lunedì 9 gennaio 2012

Informare ed agire

Con il presente comunicato, intendiamo chiarire alcune questioni importanti. Siamo venuti a sapere che il Comitato “Tanker enemy” è stato accusato all’interno di alcuni gruppi di aver ostacolato e di ostacolare le azioni contro la Biogeoingegneria clandestina ed illegale, addirittura insinuando che è formato da doppiogiochisti. Sono contestazioni ridicole.

In verità, il Comitato, coerentemente con i princìpi e le finalità indicate nello statuto, ha sempre inteso ed intende privilegiare l’informazione sul tema, nella consapevolezza – l’abbiamo più volte ribadito – che la conoscenza è forza. Così abbiamo sempre ritenuto che le manifestazioni di piazza siano spesso controproducenti. Con ciò, non si vuole impedire a chicchessia di agire con proteste, sit in etc., ma si è consci che purtroppo tali iniziative sono suscettibili di strumentalizzazione per opera del sistema: si pensi alle strategie di infiltrazione teorizzate e suggerite da scaltri esponenti degli apparati, come l’ex Presidente della Repubblica, Francesco Cossiga. Nel 2008 così si espresse, in concomitanza delle manifestazioni studentesche contro la riforma della Gelmini:

«Maroni dovrebbe fare quello che feci io quando ero ministro dell’Interno. In primo luogo lasciare perdere gli studenti dei licei, perché pensi a cosa succederebbe se un ragazzino di dodici anni rimanesse ucciso o gravemente ferito… Lasciarli fare (gli universitari - n.d.r.- ). Ritirare le forze di polizia dalle strade e dalle università, infiltrare il movimento con agenti provocatori pronti a tutto e lasciare che per una decina di giorni i manifestanti devastino i negozi, diano fuoco alle macchine (sic) e mettano a ferro e fuoco le città. Dopo di che, forti del consenso popolare, il suono delle sirene delle ambulanze dovrà sovrastare quello delle auto di polizia e carabinieri. Nel senso che le forze dell’ordine non dovrebbero avere pietà e mandarli tutti in ospedale. (!) Non arrestarli, che tanto poi i magistrati li rimetterebbero subito in libertà, ma picchiarli e picchiare a sangue anche quei docenti che li fomentano (!). Soprattutto i docenti. Non dico quelli anziani, certo, ma le maestre ragazzine sì… questa è la ricetta democratica: spegnere la fiamma, prima che divampi l’incendio».

Dare la propria adesione a tutte le campagne contro le scie chimiche diventa impraticabile, per ragioni di tempo, visto che occorrono parecchie ore per eseguire analisi, elaborare articoli, realizzare traduzioni, rispondere alle decine di messaggi che ogni giorno si ricevono etc. Il tutto va poi conciliato con e le incombenze della vita quotidiana. Per questo auspichiamo, nei limiti del possibile, che gli iscritti partecipino alle attività del Comitato in modo più incisivo ed anche indipendente. Vorremmo fosse chiaro che non intendiamo opporci ad alcuna azione non intrapresa dal Comitato Tanker enemy.



Bisogna anche precisare che il Comitato Tanker enemy, impegnato com’è nella divulgazione, attraverso la pubblicazione di ricerche ed articoli, nell’aggiornamento costante di vari blog, non può purtroppo, per motivi logistici e di tempo, coordinare l’azione di associazioni sparse in tutta Italia né ci si prefigge di “dirigere l’orchestra”. Comitati diffusi sul territorio italiano sono del tutto liberi di organizzare e gestire le iniziative ritenute più efficaci (convegni, contatti con le istituzioni, manifestazioni, petizioni…), con la possibilità di attingere all’amplissimo archivio, che abbiamo in questi anni creato, per ricavarne dati, osservazioni e documenti. In questo ambito, però, non si può pretendere di consultare articoli referati, poiché il potente e corrotto establishment “scientifico” impedisce ai pochi scienziati indipendenti di pubblicare le loro analisi con tutti i crismi dell’ufficialità. Ciò non toglie, però, che siano fruibili moltissimi testi, documenti ufficiali, studi scientifici, brevetti, redatti da esperti: questi studi formano una documentazione solidissima e persuasiva. Chi non si vuole convincere della gravità del problema o è stolto o in malafede. Aggiungere altro diventerebbe ridondante.


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

64 commenti:

  1. Scie corpose e un pò più alte del solito a parte, mi sembra di notare una grande agitazione in cielo, con molti aerei militari in transito.

    Credo che le forze NATO siano in stato di pre-allerta per via della crisi iraniana. Anche se, stando alle previsioni ufficiose del sottoscritto e non, l'acuirsi della tensione potrebbe esplodere in azioni di guerra dopo l'equinozio di primavera.

    La Marina USA e quella israeliana incrociano davanti allo stretto di Ormudz e prima o poi succede un quarantotto. Un'avventura pazzesca, demenziale che andrà senz'altro a scombinare per sempre le nostre abitudini nonchè il nostro stile di vita.

    Lo Zio Sam, Israele e da ultimo il Vaticano - che si direbbe effettivamente balzato al comando delle manovre per l'edificazione del NWO - preparano insieme la frittata.

    Teeribile, da far rizzare i capelli!

    RispondiElimina
  2. Mala tempora currunt, sed peiora parantur.

    RispondiElimina
  3. Ciao ragazzi,
    vorrei segnalarvi un thread molto interessante: è in inglese, da spulciare con attenzione e da prendere con le pinze, ma se è vera la metà di quanto dichiarato, si tratterebbe di rivelazioni molto importanti e di prima mano:

    http://www.godlikeproductions.com/forum1/message1744569/pg1

    Ciao, in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  4. Grande Kossiga! Se qualcuno decidesse per il vilipendio della sua tomba, non sbaglierebbe.

    E d'altronde era un ottimo cattolico tutto Messe, Confessioni e Comunioni.

    Se hai a che fare con 'buon cattolico', sai di che si tratta: non puoi sbagliare.

    RispondiElimina
  5. Inquietante il blog che ci ha inviato l'enigmatico "1a24cfca-3429-11e1-aacf-000bcdcb5194".

    Ho letto con attenzione, sia le domande che le risposte, però non credo alla innocuità che viene menzionata più volte, in forma velata, credo invece che siano molto deleterie per la salute, in special misura dell'apparato encefalico.

    Comunque niente di nuovo, per gli additivi usati, (ne sappiamo molto di più tutti noi).

    Tra le righe traspare quasi un assolvere tale procedura, un depistaggio velato?

    Sappiamo che ci provano in tutte le maniere possibili, e giustamente come scrive, l'innominato, da prendere con le pinze .

    wlady

    RispondiElimina
  6. Penso anch io, che sia una specie di "contentino" tanto per tranquillizzarci un pò!

    Un pò come quando si butta l'osso al cane, che abbaia, e rompe le scatole (così si cheta per un po).

    Quello lì sarebbe da impiccare in piazza, altro che perdono e lacrime di coccodrillo!

    RispondiElimina
  7. Come no, le scie sono innocue come il plutonio...

    RispondiElimina
  8. Un altro caso di sindrome aerotossica, dovuta all'attraversamento della zona di atmosfera ad alta concentrazione di composti tossici, a circa 1.700 metri di quota.

    RispondiElimina
  9. informare ed agire, ed è ciò che fate da sempre con coraggio e dedizione! E per questo ve ne saremo sepre grati, GRAZIE !
    Mi aspettavo critiche del genere, quando si è duri e puri, e spero che questo non comprometta il vostro lavoro.
    Domenica di pesanti irorazioni in Alta Valsusa e non solo, nonostante il forte vento. I corridoi di transito sono stati prevalentemente da ovest a est e viceversa. Grossi tanker bi e quadrimotore da est e piccoli da ovest. Poi in settimana abbondano da sud, curiose queste rotte. Anche gli aerei della morte seguono schemi ben definiti.

    RispondiElimina
  10. Ciao Jack, noi si va avanti, nonostante tutto.

    RispondiElimina
  11. Gran bell'articolo e "stupendo" video sulle chemtrail di bassa quota.

    Sono sempre con Voi e con chi ha ancora un briciolo di coscienza.

    Mike

    RispondiElimina
  12. L'articolo?
    Avete ottimamente chiarito.




    Segnalo questo video. Grillo arriva sotto un cielo striato a Vernazza.
    ..cammina tra le macerie di Vernazza......
    Cementificazione??
    Occasione di lasciare qualche commento...

    Grillo funge da sottofondo;-)Offre piattaforma di ascolto.

    http://www.youtube.com/watch?v=wNj0vg68Byw&feature=youtube_gdata_player


    Segnalo anche questa...
    NASA's improved, most detailed topographic map of Earth
    http://digitaljournal.com/article/312994

    RispondiElimina
  13. Mi viene un flash, chissà perché volevano buttare il ferro nel oceano...
    be' sono sospettosa per natura ormai;-)

    http://www.bbc.co.uk/news/science-environment-11980315

    RispondiElimina
  14. Stamani, qua son tornate le vecchie scie persistenti!

    Molto lunghe e di color bianco pallido.

    RispondiElimina
  15. Dalle mie parti, bassa pianura friulana, anche oggi scie in lontananza, verso sud rispetto al mio punto di vista, senza che si scorgano gli aerei, ma proprio sopra la mia verticale, rombi di aerei con un cielo completamente sgombro e azzurro. Non mi capita spesso di sentirne i motori e di non vedere un bel niente!
    Ora, io mi chiedo: per sentire il rombo devono essere bassi, perché se fossero a 10.000 metri non si sentirebbe nessun rumore. Ma come è possibile non riuscire a vedere niente, con il cielo azzurro, e nel contempo sentire nettamente il rombo?
    Ho pensato anche ad aerei invisibili. Vai a sapere quali diavolerie usano!
    Vi è mai capitata una cosa del genere?

    RispondiElimina
  16. si diverse volte freeanimals.io credo che in quel caso il cielo sia velato con nubi chimiche di color azzurro grigiastro,che impediscono la visione di ciò che vogliono nascondere. anche se sono convinto che se vuoi nascondere qualcosa davvero bene,devi renderlo ben visibile e poi distogliere l'attenzione a chi vuoi fregare!!"piloti e soci andate in culo"

    RispondiElimina
  17. Sì Freeanimals, ho fatto questa osservazione, ma ho visto in precedenza volare aeri e rilasciare scie non persistenti.
    Vedi con il passare del tempo l'atmosfera cambiare, come diventare opaca e scolorita.
    Se guardi la sera il cielo che dovrebbe essere stellato ( in assenza di nubi ) di stelle ne vedi poche.
    C'è in mezzo un filtro mangiastelle (mangiaaeri).
    Cosa fanno di preciso all' atmosfera, quali processi innescano ?? Come saperlo?

    RispondiElimina
  18. Un cielo di plastica, veramente schifoso.

    RispondiElimina
  19. Freeanimals, non è che hai bisogno degli occhiali?

    RispondiElimina
  20. "Cosa fanno di preciso all' atmosfera, quali processi innescano ??"

    La avvelenano. Innescano processi distruttivi.

    RispondiElimina
  21. Un ragazzo mi ha proposto di effettuare un semplice calcolo per approssimare l'altitudine a cui si trovava L'A330, che si vede nel video del gabbiano, editato da Straker.

    Basterebbe sapere l'altezza di volo massima di un gabbiano! così, inserendo nel conteggio, un valore che magari è in eccesso, siamo sicuri di non sbagliare difetto, verrà quindi un dato che calza comunque bene, per poter affermare ad alta voce che quel velivolo transita basso.


    altezza gabbiano : proporzione in metri quadrati del gabbiano = altezza aereo : superficie in metri quadrati del airbus a330

    I gabbiani sono uccelli di taglia medio-grande, con dimensioni circa 30 cm. QUINDI 0,30 X 0,30 M = 0,09 m²

    l'airbus a330 ha Superficie alare 361,6 m²

    basta solo il dato dell'altezza del gabbiano e riusciamo ad avere una stima dell'altezza di quell'aereo.

    Sono giusti questi calcoli secondo voi?

    Ciao a "tutti"

    PS: Torna l’incubo terremoto in Indonesia, scossa di 7.3 Richter circa 5 minuti fà

    RispondiElimina
  22. Grazie per le spiegazioni, amici! Nonostante io porti gli occhiali da vista, con tutta la mia buona volontà, ieri, facendo una passeggiata in campagna, non ho visto nessun aereo volare sulla mia verticale, nonostante non ci fosse uno straccio di nuvoletta a nasconderlo e si sentisse perfettamente il rombo.
    So riconoscere il rumore degli aerei della vicina base delle Frecce Tricolori da quelli chimici, perché quelli di cui sto parlando manifestavano l'effetto Doppler, cioè venivano da un punto A e andavano in un punto B, con il rombo che variava di conseguenza.
    Eppure non si vedevano. Forse non è la prima volta che mi capita, ma ieri vi ho prestato particolare attenzione.
    Ciao a tutti.

    RispondiElimina
  23. Antitanker, purtroppo non sono riuscito a trovare l'altitudine massima cui può volare un gabbiano. Bisognerebbe interpellare un ornitologo.

    Ciao

    RispondiElimina
  24. Freeanimals, stavo celiando. E' vero: a volte si ode il rombo, ma non si vede l'aereo, perché è già sparito o dietro un versante o dietro una nuvola o qualche altro ostacolo. In qualche raro caso, useranno pure velivoli le cui superfici sono in grado di deflettere i fotoni? Sul tema, scrivemmo un articolo.

    Ciao

    RispondiElimina
  25. Grazie per la risposta Zret! ((:

    @freeanimals: Capita a volte di sentire il rumore, ma avvistare con difficoltà l'aereo perchè:

    1) Il rumore arriva con ritardo, rispetto alla reale posizione immediata dell aereo.
    Quindi può capitare di guardare in direzione di provenienza del rumore, ma l'aereo è già più avanti.

    2)L'aerei quando NON sciano, si notano peggio.

    Ciao a "tutti"

    RispondiElimina
  26. Oggi fiera delle non persistenti.
    I sacrifici IMPOSTI al popolo italiano non servono per ripianare il debito pubblico,su cui ci sarebbe parecchio da discutere,ma per continuare a finanziare la CRIMINALE operazione chemtrails,non è vero Mr.Trilateral Monti?.

    RispondiElimina
  27. Oggi a Milano aerei con scia visibilissimi e a quote a portata di stinger.

    RispondiElimina
  28. A questo punto è chiaro che le scie a queste quote non hanno nulla a che fare con il controllo del clima peraltro quasi marzoline 11,6°C http://www.meteomilano.com/

    RispondiElimina
  29. A proposito di criminali;
    http://www.disinformazione.it/agenzie_rating.htm

    Probabilmente coinvolte pure loro,per piegare gli stati riluttanti all'operazione scie chimiche.
    Il pianeta è in mano a criminali da portare ad una nuova Norimberga...

    RispondiElimina
  30. Riporto una testimonianza interessante...

    Lavoro in ambito aereonautico da circa 20 anni e ho visto molte cose diciamo non ufficiali, ho dovuto firmare molti documenti di riservatezza e non divulgazione delle informazioni riservate. Il fatto che vengano stampati manuali dove gli ugelli di irrorazione sono definiti sensori di pressione non basta a farli diventare tali.
    Ovviamente temendo per la mia incolumità il nick è di fantasia.

    RispondiElimina
  31. Consiglio di diffondere la lieta novella delle scie chimiche a chi ha bambini piccoli,sono quelli che si incazzano di più.
    Con i bastardi bisogna comportarsi da bastardi.
    Vecchio testamento docet,occhio per occhio ect...

    RispondiElimina
  32. Bisognerebbe avvertire Corigliano del fatto che nel documentario osservano come la ionosfera sia più calda nelle zone irradiate da H.A.AR.P.

    RispondiElimina
  33. Corigliano, ossia l'archeometeorologia.

    RispondiElimina
  34. Interessante il servizio su HAARP,quindi gli yankee (e non solo loro)si sono arrogati il diritto di manipolare il clima mondiale a loro uso e consumo a discapito di tutti gli altri abitanti del pianeta.
    Per essere la più grande democrazia del mondo non cè male,presa per il culo che grida vendetta.

    RispondiElimina
  35. avete già visto questo documentario su HAARP andato in onda sulla tv francese iTele?
    Spiega come Tom Spencer, deputato europeo presidente della commissione che si occupava delle conseguenze negative di Haarp, sia stato fatto fuori grazie ad uno "scandalo sessuale" e di droga, metodi che i soliti noti utilizzano spesso (v. il libro "Come funzionano i servizi segreti" tanto per dirne uno).
    Spencer resisteva alle pressioni, anzi aumentava le proposte della commissione, ed allora hanno dovuto agire nei suoi confronti

    http://www.youtube.com/watch?v=z9SQMovKlV8&feature=youtube_gdata_player

    RispondiElimina
  36. Si, ho visto il filmato, lo aveva postato questo pomeriggio alle 15.45 Straker; l'ho già postato sul mio blog, insieme ad una intervista sempre di Straker sulle chemtrails.

    E' giusto legare insieme sia le Chemtrails che H.A.A.R.P. che fanno parte dello stesso nefando progetto distruttivo.

    wlady

    RispondiElimina
  37. Qui negli ultimi 2 giorni hanno spruzzato con scie non persistenti, non si notano molto ma sono sempre li’ ad avvelenare, passano ad altezze superiori, ogni tanto con qualche on-off di persistente:

    http://img17.imageshack.us/img17/3751/dsc0786md.jpg

    Ricordo che haarp serve anche a modificare la direzione delle correnti a getto, le scie chimiche fungono da “corridoio” per indirizzarle, oltreche’ per eliminare qualsiasi tipo/rischio di precipitazione sulle aree indesiderate.

    RispondiElimina
  38. Ok le scie chimiche fungono da "corridoio" per indirizzare la direzione delle correnti a getto su cui agisce Haarp.
    Ma quelle a meno di 2500m che si vedono ormai quotidianamente a Milano diffuse da aerei tipo executive a cosa servono a indirizzare le nostre menti con onde ELF?

    RispondiElimina
  39. Sfere di Luce sopra il lago di Como al confine con la Svizzera lo scorso 8 gennaio 2012?

    http://www.youtube.com/watch?v=nn6CNUEYjs0

    RispondiElimina
  40. Creare uno strato simil-ionosfera a bassa quota permette di sfruttare i ponti Gwen posti sui palazzi, al fine di inviare segnali ad ampio raggio, pur disponendo di potenza limitata, sfruttando le caratteristiche riflettenti delo strato elettroconduttivo definito "innocue velature".

    RispondiElimina
  41. Domani a "Servizio Pubblico" dovrebbero parlare di signoraggio bancario, vedremo che diranno Travaglio & C. Ma non c'è da aspettarsi un granchè

    RispondiElimina
  42. Sono curioso di vedere che cosa si inventano.

    RispondiElimina
  43. Vediamo cosa consiglia Casaleggio &, C, questi pseudo propugnativi di movimenti culturali di informazione massiva.

    Vediamo cosa ci dirà del signor-aggio, sono curioso pure io.

    RispondiElimina
  44. Tantissime scie ieri, a tamburo battente, piuttosto alte e a media persistenza che si stagliavano su un cielo limpido.
    Numericamente piuttosto aumentate rispetto al passato e sparse senza alcun ritegno.

    Visibilissimo alone chimico attorno alla luna ieri sera. Ma l'atmosfera si scomporta non di rado in maniera strana: nonostante tutta la porcheria dispersa, a volte il cielo è sereno e cristallino e a volte invece coperto dalla cappa chimica.

    Forse dipende dal tasso di umidità atmosferica.

    P.S. Problemi con i commenti ai vostri blog. Nella tarda serata di ieri, inaccessibili quelli di tutti i vostri blog mentre stamattina inaccessibili solo quelli del blog di Zret.

    RispondiElimina
  45. Ciao Paolo, ho notato problemi di accesso anche io. Spero sia solo un problema tecnico, visto che ora la grafica mi sembra leggermente diversa.

    RispondiElimina
  46. Ho provvisoriamente attivato l'opzione commenti in finestra di popoup, così da permettere il caricamento della pagina. A bloccare il caricamento della stessa è infatti il frame dell'area commenti. Questo per motivi che non conosco, ma sarei curioso di sapere dai lettori se ciò si verifica anche su altri blog, non appartenenti a Tanker Enemy.

    RispondiElimina
  47. Ciao Straker, a parte il fatto che pubblico attraverso l'e-mail, cliccando su "Pubblica"; ho fatto alcune prove sul mio blog e funziona tutto, anche ieri sera ho pubblicato sul tuo ad ora tarda nell'apposito spazio sotto l'articolo, ho scritto commenti su altri blog e tutto funza.

    Ciao wlady

    RispondiElimina
  48. Russia: «La nostra sonda per Marte
    colpita da un'arma antisatellite»

    SABOTAGGIO - Tornando a Phobos-Grunt, restano gravi le affermazioni di Popovkin che seguono quelle del generale Nikolay Rodoniov pronunciate subito dopo l’apparizione del guaio. Rodoniov, ora in pensione, prima comandava il sistema di allerta russo nella rete di difesa dagli attacchi dei missili balistici, affermò che la sonda era stata vittima delle emissioni in radiofrequenza lanciate dalla stazione americana di Gakona in Alaska dove si conducono esperimenti sulla ionosfera (progetto Haarp). Popovkin non menziona esplicitamente gli Stati Uniti, ma le sue affermazioni sembrano in perfetta linea con i non buoni rapporti in questo momento tra Mosca e Washington. Inoltre anche i rapporti di collaborazione spaziale tra Stati Uniti, Europa e Russia, pur continuando, non godono di grandissime intese. E Popovkin aggiunge: «I frequenti danni ai satelliti avvengono sempre quando questi si trovano nell’orbita non visibile dalle nostre antenne. In quelle fasi non possiamo ricevere alcun dato e quindi non sappiamo che cosa accada». ]



    SABOTAGGIO - Tornando a Phobos-Grunt, restano gravi le affermazioni di Popovkin che seguono quelle del generale Nikolay Rodoniov pronunciate subito dopo l’apparizione del guaio. Rodoniov, ora in pensione, prima comandava il sistema di allerta russo nella rete di difesa dagli attacchi dei missili balistici, affermò che la sonda era stata vittima delle emissioni in radiofrequenza lanciate dalla stazione americana di Gakona in Alaska dove si conducono esperimenti sulla ionosfera (progetto Haarp). Popovkin non menziona esplicitamente gli Stati Uniti, ma le sue affermazioni sembrano in perfetta linea con i non buoni rapporti in questo momento tra Mosca e Washington. Inoltre anche i rapporti di collaborazione spaziale tra Stati Uniti, Europa e Russia, pur continuando, non godono di grandissime intese. E Popovkin aggiunge: «I frequenti danni ai satelliti avvengono sempre quando questi si trovano nell’orbita non visibile dalle nostre antenne. In quelle fasi non possiamo ricevere alcun dato e quindi non sappiamo che cosa accada».


    http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/12_gennaio_11/sonda-russa-caprara_a504202c-3c7c-11e1-9394-8a7170c83e07.shtml

    RispondiElimina
  49. Speriamo che le sfere di luce avvistate al confine con la Svizzera sparino un raggio laser contro Heidi.

    RispondiElimina
  50. Mr Jones, i sistemi H.A.A.R.P. fungono pure da armi per neutralizzare i satelliti, quindi le affermazioni del militare russo sono plausibili, benché i Russi abbiano molti scheletri nell'armadio.

    Ciao

    RispondiElimina
  51. Giornata chimica anche oggi! Specialmodo stasera.

    Le super persistenti che ormai usano solo quando il cielo è completamente coperto:

    http://i39.tinypic.com/mcayjo.jpg
    http://i39.tinypic.com/33ucz2e.jpg

    le "scagazzate" persistenti, proprio quando non possono farne a meno. (danno meno nell occhio):

    http://i40.tinypic.com/35lf2hc.jpg
    http://i41.tinypic.com/357enhx.jpg

    RispondiElimina
  52. Mentre a striscia la notizia parlano dei cagnolini, in Gorgona (Livorno) hanno rovesciato 197 bidoni di prodotti tossici in mare (e nessuno dice niente)
    VERGOGNA!!!!!!!!

    http://www.youtube.com/watch?v=DN8jpW9L2n4

    Perfino dalla terrazza Mascagni a Livorno, domenica scorsa si sentiva una puzza tremenda arrivare dal mare.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis