martedì 15 giugno 2021

Un uomo nuovo? La popolazione è sottoposta ad una sperimentazione transumanista a sua insaputa?

In merito ai recenti episodi di calamite ed altri oggetti magnetici (ricordo che anche le monetine sono magnetiche, in quanto contengono nichel), che si attaccano non solo al sito di inoculazione del "non vaccino", ma anche alle narici di soggetti non inoculati, guardate che cosa scriveva il fisico nucleare J. Marvin Herndon nel 2018, citato a pagina 206 nel nostro libro "Attacco dal cielo-Geoingegneria clandestina ed altri crimini governativi":
"La recente scoperta di nanoparticelle di magnetite esogena sferica (Fe3O4) nell'encefalo di persone affette da demenza suggerisce un'origine nell'inquinamento atmosferico. Magnetite, ossidi di ferro e alluminosilicati si trovano tutti nelle proteine anomale che caratterizzano l'Alzheimer. La presenza di queste sostanze nel tessuto cerebrale porta allo stress ossidativo ed all'infiammazione cronica. Non solo, l'energia assorbita dalla magnetite dall'esterno, sotto forma di campi elettromagnetici può contribuire ad aggravare questa neuropatologia. Considerando la ben nota tossicità dei composti succitati, l'opinione pubblica dovrebbe essere informata dei potenziali rischi per la salute, dovuti alla "guerra climatica". Abbiamo gettato le basi per capire come questo tipo di inquinamento può danneggiare le capacità cognitive. È una forma di contaminazione che dovrebbe essere fermata del tutto e subito".
E' evidente che quanto inalato per anni e quanto oggi viene inoculato alle ignare cavie umane, interagisce con i campi magnetici provenienti dall'esterno. I "vaccinati" con il siero genetico sono tracciati tramite tecnologia Bluetooth? Parrebbe di sì. Sul cellulare i punturati sono distinguibili attraverso il loro univoco indirizzo MAC e nel database MAC questi indirizzi sono in gran parte sconosciuti. Provate. [1] La questione è da approfondire, ma arrivano sempre più testimonianze e conferme. Il transumanesimo è qui, ora.
Alla luce di quanto acquisito, consiglio di rileggere il nostro articolo, datato settembre 2019 (e quindi in tempi non sospetti) "Polvere di carbone, grafite, magnetite e ferro diffusi deliberatamente nella troposfera" ed anche "Nanoparticelle di ferro nell'encefalo e patologie neurodegenerative", del 2016.



AGGIORNAMENTO: Uno degli indirizzi MAC comparsi durante le scansioni Bluetooth, porta alla Bluegiga Technologies, azienda finlandese che produce apparati Wireless in ambito sanitario.

Articoli correlati:

- Pfizer e ModeRNA iniettano illegalmente nanoparticelle magnetiche?
- I "vaccini" Covid-19 sono ideati per il controllo mentale
- Idrogel di ossido di ferro magnetizzato nei "vaccini" anti Covid-19? Una ricerca UE lo confermerebbe
- Particelle supermagnetiche nei vaccini ad mRNA

[1] In informatica e telecomunicazioni l'indirizzo MAC (MAC Address), detto anche indirizzo fisico, indirizzo ethernet o indirizzo LAN, è un codice di 48 bit assegnato in modo univoco dal produttore ad ogni scheda di rete ethernet o wireless prodotta al mondo, tuttavia modificabile a livello software.

Vietata la riproduzione - Tutti i diritti riservati.

Sponsorizza questo ed altri articoli con un tuo personale contributo. Aiutaci a mantenere aggiornato questo blog.

La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

11 commenti:

  1. Vaccinati vengono rivelati da dispositivi elettronici come cellulare con bluetooth attivo,lettore codice a barre ,metal detector,trovate tutte le info su facebook cercate: Diego di bonito
    Codici, numeri in sequenza ecc vi ricorda qualcosa? The mark of the beast! Sveglia popolo

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Il nuovo metodo "Badass" utilizza una proteina magnetizzata per attivare le cellule cerebrali in modo rapido, reversibile e non invasivo

      Mo Costandi
      @mocost
      gio 24 mar 2016 14.30 GMT

      10
      Ricercatori negli Stati Uniti hanno sviluppato un nuovo metodo per controllare i circuiti cerebrali associati a comportamenti animali complessi, utilizzando l'ingegneria genetica per creare una proteina magnetizzata che attiva a distanza gruppi specifici di cellule nervose.

      Comprendere come il cervello genera il comportamento è uno degli obiettivi finali delle neuroscienze e una delle sue domande più difficili. Negli ultimi anni, i ricercatori hanno sviluppato una serie di metodi che consentono loro di controllare a distanza gruppi specifici di neuroni e di sondare il funzionamento dei circuiti neuronali.

      Il più potente di questi è un metodo chiamato optogenetica, che consente ai ricercatori di attivare o disattivare popolazioni di neuroni correlati su una scala temporale millisecondo per millisecondo con impulsi di luce laser. Un altro metodo sviluppato di recente, chiamato chemogenetica, utilizza proteine ​​ingegnerizzate che vengono attivate da farmaci di design e possono essere mirate a tipi cellulari specifici.

      Elimina
    2. Sebbene potenti, entrambi questi metodi presentano degli svantaggi. L'optogenetica è invasiva, richiede l'inserimento di fibre ottiche che forniscono gli impulsi luminosi nel cervello e, inoltre, la misura in cui la luce penetra nel tessuto cerebrale denso è fortemente limitata. Gli approcci chemiogenetici superano entrambe queste limitazioni, ma in genere inducono reazioni biochimiche che richiedono diversi secondi per attivare le cellule nervose.

      La nuova tecnica, sviluppata nel laboratorio di Ali Güler presso l'Università della Virginia a Charlottesville, e descritta in una pubblicazione online anticipata sulla rivista Nature Neuroscience, non è solo non invasiva, ma può anche attivare i neuroni in modo rapido e reversibile.

      Diversi studi precedenti hanno dimostrato che le proteine ​​delle cellule nervose che vengono attivate dal calore e dalla pressione meccanica possono essere geneticamente modificate in modo che diventino sensibili alle onde radio e ai campi magnetici, attaccandole a una proteina che immagazzina il ferro chiamata ferritina, o a particelle paramagnetiche inorganiche . Questi metodi rappresentano un importante progresso - sono già stati utilizzati, ad esempio, per regolare i livelli di glucosio nel sangue nei topi - ma coinvolgono più componenti che devono essere introdotti separatamente.

      La nuova tecnica si basa su questo lavoro precedente e si basa su una proteina chiamata TRPV4, che è sensibile sia alla temperatura che alle forze di stiramento. Questi stimoli aprono il suo poro centrale, permettendo alla corrente elettrica di fluire attraverso la membrana cellulare; questo evoca impulsi nervosi che viaggiano nel midollo spinale e poi fino al cervello.

      Elimina
  3. CHI SI VACCINA E' SUONATO, PER CUI.... SUONA.

    https://rumble.com/vimje7-i-vaccinati-vengono-rilevati-dal-metal-detector-provare-per-credere..html?fbclid=IwAR0zXKIi2NZhLTMMarxGJ0oSDfkdZ8z6ueObllct3eVPqSvMli1dwDvtdo4

    RispondiElimina
  4. Risposte
    1. Danni irreparabili al cervello con le vaccinazioni ad mRNA, ma anche con i tamponi.

      Dr.ssa T (Regno Unito): La mia ipotesi è che le iniezioni sperimentali di mRNA covid-19 contengano una nanoparticella magnetizzata attaccata all'mRNA, che attraversa la barriera ematoencefalica. Ipotizzo inoltre che due cose aiutano il passaggio di mRNA magnetizzato al cervello. Queste sono: la temperatura locale, che è influenzata dalle radiazioni EMF da rete artificiale rete e dall' idrogel. Sia i tamponi PCR che quelli a flusso laterale possano essere contaminati con idrogel e potrebbe essere che la combinazione di radiazioni EMF, dell'idrogel e dell'mRNA magnetizzato siano un mix mortale che porta alla distruzione delle strutture cerebrali profonde.

      Elimina
  5. Secoli e secoli di vita e poi arriva lui a spiegarci il corpo umano..... asteroide ti prego non ne posso più di questi dementi che giocano a fare Dio....
    Anno 2014
    Il magnetismo dei vaccini spiegato facile facile dall'attuale Ministro che deve operare la transizione ecologica, cioè eliminare almeno 4 miliardi di umani, perché lui è ottimista.
    In USA infatti, secondo alcuni, devono rimanere vivi in tutto il pianeta meno di un miliardo di persone.
    Ma ovviamente sono argomenti da complottisti, ed il fatto che il signor Cingolani sia stato messo a capo di questo nuovo ministero è solo l'ennesima coincidenza...

    L’essere umano è un parassita. Lo dice il Ministro Cingolani.

    RispondiElimina
  6. A quando i distributori automatici di vaccini (con riconoscimento facciale, ovviamente)?

    Hanno già finito gli studi riguardanti le vaccinazioni tramite capsule anziché con l'iniezione

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...