venerdì 16 febbraio 2007

La soglia dell'angelo (articolo-intervista di Greg Szymanski a Jerry Smith)

Greg Szymanski è un giornalista che si occupa prevalentemente della connessione tra Vaticano e poteri forti. Questo articolo-intervista è stato tradotto da AMD, che ringraziamo, utente del forum di www.sciechimiche.org Il testo, risalente al 2005, si rivela molto attuale e quasi profetico.

Il programma segreto del governo sta cambiando il tempo, alterando il nostro modo di pensare e preparandosi a provocare un incubo globale? (…)

Se gli Stati Uniti saranno eventualmente distrutti da una "scienza fuori controllo" sguinzagliata da un "governo fuori controllo" è un'ardua questione. Nondimeno è un'ardua questione quella che Jerry Smith sceglie di affrontare, dato che egli è attualmente al lavoro per aggiornare il suo libro del 1998 intitolato H.A.A.R.P.: L'ultima arma della cospirazione. (…)

Infatti, quando si cita la sigla HAARP, la maggior parte delle persone pensa agli angeli. Smith, però, dice che questo H.A.A.R.P. è tutto tranne che angelico, avendo la potenzialità, un giorno, di distruggere il pianeta.

L'argomento che ora occupa la mente indagatrice di Smith è definito "The High Frequency Active Auroral Research Program (H.A.A.R.P.)" ed è la più estesa e potente installazione militare del genere nel mondo.

Ubicata nell'Alaska sudorientale, H.A.A.R.P. consiste in un gigantesco apparato di antenne che lavorano come se fosse una sola grande antenna. Una volta completato nel 2007, sarà la più grande stazione radio trasmittente del mondo con una potenza effettiva irradiante di 3.6 miliardi di Watt, che equivale a dire 72.000 volte più potente della più grossa stazione radio commerciale degli Stati Uniti.

Tuttavia Smith ed altri ricercatori affermano che il governo non ha alcuna intenzione di competere con Rush Limbaugh o Air America ed i suoi progetti non sono neanche lontanamente dedicati ad orecchie umane. Infatti il suo scopo è di convergere la frequenza radio ad alta potenza in una zona dell'alta atmosfera, in una regione chiamata ionosfera, estesa per 12 miglia, profonda 2 ed alta da 50 a 90 miglia circa.

Cercando di rispondere alla domanda sul perchè il governo voglia irradiare tutta quell'energia nell'atmosfera, Smith ha risposto:

"Il governo degli Stati Uniti, il suo esercito e molti accademici affermano che è una semplice stazione di ricerca, preposta ad accrescere la nostra comprensione dell'alta atmosfera e nient'altro". Molti ricercatori non sono convinti di ciò.

"Comunque alcuni studiosi ritengono che H.A.A.R.P. sia un prototipo di sistema d'armamento per "guerre stellari". Potrebbe essere un tipo di radar che lavora sopra l'orizzonte... o può esistere per distruggere i missili intercontinentali balistici (I.C.B.M.) o forse per friggere l'elettronica dei satelliti spia nemici o potrebbe essere usato per disturbare le comunicazioni radio del nemico".

"Le persone che lavorano con HAARP negano qualsiasi implicazione militare, ma ciò ovviamente ha suscitato molte polemiche, dibattiti ed affermazioni di cospirazioni e coperture".

Una volta in cui il governo inizia a negare ed a smentire, le possibili applicazioni di H.A.A.R.P. divengono ancor più strane e sinistre.

"Molti ricercatori si sono addentrati in ciò per cui HAARP è stato davvero concepito ed alcuni hanno tratto conclusioni che suonano in un modo veramente strano! Alcuni pensano che sarà usato per controllare il tempo. Altri dicono che potrebbe essere adoperato per causare eruzioni vulcaniche o per scatenare terremoti" racconta Smith.

"Altri ancora intravedono il suo potenziale per "vincere le menti ed i cuori" dei nostri nemici, scatenando emozioni o comandi direttamente nei loro cervelli. Qualcuno specula perfino che sarà usato dal Nuovo Ordine Mondiale per prendere il comando del mondo, proiettando ologrammi nel cielo e contemporaneamente inducendo pensieri direttamente nelle nostre teste, dicendoci di accettare il nuovo "dio" del loro progetto. Altri ancora ritengono sia parte di un sistema di difesa del pianeta per proteggerci da invasioni aliene. Ci sono idee ancora più pazzesche su quello che essi vogliono fare con H.A.A.R.P.!"

Smith ha affermato che il suo nuovo libro intitolato Scie chimiche, HAARP e stato di guerra: Il progetto militare per ridisegnare madre natura, la cui pubblicazione avrà luogo nel 2006, aggiorna circa i progressi del governo nel progetto dell'Alaska, il suo cambiamento nella gestione ed ogni novità sulla sua possibile natura.

"Ho cominciato nel 1998 a scrivere il mio libro HAARP: L'ultima arma della cospirazione, con l'intento di discernere la verità dalla finzione. Mi sono velocemente reso conto che HAARP era solo la punta di un iceberg molto spaventoso", ha detto Smith.
Presto ho appreso molte informazioni sul lato nascosto delle tecnologie elettromagnetiche (radiofrequenze) molto più di quanto avessi mai voluto sapere e che le cose sono molto peggiori nel complesso militare, industriale e scolastico di quanto io mai, da pacifista anni '60, avessi immaginato .


"Il mio libro esamina due questioni principali: qual è il vizio fondamentale nel modo in cui noi finanziamo e promoviamo la ricerca scientifica e come può una democrazia difendere sé stessa dal suo esercito e da agenzie segrete d'intelligence.

"Inizialmente il mio maggior timore era che HAARP accidentalmente avrebbe scatenato disfunzioni mentali od emozionali in una buona parte del pianeta, dato che HAARP è concepito per immergersi nelle onde radio a frequenze estremamente basse (ELF), esattamente alla stessa frequenza alla quale lavora il cervello umano.

"Come appresi ulteriormente, HAARP è un vaso di Pandora da tenere sott'occhio. Chiaramente HAARP è un sistema d'arma da guerre stellari sul suolo. I Sovietici avanzarono l'obiezione che un tale sistema avrebbe dato agli Stati Uniti la capacità del primo colpo nucleare. Ciò non è mutato, benché lo siano le dinamiche della Guerra Fredda. HAARP ha ancora la potenzialità di destabilizzare le relazioni internazionali, ora con la Cina piuttosto che con l’ex Unione Sovietica".

Da un punto di vista ambientale Smith ha detto che non esiste alcun limite ai potenziali orrori di H.A.A.R.P.

"Abbastanza stranamente il mio più grosso timore adesso è che HAARP potrebbe essere esattamente ciò che essi dicono, ossia una stazione sperimentale in cui scienziati civili in incognito sono manipolati nel praticare discutibili esperimenti su vasti sistemi del pianeta con effetti potenzialmente sconosciuti", ha detto Smith.
"Il suo scopo principale attribuito, dichiarato molto semplicemente, è scoprire se l'atmosfera può essere trasformata in un qualche genere d'arma; oppure se parti di essa, come la ionosfera, possono essere "elaborate" per portare a termine obiettivi militari. Il buon senso ci dice che "trasformare l'atmosfera in un’arma" potrebbe essere un grave errore, anche se dovesse funzionare. Se ci appropriamo di questa tecnologia, quanto tempo passerà prima che lo facciano anche i nostri nemici? Che cosa può accadere in un testa a testa nell’ambito di una guerra con armi geofisiche? Le armi nucleari sarebbero gentili rispetto all'inferno che potrebbe essere scatenato".

Preoccupandosi se H.A.A.R.P., ora nel suo stadio iniziale, abbia già provocato qualche danno di nota, Smith compie un'analisi interessante.

"H.A.A.R.P. è un sistema d'arma a terra di "guerre stellari". E' stato usato con successo contro un missile balistico intercontinentale nel 2003. I Nord-Coreani, per ripicca ai colloqui giunti ad un punto morto, lanciarono un missile contro gli Stati Uniti. Fu abbattuto, la sua testata cinese fu trovata in Alaska. Purtroppo nello stesso momento lo shuttle Columbia stava rientrando dallo spazio nell'atmosfera. Si ebbero danni collaterali, distruzioni da "fuoco amico", tutti accuratamente insabbiati. Lavorerò su questi temi per trovare le risposte in un nuovo libro che ho in mente di scrivere".

Leggi qui l'articolo originale.

2 commenti:

  1. Come afferma giustamente la conclusione dell'articolo, una delle funzioni fondamentali dello HAARP dovrebbe essere la capacità di erigere dei 'Tesla domes' ovvero delle cupole Tesla attorno ad un obiettivo satrategico anche molto grande quale un'intera nazione o addirittura un subcontinente come gli Stati Uniti. Ma viene lasciata filtrare alle masse l'effettiva capacità strategica di questo strumento supertecnolgico? La mia risposta è 'no' in quanto il vero scopo della setta degli Illuminati non è quello di rassicurare tutelare, proteggeri i popoli, ma anzi di terrorizzarli e di massacrarli. Per cui al momento debito i missili con testate nucleari provenienti da Korea del Nord, Cina e da altrove non verranno fermati dallo HAARP. C'è chi dice anche che tale impianto a tecnologia scalare sia, a confronto degli impianti posseduti da Russi e Cinesi e probabilmente Israeliani, una struttura molto rudimentale se non trogloditica non essendo gli Americani, alla morte di Nicola Tesla, stati in gradi di precedere i Sovietici nell'accaparramento degli studi del medesimo.
    Ricordo a tal proposito il discorso che il premier sovietico Nikita Kruscev tenne nel gennaio 1960 di fronte al Comitato Centrale del PCUS. In quell'occasione Kruscev fece delle affermazioni a dir poco esilaranti quando affermò che l'Unione Sovietica possedeva un'arma assoluta ed invincibile senza aggiungere, mi pare, altri particolari significativi. Si riferiva evidentemente ad armi a tecnologia scalare ( 'raggi della morte', 'Tesla domes' e chissà quali altre diavolerie). Da allora sono passati più di quarant'anni. Cosa avranno escogitato nel frattempo? E non sarebbe forse il caso che i miliardi di bipedi gonzi che si aggirano sul Pianeta pensassero a tali problematiche?
    Presto si troveranno ahimè di fronte ad amare sorprese ed un brivido di terrore attraverserà tutti quanti. Sono profeta di sciagure o non piuttosto iperrealistico?
    Intelligenti pauca.

    RispondiElimina
  2. Ciao Paolo, quanto al riferimento circa conflitti con altre nazioni, esso fa parte delle strategie della sinarchia: le guerre purtroppo sono reali, ma i contendenti sono controllati dallo stesso potere.
    In ogni caso, noi siamo delle Cassandre, siamo veritieri e profetici, ma destinati a non essere creduti.
    Ciao!

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis