giovedì 5 ottobre 2017

Distrazione-distruzione



I media di regime, oltre a confezionare a ritmo serrato notizie false alias "fake news", procedono ad ondate: per una settimana gli scartafacci governativi sono inondati da articoli su un’inesistente epidemia di morbillo, la settimana successiva lo spazio delle testate è monopolizzato dalle gesta eroiche della sindachessa Virginia Raggi, adesso è la volta del referendum in Catalogna, consultazione che dovrebbe sancirne l’indipendenza dalla Spagna.

Intendiamoci: ogni tanto, tra cronache ed editoriali, si infiltra qualche fatto reale, ma la disinformazione strumentalizza gli eventi sia quelli effettivi sia quelli inventati per distrarre e pilotare l’opinione pubblica. [1] E’ questa la sua principale funzione: si pensi al caso emblematico di Enrico Mentana che riesce, con diabolica astuzia, a creare una mescolanza tra la notizia e la sua interpretazione, scardinando uno dei principi del giornalismo (quello vero, oggi per lo più estinto), secondo cui il fatto deve essere tenuto ben separato dalla sua esegesi. Mentana, ogni volta in cui riporta un accadimento, lo condisce con una serie di aggettivi e di aberranti opinioni che spostano l’avvenimento dall’ambito della cronaca alla sfera della valutazione del tutto soggettiva. Questa è propaganda, affidata sia alle dotte prolusioni di Mentana sia ai servizi da lui commissionati ai suoi patetici pennivendoli che manifestano di fronte al superarciultramegadirettore un atteggiamento di soggezione e di viscido incensamento. E’ un contegno che ricorda quello degli scolaretti di tanti decenni fa al cospetto del severo ed arcigno maestro. [2]

Accantoniamo tuttavia questo bruttissimo esempio di negazionismo, per accennare all’attuale strombazzamento sul referendum catalano. Che ogni popolo possa e debba autodeterminarsi, è sacrosanto: è giusto che una nazione miri a preservare la sua storia, l’identità culturale, le tradizioni, la lingua.

Siamo sicuri, però, che dietro il movimento catalano per l’indipendenza non agiscono i soliti “filantropi”, ad esempio il famigerato Soros o chi per lui, gentaglia che già finanziò il partito ispanico pseudo-democratico “Podemos”? Questa non vuole essere una difesa del governo di Madrid e delle sue misure repressive, giacché “ogni Stato è una dittatura” (A. Gramsci), ma si intende mettere in guardia dalle consuete manipolazioni, dalla strategia del divide ed impera, strumento così spesso usato dalla cricca mondialista. La Catalogna indipendente? E allora? Se un paese non decide in modo risoluto e netto di abolire il signoraggio bancario e di bandire la biogeoingegneria clandestina, che cosa cambia? Si pone fine alla distruzione del tessuto sociale ed economico ed alla contaminazione dell’ambiente? I cartelli saranno scritti in catalano, anziché in castigliano, come le leggi, i documenti ufficiali etc., ma si si continuerà a “vivere” secondo le leggi inique e liberticide promulgate da un esecutivo di criminali, corrotti ed ignoranti, si continuerà ad essere schiavi degli strozzini internazionali, si continuerà ad ammalarsi per i veleni diffusi dagli aerei “incivili”. Si continuerà a morire per usurai e militari!

[1] In questo contesto, prescindiamo dall’acuta disamina delle accezioni relative al concetto di “fatto” per opera di Nietzsche.

[2] Recentemente Enrico Mentana è stato arruolato nelle schiere del disastroso C.I.C.A.P., l’Armata Brancatopone foraggiata dallo Stato, nella fattispecie dai vari ministeri preposti alla censura stalinista.


Vietata la riproduzione - Tutti i diritti riservati.

Sponsorizza questo ed altri articoli con un tuo personale contributo. Aiutaci a mantenere aggiornato questo blog.


La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

45 commenti:

  1. Trovare Mentana ed Antonio Gramsci nello stesso articolo fa sorridere, aiuta però a capire come questo paese possa dar luce ad aborti come il primo e fulgidi esempi di raffinatezza umana ed intellettuale, come il secondo. Siamo nati nell'epoca dell'aborto purtroppo.
    Grazie a gente come i Marcianò ed a diversi lettori di questo blog nutro comunque la speranza che non tutto è perduto; se non altro la consapevolezza.
    Saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, caro amico, dobbiamo ammettere che questo paese ha raggiunto il e raschiato il fondo.

      Elimina
    2. Ci perdoni Gramsci, preclaro esempio di humanitas, se il suo nome figura accanto a quello di un pusillo.

      Ciao

      Elimina
  2. Tanto per restare in tema. Negli States come in Italia.

    http://www.maurizioblondet.it/certa-concentrazione-nelle-redazioni/

    RispondiElimina
  3. I tumori aumentati, l inquinamento ambientale pure, gli ogm sono ormai l unica cosa che si compera nei supermercati, il lavoro é diminuito, i poveri sono aumentati, la ricchezza del paese (dalla 4 potenza economica a dietro il Burundi) depredata, leggi liberticide aumentate, invasione del paese alle stelle, malati terminali decuplicati. VIVA LA RICERCA (in tutti i settori); PASSI DA GIGANTE IN AVANTI A IOSA!
    Ps: dimenticavo;
    vaccini OBBLIGATORI con legge 11e9/2017
    ...andiamo alla "grande"!
    Per fortuna abbiamo l aeronautica che ci ama; e che fortuna ragazzi, WOW!

    RispondiElimina
  4. Alla stragrande maggioranza delle riviste e dei quotidiani italiani si adatta alla perfezione la fulminante espressione che Catullo riserva ai famigerati Annali di Volusio all'inizio e alla fine del carme 36: "cacata carta".

    RispondiElimina
  5. Lorenzin, Burioni, Mentana... ci siete? Leggete qui...

    [...] "Erano invece aumentati i livelli di cadmio e nichel, notoriamente cancerogeni, ed ara cresciuto il danno ossidativo sul dna dei linfociti, cioè delle cellule del sistema immunitario, in particolare tra i soggetti che svolgevano intesa attività all’esterno ed avevano subito 5 o più vaccinazioni. I monitoraggi ambientali escludevano invece contaminazioni significative dovute ad uranio e l’esposizione ad altri specifici inquinanti genotossici".

    [...] "Le risultante confermavano quanto emerso dal Progetto Signum, evidenziando la possibilità che pratiche vaccinali particolari, massicce e ravvicinate potessero comportare una “disorganizzazione del sistema immunitario”, suscettibile a sua volta di concorrere alla manifestazione di gravi patologie autoimmuni, quali tiroidite, sclerosi multipla, eritema nodoso, lupus, artrite reumatoide, diabete e, secondo taluni studi, leucemie e linfomi". [...]

    "A dispetto delle granitiche certezze manifestate più volte dal ministro della salute ci domandiamo se non sia opportuno suggerire anche per i bambini maggiori cautele e specifici accorgimenti pre-vaccinali per escludere rischi legati all’iperimmunizzazione, valutando caso per caso i possibili effetti delle somministrazioni sull’equilibrio immunitario".

    http://www.analisidifesa.it/2017/09/in-principio-era-luranio-impoveritopoi-i-vaccini/

    Foto NATO, Croce Rossa Italiana, US DoD e Darren Abate / For The San Antonio Express-News

    RispondiElimina
  6. Adesso c é lo sciopero della famona per ius soli...!
    Ah ah ah, che paese: roba da urli!

    Si fanno ma sí delle gran stordellate e cinghialate, dietro le quinte.

    RispondiElimina
  7. Chicco ha svoltato verso il cicap ed è stato scaricato anche da Mazzucco (quello che: 'i morti sono veri'- le scie corte sono normale condensa) così saremo sicuri di continuare a vedere la differenza tra i due.
    ______

    Una curiosità:
    L'uragano Xavier
    http://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/l-uragano-xavier-passa-sulla-polonia-due-morti-e-39-feriti_3099180-201702a.shtml

    come mai un nome di origine Iberica?
    cercando il significato ho trovato 'Casa nuova'
    https://www.nostrofiglio.it/nomi/xavier
    poi leggendo ancora si arriva Sant Ignazio di Loyola (gesuti)

    Ormai son convinto che i nomi non vengono dati a caso ma descrivono il progetto in atto al momento. Ho l'impressione che in Spagna qualcuno vuole rifare la casa. Magari sbaglio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Differenze tra Chicco e Massimino? NESSUNA!

      Elimina
    2. L'attuale papocchio ha assunto il nome di Francesco in memoria di Francesco Saverio e non di Francesco d'Assisi che, tra l'altro, si chiamava Giovanni Morosini.

      Elimina
    3. Pare la questione catalana adombri un mortale conflitto tra Opus Dei e Gesuiti, insomma una lotta fra Titani, anzi Tit ani.

      Ciao

      Elimina
  8. segnalo questa notizia riguardo ai vaccini:

    http://iltirreno.gelocal.it/versilia/cronaca/2017/10/04/news/iniettano-il-vaccino-sbagliato-a-una-bambina-di-dieci-mesi-1.15937309

    RispondiElimina
  9. Qualcuno ha news riguardo l'account di tommix su youtube?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mega;
      questo è quello che c'è scritto quando si tenta di aprire un suo video:

      "Questo account è stato chiuso per violazione delle Norme della community di YouTube."

      In questo articolo (alla fine) ci sono due link di youtube tutti e due conla stessa scritta come in tutti i suoi video.

      Ciao

      Elimina
    2. oggi alle 17:30 sarà ospite di Salvo.
      Il suo canale sembra sparito, di certo hanno chiuso quello del prof. Robert Galli qualche settimana fa.

      Elimina
  10. anche a me è parso molto strana l'insolita tempesta di informazioni in chiaro in Catalogna. Per anni in Grecia si son menati di brutto e niente. Ora qui, malgrado avessi letto che il progetto di indipendenza prevedesse la creazione di una banca centrale svincolata dai rotinculoshilds, qualcosa puzza di ordini superiori.

    RispondiElimina
  11. 11 SETTEMBRE: NUOVO PARADIGMA DEL TERRORE

    "11 settembre: nuovo paradigma del terrore" è l'eccellente reportage di Tommix sul 9 11 inteso sia come inside job sia come potente strumento percettivo e mediatico per condizionare le masse. Come furono distrutte le tre torri dai servizi segreti internazionali (non solo le Torri gemelle, ma pure l'edificio n.7)? Il video offre delle risposte significative, ma a questo punto importa che tutti sappiano chi le demolì e perché, piuttosto che come. Un omicidio resta omicidio, qualunque arma si usi.

    http://www.tanker-enemy.tv/11-settembre-nuovo-paradigma-terrore.htm

    RispondiElimina
  12. no comment
    ...dopo aver letto,mi sono rallegrato per essere piu acuto del capo

    http://www.linkiesta.it/it/article/2017/05/29/oliver-morton-altro-che-scie-chimiche-la-geoingegneria-salvera-il-mond/34377/

    RispondiElimina
  13. il libro dell'amico di Al Gore,un'altro pazzo..

    http://www.ilsaggiatore.com/argomenti/scienza-natura/9788842823063/il-pianeta-nuovo/

    RispondiElimina
  14. Questa sera alle ore 21:00 sarò in onda, ospite di Radio Popolare. Link allo streaming: http://www.spreaker.com/user/9557997

    RispondiElimina
  15. pure la radioattività:

    http://www.liberoquotidiano.it/news/italia/13262259/piemonte-lombardia-aria-radioattiva-rutenio-106-europa-est-rischi-salute-.html

    RispondiElimina
  16. IL RUTENIO VIENE UTILIZZATO ANCHE IN ALCUNE SUPERLEGHE AVANZATE A MONOCRISTALLO AD ALTA TEMPERATURA, CON APPLICAZIONI CHE INCLUDONO LE TURBINE NEI MOTORI A REAZIONE, ma questo dettaglio è stato espunto da Wikipedia Italia.

    "Ruthenium is also used in some advanced high-temperature single-crystal superalloys, with applications that include the turbines in jet engines".

    https://en.wikipedia.org/wiki/Ruthenium

    Il Rutenio106 è anche un superconduttore, il che fa pensare ad un impiego nell'ambito del progetto R.F.M.P. e quindi la sua dispersione in ambiente sarebbe deliberata, al fine di ottimizzare le condizioni di elettroconduttività atmosferica.

    https://www.youtube.com/watch?v=3-dODR0Dzes

    http://www.liberoquotidiano.it/news/italia/13262259/piemonte-lombardia-aria-radioattiva-rutenio-106-europa-est-rischi-salute-.html

    RispondiElimina
  17. Rosario, secondo me dovresti fregartene della censura e continuare il tuo lavoro. E questo vale anche per tutti gli altri informatori come te.
    Salva i tuoi video e documenti in memorie esterne, fanne diverse copie (magari nascondile pure in luoghi diversi) e poi continua a caricare i tuoi video anche al costo di farteli bannare per diecimila volta di fila.
    Bisogna mandare l'AGCOM in tilt a furia di segnalazioni continue.
    E poi, anche se può servire a poco, passa comunque su Telegram.
    E ti consiglio anche di metterti d'accordo con Tommix e con tutti gli altri bannati per aiutarvi a vicenda nel trovare soluzioni alternative, perché più cervelli sono meglio di uno solo.
    Saluti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però non bisogna mollare. Questo è quello che vuole il nemico, che non può e non deve averla vinta.
      Io sono certo che delle soluzioni si possono trovare, soprattutto se si ragiona insieme ad amici e conoscenti che condividono lo stesso problema e chiedendo consiglio a persone che sanno muoversi nella rete.
      Io intanto consiglio a tutti di informarsi per bene sul browser di Tor e su Tails.
      https://tails.boum.org/

      Elimina
  18. Quando copiavo i video di Tommix sul mio canale, si incazzava sempre e me li faceva rimuovere.... Secondo me ha adottato una politica sbagliata nella diffusione dei sui splendidi lavori, l'informazione in rete deve moltiplicarsi a macchia d'olio, se uno invece pretende di avere il "Copyright" è chiaro che prima o poi si ritroverà a piedi. (Tommaso se stai leggendo non me ne volere, ma la penso così). Un saluto a tutti!(tranne gli spioni)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stando alla nuova legge, verranno via via rimossi tutti i contenuti che sono stati segnalati sul canale di Tommix.

      Elimina
  19. Oggi alle 9:00 a "Controcorrente Mondoradio" 103.3 Mhz e su www.mondoradio.fm, intervverrò, intervistato da Francesca Romana e Simone Sole. Argomento di oggi: la fake news governative.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per chi non ha potuto seguire la diretta, qui è presente la registrazione.

      Elimina
  20. come queste:

    https://www.youtube.com/watch?v=oV8cueQ85lk

    RispondiElimina
  21. che ne pensate?

    https://www.youtube.com/watch?v=5OWNXeu5D88

    RispondiElimina
  22. https://www.ilmeteo.it/notizie/uragano-ophelia-bersaglio-europa-meteo-previsioni?refresh_cens

    Altro tentativo?

    A quando il primo vero impatto nel cuore dell'europa dopo le varie trombette d'aria locali?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Decisamente indotto, visto che la rotazione della Terra impedisce agli uragani di dirigersi da Ovest ad Est.

      Elimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...