sabato 9 febbraio 2019

Congelamento globale



Decenni di selvagge attività chimiche in tutto il mondo sono sfociate e continuano a sfociare in episodi meteorologici estremi. Tempo fa, illustrammo gli sviluppi impazziti del clima nell’articolo “Comprendere il caos climatico”, dove spiegavamo pure le cause di fenomeni sempre più tumultuosi ed ingovernabili. Ora la situazione è addirittura fuori controllo, con gelo polare nella Nuova Inghilterra e nel Midwest (Stati Uniti), mentre l’Australia è afflitta dalla siccità. Non è, a differenza di quanto affermano gli pseudo-esperti ed i gazzettieri di regime, “colpa” del riscaldamento globale (sic) dovuto ai gas serra: infatti la situazione si comprende considerando la devastante concomitanza tra operazioni di geoingegneria clandestina e la debole attività solare, prossima ad un Minimo di Maunder. Il risultato è un generale decremento dei valori termici con una situazione che ricorda, sia nei prodromi sia negli effetti irreversibili, la pellicola “Snowpiercer”. Con infinita sfacciataggine e contro ogni logica, la “scienza” ufficiale, complici i media asserviti al regime, afferma che il freddo è una conseguenza del global warming. Lo ribadiamo: non è vero! Se così fosse, perché, ad esempio, il numero degli insetti, che proliferano soprattutto nei biomi caldo-umidi, è in costante flessione da anni, con disastrose conseguenze sugli equilibri ambientali? Il clima ed il tempo sono fenomeni complessi, ma, senza tema di smentita, possiamo asserire che oggigiorno i fattori artificiali (chemtrails e riscaldatori ionosferici che deviano le correnti a getto), se non hanno il sopravvento sulle dinamiche naturali, le esacerbano, portandoci sulle soglie di una piccola era glaciale… Les jeux son faits.

Di seguito una cronaca sul tema.

Sono almeno ventuno le vittime del maltempo negli Stati Uniti, dove le regioni del Midwest e della costa orientale sono nella morsa del gelo polare con temperature che hanno toccato i 50 gradi sotto lo zero in città come Chicago e Minneapolis dove l'ordine delle autorità è di restare a casa. A New York e Washington la colonnina del mercurio nella mattinata segna i 14 gradi sotto lo zero. Ad aumentare la percezione del freddo i venti e le correnti del vortice polare. Tantissimi i disagi per i trasporti e negli aeroporti.

Le aree più colpite sono quelle del Midwest, dove il Wisconsin, il Michigan e l'Illinois hanno dichiarato lo stato di emergenza per nevicate che hanno superato il mezzo metro e temperature che possono arrivare a -50, con gelidi venti artici. Si stima che l'ondata di freddo colpirà 250 milioni di Statunitensi e che 90 milioni sperimenteranno temperature sotto lo zero: 20 milioni saranno messi a dura prova da un termometro che scenderà a -28 o oltre entro la fine della settimana.



La città simbolo dell'emergenza è Chicago, la Windy City abituata ad inverni freddissimi e ventosi: oggi ha toccato la temperatura record di -30 (il primato precedente era -27 nel gennaio 1985), ma quella percepita era di -44. È andata peggio solo in North Dakota: -54. Nella metropoli sul lago Michigan, il sindaco Rahm Emanuel ha ammonito i suoi concittadini a non uscire, se possibile, ed ha allestito decine di centri di accoglienza per 80 mila senzatetto. […] Il sistema ferroviario della città ha un sistema di fiammelle a gas che è stato attivato per mantenere gli scambi mobili e permettere la circolazione dei treni.

Le conseguenze: la cancellazione di oltre duemila voli (bene! N.d.r.) e di decine di collegamenti ferroviari, numerosi incidenti stradali, nonché la chiusura di centinaia di scuole, università ed edifici pubblici. La circolazione è paralizzata in molte zone, bloccato il servizio postale e sono stati sospesi anche molti servizi di consegna merci. […]

Articoli correlati:

- Le cose da sapere sull'ondata di freddo polare negli Usa

In mezzo all’isteria da riscaldamento globale, la N.A.S.A. si attende un raffreddamento globale

"Le nuove scoperte della N.A.S.A. sono in linea con studi pubblicati dall’Università di San Diego e Northumbia in Gran Bretagna l’anno scorso, entrambi predicevano un Grande Minimo Solare nei prossimi decenni a causa della bassa attività delle macchie solari. Entrambi gli studi predicevano un’attività solare simile al Minimo Maunder che c’è stato tra la metà del diciassettesimo e l’inizio del diciottesimo secolo, ed è coinciso con un periodo noto come la Piccola Era Glaciale, durante la quale le temperature sono state molto più basse di quelle attuali.

Portare l’anidride carbonica fuori dall’atmosfera, come caldeggiato dall’IPCC nella sua conferenza stampa dell’8 ottobre 2018 è altrettanto folle. I dati storici mostrano che, con 410 parti per milione (ppm), il presunto livello di CO2 attualmente nell’atmosfera, siamo vicini al minimo degli ultimi 280 milioni di anni. Mentre le piante evolvevano nel tempo, il livello medio era di 1.200 ppm. Ecco perché le serre commerciali aumentano il livello di CO2 a questo livello per incrementare la crescita delle piante e la produzione di quattro volte.

L’IPCC ha sbagliato tutte le previsioni che ha fatto fin dal 1990. Sarebbe un grave errore usare le sue ultime previsioni come pretesto per iniziare esperimenti di geo-ingegneria con l’unico pianeta che abbiamo.
"

Vietata la riproduzione - Tutti i diritti riservati.

Sponsorizza questo ed altri articoli con un tuo personale contributo. Aiutaci a mantenere aggiornato questo blog.

La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

31 commenti:

  1. La super inviata Botteri asserisce dal suo ben pagato scranno di NewYork ci dice che l'ondata di gelo sarà la coseguenZa di un'ondata di caldo. Come non credere a una così dotta giornalista?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. FANTASTICO! Quando si vuol avere sempre ragione...

      Elimina
    2. L'aria fredda che scende dai poli grazie a forti differenze di pressione è sempre sostituita da aria calda che sale ai poli. Ovviamente ai poli non c'è nessuno che si lamenta del caldo anomalo quindi si fa caso solo al freddo che scende.

      Elimina
    3. Ciao, Wlady. Cribbio, basta guardarli in faccia ed ascoltarli, tutti quanti, politici, giornalisti, scienziati... chiunque si palesi genericamente sui mass media, specialmente se spesso e volentieri (tecnica del martellamento mediatico psicologico)! Che aria di falsità!
      Ma ci vuole una sensibilità superiore per capire che c'è qualcosa che stona, che non va con quello che dicono ed assicurano?

      Elimina
    4. E' come nella favola con il lupo e l'agnello. Il lupo ha sempre ragione.

      Elimina
    5. Ciao, Antonio. Sì, specialmente se l'agnello è convinto di essere tale.

      Elimina
  2. La questione è che si guarda solo l'ondata di freddo scesa dal polo e non si guarda l'ondata di caldo che a scambio dell'aria fredda esalita al polo. Ovviamente perché al polo nord non c'è nessuno a lamentarsi del caldo che arriva. L'aria fredda non può scendere senza che dell'altra aria(calda ovviamente) prenda il suo posto.

    RispondiElimina
  3. Ciao, Rosario e grazie anche di questo contributo.
    Tutto ciò che ci ha allontanato dalla Natura, decreterà la nostra fine.
    Vorrei segnalare - a chi fosse della zona o comunque interessato all’autogestione della salute in modo naturale (cosa caldamente consigliata) - il congresso nazionale igienista a Castel San Pietro Terme (BO), che si terrà il 17/02/2019 presso il Centro Congressi Artemide, con la presenza di vari igienisti italiani:
    https://www.universitadellasalute.it/1-congresso-igienista/ , http://www.igienenaturale.it/.
    Saranno presenti, fra gli altri, Vaccaro (https://www.valdovaccaro.com/) e Pamio (https://disinformazione.it/), che da anni si occupano, oltre che di temi relativi alla salute, anche di tutto ciò che le è intimamente connesso… e che conosciamo bene! Lascio qui un esempio: https://www.valdovaccaro.com/da-pitagora-alle-scie-chimiche/.
    Per chi fosse distante o non amasse i bagliori delle scene e la confusione, basta che si procuri qualche libro di igienismo e terapie naturali (es. Costacurta e Lazaeta) e metta in pratica gli insegnamenti quivi contenuti.
    Che sia una buona giornata per tutti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A proposito di Pamoio, guardatevi il video "Dall’ideologia di genere dal transumanesimo e postumano" quando si parla di pensiero unico, del tipo ... Non importa sè sia vero oppure no, l'importante è parlarne. https://disinformazione.it/2019/02/06/dallideologia-di-genere-al-transumanesimo-e-postumano/

      Elimina
    2. Grazie, Wlady, domani lo guarderò.

      Elimina
  4. Ognuno vive nel suo hortus conclusus, convinto di essere immune – sotto ogni punto di vista – da tutto ciò che accade intorno, pensando di poter vivere senza seccature ed indisturbato (o quasi) in questa realtà, e concedendo piena fiducia in quello che gli viene continuamente propinato. La mancanza di consapevolezza della massa è sostenuta, oggi più che mai, dal “benessere” materiale: troppe distrazioni, troppa velocità, troppo di tutto; ma di scarso o nullo valore. Nessuno si chiede mai il perché di questi accadimenti o dove si andrà a finire; si accetta tutto e si continua a correre nella ruota del criceto, l’importante è poter contare sempre sulle amenità materiali, quelle non toccatecele (panem et circenses!).
    E c’è sempre meno empatia ed attenzione per la sorte di qualsiasi essere che ci sta vicino (o lontano), senza sospettare che quello che succede ad un altri (pianta, animale, uomo) succederà o potrà succedere anche a ciascuno di noi. Tutto è collegato, in ogni senso, anche se ci pare fioco e lontano, mentre l’unità, il mutuo aiuto si sono persi, l’uomo ha perso il collegamento con la Natura ed il suo rispetto, e tutto è sapientemente fomentato dal dìvide et ìmpera, in ogni contesto.
    Anche questo fa parte del congelamento globale: che speranza ci rimane?

    RispondiElimina
  5. Dopo un mesetto senza avvelenatori,sono tornati quelli del G.A.I.( Global Alliance Inseminators),per "guastare"domani.

    Come non mai scie semilunge e persistenti a quota che ondeggiavano rimanendo integre...mai visto !!

    Gli altri,ad altre quote ,avvelenano in modo normale

    RispondiElimina
  6. Situazione terribile, amici.
    È come cadere in un pozzo buio, profondissimo, con la consapevolezza che oramai è impossibile tornare in superficie. Quindi, riuscite a comprendere in che razza di mondo siamo condannati a vivere?!
    Le problematiche di estrema gravità causate direttamente dalla capillare ed incessante attività di geoingegneria, non devono indurci ad assumere il comportamento più facile e cialtrone: voltarsi dall'altra parte e farsi vanto del proprio menefreghismo; la maggior parte delle persone, purtroppo, si comporta nel modo descritto poc'anzi. Noi, però, siamo differenti, migliori. Brilliamo di una luce radiosa, positiva, e scrivo ciò senza alcuna presunzione, perché io sono una persona franca ed obiettiva. Noi abbiamo il dovere morale di proseguire la nostra attività di controinformazione e di attivismo. Pertanto, io conto sulla vostra partecipazione e sulla vostra passione. Dobbiamo supportare i fratelli Marcianò, perché loro sono dalla parte del Bene. Dall'altra parte della barricata, cioè a parteggiare per il Male, invece, vi si ritrovano individui come Stefano Luciani - ossia un imbarazzante personaggio al servizio della satanica industria farmaceutica - e Federico De Massis, un inquietante megalomane armato di raccapricciante prosopopea su cui preferisco non soffermarmi ulteriormente (sarei troppo... schietta). Comunque, caro Task, faresti meglio a smetterla ad infangare la cristalloterapia. Io sto ricorrendo a quest'ultima cura per alleviare, nei limiti del possibile, le terribili conseguenze dell'elettrosmog. Poi, non si può certo escludere che la sottoscritta sia stata inglobata clandestinamente in un programma di sperimentazione di armi psicotroniche di nuova generazione. Sono un'attivista scomoda perché io do filo da torcere, ne sono consapevole... ma se credono di neutralizzarmi con questi mezzi, allora si sbagliano di grosso.

    IO NON SONO IN VENDITA!

    DE MASSIS, SEI UN VENDUTO!

    IO SARÒ SEMPRE DALLA PARTE DEI FRATELLI MARCIANÒ!

    RispondiElimina
  7. Stamani mi sono svegliata in discreta forma, e pertanto ne ho approfittato per risolvere alcune commissioni lasciate precedentemente in sospeso. Bene, salgo sull'autobus, mi seggiolo e lungo il tragitto osservo il cielo: non mi sono ancora ripresa dallo shock di aver visto irrorare un tale quantitativo di particolato. Va beh, qualcuno potrebbe obiettare facendo notare che la sottoscritta è un'attivista storica, di lungo corso, e che quindi non dovrei sorprendermi di assistere ad operazioni di geoingegneria clandestina di simile vastità e potenza. Io, però, sinceramente, resto sempre sconcertata di fronte alla veemenza dei militari, dei piloti, delle compagnie aeree commerciali, ecc.
    Sono un'anima empatica, sensibile, che non intende essere indifferente davanti alle estreme sofferenze a cui è sottoposta la Natura. Per quanto riguarda le masse umane, invece, non riesco a nutrire sentimenti di compassione, poiché gli uomini preferiscono dedicarsi a svariati e beceri passatempi mondani piuttosto che volgere lo sguardo al cielo.
    All'interno di quell'autobus, suppongo di essere stata l'unica persona a rendersi conto di ciò che stava accadendo lassù. I pendolari discutevano di festival, campionato di calcio, isola dei famosi, ecc... CHE IDIOZIE!
    Io amo la Divina commedia, leggo Gramsci ed ascolto Bach e Chopin; vengo giudicata come se fossi un'aliena proveniente da chissà quale dimensione. Questa società disprezza il genio e la bellezza, ed incentiva l'ignoranza e la grettezza. Preciso che studio da autodidatta, dal momento che nelle università circolano molte dottrine di origine massonica. Non me ne importa alcunché della laurea. Io sono fiera di me stessa, orgogliosa della mia sobrietà.
    Sono convinta che nella vita di tutti i giorni si debba essere umili e laboriosi come i fratelli Marcianò, e non rozzi e volgari come Parenzo e Cruciani.

    RispondiElimina
  8. Strani rumori di fondo catturati durante le attività di geoingegneria

    Il 9 febbraio scorso è stato caratterizzato da una pesantissima attività di geoingegneria clandestina su gran parte del Nord Italia, con coperture chimiche indescrivibili, che hanno oscurato completamente il sole sin dalla prima mattina e con un intensificarsi parossistico sino al tramonto. Queste riprese, effettuate nell'entroterra ligure, in zona non antropizzata, potrebbero indicare una qualche attività legata a sperimentazioni elettromagnetiche di incerta natura. Infatti, sebbene il luogo fosse apparentemente silenzioso, nella registrazione audio si percepisce chiaramente un rumore di fondo che non può derivare dall'apparecchiatura di ripresa, in quanto si tratta di fotocamera che registra su scheda SD e, a parte il motore che gestisce lo zoom, non ci sono parti meccaniche in movimento che generino rumore. Allora quel suono da dove arriva? Le emicranie, i capogiri, gli acufeni, hanno a che vedere con questo curioso fenomeno acustico?

    https://youtu.be/hNKf_6oqxl0

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In questo video, del 2 Febbraio c.a., boati in atmosfera denunciati da cittadini statunitensi ed episodi climatici estremi:
      https://www.youtube.com/watch?v=q0nSOSXQF8M

      Elimina
  9. a casua di questi pezzi di merda e del loro giocare con il clima tanto da provocare escursioni termiche pazzesche, all'asilo di mia figlia 7 bimbi su dieci sono sempre ammalate e indovinate un po?si problemi respiratori,febbre e tosse perenne che Dio li maledica!

    RispondiElimina
  10. Ciao Andrea, ti rispondo qui. Considera per le donazioni il seguente link: https://paypal.me/pools/c/835IiPnQDQ

    Un caro saluto e graze.

    RispondiElimina
  11. Le merdacce hanno scaricato tutto il giorno anche nei polmoni dei debunkers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il cielo è una discarica, in Emilia uno scempio da giorni e come al solito invocano lo stop ai diesel fino agli euro 4. Nel frattempo non riesco a guarire dalla tosse, è il fiato si accorcia ( e non ho mai avuto di questi problemi praticando nuoto e yoga ). L' ultima notizia una bella scrollatina sismica 2.8. Mentre altrove ben lontano da noi cade neve nera, e la colpa sarebbe dei giacimenti di carbone....Ma caspita allora nell' 800 e 900 la neve doveva essere sempre nera....A chi la raccontano? https://www.quotidiano.net/esteri/neve-nera-siberia-1.4449188/amp
      Buonanotte mondo...

      Elimina
    2. Ormai tra disinformazione, censura e propaganda, non se ne esce più, se non con le maniere forti.

      Elimina
    3. Sì, Mr.Jones, le merdacce hanno scaricato e scaricano tutti i giorni da anni e l'effetto si è visto anche su di loro, vedasi quel simpatico stalker (wasp), che tirò le cuoia qualche anno fa. Quando mi mandava email di insulti quotidiani (ne ho una raccolta enorme), gli dicevo che prima o poi sarebbe schiattato anche lui. Continuava a insultare...
      Adesso si starà rivoltando nella tomba.
      Amen.

      Elimina
    4. ...tra i tanti che dipartono..

      https://bari.ilquotidianoitaliano.com/cronaca/2019/02/news/muore-a-45-anni-donato-svezia-indomito-poliziotto-e-giocatore-di-rugby-ha-lottato-come-un-toro-231234.html/

      Elimina
  12. È davvero una strage...Intanto volevo il vostro parere su un fatto di cui mi sto accorgendo. Mi capita ogni tanto soprattutto alla mattina aprendo le finestre di sentire strani profumi come di fiori. Normale? Sembrerebbe di sì se non fosse che siamo in inverno e non ho vicini con prati o terrazze fiorite, né panni stesi nei paraggi. Tanto che mi sorge un dubbio: vuoi vedere che questi avvelenatori, per confondere la gente distratta sparge oltre ai veleni delle essenze, ovviamente artificiali e chimiche, a camuffare gli odori acri delle emissioni? Sarà che ormai anche i miei figli in età scolare si accorgono che il cielo non é naturale ( e loro il cielo naturale ahimè non l' hanno mai visto davvero ) ma sono propensa a credere che farebbero anche questo, profumare le scie... Certi fenomeni non sono affatto naturali, anni fa aprendo le finestre potevi sentire odore d' erba, di fiori in primavera, o terra smossa o quando si doveva farlo di letame, ma ogni stagione aveva il suo profumo. Oggi è ovunque un' aria priva di ossigeno, satura di composti metallici e altre particelle dannose. Sempre a ogni stagione gli odori indistinto, tra estate e inverno o mezze stagioni. Per questo mi accorgo che nell' aria c'è un profumo insolito, finto innaturale come quando nei supermercati spargono essenze di pane appena sfornato per invitare all'acquisto. Siamo in una Matrix da cui è difficile se non impossibile uscire. Attendo vostri pareri, grazie. Un saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..ultimamente anche io sento sotto naso,ogni tanto,camomilla...ma normalmente ho naso sicuramente intossicato da scie tossiche e si sente lo schifo. Un mio amico della Finanza spesso sente zolfo

      Elimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...