mercoledì 1 maggio 2013

Convergenza

In un recente articolo il ricercatore Dane Wigington osserva: "Anche coloro che hanno orchestrato questi programmi ora si stanno rendendo conto che non possono controllare la bestia che hanno lasciato uscire dalla gabbia. Ad esempio, ora stanno cercando disperatamente di riformare la coltre di ghiaccio nell'Artico, dopo che si è quasi del tutto sciolta”.

Che alcuni contraccolpi della Geoingegneria clandestina siano sfuggiti al controllo degli stessi satrapi del tempo è possibile. Tuttavia è difficile che le menti perverse dietro a questi abomini siano davvero preoccupate del trambusto atmosferico provocato. Il loro motto è pur sempre “ab chaos ordo”, un motto che vale non solo in un contesto politico e socio-economico ma pure in quello climatico-ambientale. Tra l’altro sembra proprio che i geoingegneri usino il tempo in modo scientifico: siccità ed alluvioni si avvicendano in modo mirato al fine di causare il maggior nocumento possibile ad una già prostrata agricoltura e ad un turismo in affanno. Forse la belva è scappata dalla gabbia, in quanto la gabbia è stata lasciata aperta a bella posta. Tra l’altro, se gli interventi fossero interrotti, nell’arco di poco tempo i biomi recuperebbero almeno in parte la loro omeostasi, una relativa stabilità. Purtroppo ciò non avviene, anzi.

Quando additiamo i vertici militari come i responsabili delle scelleratezze che insanguinano il pianeta, non siamo lontani dal vero. Basti pensare a tutte le atrocità perpetrate nei teatri di guerra (Iraq, Afghanistan, Serbia, Kosovo, Libia, Libano, Siria…) ai danni spesso della popolazione civile, all’uso di ordigni nei poligoni (il caso di Quirra è tristemente famoso), alle basi costruite ed ampliate in spregio dei cittadini e dell’Italia, colonia di Stati Uniti e Vaticano. Poi qualcuno riscopre un patetico orgoglio nazionale per difendere i due fucilieri del Battaglione San Marco accusati di aver ucciso dei pescatori in India. Di là dal caso umano e dalle reali responsabilità ancora da stabilire, non si deve dimenticare che i due marò sono comunque dei soldati, ossia non propriamente dei filantropi, ma individui inquadrati ed indottrinati, con una forma mentis che è quanto di più inumano si possa immaginare. Non sarebbe opportuno rispolverare l’amor patrio di fronte all’usurpazione di sovranità compiuta dai potentati internazionali?

Eppure, ribadita l’inappellabile condanna nei confronti degli eserciti, intesi come negazione assoluta della civiltà, dobbiamo sottolineare che i militari stessi sono strumentalizzati da qualcuno che sta più in alto.

Fatalità… il bario utile nell’ambito di operazioni belliche, poiché crea dei corridoi elettromagnetici nell’atmosfera, idonei all’intercettazione di missili ed al rilevamento di bersagli, è lo stesso elemento alla base della modificazione genetica in atto. Si è creata dunque una mortale convergenza: il bario che consente di ottenere delle configurazioni elettroniche tridimensionali del campo di battaglia (vedi il Progetto R.F.M.P. – V.R.T.P.E.) nel contempo aggredisce il D.N.A., inducendo delle mutazioni degenerative. Le scie chimiche sono dunque un’arma a doppio taglio.

I militari sono blanditi, giacché vengono offerti loro i mirabolanti e distruttivi ritrovati della tecnologia più avveniristica, ma essi stessi sono ingannati in quanto per lo più esecutori di un progetto infame ideato da chi non esiterà a sbarazzarsi, prima o poi, anche di loro. Alla masnada di ebeti violenti non sarà concesso neppure l’onore delle armi. Non è casuale: i fucilieri cui sopra si accennava, Girone e La Torre, sono stati sfruttati per la campagna elettorale e poi rimandati in India.



La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

89 commenti:

  1. Purtroppo il cielo è costantemente un immondezzaio, una grigia discarica chimica nella quale non si riesce più a vedere il sole. Aspetto del cielo sempre incerto, nebuloso, tonalità lattescente. Insomma uno schifo inimmaginabile appena una manciata di anni or sono. La biosfera non può che patire di un simile difetto di irraggiamento solare e ciò riguarda sia il regno vegetale che gli esseri più complessi quali gli animali.

    E torna sempre l'interrogativo: stanno cercando di nascondere qualcosa nello spazio profondo che altrimenti starebbe per diventare visibile? Oppure è questo un passo fondamentale verso il 'terraforming'?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo,sono mesi che non vedo un cielo azzurro decente.
      L'ho già detto ma lo ripeto,questi infami sono mille volte peggio dei nazisti.
      Arriverà l'inferno anche per loro.

      Elimina
  2. Cosa c'e' di piu' normale di alluvioni che flagellano l'Arabia Saudita? Eppure accade in queste ore. Ai folli sanguinari nelle stanze dei bottoni e' saltata piu' di qualche rotella. I loro tirapiedi in divisa non mi ispirano alcuna simpatia, vista la solerzia con cui coprono e giustificano qualunque porcheria. Buona giornata Ros. Per qualto possa esserlo sotto questo cielo di domopack.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I loro tirapiedi in divisa non mi ispirano alcuna simpatia, vista la solerzia con cui coprono e giustificano qualunque porcheria.

      Concordo in pieno.

      Elimina
  3. Si noti che la moglie di Preiti si chiama Ivana Dan... un'allusione alla tribù di Dan. Il figlio di Preiti ha 11 (undici anni)... Coincidenze o firme?

    http://www.edicoladipinuccio.it/cronaca-2/preiti-uomo-perbene-e-buon-padre-lex-moglie-parla-dellattentatore-di-palazzo-chigi/

    RispondiElimina
  4. Il cielo è trascolorato dall'azzurro di un tempo al grigio violaceo e questa è una "bella" giornata in Liguria, poiché un sole anemico ed esangue si è affacciato per qualche minuto.

    RispondiElimina
  5. queste sono le lacerazioni che provoca una 7.65 sulla carrozzeria di un'auto
    http://tg24.sky.it/static/contentimages/original/sezioni/tg24/cronaca/2012/09/18/biffi_agguato_fotogramma_1.jpg
    http://tg24.sky.it/tg24/cronaca/2012/09/18/giovanni_biffi_imprenditore_ferito_cambiago.html

    scovata altra torre dalla forma inconsueta
    http://imgbox.com/g/hiPpkMo6yg
    dal sito del produttore si trova questo depliant che spiega i mille modi in cui camuffano le antenne cancerogene (lampioni, camini, cartelli pubblicitari)
    http://www.irte.it/IS/IS_pdf/IRTE%20for%20TLC_2009.pdf

    se la foto è vera (e mi pare vera), bella iniziativa
    https://fbcdn-sphotos-b-a.akamaihd.net/hphotos-ak-prn1/922907_10151613170775681_1424975556_n.jpg

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Esselle, ho aggiunto l'immagine al post. Era quello che ci voleva. ;-)

      Elimina
  6. Base Usa al Dal Molin,ribattezzata dagli amerikani,Del Din,(manco i nomi ci lasciano)completata in perfetto rispetto dei tempi,quando il badrone ordina gli schiavetti corrono.
    Nella foto,fate conto che l'unica bandiera valida è quella a sx,questo perchè le altre due ormai sono ridotte ad una macchietta teatrale,delle comparse insomma....

    RispondiElimina
  7. L’aria che respiriamo:

    https://vimeo.com/65223232

    RispondiElimina
  8. Nel fra tempo, mentre "la fiction" è stata bevuta dal 99% degli Italiani, proseguono indisturbate le operazioni di geo ingegneria.
    Il sole è diventato un ricordo... cielo bianco, coperto da giorni, sorvolo di aerei a bassa quota continuo, e sbalzi termici esagerati.
    Sempre peggio...

    RispondiElimina
  9. http://news.bbc.co.uk/2/hi/science/nature/8214045.stm

    RispondiElimina
  10. Ho letto l'articolo segnalato da Model Look, e devo dire che purtroppo rientra nella grande strategia di convincimento su cui stanno lavorando con molto impegno in UK. A differenza che in Italia, dove spesso le decisioni prese sono calate dall'alto, in UK i media si impegnano a fondo per persuadere i cittadini. La geoingegneria, chiamata proprio con il suo nome e dipiegata nei suoi orridi sistemi, pur sotto le mentite spoglie della lotta contro il global warming, e' comune oggetto di dibattito. Seguo sempre con attenzione la stampa anglosassone per avere in controluce le indicazioni delle ultime realizzazioni verso il NWO, e soprattutto trovo che i tabloid compiano alacremente il loro sporco lavoro di divulgazione per le masse. Una specie di NWO for dummies. Prova ne siano articoli che rendono cool microchip, cyberuomini e droni spia sempre piu' piccoli e perfetti, come questo
    http://www.dailymail.co.uk/sciencetech/article-2318474/The-flight-RoboBee-Tiny-winged-craft-used-surveillance-drone-takes-air-time.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo sotto il controllo totale di un'informazione edulcorata e mendace.

      Elimina
    2. Strategie subdole e callide quelle dei gazzettieri di Albione che sanno come plasmare un'opinione pubblica già inebetita e fluorizzata.

      Temo i droni anche se portano doni.

      Elimina
  11. Solo cielo coperto e pioggia a dosi spropositate - il Po molto alto ha invaso ancora una volta le zone golenali -, qualche raggio di sole anemico, luce crepuscolare anche in pieno meriggio. E la gente passeggia senza accorgersi di nulla fra una rassegna floreale e l'altra, come ho avuto modo di osservare ieri in una località vicina al lago di Garda: con il sole a perpendicolo sembrava di trovarsi sotto gli effeti di un eclisse.
    Una luce falsa che predispone alla depressione, alla malinconia. Altro che primavera!

    Ecco a noi i macabri effetti della Geoingegneria.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il livello delle polveri sottili è aumentato considerevolmente, come prevedibile.

      Elimina
  12. tf_butler@email.it
    22:10 (16 minuti fa)

    Received: from Email-mailer ([95.239.179.240])
    by 95.239.179.240 with HTTP (Wmail);
    Thu, 2 May 2013 22:10:36 +0200
    Date: Thu, 2 May 2013 22:10:36 +0200


    IP Address: 95.239.179.240
    ISP: Telecom Italia Wireline Services
    Organization: Telecom Italia
    Region: Spoltore (IT)

    a anc, presidente, caporedattore, fiamme_argento, info, anc-lanciano, ancmiglianico, ancpescara, info, ancroseto, ancteramo, cipriani.savino, ancsezpomarico, ancvilladagri, cataldosantoro, sante.blasi, presidente, ancpaola, ancrossano, anc-cz, anc.curinga, vincenzo.colos., a.n.c.sez.rc, raffaele.guarn., ancsiderno

    Gentilissimi signori dell'Associazione Nazionale Carabinieri,
    sede centrale e sedi territoriali,
    vi scrivo la presente mail per segnalare l'ignobile comportamento del Sig. Rosario Marcianò, residente a SanRemo (IM) in Via
    Dante Alighieri 147/4, il quale sul proprio sito http://straker-61.blogspot.it/ ha pubblicato un "articolo" nel quale
    afferma che l'attentato di Roma nel quale sono rimasti feriti due Carabinieri è un attentato "finto", preparato ad arte.
    Il Sig. Marcianò in questo ed in altri "articoli" accusa l'Arma dei Carabinieri di essere composta da "criminali" che
    coprono altri "criminali".
    Il Sig. Marcianò afferma anche che il Maresciallo Giangrande non sia stato in realtà ferito e che abbia parte attiva nella "recita";
    afferma anche che la figlia del suddetto maresciallo Giangrande durante la conferenza stampa stesse anch'essa recitando una parte.
    L'aspetto più squallido, schifoso e rivoltante di detto comportamento deriva dal fatto che:
    a) il Sig. Rosario Marcianò è figlio di un Carabiniere (il povero padre si starà rivoltando nella tomba a causa dello schifo che il figlio sta vomitando sull'Arma);
    b) il Sig. Rosario Marcianò è un nullafacente e si fa mantenere dallo Stato attraverso la pensione di reversibilità da Carabiniere percepita dalla madre.
    L'articolo pubblicato dal Sig. Marcianò è visionabile a questo indirizzo: http://straker-61.blogspot.it/2013/05/attentato-davanti-palazzo-chigi-un.html
    Nel caso il Sig. Marcianò, con la vigliaccheria che lo caratterizza, decida di far sparire o modificare l'articolo ho provveduto a salvarne copia a questo indirizzo: http://www.freezepage.com/1367522060WGFPQZTJRZ

    La presente quindi per mettervi nelle condizioni di intraprendere tutte le iniziative che riterrete opportune.

    A tutti voi ed all'Arma dei Carabinieri vanno le mie più sincere attestazioni di stima e di affetto.

    Task Force Butler

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tusk force butter, una figura inqualificabile.

      Elimina
    2. Piu' che butler (=maggiordomo, in inglese) meriterebbe la qualifica di zerbino, ovvero door mat.

      Elimina
    3. Premesso che non conosco di persona il signor Rosario Marcianò, non vedo come il fatto di essere figlio di un carabiniere possa costituire un'aggravante nell'esprimere una propria opinione (tenendo sempre presente che il Italia, fino a prova contraria, vige la libertà di opinione). Per quanto riguarda il metodo con cui si mantiene, ammesso che le modalità sopra descritte siano vere, non mi sembra siano fonte di reato per cui una dichiarazione così espressa mi fa pensare che sia stata fatta con un intento delatorio e infamante (in Italia ci sono ben altre persone che si dovrebbero vergognare sul modo in cui si mantengono). Detto ciò vorrei dire che indossare una divisa non è sempre e inequivocabilmente sinonimo di bontà e rettitudine (vedi l'esempio della banda della uno bianca tanto per citarne uno in tempi non sospetti) e non sempre queste divise che hanno giurato di difendere il suolo e il popolo italiano sono state trasparenti nel perseguire questo obiettivo ( leggi Strage di Ustica, Strage di Piazza Fontana, Strage di Bologna, etc...). inoltre, non sempre le istituzioni si sono prodigate per dipanare misteri che forse avrebbero potuto risultare scomodi una volta risolti ( per esempio la morte di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin) soprattutto se di mezzo ci sono le forze armate statunitensi (vedi la morte di Nicola Calipari o il rapimento di Abu Omar). Lungi da me farne un'esaltazione ma sono convinto che Bettino Craxi fu l'unico pezzo grosso a pagare per le sue furberie solo perché si oppose agli Statunitensi nel caso Sigonella. Con ciò non voglio dire che non dovesse pagare ma sicuramente (a mio avviso) non avrebbe dovuto essere il solo e le conseguenze le vediamo oggi. Se il signor Marcianò è figlio di un Carabiniere con la C maiuscola (alla Salvo D'Acquisto diciamo) non credo che scriva degli interventi così a cuor leggero. Anzi, credo che sia molto offeso dal comportamento non proprio corretto delle istituzioni odierne alla cui difesa il padre ha dedicato la vita. Fra l'altro io penso che il nostro stato non fa nulla per smentire e non avvallare il senso di sfiducia che attanaglia i suoi cittadini a cominciare dall'omertà sulle scie chimiche e sulle armi climatiche (sono esperto di chimica e so che la maggior parte dei fenomeni elettrochimici descritti in questo sito hanno fondamenti scientifici), passando per la costruzione forzata di basi americane che nessuno vuole (NoDalMolin, NoMuos Niscemi, NoHub Pisa, etc...) e tanti altri fatti poco edificanti accaduti nel nostro stato (G8 Genova 2001, rapporti stato-mafia, etc...), oppure a una sanità che non tutela (leggi Ilva). per cui, scusatemi, ma ho molti dubbi sulla veridicità raccontata dai nostri media che io ritengo di regime per cui, mi dispiace per la categoria dei disinformatori, do più credito al signor Marcianò che a voi e ai media. In questo episodio sbaglia? Forse. Ma nessuno mi sta dimostrando il contrario.
      Fra le altre cose: perché non intraprende tutte le iniziative che ritiene opportune direttamente il signore che ha inviato questa “informativa” senza delegare e/o coinvolgere altre persone?

