sabato 26 dicembre 2015

Allarme N.A.T.O.: missili russi Topol attivati



L’articolo che pubblichiamo si riferisce agli inquietanti war games in atto in questi ultimi mesi, ma contiene pure un cenno a nubi artificiali in un contesto strategico: davvero uno fra i cardini geoingegneria clandestina è quello militare.

Le forze missilistiche strategiche russe (RVSN) stanno dispiegando decine di sistemi missilistici del tipo Topol, Topol-M y Yars in un vasto territorio tra la provincia di Oivanovo nel centro della Russia europea, e nel sud della Siberia, lo scrive la “Rossiyskaya Gazeta”. Questi sistemi lasciano le loro basi e prendono posizione su rampe mobili, dopo aver percorso decine o centinaia di chilometri attraverso percorsi segreti che evitano le strade convenzionali, segnala l’agenzia.

Nel loro dispiegamento, queste potenti armi usano un camuffamento speciale per evitare di essere scoperte dai satelliti spia della N.A.T.O. Così nubi artificiali create con gas speciale le rendono praticamente invisibili dall’alto e, una volta arrivate a destinazione, entrano in azione i dispositivi e simulatori della guerra radioelettronica.

I sistemi missilistici Yars y Topol sono anche accompagnati da veicoli Taifun M dotati di droni, che si incaricano di impedire eventuali azioni sovversive. Lo schieramento attraversa un territorio enorme; soltanto la divisione di Téikovo, nella provincia di Ivánovo, corrisponde ad una zona equivalente alla dimensione di vari paesi europei.

La durata di queste missioni di pattugliamento nucleare è ogni volta maggiore, sottolinea l’agenzia; questa volta, l’addestramento durerà tra le due settimane ed un mese. Le forze russe dotate di missili strategici sono la componente terrestre delle Forze strategiche nucleari della Russia, vengono mantenute in permanente disposizione di combattimento e svolgono una funzione di dissuasione militare.

Le RVSN dispongono nei loro arsenali di missili intercontinentali di classe pesante (RS-20V Voevoda o Satanás, secondo la classificazione occidentale) e della classe leggera (RS-18 Stilet y RS12M2 Tópol M) così come il nuovo sistema balistico intercontinentale RS-24 Yars (SS-X-29 per la N.A.T.O.), che è la versione moderna del Topol-M, con una gittata di 11.000 Kilometri: si segnala per la sua alta manovrabilità. L’arma dispone di un’ogiva di guida individuale e di rientrata multipla.

Traduzione a cura di Luciano Lago

Fonte italiana: ogigia
Fonte estera: mundo.sputnik

Vietata la riproduzione - Tutti i diritti riservati.

Sponsorizza questo ed altri articoli con un tuo personale contributo. Aiutaci a mantenere aggiornato questo blog.

La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

29 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si certo HANNO firmato il trattato come quello delle delle modifiche climatiche a fini sperimentali (e altri)..ma ricordiamoci che di questi trattati i cittadini non sanno un belino... troppo comodo rendere esecutivi documenti senza il consenso del cittadino! IL cittadino, dunque, ha il sacrosanto diritto di stracciare quella carta igenica senza valore!Nessun cittadino ha posto la firma su tali accordi, ricordiamolo sempre!È stata violata in pieno la convenzione di Aarhus, danimarca 1998, che sancisce l informazione del.cittadino in campo della materia ambientale...la presenza attiva del cittadino alla stipula di tali accordi e la sua informazione!

      Elimina
    2. ...scusate ho ripetuto.troppe volte il termine cittadino...ma è un concetto fondamentale visto che quella parolina non ha alcun valore per i "nostri" politicanti...il nemico è, dunque,il..CITTADINO!

      Elimina
    3. ...e tutta la popolazione in genere, dai neonati ai vecchietti,,,il nemico è dunque il popolo nella sua totalità

      Elimina
  2. Interessante leggere che il dispiegamento di tali missili viene accompagnato e camuffato da nubi artificiali -diconsi NEBBIA- per diverse settimane.

    RispondiElimina
  3. Inaspettata stupenda giornata, ecco le foto che non rendono giustizia per quanto abbia usato un grandangolo !

    https://drive.google.com/folderview?id=0BzscYppfyuy-eFR2LTlKaVhNNXM&usp=sharing

    Che ne dite ? Siete invidiosi ?

    L'irrorazione è durata l'intera giornata, alla sera una nebbia incredbile. Umidità, umidità, umidità, tutto l'anno, da palude !
    L'ora è avanti, non ho corretto l'impostazione dell'ora legale.

    RispondiElimina
  4. Un altro accoppato in aereo.
    http://www.palermotoday.it/cronaca/volo-bologna-trapani-morto-alessandro-avarello.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E prima ancora...
      http://www.ilmessaggero.it/primo_piano/articolo-1096557.html

      Elimina
    2. Due passeggeri morti in pochi giorni... ma io mi domando... dato che stewart, hostess e piloti volano molte più ore di ogni singolo passeggero, che sia più o meno cagionevole... com'è che i passeggeri iniziano a morire come mosche e i piloti no? Idem stewart e hostess (che di certo sono sempre a contatto con la stessa aria respirata dai passeggeri, i piloti non so, potrebbero usare maschere in cabina di pilotaggio, quando è chiusa e non vengono visti, o avere sistemi di areazione più puliti e con miglior filtraggio).

      Elimina
    3. la morta di manchester è del 15 giugno, ma vi assicuro che qui sotto si sta a crepare lo stesso, anche a terra e da fermi.
      in poche settimane, nelle sole marche, morti a decine, giovani 30-40 enni), di infarto e mali "incurabili".

      Elimina
    4. Si ammalano e muoiono anche non pochi piloti ed assistenti di volo. Vedi, ad esempio, il libro "Piloti malati".

      Ciao

      Elimina
    5. Vedesi la strage dei piloti...e le compagnie aeree tengono all oscuro la popolazione:


      http://m.ilgiornale.it/news/2015/03/31/antonio-bordoni-ogni-anno-un-pilota-muore-a-bordo-dellaereo-ma-le-comp/1111810/

      Elimina
    6. se nelle marche il dato è quello... allora qui nel milanese e hinterland mi chiedo su quali numeri reali siamo... lo smog non accenna a diminuire, l'aria è ferma, le scie chimiche sono a livelli massimi... e come se non bastasse per fare un esempio, ieri nel sud-ovest milanese per un incendio, puzza di plastica, che ha reso l'aria irrespirabili, specie nei comuni di Muggiano, Trezzano e Cesano Boscone.

      Elimina
  5. Chissà quanto costa comprare un giornalista così giovane (daniele mammani 39 anni). 50 euro basteranno? http://www.corriereadriatico.it/ATTUALITA/scie_cielo_bellunese_belluno_natale/notizie/1754091.shtml

    RispondiElimina
  6. Il seguente "articolo" dimostra che Anonymous è una costola del sistema. Come può Anonymous aver sventato un atto terroristico, quando sono i servizi segreti ad idearli ed a perpetrarli?

    http://www.secoloditalia.it/2015/12/lombra-terrorismo-sullitalia-tweet-anonymous-cancellato/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non mi stupirei, Zret. i servizietti non sono supereroi. oppure è come dici tu e trattasi di tentativi di umiliazione reciproca.

      Elimina
    2. Ho sentito alla radio. Credo che zret abbia ragione. Trattasi di lavoro sporco (di stato) delegato alla stessa stregua delle organizzazioni mafiose

      Elimina
    3. Sì, concordo. Anonymous è una truffa.

      Elimina
  7. successione di foto ad alta risoluzione del Boeing Alitalia nuovo di fabbrica.
    come confermato dagli autori di questo sito, e dalla mail del produttore medesimo (boeing), il velivolo non sembra avere nemmeno in questo caso gli ugelli per lo sprayng, i quali, evidentemente, sono progettatti, realizzati e montati ad hoc soltanto in seguito (dalle compagnie stesse?).
    http://roma.corriere.it/foto-gallery/cronaca/15_dicembre_29/fotogalery-alitalia-cosi-nell-hangar-fiumicino-nasce-livrea-boeing-777-13675956-ae40-11e5-a515-a44ff66ae502.shtml

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimo, Pantos: era quello che ci voleva.

      Elimina
    2. Grazie. Ma me le son semplicemente trovate davanti mentre sfogliavo il corriere della sega. Pure strana la loro distrazione vero?

      Elimina
    3. Come non detto. Le foto non sono più accessibili!!!!!! Spero le abbiate salvate

      Elimina
    4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    5. Dalle foto Pantos si vede CHIARAMENTE che usciti dalla fabbrica tali aerei non hanno installato quegli apparati irroratori...vengono, dunque, a confermare che essi siano applicati solo in un secondo momento...la domanda è: da chi?

      Elimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis