venerdì 8 settembre 2017

Illegale ed illegittima la legge n. 119-2017 sull'obbligo vaccinale



E’ vero che le vaccinazioni sono diventate obbligatorie con la legge n. 119/2017?

Già in tempi non sospetti ci occupammo dei vaccini e del loro nesso con le operazioni chimico-biologiche nella biosfera, nel quadro di un’analisi volta ad evidenziare un attacco sferrato dal sistema contro la salute ed il corredo genetico dell’umanità.

In questo articolo, invece, intendiamo occuparci degli aspetti giuridico-legali del tema, domandandoci se, con la legge fortemente voluta dal Governo e dal Ministro della salute(?), Signora Beatrice Lorenzin, davvero le vaccinazioni siano diventate obbligatorie. Ebbene, la risposta è un sonoro ed incontestabile no. Vediamo perché.

In primo luogo, la legge del 31 luglio 2017, n. 119 recante “Disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale, di malattie infettive e di controversie relative alla somministrazione di farmaci”, è stata approvata e promulgata in aperta violazione del diritto internazionale, in particolare della Convenzione di Oviedo. Ricordiamo che, nel momento in cui il Parlamento italiano ratifica un accordo sopranazionale, esso diviene cogente e preponderante su qualsiasi norma interna. L'Italia ha recepito tale convenzione nel proprio ordinamento giuridico per mezzo della legge 28 marzo 2001, n. 145. Ciò è indefettibile.

Di seguito le parti salienti del testo in oggetto.

Convenzione di Oviedo

Convenzione per la protezione dei diritti dell’uomo e la dignità dell’essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina

(Convenzione sui diritti dell’uomo e la biomedicina)

Preambolo

Omissis

Capitolo I: Disposizioni generali

Art. 1

Oggetto e finalità

Le Parti di cui alla presente Convenzione proteggono l’essere umano nella sua dignità e nella sua identità e garantiscono ad ogni persona, senza discriminazione, il rispetto della sua integrità e dei suoi altri diritti e libertà fondamentali riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina. Ogni Parte prende nel suo diritto interno le misure necessarie per rendere effettive le disposizioni della presente Convenzione.

Art. 2

Primato dell’essere umano

L’interesse e il bene dell’essere umano debbono prevalere sul solo interesse della società o della scienza.

Omissis

Art. 4

Obblighi professionali e regole di condotta

Ogni intervento nel campo della salute, compresa la ricerca, deve essere compiuto nel rispetto delle norme e degli obblighi professionali, così come nel rispetto delle regole di condotta applicabili nella fattispecie 2.

Capitolo II: Consenso

Art. 5

Regola generale

Un intervento nel campo della salute non può essere eseguito, se non dopo che la persona interessata abbia dato consenso libero e informato. Questa persona riceve innanzitutto un’informazione adeguata sullo scopo e sulla natura dell’intervento e sulle sue conseguenze e i suoi rischi. La persona interessata può, in qualsiasi momento, liberamente ritirare il proprio consenso.

Art. 6

Protezione delle persone che non hanno la capacità di dare consenso

(1) Sotto riserva degli articoli 17 e 20, un intervento non può essere eseguito su una persona che non ha capacità di dare consenso, se non per un diretto beneficio della stessa.

(2) Quando, secondo la legge, un minore non ha la capacità di dare consenso ad un intervento, questo non può essere eseguito senza l’autorizzazione del suo rappresentante, di un’autorità o di una persona o di un organo designato dalla legge. Il parere di un minore è preso in considerazione come un fattore sempre più determinante, in funzione della sua età e del suo grado di maturità.

Omissis

E’ palese che il solo articolo 2 annulla in toto, cassa, rende illegittima la legge 119/2017, poiché “l’interesse e il bene dell’essere umano debbono prevalere sul solo interesse della società o della scienza”. Dunque non ci si può neppure appellare ad ipotetiche esigenze di tutela della salute pubblica per promulgare una norma del genere.

La legge in parola, con tutti i suoi riferimenti normativi, confligge poi con l’art. 32 della Costituzione italiana, articolo che recita: “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo ed interesse della collettività e garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno può essere obbligato ad un determinato trattamento sanitario, se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana”.

Bisogna chiarire che il sintagma “se non per disposizione di legge” non può essere invocato per sancire la liceità della 119/217, giacché essa non è una legge, ma un illecito o, nel migliore dei casi, un non-senso giuridico in palese trasgressione della Convenzione di cui sopra e di altri trattati internazionali, tutti accettati dall’Italia. In ogni caso, anche il solo comma dell’articolo 32. “la legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana” statuisce l’illegittimità della 119.

Non solo! La norma de quo è illegittima, come tutte le altre varate da Camera e Senato, giacché è stata promulgata da un Parlamento che, stante la sentenza n. 1 del 2014, pronunciata dalla Corte costituzionale, è abilitato solo ad elaborare ed a emanare una legge elettorale nonché ad occuparsi pro tempore dell’ordinaria amministrazione.

Scrive a tale proposito il Professor Giovanni Guzzetta, Ordinario di Istituzioni di diritto pubblico nell'Università di Roma Tor Vergata: “Né vale invocare - per sostenere la piena legittimità giuridica e politica del Parlamento - l'argomento della continuità dello Stato, citando le norme in materia di prorogatio delle Camere. Queste ultime, infatti, sono semmai prova della conclusione opposta, che, cioè, in quanto ormai sciolte o cessate le Camere vedono i propri margini di operatività depotenziati e limitati alla ordinaria amministrazione ed a situazioni di emergenza non rinviabili al successivo Parlamento. Pertanto, a parere di chi scrive, l'argomento della continuità dello Stato avrebbe dovuto essere invocato semmai per attenuare gli effetti retroattivi della sentenza, nel senso di consentire al Parlamento, malgrado il travolgimento degli esiti elettorali discendenti dalla decisione, di operare, seppure in condizioni depotenziate, per compiere gli atti strettamente necessari a ripristinare quanto prima la legalità costituzionale violata”.

Last, but not least, non si dimentichi l’articolo 54 della Costituzione: “Tutti i cittadini hanno il dovere di essere fedeli alla Repubblica e di osservarne la Costituzione e le leggi. I cittadini cui sono affidate funzioni pubbliche hanno il dovere di adempierle con disciplina ed onore”. E’ palmare che, nella fattispecie, Presidi e Dirigenti delle ASL, cittadini cui sono affidate funzioni pubbliche, debbono osservare la Costituzione e le norme internazionali recepite dallo Stato italiano: ne discende che non possono applicare o far applicare leggi del tutto prive di validità costituzionale e giuridica.

Acclarati questi principi inoppugnabili, non è necessario ricorrere a vari stratagemmi per aggirare la “legge” sulle inoculazioni imposte: è facilmente prevedibile che la Corte costituzionale si pronuncerà per dichiarare l’incostituzionalità della 119/2017.

Scarica dal nostro server l'articolo in versione PDF. Stampa e ridistribuisci.

Riferimenti

- La “legge” n. 119 del 2017
- La Convenzione di Oviedo
- La Costituzione della Repubblica italiana
- La sentenza n. 1/2014 della Corte costituzionale

Articoli correlati

- Scie chimiche e vaccini: esiste un nesso?
- Vai con i vaccini!


Vietata la riproduzione - Tutti i diritti riservati.

Sponsorizza questo ed altri articoli con un tuo personale contributo. Aiutaci a mantenere aggiornato questo blog.

La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

56 commenti:

  1. Come dissi poco tempo fa: legge n 119/2017
    11.9/2017
    11 e 9 (i due nemeretti magici) ricordano qualcosa?! La solita mano é all opera; poveri bambini...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. già Prank,legge n 119/2017
      11 settembre 2017 inizio dell'applicazione della legge o almeno del tentativo dell'applicazione

      Elimina
  2. Dopo i bambini toccherà a noi adulti. Interdetti dal lavoro senza le necessarie e benefiche immunizzazioni artificiali oppure accreditamento della pensione previa presentazione del libretto vaccinale. Esclusione totale dai diritti di comunità per i non vaccinati (stadi, teatri, musei, piscine, etc). L'assalto al corpo umano e al diritto dell'individuo di gestirlo autonomamente è appena iniziato, purtroppo. Glifosato, alluminio nei cieli, alluminio e mercurio nei vaccini portano ad un solo obiettivo: avvelenare e controllare l'uomo e ciò che di più prezioso ha: la sua libertà, la sua anima.

    Pochi se ne rendono conto, la maggioranza fa la fila con lo smartphone in mano fino a notte tarda per ricevere gratuitamente il vaccino sacro. A Milano probabilmente siamo già al 97% della fascia 0-6 anni. Eh mica possiamo permetterci di stare a casa per i nostri pargoli e rinunciare così allo stipendio per comprarci l'ultimo modello di I-Phone?

    Pochi capiscono che questa legge si confronta con le leggi razziali del ventennio. Anche in quell'occasione la scienza aveva sancito la supremazia di una razza rispetto alle altre. Anche allora come oggi solerti ufficiali dello stato applicavano le leggi inflessibilmente. La legge è la legge.

    Noi fuoriusciti da Matrix abbiamo poche possibilità. Forse preparare le valigie per qualche meta in cui arrivare alla vecchiaia senza quel voltastomaco che ci sta infliggendo questo paese. Qualcuno ha dei suggerimenti? Russia, Polonia, Ungheria, Malta, UK, Giappone, ... a quel paese?

    RispondiElimina
  3. http://nuovamedicina.forumfree.it/?t=74521962

    RispondiElimina
  4. Con questo decreto hanno veramente cagato fuori dal vaso. Speriamo bene....

    RispondiElimina
  5. http://www.liberascelta.eu/2017/09/08/speculare-sui-morti/

    RispondiElimina
  6. http://www.meteoweb.eu/foto/allerta-meteo-anche-litalia-avra-la-sua-irma-lunedi-11-settembre-spaventoso-uragano-mediterraneo-sul-mar-tirreno-scatta-lallarme-mappe/id/962888/#1

    RispondiElimina
  7. qui marche. dopo 5-6 mesi di clima artificiale, arriva il vento e le nuvole. una meraviglia

    RispondiElimina
  8. Ma guarda che disastro. Spegni la macchina della pioggia.

    RispondiElimina
  9. Sempre per restare in tema vaccini, segnalo questo articolo.

    RispondiElimina
  10. Ho letto: ben 33 iniezioni nel solo primo anno di vita. Sarebbero da iniettare tutte e 33 ai negazionisti, nella lingua!!

    RispondiElimina
  11. http://www.lastampa.it/2017/09/08/italia/politica/lorenzin-e-ora-con-google-ripuliremo-la-rete-dalle-fake-news-kXQkrtvjXZyvGOEOWCEfqM/pagina.html

    http://www.libreidee.org/2017/05/pepe-12-vaccini-per-legge-e-da-nazisti-caso-unico-al-mondo/

    https://associazioneperankh.com/2015/07/10/i-respingenti-o-ammortizzatori-la-quarta-via-cap-14-2/

    RispondiElimina
  12. grazie Rosario, io ho fatto questi video per informare a riguardo vaccini:
    https://youtu.be/9ZOKt5r6X3o
    https://youtu.be/9ZgHEANe9Sc

    RispondiElimina
  13. Vediamo se c'è qualche incomodo nel programma,o la solita soffiata cicappata ...

    Speciale Bersaglio Mobile - 11 settembre, bufale e fatti . La7 Ore 21.10 Lunedi 11

    RispondiElimina
  14. è credibile?

    https://www.youtube.com/watch?v=HCwiU19yil0

    RispondiElimina
  15. Risposte
    1. Tempo fa vidi e ascoltai tutta la conferenza della Wood : rimasi shoccato dalle sue deduzioni...impressionante !

      Penso che sia piu' che reale ,oltre che alla demolizione controllata ,che ha aiutato

      Elimina
  16. Le autrici dell'infame articolo e video:
    Emma Fierberg
    https://twitter.com/emmafierberg
    https://www.linkedin.com/in/emmafierberg/

    Jessica Orwig
    https://twitter.com/orwigwrites
    https://www.linkedin.com/in/jessica-orwig-40018518/

    Valentina Ruggiu
    https://twitter.com/valentinaruggiu?lang=it
    https://www.linkedin.com/in/valentina-ruggiu-4b415385/?ppe=1
    http://www.festivaldelgiornalismo.com/volunteer/valentina-ruggiu

    https://it.businessinsider.com/perche-gli-aerei-lasciano-scie-bianche-e-come-usarle-per-capire-se-piovera/?ref=fbpu

    Intestatari del sito nascosti, ma c'è la mano degli States.

    RispondiElimina
  17. Ciao a tutti ma to guarda il papa sul viaggio di ritorno in aereo straparla dei cambiamenti climatici e dice che e' una questione serissima e che l'uomo e' uno stupido perche' non vede ... ma quelli che vedono chi sono ? non solo ci manda dagli scienziati per informarsi meglio e dice che forse tra 3 anni i danni saranno irreversibili ....cazzo ma visto che tu sai tutto PARLA porca miseria ... non vorrei avere la sua anima
    vi saluto e leggo quasi ogni giorno
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maurizio. Papa Ciccio è un venditore di pentole.

      Elimina
  18. Ciao Rosario e Antonio paladini della verita'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maurizio, il papa è un Gesuita, un abile simulatore e dissimulatore. Comunque è l'ultimo.

      Un abbraccio.

      Elimina
  19. Ci mette un po' a caricare le immagini gif, ma vale la pena attendere, per vedere come in poche decine di anni posti splendidi hanno lasciato il posto all'incuria ed alla desolazione, con una vegetazione visibilmente sofferente o morta.

    http://www.curioctopus.guru/read/14607/raccoglie-cartoline-degli-anni-60-poi-va-alla-ricerca-degli-stessi-luoghi:-cio-che-immortala-e-sorprendente

    RispondiElimina
  20. Sempre piu'in gabbia :

    http://quifinanza.it/soldi/non-si-puo-uscire-dalleuro-ora-lo-dicono-anche-salvini-e-m5s/140044/?ref=libero

    RispondiElimina
  21. ...gli "ambientalisti", come si vede, hanno fatto visibilmente il loro lavoro; in ogni senso.

    RispondiElimina
  22. Rosario, grazie di cuore per il tuo immenso lavoro! (non dico che "se tutti fossero così"-sarebbe troppo a desiderare, ma almeno "se tutti ti capissero"... Saremmo già molto più avanti...)

    RispondiElimina
  23. Riguardo ai vaccini vedo molta acquiescenza e qualunquismo. Delle proteste di molti non se ne farà nulla. I neonati verranno inoculati senza pietà e assai presto si sperimenteranno i risultati di codesta follia.
    Ben 30 antigeni iniettati in corpicini inermi in un solo anno partendo dalle 12 settimane di vita e cioè da quando il sistema immunitario non è nemmeno immunocompetente.
    Mi viene la pelle d'oca tutte le volte che vedo passare per strada quei poveri disgraziati destinati al macello

    RispondiElimina
  24. Scriveva Doris Lessing trent'anni fa: "Il lavaggio del cervello si basa su tre modalità ben note. La prima è la tensione seguita dal rilassamento. Questa è per esempio la formula usata negli interrogatori del prigioniero, quando l'inquisitore è alternativamente duro e tenero – prima un sadico e poi un amico gentile. La seconda è la ripetizione: dire o cantare la stessa cosa in ripetizione. La terza è l'uso degli slogan, la riduzione di idee complesse a una semplice serie di parole. Queste tre modalità vengono sempre usate (e lo sono sempre state) da governi, eserciti, partiti politici, gruppi religiosi, religioni". (Doris Lessing, Prisons We Choose to Live Inside, 1986).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco allora il mio slogan che coglie il vero scopo dei vaccini:

      Fate vaccinare i vostri bambini, sarete anche vaccinati dall'avere nipotini!

      Elimina
  25. ...io aggiungerei a questo ottimo discorso di Doris, una cosa che spesso fanno ormai nei posti di lavoro:
    terrorismo psicologico piu' l affondare il coltello su autostima e dignita'; annientandole.

    RispondiElimina
  26. Uragani creati artificialmente?

    https://www.youtube.com/watch?v=PkOSuc-1TeE

    RispondiElimina
  27. purtroppo i commenti sono di un deficente..notare il cielo chimico

    https://www.youtube.com/watch?v=LTU-f54MhYQ

    RispondiElimina
  28. Risposte
    1. È normale che dirigenti del ministero della Salute abbiano fatto parte o tuttora figurino nei cda di fondazioni legate e finanziate da importanti aziende farmaceutiche? Siamo di fronte a un conflitto di interessi?

      Proviamo a dare delle risposte. Alcune figure apicali del dicastero guidato da Beatrice Lorenzin hanno legami, o li hanno avuti in passato, con la fondazione Smith Kline. Questo nome ai più non dirà molto, ma si tratta di una fondazione che «si mantiene gra- zie al finanziamento liberale annuale non vincolante del socio fondatore Glaxo Smithkline spa, oltre che con i proventi delle pro- prie attività progettuali», come si legge testuale sul sito. La Glaxo SmithKline non è altro che una multinazionale della farmaceutica, quotata alle borse di Londra e New York, con sede a Siena e Verona. In poche parole, è la principale azienda produttrice di vaccini del nostro Paese.

      Elimina
  29. Le prime vittime innocenti della legge Lorenzin. Ne seguiranno altre.

    http://www.ilgiorno.it/lecco/cronaca/casatenovo-malore-all-asilo-muore-bimbo-di-10-mesi-1.3397631?wt_mc=fbuser

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...