      P.S.: alla cortese attenzione del signor Rosario Marcianò: essendo la mia una replica a ciò che io considero una delazione le chiedo gentilmente di non pubblicare questo post se contenesse inesattezze o considerazioni che Le potessero arrecare danno a lei, al suo lavoro e/o alla sua famiglia
      buona serata

      Elimina
    4. Considerazioni giuste e che sottoscrivo, caro amico.

      Non è mio obbligo comunicare a codesti sgherri come il sottoscritto si guadagna da vivere dopo aver dovuto chiudere la partita I.V.A. (come tanti in Italia) per via degli stratosferici balzelli che ogni anno si doveva affrontare. Oltretutto gli studi di settore ti mettono nelle condizioni di avere due scelte: 1) Continuare l'attività indebitandosi con le banche per pagare le tasse. 2) Chiudere la baracca. Io ho scelto la seconda opzione, dopodiché, ripeto, non devo spiegare a nessuno come io sia in grado di contribuire alla vita della famiglia, ormai ridotta a tre unità. Sono affaracci miei.

      Per quanto riguarda la sceneggiata del 28 aprile, ribadisco qui che di false flag si è trattato ed il problema non è mio, ma della magistratura che se ne dovrebbe occupare, anziché proteggere gli interessi dei Nigrelli e soci.

      E' proprio il rispetto che ho per l'Arma dei Carabinieri, come era una volta rappresentata e come dovrebbe essere ancora, che lotterò sino alla fine affinché la benemerita non debba continuare ad essere strumento di inganni al servizio di poteri occulti e malefici. Fedeli sì, ma non a questi governi di criminali!

      Nigrelli e soci stanno ancora ora, in questo momento, infamando la memoria di mio padre e giacché mi sono stancato di querelare, perché tanto non serve a niente, auguro solo loro (ed a chi li protegge) di morire nel peggiore dei modi possibili, tra mille sofferenze. AMEN!

      Elimina
  13. Che lecca culo... Quanto gli daranno al mese per leccare così bene?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero Tusk force butter è un adulatore appiccicoso. Gli sarebbe utile leggere l'Inferno di Dante e vedere qual è il contrappasso degli adulatori.


      Elimina
  14. Butler, al di là della tua retorica volgare, trovo decisamente stupido che sottovaluti la capacità investigativa dei Carabinieri, soprattutto quando quest’ultimi passano di qua un giorno sì e un giorno sì.

    Butler sei l’esatto contrario di una candela accesa che porta luce e verità in una stanza buia. Non ce la farai mai a portare il buio in un mondo di luce e conoscenza. Ciao.

    RispondiElimina
  15. Taskino,e ti sto facendo un complimento a chiamarti cosi',sei solo un misero pezzente,pezzente due volte,visto che la tua laurea d'avvocato non ti fa guadagnare abbastanza,al punto di venderti e venderci per un misero obolo,sei il prodotto più becero ed insulso che questa società malata e deviata possa produrre,uno scarto ha più valore di te.
    Sei incredibilmente stupido a pensare che parlare della vita personale altrui,ti possa portare risultati,e lo sei ancor più a credere d'essere intoccabile.

    RispondiElimina
  16. Questi infami senza palle, non potendo confutare niente, sperano nel miracolo della loro magistratura. Poveracci.

    RispondiElimina
  17. http://www.articolotre.com/2013/05/lex-boss-bonaventura-preiti-vittima-sacrificale-per-la-strategia-del-terrore/165467
    .."A queste, però, si aggiunge anche la lucida e agghiacciante riflessione del collaboratore di giustizia Luigi Bonaventura, il quale, intervistato da Mediterranews, parla chiaramente di un attentato gestito dalla mafia, un’azione prepianificata per la quale ci si è avvalsi di un uomo “pulito”, senza precedenti penali, per far percepire a Roma che la ‘ndrangheta ancora c’è.

