domenica 29 giugno 2014

Inquinamento da traffico aereo: a rischio la salute di chi vive vicino agli aeroporti

L’ISDE (Associazione medici per l’ambiente) di Viterbo individua, anche se in modo implicito, nella geoingegneria illegale la principale causa di patologie gravi o letali nonché la sempre maggiore incidenza di numerose affezioni. L’associazione non cita espressamente le chemtrails, ma vi allude attraverso il riferimento alle polveri generate dai combustibili aerei ed il cenno alle operazioni aeroportuali (leggi “voli clandestini”) svolte durante le ore notturne. Allarmismo ingiustificato? Esagerazioni? Entriamo in un ospedale, soprattutto nei reparti di oncologia, pneumologia e neurologia e capiremo se si tratta davvero di denunce iperboliche ed immotivate…



Malattie cardiovascolari, respiratorie, neoplastiche, disturbi della sfera neuro-comportamentale, disturbi dell’apprendimento e dell’attenzione nei bambini: per l'Associazione italiana medici per l’ambiente sono queste le conseguenze per chi abita nelle adiacenze di un aeroporto (e per coloro che sono sottoposti all’”aerosolterapia”, ossia TUTTI… n.d.r.).

Il trasporto aereo provoca inquinamento atmosferico, acustico ed elettromagnetico. E’ un dato ormai riconosciuto scientificamente e comprovato in modo incontrovertibile da decenni di studi e ricerche. Ad affermarlo è l’Associazione italiana medici per l’ambiente (ISDE) di Viterbo. “Le popolazioni che vivono in prossimità degli aeroporti, come quelle residenti a Ciampino, Marino e nel X Municipio di Roma - proseguono gli esperti - pagano pertanto, in termini di malattie e cause di morte correlate anche a questa particolare forma d’inquinamento, il prezzo più alto di scelte che hanno spesso messo al primo posto il profitto di pochi, invece che la salute dei cittadini”.

L’ISDE, che ha partecipato a Ciampino al convegno 'Aeroporto, ambiente, salute, territorio' promosso dal Comitato per la riduzione dell’impatto ambientale dell’aeroporto di Ciampino, cita come riferimenti studi già realizzati e in corso di essere completati dell’A.R.P.A. - Lazio, del Dipartimento di epidemiologia e prevenzione della Regione Lazio, dell’Università “La Sapienza” e dell’Università “Tor Vergata”, entrambi atenei dell’Urbe.

“In questi lavori scientifici - ha indicato nella sua relazione Antonella Litta, rappresentante dell’ISDE di Viterbo - sono stati rilevati e studiati molti degli effetti sanitari già noti e generati dal trasporto aereo, soprattutto negli anni che hanno registrato un forte incremento del numero di voli nell’aeroporto di Ciampino, ovvero malattie cardiovascolari, respiratorie, neoplastiche, disturbi della sfera neuro-comportamentale, disturbi dell’apprendimento e dell’attenzione nei bambini, e - aggiunge - una riduzione della qualità della vita per compromissione della qualità del sonno, a causa delle operazioni aeroportuali svolte nelle ore notturne”.



La dottoressa Litta ha poi evidenziato come il trasporto aereo, incrementato dai voli ‘low-cost’ per lo più al servizio del cosiddetto ‘turismo mordi e fuggi’, “provochi gravissimi danni al clima (per i gas serra e le polveri generate dai combustibili usati per la propulsione degli aerei) e come il surriscaldamento climatico e le sue conseguenze (alluvioni, desertificazioni, cicloni sempre più violenti, recrudescenze di particolari malattie infettive, riduzione della disponibilità di acqua potabile), abbiano ricadute drammatiche sull’intera umanità ed in particolare sulle popolazioni più povere del pianeta, quelle che per la stragrande parte non usufruiscono e non possono usufruire del trasporto aereo, ma che ne subiscono le nocive conseguenze e che vengono costrette a forzate migrazioni sanitarie”.

La rappresentante dell’ISDE di Viterbo lancia una appello alle istituzioni “affinché subito siano drasticamente ridotti i voli sull’aeroporto di Ciampino, prospettandone anche la possibile chiusura, in considerazione - avverte - della preoccupante situazione sanitaria determinata dalla lunga esposizione della popolazione a molteplici fattori d’inquinamento ambientale, di cui gran parte generata proprio dalle attività aeroportuali”.

Fonte: ecodallecittà.it


Sponsorizza questo ed altri articoli su Facebook. Contribuisci ora!

La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

46 commenti:

  1. lo scienziato che non appende i propri titoli di studio in cucina, abita a 30 km da un aereoporto e, udite udite,le scie le vede anche lui, ma altro non sa, perchè Egli è uno scienziato (che pubblichi per la Nato, come Egli stesso ammette, non importa).
    http://www.stefanomontanari.net/sito/blog/2605-bufale-in-scia.html#comments.
    P.S.
    ma se non sa, perchè non si astiene e la smette di blaterare anzichè sentirsi in obbligo di scrivere un articolo ogni settimana in cui ripete di vederle ma di non sapere altro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' telecomandato e la regia è sempre la stessa. ;-)

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  2. scusate l'ot,nell articolo che vi linko qua sotto al punto 5 vi è chiaramente spiegato in modo indiretto perchè ratzinger è stato silurato... ovviamente ci sono di mezzo vagonate di soldi...
    http://www.stampalibera.com/?a=27308

    RispondiElimina
  3. Nelle mani dello Stato la forza si chiama diritto, nelle mani dell'individuo si chiama delitto. (Max Stirner)

    RispondiElimina
  4. Tutto il giorno che provo a contattare per telefono De Massis Federico alias Task Force Butler, ma non si è concesso. Poi chiamo sua moglie, che me lo passa e lui che fa? Riattacca la cornetta. Che vigliacco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. forse perchè è abituato solo ad ascoltarti non a parlarti :-)

      Elimina
  5. pur condividendolo solo in parte, segnalo un interessante pensiero del giovane filosofo.
    http://www.lospiffero.com/cronache-marxiane/maturi-e-ribelli-nello-spirito-17107.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dimostra di essere un grasso grosso pallone gonfiato.

      Elimina
  6. Sto notando un aumento impressionante di malattie neurodegenerative e tumori maligni tra i parenti di moltissimi amici. Non c'è famiglia (o quasi) ove non si registri qualcuno con Alzheimer. Stanno distruggendo il genere umano.

    Mike

    RispondiElimina
  7. Da un ora a questa parte è tutto un boato dalle mie parti. Neanche un aereo in vista. Scie quasi assenti. Sono i famosi riscaldatori ionosferici in azione ? Le nuvole sono striate

    RispondiElimina
  8. Caccia che infrangono barriera suono? Ieri 5 bassi da nord a sud uno dietro l'altro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi è venuto il dubbio visto che le nuvole hanno forma ad archetto striato ed è stata una mattina quasi priva di irrorazioni (con anche nuvole naturali) e cielo naturale

      Elimina
    2. "visto che le nuvole hanno forma ad archetto"
      come queste?

      Elimina
    3. Oltre ai soliti cirri chimici, oggi si vedono nubi puntinate (come un quadro di Seurat), sgranate. Sono molto strane.

      Elimina
    4. Stanno usando le armi elettromagnetiche? Probabile.

      Elimina
    5. Anch'io ho pensato a quelle visto l'ok al muos del governo di qualche giorno fa

      Elimina
    6. Ecco il presunto motivo dei boati. Cnt.rm.ingv.it (l'orario utc è sfalsato di 2 ore rispetto al nostro
      Quindi i conti tornano. Sisma registrato alle 13.06)

      Elimina
    7. No scusate. Orario italia=orario utc+2, quindi il sisma è stato alle 17.06. È inutile dire che la profondità di 7 km dell'ipocentro equivalga a sisma artificiale

      Elimina
  9. DOCUMENTARIO: "SCIE CHIMICHE: LA GUERRA SEGRETA"
    ABBIAMO ANCORA BISOGNO DEL VOSTRO AIUTO.

    Siamo sulla dirittura di arrivo nella realizzazione del documentario professionale sulla geoingegneria clandestina, ma necessitiamo di integrare alcune sezioni del DOC con nuovi contenuti audio, da far registrare al doppiatore e che via via si sono aggiunti nel perfezionamento della sceneggiatura. Pur essendo giunti con le donazioni ben al di sotto della cifra inizialmente necessaria per la realizzazione del lavoro, abbiamo ugualmente proceduto e "ci abbiamo messo del nostro", mio fratello ed io. Ora però abbiamo giocoforza necessità di chiedervi un ulteriore sforzo e quindi vi preghiamo di aiutarci con qualche spicciolo, al fine di permetterci la conclusione dell'opera, che si preannuncia come una svolta epocale nella diffusione della corretta informazione sullo scomodo tema "scie chimiche". La pagina per il versamento di un vostro contributo è la seguente: http://www.tanker-enemy.eu/scie-chimiche-la-guerra-segreta.htm. Lì vi troverete il pulsante Paypal. GRAZIE!

    Antonio e Rosario Marcianò (Comitato Tanker Enemy)

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  12. Franco, fai attenzione. Puoi pubblicare nei commenti e non nuovi post.

    RispondiElimina
  13. Sarebbe da andare numerosi, e farsi valere!!
    http://www.cicap.org/emilia/paura-delle-scie-chimiche-vieni-a-farle-con-noi/

    RispondiElimina
  14. ditemi che è uno scherzo..

    http://www.nocensura.com/2014/07/non-finite-nei-guai-per-i-ciarlatani.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'autore usa dei toni che non mi piacciono. L'apologia della "legalità" in uno che dovrebbe essere uno spirito libero, un free thinker, è quanto mai stridente ed incongrua, sebbene sia vero che il concetto di "sovranità individuale" conduce a rischi non indifferenti, stante il sistema diabolico in cui siamo incastrati.

      Ciao

      Elimina
    2. in effetti il discorso è molto complesso in realtà,ingenuo pensare di divenire spiriti libero nel contesto in cui siamo.non è tecnicamente possibile.sarà forse solo un processo lungo e doloroso quello che permetterà all umanita di evolvere veramente..

      Elimina
    3. l'ultimo che parlava di TSO si chiama renzi e l'articolo è rivolto a bambini e psicolabili.

      Elimina
  15. E lo smaltimento delle armi chimiche nel Mar Mediterraneo da parte degli Usa-Satana non ci mette forse più di una pulce nell'orecchio? Già alcune settimane fa Gianni Lannes aveva preannunciato dal suo blog il demenziale misfatto.
    Ora non ho ancora raccolto echi di questo scempio nei siti di informazione alternativa su INternet.
    Chiaro che se l'élite ci tiene tanto ad avvelenare l'aria che respiriamo onde farci ammalare e poi morire fra atroci tormenti, non vedo per qual motivo la medesima élite si lasci sfuggire questa ghiottissima occasione di disperdere nel Mare Nostrum circa 600 tonnellate di mostarde azotate, le capostipite dell'iprite - insieme al venefico sarin.
    Il Ministro dell'Ambiente non esitato un solo istante ad acconsentire al fattaccio. I Telegiornali ci hanno assicurato che le armi chimiche 'verranno eliminate in acque internazionali'. Ma che ci importa che le acque siano 'nazionali' o 'internazionali'? Ci importa piuttosto il fatto che il Mediterraneo è ormai una discarica che ospita una infinità di porcherie civili e militari.
    Le armi chimiche oltre che tossiche sono anche cancerogene. Le mostarde azotate, capostipiti di alcuni farmaci usati per la chemioterapia dei tumori, negli Anni Venti fecero gridare al miracolo quando si scoperse per caso che erano in grado di ridurre, anche se solo momentaneamente, i linfonodi colpiti da linfoma.
    Ma si scoperse poi che tali composti erano in grado di provocare loro stessi il cancro.

    Come al solito gravissima la latitanza dello Stato italiano nel tutelare la salute dei cittadini oltre che l'integrità delle acque dei mari che bagnano l'Italia. Stato uguale entità criminale messa lì da coloro che stupidamente corrono periodicamente guidati alle urne da un'eterna ed inossidabile illusione.
    Per chiudere mi consola tuttavia il contenuto il contenuto di una visione avuta nell'Alto Medio Evo alla mistica tedesca Ildegarda di Bingen. La religiosa vide un meteorite cadere dal cielo che provoca un immenso tsunami il quale andava a sommergere quel continente 'abitato da molte tribù' (gli Stati Uniti d'America). In seguito a tale immane catastrofe quel grande impero avrebbe perso le sue colonie d'Oriente ( le Nazioni europee infeudate allo straniero).
    Aspettiamo tutti con trepidazione quel momento fatidico ormai imminente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per il Ministro non so di quale cazzo di Ministero... è un'opportunità. E' fuori come un cancello.

      Secondo Mentana le armi sono del Governo siriano, quando è invece acclarato che sono dei ribelli finanziati dall'occidente.

      Andiamo bene!!!

      Elimina
    2. la 'ndrangheta ha sicuramente preparato (in tutti i modi ed ottenuto qualcosa in cambio) lo sbarco delle armi alleate come la mafia fece per lo sbarco degli alleati in sicilia nella II guerra

      Elimina
    3. Siamo governati da criminali incalliti, da demoni in sembianze di imbecilli.

      Elimina
    4. Avete visto Greenpace ai tg di oggi? sta vigilando sulla Concordia, invece di andare a vedere cosa combinano gli AmeriCANI.
      Facile è, sono buono anch'io, a fare quello che fanno loro, all'isola del Giglio.

      Elimina
    5. Effettivamemte non avevo collegato. Ricordo che greepeace oltre a negare la geoingegneria è finanziata dai rockfeller

      Elimina
  16. Ancora problemi con l'adsl, che spesso cade e quando riprende, lo fa a non oltre 1 mega. Spero si risolva questo casino, che si porta avanti da settimane. Ci si vede. :-)

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis