venerdì 28 settembre 2018

Il piano "ROTTE LIBERE" segna una funesta svolta nelle operazioni di geoingegneria clandestina



Le nuove norme europee che permettono alle compagnie aeree (e quindi ai piloti) di scegliere la "rotta ideale", schivando i corridoi predefiniti ha, di fatto, dato il via libera all'intensificarsi delle operazioni di geoingegneria clandestina anche bassa e media quota. Infatti, sebbene la norma citi come altitudine minima i 9000 metri, in realtà il tutto si è tradotto in un colpo di grazia ai nostri cieli già ridotti ad una poltiglia inguardabile di alluminio, bario, manganese, stronzio, torio, litio, carbonato di calcio etc.

Non a caso i servizi meteo militarizzati non si peritano di citare, ogni santo giorno, le famigerate "velature di passaggio".

L'inevitabile conseguenza è l'inasprirsi dell'effetto serra indotto, il crollo dell'umidità e la sparizione delle piogge, senza dimenticare fenomeni estremi determinati dall'incremento della temperatura dei mari e della bassa atmosfera.

Il protocollo "Rotte libere" sopra i 9000 metri è un'operazione di copertura che facilita le inseminazioni igroscopiche all'altitudine dei cumuli e consente lo spudorato sorvolo, a quote bassissime [1], sui centri abitati, con drammatiche conseguenze per quanto riguarda l'inquinamento acustico e la contaminazione da nanopolveri. Ecco perché in Italia (e non solo) sono in aumento i tumori! Tanto poi la colpa sarà delle stufette a legna...

IL COMUNICATO STAMPA DI E.N.A.V.

"Rotte libere" sopra i 9000 metri - Attesi risparmi per 7 milioni di kg di carburante

Roma, 24 maggio 2018 – ENAV a partire da oggi consentirà a tutti i velivoli che attraversano i cieli nazionali di poter pianificare un percorso diretto da un punto di ingresso ad un punto d’uscita dello spazio aereo italiano senza far più riferimento al network di rotte anche al di sotto degli 11.000 metri fino ai 9.000 metri.

Questa innovativa procedura, denominata Free Route, permette alle compagnie aeree di volare la rotta ideale senza alcun vincolo di traiettoria, con conseguenti benefici in termini di efficienza del volo, riduzione del consumo di carburante e quindi minori emissioni nocive nell’ambiente.

Il Free Route è una procedura prevista dai regolamenti comunitari del Single European Sky a cui tutti i paesi europei devono adeguarsi entro il 2022. ENAV, con 4 anni di anticipo, è stato il primo fra i grandi service provider continentali ad adottare questa procedura già dal dicembre 2016, inizialmente al sopra di 11.000 metri di quota.


[1] Un aereo sorvola a bassa quota il centro abitato. Ne percepiamo chiaramente il rumore dei motori e lo distinguiamo perfettamente nei dettagli. Vola ad altezza cumuli e quindi non oltre i 1.500 metri di altitudine, eppure Flightradar24 ci segnala il volo ad oltre 10.000 metri? Com'è possibile? Il sistema di tracciamento basato sulla tecnologia denominata ADS-B [2] è manipolabile da bordo ed è per questo che i dati di quota e velocità non sono veritieri.

[2] Un aeromobile o veicolo dotato di un transponder Modo S, se collegato ad un dispositivo GPS, è in grado di calcolare la propria posizione e di inviarla periodicamente nell'etere in modo che speciali ricevitori di tipologia ADS-B siano in grado di identificare la posizione del target trasmittente. Le informazioni di posizione del target sono presenti in messaggi di tipo Mode S extended. Il messaggio trasmesso dal target è di tipo broadcast, in quanto il trasmettitore non è interessato a chi riceve il messaggio. La tecnologia è "automatic" in quanto il messaggio contenente le informazioni per la localizzazione del target viene spedito periodicamente senza l'intervento diretto di operatori né necessariamente è sollecitato dall'esterno. Inoltre, la tecnologia ADS-B si intende cooperativa in quanto, come in un radar secondario di sorveglianza, si richiede una collaborazione attiva da parte del target per l'effettiva individuazione dello stesso.


Vietata la riproduzione - Tutti i diritti riservati.

Sponsorizza questo ed altri articoli con un tuo personale contributo. Aiutaci a mantenere aggiornato questo blog.

La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

65 commenti:

  1. Ciao Rosario, voglio dire una cosa è chiaro anzi cristallino come l'acqua che ci stanno ammazzando, che c'è un piano di sterminio dell'umanità, 30 anni fa quando sono iniziate le operazioni di geoingegneria clandestina si dice lo facevano per le loro trasmissioni satellitari militari, per una diffisione massimo in tutto il globo di potenti onde elettromagnetice, ecc ecc, ma da allora sono passati tantissimi anni, possibile che non abbiano (loro i soliti porci noti,cellule militari ecc) nuove tecnologie che possono bypassare gli effetti negativi che hanno le nuvole ecc sulle loro trasmissioni radio ecc?, secondo me se vogliono possono usare anche altri mezzi di comunicazione ecc che possono tranquillamente superare l'effetto negativo che rende i radar ciechi quando ci sono cumuli da bel tempo ecc, se non trovano una scappatoia a questo e continuano ad usare la geoingegneria clandestina è perchè vogliono a tutti i costi depopolare il pianeta e questo spiega perchè si sono fatti aggressivi,vogliono chiudere il cerchio...secondo te mi sbaglio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di tutto un po'. Si unisce l'utile al dilettevole. Ed ora, con il 5G, vedrai che le cose peggioreranno ulteriormente, poiché, ripeto, queste irrorazioni servono, in primis, per rendere elettroconduttiva l'atmosfera.

      Elimina
    2. Ciao Rosario ne parla pure il fatto quotidiano della questione microonde: https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/09/01/5g-e-rischi-come-difendersi-dalle-nuove-antenne-che-riempiranno-anche-i-nostri-parchi/4586422/
      Si dice che aumenteranno il limite a 61 V/m che è tantissimo!! Oramai è evidente se non interverrà un fattore esterno siamo fottuti, che gli dei ci assistano!

      Elimina
  2. rosario una cosa come posso difendere la mia famiglia dal pericolo del 5g?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non c'è difesa, a meno che non vai ad abitare sotto terra, dietro ad un metro di roccia.

      Elimina
    2. nemmeno nelle proprie abitazioni si è al sicuro?

      Elimina
    3. Il guaio è che questo "progresso" ha l'avvallo di molte persone sciocche ed incoscienti proprio ieri ho conosciuto una tizia che si vantava di essersi connessa ad internet con il telefono sulla cima del Monte Bianco. I giovani comunicano con wazzup (chi non lo possiede è considerato un rinnegato) tutte le scorie mentali vengono vomitate sulla tastiera.
      Ora con questo 5g si potranno scaricare film in pochi secondi poco importa che queste microonde attraversino i corpi di milioni di innocenti e di esseri viventi. Siamo ai tempi finali, anzi no oramai siamo ai calci di rigore. Che Gesù abbia pietà di noi

      Elimina
  3. Da quello che ho capito, passiamo dalla padella alla brace. Siamo sull'orlo di vna catastrofe abbondantemente annvnciata da decenni di irrogazioni chimiche nei cieli italici. La Natvra sta per giuvngere al punto di non-ritorno. In molte parti d'Italia, è in atto un avmento spaventoso per quanto rigvarda le malattie mortali. Mi avgvro francamente che l'installazione prossima della rete 5G possa risvegliare finalmente le coscienze addormentate di molti Italiani. Gli Italiani debbono camminare a testa alta, e respirare aria quanto più pvra possibile. Il Vostro lavoro è a dir poco eccezionale. Vi incoraggio a prosegvire nella Vostra opera di controinformazione corretta. Cercherò di contribvire alla Vostra nobile cavsa attraverso una donazione tramite PayPal.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una lotta impari, purtroppo. Non siamo certo ad armi pari, per via della censura e del boicottaggio e confesso che le speranze sono ridotte al lumicino. Ma non possiamo arrenderci. Grazie, amico.

      Elimina
  4. possibile che nessuno si renda conto della gravità delle cose, dello stato infernale in cui è precipitato il pianeta terra e i suoi abitanti, possibile che solo un piccolo gruppo ristretto di persone (noi) siamo a conoscenza della verità e nessuno ci viene incontro, politici, scienziati, fisici,dottori, politici, qualcuno di questi onesto possibile che non c'è ne sia più nemmeno uno? siamo spacciati , da soli possiamo fare ben poco , ci vuole davvero un risveglio universale delle coscienza,forse siamo davvero alle ultime pagine di un libro scritto,peccato che non ci sia nessun happy ending...
    grazie rosario a te e a tuo fratello ma anche ad enrico per tutto quello che fate, io so come voi , come tutti che noi siamo nel giusto, ma sono tristemente amareggiato perchè i buoni non vincono mai, e spero sempre (non mi arrendo) che dall'alto ci arrivi un aiuto,perchè non meritiamo questo , i nostri figli non meritano questo...un abbraccio.

    RispondiElimina
  5. Risposte
    1. più che il governo del cambiamento io lo chiamerei il governo del tradimento,come tutti i governi precedenti,vengono messi li solo per buttare fumo negli occhi alla popolazioni deficente

      Elimina
    2. Il cambiamento al governo c'è stato ma in ... peggio

      Elimina
  6. Quindicesimo giorno di attività parossistica. Forse siamo alla fase finale. Non oso neppure immaginare cosa accadrà dopo. Nel mentre, sono stata di nuovo bannata da Facebook con l'accusa di "bullismo" per aver condiviso il video prodotto da Rosario relativo al Ponte Morandi. Anch'io ho sostenuto e continuo tutt'oggi a sostenere che molte vittime in realtà potrebbero essere inesistenti, mai vissute. La Verità è sempre fastidiosa.

    RispondiElimina
  7. Ma è possibile che non se ne rendano conto??? Vogliono friggerci di onde elettromagnetiche? Ci sono in mezzo anche loro, i nostri governanti, i loro figli....priorità per cosa? Per scaricare un film più velocemente??? Ma siamo impazziti? La cosa che scorrerà più velocemente è la degenerazione di cellule, neuroni e tutto ciò che tiene in piedi la natura. Sarà l' Armageddenon !!! Ricordo con infinita nostalgia i fiori che raccoglievo nei campi, l' uva che si poteva gustare direttamente dal tralcio della vite, le ciliegie colte arrampicandosi sugli alberi, le lucciole che illuminavano le scorribande serali... Tutto finito.... Il veleno delle scie, le onde elettromagnetiche hanno spento questo bel film che scorreva nella vita dinnoi ragazzi degli anni '70....che pena....non riesco a farmene una ragione... Più che diffondere la verità non riesco. Eppure qualcosa non si è ancora spento... Sento che presto qualcuno pagherà per questo scempio e confido ancora nella giustizia divina. Un saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono daccordo con te a 33 anni suonati mi viene da piangere a pensare ai ricordi di quando ero piccolo a giocare con i miei nonni in campagna,a raccogliere l'uvetta dolce e a farne abbuffate,o di quando ho ricevuto il mio primo telescopio ed ero sempre li ad osservare il cielo,oggi mi sembra un brutto incubo dal quale non si sa come uscire alzo lo sguardo al cielo e vedo l'inferno,ma io non mi arrendo prego cerco di farlo ,e quando lo faccio sento una strana piacevole sensazione lungo il corpo e dentro di me,spero che ci sia dato l'aiuto che meritiamo perché noi non abbiamo fatto nulla di orribile per meritarci questo,nostro Signore non può permettere che venga fatto del male ai suoi figli,ai suoi bambini innocenti che ora si affacciano su questo agonizzante mondo,voglio essere anche io fiducioso come te,forse tutto questo è una prova per vedere se la nostra fede vacilla,per questo più che mai dobbiamo essere forti nella carne e nello spirito dobbiamo farlo anche per i nostri cari.

      Elimina
  8. beatrice qui per 10 giorni ci hanno dato dentro di brutto , sembrava un macello talmente che avevano gasato che nemmeno le montagne in qualsiasi direzioni tu guardassi si riuscivano a distinguere, poi hanno fatto una piccola pausa nel weekend scorso, in settimana hanno ripreso naturalmente ma non a pieno regime

    RispondiElimina
  9. Il Sole è caduto in un letargo profondo, mai osservato dall'inizio dell'era spaziale

    IL SOLE È IN LETARGO E PRODUCE MENO PLASMA, PER CUI SI INTENSIFICANO LE OPERAZIONI DI GEOINGEGNERIA CLANDESTINA, PER CREARE IONOSFERA ARTIFICIALE NEI BASSI STRATI DELL'ATMOSFERA.

    La flessione nelle prestazioni nelle comunicazioni ionosferiche fornisce un'indiretta indicazione per quanto concerne le attività di geoingegneria spacciate come "solar radiation management", volte a mitigare gli effetti dell'attività solare. In realtà sarebbe il contrario, ossia le operazioni di aerosol sarebbero finalizzate al mantenimento di una coltre elettroconduttiva utile a bilanciare la diminuzione di efficienza dello strato ionosferico.

    http://www.ansa.it/canale_scienza_tecnica/notizie/spazio_astronomia/2018/09/28/il-sole-e-caduto-in-un-letargo-profondo-_cb1aa76a-ea8a-4fd2-8265-06978918cce1.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ora contraddicono se stessi. Per anni ci hanno raccontato che, per contrastare l'incremento dell'attività solare, bisognava creare uno schermo per evitare il riscaldamento globale. Adesso ci dicono che il sole non influenza il clima sulla Terra. Leggete le ultime righe:

      <>.

      Elimina
    2. "Ricostruendo l'andamento della temperatura nell'atmosfera a partirà dal 1940, i ricercatori hanno visto, ha spiegato Messerotti, "che stiamo raggiungendo un record del raffreddamento atmosferico da quando si fanno osservazioni dallo spazio, ma non è un record assoluto in quanto non abbiamo misure precedenti". Le conseguenze riguardano soprattutto i satelliti e sono positive: "quando la parte più alta dell’atmosfera diventa più fredda, si riduce il suo volume e questa contrazione fa diminuire l'attrito sui satelliti e non li fa scendere dalla loro orbita".

      E’ invece più complesso valutare se questo fenomeno possa influenzare il clima: “c’è sicuramente un ruolo dell’alta atmosfera terrestre sul clima, ma – ha concluso l’esperto – va precisato che i fenomeni meteo si verificano in una fascia ben più bassa, a 10 chilometri di altezza, e che c’è uno scarso livello di conoscenza scientifica dell’influenza della radiazione solare sul clima terrestre”.

      Elimina
    3. rosario con il sole che è andato in letargo, e con l'intensificarsi della geoingegneria clandestina anche in modo aggressivo, questo cosa comporterà?

      Elimina
    4. Caro Rosario il mondo è diviso in tre parti.
      1. Quelli che hanno accordi con gli extraterrestri e hanno conoscenze scientifiche e tecnologiche elevatissime e governano il pianeta
      2. Quelli che procedono a tentoni, ricercano, studiano con mezzi limitati, creduloni, e pensano di essere dei sapientoni
      3. Quelli che non sanno niente e non vogliono sapere niente perché altrimenti soffrirebbero mentalmente, tranne pochi individui.

      Elimina
    5. Scusami errante chi ci dice che gli e.t. abbiano intenzioni pacifiche? Intanto da quanto ho modo di osservare non sembrano voler bloccare le irrorazioni, forse c'è stato qualche incidente di volo tra aerei e le sfere luminose ma cose scarsamente rilevanti.
      Forse ai loro occhi siamo una civiltà preistorica e si limitano ad osservarci senza interferire nella nostra evoluzione.
      Oppure sono loro ad avvallare il piano di sterminio?
      E poi quante razze ci saranno nello spazio? Sicuramente più di una a sentire i resoconti dei contattisti c'è chi li descrive alti biondi, chi nani, chi giganti, chi esseri di pura energia, chi rettiloidi, umanoidi... In ogni caso mi colloco al punto due della tua graduatoria. Ciao

      Elimina
    6. Gli aiuti esterni ci sono eccome!
      Dipende da ciò che ci si aspetta, che aiuto uno vorrebbe. Perché se una razza porta aiuto esplicito allora ci si può aspettare che qualcun altro sia contrario e così via all'infinito.
      L'aiuto è sottile.
      Per rispondere a Ghighen.
      Io nel commento parlo dell'accordo fatto con i grigi. È stato devastante per l'umanità, c'è stato un trasferimento immenso di conoscenza tecnologica e scientifica. Ricordate che al tempo della guerra in Corea, quindi parlo degli anni '50, il principale componente elettronico erano le valvole. Ne parlerò a breve della situazione vera, non illusoria, in cui ci troviamo, perché da quanto leggo nei commenti tutti vogliono il cambiamento ma la mente è completamente chiusa, non si accettano né testimonianze, né conoscenza esplicita. Ancora si vaga nel buio più totale.

      Elimina
    7. si ma devi essere meno vago e cripto , dici che c'è stato già un patto ,un patto con chi? e da questo patto noi quale aiuto abbiamo avuto?

      Elimina
  10. Sì, è da un po' di tempo che i pennivendoli insistono su questa storia del "letargo solare". Comunque, io credo che si tratti di una copertura - l'ennesima tra l'altro - piazzata in campo con lo scopo preciso di distrarre l'opinione pubblica dalle operazioni illegali d'ingegneria climatica. Le scie chimiche sono la tragedia dei nostri tempi ed anche dei tempi che verranno. Chi parla a favore della bizzarra teoria del riscaldamento globale antropico, è un ignorante oppure è un prezzolato d'alto rango (es. Al Gore). Dobbiamo stare molto attenti, costantemente in allerta, perché questa élite è priva di rimorsi e quindi trae perfino un certo e macabro godimento nel causare simili carneficine. E ovviamente dobbiamo preoccuparci anche per il 5G che nei prossimi anni farà riempire le strutture ospedaliere. Ho chiesto ad una mia conoscente: "Vorresti venire con me sul Gran Sasso per trascorrere un po' di tempo in montagna?" Lei praticamente mi ha risposto così: "Eh, ma io mica ci vengo se non c'è il Wi-Fi!!!". Questa mia conoscente è una bimbaminchia viziata, pro-vax e piddina, che non saprebbe vivere senza ostentare su Instagram almeno venti foto al giorno. Se queste sono le persone che ci circondano, come facciamo a stravolgere l'attuale ordine? È un'impresa oggettivamente complessa, lo sapete...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, è realtà. Tutta questa estate non c'è mai sta propagazione in onde corte. Né F2 né E Sporadico.
      Silenzio totale, nemmeno i classici segnali radio del Sole.

      Elimina
    2. Se dobbiamo aspettarci una ribellione dai radical chic stiamo freschi. L'ignoranza e l'abbruttimento dilagano in questo paese. Forse un fattore esterno potrà salvarci ma resto scettico

      Elimina
  11. Ho notato questo: il 14 e il 15 agosto in concomitanza con i tragici avvenimenti di Genova, il cielo era pulito non si vedevano a occhio nudo aerei (ma qualche rombo si udiva lo stesso) e nel cielo si rivedevano i cumuli. Fatto sta che era molto più fresco in quei giorni che tutto il mese di settembre dove hanno "sciato" come dei pazzi, tutto il particolato metallico che buttano fà da effetto lente, ma è un caldo del tutto chimico e artificiale amplificato dalle microonde.

    PS: Se riesco cerco di mandare qualche foto scattata in quei giorni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'effetto serra è con assoluta certezza innescato dalle irrorazioni. Il risultato è sotto gli occhi di tutti: nei boschi di tutto l'entroterra ligure l'avifauna è letteralmente scomparsa.

      Elimina
  12. Alle Iene ora, 21.19, parlano di "abbattimento del ponte Morandi con cariche?"

    Ovviamente... è impossibile che sia stato abbattuto... non si sono rotti i vetri alle finestre delle case, e bla bla, e bla bla.

    RispondiElimina
  13. Buongiorno amici, niente stamattina ci siamo svegliati qui al sud col freddo e cappottini, è inutile dire che qui sulla costa del cilento dove abito io, mai in 33 anni di vita mia ,eravamo andati in giro col cappottino ad ottobre e maniche lunghe, segno che i pezzi di merda hanno davvero sconvolto il clima con la geoingegneria clandestina, e cosi' i tempi in cui al sud ad ottobre eri ancora a mezze maniche e c'era chi ancora azzardava un bagnetto di fine estate sono finiti, freddo e nebbia chimica la fanno da padrona..bhè che dire anche io mi colloco al punto due anche se a volte mi vedo arreso a me stesso perchè più capisco certe cose e più entro in certi meccanismi e più rabbrividisco davanti all'orrore che circonda questo mondo,ma visto ad esempio cosi' tante persone con la tosse in giro ,stamattina poi stanno strisciando che è un piacere , in tutte le direzioni ma al popolo cosa interessa, qui nel mio palazzo tutti contenti è tornato grande fratello vip :( che tristezza questa patria è destinata a soccombere nelle sabbie mobili della propria ignoranza.
    buona giornata a tutti e buon inizio settimana
    ciao rosario.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo è una situazione mondiale: se l'Italia piange, l'estero non ride. Pensiamo al caso estremo della California dove sono riusciti ad applicare l'agenda 21, distruggendo case e costringendo la popolazione a trasferirsi. Se qui non interviene qualcuno...

      Ciao

      Elimina
    2. agenda 21 la cosa più disumana sulla faccia della terra insieme alla geoingegneria clandestina, come possono gli americani popolo cosi fiero , non aprir bocca e fiatare e farsi trattare cosi

      Elimina
  14. rosario è tutto il pomeriggio che hanno scaricato bombe d'acqua qui al sud , si vede che da qualche altra parte serviva il cielo bello sgombro e pulito

    RispondiElimina
  15. Accidenti! Ho fatto bene a rinunciare alla mia passione per l'escursionismo! Esiste ancora un posto risparmiato dove si può fare una passeggiata senza correre il rischio di respirare le scie chimiche? Proprio nel golfo di Gaeta, dove si allevano cozze e vongole, ho notato da anni che queste tendono ad essere rachitiche e scolorite. Altro che pesce azzurro ricco di omega 3 e 4 e buono per la salute! Fosforescente, radioattivo, pericolosissimo quando si sa che la vita si nutre di micro-organismi che salgono dai fondali dove si caricano di veleni. Trasmetterò queste vitali informazioni, e se potrò farlo risparmiando, solo un po', famigliari e amici, la popolazione, lo devo al gentilissimo Rosario Marcianò che mi informa quotidianamente. Però confido che costui proseguirà con la medesima costanza questa importantissima divulgazione, perché nessuno o quasi fa lo sforzo vero di procurare i mezzi pecuniari per portare avanti il lavoro essenziale d'informazione. Il mio piano B, che consiste ad emigrare con i miei cani in una zona della Terra ancora un po' preservata, diventa tutti i giorni una sfida sempre più ardua. Sembra proprio che l'invocazione del Padre Eterno rimanga l'ultima possibilità, anche se sarei più propenso a dar peso alla sentenza: "Aiutati, e Dio ti aiuterà!" ISCRIVETEVI E MANDATE SOLDI, ANCHE POCHI, A "TANKER ENEMY".
    Scusate il mio franco parlare, ma cazzo!!! Su questo blog non leggono i scervellati e smidollati ipnotizzati sotto anestesia. Quelli che sanno e non contribuiscono sono, non solo vili approfittatori, MA COMPLICI E STUPIDI QUANTO TIRCHI! SGANCIATE LA GRANA, ITALIANE E ITALIANI...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao. In modo direi scaltro hanno scelto di devolvere le operazioni ai velivoli civili, così da coprire il massimo possibile della massa terracquea. Purtroppo per noi.

      Per quanto riguarda me, tutto dipende da come evolverà la questione processuale. Io, ovviamente, ce la metto tutta per mettergliela in culo.

      Elimina
  16. Rosario volevo farti una domanda schietta e vorrei una risposta sincera,

    finirà mai questo incubo, o meglio c'è la possibilità concreta di fermarli oppure no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io lo spero, ma le possibilità sono ridotte al lumicino.

      Elimina
  17. Temo che l'italiano medio sia interessato a seguire la pattumiera culturale del Grande Fratello VIP piuttosto che informarsi seriamente sulle operazioni illegali d'ingegneria climatica ad ampio raggio. Nemmeno loro - gli stolti lacchè del Potere - sono al sicuro perché sono contaminati in un modo o nell'altro. Il grano che mangiano è contaminato. La frutta e la verdura che mangiano sono contaminate. L'acqua che bevono è contaminata. E soprattutto, l'aria che respirano è contaminata. Tutte contaminazioni avvenute deliberatamente, in modo pressoché insistente, i cui effetti avranno conseguenze per molte generazioni. Una catastrofe incalcolabile, peggio di Chernobyl. Gli ospedali sono colmi di poveri cristi in ricovero per le più svariate malattie respiratorie. Gli anziani, con le loro pillole di saggezza e memoria, ci ricordano i bei tempi andati in cui l'ossigeno era puro e nei fiumi ci si poteva fare il bagno. Ammetto di essere un po' malinconica, ma anche furiosa perché il governo ha conservato l'obbligo di vaccinazione. Ho letto di alcune famiglie che hanno richiesto l'asilo sanitario in Austria. Io non sono vaccinata, eppure godo di un eccellente stato di salute. Per stare bene non occorre assolutamente fare uso delle diavolerie che vendono nelle farmacie. Non ascoltate ciò che dice quella lestofante di Nadia Toffa. Dobbiamo resistere e combattere contro l'Anticristo. Non dobbiamo abbandonare Rosario nei momenti più tempestosi, ma anzi dobbiamo supportarlo nella sua battaglia di difesa contro gli ingiusti giudici del tribunale bolscevico. Tutti per uno, uno per tutti! Coraggio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Correggo solo il punto delle vaccinazioni che non solo son state conservate ma da quattro che erano sono state portate a dieci un primato che nemmeno la Corea del nord detiene. Ciao

      Elimina
  18. Ciao rosario volevo sapere lo sviluppo riguardo gli ionizzatori... e poi dove posso trovare lo schema elettrico? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao. Il link è sempre il medesimo ed è questo. Attualmente è assai difficile però trovare i generatori di ioni negativi che abbiamo usato sino dall'inizio. Pochi sono i rivenditori e scarsa è la giacenza di materiale a magazzino. Per quanto riguarda i rainmakers già distribuiti sul territorio, questi sono operativi 24 ore su 24.

      Elimina
  19. Grazie! Sto progettando una struttura schermata ( gabbia di faraday) da adattare sui letti... sto cercando il materiale giusto.. cioe' che blocca il piu' possibile le onde e che nn pesi eccessivamente. Se qualcuno potrebbe darmi qualche consiglio, io pubblichero' tutti i risultati... in modo che perlomeno la quando dormiamo, il corpo ha la possibilita' di aggiustarsi... ovvero ripara il dna. Io credo che é una bella idea... cmq vedremo..

    RispondiElimina
  20. Le onde scalari magnetiche non si possono bloccare.
    Ti inserisco di seguito il link di un articolo piuttosto preciso a riguardo

    https://guardforangels.altervista.org/blog/2018/08/le-onde-scalari-si-possono-trasferire-al-dna-umano/

    Puoi farti un'idea osservando le scie chimiche e le nuvole ondulate. Sono trasmissioni perenni per imbecillire l'umanità.

    RispondiElimina
  21. Sono talmente potenti che attraversano anche vecchie pareti in pietra viva?

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...