    Per l’ex boss, il piano delle cosche sarebbe stato quello di utilizzare Preiti, un cosiddetto “colpo riservato”, incensurato e insospettabile, come vittima sacrificale: una volta aperto il fuoco di fronte a Palazzo Chigi, sarebbe dovuto morire sotto i colpi di difesa delle forze dell’ordine. In quel modo non solo avrebbe dato un segnale forte alle istituzioni, ma pure avrebbe salvato i parenti dalla morsa dei debiti. Secondo il pentito, infatti, le ‘ndrine potrebbero aver offerto, in cambio del sacrificio, il saldo e l’onore per la famiglia.

    Concentrandosi sulla pistola, Bonaventura continua, spiegando che l’arma è una di quelle preferite dalla ‘ndrangheta, facilmente reperibile e che raramente dà problemi. Un’arma che al mercato nero viene a costare intorno ai 1.200-1.300 euro. Poi, considerato lo stato di crisi finanziaria in cui riversava Preiti, il pentito solleva un dubbio sulla Beretta: “Anche se la possedeva da diversi anni l’avrebbe venduta, un’arma in mano vale come l’oro.” E ancora: “Le brave persone hanno le armi? Le comprano al mercato nero? Se uno è disperato come fa ad avere quei soldi?”

    “Palazzo Chigi, Palazzo Colonna, la notizia fa il giro del mondo; secondo me fa tutto parte di quella famosa strategia del terrore di cui ho parlato anche ai magistrati”, ha concluso il pentito “Purtroppo dovremo abituarci a nuove raffinate strategie che non sempre saranno facilmente comprensibili.”

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si tratta di deviazioni... distrazioni. La mafia non c'entra assolutamente niente. A meno che non si parli della mafia governativa e sovragovernativa. L'attentato non si è mai verificato. Si tratta di una finzione dall'inizio alla fine.

      Elimina
    2. L'avevo letto anch'io quell'articolo. Sì è pura disinformazione come nel sequestro Cirillo di tanti anni fa.

      Ho fatto una ricerca in rete ma nessun blog è arrivato così vicino ai fatti come si è arrivati qui.

      Ciò spiega il Buttler.

      Preciso comunque che i Carabinieri ovvero il 99,9% di quelli che lavorano tutti i giorni non c'entrano nulla con la vicenda. Sono nei nostri cuori e per quanto riguarda Rosario e Antonio anche nei nel loro DNA.

      Non mi voglio pronunciare neppure sulle attuali condizioni del militare ferito.
      Ammetto comunque che c'è troppo buio su questa vicenda. Dove sta poi l'altro carabiniere ferito ad una gamba? DOve sta la donna incinta leggermente ferita, a cosa?

      Il problema è in alcuni vertici forse dei Carabinieri in complicità con altre istituzioni. E' una vicenda assai torbida mista di realtà, menzogna e dissimulazione.

      La vera vergogna sono i giornali, i media, i dottori che hanno recitato e stanno recitando questa tragicommedia.

      Elimina
  18. Una testimone conferma l'orario (11:30 circa) e scrive, inoltre, che al momento degli spari non c'era nessuno.

    RispondiElimina
  19. Infatti i media riportano sempre la testimonianza di Luigi Coli, fotografo: «Era vestito con una giacca nera e una camicia bianca, sembrava una persona normale, poi gli spari, i carabinieri che si accasciano».

    Gli altri sono sempre riportati come generici testimoni ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Testimoni alla "11 settembre": tutti giornalisti.

      Elimina
  20. La pagina relativa ai filmati in esame ( http://www.tanker-enemy.tv/false-flag-palazzo-chigi-i-video-manipolati.htm ) è stata aggiornata con un nuovo contributo. Questo: http://www.harmonicwatchdog.it/tankerenemy/video/Censored/cinema-chigi.flv

    RispondiElimina
  21. Ecco un altro obiettivo di questi finti attentati http://www.repubblica.it/politica/2013/05/03/news/boldrini_intervista-57946683/

    RispondiElimina
  22. buongiorno dal nordest
    sotto un cielo nuvoloso dove ogni tanto fa capolino un pò di sole che naturalmente è circondato da un cielo plastico e bianchiccio. stamattina pesanti nebbie di ricaduta.
    evviva l'italia stato "sovrano"

    http://www.nodalmolin.it/Vergogna-NoDalMolin-condannati-a-5#.UYO2ha4z_Sg

    buonagiornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. i NoDalMolin dovranno sostenere le spese processuali, nonché rimborsare all’agente Cardillo 3.000 euro per la rottura di ben due paia d’occhiali.

      Caspita che occhiali di lusso questi agenti ... I miei ultimo modello ed iper accessoriati costano molto meno.

      Elimina
    2. Tutta la vicenda Dal Molin è uno schifo,ulteriore sigillo sul fatto che l'Italia è una colonia degli ameriKani a pieno titolo.
      Zitti e a cuccia sennò.....

      Elimina
  23. http://terrarealtime.blogspot.it/2013/05/la-stampa-greca-denuncia-scie-chimiche.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sandro, se spulci nel blog, vi trovi l'articolo, ben tradotto.

      Elimina
  24. ___!

    http://chemtrailsplanet.net/2013/05/03/why-does-aerosol-geoengineer-bill-gates-have-1-billion-invested-in-big-oil/

    RispondiElimina
  25. Roma – L’ARMA dei carabinieri, in osservanza del trattato di Velsen procede a tappe forzate al proprio smantellamento con la chiusura di numerosi reparti, sino all’inevitabile scioglimento dell’Arma.

    La legge n.84 del 12 giugno 2010 riguarda direttamente l’Arma dei Carabinieri, che verrà assorbita nella Polizia di Stato, e questa degradata a polizia locale di secondo livello. Allo stesso tempo, l’art.4 della medesima legge introduce i compiti dell’Eurogendfor

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tremo al pensiero della realizzazione del trattato di Velsen. Le strade d'Italia saranno prossimamante pattugliate da sgherri non identificabili in total black simili a quelli gia' visti a Atene. Prospettiva funesta.

      Elimina
  26. http://www.controcopertina.com/la-missione-impossibile-di-letta-lue-vuole-300-miliardi-dallitalia/

    RispondiElimina
  27. Risposte
    1. e che so'... Prendiamo un computer e ne creiamo anche 3000.

      Dio che tristezza :(

      Elimina
    2. http://movimentosovrano.blogspot.it/2013/05/l-economia-del-futuro.html

      Elimina
  28. oggi cielo bianco opalescente, non si distinguevano i cumuli dallo sfondo del cielo, continui rombi a bassa quota ma zero scie visibili, nebbia fitta da mattina a sera.
    nel modenese, veronese e mantovano grandine grossa come palle da tennis
    https://fbcdn-sphotos-c-a.akamaihd.net/hphotos-ak-prn1/603622_4584654225498_152700123_n.jpg

    e tromba d'aria
    http://video.repubblica.it/cronaca/maltempo-tromba-d-aria-nel-modenese/127295/125797

    lannes riporta documenti militari usa in cui già dagli anni '60 si usava il termine chemtrails
    http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2013/05/scie-chimiche-nei-cieli-prove.html

    RispondiElimina
  29. Cielo quasi sempre coperto e la giornata di oggi non fa eccezione. Ennesima bomba d'acqua ieri nel mantovano e molta grandine già segnalata da esselle.

    Gli alberi da frutta hanno legato molto anche in virtù dell'abbondantissima fioritura delle settimane scorse. Ma senza l'intervento dei raggi solari non se ne farà nulla. Catastrofe globale in divenire.

    RispondiElimina
  30. Tornado Emilia: i primi video caricati su You Tube

    http://terrarealtime.blogspot.it/2013/05/tornado-emiliac-i-primi-video-caricati.html

    Questa notte terremoto vicino a Ferrara di magnitudine 3,8 a 8Km di profondità.

    Ho iniziato a leggere il libro di Lannes "Terra Muta". Davvero molto bello.

    @ Butler, Frankbat & Co.

    http://www.aseq.it/il-libro-cristiano-dei-morti.html

    RispondiElimina
  31. Il 3.5.2013:
    http://bologna.repubblica.it/cronaca/2013/05/03/news/grandine_e_tromba_d_aria_in_emilia_un_ferito_nel_bolognese-57994241/
    Il 4.5.2013:
    http://cnt.rm.ingv.it/data_id/7227940710/event.html?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+italyQuakes+%28Recent+Earthquakes+in+Italy+%28INGV%29%29

    Nella zona di Bologna/Modena prima un tornado poi un terremoto. Ci spiegheranno serenamente la logicità di questa strana casualità.
    Soprattutto ci spiegheranno che in quella zona (come a Taranto/Ilva 11/2012) è normalissimo registrare il formarsi di tornado...
    Spesso è dolorosissimo aver ragione.

