venerdì 22 giugno 2012

Hailé Selassié: scie chimiche ante litteram

Hailé Selassié (1892-1975) nel 1936 denunciò, in un discorso tenuto al cospetto della Lega delle Nazioni, l'aggressione italiana al suo popolo, attacco perpetrato attraverso l'inganno e l'uso di gas venefici. Le parole del negus dipingono una pagina particolarmente obbrobriosa nella lunga storia criminale dello stato italiano e - ab uno disce omnes- degli stati in quanto tali. La denuncia di Hailé Selassié è un j’accuse quanto mai attuale: da decenni la popolazione mondiale e l’ambiente sono avvelenati con armi chimiche e batteriologiche. Le chemtrails sono la più grave, anche se non l’unica, forma di contaminazione deliberata del pianeta, i cui effetti sono assimilabili a quelli descritti dall’imperatore etiope. Le irrorazioni chimico-biologiche assurgono a delitto contro l’umanità, tanto più sfacciato quanto pervicacemente negato. Oggi come allora trattati e convenzioni internazionali sono bellamente ignorati e conculcati; oggi come allora le denunce cadono nel vuoto; allora si levò la voce di un capo di stato, oggi regna un colpevole, complice silenzio.

Se già nel 1936 gli arsenali erano così distruttivi, possiamo immaginare quanto siano diventati disastrosi nei tempi che viviamo [1]


Io, Hailé Selassié I, Imperatore d'Etiopia, sono qui oggi per reclamare quella giustizia che è dovuta al mio popolo e quell'assistenza ad esso promessa otto mesi or sono da cinquantadue nazioni, quando queste affermarono che un atto di aggressione era stato compiuto in violazione dei trattati internazionali.

Nessuno, all'infuori dell'Imperatore, può rivolgere l'appello del popolo etiopico a queste cinquantadue nazioni.

Non esiste forse alcun precedente di un capo di stato che prenda la parola di fronte a quest'Assemblea, ma è certo che non v'è alcun precedente di popoli che siano stati vittime di così grandi torti e, al tempo stesso, minacciati di abbandono ai loro aggressori. Mai, sinora, vi era stato l'esempio di un governo che procedesse allo sterminio di un popolo usando mezzi barbari, violando le più solenni promesse fatte a tutti i popoli della terra, che non si debba usare contro esseri umani la terribile arma dei gas venefici. È per difendere un popolo che lotta per la sua secolare indipendenza che il capo dell'Impero etiopico è venuto a Ginevra per adempiere a questo supremo dovere, dopo avere egli stesso combattuto alla testa dei suoi eserciti.

Prego Iddio onnipotente di risparmiare alle nazioni le terribili sofferenze che sono state inflitte negli ultimi tempi al mio popolo e delle quali i capi che sono qui al mio seguito sono stati inorriditi testimoni.

È’ mio dovere informare i governi riuniti a Ginevra, in quanto responsabili della vita di milioni di uomini, donne e bambini, del mortale pericolo che li minaccia, descrivendo il destino che ha colpito l'Etiopia.

Il governo italiano non ha sferrato la guerra soltanto contro i combattenti: esso ha attaccato soprattutto popolazioni molto lontane dal fronte, al fine di sterminarle e di terrorizzarle.

Inoltre, verso la fine del 1935, aerei italiani hanno sganciato bombe lacrimogene sui miei eserciti. Esse ebbero però soltanto risultati limitati. I soldati appresero a sparpagliarsi, aspettando che il vento disperdesse rapidamente i gas velenosi.

L'aviazione italiana ricorse allora ad altri gas. Recipienti di liquido furono gettati su gruppi armati, ma anche questo mezzo fu inefficace: il liquido colpiva soltanto pochi soldati ed i recipienti, abbandonati al suolo, mettevano in guardia contro il pericolo i soldati e la popolazione.

Fu al tempo in cui si svolgevano le operazioni per accerchiare Makallè, che il Comando italiano, temendo una sconfitta, ricorse ai mezzi che io ho ora il dovere di denunciare al mondo.

Sugli aeroplani vennero installati degli irroratori, che potessero spargere su vasti territori una fine e mortale pioggia. Stormi di nove, quindici, diciotto aeroplani si susseguivano in modo che la nebbia che usciva da essi formasse un lenzuolo continuo. Fu così che, dalla fine del gennaio 1936, soldati, donne, bambini, armenti, fiumi, laghi e campi furono irrorati di questa mortale pioggia. Al fine di sterminare sistematicamente tutte le creature viventi, per avere la completa sicurezza di avvelenare le acque ed i pascoli, il Comando italiano fece passare i suoi aerei più e più volte. Questo fu il principale metodo di guerra.

Ma la vera raffinatezza nella barbarie consisté nel portare la devastazione ed il terrore nelle parti più densamente popolate del territorio, nei punti più lontani dalle località di combattimento. Il fine era quello di scatenare il terrore e la morte su una gran parte del territorio abissino.

Questa terribile tattica ebbe successo. Uomini ed animali soccombettero. La pioggia mortale che veniva dagli aerei faceva morire tutti quelli che toccava con grida di dolore. Anche coloro che bevvero le acque avvelenate o mangiarono i cibi infetti morirono con orribili sofferenze. Le vittime dei gas italiani caddero a decine di migliaia. È stato per denunciare al mondo civile le torture inflitte al popolo etiope che mi sono deciso a venire a Ginevra. Nessun altro all'infuori di me e dei miei coraggiosi compagni d'arme poteva portarne di fronte alle Nazioni l'incontestabile prova.

Gli appelli rivolti alla Lega dai miei delegati sono rimasti senza risposta; i miei delegati non sono stati testimoni oculari. Questo è il motivo per cui mi sono deciso a venire a testimoniare contro il crimine perpetrato sul mio popolo e a porre in guardia l'Europa per il destino che l'attende se non reagisce al fatto compiuto.


[1] Gli aggressivi biologici possono essere disseminati sotto forma di aerosol solido o liquido. La forma liquida si riferisce soprattutto alle sospensioni di microrganismi patogeni che traggono da esse gli elementi necessari alla loro sopravvivenza nell'ambiente (fattori nutritivi, umidità, ecc.). L'aerosol può essere rilasciato nell'ambiente direttamente o indirettamente. Nel primo caso vengono utilizzate adatte apparecchiature (aerosolizzatori) da posizioni ben definite sul terreno o a bordo di veicoli terrestri, natanti o aeromobili. Particolare importanza è rivestita dagli aeromobili che possono spargere agevolmente l'aggressivo volando anche a bassa quota (di norma, in senso perpendicolare alla direzione del vento) con possibilità di contaminare estensioni di terreno di centinaia di km2. [...]

La velocità di perdita di efficacia di un agente aerosolizzato è influenzata dai seguenti fattori:

- irraggiamento solare. La regione ultravioletta dello spettro solare esercita una azione germicida nei riguardi di tutti i microrganismi. Minore sensibilità a tale azione, rispetto alle cellule vegetative, hanno le spore batteriche e particolarmente quelle fungine. L'influenza negativa dell'irraggiamento solare diminuisce generalmente con l'aumentare del tasso di umidità relativa. Aerosol batterici in forma liquida appaiono più sensibili alle radiazioni di quelli in forma di polveri secche... [...]

Tratto da "Sistemi di guerra biologica - Le armi"

Nota: le allocuzioni di Hailé Selassié sono riportate all’interno del libro di L. Mazzoni, "Hailé Selassié I. Discorsi scelti 1930 -1973", 2011.

Fonte: polyarchy.org


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

138 commenti:

  1. A scuola si evita accuratamente di spiegare gli orrori perpertrati dal nostro popolo in Abissinia e Libia.

    Alla maturità quest'anno (e negli anni a venire) si chiedeva di riflettere sulla Shoah peccato originale del gentile da cui non si potrà mai affrancare.

    La storia si ripete oggi, si festeggiano i 150° anni dell'Italia con una guerra umanitaria ancora più orrenda in Libia.

    E sempre per "proteggerci" dal riscaldamento globale si irrorano i cieli di sostanze non sottoposte a controllo democratico.

    Di questo olocausto più silenzioso di quello denunciato da Salassé nessuno ne parla. Bocche cucite. Insegnanti con la testa sotto la cattedra.

    Grande articolo Straker e Zret. Grazie!

    RispondiElimina
  2. Eh sì, perché l'Italia è un paese democratico che esporta la democrazia.

    A proposito di ingiustizie... Ho saputo che questo esecutivo intende depenalizzare i reati correlabili agli errori ed inottemperanze gravi dei medici che cagionino danni seri o morte del paziente.

    In questo contesto vedo come un inaccettabile insulto alla memoria di mio padre la querela della ASL sanremese, per aver osato pubblicare il libro "Ho cercato di salvarti", svelando così le nefandezze della sanità italiana e delle sue eminenti rappresentanze locali. Il feudo, anziché tutelare il diritto del paziente, si accanisce sui suoi cari che hanno avuto l'ardire di non tacere.

    RispondiElimina
  3. E' anche facile osservare un certo fumus persecutionis, dato che Rosario Marcianò non è un cittadino qualunque, ma un rompicoglioni alla decima potenza e deve essere fermato ad ogni costo... ed ogni occasione è buona.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si perseguita chi osa disturbare il torpore dell'ignoranza ...

      Elimina
  4. Chiunque vada contro corrente, E' PER LORO UN ROMPI COGLIONI!

    Infatti CENSUR TUBE (come ha già fatto ripetutamente decine di volte con tutti noi) insiste a mandare notifiche senza senso, anche perchè su Youtube gira di tutto e di più! Guarda caso tentano la censura di video, riguardanti fatti NEGATI dal intero sistema.

    http://www.imagebam.com/image/a038d2197685104

    RispondiElimina
  5. La ASL lamenta di essere stata diffamata. Secondo loro il cagionare (e nascondere ai parenti) una piaga da decubito coccigea di grado IV, profonda 4,5 mm e larga 5, è una cosa normale ed è offensivo e diffamante rendere noto questo fatto. Ben venga un eventuale dibattimento. Vedremo.

    RispondiElimina
  6. Grazie a te, Ron per il sostegno e le proficue segnalazioni.

    Ciao

    RispondiElimina
  7. Risposte
    1. ....questo è solo un esempio del denaro elettronico.

      Elimina
  8. tie' va':

    http://www.tzetze.it/tzetze_news.php?url=http%3A%2F%2Fgek60.altervista.org%2F2012%2F06%2Fobama-dal-2013-microchip-sottocutanei-per-tutti-cittadini-americani%2F&key=0a027a83aa34bc79384b957b7b4e30d1083b7314

    RispondiElimina
  9. Si vede che Mussolini, insieme ai suoi gerarchi, provava come un senso di inferiorità nei confronti degli altri Stati europei più 'civili' e, al tempo stesso, più spregiudicati e criminali dell'Italia. Bisognava fare qualcosa onde allinearsi e far vedere che anche gli Italiani, se lo vogliono, possono essere spietati assassini come e più degli altri concorrenti stranieri.

    Non ho idea di quali sostanze chimiche venefiche abbiano usato le truppe italiane durante l'invasione dell'Abissinia. Come accennavo in un mio precedente post, tutto dovrebbe essere consegnato e disponibile negli inviolabili archivi militari - nella fattispecie in quelli dell'Aeronautica Militare del tempo -, archivi tuttora presenti da qualche parte e che forse mai - o forse nell'ultimo giorno - vedranno la luce del sole in modo che giustizia sia fatta.

    Posso tuttavia azzardare l'ipotesi secondo la quale le truppe fasciste italiote nel 1936 abbiano usato prodotti già sperimentati dagli Austriaci durante la Prima Guerra Mondiale e cioè le famose mostarde azotate, veleni capostipoti di alcuni medicamenti sintetizzati alcuni decenni dopo per 'curare' i tumori e le leucemie.

    Non sono un esperto in fatto di armi chimiche, ma credo che grandi progressi in tale ambito non fossero disponibili in quegli anni - i Nazisti sintetizzarono il famoso gas venefico Ziklon B solo più tardi -, per cui si presume che proprio le mostarde azotate siano state i presidi di elezione usati dai fascisti in Etiopia per 'vincere' la guerra contro i gruppi tribali del Negus.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paolo;
      in Eritrea sono state riversate 270 tonnellate di aggressivi chimici per l’impiego ravvicinato, 1000 tonnellate di bombe caricate ad iprite per l’aeronautica e 60.000 granate caricate ad arsine per l’artiglieria.

      Non siamo mai stati secondi a nessuno.

      Elimina
  10. Già, gli italiani non sono dei santi e quando leggiamo Generali e Colonnelli negare la geoingegneria clandestina, abbiamo la conferma che non sono mai cambiati.

    RispondiElimina
  11. Il trattato di cui parte è segnalata in calce a questo articolo è un documento militare.

    RispondiElimina
  12. OT:

    Domani e’ il 23 di giugno, sabato 23 giugno, il giorno del pianeta Saturno.
    Dove troviamo il culto di Saturno? Ad esempio nelle scarpe Nike, nel famoso “baffo”:

    http://poteriocculti.mastertopforum.biz/printview.php?t=1306&start=0

    Non conoscevo ancora le “ore planetarie”:

    “Le ore planetarie sono determinati periodi di tempo all'interno di un giorno che ricadono sotto l'influenza dei pianeti.
    Questi periodi sono suddivisi in 2 gruppi nell'arco delle 24 ore: 12 ore del giorno (ore di luce solare, dall'alba al tramonto) e 12 ore della notte (dal tramonto all'alba).

    Questa suddivisione fa si' che l'inizio e la durata di ogni ora planetaria sia diversa da un giorno all'altro, in quanto, come detto sopra, il calcolo si effettua in base al sorgere e tramontare del sole, due momenti che variano ogni giorno per tutto l'anno.

    In Magia ogni giorno della settimana è sempre stato associato ad uno specifico Pianeta, così come ogni ora del giorno e della notte.
    Se si sceglie con cura l’istante in cui poter compiere un determiato rituale o incantesimo o qualsiasi azione è possibile incanalare le energie eteriche di un determinato corpo celeste affinché siano conformi all’obiettivo dell’azione stessa.”

    http://www.lucedistrega.net/pratica/ore-planetarie.htm

    Quindi, in teoria, se dovesse esserci un’attentato durante gli europei di calcio dovrebbe avvenire sotto l’ “influenza” del suddetto pianeta, ovvero dalle ore 22.13 alle ore 22.56 del 23 giugno (orario in cui si gioca Spagna - Francia)

    Nel video cinese veniva riportata la sequenza numerica 7 6 3 2, al contrario 23 - 6 - 7, il 7 potrebbe essere letto come l’orario 22.12 (2+2+1+2=7), un minuto prima dell’inizio dell’ora planetaria di Saturno.

    Un’altra stranezza: il 27 di giugno si gioca sempre a Donetsk una delle 2 semifinali, il Portogallo contro la vincente tra Spagna e Francia, quand’ e’ che sono iniziati i lavori per la costruzione di questo stadio? il 27 giugno 2006, esattamente 6 anni prima:

    “Broke ground - 27 June 2006”

    http://en.wikipedia.org/wiki/Donbass_Arena

    RispondiElimina
  13. Ciao Wlady!

    Grazie della conferme che mi hai dato. Allora i miei sospetti circa l'iprite erano fondati.

    RispondiElimina
  14. Per la notte appena trascorsa i vari pseudometeo avevano previsto forti temporali,naturalmente niente è accaduto e fà sempre caldo.
    Quando si stancheranno di fare figure da incapaci per coprire i criminali della geoingegneria?.

    RispondiElimina
  15. Attenzione,nuove idiozie in arrivo!.

    Da guardare,il diffondere false paure è l'unico mezzo che hanno per soggiogare i popoli.

    RispondiElimina
  16. I tentativi di censura, proseguono:

    http://www.imagebam.com/image/51c402197868220

    RispondiElimina
  17. Il libro di Storia che usavo al liceo, un manuale non del tutto censurato a differenza di quelli attuali, cita l'yprite tra i veleni usati dagli Italiani in Abissinia, a conferma di quanto scrive Wlady.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Einstein provara ribrezzo verso le sfilate militari,la massima espressione dell'imbecillità umana.

      Elimina
  18. Disintossicarsi dai metalli pesanti con le Erbe:

    http://universoolografico.forumfree.it/?t=52253454

    RispondiElimina
  19. Messora ha compreso il 5 per cento della realtà socio-politica: la sua visione economicista e monetarista è angusta e non dà conto delle vere intenzioni delle élites. Molti scrivono che bisogna tornare alle monete nazionali ed hanno ragione, ma solo se ricordano che le monete nazionali devono essere emancipate dal signoraggio e che le risorse non devono poi essere destinate alle scie chimiche, altrimenti è solo una frode. Il fatto che Messora sia un fiancheggiatore di Grillo non depone a suo favore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Zret,con la moneta nazionale l'eventuale signoraggio andrebbe allo stato e non a privati (banchieri usurai e quindi crimnali).
      Combattere il fenomeno scie non vuol dire solo affrontare apertamente il problema,ad esempio usciamo dalla nato e poi vediamo se ci sono ancora.
      L'Italia DEVE riaquistare la sua legittima SOVRANITA',poi le cose potranno cambiare.
      Per chi capisce poche parole...

      Elimina
    2. Se la moneta la stampa lo Stato sì.
      Se si da mandato ad una banca centrale nazionale Privata come la Banca d'Italia non cambia nulla,zero, assolutamente niente

      Elimina
  20. I tentativi di censura, proseguono: http://www.imagebam.com/image/51c402197868220

    E' il colmo dei colmi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. potrebbe includere.../concessi in licenza da Made in Etaly ??? O.o
      e chi sono ?
      meticci italo-etiopi ?

      Elimina
    3. dal sito http://www.madeinetaly.it
      Questa è la data della prima pubblicazione
      01.07.11
      ELENA - Midnight Sun

      Molto "giovane" il sito, ci sono anche i contatti e num di tel, quasi quasi....

      Elimina
  21. Aleanna ha modificato nuovamente la visione del video,
    ora non basta più avere il link,
    adesso è privato.
    ( http://www.youtube.com/watch?v=VXFYUyvKwvg )

    Non posso rischiare di caricare sul mio canale l'intero video in mio possesso.
    Link dove ho caricato in 15 secondi, nella descrizione c'erano i link, ora i link sono privati.
    ( http://www.youtube.com/watch?v=IcupXLG7a7I&list=PL719B4F06B5190211&index=12&feature=plpp_video )
    Grazie AleAnna -.-

    RispondiElimina
  22. Risposte
    1. Non più, mi ricordo che per scaricarlo era passato appunto dalla pagina che hai linkato, adesso non riesco più, fortuna che ho scaricato sia l'ita che eng e si trovano su pc secondario che non uso mai in linea
      Difatti la cpu e xp girano da dio, comunque avevo fatto in tempo, grazie =)

      Elimina
  23. Cerchio o ellisse?

    http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=mVmTY5nz6lg

    RispondiElimina
  24. Caccia turco abbattuto da Damasco: è scontro Turchia-Siria

    http://www.julienews.it/notizia/dal-mondo/caccia-turco-abbattuto-da-damasco-e-scontro-turchiasiria/114617_dal-mondo_1_1.html

    RispondiElimina
  25. @ damocle

    L'ebreo Albert Einstein, il quale fece fortuna e si procurò gloria imperitura per le sue e principalmente non sue teorie fisiche grazie alla lobby sionista cui apparteneva, era talmente allergico ai militari da diventare il principale protagonista del progetto classificato Manhattan, da cui scaturirono la bombe atomiche usate poi contro il Giappone.

    Un criminale alla stessa stregua del Maresciallo d'Italia Rodolfo Graziani, capo della spedizione del regio esercito italiota in Etiopia. Entrambi morirono tranquillamente in età avanzata nel loro letto, Einstein con la fama di mistico(sic) e Graziani, scommetto, munito del conforto dei Sacramenti di Santa Romana Chiesa per il cui tramite veniva 'perdonato' delle molte decine di migliaia di vittime innocenti massacrate senza pietà in quel d'Abissinia.

    Che ci vogliamo fare: così va il mondo.

    RispondiElimina
  26. Tra l'altro tutte le teorie scientifiche o presunte tali di Einstein furono spudoratamente plagiate da altri ricercatori. La stessa celebre equazione E=MC2 fu formulata per la prima volta dall'italiano De Pretto.

    RispondiElimina
  27. Andrea, vedo nell'abbattimento del caccia turco una replica dell'incidente del Golfo del Tonchino. Cercano un casus belli.

    RispondiElimina
  28. ieri nebbia di ricaduta come non l'avevo MAI vista, colline quasi completamente nascoste a un km... oggi guardate che pappa che c'è nel mediterraneo del sud
    http://lance-modis.eosdis.nasa.gov/imagery/subsets/?subset=Europe_3_02.2012175.terra.250m.jpg

    @paolo: su einstein non concordo, il suo antimilitarismo è mostrato in molti scritti e partecipò al progetto manhattan ingannato dai servizi americani che gli avevano detto che hitler aveva quasi raggiunto la bomba e ne valeva delle sorti della guerra. Il contributo a quel progetto lo rimorderà a vita. Sul suo sionismo, ti ricordo che fu uno degli intellettuali ebrei, insieme alla Arendt, che firmò un nettissimo manifesto contro la nascita dello stato d'israele nel '48.

    sul caccia turco abbattuto sono anch'io preoccupato, però annan ha chiesto la convocazione di una conferenza di pace per dirimere la questione siria: forse ci sono delle spaccature al loro interno?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non abbiate timore,la terza guerra mondiale come la immaginate non scoppierà anche perchè è gia scoppiata,vedi guerra finanziaria e climatica ormai in atto da tempo,quella che ancora manca è quella batteriologica,speriamo non venga usata,comunque non distruggeranno il pianeta con armi nucleari.

      Elimina
  29. Nebbia micidiale, densissima a Sanremo, con il solito cielo graffiato e scialbato. Aria secca e malsana, come da copione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su mereolive hanno previsto(!) per domenica pom/sera VELATURE SU TUTTO IL NORD,evidentemente in Liguria si prendono avanti.

      Elimina
  30. @ Esselle

    In quel caso è sabbia del deserto.

    RispondiElimina
  31. Salve ragazzi! Qui oggi pomeriggio/adesso ELEVATISSIMA attività sciistica! Cielo completamente imbiancato.
    Buon weekend a tutti!

    RispondiElimina
  32. A trovarla una giornata che non sia rovinata da questa merda!

    RispondiElimina
  33. Stranamente poca roba chimica dalle mie parti oggi; caldo secco con poca afa, cielo quasi sereno pur se con un fondo perennemente biancastro, come da copione. Dunque si sono concentrati con forza su altre zone assai più densamente popolate.

    RispondiElimina
  34. Un suffisso che porta sfiga

    dedicato ai vari Mikail & c. che popolano il più rivoltante blog del web.
    Ciao pecorelle,bee,beeee.

    RispondiElimina
  35. Alzo gli occhi nel cielo scuro e cosa vedo? Un aereo chimico a bassa quota.

    RispondiElimina
  36. Ciao, leggendo i commenti ho notato che si è citato Einstein (Damocle e paolo). Anch'io non mi sono mai capacitato del fatto che l'icona del genio moderno sia un uomo preda della dissociazione. Leggendo il suo "Come io vedo il mondo" si vibra per la giustizia dei suoi contenuti ma non ci si può non domandare come diamine abbia fatto, allora, a mettere l'umanità tanto a rischio con la scissione dell'atomo. Nella stessa situazione un vero umanista si sarebbe rifiutato di concedere ai militari simili armi anche sotto la minaccia di un primato nazista. "Non lo faccio, se lo fanno i nazisti la responsabilità di un tale abominio sarà loro e non mia". Siamo portati a venerare come genio assoluto e benefico l'uomo che ci ha donato la possibilità di annientare il nostro pianeta!
    p.s qui le irrorazioni clandestine sono ormai argomento da bar... prima nessuno se n'era mai voluto accorgere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @denis: ma lo stesso discorso allora potrebbe valere per tutti quegli scienziati, Tesla in primis, che hanno visto sfruttare le loro scoperte per fini criminali. Uno scienziato persegue la ricerca dei meccanismi di funzionalmento dell'universo, è un suo dovere direi, se poi ci sono dei bastardi che ne sfruttano solo le implicazioni criminali non è colpa dello scienziato che ha fatto le scoperte. Sappiamo bene che ci sarebbero conoscenze per farci vivere tutti come pascià in simbiosi con l'ambiente, e sarebbe possibile proprio in virtù dei progressi scientifici. Se le cose stanno in modo opposto sappiamo bene di chi è la colpa...

      persistenti giganti già di prima mattina (probabilmente residuo della notte)evidentemente meteolive sa che ripartiranno in serata, come ieri, maledetti!

      Elimina
  37. Einstein non aveva capito che il Governo statunitense era identico al Governo Nazista.

    RispondiElimina
  38. Pare che il genio della teoria della relatività fosse stata la prima moglie di Einstain, Mileva Maric, eccellente matematica di origine Serba...
    La-teoria-della-relatività-e-Mileva Maric
    Mileva Maric-il-suo-segreto-resta-negli archivi
    La-valigia-del-Duce
    Scienza-e-diplomazia-di-Mihailo-Pupin

    RispondiElimina
  39. Ho scritto Einstain.... Correggo... Einstein

    Luce solare offuscata su Roma già alle 8,00 di stamattina. Hanno "lavorato" sodo durante la notte per parcheggiare quell'infame paraluce sulla città.

    RispondiElimina
  40. Sconcertante documento della Rockefeller Foundation prevede un decennio di catastrofi.

    Il documento ultimo pubblicato dalla fondazione é scaricabile in PDF dal link: http://www.rockefellerfoundation.org/uploads/files/bba493f7-cc97-4da3-add6-3deb007cc719.pdf. In esso, a partire dalla pagina 34, si leggono affermazioni letteralmente sconcertanti:

    “Gli anni dal 2010 al 2020 saranno definiti «Decennio del Giudizio» per diversi motivi: le bombe ai giochi olimpici del 2012 – che uccideranno 13.000 persone – saranno seguite subito dopo da un terremoto in Indonesia che ne ucciderà 40.000, con uno tsunami che spazzerà via il Nicaragua, e con lo scoppiare della carestia nella Cina occidentale a causa di una siccità di quelle che capitano una volta in mille anni, dovuta ai cambiamenti climatici”.

    RispondiElimina
  41. Zanzare geneticamente modificate con un batterio rilasciate in Australia e in altri paesi:

    http://articles.mercola.com/sites/articles/archive/2012/06/24/gm-mosquitoes-lessen-dengue-outbreak.aspx?e_cid=20120624_SNL_Art_1

    “La comunità scientifica ha espresso preoccupazione per l'introduzione di un nuovo tipo di zanzara che è stato infettato da un batterio che può essere trasmessa agli esseri umani. Tuttavia, i ricercatori affermano che il batterio Wolbachia è completamente benigno per gli esseri umani.

    Tuttavia, Daniel Strickman, leader del programma nazionale per la veterinaria e entomologia medica presso il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti, rimane scettica. Strickman esprime un certo disagio sul rilascio di un agente che potrebbe diffondersi fuori controllo, in un modo che non esiste in natura. Egli afferma che vi è il rischio che, rendendo le zanzare meno suscettibili all'infezione dengue, esse possono diventare più sensibili ad altri virus, quali encefalite giapponese.

    Purtroppo, "le zanzare mutanti" geneticamente modificate sono già state rilasciate nell'ambiente, senza il consenso del pubblico, in diversi paesi.

    Come tutti questi cambiamenti influenzano le altre specie utilizzando questi insetti modificati resta da vedere.”

    RispondiElimina
  42. Anche quelle api che ora sono conosciute come "api assassine", vennero rilasciate nell'ambiente con apparenti scopi benefici...

    RispondiElimina
  43. Un controllo del clima così insistente, metodico, radicale non può tuttavia non lasciarci sorpresi giorno dopo giorno e notte dopo notte se non addirittura increduli.

    Ma in fin dei conti perchè è così importante riempire in continuazione di veleni l'atmosfera? Per qual motivo andare avanti per decenni con questa solfa delle scie chimiche e della manipolazione elttromagnetica? Se vogliono massacrare una caterva di gente hanno a disposizione diavolerie di ogni tipo, rapide e super-efficaci.

    Evidentemente coloro che si sono inventati le scie ragionano in termini diversi dai comuni mortali. Preferiscono una distruzione a fuoco lentissimo delle biosfera. Non hanno fretta nel raggiungere i loro obiettivi. Ragionando con le loro menti malate e probabilmente nemmeno umane, essi intendono centellinarsi a piccolissime dosi il piacere di distruggere un mondo in cui viviamo.

    Oggi di aerosol ne ho visti una valanga. I soldi spesi all'uopo rappresentano a quanto pare un problema davvero minore. Quello che a loro importa è vedere i cieli ridotti a discariche. Un obiettivo così essenziale da non avere praticamente prezzo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... è il prezzo dell'eugenetica, friggere i cervelli e ridurli all'apatia per gestirli meglio, ormai la reazione della popolazione è completamente assente, e le poche voci che si alzano a denunciare vengono soppresse, e/o cateterizzate per renderle inoffensive.

      Elimina
  44. Risposte
    1. Pazzesco, tutto questo non lo vede nessuno, o vogliono far finta di non vedere? Sono tutti coinvolti e, non si devono giustificare con nessuno.

      Elimina
  45. E tutto questo è solo la punta dell'iceberg!

    RispondiElimina
  46. Un saluto a tutti dalla Valle d'Aosta.
    Sono andato nel week end a prendere un po' di fresco. Quello c'era sì, ma per l'aria buona, come potete vedere e come prevedevo, meglio collegarsi ad una macchina per la ventilazione artificiale ...

    http://www.imagebam.com/image/5cffc0198173569

    Al ritorno in Lombardia bombardamento chimico che continua anche di notte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ron, ben tornato, ieri a Milano (Cormano) da un amico), un aereo con quattro motori era cosi basso che credevo atterrasse al campo volo di Bresso.

      Qui il cielo è inguardabile, tutto bianchiccio e lattiginoso.

      Ciao

      Elimina
    2. Ritengo responsabili di questo schifo ben guardabile direttamente tutte le istituzioni e le forze militari e di polizia.
      Detto questo rimane assai poco da ragionare con questi sciagurati.

      Elimina
    3. Ciao Wlady in Valle D'Aosta comunque resisteva qualche nuvola anche se contaminata dal bario e dall'alluminio, procurando qualche sollievo dai raggi del sole (ormai dannosi) alla natura sottostante. Immagino che tale fenomeno non venga lasciato verificare dai militari dacerebrati. Un pensiero triste a tutti i bambini e gli anziani che si presto si ammaleranno o peggio ci lasceranno definitivamente a causa di questo caldo sopra Milano, una città da fondere ormai. Ciao e come dice Gianni Lannes "Su la testa" tutti!

      Elimina
  47. I responsabili E.N.A.V. ed E.N.A.C. andrebbero messi alla gogna. Immaginate se ad uno di quei droni va in palla il computer di bordo...

    RispondiElimina
  48. Beh almeno da oggi qualche valdostano e qualche turista di passaggio sapranno cosa sono queste maledette scie, cosa fanno e a chi servono. Ho notato sguardi inizialmente increduli ma stavano ad ascoltare con attenzione interrompendo sui fatti climatici di questa primavera e di inizio estate. Capisco che non serve a nulla ma starsene zitti assistendo a tale scempio è pressochè impossibile. Ho letto le profezie del Ragno Nero di Baschera e pare che secondo questo veggente del XVI secolo l'umanità, passando da avvelenamento in avvelenamento della terra e dei cieli, riuscirà "finalmente" a disintegrare questo pianeta il 7 giugno 3117 ... il quale spezzato in due monconi routerà nello spazio come due farfalle impazzite.
    Così, la gloria, e la ricchezza, e la sapienza dei terrestri saranno tante briciole che si disperderanno nell'universo, senza lasciare traccia.

    RispondiElimina
  49. Ron, fai bene. Anch'io informo ovunque mi è possibile. Non si può star zitti. Secondo me il mondo andrà a puttane molto prima del 3117.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione forse il veggente ha sbagliato la previsione di "soli" 1000 anni.

      Intanto di balla in balla, di Nobel in Nobel si va avanti sperando in una falsa invasione aliena per far ripartire l'economia. Ciao

      http://terrarealtime.blogspot.it/2012/06/paul-krugman-ha-la-soluzione-per-la.html

      Elimina
  50. @ ron

    Il Ragno Nero era o uno psicotico o un falso profeta o magari entrambe le cose. Di matti in giro che sognano a occhi aperti o che percepiscono immagini e scene illusorie ce ne sono adesso come pure un tempo.

    Purtroppo Renzo Baschera gli ha dedicato attenzione pubblicando le sue stramberie.
    Ma esse sono destituite del minimo dfondamento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paolo, grazie della mise en garde. Da un esperto di cose esoteriche come te non posso che tenere in grande considerazione i tuoi consigli.
      C'è da dire che dopo aver letto il libro ho trovato non pochi riscontri con la situazione dei nostri tempi peraltro con una visione molto simili a quella del monaco Basilio. Costante ad esempio (ma non solo) è l'avvelenamento dei cieli e della terra proprio di questi anni, fatti difficilmente preconizzabili secoli fa.
      Poi da un punto di vista filosofico ogni profezia è destituita del minimo fondamento, basta una sana dialettica per smontarla. I fatti non tornano tutti, i linguaggi sono altamente simbolici, ambigui e vaghi. Questa è la loro forza incantatrice.
      Comunque par di capire che i matti che sognano queste cose parlino la stessa lingua dei matti che le attuano. Ciao.

      Elimina
  51. Buon lunedì da una Lombardia martoriata
    http://www.imagebam.com/image/35e273198240786
    http://www.imagebam.com/image/a1fc25198240777

    RispondiElimina
  52. Perturbazione trattenuta a Nord delle Alpi. Le poche nuvole che arrivano in Lombardia vengono distrutte dai solerti criminali, cancro marcescente che si nutre del corpo sano.

    http://www.imagebam.com/image/c829bf198246511

    Notare a nord del Portogallo e della Spagna

    http://www.imagebam.com/image/2d6cee198246556

    Nel frattempo le istituzioni NON stanno a guardare. D'altra parte 'il coraggio, uno, se non ce l'ha, mica se lo può dare'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo certi straccioni di merda,diversamente abili mentalmente è tutto normale.

      Elimina
  53. Ci realizziamo un altro bel filmatino. Altro che nubi marittime! Grazie Ron!

    RispondiElimina
  54. Guardate come si manipola l'informazione:

    http://www.repubblica.it/esteri/2012/06/25/news/afghanistan_carabiniere_morto-37911370/

    se attacano i padroni di casa, e' attentato, se fanno le stragi i soldati stranieri li, e' missione di pace... CHE MERDE! Non li giustifico per questo, un morto e' sempre un morto, e tutto l'oro del mondo non vale una SOLA VITA UMANA!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' tutto sottosopra. Dici bene che un morto è sempre un morto. Ma anche senza una grande capacità di analizzare i fatti, c'è da chiedersi cosa va a fare un carabiniere o un soldato in quelle aree. Sappiamo che pagano bene e al ritorno dalla missione ci si può comprare una villetta con giardino in patria dove far crescere sereni i bambini. Ma quella casa poggia su fondamenta solide o è fatta solo di fango e morte procurata a popolazioni che valgono come carne da abbattere? Per la democrazia? Suvvia non posso credere che non ci abbiano mai pensato. Ho fatto il militare e so il tipo di discorsi che si fanno in caserma. E se non ci arrivano da soli e neppure con i consigli delle loro mamme o mogli beh allora devo concludere che questi ragazzi non facciano per nulla un buon lavoro come italiani.
      Pur non esultando quando cadono sul "campo" a portare la loro democrazia, inculcata nelle loro deboli menti in qualche campo di addestramento per incursori, non tributo loro alcun onore e li accolgo in patria con la stessa indifferenza che tributo alle cose da evitare. Non voglio essere toccato dal rimorso della loro coscienza.

      Elimina
    2. Ron,

      Sono pienamente d'accordo con te, Democrazia? Esportata con le bombe e la violenza? Mmm. Missione di pace con le armi, il neo linguaggio...

      Elimina
  55. Si ricomincia...

    http://www.tzetze.it/tzetze_news.php?url=http%3A%2F%2Fwww.statoquotidiano.it%2F25%2F06%2F2012%2Ftrema-la-puglia-sisma-magnitudo-3-4-sul-gargano%2F85346%2F&key=286427790f03f61a5a878352635e584087e03da4

    RispondiElimina
  56. Sono tre giorni che il cielo è una poltiglia biancastra pur in presenza di vento.Inguardabile. Foschia, per non dire nebbia pesante di ricaduta senza particolare umidità 55%. Descritto come "normale" il livello sull'igronometro. Non so come caricare le immagini di una Mole totalmente strisciata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scarica l'immagine sul desktop salvandola in jpeg o png e poi vai sul sito http://www.imagebam.com. Li carichi l'immagine indicando Family safe e la dimensione dell'immagine 350x350. Carichi e poi prelevi il link che si trova in una delle varie stringhe. Ciao.

      Elimina
    2. Grazie Ron, molto interessante questo link per le foto, e la Tua spiegazione è stata esaustiva.
      Questo è il cielo di casa mia:

      http://i.imgbox.com/aanUgZJb.jpg

      Elimina
  57. grazie ron

    http://www.imagebam.com/image/40a356198297564

    questo invece panorama dal tribunale veduta grattacielo in costruzione san paolo

    http://www.imagebam.com/image/e9eedd198298134

    RispondiElimina
  58. Caro Ron, 'missione di pace' è un termine della lingua orwelliana che equivale a 'missione assassina'. L'obiettivo delle medesime è ovviamente quello di saccheggiare, mettere a ferro e fuoco i villaggi, terrorizzare ed uccidere. Quello il vero scopo di tutte le missioni di 'normalizzazione' volute dagli Illuminati e pedissequamente portate avanti dai loro lacchè quali l'Italia.

    Chiaramente i reduci da queste spedizioni non verranno mai a dirci che le truppe italiane sono là per uccidere i cosiddetti ribelli che in sostanza sono poi i patrioti e i partigiani locali.
    Insomma una intossicazione verbale vergognosa, una propaganda schifosa. Meglio lasciar perdere.

    Qui intanto fa un caldo spaventoso e non c'è ossigeno nell'aria. La resistenza psicofisica ha un limite ma nessuno, tranne noi, si lamenta di alcunchè. Si vede che va tutto bene così.

    RispondiElimina
  59. Inoltre i "missionari" sono lì per controllare il redditizio mercato dell'oppio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il generale Dan McNeill, comandante della Forza internazionale di assistenza alla sicurezza ha detto che il compito di sradicare la droga non compete comunque alla Nato. ''L'Isaf non ha né l'addestramento, né gli uomini né l'equipaggiamento'' per questo lavoro, che spetta al governo afghano.

      Probabilmente la Nato la coltiva e basta.

      Roba che scotta, come capì troppo tardi Melania Rea uccisa con la complicità se non la partecipazione diretta del ministero della Difesa.
      http://www.corsera.it/notizia.php?id=4900

      Il blog di Gianni Lannes parrebbe fottuto per la seconda volta, forse definitiva. Meglio dirottare il dissenso verso il santo direttore Blondet, cazzate frivole che non rompono i c... a nessuno. Con tanto di benedizioni mariane.

      Elimina
  60. Ma che cosa è successo al blog di Gianni Lannes? Stamattina funzionava e pochi secondi fa la piattaforma Blogger recitava: 'Spiacenti. Il blog che cercavi non esiste'. Mannaggia! Ma che è sta roba? L'hanno già fottuto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è qualcuno che si diverte Paolo, ieri appena aperto il mio blog, mi è apparsa una pagina con scritto: "ATTENZIONE QUESTO SITO E' PARTICOLARMENTE PERICOLOSO PER IL PHISHING", ho tribolato non poco con Norton, per ripristinare quello che qualcuno ha segnalato come sito fraudolento.

      Sono peggio di quello che si possa pensare.

      Ciao

      Elimina
  61. Si me ne sono accorta anche io non si aprono gli articoli li puoi leggere ma se vuoi continuare la lettura rimanda a 'Spiacenti. Il blog che cercavi non esiste'

    RispondiElimina
  62. Ultima ora: oscurato il blog di Gianni Lannes
    25/06/2012 · by Redazione · in ecomafia&veleni, redazione. ·

    Dopo le ripetute minacce di morte ricevute nei mesi scorsi, da questa mattina il blog del nostro amico e collaboratore Gianni Lannes risulta irraggiungibile. É stato lui stesso a comunicarci poco fa la spiacevole notizia con una mail. Ormai da ore collegandosi all’indirizzo http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/ compare solo una schermata bianca con la scritta “il blog che cercavi non esiste”. Davvero un brutto episodio.

    Il blog “Su la testa!” era ospitato dalla nota piattaforma Blogger. Una pagina che negli ultimi mesi ha proposto in anteprima ai lettori molte inchieste “scomode” del collega Lannes: dalla cosiddetta guerra ambientale alle navi dei veleni, fino alle denunce più recenti sulla pericolosa presenza dei sottomarini nucleari Usa nel Mediterraneo.

    In attesa di ulteriori informazioni sull’accaduto rinnoviamo a Gianni Lannes la nostra stima, con la speranza che i responsabili di Blogger si attivino al più presto per rimettere online il sito.

    http://ecoinchiesta.wordpress.com/2012/06/25/ultima-ora-oscurato-il-blog-di-gianni-lannes/
    Torna in cima
    Profilo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah ah,e poi parlano della Cina,coglionazzi.

      Elimina
  63. da Cobraf
    L'ex capo di Goldman Sachs Europe, tale Peter Sutherland, andando verso la pensione invece di ritirarsi è stato nominato inviato speciale dell'ONU per l'Immigrazione in modo che possa continuare a fare danni. Ieri ad un audizione davanti al parlamento ha spiegato la strategia dell'elita globalista: "l'Unione Europea deve minare l'omogeneità nazionale dei paesi europei... gli stati europei devono diventare sempre più aperti in termini di chi li abita, bisogna passare da un mondo in cui gli stati sceglievano gli immigrati ad un modo in cui gli immigrati scelgono gli stati...la prosperità dei paesi europei dipende dal diventare multiculturali..."

    l'ONU e il suo capo per l'Immigrazione Peter Sutherland non hanno detto che occorre minare l'omogeneità del Giappone, Corea, Taiwan, Hong Kong, Singapore, Israele, Kuwait, l'Arabia Saudita (per parlare di paesi ricchi che avrebbero in teoria anche loro la possibilità di riempirsi di immigrati). Solo nei paesi europei bisogna "undermine national homogeneity"

    In termini di quello che una volta si chiamava patriottismo questa gente sono delle quinte colonne, dei traditori

    RispondiElimina
  64. Risposte
    1. Daniele Olivetti complimenti per l'italiano e lo stile raffinato. Per le vacanze ti consiglio di esercitarti con "Nuovo Parole e Frasi 2" di I. Bellagamba. Buon lavoro, ne hai bisogno!

      Elimina
  65. Essi distruggono e gli italioti pensano al calcio. Diamo un calcio al calcio.

    RispondiElimina
  66. C'è qualcuno che si diverte Paolo, ieri appena aperto il mio blog, mi è apparsa una pagina con scritto: "ATTENZIONE QUESTO SITO E' PARTICOLARMENTE PERICOLOSO PER IL PHISHING", ho tribolato non poco con Norton, per ripristinare quello che qualcuno ha segnalato come sito fraudolento.

    Idem. Ieri ho aperto tankerenemy.com e Norton mi ha segnalato che il sito era stato bloccato poiché pericoloso. Ciò nonostante andando nei dettagli delle minacce, ne risultasse esente.

    RispondiElimina
  67. 21 milioni di idioti hanno seguito la partita di calcio, ieri sera.

    RispondiElimina
  68. Intanto dei previsti temporali qui al nord est neanche l'ombra. Cielo biancastro odore acre dell'aria e scie chimiche a iosa. Ma ciò che interessa al popolino è che l'italia abbia passato il turno. Che schifo.

    RispondiElimina
  69. Risposte
    1. Una visione di insieme dell'Italia di questa mattina.
      http://lance-modis.eosdis.nasa.gov/imagery/subsets/?subset=AERONET_Ispra.2012177.aqua.250m

      Elimina
  70. Gianni Lannes di nuovo onair http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2012/06/in-sicurezza-aerea.html

    RispondiElimina
  71. Wlady, mandami una mail, che ti dico che cosa fare per evitare altri scherzi del genere con Norton.

    RispondiElimina
  72. Oggi massacro chimico su tutto il centro-nord Italia:

    http://oiswww.eumetsat.org/IPPS/html/MSG/RGB/DUST/CENTRALEUROPE/index.htm

    Cliccare sui numeri “frames in animations” per vedere l’andamento della giornata, il colore blu rappresenta le scie chimiche, il rosso le perturbazioni.
    Per chi avesse dubbi riguardo al blu=scie chimiche queste sono foto satellitari scattate nello stesso momento e prese dal sito Eumetsat e dal sito lance-modis.eosdis.nasa.gov, mostrano chiaramente che le strisciate chimiche vengono rappresentate dal colore blu sul sito Eumetsat:

    http://img339.imageshack.us/img339/8031/blueischemtrails.jpg

    http://img215.imageshack.us/img215/3062/blueischemtrails1.jpg

    Per questo motivo trovo decisamente piu’ comodo l’utilizzo del sito Eumetsat rispetto a Sat24 per controllare i veleni dispersi, il colore blu salta subito all’occhio.

    RispondiElimina
  73. Alcuni nomi di grande prestigio come Clifford Carnicorm, Scott Stevens, Leuren Moret ed altri a questa conferenza:

    http://www.consciousnessbeyondchemtrails.com/

    Senz'altro una occasione per approfondire queste tematiche. Si vede allora che il problema 'chemtrails' esiste per davvero anche se in Italia i cervelli fini del CICAP insieme ad altri personaggi annessi e connessi si piegano in due per dire che si tratta invece di manie escogitate da persone lunatiche.

    RispondiElimina
  74. A PROPOSITO DI cicap ED AFFINI... Alcuni disinformatori sono in ferie.

    RispondiElimina
  75. Comunque, quando leggo certe cazzate, io prenderei elementi come "la macchina da scrivere Olivetti" di 3bmeteo e gli taglierei i coglioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Straker la menzogna ormai è metastasi a tutti i livelli. L'ultima è dei carabinieri (c minuscola) che si devono inventare un attentato dei talebani - i quali intervengono un po' stancamente e senza grandi idee - per coprire un "una erronea manipolazione di un ordigno che ha riguardato unicamente gli addestratori italiani”.

      http://www.blitzquotidiano.it/foto-notizie/manuele-braj-foto-afghanistan-adraskan-1282824/

      Elimina
    2. non e' un attentato, semmai un'azione di guerra contro gli invasori,...

      Elimina
  76. Siamo all'apoteosi della mistificazione.

    RispondiElimina
  77. Oggi su torino scempio chimico, la città era un girarrosto...il cielo inguardabile.Per fortuna ora s'è alzato un vento ristoratore....Quanta tristezza...in centro ti fermano i soldatini di greenpeace per l'offertina salva-ambiente ma quando fai notare, elogiando comunque il loro impegno, che sarebbe importante spendere del tempo sulla geoingegneria indicandogli le evidenti SCIE che solcano il cielo(e oggi erano prepotenti,altro che evidenti!), cascano dal pero e non notano nulla di strano.Evabbè, finchè se magna e se beve (contaminato) e l'italia passa il turno agli europei...siamo tutti felici.Sempre in bocca al lupo ai Marciano's.Rob

    RispondiElimina
  78. Ciao ragazzi! 3b METEO E' VERAMENTE SCANDALOSO!

    http://www.3bmeteo.com/giornale-meteo/meteo-diretta--stabile-ma-con-velature--sereno-al-sud-58118

    Comunque, secondo me, una delle compagnie più coinvolte in questa storia, è la Easy Jet! ne vedo transitare una marea, è facile riconoscerli, hanno quei maledetti motori & timone arancioni e SOPRATTUTTO: -TUTTI SCIANO COME DANNATI!

    Anche adesso su flightradar24 transitano voli anomali:
    Praticamente in continuazione.

    http://www.imagebam.com/image/c024e5198386937

    RispondiElimina
  79. Chicago sotto irrorazione chimico-biologica. A questo punto potrei dire: "Mal comune, mezzo gaudio", ma se ci si pensa bene, questa foto ci dimostra che esiste un Governo sopra gli Stati e che i vari politici non contano un emerito cazzo. Sono solo degli stupidi esecutori, mentre certi paraculo meteorologi sono sotto al livello più basso della gerarchia e fanno solo schifo.

    RispondiElimina
  80. Giorni fa un amico ingegnere (!) al quale cerco di far capire da anni che le scie chimiche non sono fatte di vapore acqueo ribatteva che le nubi naturali, formate da vapor d'acqua, persistono per ore o anche per giorni.

    Dunque, obiettava, è normale che le sciate formate da vapore persistano per ore. Devo tuttavia soggiungere un concetto: gli aerosol di polveri hanno un loro comportamento proprio che non è omologabile a quello delle nubi naturali. Anzi, è assai diverso.

    Ma l'amico non intende ragioni e le obiezioni, anche quelle lapalissiane, non contano.
    Forse con certa gente si dovrebbe provare a dargli delle martellate in testa...o da qualche altra parte.

    RispondiElimina
  81. All'inquinamento dovuto al contenuto degli aerosol dovremmo senz'altro affiancare quello provocato dagli scarichi degli aerei chimici e non. Quanti ne passano sopra le nostre teste? Un numero enorme. E non buttano fuori della 'violetta di Parma' ma scarichi tossici a iosa.

    RispondiElimina
  82. Buon giorno dal nord est,alto vicentino

    Foto 1

    Foto 2

    Anche oggi è garantita la ns dose quotidiana di veleni.

    RispondiElimina
  83. Io darei delle martellate sui didimi ai negazionisti ed ai vari luridi lacché del sistema.

    Ignavia, ignoranza, indifferenza: questa è la melassa in cui sono inglobati i sudditi il cui "ragionamento" è "Franza o Spagna purché se magna", ma qui tra un po' non si magnerà più.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis