scie di condensazione, è spesso inferiore ai -40°C".

Qui il Nostro tende a barare, come al solito. Infatti egli afferma che lo strumento usato per l'esperimento non è adatto a misurare temperature al di sotto dei -20° Celsius, ma il problema non si pone, dato che la scia presa come bersaglio per la misurazione della sua temperatura mostra addirittura un range termico compreso tra i +3 ed i -7° centigradi, palesando non essere formata da cristalli di ghiaccio. Se così non fosse stato, l'indicatore avrebbe segnalato un "out of range", comunque ben di là dall'essere essere toccato.

Angioni prosegue:

"Leggendo il manuale non si trova alcuna traccia di una portata massima dello strumento. In effetti come si può definire la portata massima di una telecamera? I limiti di un’immagine variano dal tipo di strumento, dal dettaglio che vogliamo riuscire a visualizzare e dalle condizioni ambientali (giorno, notte, nebbia). In effetti vari parametri possono influenzare la risposta di una termocamera che va adeguatamente tarata prima dell’utilizzo inserendo prima di tutto il valore di emissività".

Qui il chimico contraddice il messaggio email che gli "scienziati" di "Meteoweb" asseriscono di aver ricevuto con i chiarimenti dalla ditta distributrice, ma di questo aspetto discuteremo più avanti.

In effetti il manuale non definisce i limiti del sensore infrarosso, ma sappiamo che il Flir E8 dispone di un puntatore laser che, per le sue caratteristiche intrinseche, non supera i 4 km di portata. Di conseguenza questo parametro ci è sufficiente per postulare un limite di portata massima, per lo meno per quanto attiene alla possibilità di collimare un bersaglio ad elevate distanze.

Leggiamo ancora che cosa dichiara Angioni:

"Nel video tale parametro è settato a 0,8, tuttavia, nel manuale dello strumento è riportato che quando si inquadra il cielo l’emissività deve essere settata a 1".

Anche qui si afferma quanto in realtà non è corrispondente al vero. Infatti i valori di emissività del Flir E8 sono compresi tra 0,8 e 0,95. In alternativa, se si opta per l'emissività impostata "in automatico", questa viene selezionata come è necessario durante la calibrazione in tempo reale. Idem per quanto concerne l'umidità relativa. Quest'ultima è stata settata su un valore medio, secondo i consigli del manuale. Ma non solo! Dove sarebbe scritto "Nel manuale dello strumento è riportato che quando si inquadra il cielo l’emissività deve essere settata a 1"? Non leggiamo nulla del genere sul manuale ed anzi il cielo non è nemmeno menzionato! Quindi Simone mente!

Infine arriviamo al messaggio di posta elettronica che, in tutta evidenza, è un falso. Perché? Per tre motivi fondamentali. a) Perché la ditta è in ferie, come riportato in questa email. b) Perché la firma in calce non corrisponde a quella che abbiamo ricevuto noi. c) Perché la firma oscurata risulta essere posticcia!

In ultima analisi è impossibile che un tecnico risponda, a differenza di quanto mostrato nella missiva spuria, che "sopra i 3 metri il Flir E8 non può eseguire misurazioni", poiché il tecnico interpellato avrebbe dovuto sapere che lo strumento, nei settaggi, permette di impostare il focus emissivo per distanze superiori ai 3 metri, come mostrato nell'immagine qui sotto. Poi qualcuno osa accusare i ricercatori veri di essere dei falsari! Da che pulpito!

Insomma, consigliamo agli esperti di "Meteoweb di continuare" a dedicarsi alla pubblicazione delle veline dei militari, mentre esortiamo il chimico Dottor Simone Angioni a concentrarsi sugli Aracnidi migratori che sono la sua specialità. Chissà che qualche giorno non lo vediamo invischiato finalmente in una gigantesca tela, come succulento pranzo per un ragno volante gigante! Buon appetito, spider!


Sponsorizza questo ed altri articoli su Facebook. Contribuisci ora!


La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

55 commenti:

  1. parappapà, parappapà, figura di meeeeeerdaaaaaaaaaa.
    neanche la donna più cretina (non me ne vogliano l'80% di donne per bene) saprebbe contraffare così stupidamente la realtà.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io direi decenza. ma almeno se proprio sei pagato, o ambisci ad esserlo, leggiti prima il manuale d'uso (libretto in dotazione a qualsiasi strumento elettronico, compresa la bilancia pesapersone per i pochi obesi italiani) e poi inventati una scusa migliore.

      Elimina
    2. Loro ci provano. Tanto sanno che nessuno si prenderà la briga di verificare se quello che dicono è vero.

      Elimina
    3. Non sopravvalutare i negazionisti, Pantos.

      Elimina
    4. Straker, nessuno tranne i rompiscatole dei Marcianò :-)
      Zret, effettivamente, commetto sempre lo stesso errore di valutazione :-)

      Elimina
    5. Loro devono STRISCIARE, sempre e comunque.

      Elimina
  2. Un piccolo contributo: "Tra finzione e realtà qui

    Per chi ha problemi di connessione qui

    RispondiElimina
  3. Questa è bella,la Nasa ha perso i filmati originali dell'allunaggio!!!.
    Ah ah ah ah,sti ameriggani,più buffoni e stronzi di così non potrebbero essere.
    Fortunatamente sono la più grande demoncrazia del mondo,impegnati come sono ad avvelenare l'intero pianeta e a distribuire demoncratici bombardamenti,particolarmente su civili possibilmente inermi e indifesi,sennò che gusto cè?.


    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehm, già, quando i filmati originali sono già artefatti, di solito, conviene perderli, per non fare brutta figura.

      Elimina
  4. E' ufficiale. L'agenzia delle entrate sta monitorando i conti correnti della famiglia Marcianò. L'indagine ha avuto spunto da una segnalazione della cricca di disinformatori coordinati dal negazionista Nico Murdock, noto agente del Governo ben immanicato con i tribunali e con le forze di Polizia, oltre che con l'agenzia delle entrate ed i vertici di Roma, ovviamente. L'obiettivo è trovare qualcosa che comporti un'ennesima denuncia penale. Il salto di qualità, diciamo così, sarebbe quindi quello di aggiungere un'indagine fiscale ai già avviati processi farsa per diffamazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mamma mia. ma ste scie chimiche devono proprio essere una cosa seria per rompervi i coglioni così tanto!! e io che pensavo che fossero solo farneticazioni dei fratelli Marcianò.
      qui si è montata una vera e propria task force di interforce governativa per scassarvi la minchia ogni santo giorno. sarebbe più utile lasciarvi farneticare indisturbati. passereste nell'ombra. invece così vi esaltano da eroi e paladini dell'innocuo "vapore acqueo" nel cielo. mah.

      Elimina
    2. Non dare importanza a palla di lardo.

      Elimina
    3. Capirai che introiti! Bravi quelli dell'Agenzia delle Entrate.Idea geniale, non c'è che dire.E fanno concorrenza all'ispettore Clouzeau.

      Elimina
  5. Italia paese di burattini.
    Fortunatamente è sulla via del disfacimento che spero arrivi quanto prima,quel giorno sarà un gran giorno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutti i governi o quasi dovrebbero essere azzerati. Speriamo che quel giorno sia vicino.

      "Non esistono poteri buoni". (F. De Andrè)

      Elimina
    2. La Terra, un pianeta di burattini.

      Elimina
  6. Non c'è nulla da fare, il più "onesto" ha la rogna! Questo è "l'ex" boy scout che parla ai giovani di oggi a Rossore dicendo di non fare i bambacioni, con i carico da cento del pontefice. Loro dicono che M.R, è uno di loro, ecco cosa ha detto uno di loro: " «È uno scout come noi, è un tipo concreto, operativo, si adatta male ai tempi macchinosi della politica»"
    Leggi qui l'articolo

    RispondiElimina
  7. Piccolo chimico, piglia e porta a casa ( fogna ).

    RispondiElimina
  8. secondo voi è una stronzata?

    https://www.youtube.com/watch?v=XGPjD0vdqqo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Senza dubbio è abbastanza plateale ma il controllo della griglia elettromagnetica è molto lunga degli invasori e parassiti della nostra sfera di esistenza, è un elenco è vasto.

      Vengono progressivamente aumentati ad ogni risveglio di massa.

      La migliore e letterale manifestazione del nostro sistema di contenimento e controllo della corrente indotta è l'invasione elettro-chimica della nostra atmosfera attraverso il programma di scie chimiche, Iniziata Decenni fa.

      Ciao

      Elimina
    2. Non conosco il caso specifico, ma le torture tecnotroniche sono realtà.

      Ciao

      Elimina
  9. Meteoweb ha arrancato una nuova smentita, sorvolando sulla missiva palesemente falsa.

    RispondiElimina
  10. Giornata inenarrabile con centinaia e centinaia di passaggi aerei sul ponente ligure, e ora vanno a quote bassissime. Maledetti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo: un inferno indescrivibile ogni santo giorno!

      Elimina
  11. esseri immondi è un complimento a questa gente:

    http://www.notizieprovita.it/notizie-dallitalia/museo-maxxi-di-roma-pedopornografia-in-scena-complimenti-al-suo-presidente-melandri/

    RispondiElimina
  12. Il cielo di questa mattina alle ore 7,00 a Vicenza.
    Gentilmente offerto dalla NATO,filantropica associazione che si batte per l'ambiente e per i diritti umani.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come su Sanremo e un po' in ogni dove.

      Elimina
    2. Ancor peggio il cielo sul basso mantovano stamattina presto. La gente in buona parte dorme e LORO spruzzano.

      Elimina
  13. Risposte
    1. quello che trovo oltraggioso è Draghi,e nessuno dice nulla in questa società putrefatta.

      Elimina
    2. Ho guardato il video... nomen omen: "Draghi" e anche se in oriente quel nome ha questo significato: http://it.wikipedia.org/wiki/Drago_(zodiaco_cinese) qui siamo in occidente e quindi é più probabile che significhi questo: http://it.wikipedia.org/wiki/Drago pensate ad esempio a Marcinkus che assomiglia a "marcio" e che ebbe a dire: "Non si può mandare avanti la Chiesa con gli Ave Maria ». Mi offendo io che non mi ritengo cattolica pur avendo subito la religione di Stato! Segnalo comunque una denuncia da parte di un avvocato un certo Mori contro Renzi e Draghi, da pareri che ho letto sembra sia ben fatta: http://www.studiolegalemarcomori.it/wp-content/uploads/2014/08/clicca-qui.pdf

      Elimina
    3. Esisterà un giudice-Ipermestra?

      Ciao

      Elimina
  14. se qualcuno non fosse ancora convinto.. ma i media com'è che stanno zitti?

    http://www.effedieffe.com/index.php?option=com_jcs&view=jcs&layout=form&Itemid=134&aid=303768

    RispondiElimina
    Risposte
    1. <non credo che sia come scrivono su effedieffe: il volo MH17 non è stato abbattuto: i rottami appartengono ad un altro velivolo.

      Elimina
    2. Un alveare tra i rottami del 777-200. Notoriamente le api producono miele a bordo degli aerei.

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    4. i rapporti tra esseri umani sono al tracollo,tutto si basa su delle menzogne,tutto!e chi le avverte,paradossalmente si sente isolato in quanto in netta minoranza,pagherei per andarmene da questo pianeta popolato da esseri ignobili.
      e non venitemi a dire che non è colpa dell'essere umano perchè qualcuno ad altissimi livelli sa tutto e prende ordini....
      devo essere sincero,temo che un risveglio sia alquanto improbabile,noi non vedremo tutto cio.
      quale arma ci è rimasta se non la speranza?
      ma un detto dice,chi vive sperando muore c....

      Elimina
    5. E' colpa dei negazionisti e di qualcun altro...

      Ciao

      Elimina
  15. Salve, segnalo questo link di Salvo Mandarà sul MOUS:

    http://salvo5puntozero.tv/

    RispondiElimina
  16. Buongiorno il link che ho segnalato ieri sera era la diretta, qui il podcast della presentazione del Film MOUSTORY: http://salvo5puntozero.tv/presentazione-film-muostory-con-il-suo-autore-guglielmo-panebianco-11082014/

    RispondiElimina
  17. buongiorno dal nordest
    come dicono nel cartone animato "I Croods":
    -"ancora vivo" molto impegnato ma ancora vivo. adesso sono in ferie e ho un po' più di tempo per tenermi informato.
    fra i vari articoli spulciati ho trovato questo:

    http://www.lafucina.it/2014/08/11/perdite_di_petrolio/

    molto inquietante come invenzione se viene utilizzata da malintenzionati.
    per quanto riguarda il clima qui strisce soprattutto persistenti a go go da più di una settimana e bombe d'acqua in tutta la regione in ordine sparso.
    stamattina ne ho anche presa una di bomba d'acqua, non era del livello di quella di Refrontolo per fortuna.
    comunque è interessante vedere come i media lavorino per cercare sempre un capro espiatorio pur di non ammettere che la causa è la geo-ingegneria, soprattutto quando ci sono morti.
    buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La colpa è sempre del biossido di carbonio e dell'inerme cittadino.

      Bentornato!

      Elimina
  18. Scia d'aereo che resta: qua siccità e là tempesta.
    Scia d'aereo evanescente: nebbia fitta e pioggia niente.
    Scia che cambia continuamente: ogni previsione non vale niente.
    Scie a bizzeffe e di aerei viavai: nebbia sempre e sole mai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scie di notte, ti alzi come aver fatto a botte.
      Scie di giorno, non ti accorgi che sei già moribondo.

      Elimina
  19. Scusate posso avere un link alla descrizione dello strumento usato per la rilevazione? Grazie!!

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis