martedì 5 ottobre 2021

Stati Uniti: laboratorio privato scopre strani organismi "viventi" nei vaccini Moderna e J&J

In una recente intervista rilasciata per il canale del giornalista Stew Peters, il Dottor Carrie Madej racconta quello che ha trovato nei "vaccini" ModeRNA e Johnson&Johnson. Tra il materiale estraneo spicca la presenza di un'iquietante "creatura" che sembra spuntare da un film di fantascienza in stile "ALIEN". Questa si muove come se fosse spinta da un'intelligenza propria. Immaginate quale scopo malsano può celarsi dietro queste nanotecnologie iniettabili. Siete sicuri di volervi vaccinare e, per giunta, contro un virus che non esiste?

Di seguito un sunto dell'intervista alla Dottoressa Carrie Madej.

Dr.ssa Carrie Madej: "Sembra un sistema operativo superconduttore iniettabile"

Tutti i vaccini Covid-19 in tutto il mondo sono estremamente ben protetti e al riparo da indagini esterne. Il motivo per cui ciò viene fatto è divenuto sempre più chiaro non appena scienziati indipendenti hanno messo le mani su questi "vaccini", ne hanno esaminato il contenuto e sono rimasti molto scioccati da ciò che hanno visto al microscopio (elettronico). Un laboratorio statunitense ha recentemente ottenuto ed esaminato in modo approfondito diverse fiale da almeno tre diversi lotti delle iniezioni Moderna e J&J. Conclusione: tutte le fiale contengono sostanze estranee come nanoparticelle e strane strutture cristalline nonché organismi che sembrano 'vivi' (vedi foto sopra). Tuttavia, questi ingredienti non sono menzionati nel bugiardino o nei documenti ufficiali, il che è illegale.

Secondo l'internista Dr.ssa Carrie Madej, che ha analizzato personalmente i "vaccini" in uno dei "suoi" laboratori, anche altri laboratori negli Stati Uniti hanno esaminato i sieri letali. Tuttavia, sono stati costretti a fermarsi.

Un laboratorio locale in Georgia ha chiesto al dottor Madej, nel mese di luglio, di esaminare immediatamente il contenuto di una fiala iniettata in almeno una persona. Poiché questo era stato adoperato alla fine della giornata, il flacone era rimasto. Normalmente questo deve essere buttato via, ma qualcuno è riuscito a sottrarre i resti del cosiddetto "vaccino" di Moderna e consegnarlo al laboratorio.

"I colori brillanti indicano materiale superconduttore"

Sottoposto a luce bianca sotto il microscopio, il "vaccino" è tornato a temperatura ambiente (era stato conservato in frigorifero). All'inizio, il contenuto sembrava trasparente. Dopo circa due ore, tuttavia, sono apparsi improvvisamente tutti i tipi di colori vivaci. 'Non avevo mai visto niente del genere. Non c'è stata alcuna reazione chimica. È diventato blu brillante, viola, giallo e talvolta verde. Dopo la ricerca, ho scoperto che questo può accadere ad un materiale superconduttore, quando esso viene illuminato da luce bianca". Un materiale superconduttore come un sistema informatico iniettabile.' Una sostanza superconduttiva – conduttiva per COSA?
"Organismo intelligente con tentacoli"

"Abbiamo visto emergere sempre più filamenti. Alcuni dei fili avevano piccole strutture a forma di cubo attaccate ad essi. Non so cosa siano. Il campione conteneva anche frammenti metallici. Non conosco questi frammenti metallici... essi erano più esotici e più trasparenti". "Poi i fiamenti colorati hanno iniziato a muoversi verso il bordo del vetrino. È lì che le "cose" hanno iniziato a connettersi e crescere. Sembrava roba sintetica. C'era un particolare 'oggetto' o organismo – non so come chiamarlo – da cui uscivano i tentacoli. È stato in grado di sollevarsi dal vetrino".

Uno stupefatto Stew Peters chiede: "Era viva? Questa cosa era viva?"

Il Dr.ssa Madej esita. “Era... sembrava avere autocoscienza. Poteva crescere e muoversi liberamente. Posso solo dire che non abbiamo mai studiato nulla di simile nella nostra formazione medica e non ho mai incontrato nulla di simile nei miei laboratori. L'ho mostrato ad altre persone esperte 'sul campo', e nemmeno loro sanno cosa sia".
"Sembrava avere una sorta di autocoscienza"

Anche una sua collega ha esaminato l'organismo ed ha avuto l'impressione che sembrasse avere una sorta di autocoscienza. "Come se sapesse che lo stiamo osservando...". Ammette che si trattava più di una sensazione e di una sua intuizione, ma "è stato molto inquietante".
"È stato solo un caso? Potrebbe essersi verificato solo in questo campione in particolare?", domanda Peters. Il Dr. Madej risponde: "Di recente abbiamo ricevuto più contenitori provenienti dallo stesso produttore, ma da lotti diversi. Li abbiamo anche messi al microscopio allo stesso modo. Abbiamo scoperto un'altra struttura con tentacoli. Io non ci potevo credere. Nel tempo, sono comparsi gli stessi colori e fili. La prossima volta ne farò un video in modo che tu possa effettivamente vederlo muoversi".

"Janssen ha mentito: ci sono nanoparticelle lipidiche nel loro 'vaccino'"

"Siamo anche riusciti ad esaminare il contenuto di un preparato Johnson & Johnson. C'era sicuramente una sostanza come il grafene lì dentro. A proposito, tutte quelle fiale contengono strutture simili al grafene".
“Entrambi i flaconi contenevano sostanze grasse... qualcosa come colla appiccicosa, il che indica che contenevano un idrogel. Ciò significa che ci stanno mentendo. Janssen dichiara che non ci sono nanoparticelle lipidiche (come nelle iniezioni della Pfizer) nel loro vaccino J&J. Questo è vero. In J&J's apparivano anche quei composti colorati, ma erano diversi. Erano color pastello fluorescenti. Anche qui, nel vaccino J&J, abbiamo visto strutture sintetiche, sebbene fossero più circolari, ad anello e sferiche".

"Non ho mai visto niente di simile. Questo non dovrebbe esistere nelle iniezioni che chiamano falsamente "vaccini". Cosa farà questo alle persone? Ai bambini?".

Peters: "Stavi parlando di una specie di sistema informatico iniettabile".

Madej: "Quando sono apparsi tutti quei colori brillanti, ho scambiato informazioni con esperti di nanotecnologia e gli ingegneri genetici. Mi hanno detto che l'unica cosa che può causare ciò è una luce bianca, come al microscopio, su un materiale superconduttore, come un sistema informatico iniettabile. I componenti elettronici diventano visibili (qualche tempo dopo l'esposizione) sotto la luce bianca. Questo è successo sia nei campioni ModeRNA che in quelli J&J, dimostrando che effettivamente mettono un sistema operativo negli esseri umani".

NOTA: L'ossido di grafene è stato precedentemente scoperto nei "vaccini" a base mRNA di Pfizer e ModeRNA. Vedi i precedenti articoli sul blog Tanker enemy.

Peters ribadisce che si tratta di fiale di vaccino di almeno tre diversi lotti di ModeRNA e J&J, che non si è verificata alcuna contaminazione e che non sono state utilizzate altre influenze esterne come diluizione o sostanze chimiche.

Peters: "Le persone devono capire che non si tratta di proteggere il loro benessere e la loro salute. (Queste iniezioni) non hanno niente a che fare con questo". Infatti. In effetti queste iniezioni sono LA parte centrale cruciale dell'istituzione del sistema della "Bestia" predetto nel libro dell'Apocalisse.


Hydra Vulgaris nei vaccini Covid

Traduzione e adattamento a cura di Rosario Marcianò. Fonte: Xandernieuws.net

Vietata la riproduzione - Tutti i diritti riservati.

Sponsorizza questo ed altri articoli con un tuo personale contributo. Aiutaci a mantenere aggiornato questo blog.

La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

31 commenti:

  1. Che il loro siero sia un sistema operativo lo ammettono senza problemi anche alla ModeRNA, con una spudoratezza che ha quasi dell'inverosimile:

    "Riconoscendo l'ampio potenziale della scienza dell'mRNA, abbiamo deciso di creare una piattaforma tecnologica di mRNA che funziona in modo molto simile a un sistema operativo su un computer. È progettata in modo da poter essere collegata e funzionare in modo intercambiabile con diversi programmi. Nel nostro caso, il "programma" o "app" è il nostro farmaco mRNA - la sequenza unica di mRNA che codifica una proteina"

    https://www.modernatx.com/mrna-technology/mrna-platform-enabling-drug-discovery-development

    Il "computer" dove far girare il loro sistema invece è l'organismo umano, e pazienza se ogni tanto il sistema va in crash per qualche problema con il kernel...

    L'essere forse sintetico trovato nei sieri ricorda alcune puntate di X-Files. La dissonanza cognitiva indotta è ormai al culmine.

    RispondiElimina
  2. Vedo che il commento di ieri non è ancora uscito, quindi provo a pubblicare di nuovo.

    RispondiElimina
  3. Sistema operativo informatico (indovina, indovinello: su che cosa ci informerà?), autocoscienza dei nani malefici: chiediamoci con chi abbiamo a che fare, domandiamoci chi sta dietro le quinte del teatrino.
    Ma noi l’abbiamo capito da un bel pezzo.
    Quei medici non avranno creduto ai loro occhi strabiliati, ma noi non ci stupiamo più di tanto.
    Sono anni che sappiamo del misterioso Morgellons: queste sono le prove delle operazioni chimico-biologiche che vengono portate avanti da decenni in modo sempre più sofisticato e silenzioso.
    Dopo decenni di irrorazioni sul pianeta con metalli pesanti, filamenti biosintetici di natura sconosciuta e chissà che altro (ricordiamo il Carnicom e la Smallstorm), con l’aiuto delle energie elettromagnetiche sono arrivati ad avere il “materiale” terrestre (gli esseri viventi) trattato al punto giusto, per compiere la tanto declamata transizione (transbiologica).
    Ciò che è avvenuto e che tuttora avviene è un processo di terraforming all’inverso, una trasformazione aliena del pianeta, una mutazione non solo antropologica (in esseri bionici, automi), ma anche dell'ambiente (OGM, esseri transgenici) in un qualcosa di artificiale attraverso la biotecnologia e la geoingegneria.
    Dunque questa non è solo un’arma biologica: è proprio IL cavallo di Troia per far entrare il Demonio/l’Alieno nella natura umana ed in tutta la vita terrestre, ed imbrigliarle per sempre in una prigione elettromagnetica.
    E' dall’esordio del fantavirus che penso all’invasione degli Ultracorpi…

    RispondiElimina
  4. Molto inquietante tutto ciò...praticamente assistiamo ad una sorta di micro invasione, o colonizzazione dei nostri corpi, ufficialmente taciuta o quietamente ammessa in alcuni usuali passaggi informativi, giustificata e accolta come inevitabile avanzamento del progresso, peraltro, non specificando affatto quale embrione alieno rechi in sé tale ultimo principio innovativo.

    Davvero mi chiedo come non poter ravvisare nelle foto sinistramente iridescenti di queste puntute ombre anguilliformi, o vagamente medusoidi o cristalliformi, l’indizio certo di presenze ostili alla vita.

    Queste immagini sembrano come ritrarre il seme del diavolo stesso.

    Sono fotografie che in definitiva ritraggono gli indizi sperimentali di una gestione della malvagità assoluta qui colta nella sua impercettibile condizione embrionale, in cui sostanzialmente è prevista l'insana commistione tra vita biologica e dimensione artificiale e dove la prima dovrà essere categoricamente subordinata alla seconda.

    RispondiElimina
  5. Se pubblicassero un video sarebbe più facile credere a questa fantascienza.

    RispondiElimina
  6. Salve, come forma di cortesia, da nuova "comparsa" mi presento per la prima volta sul blog.

    Ho visto dei video che parallelamente a quanto scritto nell'articolo sopra, confermerebbero ( il condizionale , si sa, è d'obbligo nella prassi , ma potremmo tranquillamente sostituirlo con un bell'indicativo presente)che l'umanità sta subendo un attacco che definirei una vera violazione del proprio corpo.
    Uno dei video è relativo ad un discorso tenuto in pubblico proprio della stessa Dott. Madej, dove illustra con delle foto, che i globuli rossi degli inoculati sono "accartocciati";
    in altre foto si vede che in un campione di sangue ci sono puntini luminosi riflettenti.
    Fin qui, siamo nel campo di una voce contro ai brodini (io chiamo così gli inoculi).
    Sicuramente avrete visto anche voi, e qui si entra nel campo dell'ufficialità, i video dove Colao e Cingolani mostrano il nuovo futuro che ci aspetta.
    In particolare, nel video di Cingolani, egli spiega la tecnologia detta THERANOSTICS, descrivendo che nel corpo umano si introdurrà , e cito :
    "un oggetto intelligente, molto piccolo, che è in grado di trovare la cellula malata, sedercisi sopra e rilasciare in quella sede il medicinale che serve; addirittura trascrivere la correzione, la sequenza genetica che vogliamo trascrivere, quindi è un 'ambizione infinita che c'è dietro questa tecnologia".
    Il Video va avanti spiegando altro, parlando ad esempio di QUANTUM CUBES, che sono dei nanopezzetti di metallo che opportunamente riscaldati a 50 gradi centigradi, possono attaccare la cellula malata e debellare l'agente patogeno.
    Bingo!
    Ora, se la Madej è una voce fuori dal coro che i soliti papaveri potrebbero tacciare di paranoia , stregoneria o peggio, alle affermazioni del novello Ministro per la TRANSIZIONE ecologica, cosa potrebbero rispondere, sempre i soliti papaveri? Paranoie anche le sue? Fantasie da stregone?
    Grazie e saluti.

    Zenzero

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuto. Tutto vero e, peraltro, ulteriori studi confermano quanto asserito dalla Dottoressa Madej.

      Elimina
  7. ma chi non si va**ina può essere contagiato da queste cose se viene a contatto col sangue o altro di un va**inato? e tra va**inati che succede?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me no. Questi piccoli mostri si incistano nei siringati. Però sembra che le proteine spike possano irritare i non siringati.

      Elimina
    2. La proteina spike non esiste, così come non esiste il virus.

      Elimina
  8. Riguardo la presenza del grafene introdotto intenzionalmente in determinati medicinali ed integratori, in certi cibi (dei discounts, si è rilevato per ora) e in chissà quanti altri prodotti che entrano in contatto con l’uomo e con ogni essere vivente, come si diceva nei commenti del precedente post, ecco pronto il solito specchietto per allodole.
    Si tratta del farmaco antivirale “Molnupiravir”, per il quale Anthony Fauci (consulente della Casa Bianca per la pan-DEMO-nia) ha parlato di «risultati impressionanti» (e ti credo!) nell’aiuto ai pazienti non mucchinati: https://disinformazione.it/2021/10/07/ecco-il-farmaco-anti-covid-e-le-azioni-merck-schizzano/ .
    C’è da scommettere che non sia esente dal nanomateriale in questione.
    Il nome che gli hanno affibbiato non so perché mi fa pensare alla mente (nu) umana che prende fuoco (pir). D’altro canto molti mucchinati, dopo il trattamento, lamentano forte calore nel corpo.
    La fantasia non mi suggerisce nulla di valido riguardo alla parte iniziale della parola, “Mol”…

    RispondiElimina
  9. Se posso permettermi vorrei aggiungere due cose....
    Già quattro anni fa si parlava del t14

    E poi altra cosa da aggiungere il documento del2013 dove volevano poter avere il brevetto sul corpo umano...solo rendendolo (OGM)
    Potevano averne diritto....

    Se avete dettagli sulle due cose che ho esternato sarei contenta di allargare il mio bagaglio e condividerlo con terzi che stanno prendendo conoscenza....grazie!!

    RispondiElimina
  10. Da uno studio Giapponese si evince che questi sieri letali definiti "vaccini" 📺🐑💉☠️ sono gia immunogenici (tossici) di loro, provocando infiammazioni, edemi in tutto il sistema, capacità di generare trombi, danni al cuore, danni nervosi etc. e, a prescindere, scatenano una reazione immunitaria che aggredisce l'iniettatto e lo espone all'invasione di miliardi di nanoparticelle in giro per l'organismo.

    Questo materiale si deposita in tutti gli organi non entrando nella cellula e non producendo la fantomatica proteina spike così come ce la descrivono.
    Il 50% del materiale viene escreto tramite feci e urina e rimane inalterato, andando ad inquinare ulteriormente le acque reflue che non saranno depurate da tali nanocomposti tossici.

    Il restante 50% è stato trovato nel 41% degli organi, tra cui midollo e cervello ed il 9% si è poi trasformato enzimaticamente nel sangue. In particolare sono stati trovati grandi dosaggi in quattro organi: fegato, reni, milza nonché testicoli ed ovaie.

    Questo materiale, una volta che si deposita negli organi, è estremamente difficile da eliminare, a causa delle sue ridottissime dimensioni. Il materiale che si deposita negli organi crea tossicità, per cui, logicamente, facendosi iniettare altre dosi, aumenta esponenzialmente l'accumulo di elementi estranei fortemente tossici.

    Questo non è certo da definirsi vaccino, il quale non mira a combattere un fantomatico virus, peraltro inesistente, ma mira, invece, a parassitare il corpo e tramite le feci e l'urina tutta la Terra. Spacciato per combattere il "parassita" diventa esso stesso parassita... un simbionte colonizzatore. Un parassita controllabile da remoto.

    Nel video, ossido di grafene presente nei sieri di lunga vita, esposto a campi elettromagnetici. Ecco come puoi immaginarlo in dimensioni nanometriche nel corpo di un inoculato.

    Giuseppe Capparelli

    https://peertube.it/w/mWNzSSyANS6iC3rCup3HqB

    RispondiElimina
  11. Sito web UC Davis con "Hydra Vulgaris", la creatura immortale presente nei peraccini: https://biology.ucdavis.edu/news-events/model-organisms/hydra?fbclid=IwAR0-TNbpWicOVFAUjvg8wMvedx8s5fWb9ZG_IKx5IORiNIyM_8odLEWHEA0

    RispondiElimina
  12. Ci siamo ,ci stiamo avvicinando al marchio della bestia,vi lascio alle parole o meglio al dialogo finale di un anime del 2006 dove un gruppo di ragazzi sopravvissuti all'appocalisse scoprono che....

    Dimmi john era un virus? Si era un bio virus prodotto dalla darpa corporation, questo non appena entrava nell'organismo ospite lo parassitava e trasformava i tessuti e gli organi in bio metallo,a nostra insaputa ci stavano trasformando in ibridi a metà tra essere umani e cyborg

    ... Rifiutare ad ogni costo il vaccino/ marchio se si vuole la salvezza e non subire le 7 piaghe di Babilonia.
    Un cordiale saluto mr wind of change

    RispondiElimina
  13. In Turchia il dott. Fatih Erbakam, leader del partito del Welfare, denuncia la nascita di bambini con coda, 3 braccia, 4 gambe, dopo la vaccinazione di genitori, contro il covid.

    L’emittente nazionale turca Beyaz Tv, nel programma condotto da Dinç Tuncel, ha riportato le dichiarazioni dell’esponente politico Fatih Erbakan, leader del Turkish Welfare Party.

    Chi è Muhammed Ali Fatih Erbakan?

    È un politico ed esponente del Yeniden Refah Partisi (in turco), partito fondato dal padre: Necmettin Erbakan, ex primo ministro della Repubblica di Turchia dal 1996 al 1997.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' terribile. Un babmino con la coda, 3 braccia e 4 gambe è una mostruosità.
      Dove posso trovare una foto di questo abominio, da far vedere a tutti?
      Grazie
      Martino Fabris

      Elimina
    2. Guarda caso i fondatori della BionTech che produce il siero genico pfizer sono due turchi. Si chiamano Uğur Şahin e Özlem Türeci, marito e moglie e sono loro, le due anime di BioNTech, la società farmaceutica tedesca che insieme all'americana Pfizer ha messo a punto il farmaco che, stando all'annuncio, avrebbe un'efficacia pari al 90% dei pazienti.

      Elimina
    3. Dove posso trovare una foto di questo abominio, da far vedere a tutti?
      Grazie
      Martino Fabris

      Elimina
  14. L'Hydra Vulgaris, però, è grande da uno a tre centimetri, quindi questo organismo vivente non può essere lei/lui, ma casomai un altro organismo simile.
    O avrebbero trovato il modo di miniaturizzarlo?

    Zenzero

    RispondiElimina
  15. Abbiamo la conferma che i "vaccinati" sono controllati a distanza tramite il grafene.

    https://www.databaseitalia.it/esclusivo-brevetto-pfizer-approvato-per-il-monitoraggio-dei-vaccinati-in-tutto-il-mondo-tramite-microonde-e-grafene/

    RispondiElimina
  16. “Entrambi i flaconi contenevano sostanze grasse... qualcosa come colla appiccicosa, il che indica che contenevano un idrogel….”
    Mi ricorda fortemente un altro “presidio” a cui la gente è stata costretta dall’inizio della (tragica) pagliacciata globale e che ora continua spensieratamente ed ossessivamente ad usare: l’odioso e schifoso rituale della detersione delle mani con quella porcheria.
    Vuoi vedere che anche lì dentro…

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...