martedì 27 marzo 2007

Dieci misteriose malattie del mondo odierno

Il testo che abbiamo tradotto, pur nella sua stringatezza, è una sorta di utile decalogo su malattie che si sono diffuse in questi ultimi decenni e le cui cause sono probabilmente da ricercare, per quanto riguarda il Morgellons, nell’immane e quotidiana irrorazione chimica, negata con pervicace ottusità dagli “sciacondensisti”, in cui bisogna ravvisare una masnada al soldo dei potenti che, altresì, si basano sulle azioni censorie e mistificanti della genia cui appartengono i pennivendoli. Anche la sindrome di Creuzfeld Jacobs è, secondo il Dottor Mark Purdey, correlabile alla diffusione volontaria ed involontaria nell’ambiente di vari metalli. L’Alzheimer è da molti ricercatori collegato all’alluminio che si fissa nel cervello. Infine, per quanto attiene l’AIDS, è ipotesi condivisa da molti studiosi che il virus di tale sindrome sia stato prodotto in laboratorio con fini, pienamente riusciti, di controllo demografico.

Oggi i medici possono curare molte malattie con una prescrizione, ma mentre si conoscono eziologia e decorso di numerose patologie, esistono delle affezioni le cui vere cause sono ignote e di fronte alle quali la comunità scientifica è assai perplessa. Quelle che seguono sono le malattie più misteriose del mondo d’oggi.

1 Morbo di Morgellons
Questa inspiegabile patologia, che è apparsa inaspettatamente in questi ultimi anni, mostra sintomi quasi fantascientifici. I pazienti accusano fastidiosi formicolii sottocutanei, mentre strane fibre protrudono dalle ferite. Alcuni considerano i sintomi di origine psicologica, ma altri affermano che sono reali.

2 Sindrome da affaticamento cronico
La sindrome da affaticamento cronico è una patologia i cui sintomi sono incomprensibili, con diagnosi basate solo sull’esclusione di altre possibilità. I pazienti sono costretti, a causa della spossatezza, a rimanere a letto per giorni.

3 Sindrome di Creuzfeldt-Jakob
Un tipo di questa malattia cerebrale è nota come encefalite spongiforme bovina e si contrae, mangiando carne contaminata. Questa malattia è mortale, ha decorso assai rapido ed insorge per cause che i medici non hanno ancora ben compreso.

4 Schizofrenia
Gli esperti la considerano il più indecifrabile tra i disordini mentali che impediscono ai pazienti di distinguere tra fantasia e realtà. I sintomi consistono in allucinazioni, dislalia, incapacità di provare motivazione e vere emozioni.

5 Malattie autoimmuni
È una dicitura generica per una gamma di malattie come il Lupus, a causa del quale gli organi e le normali funzioni fisiologiche sono aggrediti dal sistema immunitario, come fossero agenti patogeni esterni. Tali sindromi sono croniche e debilitanti: i medici possono solo attenuarne i sintomi.

6 Pica
Le persone con questa affezione sentono un bisogno irrefrenabile di mangiare sostanze non commestibili, come carta, colla ed argilla. Sebbene si creda che la Pica sia legata a carenza di minerali, gli esperti non hanno ancora individuato la causa né la terapia per questa sindrome.

7 Influenza aviaria
Gli uomini non hanno difese contro il potente virus trasmesso dai volatili: la comunità medica ritiene che questo virus possa mutare ed essere trasmesso agli uomini. Il tasso di mortalità tra le persone si aggira attorno al 50 per cento. Il contagio avviene sia per via della promiscuità tra uomini ed animali sia attraverso il contatto con altre persone malate

8 La comune rinite
I medici conoscono ancora poco di questa malattia per curare la quale è stato compiuto qualche progresso: il tempo ed il brodo di pollo, non gli antibiotici, sono i rimedi che possono aiutare.

9 Alzheimer
L’Alzhemeir, che non deve essere confuso con il deterioramento della memoria legato all’età senile, è una malattia degenerativa del cervello che si manifesta in modo differente secondo i pazienti. La causa esatta è ignota; l’Alzheimer non può essere efficacemente trattato.

10 AIDS
Tale sindrome fu identificata venticinque anni fa ed è una tra le più letali soprattutto nei paesi del Terzo mondo. Sembra che il virus provenga dagli scimpanzè.


Fonte: livescience.com

Prepared by Alexander Timoshik
Pravda. ru

8 commenti:

  1. Aggiungerei le molteplici problematiche legate ad un intestino sempre più carico di sostanze nocive al corpo umano. Ciao

    RispondiElimina
  2. Molte delle nuove patologie sono legate all'ambiente malsano in cui viviamo ed alle scie ammorbanti. Ciao

    RispondiElimina
  3. Allora anche le leucemie ancora nell'Ottocento erano pressochè sconosciute o addirittura sconosciute del tutto ed ignoti pure gli attacchi di appendicite.
    Di 'morbo della mucca pazza' o sindrome di Creutzfeld-Jacob morì il compositore Maurice Ravel, se ben ricordo, nel 1936. Le scie chimiche e le esplosioni atomiche erano allora spettri non vicinissimi. A quali metalli diffusi nell'ambiente fa riferimento il Dr. Mark Purdey?
    Forse non bisogna fare di ogni erba un fascio. Inquinamenti e polluzioni deliberate a parte, l'epidemiologia delle malattie rimane in buona parte misteriosa.
    Dimenticavo: che il virus dell'Aids derivi dagli scimpanzè pare trattarsi di una baggianata colossale. Invece esistono prove documentate che esso sia stato sintetizzato da Robert Gallo all'inizio degli Anni Settanta. Poi a tale 'ricercatore' fu assegnato il merito (?) insieme al francese Luc Montagnier di avere scoperto il virus agente patogeno di tale immunodeficienza acquisita.

    RispondiElimina
  4. Tra le varie patologie, il Morgellons è certamente un monstrum recente. Il Parkinson e l'Alzheimer paiono connesse all'inquinamento ambientale. Che il virus dell'AIDS derivi dagli scimpanzé è, a mio parere, una fanfaluca, ma mi sono limitato a tradurre. Assai controversa risulta l'eziologia dell'encefalite spongiforme: purtroppo la morte immatura e misteriosa di Purdey ci ha privato delle possibilità di approfondire. Ciao!

    RispondiElimina
  5. Tra l'altro, fa pensare che molti testimoni scomodi, ufologi, scienziati dissidenti, giornalisti invadenti, sono morti di tumore al cervello. Inquietante...

    RispondiElimina
  6. Tra l'altro, fa pensare che molti testimoni scomodi, ufologi, scienziati dissidenti, giornalisti invadenti, sono morti di tumore al cervello. Come Purdey. Inquietante...

    RispondiElimina
  7. IMPENETRABILE
    …in un momento imprecisato
    il mistero mi è vicino, visioni da poeta,
    scrivo senza uscirne…

    -Il volgare-
    non è il lacerato umore,
    è presunzione,
    ma anche il pensiero più umano,
    nell’oblio,
    assume grandezze sconosciute.
    È il -mistero-,
    a comprenderlo,
    l’iniziazione è nascita,
    rinascita.
    È una danza praticata
    e per quanto il nero incomba,
    -l’impenetrabile- si abbandona
    a quegli attimi,
    uno dopo l’altro,
    sino al dolore,
    sacrale,
    addominale,
    mentale.
    Quando la forza scompare
    non sta più comunicando.
    -Il volgare-
    sa a malapena dell’intelligenza,
    l’oscurità lo circonda
    con sovrana indifferenza
    e i sospetti gli ciondolano in rabbia.
    Forse,
    pensa,
    è accompagnato,
    finalmente.
    Se è così il -buio-
    è arrivato anche là fuori,
    e lo rappresenta nella vita.
    Se è così
    non è rimasto più nulla di segreto.
    -L’impenetrabile- fa qualche passo,
    in quel vuoto,
    ma non riesce a tenerlo con sé.
    Non sente più nulla
    e gira in circolo
    su fedeli meditazioni
    chiedendosi se sia questo,
    il carattere avvolto
    e a volte misterioso.
    Se esiste ancora qualcosa,
    se esiste l’offerta avvenuta,
    fra falò notturni e cenati
    nel soprannaturale
    e nel divino,
    incarneremo i poteri.

    Se lui esiste,
    è -l’impenetrabile-.
    Se questo è un attimo,
    è il -buio-.
    -Il volgare-
    anche questa volta…
    È per sempre solo ed ignora
    con gli occhi morti da tempo,
    il tardi.
    Dove siamo
    senza fame e senza paura?
    Dove incappiamo
    senza sete e senza corde dal cielo?
    Per lo più,
    Il dubbio è troppo -buio-,
    ancora.


    ©
    di Maurizio Spagna
    Da “Afferrandomi immortale”
    www.ilrotoversi.com
    info@ilrotoversi.com
    L’ideatore creativo,
    paroliere, scrittore e poeta al leggìo-

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis