mercoledì 9 dicembre 2015

Pubblicità progresso



Grazie all’assiduo aiuto di amici e sostenitori nella battaglia per denunciare e fermare l'ingegneria del clima, è stato installato un altro cartellone che invita a prendere coscienza del problema, indicando il sito geoengineeringwatch.org come fonte per reperire tutte le informazioni utili. Quest’ultimo cartellone è in New Mexico, lungo la strada I-25, nel tratto tra Santa Fe ed Albuquerque.

I cartelloni hanno un impatto visivo che aiuta a sradicare la negazione della realtà dovuta alla censura dei media di regime. La dissonanza cognitiva della popolazione è così profonda che la maggior parte dei cittadini non ha la più pallida idea di quanto sta accadendo nei cieli sopra le loro teste, giorno dopo giorno, già da decenni. […]

Recenti studi psicologici dimostrano che chi mette in dubbio le versioni del mainstream è sano di mente, mentre chi accetta ciecamente ciò che viene propinato dalle fonti "ufficiali" dimostra problemi cognitivi. Quanto più una particolare minaccia si precisa, quanto più è "pubblicizzata", tanto più facile diventa debellare il bias di conferma. Così la campagna di affissioni anti-geoingegneria continua.

Dane Wigington

Fonte:

Geoengineeringwatch.org

Anche in Italia si dovrebbero assumere iniziative simili e probabilmente noi di Tanker enemy organizzeremo una campagna di questo tipo.



Vietata la riproduzione - Tutti i diritti riservati.

Sponsorizza questo ed altri articoli con un tuo personale contributo. Aiutaci a mantenere aggiornato questo blog.




La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

31 commenti:

  1. sottoscrivo: insani di mente, imbecilli, vili, codardi, ignavi, insicuri, vigliacchi, stupidi, rancorosi, irrazionali, malefici, odiosi, nazisti, assolutisti, incapaci di tenere un qualsiasi ragionamento più a lungo di 20 secondi senza alzare la voce, banali mangiapagnotte, cretini, pezzenti, finti omofobi, trans-simpatizzanti, deboli di mente, di cuore, di cervello, semplici, rozzi, silenziosi, socialmente pericolosi, turbati, con infanzia difficoltosa con genitori assenti, troppo presenti, problematici o semplicemente uguali a loro: deficienti.
    meglio sapere subito con chi si ha che fare per non perdere tempo a parlare di QUALSIASI ARGOMENTO o anche solo scherzarci.
    è gente con cui non vale la pena nemmeno farsi una birra.
    gente da ignorare e disprezzare.

    RispondiElimina
  2. Quelle strane “scie di condensa” che non si dovrebbero formare così spesso e così larghe;
    23 pagine di calcoli di chimica e fisica un tantino complessi per il 98% delle persone, ma che è giusto far vedere che ci sono
    http://scienzamarcia.altervista.org/condensa.doc

    Corrado Penna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È tornato il grande Corrado!!!!!! E alla grandissima.

      Elimina
  3. Sono tornato da una bella litigata sul luogo di lavoro...c è stato il rischio che partissi a suon di pattoni!Perche veramente ste pecore hanno rotto!..un abbraccio a tutti, sono un po incazzato...ma dormendo spero mi passi!!E vedendo inoltre sta mortale nebbia di ricaduta, a nulla mi giova il pensiero di un po di serenità in un mondo che non l' offre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ne vale la pena, caro amico. Nemmeno chiacchierarci su un film visto. Sono alieni. Dissociati. Non avvezzi al ragionamento. Con stati emozionali assenti. Amorfi. Privi di cognizione.

      Elimina
    2. Forse il motivo è questo?

      http://www.liberopensare.com/articoli/749-uomini-senza-io

      Elimina
    3. Non lo so. Ma condivido la visione di steiner: "buio, nulla, assenza di Esistenza".

      Elimina
  4. Sappiamo con chi abbiamo a che fare, non possiamo aspettarci che ragionino come umani. L'essere umano è più evoluto spiritualmente rispetto a loro che possiamo definire in uno stato sub-umano anche se dispongono di conoscenza e tecnologia elevatissime.

    Stiamo vivendo il periodo più controverso, incredibile, di sempre ma allo stesso tempo il più meraviglioso e fantastico per le aspettative di un cambiamento. Per quanti ancora sono sfiduciati c'è da dire che mai e poi mai come oggi sono state divulgate notizie ed informazioni, conoscenze, che stanno generando un risveglio degli esseri umani, che potrebbe sembrare lento mentre in effetti è l'opposto se paragonato alla situazione di dieci anni fa. Molta tecnologia è pronta, attende soltanto noi.
    E c'è da dire ancora che un numero impressionante di persone è a conoscenza delle scie chimiche, o almeno ne ha sentito parlare più volte e se il riscontro non ha azione è perchè l'oppressione e la distrazione della popolazione è immensa.

    Per tale motivo in prossimità delle feste natalizie sarebbe ideale regalare e far regalare da amici e parenti il libro SCIE CHIMICHE: La Guerra Segreta.

    Necessario è il coinvolgimento dei giovani, dovrebbero essere loro i principali catalizzatori di un cambiamento planetario, mentre invece sono drogati di schifezze non umane.

    Recuperate indirizzi di posta elettronica di amici e conoscenti, inviate email per diffondere conoscenza, come se fosse una catena di sant'antonio.

    Siamo alla fine dell'anno si potrebbero far stampare calendari, volantini, blocchi notes, cappellini, ombrelli, magliette (nei limiti del possibile cerco di usare solo parole italiane), parasole per le automobili, foulards, fazzoletti, ecc. con loghi inerenti il Libro di Rosario ed Antonio, il dominio del sito Tanker Enemy, qualsiasi altra cosa che possa creare interesse sulle scie chimiche.

    E' altresì possibile stampare manifesti da appendere negli appositi spazi pubblici pagando la tassa comunale, o in vicinanza di fermate di autobus o zone particolarmente affollate.

    Chissà, forse a breve si presenterà l'esigenza di concentrare le forze, per ora sparpagliate, in una unica e decisiva.

    L'importante è avere degli obiettivi chiari ed unici ed operare insieme fino al raggiungimento degli stessi senza deviare dal percorso, accada quel che accada.

    RispondiElimina
  5. Da molto tempo, volevamo fare anche gli adesivi!

    RispondiElimina
  6. confortante articolo in merito.
    http://veritanwo.altervista.org/a-condannare-il-mondo-non-sono-le-azioni-dei-cattivi-ma-il-silenzio-dei-buoni/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ritiro articolo. non avevo letto molto bene. alla fine sembra volutamente fuorviante...

      Elimina
  7. Sarebbe un' ottima idea the antitanket. ADESIVI CATTIVISSIMI DA FAR RISVEGLIARE E DA ATTACCARE OVUNQUE!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...ho digitato male; ottima idea antitanker!Sarebbe da fare!

      Elimina
    2. Gli adesivi hanno poca presa su chi li vede.

      Elimina
    3. Manifesti. Enormi. Nei punti nevralgici: fiancate autobus e prossimità di semafori

      Elimina
  8. Normative sulla cartellonistica. Un casino.
    http://www.asaps.it/articoli/Art_2004/0125.html

    RispondiElimina
  9. L'infernale governo italiano invia ordigni all'Arabia saudita che poi li usa contro gli Sciiti dello Yemen, in una delle tante guerre dimenticate che insanguinano il pianeta. Le armi sono trasportate su aerei con il trasponder spento per evitare che siano identificati. Leggi l'articolo completo qui: https://reported.ly/2015/11/19/italy-sends-two-bomb-shipments-to-saudi-arabia-in-20-days/

    RispondiElimina
  10. un orripilante e fazioso (per descrizione delle cause, artificiose e senza nessun cenno alle emissioni aereonautiche, ma non per le reali conseguenze sulla salute umana) studio del 2011 sulla devastazione in atto.
    http://www.unimib.it/upload/gestioneFiles/UfficioStampa/f2schedatoscadef.pdf

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come al solito. Copertura mediatica totale.

      Elimina
    2. Lo scopo ultimo delle irrorazioni è la distruzione assoluta...o la malattia totale?Io penso quest" ultima opzione! Vogliono farci vivere ammalati in piu" visto che siamo trasformati in conduttori ed abbiamo rgnatele di nanotubi nei polmoni...e nel sangue un oceano di nanometalli iper conduttivi...pensate che quando arriverà il microchip obbligatorio il nostro organismo lo rigetti? PEnso proprio di no! Siamo ormai dei conduttori malati E transumani!

      Elimina
    3. Già. Se ci volessero morti lo avrebbero già fatto. I malati veri o finti servono. I morti no

      Elimina
  11. Ennesima clamorosa dimostrazione di come e da chi cdc sia gestito. http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=15980

    RispondiElimina
  12. Risposte
    1. Una chicca, parla anche di bioingegneria e manipolazione del DNA. Certo si tiene sul diplomatico, ma in un paese dove le donne hanno poca voce le sue dichiarazioni suonano rivoluzionarie..
      Quindi hanno iniziato a irrorare anche in Arabia Saudita. Manca giusto l'Antartide.

      Elimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis