sabato 10 ottobre 2015

Il nostro angelo ci ha lasciati



E' improvvisamente mancata all'affetto dei familiari e parenti tutti Rita Ciniglio, vedova Marcianò. Ne danno l'annuncio i figli Rosario, Antonio e Giancarlo, che ringraziano quanti si uniranno alle loro preghiere per l'adorata mamma, allontanatasi serena da questo mondo e fiduciosa nella misericordia divina. Le esequie si svolgeranno lunedì 12-10-2015, alle ore 15:30 nella Chiesa di nostra Signora del Rosario, in via Margotti a Sanremo.






46 commenti:

  1. Coloro che amiamo e che abbiamo perduto non sono più dove erano ma sono ovunque noi siamo. (S.Agostino)

    RispondiElimina
  2. NOTIZIA DEVASTANTE, DOLOROSA CHE MI FA STAR MALE..FORZA ROSARIO, FORZA ANTONIO..VOSTRA MADRE VEGLIA SU TUTTI NOI...UN IMMENSO ABBRACCIO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. QUESTA E' Una Notizia TERRIBILE, uno stretto ABBRACCIO CALOROSO A ROSARIO ED ANTONIO...SIATE FORTI COME SIETE SEMPRE STATI..LOTTATORI IN UN MONDO INGIUSTO...IO, MA TUTTI NOI NON VI ABBANDONEREMO MAI, PICCOLLI GRANDI EROI..ED UN BACIO A MAMMA RITA CHE CONTINUERA' a VEGLIARE SU TUTTI NOI E SUI SUOI GRANDI E LUCENTI FIGLI!!!

      Elimina
  3. Se ne è andata come voleva: nel sonno. Dio l'abbia in gloria.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a tutti Voi per la vicinanza mostrata in questi terribili momenti.

      Elimina
    2. Le più sentite condoglianze Antonio e Rosario. In questi momenti non ci sono mai le parole giuste per esprimere commozione e dolore per la perdita della mamma. Prego per Rita affinché possa ricongiungersi a vostro padre e a Dio. Un forte abbraccio.

      Elimina
  4. Mamma Rita era un faro, un punto di riferimento. Ogni suo saggio consiglio non era mai inopportuno ed anzi rappresentava spesso la soluzione ai mille problemi che abbiamo incontrato nella lotta per la salute di tutti e la libertà. Devo ricordare che mamma ha iniziato a soffrire di gravi crisi respiratorie definite "Sindrome da bronchiolite costrittiva", determinate dalla presenza di nanofilamenti di polimeri in bassa atmosfera e che ogni anno colpiscono sempre più persone in Italia e nel mondo. Queste crisi hanno indotto una perdita di efficienza cardiaca, con tutto quello che ne consegue. Mio fratello ed io, di comune accordo, abbiamo deciso di proseguire nella nostra e VOSTRA battaglia. In memoria di mamma Rita e papà Pasquale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sentite condoglianze, e grazie per tutto quello che fate.

      Elimina
  5. Le più sentite condoglianze,so cosa provate perchè ci sono passato molti anni fà.
    Possa rasserenarvi la certezza che ora mamma Rita si trova in un posto infinitamente migliore di questo.
    Un forte abbraccio anche da parte mia.

    RispondiElimina
  6. tanto dolore. per noi. non cerco di immaginare il vostro. vi sono tanto vicini amici miei.

    RispondiElimina
  7. Le più sincere condoglianze ed un abbraccio ad Antonio e Rosario. Che mamma Rita possa guidare i vostri passi.

    RispondiElimina
  8. Ho avuto modo di conoscere la Signora Rita; persona di intelligenza limpida e lucida, buona di cuore; consapevole (in parte) delle angherie subìte dai suoi figli, per questo era preoccupata ma sempre forte. Non dimenticherò mai la sua dolcezza e cordialità. Il mio più affettuoso abbraccio a Rosario e Antonio. Lei ora brilla nel cielo

    RispondiElimina
  9. Grazie a tutti per la vostra delicata partecipazione al nostro dolore.

    RispondiElimina
  10. Sentite condoglianze anche da parte mia a Rosario ed Antonio... non ci sono mai parole per colmare un dolore... mi viene solo in mente una frase: Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma (il legame con le persone a noi care rimarrà per sempre, quindi forza, sempre!).

    RispondiElimina
  11. Vi sono vicina in questo doloroso momento, l'amore per vostra madre e per vostro padre sarà il faro nei momenti di grande buio e tempesta. Solo l'amore può guarire e condurre alla via.. siete dei veri guerrieri. Sempre tantissima stima!

    RispondiElimina
  12. Condoglianze, auguro a vostra madre una realtà al di la di questa esperienza mortale illuminata da una bella giornata di sole con nuvole morbide, un bel cielo azzurro e, finalmente, tanta serenità.

    RispondiElimina
  13. In questi momenti, non esistono parole che abbiano il potere di riempire il vuoto lasciato dal proprio caro.
    Siate forti, amici miei.

    RispondiElimina
  14. Cercheremo di sopravvivere anche a questo ennesimo lutto. Grazie a tutti.

    RispondiElimina
  15. Mi dispiace tantissimo per la dolorosa perdita della vostra mamma. Donna fuori dal comune. Coraggio ragazzi.

    RispondiElimina
  16. Questo è Angelo Nigrelli, il testimone per l'accusa contro Marcianò e che i giudici (infami) ritengono degno di fiducia ed attendibile. Diffondente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' uno sfigato, ci penserà la sfiga ad occuparsi di lui.
      In questo momento terribile, vi giunga il mio più affettuoso abbraccio.

      MIke

      Elimina
    2. Straker non confonderti quello è solo un vecchio derelitto, fallito, caprofago, animale, asino, infame, sfigato, delinquente, serpe...c'e' un DIO che non perdona, alla fine avra' quello che si merita! Te ne accorgerai...vecchiaccio catarroso infame..non hai vergogna e neppure rispetto del dolore immenso che questi Angeli possono provare??? Penoso, patetico fallito!

      Elimina
    3. Prima o poi, qualcuno che gli spezza le gambe, lo trova...

      Elimina
  17. Desidero esprimere anch'io la mia partecipazione al vostro lutto, Antonio e Rosario. Che il ricordo di vostra madre sia un ricordo vivente e vivificante, che continui a infondervi forza ogni giorno.

    RispondiElimina
  18. Un angelo si è trasformato ora saprà vegliare con la sua luce la sua forza il suo amore tutte le persone che le hanno voluto bene e di cui lei si prenderà cura in modo amorevole. Le luci non ci lasciano mai sono sempre al nostro fianco e ci sorreggono quando più ne abbiamo bisogno. Un abbraccio forte forte.

    RispondiElimina
  19. Quella specie di invertebrato ha già un piede nella fossa, anzi nell'inferno.

    RispondiElimina
  20. Tra un'ora e mezza ci sarà il funerale dell'amata mamma. Ringrazio tutti coloro (e sono tantissimi) che in questi momenti bui della nostra vita ci hanno sostenuto.

    RispondiElimina
  21. scusate la banalità ma, in momenti come questi, non sono mai stato bravo a trovare le parole. accolgo la notizia in triste silenzio ma vi sono vicino.

    RispondiElimina
  22. Negrelli infame e vigliacco. Pure coi morti te la pigli. Anch'io ti auguro buon prossimo funerale.

    RispondiElimina
  23. In questi casi ogni parola mi sembra vana avendo anche io perso i genitori ... Coraggio fratelli .. Silenzio e preghiera

    RispondiElimina
  24. Condoglianze a Rosario e Antonio, non ci conosciamo di persona ma fa lo stesso.

    RispondiElimina
  25. Ringrazio tutti voi, cari amici. La vita va avanti. Sarà dura, ma grazie alla vostra vicinanza avremo lo sprone per non lasciare.

    RispondiElimina
  26. Aggiungo le mie condoglianze ai fratelli Marciano' per la perdita della signora Rita e per augurare loro di trovare in questo momento difficile sempre piu' forza per continuare nella loro e nostra battaglia

    RispondiElimina
  27. La nostra vita ( e purtroppo anche quella di struzzi, negazionisti e stalkers) va avanti anche e soprattutto grazie alla vostra costante denuncia

    RispondiElimina
  28. Il tempo sembra essersi fermato. E' un momento difficile, come molti potranno immaginare. Vivere a stretto contatto con una persona per oltre 50 anni, creare con questa persona un rapporto speciale a seguiti della morte del marito. Sostenerla, renderle lieve il dolore procurato dalla grave perdita, curarla nello spirito e nel corpo... poi, in un attimo... un urlo soffocato e sordo e la morte che prende il sopravvento. In queste occasioni si pensa che il dolore sia troppo forte per potervi sopravvivere. E più passano le ore e più il vuoto dentro aumenta. Un buco nero dal quale si dispera di poter uscire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissimo, carissimi amici, Rosario, Antonio, comprendo la vostra angoscia, il vostro smarrimento, (ne ho ben donde), ci si sente smarriti, persi, lo sguardo perso nel vuoto, nessuna voglia di reagire, solo voglia di piangere, sperando di sopperire al magone che stringe il petto ... con la pazienza e la vicinanza di veri amici (anche se si vuol rimanere soli), piano piano se ne esce e quando le lacrime non scenderanno più dagli occhi, sappiate che si continuerà a piangere dentro.

      Mai e poi mai, un simile evento drammatico si potrà sedare, ogni notte quando cala il silenzio nell'intimo vi addormenterete pensando ai bei momenti vissuti con la vostra cara mamma e papà.

      Io vivo ancora oggi le stesse cose dopo anni ...

      Un caro abbraccio;
      wlady

      Elimina
    2. neanch'io riesco ad avere tante parole per te.
      ma anch'io ti mando un forte abbraccio, amico mio.
      tua madre, forte, buona, brava e bella com'è, ti è riconoscente, come tutti noi, per la tua forza ed il tuo coraggio.
      e ti è riconoscente per le cure amorevoli da te ricevute. ti è riconoscente perchè, ora, soffri e le dimostri ancora di più il tuo amore. lei, ora, è serena.
      con questa certezza, il domani è ancora nostro. anche se privo di senso. domani, ne avrà uno. diverso, ma ci sarà. e se non ce ne sarà uno, non importa.

      Elimina
    3. Forza Rosario! Forza Antonio! Tenete duro, i vostri cari non vorrebbero vedervi tristi! Ma felici in ogni caso! Ricordatelo sempre!

      Elimina
  29. Grazie, amici. La nostra forza siete voi.

    RispondiElimina
  30. Caro Rosario e caro Antonio..immagino che il dolore sia folle, angoscia anche, il vuoto immenso. Ma quell'essere di pura energia, intelligenza (e non parlo certo dei negazionisti perche essi hanno venduto l,anima ad uno che vorra' interessi che neppure imaginano) identita...' VIVE. Dio E,' pure un burlone ed un "folle"..ci ha lasciato detto che...i vivi sono morti ed i morti SONO VIVI! Forza dunque;)

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis