sabato 17 gennaio 2015

Parigi val bene una messa in scena

La tragicommedia parigina allestita il 7 gennaio scorso ha distolto l’attenzione dalle massicce operazioni di geoingegneria illegale con cui si continua ad aggredire il pianeta. Non abbiamo le prove provate per affermare l’esistenza di una cupola mondiale che orchestra gli eventi decisivi, quegli avvenimenti che sono altrettanti spartiacque nella storia umana, ma, quando consideriamo le chemtrails, possiamo concludere che sono tutti (o quasi) uguali, todos caballeros.



Siamo quindi inclini a pensare che, se non agisce dietro le quinte un unico governo segreto, comunque una struttura planetaria molto potente si dirama poi in diverse fazioni a volte in conflitto tra loro per bieche ragioni di denaro e di dominio, ma accomunate da identici obiettivi e dallo stesso modus operandi. Il mondo è in parte multipolare, ma questa caratteristica deve essere letta come un presupposto utile alla perpetuazione delle guerre - questo ci insegna Orwell in “1984” - più che come una reale pluralità dei centri di potere. Per questa ragione gli atti e le dichiarazioni contro il Nuovo ordine mondiale appartengono alla sceneggiatura: sono finte schermaglie esibite per convincere l’opinione pubblica che qualcuno avversa le cosiddette élites. Alla fine, anche se affiliati a logge differenti, gli uomini che contano sono… “fratelli”.

Viviamo in un mondo di scaltre montature in cui, in maniera all’apparenza paradossale, l’informazione “indipendente” è più organica al sistema dei media ufficiali. Si pensi al caso emblematico di “Mistero”, la trasmissione per la regia di Claudio Cavalli, in cui gli investigatori si sono persino avventurati a trattare – udite! udite! - temi scottanti, quali l’ideologia di genere, gli “Illuminati”, il ruolo pernicioso dei banchieri internazionali, la truffa dell’AIDS etc. con un’unica, piccolissima pecca: disinformare in modo spudorato sulle scie chimiche e sul Morgellons.

Con “Mistero” si prendono vari piccioni con una sola fava:

• si ottiene audience che è sinonimo di pubblicità e di introiti pantagruelici;
• si vendono i volumi di Adam Kadmon e di Ade Capone;
• si ostentano libertà di espressione e coraggio nella ricerca;
• si abitua un po’ alla volta il pubblico di piccioni alle nefande trame degli apparati;
• si toglie credibilità ad argomenti seri, condendoli con tipi in costume, scenografie kitsch, donnine da café chantant, intermezzi da avanspettacolo…
• si depista a proposito del problema per eccellenza.

Attraverso “Mistero” tutto è cambiato nella televisione italiota affinché non cambiasse alcunché.

Significativo fu l’atteggiamento di Ade Capone e compagnia cantante in concomitanza con la proiezione in una cittadina piemontese del documentario di Tanker Enemy “Scie chimiche: la guerra segreta”. Gli ineffabili personaggi realizzarono un servizio ad hoc in cui evitarono accuratamente di menzionare sia il titolo del prodotto sia gli autori con l’obiettivo di cancellare la questione, con lo scopo di far scivolare nell’oblio la ricerca sulla “guerra climatica”. Essa non fu smentita, bensì azzerata. Furono confezionate delle interviste da brivido ad “esperti” che più “esperti” non si può. Fu una condotta molto astuta, più efficace delle ingiurie e delle calunnie partorite dai negazionisti convenzionali. Esiste negazionismo e negazionismo: quello classico, plebeo, aggressivo e scomposto, ed il negazionismo colto a base di mezze verità, di prestigiose collaborazioni con autori non allineati, di sofisticate strategie comunicative degne della più raffinata programmazione neurolinguistica.

Non escludiamo che “Mistero” o comunque un programma del suo stesso livello (infimo) decida di avventarsi sul vaudeville d'oltralpe per ricamarci su, stupendo il pubblico con effetti speciali non molto diversi da quelli usati dai produttori dell’episodio parigino, circonfuso di un irresistibile fascino letterario alla Maigret (la via della finta sparatoria corrisponde a quella del personaggio di Simenon) nonché cinematografico. In fondo, la Ville Lumière è la città dei fratelli Lumière, dove la cinematografia, sin dal cortometraggio ”Arrivo del treno alla stazione”, intreccia realtà, realismo e ricostruzione, dove dalla lanterna magica, descritta da Proust, si passò alle rêveries di George Méliès.

Parigi è ben valsa la messa in scena: il Narratore idea i capitoli di un feuilletton. I cantastorie li declamano nelle piazze televisive per imbambolare la massa ed Adam Kadmon ci scrive un altro libro… Scalerà le classifiche e si piazzerà fra i più venduti.


Sponsorizza questo ed altri articoli con un tuo personale contributo. Aiutaci a mantenere aggiornato questo blog.

La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

35 commenti:

  1. eh già. finti oppositori e traditori come tsipras, finte associazioni ambientaliste come legambiente-sorgenia, greepeace cofinanziata dalla rockfeller foundation, WWF inventata da un massone che sparava ai leoni (principe d'inghilterra), finte avversità mafia-stato, finti giornalisti (salvo pochissime eccezioni in italia, lannes, foa, lirio abbate, antonio mazzeo, e pochi altri), finti anarchici (black block), finti attentati (da pearl arbor, alle torri gemelle, a charlie hebdo), finti nemici, finte decapitazioni, finti avversari (taleban, jiahd, comunisti, gheddafi, alquaida, ISS, ISIS ecc ecc ecc), finte armi di distrazioni di massa, finti terroristi, finte primavere arabe. guerre vere. e perpetue.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti sei scordato di menzionare il denaro FINTO con il quale ci controllano come galline in un pollaio grazie al quale apparentemente si scatenano conflitti su larga scala salvo poi scoprire che è solo una questione di dominio il denaro è e resta solo un mezzo. Già da queste poche considerazioni si evince a mio avviso che l'uomo è sempre stato ed è nato per essere manipolato..a qulacuno serve così,cosa succederebbe se all improvviso l'essere umano si rendesse consapevole di tutte le stronzate che ci hanno propinato?il mondo cambierebbe certamente,questo non è accettabile ovviamente,diamo il via la programma di irrorazione ad esempio..

      Elimina
  2. E per adesso possiamo ritenerci fortunati che ancora non hanno tolto le banconote!
    Sarà solo questione di tempo, la morsa stringe sempre di più a passi di bradipo.
    Buona Domenica a "tutti".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti. Ci hanno concesso un surrogato di vita e dobbiamo essere contenti.

      Elimina
  3. "Colpo di Stato: manuale pratico". L'autore è Edward Luttwak, un esperto militare che è stato anche consigliere di Ronald Reagan, superconservatore e militarista.

    Egli spiega, in questo libro, come il colpo di Stato non debba essere per forza incentrato sull'utilizzo della forza e delle masse, non un colpo di Stato militare, ma uno di tipo silenzioso che si appropri degli apparati dello Stato dall'interno.

    Perchè parlo di questo libro?

    Perchè spiega anche come trattare gli oppositori.

    Nel Capitolo 4 dice che è "essenziale evitare spargimenti di sangue, perchè questo può avere ripercussioni negative".

    Ancora...

    "Le masse... il loro atteggiamento verso il nuovo regime dopo il golpe sarà, alla lunga, decisivo. Il nostro compito immediato sarà di imporre l'ordine pubblico, ma il nostro obiettivo di lungo termine sarà guadagnare l'accettazione delle masse, sì che L'USO DELLA COERCIZIONE FISICA NON SIA NECESSARIO."... il nostro STRUMENTO in questa direzione sarà il CONTROLLO DEI MEZZI DI COMUNICAZIONE di massa...". Ecco spiegato perchè argomenti come le scie chimiche non trovino quasi mai spazio sui media più importanti, salvo solo venirne denigrati quando chiamati in causa.

    "L'azione dei media sarà mirata a convogliare la realtà e la forza del colpo, anzichè giustificarlo"

    Qui secondo me viene la parte migliore:

    "Ogni individuo che si oppone dovrà operare in isolamento. Quindi dobbiamo fare ogni sforzo per sopprimere quel genere di notizie. Se qualche resistenza compare, dobbiamo SOTTOLINEARE CON FORZA CHE ESSA VIENE DA ISOLATI, OSTINATI INDIVIDUI, MAL INFORMATI E DISONESTI, che non sono affiliati a nessun gruppo o partito importante. Il lavoro costante sul tema dell'isolamento faranno APPARIRE LA RESISTENZA INUTILE E PERICOLOSA".

    "Faremo uso di SELEZIONE adatta di FRASI SGRADEVOLI (per esempio ANTI-AMERICANISMO ANTI-SEMITISMO... oppure, aggiungo io, SCIACHIMISTA... PARANOICO OSSESSIONATO...) anche se il loro significato è stato oscurato dal loro normale uso costante e deliberato, esse restano utili come indicatori del nostro impeccabile nazionalismo".

    RispondiElimina
  4. nulla da eccepire,mai come in questo caso si può affermare: come da manuale.

    RispondiElimina
  5. infatti Sinergy.
    la cosa più importante.
    denaro finto.
    creato dal nulla da ogni banca nel momento in cui presta, BCE inclusa.

    RispondiElimina
  6. Risposte
    1. C'è sempre un rampollo ribelle. L'ultimo dei rotschild era precipitato dal suo bimotore. Questa che fine farà? Se i cugini argentini leggono tankerenemy potrebbero smascherarli. In 6 anni un passo falso lo si compie sempre...

      Elimina
  7. Questi soggetti hanno solo due mezzi per tentare di arginare il casino in cui si sono messi:

    a) Disinformare con l'aiuto dei media mainstream.
    b) Querelare il sottoscritto, nella speranza di mettermi fuori gioco, grazie ad una magistratura prona e connivente.

    Ciò dimostra che sono consapevoli di mentire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "queste sono scie di condensazione che vengono pettinate dal vento e diventano nuvole"????
      se si limitassero ad omettere e nascondere la verità ci farebbero più figura.

      Elimina
    2. Infatti. Non capisco per quale motivo si devono fare così male da soli. Masochisti.

      Elimina
    3. perchè sono esseri inferiori,inutile girarci attorno...

      Elimina
    4. Dimostra anche, che all'interno del gruppo chiuso su Facebook c'è una talpa!

      Elimina
  8. Interessante per chi non lo avesse già visionato:

    https://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=RLARwH0EYW0

    RispondiElimina
  9. A proposito di armi inumane, per comprendere meglio la vicenda Muos e quanto il popolo non conti nulla. Solo i primi 10 minuti del video (con ammissione del conduttore: serve per regolarizzare l'uso dei droni)

    RispondiElimina
  10. https://www.youtube.com/watch?v=5jwy2O6AyQM

    RispondiElimina
  11. a supporto di quanto esposto da Felce & mirtillo:

    http://www.stampalibera.com/?a=28623

    RispondiElimina
  12. Segnalo questo articolo di Natural News

    http://www.naturalnews.com/048347_aerosolized_vaccines_behavioral_modification_obedience.html

    Roba da prenderli e impiccarli tutti.

    PS: Ho parlato con le persone mie conoscenti circa i fatti di Parigi e a parte una signora over 70 che subito mi ha interrotto dicendomi "Certo lo sospettavo già il giorno dopo, è roba politica questa!" tutti gli altri iniziavano a sorridere e ad indignarsi per le mie parole. Platone e la sua caverna ... docent.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se è tutto vero, non ci sono parole per descrivere questa merda!

      Elimina
    2. Del resto è storia... chi ne sa più del popolo, spesso è preso o per un genio, o per un pazzo... se poi quelli come noi sono etichettati peggio delle streghe... è già tanto che non ci mettono "ancora" sul rogo come nei tempi andati... anche se poi con i più in vista usano altri metodi.

      Elimina
    3. Traduzione in italiano dell'articolo

      http://www.coscienza-universale.com/salute/ceppi-di-vaccino-per-testare-efficacia-sulle-persone/

      Elimina
  13. cristo santo ci mancava pure il radar...

    http://www.nocensura.com/2015/01/radar-per-vedere-dentro-casa-la-polizia.html

    RispondiElimina
  14. lo desidero pu di ogni altra cosa,succedrà mai?
    Napilitano alla sbarra con l'amplifon...

    http://www.nocensura.com/2015/01/galloni-una-nuova-norimberga-per-i.html#more

    RispondiElimina
  15. Risposte
    1. diciamo che le scie chimiche sono terra terra come i loro negazionisti

      Elimina
  16. http://www.informarexresistere.fr/2015/01/19/un-nuovo-attacco-terroristico-fara-bene-allindustria-della-difesa-lo-dice-un-documento-in-mano-alla-commissione-europea/

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis