giovedì 31 gennaio 2013

David Keith, pernicioso geoingegnere, caldeggia l'uso di bario ed alluminio per contrastare gli effetti del cosiddetto "riscaldamento globale"

David Keith, scienziato (se è lecito definire con questo augusto vocabolo chi, succubo di nefaste élites, prostituisce la ricerca per scopi abietti) nonché promotore della Geoingegneria, ricorre al solito pretesto per giustificare la dispersione di composti neurotossici nella biosfera: il cosiddetto “riscaldamento globale”. E’ la classica foglia di fico per tentare di nascondere l’atroce realtà di una contaminazione planetaria che non è dunque un insano progetto da attuare in un futuro più o meno lontano. Il tutto sotto l’egida di una “scienza” falsa e bugiarda che accusa il CO2 di essere all'origine di cambiamenti climatici, in verità provocati dalle attività chimiche e dalle emissioni elettromagnetiche. Si finge di voler combattere cambiamenti per mezzo di un “rimedio” che è il male.

In un suo recente studio, “Photophoretic levitation of engineered aerosols for geoengineering”, il fisico David Keith, fautore della geoingegneria, descrive in maniera accurata uno dei metodi che potrebbero essere adatti a raffreddare artificialmente la Terra per difenderla dal cosiddetto "riscaldamento globale" (proprio nell’ultimo scorcio del 2012 la Russia ha sperimentato i giorni più freddi degli ultimi 74 anni!).

David Keith è una nostra vecchia conoscenza: in un precedente articolo abbiamo introdotto il video in cui affermava che l'uso dell'alluminio (disperso nell'atmosfera) è più vantaggioso rispetto all'impiego dei solfati (anche se l'audio non è ottimale, è possibile identificare le parole "aluminum", "four times", "than sulfur"). Da notare peraltro che Keith ammette che l'alluminio potrebbe causare dei rischi per la salute. Sono pericoli che, a suo dire, non sono stati ancora valutati. In un’altra conferenza l’esperto riconosce che i solfati potrebbero avere degli effetti collaterali negativi, come una parziale distruzione dello strato di ozono. (sic)

Nella ricerca in oggetto, Keith discute della possibilità di diffondere alluminio e bario nell'atmosfera per riflettere i raggi del sole. Scrive lo scienziato: “Consideriamo un sottile disco di raggio pari a circa 5 μm (micron) e dello spessore di 50 nm (nanometri) composto di tre livelli: uno strato di 5 nm di ossido di alluminio, uno strato di 30 nm di alluminio metallico, infine uno strato di 15 nm di titanato di bario. Lo spessore del layer di alluminio è scelto in maniera tale da essere riflettente per l'alta banda delle frequenze solari e da essere quasi trasparente alle radiazioni termiche infrarosse che vanno in direzione opposta (la radiazione sprigionata dalla Terra verso lo spazio, n.d.t.) [...] Lo strato di Al2O3 serve a proteggere la patina di alluminio dall'ossidazione. Lo spessore del BaTiO3 è scelto in maniera tale che il momento elettrostatico del campo elettrico atmosferico sia sufficiente ad orientare orizzontalmente il disco, controbilanciando momenti causati da ragionevoli presenze di asimmetrie nello spessore del disco”.

Ovviamente si può pensare che sia solo un caso, una curiosa coincidenza il fatto che in tutto il mondo in questi ultimi dieci anni, il suolo, le acque piovane e le acque “potabili” risultano inquinate da quantità sempre più elevate di alluminio e bario.

Fonte: scienzamarcia

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

80 commenti:

  1. Coincidenza anche l'impennata di malattie d'ogni genere suppongo,con in testa quelle neurodegenerative.
    D'altronde uno con quella faccia stile Gates,cosa di buono avrebbe potuto concepire?

    RispondiElimina
  2. Al link di seguito la certificazione, opportunamente "secretata", delle analisi compiute su un campione di neve, ossia acqua, ovviamente liquefatta, consegnatomi lo scorso 11 dicembre 2012, da un nostro collaboratore.