    RispondiElimina
  32. Vi invito a leggere l'articolo di aurora

    http://aurorasito.wordpress.com/2013/05/03/rubare-il-petrolio-della-siria-il-consorzio-petrolifero-ue-al-qaida/
    In Italia stanno sfruttando il territorio come denunciato con dovizia da Lannes a norma di legge e quando incontrano ostacoli come per il Muos in barba alla legge. In Siria depredano le risorse economiche e naturali sottraendole al legittimo proprietario e ora senza più pudore addirittura direttamente dai terroristi.
    La decisione dell’Unione europea di sostituire l’embargo sulle esportazioni di energia del governo siriano con l’importazione di petrolio dell”opposizione armata’ è un’altra flagrante violazione del diritto internazionale.
    Ma è molto più di una violazione tecnica della legge. Segna la discesa della civiltà nella barbarie.Quando un Paese viene distrutto e ridotto in feudi ed emirati dispotici, le società occidentali si muovono con le loro imprese militari private e procedono a saccheggiare le risorse del Paese, senza essere ostacolate dalle norme e dai regolamenti dello Stato Sovrano. Le orde del terrorismo poi passano al successivo Paese sulla lista nera della NATO. Questa è la strategia del caos della NATO, una forma di guerra liquida che si sta diffondendo rapidamente in tutto il Sud del mondo.
    Data la criminalità delle compagnie petrolifere occidentali, in passato, forse non è del tutto sorprendente che oggi, sotto forma di UE, procedano apertamente all’acquisto di petrolio da organizzazioni terroristiche. Ciò che è sorprendente, tuttavia, è la morbosa spensieratezza delle popolazioni in Europa. Come possono esserci così tante persone “rispettabili” nei nostri media e nelle istituzioni accademiche pronte a collaborare con i mafiosi? Perché ci sono state poche manifestazioni di rilievo contro la NATO? Come è possibile che i poteri forti siano sempre autorizzati a farla franca con tale criminalità assoluta? Il poeta latino Orazio scrisse ‘neglecta solent incendia sumere vires’, un fuoco trascurato raccoglie sempre forza. Dalla distruzione della Repubblica Democratica dell’Afghanistan a opera dei terroristi mujahidin filo-occidentali, nel 1979, gli Stati sovrani sono caduti preda di mercenari e bande terroristiche sostenute dall’imperialismo occidentale, mentre le libertà civili sono state ridotte, in America e in Europa, in nome della ‘guerra al terrorismo’. Il fuoco allora si è diffuso nell’ex Jugoslavia, Ruanda, Costa d’Avorio, Sudan, Somalia, Iraq, Repubblica Democratica del Congo, Cecenia, Libia e ora Siria. Se i popoli non si svegliano e mobilitano contro i criminali che pianificano queste guerre, le fiamme della distruzione alla fine ritorneranno sotto forma di legge marziale, e un fascista panopticon stato di polizia sarà ritenuto necessario, durante il perseguimento di una terza guerra mondiale contro l’Iran, la Russia e la Cina. Se questo fuoco del terrorismo non verrà spento in Siria, si propagherà in Caucaso, Asia centrale, Russia e Cina orientale fino a quando qualsiasi ostacolo alla corsa della NATO al ‘dominio ad ampio spettro’ verrà eliminato e un iper-Stato tirannico aziendale dominerà il pianeta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La solita conclusione catastrofica che non tiene conto dei reali equilibri militari.
      Usa e Nato ampiamente sovrastimati,con il concreto rischio che sia l'Europa a fare da campo di battaglia in un eventuale scontro Usa Russia.
      Cacciamo gli amerikani dall'Europa,finchè siamo in tempo.

      Elimina
    2. La Terza guerra mondiale: è il loro obiettivo.

      Elimina
    3. Non è facilissimo Damocle.

      http://italian.irib.ir/notizie/politica5/item/125166-afghanistan,-karzai-dice-si-alle-basi-usa-dopo-2014

      Se non interviene il cosmo siam fritti. Questi non si fermeranno per nessuna ragione in Terra.

      Elimina
    4. Gli Stati Uniti d'Europa sono un tassello base per l'NWO.
      In GB,Nigel Farage (un grande) sbaraglia tutti con il 23% dei consensi nelle elezioni tenute il 3 maggio,,l'antieuropeismo dilaga in Inghilterra e presto anche nel resto d'Europa.
      Le variabili sono infinite,abbiate fiducia che non riusciranno ad attuare i loro piani se non rischiando di distruggere tutto e far diventare la terra un pianeta morto.
      Un gran bel risultato.....

      Elimina
    5. Anche Russia e Cina sono pedine del NWO.

      Elimina
    6. Sì, Ron, urge un intervento non umano.

      Elimina
  33. Buon weekend ragazzi!
    Quì, cielo ripulito da cumuli con scie di ogni genere.
    Han fatto tornare un po di sole.

    RispondiElimina
  34. Buon weekend ragazzi!
    Quì cielo ripulito da cumuli, tramite irrorazione di scie d'ogni tipo. Temperature in rapido aumento.

    RispondiElimina
  35. Per chi volesse congratularsi con Farage,questo è il sito per poter comunicare con lui.



    RispondiElimina
  36. Ottimo politico Farage ma difende la sua Inghilterra, i nostri politici anche. Uscire dall’euro per noi sarebbe un suicidio perché farebbero saltare il sistema bancario. A meno che nazionalizzino le banche e lo stato si riappropri della sovranità monetaria, ma senza politici capaci e liberi sarebbe solo un’accelerazione del disastro.
    Lucida e precisa l’analisi di Galloni mette in evidenza nell’ambito italiano quello che già Steeve Keen economista australiano primo in assoluto ad aver predetto la crisi del 2008 e lo scoppio della bolla del debito aveva previsto. Questa crisi è dovuta all’eccesso di debito creato dalle banche che sono peraltro fallite. Stampare moneta da parte dello stato per ritirare il debito che schiaccia le famiglie e anche il suo debito pubblico stesso è l'unica soluzione razionale al problema della montagna di debito che sta schiacciando l'economia occidentale.
    Galloni non riesce a dare una soluzione come fa Keen ma individua i nomi e i cognomi di chi ha venduto l’Italia alle potenze straniere. Tutto è iniziato con la separazione della Banca d’Italia dal Tesoro.
    http://ilupidieinstein.blogspot.it/2013/05/italia-potenza-scomoda-dovevamo-morire.html

    RispondiElimina
  37. Si tratta in ogni caso di una crisi artificiale orchestrata per distruggere le economie nazionali e per generare caos sociale, prodromi di risoluzioni magiche per opera dei (pre)potenti. Il debito è un falso problema: è un debito di carta, anzi di cifre digitate su uno schermo. Se si volesse, si potrebbe azzerare in un istante, ma il debito è una pistola alla tempia dei cittadini. Li tiene in un costante stato di paura e tensione. L'economia è scienza semplice ed infame, dal linguaggio complesso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bilderberg: ecco la sporca agenda segreta dei capi del mondo

      http://buenobuonogood.wordpress.com/2012/03/05/bilderberg-2012-la-sporca-agenda-segreta-dei-capi-del-mondo/

      Elimina
  38. Ciao a tutti, qualche aggiornamento della tromba d'aria di ieri che sa tanto di atto di guerra ambientale nei nostri confronti, trattati meno della m... dalle potenze che albergano come i Proci sul nostro territorio nazionale.

    Tromba d'aria, 100 sfollati e oltre 20 feriti. Sindaco di Mirandola: "Nuova sciagura"

    http://www.adnkronos.com/IGN/News/Cronaca/Tromba-daria-100-sfollati-e-oltre-20-feriti-Sindaco-di-Mirandola-Nuova-sciagura_32155590114.html

    Aspettando il ritorno di Ulisse dalle nostre coscienze.

    Cambiando argomento, credo che qui in Lombardia si sta irrorando in modo quasi invisibile. Non si vedono gli aerei bensì i prodotti degli aerosol. Risultato una cella temporalesca proveniente da nord è stata sciolta nel giro di un'ora.

    Fateci caso d'ora in poi perchè temo i manovratori del clima abbiano messo in pratica nuove strategie di "intervento"

    RispondiElimina
  39. Ci tengono bloccati con la paura,non oserebbero fare ciò che minacciano,stanno bleffando,mandiamoli affanculo e vediamo che succede.
    La corda l'hanno tirata fin troppo.

    RispondiElimina
  40. Questa sera in meno di mezz'ora è stato un massacro.

    http://www.milanocam.it/castello/images_archive/index.php?action=zoom&image_date=20130504&image_hour=17
    http://www.milanocam.it/castello/images_archive/index.php?action=zoom&image_date=20130504&image_hour=18
    http://www.milanocam.it/castello/images_archive/index.php?action=zoom&image_date=20130504&image_hour=19

    La cosa più incredibile che vedevo scie formarsi senza neppure un aereo!

    Che tecnologia di mascheramento stanno impiegando?

    RispondiElimina
  41. Lo zio degli attentatori di Boston era sposato con la figlia di ex alto funzionario della CIA ed è stato vicepresidente del National Intelligence Council, che gli ha conferito la responsabilità di pianificare la strategia di tutti i servizi segreti che agiscono all’interno del territorio Usa. Prima di andare in pensione decideva le strategie dell’antiterrorismo Usa.

    http://www.losai.eu/lo-zio-degli-attentatori-di-boston-lavorava-per-la-cia/

    RispondiElimina
  42. @ron

    Credo che tu abbia ragione. Oggi si sentiva ii rombo degli aerei e, per quanti sforzi facessi, non riuscivo a distinguerli nel cielo lattiginoso. Comunque, come ben dici, si potevano notare i risultati degli aerosol: cielo immondo e schifoso.
    La solita manfrina.

    RispondiElimina
  43. Ron,Paolo,come dissi tempo fa perlomeno qui,ultimamente il grosso del lavoro lo fanno ad alta quota,per il rimanente è più facile sentirli che vederli,e quando si vedono rilasciano una scia pressochè invisibile,la vedo solo con l'applicazione di pellicole colorate sul binocolo.Dove mi trovo ultimamente viene usato come corridoio a bassa quota,sia dai cisterna,sia dai caccia per virare in direzione città,talmente bassi da vedere particolari ad occhio nudo.Il traffico visivo in sostanza si è dimezzato,ma l'effetto ed il miasma no,anzi.
    Per chiudere,penso che si siano evoluti nella venefica miscela,molto più potente ma meno visibile nel rilascio.
    Oggi cielo siliconato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se li senti, non sono evidentemente tanto alti. ;-)

      Elimina
  44. Una nota riguardo la "famigerata" conferenza di Bruxelles.

    L'associazione Francese ACSEIPCA anch'essa "promotrice" della protesta ha organizzato una manifestazione in questi giorni:

    PARIS - Manifestation du 1er mai 2013 contre la GÉO-INGÉNIERIE, plus spécifiquement contre la GRS - Gestion du Rayonnement Solaire.
    di: Acseipica AssociationCitoyenn

    Schierarsi soltanto contro la "Solar Radiation Management" è come sottointendere che esiste una Geoingegneria buona ed una cattiva e, senza dubbio è forviante. Avevamo ragione a diffidare...

    RispondiElimina
  45. http://www.dailymail.co.uk/news/article-2319408/Flight-patterns-seagulls-caught-long-exposure-shot-Rome.html

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis