domenica 22 luglio 2018

Cattura nanopolveri sulla scia di un aereo commerciale


Proponiamo un filmato molto interessante e decisivo. Il video, denominato "Esame del nanoparticolato relativo ad un'operazione di geoingegneria", si riferisce all'analisi di quanto fuoriesce dai motori di un aviogetto. I picchi indicano chiaramente, in concomitanza con l'entrata "in scia", che dai turbofan non proviene vapore acqueo, a differenza di quanto dichiarato dal Dottor Massimo Polidoro del C.I.C.A.P. (sulla perniciosa televisione di Stato italiana) e dai negazionisti in genere. Tanto più che sul display della telecamera non si formano goccioline d'acqua, il che dimostra che quelle scie non sono composte in gran parte da cristalli di ghiaccio, ma da fine particolato di elementi chimici incombusti. Con buona probabilità sono i metalli neurotossici a noi noti ed evidenziati dallo studio svizzero del 2013/2014.




Nel video: i piloti inseriscono il loro velivolo all'interno della scia. Il grafico mostra, in tempo reale, i corrispondenti aumenti delle concentrazioni misurate di anidride carbonica (CO2), biossido di azoto (NO2), ultrafine (meno di 10 nm di diametro), fine (maggiore di 10nm di diametro) e concentrazioni del numero di particelle non volatili (fuliggine) (Np) e assorbimento ottico (Abs) delle particelle a lunghezze d'onda di luce blu, verde e rossa.


Vietata la riproduzione - Tutti i diritti riservati.

Sponsorizza questo ed altri articoli con un tuo personale contributo. Aiutaci a mantenere aggiornato questo blog.

La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

26 commenti:

  1. addirittura piccolissime zone rosse dove il temporale sarà violento. mamma mia che precisione. celle temporalesche artificiali? no, perché sono state avvistate strane navi in quei punti. non è che la marina militare ITALIANA potrebbe andare a dargli un'occhiata? https://www.ilmeteo.it/notizie/meteo-comunicato-domenica-situazione-esplosiva-nuovi-temporali-grandine-previsioni

    RispondiElimina
  2. La Rai non è democratica. Se lo fosse, ti dovrebbe fornire immediatamente la sacrosanta possibilità di controbattere alle menzogne propagandate da quell'ignorante di Massimo Polidoro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La RAI così come il Governo sono pupi del C.I.C.A.P. Non comandano niente.

      Elimina
  3. La Rai, come gli altri media mainstream, non è altro che uno strumento del potere (così bene incarnato dal famigerato C.I.C.A.P.). Cosa ci stanno a fare questi giganti mediatici se non a condizionare, mentire, instupidire e degradare il popolo bove? Per farlo abbisognano di tanti pupazzetti venduti, come quelli che si sono presi in carico – da molti anni oramai – il compito di infangare voi, fratelli Marcianò, e che pure attaccano ulteriori ottime persone che cercano di dare linfa vitale alla verità; verità acerrima nemica del marciume ideologico dei degenerati, sopra al quale si regge questa magnifica (sono ironico, ovviamente) realtà propria di questi tempi scellerati.

    Aspettarsi sempre il peggio dai media e non farsi abbindolare da qualcosa di buono che indispensabilmente il potere deve inserirci all’interno.

    Tutte quelle pochissime cose (apparentemente) accettabili che escono dai succitati (in modo particolare dalla scatola demoniaca chiamata solitamente “TV”) o sono fumo negli occhi, altrimenti inganni rivestiti da altro, ogni tanto eventi eccezionali sfuggiti alla censura imperante, più spesso atti di compromesso utili a mantenere una seppur labilissima credibilità, necessaria affinché, poi, le menzogne propalate ventiquattro ore su ventiquattro abbiano una certa efficacia nei confronti della cosiddetta “opinione pubblica”.

    Anni fa, ero un adolescente, avevo già subodorato la vera natura dei media – delle sole TV e radio in verità, possedendo soltanto quelle – eppure il mio presentire, talvolta corroborato da inattaccabili prove, era messo in crisi: ora dall’intervento di qualche ruffiano, poi da qualche “confronto” non troppo fazioso tra mistici e scientisti, animalisti e menefreghisti, globalisti e nazionalisti , persino vedente di fronte “complottisti” (alla M.M. per intenderci) ed ufficialisti. Ma capii … era (ed è) tutto creato apposta.
    Dire ogni tanto delle verità (addomesticate, giammai il sistema vi darà l’opportunità di unire i puntini così da potere giungere al distacco da se stesso) per continuare a mentire indisturbati e nel frattempo tenere buone le categorie umane che potrebbero dare maggiormente fastidio. E funziona, evidentemente: lo fanno sempre. Questo vale anche per la politica, l’economia etc.

    Conosciuta tale essenza mediatica con giuochetti annessi e siffatte sottigliezze, i media sono neutralizzati, anzi, potrebbero anche divenire utili – non a me, in quanto ogni qualvolta provo a visionare un programma televisivo o a leggere un pezzo “giornalistico” monto su tutte le furie e potrei anche vomitare – chi possiede uno stomaco forte potrà prendere coscienza dei pensieri e giudizi dei media e rovesciandoli avrà la verità dinnanzi agli occhi. Comodo, no?
    Se, per esempio, in Supersquack si darà addosso a Rosario ed alle sue “teorie”, è soltanto perché rappresentano il vero da contrastare a qualsiasi prezzo.


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono dei criminali in giacca e cravatta. I peggiori.

      Elimina
    2. Piero è il figlio di Carlo Angela
      https://it.wikipedia.org/wiki/Carlo_Angela
      gran maestro della loggia Propaganda

      ...la P1 per intenderci.

      Propaganda ieri, oggi e domani; tutta la famiglia!

      Elimina
    3. Analisi che posso solo condividere.

      Elimina
  4. non so se faccia più schifo grande fratello o superquark come intrattenimento per le masse siamo li, entrambi fanno disinformazione

    RispondiElimina
  5. Come pensavo, le morti improvvise di persone sane per infarto sono dovute a virus e batteri, aerosol?

    http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/scienza/2009/10/07/visualizza_new.html_985745996.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più probabile che sia il bario. Se fosse come dicono costoro, di infarto si doveva morire anche, ad esempio, nel medioevo (in quell'epoca le condizioni igienico-sanitarie non erano delle migliori) ed invece non era così. Quindi mi pare di capire che tale... "studio" rappresenti solo un'altra pezza per coprire il buco.

      Elimina
    2. Hanno il problema di controllare il numero dei morti altrimenti sarebbe una evidente enorme strage e scatterebbe un'allarme nazionale, in Italia muoiono 650 mila persone all'anno e per controllare questo numero ho pensato ad un numero di confezioni di cibo infette, un'po' come una lotteria con un grande numero di "vincitori", multinazionali e batteri ingegnerizzati fanno il resto

      Elimina
  6. Tempo fa ho avuto delle fortissime palpitazioni al cuore per un mese intero e a tutte le ore, ho preso un antibiotico e mi è passato tutto

    RispondiElimina
  7. Che ne pensate dell'incendio avvenuto in Grecia?

    RispondiElimina
  8. Qui dalla Puglia è un mese che gli avvelenatori autorizzati hanno spento gli aerosol...non piove da due mesi..giusto una bagnata di recente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti svegli e non c'è manco mezza nuvola fuori, stai sicuro che sono andati di notte.

      Elimina
  9. Penso di essere abbastanza sveglio nel vedere scie di tutti i tipi,ma confermo che di notte in questo periodo,niente..qui al sud al momento non è cosi proprio caldo...ci si arrangia..se dovessero anche spruzzare..ci scioglierebbero...

    RispondiElimina
  10. Ripeto se il cielo è assente di nuvole totalmente tradotto sterile,senza nemmeno una formazione nuvolosa di più cumulonebi,cirri ecc allora vi hanno fregato hanno gasato di notte!

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...