    Data dell'evento atmosferico (nevicata): 10 dicembre 2012
    Località del campione prelevato: OSIMO (AN)
    Tipologia del prelievo: sommità di un cumulo di neve (mentre ancora la precipitazione era in atto), sito in proprietà privata (abitazione), lontano da insediamenti industriali e/o dall'interazione di autoveicoli e/o pedoni.
    Motivazione del prelievo: per tutta la durata della caduta nevosa, il teste (M.C.) ha continuato a distinguere nettamente il tipico rombo prodotto dagli aerei che volano a bassa quota, in mezzo alla perturbazione.

    Tengo a precisare che la quantificazione è in MICROGRAMMI e non in milligrammi/litro. Ciò ovviamente "allevia" le potenziali nocività del fall-out, ma non spiega comunque perché nella neve, che corrisponde allo stato solido-cristallino della pioggia alla temperatura di congelamento, siano presenti elementi chimici del tutto estranei ed incompatibili, quali - guarda caso - Alluminio e Bario, indipendentemente dalla percentuale rilevata/litro.

    SCANNING ANALISI

    RispondiElimina
  3. Si,esattamente come la nevicata dei primi di novembre in montagna.
    Incessante rombo di bastardi per tutta la nevicata,nulla è lasciato al caso da essi!

    RispondiElimina
  4. Cospargono le nubi di bario, alluminio ed altri metalli per controbilanciare le difficoltà di propagazione dei segnali radar attraverso le coltri nuvolose.

    RispondiElimina
  5. Si perché poi c'è proprio bisogno di effettuare studi scientifici per capire che disperdere metalli nell'atmosfera è nocivo per la salute di tutto l'ecosistema terrestre. Come dire che ci vuole uno studio scientifico per capire che se spari al cuore di una persona questa muore.
    Concordo quindi con Damocle, ci stanno leggerissimamente pigliando per il culo.

    Un po' come la storia del MUOS che adesso ci propinano come un'antennuccia per scaricare video e audio, ma per piacere!!!

    RispondiElimina
  6. Lo sanno benissimo che cosa stanno facendo, per loro, noi siamo soltanto cavie e carne da macello.
    Hanno trasformato il nostro Habitat in un campo di concentramento privo di recinzioni insomma.

    RispondiElimina
  7. 31 gennaio 2013 - Geoingegneria selvaggia -> nebbia di ricaduta -> polveri sottili -> malattie respiratorie -> tumori

    0.3 micron /m3 413876
    0.5 micron /m3 229714
    1.0 micron /m3 49429
    2.5 micron /m3 10712
    5.0 micron /m3 767
    10 micron /m3 224

    RispondiElimina
  8. Stiamo vivendo in un epoca di libertà apparente, ma forse è sempre stato così, solo che le sbarre erano più lontane da poterle vedere

    RispondiElimina
  9. http://dionidream.wordpress.com/2013/01/31/gli-scienziati-ammettono-che-le-scie-chimiche-stanno-creando-nuvole-artificiali/

    RispondiElimina
  10. SCENARIO APOCALITTICO:
    Copertura a pettine con riflessi rosa sulla sinistra,residui di nuvole grigio rosa in via di dissolvimento con sfondo di celeste tetro al centro,e fronte chimico impressionante di color viola grigio sulla destra.
    BUONGIORNO.

    RispondiElimina
  11. Forse siamo su Marte e non ce ne eravamo accorti...

    RispondiElimina
  12. Risposte
    1. Siamo Tutti uniti per il bene comune :).

      Qui si scia...

      Elimina
  13. David Keith? Uno dei tanti scienziati satanici ovvero pazzi avvicendatisi negli ultimi decenni. Io gli proporrei una bella endovenosa di uranio non impoverito, tanto per vedere l'effetto che fa.

    La prigione con le sbarre? Si, certo: le sbarre ci sono sempre state, visto che sono riusciti a combinare in continuazione guerre e massacri e hanno suscitato mostri di ogni genere quali Napoleone, Stalin o Hitler. Ma molti sono ormai stanchissimi di farsi prendere per i fondelli e qulacosa dovrà pur succedere a chi comanda.

    RispondiElimina
  14. Si avvicina la perturbazione e allora giù che è un piacere. Strisce simmetriche strisce che si intersecano, parallele e triangoli evvai con la matematica del cielo!!!

    RispondiElimina
  15. Ricevo e riporto qui di seguito la rettifica del committente delle analisi:

    Rosario, ti chiedo scusa per l'involontario equivoco in cui sono caduto, mio malgrado (la gente non si spiega mai fino in fondo, pensa che gli altri gli leggano nella mente: ma tant'è, in questo caso ha fatto 30, non ho il coraggio di chiedergli perché non ha fatto 31...).

    La località esatta del prelievo-neve è APIRO (MC), m. 516 sl/m :

    http://it.wikipedia.org/wiki/Apiro

    Osimo è la città dove lavora il teste

    RispondiElimina
  16. 1 febbraio 2013 - Qualità dell'aria oggi a Sanremo: Molto insalubre

    Stato di allarme: tutti i soggetti possono incorrere in rischi sanitari rilevanti.

    SCREENSHOT


    RispondiElimina
  17. ieri la protezione civile e i comuni della garfagnana hanno diramato un allarme terremoto invitando i cittadini a dormire fuori per due o tre giorni: o si stanno parando il culo preventivamente per evitare sentenze tipo quelle di l'aquila, o qualcuno ha avuto l'imbeccata di possibili scosse provocate artificialmente. Il grafico di HAARP del 28 non è affatto rassicurante

    l'ansa dice che ci sono batteri in atmosfera che causano nubi
    http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/scienza/2013/01/29/Batteri-atmosfera-forse-causa-nubi_8154874.html

    l'arpat dice che a firenze la qualità dell'aria è migliorata nell'ultimo anno
    http://notiziedellapiana.wordpress.com/2013/01/30/migliora-la-qualita-dellaria/#comments

    RispondiElimina
  18. Sia gli uni sia gli altri gocano i numeri.

    Intanto si deve tenere conto che, per il caso dei terremoti in Toscana ed Emilia, le trivellazioni (ed il fraking) sono riprese nei primi di gennaio.

    RispondiElimina
  19. Questa oggi la situazione a Lecce, mattinata passata a sciare e questo è il risultato del pomeriggio
    http://imageshack.us/a/img35/1687/pc130039.jpg
    http://imageshack.us/a/img560/6166/pc130038.jpg
    http://imageshack.us/a/img163/1505/pc130037.jpg

    RispondiElimina
  20. La mia aria . it Disclaimer dopo riapertura sito:

    Attenzione:le previsioni della qualità dell’aria disponibili sul sito lamiaaria.it sono i risultati di simulazioni modellistiche di fenomeni di inquinamento atmosferico. Pertanto tali previsioni, così come le previsioni meteorologiche, sono necessariamente affette da un’incertezza dipendente dallo stato della conoscenza scientifica e anche dalla qualità dei dati di input necessari al funzionamento dei modelli. Inoltre si tratta di valori medi di concentrazione relativi alle maglie del grigliato di calcolo: pertanto è possibile che localmente, ad esempio in corrispondenza di una stazione di monitoraggio, la qualità dell’aria si discosti dal valore medio della zona.

    RispondiElimina
  21. Il teste che ha fornito i campioni di neve sciolta mi invia una fotografia che attesta la nevicata in detto giorno.

    CIAO ROSARIO TI INVIO LA FOTO SCATTATA COL MIO CELLULARE DAL TERRAZZO DI CASA.
    LA NEVE E' CADUTA TRA LA NOTTE DEL 10 E LA MATTINA DEL 11 DICEMBRE 2012
    .

    http://img600.imageshack.us/img600/2527/52269525468910089311056.jpg

    RispondiElimina
  22. Marcianò sotto controllo dei servizi segreti ???

    http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2013/02/attentati-opera-dei-servizi-segreti.html

    RispondiElimina
  23. Polveri sottili misurate davanti alla stazione ARPAL: i dati rilevati sono discrepanti

    Dopo la telefonata al dirigente ARPAL, ci siamo presi l'impegno di verificare di persona lo stato delle cose, con l'intenzione di dimostrare che le discrepanze dei valori misurati dal Comitato Tanker Enemy con le proprie apparecchiature non dipendevano nemmeno dalla zona di "cattura" dell'aria.

    Postazione: giardini Regina Elena - Sanremo (IM)
    Tipo zona: urbana
    Tipo stazione: fondo

    Il livello massimo di PM 10 rilevato dalla stazione ARPAL nel mese di gennaio, per quanto attiene al Biossido si zolfo, è 14 microgrammi per metro cubo. Addirittura, verso la fine del mese, quando a noi risultavano valori di PM 10 superiori di gran lunga alle due migliaia, la stazione ARPAL misurava 2 micron! Valori un tantino distanti dalla dura realtà e senza tener conto che, al di sotto dei PM 10, la stazione non rileva niente. La legge non lo prescrive e siamo tutti contenti. Evviva!

    Nota: si consideri che l'OMS ritiene allarmante un superamento dei PM 10 di oltre 20 microgrammi per metro cubo. Ovviamente è ancor più grave la presenza di migliaia di microgrammi per metro cubo per quanto riguarda le particelle di dimensione inferiore e valutate dalla nostra apparecchiatura, certificata per impiego professionale.

    Non contenti di leggere tranquillizzanti rapporti, ci siamo recati nella zona della stazione di rilevamento ARPAL ed abbiamo eseguito diverse scansioni dell'aria in prossimità della strumentazione dell'ente sopra detto. Le risultanze, come prevedibile, si discostano ampiamente dai dati forniti al seguente link:

    http://www.cartografiarl.regione.liguria.it/SiraQualAria/script/Pub2AccessoDatiAria.asp?Tipo=CinqueAnni

    Ecco che cosa abbia misurato:

    0.3 micron /m3 272853
    0.5 micron /m3 125338
    1.0 micron /m3 38485
    2.5 micron /m3 13530
    5.0 micron /m3 3963
    10 micron /m3 1697

    Il filmato, girato oggi davanti alla stazione di rilevamento ARPAL, situata all'ingresso dei giardini Regina Elena (1 febbraio 2013).

    RispondiElimina
  24. @ Unknown

    Sento puzza di fake lontano un miglio.

    RispondiElimina
  25. Salve amici, apparte l'innumerevole quantitativo di schifo che hanno buttato giù anche oggi, c'è anche altro:
    -Sia stamani che nel pomeriggio, le radio hanno smesso di funzionare TUTTE! per circa una mezz ora, e poi è ripartito tutto. (Non era un problema della mia autoradio, ha fatto lo stesso scherzo a tutti)
    Chissà che razza di test stanno facendo

    RispondiElimina
  26. Problemi simili sul digitale terrestre, tra ieri pomeriggio e questa mattina.

    RispondiElimina
  27. TheAntitanker, potrebbero essere gli effetti di una tempesta geomagnetica, forse combinati con qualche dispositivo militare.

    Ciao

    RispondiElimina
  28. Unknown, non è l'idioletto di un agente. La storia mi pare una frode con fini molto sinistri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caspita! Siamo nel caos più totale dove le verità vengono contaminate dalla merda dei servizi. Detto ciò qualcosa di vero Lannes, o chi per esso a questo punto, l'ha detto riguardo ai terremoti, al fracking. Molto meno sulle scie chimiche. Mi sarei aspettato infatti qualche indagine in più.

      Elimina
  29. Imposimato: “Il Gruppo Bilderberg dietro alle stragi di Stato italiane”

    Secondo Ferdinando Imposimato, il Gruppo internazionale Bilderberg fu implicato nelle stragi degli anni '70 ed '80 del XX secolo in Italia. Il Presidente onorario aggiunto della Suprema Corte di Cassazione, Ferdinando Imposimato, durante la presentazione napoletana del suo nuovo libro "La repubblica delle stragi impunite", ha dichiarato: "Ormai sappiamo tutto della strategia del terrore, che fu attuata dalla struttura Gladio (Stay Behind) in sinergia con i servizi segreti (tout court, non deviati) italiani. La strategia serviva a scoraggiare l'instaurarsi di governi di sinistra ed era orchestrata dalla C.I.A.". Le rivelazioni del Presidente Imposimato sono dirompenti: confermano che la lunga scia di sangue, dalla strage di Piazza Fontana sino agli omicidi Falcone e Borsellino, vede la longa manus dei servizi. Il riferimento al Gruppo Bilderberg dovrà leggersi come sineddoche, ossia si indica la parte per designare il tutto, un criminale apparato internazionale che, accusando "terroristi rossi" o "neri" o "anarchici", compie innominabili misfatti, ma ostenta ipocritamente "senso dello stato" e culto della "legalità".

    http://palermo.ogginotizie.it/206239-imposimato-rivelazione-shock-aquot-bilderberg-e-la-cia-dietro-alle-stragi-di-statoaquot/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai cosa mi stona, che ora che presenta il libro se ne esce, ma prima??

      Elimina
  30. Il video di Imposimato che parla dei legami tra gruppo Bilderberg e strategia della tensione e stragi ha fatto il giro del web: ma molti non hanno colto un particolare significativo che emerge dall'intervista. Imposimato dichiara che il primo ad aver trovato legami tra Bilderberg e la strategia della tensione e le stragi di stato è stato Emilio Alessandrini: di cui lo stesso Imposimato dichiara di aver letto "un documento importantissimo".

    L'Emilio Alessandrini a cui fa riferimento Imposimato nell'intervista è il magistrato ucciso nel 1979, secondo la cosiddetta “versione ufficiale”, da un gruppo terroristico di estrema sinistra contiguo alle Brigate Rosse, Prima Linea.

    Ucciso dai brigatisti: come Aldo Moro... che voleva tornare alla moneta di stato, e che secondo molte fonti sarebbe stato in realtà ucciso per questo. Non è strano che le brigate rosse uccidano sempre coloro che vogliono frenare gli interessi del sistema delle Banche Centrali, e quindi il fulcro del potere dell'élite? Il terrorismo - sia di matrice nera, a cui fa riferimento Imposimato, che quello "rosso" - è sempre stato funzionale al sistema... o meglio, una creatura del sistema, del "Player C".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La feccia del Bilderberg è eversiva,da sbattere in galera subito,la cosa assurda è che le loro riunioni illegali sono protette da organi dello Stato.
      Idem per la massoneria,altra associazione a delinquere con finalità eversive,P2 docet.

      Elimina
  31. Il passaggio della perturbazione sopra la Lombardia ha lasciato 3,5 mm di pioggia...

    RispondiElimina
  32. Quì per fortuna stamani ha piovuto abbastanza e costantemente. Ha smesso poco fa.

    Un ottimo filmato da diffondere: http://www.youtube.com/watch?v=rFxK8zG9PJU

    RispondiElimina
  33. Ottimo l’intervento di Elia Menta nel video postato da Theantitanker, curiosa e significativa la citazione della conferenza di Alessandria, quattro sfigati belli e vivi incapaci totalmente di intendere. Il grosso problema nella diffusione delle informazioni sta proprio qui, la maggior parte della gente si trova in queste condizioni, come dice Menta glielo si legge nei loro occhi che sono oramai degli zombie. Non ci potranno mai arrivare, il loro destino e’ gia’ segnato, come quello degli amichetti prezzolati che scrivono allegramente.

    RispondiElimina
  34. http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=OT3nm8fXClQ

    RispondiElimina
  35. Eccellente la conferenza del Dottor Elia. Ha ragione: parte dell'umanità non è in grado di intendere e volere. Purtroppo è la maggioranza, una maggioranza soverchiante.

    RispondiElimina
  36. Attendiamo la conferma di una buona notizia, ossia il C.I.C.A.P. starebbe per chiudere i battenti.

    Nunc est bibendum, nunc pulsanda tellus.

    RispondiElimina
  37. dave mustaine, leader di uno dei più famosi gruppi metal a livello mondiale, i megadeth, denuncia le scie chimiche.
    http://gunshyassassin.com/news/megadeths-dave-mustaine-supports-chemtrail-conspiracy/

    studio della università di princeton che ipotizza l'esistenza di una coscienza globale influenzata dai grandi eventi emotivi
    http://terrarealtime.blogspot.it/2013/02/princeton-university-la-coscienza.html

    che ne sapete di questo progetto meregio per imporre la rete elettrica/internet a microonde 3g in ogni casa? il testo è tradotto male e non si capisce se è riferito ai paesi del nord o anche a noi
    http://quantoequantaltro.blogspot.co.uk/2013/02/progetto-globale-meregio-dellibm.html?spref=fb

    RispondiElimina
  38. http://www.newtoncompton.com/libro/978-88-541-4101-8/la-repubblica-delle-stragi-impunite

    RispondiElimina
  39. Esselle, l'articolo si riferisce all'Energy box che pare sia in corso di installazione in Svezia. Si tratterebbe di marchingegno diabolico su cui da tempo girano le stesse informazioni.

    Il leader dei Megadeath sarà ostracizzato ed infamato come Prince che denunciò le scie tossiche? Credo di sì.

    RispondiElimina
  40. Risposte
    1. Cavolo qui vedo anche quadrimotore della stessa specie!

      Elimina
  41. Il livello delle polveri rilevate alle 21:05, nettamente superiore alla misura delle 19:05, dimostra, sebbene indirettamente, che il fallout proviene dall'alto e non dal livello stradale, comportandosi come un fall-out da esplosione nucleare (fall-out radioattivo).

    La ricaduta del materiale di combustione aerea inizia entro pochi minuti, con le polveri più pesanti (PM10). Il materiale più fine (sotto i PM 5), disperso in aria dai velivoli impegnati nella guerra climatica, viene trasportato dal vento ed inizia a ricadere da una a due ore dopo il passaggio di ogni aereo.

    RispondiElimina
  42. Franco Caddeo (30 giugno 2006) –

    "Con una celebrazione ufficiale del cinquantesimo anniversario dell'occupazione militare del Salto di Quirra, “hanno avuto il coraggio” di festeggiare 50 anni di distruzione ambientale, 50 anni di sperimentazioni missilistiche di ogni tipo, 50 anni di morte e malattie tra le popolazioni vicine, 50 di aborti spontanei e terapeutici dovuti a malformazioni gravissime dei feti, 50 anni di espropri e ordinanze di sfollament per permettere lanci missilistici e bombardamenti a terra e a mare, 50 anni in cui il territorio sardo viene utilizzato per sperimentare guerre e per allenare eserciti di tutto il mondo.
    Ho visto bambini con la testa triangolare, segregati nella casa dei propri cari.
    Ho parlato con Madri che hanno perso i propri figli, soprattutto per leucemie o patologie similari.
    Ho “sentito” la paura tramutata in diffidenza anche verso i propri conterranei, causata da vigliacche “pressioni”."

    Di Franco non si sa più niente dal 28 agosto 2009.

    Ufficialmente risulta disperso nel mare di Sardegna: il suo corpo non è mai stato ritrovato.

    http://www.marcovuyet.com/ALARMA%20CHIMICHE.htm

    http://www.youtube.com/watch?v=bP37pTO9wqc&feature=player_embedded#!

    RispondiElimina
  43. L'intero pianeta è diventato un mortale, tetro, velenoso poligono militare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E su questo punto Zret,devo darti pienamente ragione.
      Tutto ciò che puzza di militare,di guerra e di armi,non fà che dimostrare l'estrema imbecillità e presunzione dell'uomo.
      Dovremmo essere i sommi e coscienziosi custodi dell'immenso patrimonio di vita e di bellezza che ci è stato erroneamente affidato, come ringraziamento stiamo metodicamente distruggendo tutto.
      Scusate,vado a vomitare.

      Elimina
  44. sud ovest milanese, nonostante il vento forte da nord, tra i 10 e i 40 km-h guardando verso ovest in cielo si scorgono comq delle scie chimiche... o che alle quote pur basse a cui le sciano non c'è lo stesso vento che qui a terra, oppure mi chiedo come fanno a non essere spazzate via, visto che il vento è molto teso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Idem anche qui,scie corte con 6-7 aerei in volo contemporaneamente,nonostante il forte vento al suolo.

      Elimina
    2. aggiornamento, le scie chimiche che si scorgevano a ovest, ormai hanno ricoperto il cielo per l'80/90% espandendosi come una macchia d'olio, mentre a est la situazione è ancora perfettamente pulita.

      Elimina
  45. Vento forte anche a Pisa, ma in attenuazione. Cumuli in disfacimento, e l'ormai tradizionale odore di porcherie avio.

    Buona Domenica a "tutti".

    RispondiElimina
  46. Risiedo presso una zona costiera di Roma tra gli aeroporti (ATZ) di Pratica e Fiumicino, in un'area che è interdetta generalmente al volo. Per capirci, le scuole di volo che operano anche su campi di volo o aviosuperici con velivoli di Aviazione Generale o da Diporto Sportivo ( detti ultra-leggeri) per poter svolgere attività didattica debbono necessariamente chiedere e OTTENERE il placet in deroga dalle autorità del volo anche per "librarsi" a 500 piedi ground che talvolta vengono ulteriormente limitati per "inderogabili" ragioni di "sicurezza". In un cerchio dal diametro di poche miglia natiche abbiamo l'aeroporto di Ciampino nonchè più a Nord, Roma Urbe. Orbene, da tempo assistiamo sgomenti al passaggio a giro d'orizzonte, ben all'interno della CTR di Roma di velivoli non identificati che volando a quote medie, medio-basse (indicativamente dai 7,8,9 sino ai 10, 12.00 Ft QFE) rilasciano vistose e talora intermittenti scie, prodromiche alla "velatura" del cielo ed alla nebbia di ricaduta serale, nonchè all'inconsueto seyscelliano panorama di improbabili tramonti che tinteggiano mezza volta celeste di un rosso-fuoco con pseudo-cumuli in evanescenza spettrale. Ho anche avuto il piacere, si fa per dire, di rilevare uno di questi "velivoli ufo" in tarda nottata, delinearsi contro la sfera della luna e rilasciare la tristemente nota scia. L'orario? 1.00 A.M. circa.
    Oggi condimeteo stabili con nuvolosità diffusa e occasionale vento a raffiche

    RispondiElimina
  47. Ciao Albert37, grazie per l'importante testimonianza. Mi pare di capire che non sei un neofita nel settore aeronautico, per cui quanto hai scritto è ulteriore importante conferma delle acquisizioni qui precedentemente da noi pubblicate.

    Benvenuto e grazie ancora!

    RispondiElimina
  48. Albert37, la tua testimonianza è di grande rilievo per la precisione ed il valore probante circa le attività criminali perpetrate ogni giorno nei cieli.

    Ciao

    RispondiElimina
  49. Grazie a voi dei benevoli commenti e della considerazione, parzialmente immeritata. Ho comunque qualche esperienza di Volo ed un background famigliare diciamo...di supporto.
    Complimenti per la vostra tenacia e per essere i portatori della bandiera di tutti.
    Questa feccia avvelenatrice assale a diferenti livelli: biologico, chimico, sociale, psicologico, informativo e giudiziario. Per chi ha l'amore per il volo è un'agonia vedere come una delle cose più belle che l'uomo ha conquistato, il volo, venga abusata e violentata in questa maniera.

    RispondiElimina
  50. Dici bene! La mia antica passione per l'aeronautica è stata buttata nel cesso, per colpa di questi untori.

    RispondiElimina
  51. Detto ciò, c'è poi da sentirsi dire da quelle zucche vuote di debunker: -Ma perchè non fate le analisi in quota???
    MA ANDATE A CAGARE!!
    Bisognerebbe farvelo a voi un prelievo, ma per vedere se in quella testa vi ci è rimasto qualche cosa.

    RispondiElimina
  52. OT: e’ spudorata e disgustosa la campagna mediatica a favore della omosessualita’ (vedi “le iene” di stasera), vogliono far passare per normale cio’ che non e’ normale.

    “Le poche persone che OSANO dire qualcosa contro l'evidentissima PROPAGANDA per l'OMOSESSUALITA' o per l'ANDROGINIA oggi sono tacciate di "OMOFOBIA" (parola NON ESISTENTE che non descrive NULLA...) o di essere dei "retrogradi", dei "malati"... Ci sono CAMPAGNE PUBBLICITARIE per definire "MALATE" queste persone che pensano in modo diverso e magari si azzardano a dire ancora che una FAMIGLIA é COMPOSTA DA UN UOMO E DA UNA DONNA... In pochi decenni i VESTITI si sono STANDARDIZZATI...ora si stanno CAPOVOLGENDO... donne vestite da uomini e uomini vestiti da donna. Uomini-donna e donne-uomo e il TRANSUMANESIMO é dietro la porta. NESSUNO sembra comprendere che dietro tutto questo NON C'E' NULLA DI NATURALE O CASUALE. Ogni singolo passo compiuto in queste direzioni non é frutto di "evoluzione" ma LUCIDO CALCOLO DI UN'AGENDA PRECISA DETTATA DA UN'ELITE DI LUCIFERISTI, SATANISTI VERI. “

    “L'ANDROGINIA è attualmente in fase di realizzazione attraverso la progressiva manipolazione genetica e la chirurgica. “Il “Piano” riguarda la ricostruzione dell'umanità…"

    (Alice Bailey, La Dottrina Segreta)”

    http://www.marcovuyet.com/ALARMA%20L%27%20IMMAGINE%20DI%20UN%20FALSO%20CRISTO1.htm

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è un errore Andrea, "La Dottrina Segreta" è della Madame Helena Petrovna Blavatsky.

      Anche neovitruvian ha riportato male la fonte
      http://neovitruvian.wordpress.com/2011/10/11/goys-le-capre-androgine/

      Elimina
  53. L'interpretazione è corretta: ogni mezzo è buono (per le èlites) per abbattere il numero delle nascite.

    Tra un po' verranno definiti "malati" coloro che non si adegueranno alla nuova religione del "checchesimo". :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un fatto importante che in tutto il mondo la vitalità dello sperma umano sia in drammatico calo.

      Qui l'articolo di oggi di Natural News che riporta:

      Sperm quality in young Spanish men declines by 38 percent in 10 years

      http://www.naturalnews.com/038940_sperm_quality_Spain_decline.html

      Purtroppo sono sopravvissuti e sopravvivono sempre gli spermatozoi dei disinformatori e dei venduti!

      Elimina
  54. Risposte
    1. Dura la vita del traditore, dato che avranno arruolato almeno 5 stronzi per Paese UE per un totale (escludendo i Paesi più piccini) min 60.

      Ora 1 mio di euro diviso 60 fa 16.666 (numero della bestia) all'anno tasse escluse. Rimane dunque meno di 10k €.

      Morti di fame e di spirito.

      Elimina
  55. Guarda caso l'inquinmento da nanoparticelle, m aanche gli ogm, rendono sterili.

    Tutto fa brodo per gli oscurati.

    RispondiElimina
  56. L'articolo è un'ulteriore conferma che i negazionisti delle scie chimiche sono agenti a stipendio.

    RispondiElimina
  57. http://ilsole24h.blogspot.it/2013/02/grillo-ed-il-movimento-5-stellebene-o.html

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis